Road to Head Coach -

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi
Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7122
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da nolian » 04/05/2018, 15:18

la mia classifica delle panchine ambite dal punto di vista del coach

1° Bucks: e non c'è bisogno di spiegare il perchè



......

19° Suns: si, sono messi male, si hanno un roster cui la parola che meglio di adatta è "confusione", ma ci sono buoni elementi sui quali lavorare e un ottima pick

20° Knicks: daccordo la pressione ma hai per le mani il lettone, la prospettiva è minimo al secondo anno, quando il lettone sarà tornato in forma

22° Orlando: per quanto in pessima situazione non li vedo messi peggio degli Hornets, hanno albatross ma anche gente con cui lavorare (AG, Isaac)
si può provare a fare benino, facendo crescere i due citati e il pick 2018, il team ha speranze di lenta crescita

23° Hornets: perchè sono meglio dei Magic, ma sono anche più imbalsamati nel cap, e non granchè da tirar fuori dal roster
tra cap imbalsamato, e Walker in scadenza non vedo buone prospettive per un coach

24° Hawks: puoi sperimentare quello che vuoi, ma hai un roster poverissimo, direi che da loro cercherei un contratto di almeno 5 anni

ovviamente se si liberano le panchine di Wizards e Raptors si vanno ad inserire dalla 5° in giù (perchè comunque c'è un abisso dai Bucks a qualunque altra situazione...
metto in Wizards nettamente davanti ai Raptors, perchè se anche in regular i canadesi sono sempre davanti, io nei Wizards ci vedo molto più potenziale, a differenza dei Raps che li vedo già a loro limite massimo, se non già oltre



Avatar utente
LonginusALS
Senior
Senior
Messaggi: 1062
Iscritto il: 20/06/2017, 8:19
NBA Team: Orlando Magic

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da LonginusALS » 04/05/2018, 15:23

I Magic secondo me stano aspettando che i raptors escano dai playoff e poi prenderanno uno fra nurse e stack.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9485
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da T-wolves » 04/05/2018, 15:31

I Suns negli ultimi tre anni sono stati sempre una delle peggiori squadre Nba. Leggo il roster e c'è Booker (che sarebbe uno potenzialmente più forte di Kemba Walker, ma ci deve ancora arrivare a quel livello) e.... La speranza di Josh Jackson, poi boh.... dimmi tu. Bender e Chriss sinceramente mi sembrano due discreti cessi, poi magari si ripigliano, ma nel mentre mezzi cessi rimangono. L'unico giocatore presentabile è Warren che è uno scorer che non segna da 3.... wow. L'unica speranza è che scelgano un fenomeno a questo draft, se lo sbagliano rimangono una delle squadre più scadenti della Nba.

I Knicks hanno Porzingis rotto che ti pregiudica l'anno prossimo, la speranza di Ntilikina e una serie di mestieranti che ti intasano il cap. Gli Hornets sono una squadra con poco upside, ma che se ben allenata e con la fortuna di non incappare in infortuni i PO li fa, se scommetti su te stesso l'ottavo posto per me riesci a prenderlo. Andando a NY o PHX devi affidarti alle mosse che farà il tuo GM e stiamo parlando di due GM discutibili guidati dalle peggiori due proprietà o quasi dell'intera lega.....



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5214
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da nonsense » 04/05/2018, 15:46

L'idea è che un coach che firma nel 2018 abbia prospettive un filo più future rispetto alla stagione 2018-19



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7122
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da nolian » 04/05/2018, 15:53

T-wolves ha scritto:
04/05/2018, 15:31
I Suns negli ultimi tre anni sono stati sempre una delle peggiori squadre Nba. Leggo il roster e c'è Booker (che sarebbe uno potenzialmente più forte di Kemba Walker, ma ci deve ancora arrivare a quel livello) e.... La speranza di Josh Jackson, poi boh.... dimmi tu. Bender e Chriss sinceramente mi sembrano due discreti cessi, poi magari si ripigliano, ma nel mentre mezzi cessi rimangono. L'unico giocatore presentabile è Warren che è uno scorer che non segna da 3.... wow. L'unica speranza è che scelgano un fenomeno a questo draft, se lo sbagliano rimangono una delle squadre più scadenti della Nba.

I Knicks hanno Porzingis rotto che ti pregiudica l'anno prossimo, la speranza di Ntilikina e una serie di mestieranti che ti intasano il cap. Gli Hornets sono una squadra con poco upside, ma che se ben allenata e con la fortuna di non incappare in infortuni i PO li fa, se scommetti su te stesso l'ottavo posto per me riesci a prenderlo. Andando a NY o PHX devi affidarti alle mosse che farà il tuo GM e stiamo parlando di due GM discutibili guidati dalle peggiori due proprietà o quasi dell'intera lega.....
Suns: hanno Booker e Warren che già oggi sono discreti, Chriss, Bender, Jackson è gente su cui lavorare (a me non piace nessuno di quelli fin qui elencati, ma...) poi c'è il pick, che è teoricamente migliore di Hornets, Knicks, ecc...
Knicks infatti ho scritto che il primo anno di transizione
i GM discutibili non li hanno solo Knicks e Suns, ma anche Magic e Hornets

gli Hornets sono quelli con cui puoi pensare di fare i PO subito, ma tra 12mesi Walker e DH saranno freeagent, e ad oggi sono stati i migliori due giocatori, il che è tutto dire
Batum intasa il cap, pare in calo, e rende solo come play occulto
Marvin è un altro che pare in calo
se "scegli" Hornets devi avere grandissima fiducia nelle capacità del GM, che magari cede Marvin, Walker, DH e ti porta roba buona per lavorarci su
diciamo che, come coach, non punti al futuro ma al presente: porti gli Hornets attuali ai PO, poi?
tra dodici mesi ti trovi ingabbiato da un contratto che ti lega ad un team che se va bene perderà solo DH, confermando Walker, mentre Batum e Marvin continuano a calare...
...
non mi pare molto accattivante se parliamo di un contratto pluriennale per un coach
con un biennale già sarebbe diverso



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9485
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da T-wolves » 04/05/2018, 16:21

Kidd-Gilchrist è una specie di Roberson, più scarso in difesa un pò meglio in attacco. Batum prende ovviamente troppo, ma non è un cesso (meglio lui che Hardaway :icon_paper: ). Kaminsky e Zeller sono giocatori Nba, non fenomeni, ma gente che in rotazione ci sta, il problema di Zeller è che si rompe sempre. Monk e Bacon, rivedibili, ma non ho capito il metro di giudizio con il quale i giovani delle altre squadre che hanno fatto cagare altrettanto siano presunti fenomeni e questi due conclamati cessi.... Boh. Anzi se riesco a inserirli al posto di MCW e Lamb faccio girare la squadra. M.Williams alla fine c'ha 32 anni, dalla panchina lo ricicli. Howard non ha manco fatto malissimo. NY sceglie alla 9 e gli Hornets alla 11 nel prossimo draft, non è che uno sceglie alla 1 e l'altro alla 20. Hernangomez dalla panchina lo trovi il modo di usarlo.

Chriss e Bender ad ora c'hanno scritto BUST stampato a lettere cubitali in faccia. Non trovo una cosa che OGGI facciano a livello decente su un campo da basket. Forse la mano di Bender che è educata. Josh Jackson già diverso, ci si può lavorare più tranquillamente, ma sicuro non lo spaccerei per un fenomeno ad ora. L'unico giocatore Nba a roster oltre a Booker ripeto è TJ Warren che è uno scorer che non segna da 3.... della serie se non ce l'hai non ti manca. Gli altri cosa sarebbero? Roba da G-League. Dudley sembra babbo natale e Chandler c'ha 36 anni.

Porzingis è rotto. Kanter, Lee, O'Quinn e Thomas sono dei mestieranti dai, Hardaway sarebbe il giocatore di spessore? L'albatross Noah? B-Easy in un team serio starebbe seduto 48 minuti, la redenzione di Burke? Boh. C'è da sviluppare Ntilikina, ma le stigmate del fenomeno sicuro non le ha fatte vedere quest'anno.

SE Walker rimane e prima di accettare il posto una chiacchierata me la faccio, io prendo gli Hornets. Se Walker va via altra storia sono palesemente un cesso di squadra che deve beccare due scelte consecutive al draft per risorgere e ovviamente peggio di NY e PHX. Howard FA fra un anno me ne frega zero. Tra l'altro mica firmo a vita per gli Hornets, biennale o poi vediamo che succede. Li porto ai PO e poi se fra due anni c'è una squadra migliore grazie e arrivederci. Nei prossimi due anni credete che Suns o Knicks faranno faville? Io non credo proprio e il quadriennale con Sarver e Dolan è molto più teorico di quello che si possa immaginare.



Avatar utente
daking
Rookie
Rookie
Messaggi: 198
Iscritto il: 11/07/2006, 15:43
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Genova

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da daking » 04/05/2018, 16:44

T-wolves ha scritto:
04/05/2018, 16:21
Chriss e Bender ad ora c'hanno scritto BUST stampato a lettere cubitali in faccia. Non trovo una cosa che OGGI facciano a livello decente su un campo da basket. Forse la mano di Bender che è educata. Josh Jackson già diverso, ci si può lavorare più tranquillamente, ma sicuro non lo spaccerei per un fenomeno ad ora. L'unico giocatore Nba a roster oltre a Booker ripeto è TJ Warren che è uno scorer che non segna da 3.... della serie se non ce l'hai non ti manca. Gli altri cosa sarebbero? Roba da G-League. Dudley sembra babbo natale e Chandler c'ha 36 anni.
Jackson non sarà un fenomeno al momento, ma è cmq già un ottimo giocatore su ambo i lati del campo, e non è poco.
Booker secondo me è ad un buon coach dal diventare una stella vera e propria, e ovviamente la speranza è quella di aver già risolto questa cosa.
Warren è un buon giocatore con un contratto ottimo, quindi lo possiamo considerare come asset?
Ok, Bender e Chriss al momento sono incognite tendenti al basso, ma il margine di miglioramento c'è ancora...i Suns sono una squadra zeppa di scelte e spazio salariale...a mio avviso non siamo un progetto così scarso da avere meno attrattiva degli Hornets...poi ovviamente dipende dalle aspettative, ci sta che Coach Bud preferisca prendersi i Bucks e un nucleo già avanti sui tempi, così come ci sta che un coach novello come Kokoskov decida di scegliere un progetto come il nostro e (si spera, sempre) crescere insieme



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7122
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da nolian » 04/05/2018, 16:53

T-wolves ha scritto:
04/05/2018, 16:21
Kidd-Gilchrist è una specie di Roberson, più scarso in difesa un pò meglio in attacco. Batum prende ovviamente troppo, ma non è un cesso (meglio lui che Hardaway :icon_paper: ). Kaminsky e Zeller sono giocatori Nba, non fenomeni, ma gente che in rotazione ci sta, il problema di Zeller è che si rompe sempre. Monk e Bacon, rivedibili, ma non ho capito il metro di giudizio con il quale i giovani delle altre squadre che hanno fatto cagare altrettanto siano presunti fenomeni e questi due conclamati cessi.... Boh. Anzi se riesco a inserirli al posto di MCW e Lamb faccio girare la squadra. M.Williams alla fine c'ha 32 anni, dalla panchina lo ricicli. Howard non ha manco fatto malissimo. NY sceglie alla 9 e gli Hornets alla 11 nel prossimo draft, non è che uno sceglie alla 1 e l'altro alla 20. Hernangomez dalla panchina lo trovi il modo di usarlo.
scusa ma non non ci siamo capiti
sono il primo a dire che gli Hornets sono meglio
il problema imho è quelli forti sono in calo (Batum, Marvin) o in scadenza (Walker, DH), ed hanno il cap piu intasato di tutti
Kaminsky, Zeller, Monk, Bacon, buoni ma non buonissimi e con margini di crescita inferiori a quelli dei Suns, che hanno pure un pick migliore
i Knicks non son messi meglio degli Hornets (anche se come coach di un team che non può vincere nell'immediato, tendo a preferire un mediocre T.Hardaway, che un buon Batum, ma tant'è), ma hanno già nelle plance un potenziale all star sul quale lavorare a lungo termine
T-wolves ha scritto:
04/05/2018, 16:21
Chriss e Bender ad ora c'hanno scritto BUST stampato a lettere cubitali in faccia. Non trovo una cosa che OGGI facciano a livello decente su un campo da basket. Forse la mano di Bender che è educata. Josh Jackson già diverso, ci si può lavorare più tranquillamente, ma sicuro non lo spaccerei per un fenomeno ad ora. L'unico giocatore Nba a roster oltre a Booker ripeto è TJ Warren che è uno scorer che non segna da 3.... della serie se non ce l'hai non ti manca. Gli altri cosa sarebbero? Roba da G-League. Dudley sembra babbo natale e Chandler c'ha 36 anni.
sono un coach, cerco un triennale o superiore? guardo i Suns? "vedo" la pick 2018, tutto il resto è fuffa o al massimo contorno
T-wolves ha scritto:
04/05/2018, 16:21
Porzingis è rotto. Kanter, Lee, O'Quinn e Thomas sono dei mestieranti dai, Hardaway sarebbe il giocatore di spessore? L'albatross Noah? B-Easy in un team serio starebbe seduto 48 minuti, la redenzione di Burke? Boh. C'è da sviluppare Ntilikina, ma le stigmate del fenomeno sicuro non le ha fatte vedere quest'anno.

SE Walker rimane e prima di accettare il posto una chiacchierata me la faccio, io prendo gli Hornets. Se Walker va via altra storia sono palesemente un cesso di squadra che deve beccare due scelte consecutive al draft per risorgere e ovviamente peggio di NY e PHX. Howard FA fra un anno me ne frega zero. Tra l'altro mica firmo a vita per gli Hornets, biennale o poi vediamo che succede. Li porto ai PO e poi se fra due anni c'è una squadra migliore grazie e arrivederci. Nei prossimi due anni credete che Suns o Knicks faranno faville? Io non credo proprio e il quadriennale con Sarver e Dolan è molto più teorico di quello che si possa immaginare.
qui concordiamo: sono un coach e cerco un biennale? "scelgo" (se posso scegliere) Hornets, cerco un tri/quadriennale? scelgo altro
il discorso è un altro: quale di questi team cerca un coach per un biennio e basta?
qui si aprono altre valutazioni

io guardavo dal punto di vista del coach, e visto che parliamo di nomi che ancora il "nome" se lo devono fare (a parte Bud), se mi metto dalla part del coach, tendo a cercare un contratto lungo



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9485
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da T-wolves » 04/05/2018, 17:29

@daking Jackson ha sicuro il potenziale per diventare un buon-ottimo giocatore, rimangono a mio avviso problemi caratteriali, problemi di meccanica di tiro, fisico da sistemare e tante altre piccole cose. Io lo vorrei avere. Detto questo oggi non è una certezza. Warren non so che asset sia, per me dal mercato non prendi niente, giocatore che è da Nba ed è già qualcosa visto il resto del roster.

Io preferisco gli Hornets semplicemente perchè hanno molte meno incognite e sto facendo una chiara distinzione che secondo me molti non hanno colto: prendo gli Hornets sul BREVE periodo perchè posso portarli ai PO, mentre se scelgo Phoenix inevitabilmente posso puntare SOLO al lungo periodo. Quando punti al lungo periodo non puoi basarti solo sulle tue capacità (intese come allenatore), ma devi anche fidarti di quelle del tuo GM e l'ho detto: non mi fido del GM dei Suns. i Suns li costruisci quasi da zero perchè anche i giocatori complementari te li devi andare a prendere. Altro piccolo problema mi fido poco del presidente e temo di essere cacciato prima anche avendo fatto un lavoro decente.

@nolian Io se sono un coach cercherei la migliore soluzione possibile. Non fidandomi nel GM e nel proprietario dei Suns e dei Knicks, io, non mi andrei mai ad infilare in un chiaro progetto a lungo termine con un personale di cui non mi fido. A quel punto una soluzione più breve potrebbe essere la soluzione migliore. Io comunque la prospettiva Hornets non è che la metterei come prima della lista.... Ho parlato di speranza Toronto e Washington come speranza di posti che potrebbero liberarsi, ho parlato di Spurs che nel giro di uno-due anni si potrebbe liberare, ma se parliamo in quell'ottica ci sono pure altre squadre che potrebbero liberarsi già l'anno prossimo (e praticamente quasi qualunque squadra potrebbe essere meglio). Ho parlato principalmente dei Bucks.

A me PHX, NY, MEM e ORL attraggono zero, non so che farci. Il mix roster + GM&proprietario non mi piace. Atlanta non è che sia fenomenale eh, sia chiaro, pure lì hai tutto da costruire e punti TUTTO sul lungo perchè in mano hai poco e niente, parti pure peggio di NY e PHX, però piuttosto andrei lì (ma questa è una cosa personale che sicuramente è poco condivisibile).

PS Spero si sia capito che io la barca Hornets la noleggerei e basta, dopo un paio d'anni me ne andrei di corsa. Tra l'altro fra due anni i Suns o i Knicks potrebbero cercare ancora coach e intanto vediamo cosa hanno risolto :icon_paper: . Non credo certamente che Charlotte sia una grande squadra o che abbia un futuro roseo, anzi. Fra 3-4 anni quasi certamente Knicks o Suns saranno meglio degli Hornets.



Avatar utente
daking
Rookie
Rookie
Messaggi: 198
Iscritto il: 11/07/2006, 15:43
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Genova

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da daking » 05/05/2018, 0:50

T-wolves ha scritto:
04/05/2018, 17:29
@daking Jackson ha sicuro il potenziale per diventare un buon-ottimo giocatore, rimangono a mio avviso problemi caratteriali, problemi di meccanica di tiro, fisico da sistemare e tante altre piccole cose. Io lo vorrei avere. Detto questo oggi non è una certezza. Warren non so che asset sia, per me dal mercato non prendi niente, giocatore che è da Nba ed è già qualcosa visto il resto del roster.

Io preferisco gli Hornets semplicemente perchè hanno molte meno incognite e sto facendo una chiara distinzione che secondo me molti non hanno colto: prendo gli Hornets sul BREVE periodo perchè posso portarli ai PO, mentre se scelgo Phoenix inevitabilmente posso puntare SOLO al lungo periodo. Quando punti al lungo periodo non puoi basarti solo sulle tue capacità (intese come allenatore), ma devi anche fidarti di quelle del tuo GM e l'ho detto: non mi fido del GM dei Suns. i Suns li costruisci quasi da zero perchè anche i giocatori complementari te li devi andare a prendere. Altro piccolo problema mi fido poco del presidente e temo di essere cacciato prima anche avendo fatto un lavoro decente.
ok, chiaro e capisco il tuo punto di vista, peraltro condivisibile da alcuni punti di vista.
Quello che mi fa essere più ottimista del solito, e ovviamente qui vado oltre e parlo da tifoso, è il fatto che la proprietà si sia pubblicamente esposta dichiarando di voler dare una decisa svolta al destino del club, unito al fatto che l'allenatore che abbiamo ( e che in parte ci ha...) scelto conosce già la proprietà stessa.
Anche considerando la percentuale di entusiasmo nel diventare head coach per la prima volta, probabilmente non avrebbe accettato il ruolo in mancanza di garanzie se non altro sull'impegno.

Per il resto ovviamente hai ragione, ognuno ha i propri obiettivi, che siano a breve o lungo termine.



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7122
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da nolian » 05/05/2018, 16:52

Fizdale non la manda a dire a MarcGasol
https://basketball.realgm.com/wiretap/2 ... ant-LeBron

Intanto i Bucks intervistano la prima candidata donna ad essere head coach nba



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3760
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da DrGonz0 » 08/05/2018, 14:34

Comunque al lotto si aggiunge anche Detroit.



Avatar utente
pepper90
Senior
Senior
Messaggi: 2737
Iscritto il: 18/02/2013, 16:00
NFL Team: NY Jets
NBA Team: Boston Celtics

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da pepper90 » 08/05/2018, 18:51

Borrego agli Hornets

Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk




Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 5942
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da PENNY » 08/05/2018, 18:54

Messina deve essere proprio una sega ai colloqui di lavoro :forza:
Daje però che magari anche Detroit e Toronto ci fanno un pensierino



Avatar utente
ghista
Pro
Pro
Messaggi: 8808
Iscritto il: 02/06/2008, 20:59
MLB Team: New York Mets
NBA Team: Orlando Magic

Re: Road to Head Coach -

Messaggio da ghista » 08/05/2018, 18:57

Se vuole venire in Florida il buon Ettore dal sottoscritto sarebbe ben accetto. Anche perchè le mie uniche gioie cestistiche in vita mia son state grazie a lui



Rispondi