Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi

Chi approderà alle ECF?

Sondaggio concluso il 03/05/2018, 5:00

Celtics
10
31%
Sixers
22
69%
 
Voti totali: 32

elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 935
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da elfride4 » 10/05/2018, 15:52

Io credo che per Phila ci sia la necessità di fare un leggero passo indietro. Entrambi i roster sono super giovani, ma Boston aveva delle gerarchie ben stabilite, nessuno dei giocatori si è dovuto snaturare per prendere più responsabilità di quante non fosse in grado/ non avesse avuto prima.
Per i sixers, giusto Ersan e Marco hanno ricoperto il ruolo di una carriera, anche un Reddick per dire ha avuto ben più occasioni di quante mai avesse sperato, dovendo diventare quasi un volume shooter per la strutturazione del roster.
Con questa premessa, mi dare difficilissimo dire chi abbia deluso di più, per certi versi Simmons ed Embiid con le loro difficoltà han azzoppato anche gli altri, come Covington che in un sistema inceppato non può che faticare più del necessario, o Reddick che chiamato a creare quasi palla in mano il canestro decisivo in gara 3, faccia una fesseria.
Simmons soprattutto deve fare uno step up deciso, per me in primis nella cattiveria agonistica che gli è mancata nelle situazioni in avvicinamento a canestro e oltre alla questione jump shot.

Capitolo primo della nuova saga piacevole, mi aspetto che diventi la finale di conference con una certa costanza, LeBron e Giannis permettendo



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7791
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da Noodles » 10/05/2018, 16:14

alla fine parlare di delusione per Simmons e Embiid mi pare un bel pò eccessivo.

Simmons alla sua prima esperienza in questi playoff ha tirato col 49% - e un 16-9-8 di tutto rispetto.
è anche salito nella % dei liberi, che è un dato importante.

mancano tante cose, e molte le sapevamo già prima dei playoff (come si sapeva che tatum fosse quello più pronto tra i prospetti in cima al draft).

non vedo al momento ridensionamenti o altro, semplicemente i celtics sono più avanti nel loro process.

l'unico grosso problema per i sixers dei prossimi anni sarà quello di trovare le giuste contromisure per superarli, questo sì che oggi sembra più difficile.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 6696
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da franzis » 10/05/2018, 16:25

Bella partita.

Saric come difensore rischia di essere sul lato sbagliato del tweener: sul palleggio non tiene nessuno e in post lo spostano.



Avatar utente
Morau
Rookie
Rookie
Messaggi: 815
Iscritto il: 02/02/2008, 20:05
MLB Team: portland mavericks
NFL Team: las vegas raiders
NBA Team: seattle supersonics
Località: provincia pesarese

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da Morau » 10/05/2018, 16:34

Brian_di_Nazareth ha scritto:
10/05/2018, 14:50
GecGreek ha scritto:
10/05/2018, 13:48
Sarà la prima di una serie di sculacciate che rischiano di prendersi i sixers nel matchup nel prossimo futuro, temo.
Questo è possibile ma prematuro.

A loro mancano Irving e Hayward, ma d'altro canto Smart e Rozier non sarà semplcie tenerli.
La prossima estate a quest'ora, Irving, Harford sono tecnicamente FA, mentre Rozier è RFA.

Insomma....è semplice vedere quali saranno i matchup da curare il prossimo anno, ma oltre dipende dalle scelte di Ainge.

Il matchup che sicuramente va sistemato è quello con Brown e Tatum: Cov ha toppato quest'anno e Simmons non è ancora all'altezza.
Serve coem il pane un'ala in più e che ne basti una :forza:

Il matchup con Irving (o Rozier o ???? ) si spera che possa in qualche modo colmarlo Fultz.
non ricordavo la PO per horford. cmq a 33 anni potrebbe anche andare a caccia di un ultimo pluriennale (anche se non so chi glielo darebbe super ciccio), come beccarsi 30 cucuzze dai celts e parlarne l'anno dopo.
irving invece reitero che è marcio :forza: da cedere asap :metal:



elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 935
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da elfride4 » 10/05/2018, 16:59

Io infatti parlo di quelle che erano le mie aspettative nei loro confronti. Ovvero altissime. Messe evidentemente sopra le loro attuali capacità, ma tali aspettative erano giustificate da lampi abbaglianti dei due fenomeni. Quindi si, un po' son deluso da Simmons ed Embiid, per quanto Joel abbia raggiunto le 100 partite nella lega giusto durante quest'ultima serie, abbia iniziato a giocare a 15 anni ecc..
Perché ok l'esperienza, il manico, e altri fattori sparsi, ma i Sixers avevano un vantaggio in termini di talento piuttosto netto nella serie.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9924
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da T-wolves » 10/05/2018, 17:01

Il problema di Simmons non è solo il tiro perimetrale.... è il tiro in generale. Numeri dei PO prima della gara di oggi: 40/61 al ferro, nelle altre conclusioni ha tirato 13/49 (26.5%), ha avuto il range di tiro di Gobert. In RS ha tirato con il 74% al ferro prendendo quasi 6 tiri a partita e negli altri 6 tiri abbondanti che si prende ha tirato con il 37.5% (e attenzione più di metà dei tiri che non chiude al ferro vengono comunque dal pitturato).

Se esaminiamo i tiri che prende fuori dal pitturato scopriamo che tira solo 2 volte e mezzo a partita e li segna con il 31% in RS. In tutti i PO ha tirato solo 16 volte facendo 4 canestri (25%) prima della gara di oggi. Non è impossibile da risolvere come problema, ma non va nemmeno preso così sottogamba. Ho sentito in telecronaca alcuni che gli suggerivano addirittura di cambiare mano al tiro, soprattutto ai liberi.

Comunque per me i 76ers hanno spesso e volentieri sempre provato e trovato il modo di suicidarsi ogni gara o quasi. Il che non sminuisce affatto il valore dei Celtics, ma andrebbe detto secondo me. Covington a me difensivamente non pareva affatto il gatto in tangenziale che si è visto in questa serie di PO, non so se lo sopravvalutavo prima, può essere, ma mi ha sorpreso.

Piccola chiusura sui Celtics che a volte sembrava quasi fossero una squadra di G-League (non necessariamente letto qui).... Horford sono anni che gioca a grandi livelli, Tatum e Brown forse ce lo si è dimenticati ma sono stati scelti alla 3, Smart fu scelto alla 6, Rozier e Morris attorno alla 15 (precisamente uno alla 14 e l'altro alla 16), Baynes premesso che è un backup pure agli Spurs e ai Pistons aveva fatto cose analoghe. Già Larkin vederlo a livelli decenti c'è scritto Stevens grande come una casa perchè in altri contesti credo sarebbe indecente. Senza levare nulla a Stevens che adoro, Boston non giocava con degli scappati di casa. Poi che Rozier giochi così bene perchè è lì altra storia, ma la base su cui lavorare c'era. Ho letto di persone che già oggi considerano Stevens tipo il migliore allenatore di sempre perchè ha trasformato cessi in fenomeni, calma (non mi riferisco a cose lette qui dentro). Poi magari lo diventerà, ma diamo tempo al tempo.



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 9506
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da lelomb » 10/05/2018, 17:04

Infatti la cosa che ha più marcato "l'impastamento" di simmons son state le difficolta Anche al ferro o in avvicinamento.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21735
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 10/05/2018, 17:30

Ho rivisto gli ultimi due minuti.

- il canestro del 109-107, hanno fatto il chest set e Saric/Simmons si sono persi Horford. Per me Simmons doveva switchare, ha sbagliato.
- il canestro del 109-109, il putback di Smart, ringraziamo la difesa di JJ. Vero che Simmons/Saric/Embiid stanno a guardare, ma Smart non può essere lì da solo
-il canestro del 109-111 Simmons si perde completamente Tatum

Le nostre due occasioni offensive:

-cercare il matchup Saric/Smart è una grande idea. Però Smart (noto flopper) è stato furbo e Saric pollo...questa è inesperienza.
-quello di Embiid...diamo gran "difesa" di Baynes. Più che altro Embiid a fine gara fa fatica a bullizare in post...probabilmente scarso cardio.

Che dire...mi secca perchè abbiamo sbagliato prima di tutto difensivamente e perchè forse in tutta la serie abbiamo fatto qualche regalo (per demeriti nostri) ai Celtics che non ne avevano bisogno.

Tre gare su 5 agli ultimi possessi, una zona dove noi evidentemente non siamo pronti.
E non c'è da stupirsi: fino a Natale, ne abbiamo perse di gare all'ultimo...anche con Lakers per dire :forza:
Non è che ti improvvisi clutch in mezza stagione.


PS: Il fattore campo conta.


Immagine

Avatar utente
datruth34
Senior
Senior
Messaggi: 2053
Iscritto il: 31/01/2007, 14:02
MLB Team: Red Sox
NFL Team: Patriots
NBA Team: Celtics
NHL Team: Bruins

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da datruth34 » 10/05/2018, 19:35

Vedo che c'è ancora chi sostiene che Philadelphia in questa serie avesse un vantaggio in termini di talento.

Io continuo davvero a chiedermi dove.

Sostenere questo per me è risultato del fatto che si è visto giocare troppo poco sia Tatum, sia Rozier, sia Jaylen.

Tutta gente che fuori dall'ambiente Celtics non è pompata. Non c'è hype.

Anch'io prima che iniziassero i play-off qualche domanda me la facevo, non tanto sul talento di questi giocatori quanto sul fatto che potessero essere già pronti per i PO.

Ma la serie con Milwaukee mi ha messo davvero tranquillo. Ho visto Jaylen sparare trentelli con una semplicità disarmante.
E in questa serie stava al 70% a star larghi, visti i problemi avuti.

Ho visto Tatum mettere 28 punti in gara 7 e non solo.

Ho visto Terry dominare i quarti quarti al Garden.

Questi 3 sono giocatori multidimensionali capaci di attaccare il ferro e metterla da fuori (tutti in grado di costruirsi un tiro da soli) al contrario dei 3 di Phila molto più mono.

In questa serie il vantaggio nel back Court da parte dei Celtics per me era decisamente evidente.

E poi Milwaukee è stata sottovalutata da tutti. Mentre invece Miami sopravvalutata. Una squadra che senza Wade non avrebbe vinto nemmeno quella misera partita che ha vinto. E con l'Africano che ha saltato le prime due.

Ho sentito Flavio Tranquillo dire che Miami e Boston avevano una quantità di talento simile. Da una parte ci sono tre Pick numero 3, di cui una, Tatum, che sarebbe stata la 1 per noi e una numero 6. E dall'altra ci sono dragic, Wade a 40 anni e olynyk.

Se uno ci pensa e mette vicini Terry e dragic si accorge che: più o meno si possono anche equivalere solo che uno è il miglior giocatore di Miami l'altro invece cos'è? Il quarto, il quinto dei Celtics?

Poi se per i PO devo scegliere tra smart e Belinelli e compagnia non ci penso un secondo. Ma magari li sono io eh...

Poi certo dall'altra parte c'era Embiid. Per me non bastava.

Ora la narrazione sta cominciando a cambiare ma più o meno siamo sempre lì. Ma va bene così

Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk




elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 935
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da elfride4 » 10/05/2018, 21:21

Io mai mi sarei aspettato Embiid così a corto di energie nei finali. E mai mi sarei aspettato una assenza quasi totale di accorgimenti da parte dei sixers.
Poi truth, se non accetti che i C's fossero inferiori a livello di talento, specialmente date le condizioni di Brown, non so che farci. Forse hai visto poche partite di Phila.
E basta col dire che questa percezione sia legata al poco hype o alla mancata copertura mediatica della squadra, son cose ridicole tanto quanto lamentarsi degli arbitri.
Io davo i Celtics fuori ancora con i Bucks per gli stessi motivi, ma anche lì Stevens ha fatto la differenza soprattutto se confrontato con un interim coach. Boston ha dei meccanismi di gran lunga più oliati dei sixers e questo per me ha scavato il vero solco, e i clutch moments son un buon indicatore di tutto questo. Se Boston avesse avuto anche un edge a livello di talento, sarebbe quasi da dubitare della capacità di Stevens dato che tolta gara 1 tutte le altre W son state in bilico fin all'ultimo possesso. A leggere i commenti sembra che Boston fosse superiore in ogni cosa, così fosse la serie non sarebbe stata così combattuta in ogni suo episodio.
Coerenza please, un minimo



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7272
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da nolian » 10/05/2018, 21:43

ma, io mi son tenuto fuori dalle discussioni su questa serie

ma vedo che tutti TUTTI, ma proprio TUTTI TUTTI
parlare di singoli, singoli giocatori, singoli coach, esperienza dei singoli...di Horford o di Tatum o di Embiid o di Redick

io ho "intravisto" in questa serie dei giocatori giovani o giovanissimi (oltre ai veterani) rendere molto più di quanto non fossero abituati a fare, parlate dei ventelli e trentelli messi con regolarità da Brown, Tatum, Rozier, che in regular nessuno arrivava a 15

poi parlate di Simmons e Embiid che magari hanno commesso errori di inesperienza (e ci sta tutto), che arrivano a volte corti nel finale, ecc..


***


ma non vedo NESSUNO che parla di esperienza di sistema
il sistema C's vs sistema 76ers, ed esperienza del gruppo, esperienza del sistema, di quanto è oliato il sistema

ecco, mi lascia perplesso che nessuno ne parli
a parte Tatum che è un rookie, Brown e Rozier, cosi come anche Smart, sono giovani, ma sono in realtà dei veterani o semiveterani di quello che è il sistema C's, ci sono cresciuti dentro
quando è cosi, è più probabile che i singoli, pur se inesperti di PO, ma inseriti in un meccanismo collaudato e funzionante ("guidato", perchè no, da un super veterano come Horford), riescano a fare quello step in avanti per sopperire alla mancanza della stella di turno (Irving)
di contro i 76ers, pur se i singoli (alcuni) conoscono i metodi di allenamento di BB, non hanno che una stagione di "rodaggio" del sistema
Simmons è un rookie, Embiid un mezzo rookie, Redick è "nuovo", Beli e Ilyasova sono li da pochi mesi
rimangono Cov, TJ e Saric come "veterani" del sistema (a prescindere dell'esser veterani o meno in nba / nei PO)
ecco che un sistema oliato in pochi mesi, e collaudato in pochi mesi, di fronte alle difficoltà o al calo di un singolo, non trova in automatico l'altro singolo che eleva il proprio livello di prestazioni...

poi BB non è Stevens, ed anche questo è un fattore rilevante, ma veramente non capisco come nessuno dica una parola sull' "esperienza", sul "rodaggio", sull'esperienza di sistema
quella che permette di fatto agli Spurs di vincere 50partite anche coi Bertans, Murray, Anderson, Forbes, ecc...perchè sono gente allevata 2-3 anni in un sistema, e quando viene "scongelata" e messa in campo, ha talmente assimilato il sistema che riesce a rendere comunque, sopperendo alla carenza di talento con l'esecuzione da manuale di quelli che sono i dettami del coach...
non possiamo certo dire di essere a questo tipo di confronto, però...non ne parla nessuno, bah



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9924
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da T-wolves » 10/05/2018, 22:33

In RS a me Simmons era piaciuto di più di Tatum, al primo turno per me si erano equivalsi, in questa serie per me Tatum ha giocato meglio. Me lo aspettavo? Sinceramente no.

Embiid - Horford secondo me molti non riconoscono al giocatore ex Hawks il suo reale valore, il futuro sarà dell'africano, ma oggi l'altro è più incisivo e i numeri magari non lo testimoniamo, ma il campo si.

Brown è un signor giocatore, offensivamente ha dei limiti che Stevens gli nasconde piuttosto bene e ne fa risaltare i pregi, ma difensivamente a me sembra buono in generale. Se lo confronto con Saric ci vedo parecchie differenze.

Smart e Covington sulla carta sarebbero dovuti essere simili, nella serie anche no. Rozier a me è sempre piaciuto, ma è palesemente posseduto :laughing: , two way player interessante, ma in attacco è un mesetto abbondante che gli entra di tutto. Io non ci scommetterei che sarà sempre così forte, ma forse in questo periodo è veramente in una forma fisica e mentale straripante. Non credo fosse scontato che impattasse maggiormente di Redick.

Baynes backup solido, Morris mi piace poco, ma sa fare canestro, Ojeleye difensivamente reggeva anche se è scomparso a tratti nella serie. Ilyasova e Belinelli alla fine sono panchinari, c'è stato il momento McConnell che comunque non mi è dispiaciuto (e forse è stato l'unico che è andato sopra le attese per la sua squadra).

Secondo me CON Brown la serie a livello di talento era equilibrata e nonostante il 4-1 è stata equilibrata con partita tirate. Phila ha trovato giocatori che hanno giocato un pò peggio di quello che ci si poteva aspettare e dall'altra parte quelli di Boston quasi nessuno ha deluso le attese, anzi ci sono state pure sorprese positive. Poi certo anche l'esperienza ha avuto la sua importanza.

Secondo me Phila aveva il dovere di vincere gara 1, Boston giocava senza Brown e avevano avuto più tempo per preparare la gara. I 76ers in quella gara hanno tirato con il 20% da 3 e Boston quasi con il 50%. Le altre tre gare sono state molto vicine, ma sempre Phila trovava un modo di spararsi su un piede e i Celtics sicuro non sono stati lì a guardare, infatti li hanno SEMPRE puniti. Ogni tanto si dice che quando una squadra non trova difficoltà per tanto tempo, al primo problema può andare nel panico e i 76ers erano due mesi che viaggiavano senza problemi, secondo me hanno accusato il colpo.



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5473
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da nonsense » 10/05/2018, 23:29

Io dico che già oggi giovedì 10 maggio, dopo l'esperienza enorme fatta in questa serie, la rigiocassero al meglio delle 7 a partire da domani finirebbe diversamente. Passerebbero comunque i Celtics, ma la serie sarebbe ben più lunga vista la differenza tra gara 1 ad esempio e gara 5 dove davvero i Celtics l'hanno portata a casa per una virgola.



Avatar utente
datruth34
Senior
Senior
Messaggi: 2053
Iscritto il: 31/01/2007, 14:02
MLB Team: Red Sox
NFL Team: Patriots
NBA Team: Celtics
NHL Team: Bruins

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da datruth34 » 10/05/2018, 23:31

È inutile che mi fai i discorsi sui massimi sistemi e su Stevens: parlami di questi giocatori di Philadelphia con più talento di quelli dei Celtics.

Coerenza? Io lo dico da prima che iniziasse la serie.

Aspetta: quindi mi vorresti dire che SA quando eliminò gli Hornets 4-3 in una serie combattutissima che vedeva tra gli sconfitti più o meno solo CP3 e David West, era meno talentuosa? Altrimenti non si spiegherebbe l'enorme fatica fatta dagli Spurs, giusto? No perché da una parte c'era Pop e dall'altra Monty se non sbaglio.

Vado avanti? Te ne posso trovare 100 dove non vale questa tua presunta proprietà transitiva.

Io da tifoso Celtics, non so gli altri, oggi Tatum non lo scambio né per Simmons né per embiid, visto che di quest'ultimo è pure decisamente più giovane.

Io non ho mai detto che i celtics fossero così superiori come dici tu, ho sentito solo il contrario per giorni e giorni, secondo me senza un minimo di analisi, nemmeno superficiale.

Aspetto i nomi intanto.

A TW rispondo che: Rozier gioca così da quando si è scassato Kyrie. Qundi da ben più di un mese. Che avesse talento nessuno di noi aveva dubbi. Era un po' scostante ma a oggi possiamo dire fosse dovuto alla mancanza di minuti. Anche Rozier come Brown e Tatum ha la testa del campione. Ricordo che ainge lo scorso anno non lo volle scambiare per ibaka e mezzo mondo lo prese per idiota.

Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk




Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21735
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Eastern Conference Semifinals - #2 Boston Celtics vs #3 Philadelphia 76ers

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 11/05/2018, 0:09

Commento tecnico: cazzo.



Rispondi