Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi

Chi raggiungerà le Finals?

Sondaggio concluso il 15/05/2018, 4:00

Celtics
15
36%
Cavs
27
64%
 
Voti totali: 42

Nasty15
Rookie
Rookie
Messaggi: 132
Iscritto il: 17/06/2016, 10:46

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Nasty15 » 16/05/2018, 13:28

ttd ha scritto:
16/05/2018, 12:39
DROGBA86 ha scritto:
16/05/2018, 11:23
Vorrei sapere se nella storia Nba in una gara (PS, RS o Playoff) le 2 guardie titolari abbiano mai combinato per 3 punti in 60 minuti complessivi.
LeBron avrà anche perso finali ma certe oscenità sempre e solo a lui capitano. :laughing:
Chissà come mai, capitano sempre a lui. Dipenderà dal fatto che tiene la palla in mano per il 90% del tempo?
È vero, è proprio un pessimo passatori, non ti mette mai in ritmo quando ti permette di tirare con due metri di spazio.



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4387
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da GecGreek » 16/05/2018, 13:41

Alla lunga i vari George Hill, JR Smith, Kyle Korver non ce la fanno a tenere il livello di intensità e fisicità dei verdi. Ad un certo punto è arrivata una pioggia di errori difensivi Cavs, che boston ha punito. Smart ha fatto una serie di giocate che son puro culo ma in qualche modo gli succedono sempre (si vede culo non lo è). Jaylenone il solito dio. Mentre il Re scarica 21 in un quarto, lui risponde quasi colpo su colpo attaccando proprio lebron dall'altro lato e tiene i Celtics a contatto praticamente da solo, in un momento in cui non entrava il tiro. Unica nota positiva di Cleveland per tutta la partita, a parte LBJ, Tristano.



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5325
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da nonsense » 16/05/2018, 13:43

Ok che erano le due gare in casa e tutto, ma mi sbilancio: la serie è finita, come la stagione di James ai Cavs.



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7211
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da nolian » 16/05/2018, 13:45

Dirò qualcosa che suona come la scoperta dell'acqua calda, ma ...
Invertiamo i coach e questa serie finisce 4-0Cavs anche rigiocandola duecento volte

Lo sottolineo perché se nessuno riesce a dare il proprio contributo, ne nuovi ne veterani, la responsabilità primaria è del coach
E LBJ mai come quest'anno ha avuto poco dai suoi compagni, nessuno sta giocando al proprio livello, né gli inesperti clarxson e Hood, né i veterani JR, Hill, korver...
E non c'è Irving che una partita qua e là la poteva risolvere da solo, e neanche il Dellavedova che a volte ha alzato il proprio livello



Avatar utente
Mich
Rookie
Rookie
Messaggi: 594
Iscritto il: 11/11/2017, 16:49
NBA Team: Bulls

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Mich » 16/05/2018, 13:55

Il coach fa la differenza ma forse alcuni giocatori di questi Celtics sono stati anche sottovalutati, che inizialmente era anche normale.



ttd
Rookie
Rookie
Messaggi: 302
Iscritto il: 08/06/2010, 12:08
NFL Team: Pats
NBA Team: Spurs

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da ttd » 16/05/2018, 14:13

Nasty15 ha scritto:
16/05/2018, 13:28
ttd ha scritto:
16/05/2018, 12:39
Chissà come mai, capitano sempre a lui. Dipenderà dal fatto che tiene la palla in mano per il 90% del tempo?
È vero, è proprio un pessimo passatori, non ti mette mai in ritmo quando ti permette di tirare con due metri di spazio.
E questo cosa avrebbe a che fare con quello che ho scritto?



ttd
Rookie
Rookie
Messaggi: 302
Iscritto il: 08/06/2010, 12:08
NFL Team: Pats
NBA Team: Spurs

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da ttd » 16/05/2018, 14:15

nolian ha scritto:
16/05/2018, 13:45
Dirò qualcosa che suona come la scoperta dell'acqua calda, ma ...
Invertiamo i coach e questa serie finisce 4-0Cavs anche rigiocandola duecento volte

Lo sottolineo perché se nessuno riesce a dare il proprio contributo, ne nuovi ne veterani, la responsabilità primaria è del coach
E LBJ mai come quest'anno ha avuto poco dai suoi compagni, nessuno sta giocando al proprio livello, né gli inesperti clarxson e Hood, né i veterani JR, Hill, korver...
E non c'è Irving che una partita qua e là la poteva risolvere da solo, e neanche il Dellavedova che a volte ha alzato il proprio livello
Invertendo i coach finisce 400-0 Celtics perchè se aggiungi anche Lebron , magari al posto di Morris o Rozier...



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 847
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Jack » 16/05/2018, 14:22

Mich ha scritto:
16/05/2018, 13:55
Il coach fa la differenza ma forse alcuni giocatori di questi Celtics sono stati anche sottovalutati, che inizialmente era anche normale.
Però bisogna anche capire sottovalutati quando o da chi perchè Smart è andato alla 6, Brown e Tatum alla 3 come Horford e non parlo neanche di Irving e Hayward, insomma secondo me Stevens è già tra i primi tre coach della lega ed il futuro è suo però a parte la sorpresa Rozier (almeno per quanto mi riguarda) si esagera se l'idea è che stia facendo un miracolo con gente tirata fuori dal nulla.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 6638
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da franzis » 16/05/2018, 14:24

Prima ancora che a stevens, i meriti li darei a ainge, per quanto continui a starmi sulle palle



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 18597
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da lebronpepps » 16/05/2018, 14:26

non è mica così immediato però che un rookie e un sophomore giochino subito così a questo livello, tutte ste squadre guidate da primo, secondo e terzo anno che fanno finale di conference non le ricordo (però c'è Horford per il quale vanno solo inchini), del resto lo stesso Process vedeva tempi più lunghi



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 18597
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da lebronpepps » 16/05/2018, 14:27

franzis ha scritto:
16/05/2018, 14:24
Prima ancora che a stevens, i meriti li darei a ainge, per quanto continui a starmi sulle palle
no doveva dare tutti i giovani per Jimmy Butler, è un coglione



ttd
Rookie
Rookie
Messaggi: 302
Iscritto il: 08/06/2010, 12:08
NFL Team: Pats
NBA Team: Spurs

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da ttd » 16/05/2018, 14:27

Horford.
L'essere umano più assimilabile a Timmy, tra i viventi.



Avatar utente
Mich
Rookie
Rookie
Messaggi: 594
Iscritto il: 11/11/2017, 16:49
NBA Team: Bulls

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Mich » 16/05/2018, 14:29

Jack ha scritto:
16/05/2018, 14:22
Mich ha scritto:
16/05/2018, 13:55
Il coach fa la differenza ma forse alcuni giocatori di questi Celtics sono stati anche sottovalutati, che inizialmente era anche normale.
Però bisogna anche capire sottovalutati quando o da chi perchè Smart è andato alla 6, Brown e Tatum alla 3 come Horford e non parlo neanche di Irving e Hayward, insomma secondo me Stevens è già tra i primi tre coach della lega ed il futuro è suo però a parte la sorpresa Rozier (almeno per quanto mi riguarda) si esagera se l'idea è che stia facendo un miracolo con gente tirata fuori dal nulla.
Sottovalutati perché hanno cambiato tutto e si sono infortunati quelli che erano i giocatori più forti. Perché a quel punto si sono ritrovati a giocare ai playoff con un play che forse non sarebbe stato scoperto senza l'infortunio di Irving, con Brown che dallo scorso anno è cresciuto esponenzialmente, con Tatum che doveva giocare da rookie i suoi primi playoff, con Morris che è stato preso perché costretti a cedere Bradley.

Qualcuno pensava a questo? Se si tolgono i due migliori giocatori alla maggior parte delle squadre da playoff si va per la lottery, altro che 2-0 nella finale di Conference.



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7211
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da nolian » 16/05/2018, 14:32

Mich ha scritto:
16/05/2018, 13:55
Il coach fa la differenza ma forse alcuni giocatori di questi Celtics sono stati anche sottovalutati, che inizialmente era anche normale.
ma il punto non è quanto siano forti i C's
o quanto siano sottovalutati
se sono forti non puoi farci nulla

ma se JR, Hill, Korver, Green stanno giocando sottotono, e se nessuno dei nuovi Hood, Clarkson, Osman, Nance riesce a dare una mano a LBJ (e Love), beh allora i demeriti del coach sono evidenti!!!



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 847
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Eastern Conference Finals - #2 Boston Celtics vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Jack » 16/05/2018, 14:39

Mich ha scritto:
16/05/2018, 14:29
Jack ha scritto:
16/05/2018, 14:22

Però bisogna anche capire sottovalutati quando o da chi perchè Smart è andato alla 6, Brown e Tatum alla 3 come Horford e non parlo neanche di Irving e Hayward, insomma secondo me Stevens è già tra i primi tre coach della lega ed il futuro è suo però a parte la sorpresa Rozier (almeno per quanto mi riguarda) si esagera se l'idea è che stia facendo un miracolo con gente tirata fuori dal nulla.
Sottovalutati perché hanno cambiato tutto e si sono infortunati quelli che erano i giocatori più forti. Perché a quel punto si sono ritrovati a giocare ai playoff con un play che forse non sarebbe stato scoperto senza l'infortunio di Irving, con Brown che dallo scorso anno è cresciuto esponenzialmente, con Tatum che doveva giocare da rookie i suoi primi playoff, con Morris che è stato preso perché costretti a cedere Bradley.

Qualcuno pensava a questo? Se si tolgono i due migliori giocatori alla maggior parte delle squadre da playoff si va per la lottery, altro che 2-0 nella finale di Conference.
Irving ne ha giocate 60, comunque sono d'accordo dico solo che a parte Rozier gli altri per quanto giovani sono scelte davvero alte, uno solo è un rookie evidentemente atipico per maturità ma qui non ci vedo tanto merito nei Celtics o meglio non più del dovuto, se uno ha bisogno di più tempo per vari motivi anche la miglior organizzazione col miglior coach non potrà far sì che sia pronto da subito quindi bravi Ainge & Stevens ma il gruppo c'è e se questi sono giovani, con pochi anni di carriera alle spalle e quello scelto più in basso è finito alla 16 vuol dire che tanto sottovalutati non erano all'uscita dai rispettivi college.



Rispondi