Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da nonsense » 17/02/2018, 21:42

Ang88 ha scritto:
17/02/2018, 21:29
Brian_di_Nazareth ha scritto:
17/02/2018, 19:09

Spiegami, se vuoi, in che modo la gggente è impazzita....davvero sono curioso.
Brian sei andato a ripescare questo topic dopo che l'ultimo post era stato fatto 365 giorni fa.
Lo hai riaperto con la chiara intenzione di fare flame scrivendo per l'ennesima volta nel 3° topic diverso dello "smantellamento" del progetto Lakers

Quando t'hanno risposto hai ritirato fuori le solite storie che solo voi capite i 76ers e il lavoro di Hinkie (ma allora cosa commenti i LAL? Vedi tutte le partite da 5-6 anni a questa parte?), che la lega ce l'ha con voi che vi rubano i ROY e v'hanno levato Hinkie, che il forum non si rende conto di quanto i vostri giovani (seppur lodati quasi all'unanimità) sono fortissimi e non godono della considerazione adeguata...

sinceramente poi ti va bene che queste trashate portino a discussioni articolate anche interessanti però basta fare la vittima dai
Ma ste cose le ha scritte Brian nello stesso universo di franzis ve'?



Avatar utente
Maverick81
Senior
Senior
Messaggi: 1349
Iscritto il: 03/11/2011, 15:50
NBA Team: Philadelphia 76ers
NHL Team: Philadelphia Flyers
Squadra di calcio: Torino
Località: Monferrato

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da Maverick81 » 17/02/2018, 21:56

BomberDede ha scritto:
17/02/2018, 17:36
Ps fa ridere comunque che si possa sfottere tutti i team del mondo la appena tocchi i sixers si inpazzisca. Va bene che i Lakers fanno schifo se no volerebbero delle sonore pernacchie
mah non mi sembra... per me potete scrivere il cavolo che volete sui Sixers... piuttosto a me sembra che siano impazziti diversi tifosi dei Lakers per il "progetto smantellato" di Brian :nonsa: :fischia:


Allen did not win a ring in Philadelphia, but he won something more. He won the heart of the city.

Immagine

Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 6701
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da franzis » 17/02/2018, 21:59

nonsense ha scritto:
Ang88 ha scritto:
17/02/2018, 21:29
Brian sei andato a ripescare questo topic dopo che l'ultimo post era stato fatto 365 giorni fa.
Lo hai riaperto con la chiara intenzione di fare flame scrivendo per l'ennesima volta nel 3° topic diverso dello "smantellamento" del progetto Lakers

Quando t'hanno risposto hai ritirato fuori le solite storie che solo voi capite i 76ers e il lavoro di Hinkie (ma allora cosa commenti i LAL? Vedi tutte le partite da 5-6 anni a questa parte?), che la lega ce l'ha con voi che vi rubano i ROY e v'hanno levato Hinkie, che il forum non si rende conto di quanto i vostri giovani (seppur lodati quasi all'unanimità) sono fortissimi e non godono della considerazione adeguata...

sinceramente poi ti va bene che queste trashate portino a discussioni articolate anche interessanti però basta fare la vittima dai
Ma ste cose le ha scritte Brian nello stesso universo di franzis ve'?
Lascia sta l'universo dove sto io, piuttosto: simmons è merito di hinkie o colangelo?



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4396
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da GecGreek » 17/02/2018, 22:03

T-wolves ha scritto:
17/02/2018, 21:36
GecGreek ha scritto:
17/02/2018, 21:12
In altre parile sei bravo a massimizzare le tue possibilità al punto che diventa quasi sfiga non beccare un Embiid
Noel (6), Embiid (3), Okafor (3), Simmons (1) e Fultz (1).
Se levi Embiid e metti Parker o Exum o Gordon o Smart questa strutturazione sarebbe da osannare, oggi?

I Lakers ci hanno preso Randle (7), Russell (2), Ingram (2) e Ball (2), facciamo finta non abbiano tradato la scelta 2018 e pescassero un giocatore ok, avrebbero la strada sicuramente spianata per il successo? Tu stesso hai detto che gli manca la punta di diamante e se non la trovano in questo draft (dove nella realtà non hanno nemmeno la scelta), non è che abbiano un futuro così roseo (FA esclusa).

Ripeto se peschi consecutivamente per 3-4 anni in top 3 e i risultati non ci sono vieni cacciato quasi sicuramente anche perchè al proprietario interessano più i profitti che non un ipotetico anello che è poi il motivo perchè certe squadre fanno determinate mosse.

Poi sarò strano io, ma non è che nell'arco di 5 anni escano tantissimi giocatori che cambiano una franchigia, inoltre non escono sempre in top 5 del draft dove comunque hai molte più possibilità di trovarli, ma a volte li trovi anche sotto e il giorno del draft non erano prevedibili. Altro esempio Washington pescando Wall, Beal e Porter non ha sbagliato niente in quei draft, eppure contender per il titolo non lo sono. Hanno sbagliato altre mosse in FA ad esempio, ma spero di aver reso l'idea e una volta che hai Wall-Beal-Porter non è che ti fai altri 2-3 giri al draft, inizi inevitabilmente a risalire.
Io avevo capito che Hinkie fosse stato cacciato per la gestione dei giocatori fuori dal campo e non i risultati, per altro preannunciati. E la dirigenza 76ers sono dei gestori di venture capital che comprendono bene come funzionano le probabilità e simili investimenti.
Se poi la tua strategia è prendere giocatori ad alto potenziale (magari anche mezzi rotti) che vanno o bene bene o male male, sei quello con probabilità più alte di prendere un Embiid.
Cmq Wall-Beal-Porter è un core per cui vale la pena uscire dalla lottery altissima infatti. Il giochino di "se avessi preso lui" invece non lo capisco, posso farlo anche io all'inverso, il punto è hce se uno continua a provare finché non si trova nella posizione che vuole, nonostante uttte el pressioni, è culo fino ad un certo punto.
I Lakers hanno avuto meno tentativi, in posizioni peggiori e con una filosofia di draft diversa. Il fatto che non abbiano trovato il jolly non significa che i 76ers hanno semplicemente avuto culo una volta.

Edit: guarda che differenza c'è con metodo e risultati dei Magic
Ultima modifica di GecGreek il 17/02/2018, 22:14, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4396
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da GecGreek » 17/02/2018, 22:08

franzis ha scritto:
17/02/2018, 21:59
nonsense ha scritto: Ma ste cose le ha scritte Brian nello stesso universo di franzis ve'?
Lascia sta l'universo dove sto io, piuttosto: simmons è merito di hinkie o colangelo?
Chiaramente hinkie. Porre le basi pee fare cagare così tanto è molto più importante che prendere la prima scelta acclamata.
C'è perfino lo zampino di hinkie in Fultz, figurarsi Simmons.



phillino d.o.c
Senior
Senior
Messaggi: 1745
Iscritto il: 12/04/2007, 13:44
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Milano

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da phillino d.o.c » 17/02/2018, 22:23

Una cosa che secondo me si sottovaluta in tutti questi ragionamenti é che il coach l'ha scelto lui.
L'uomo che ha contributo allo sviluppo di molti giocatori attualmente a roster e che é stato l'unico punto fermo per costruire una nuova cultura di squadra soprattutto nelle prime stagioni dove sono girati più o meno una trentina a roster.
Scelta non banale vedendo cosa é successo ai Magic, ma anche a Lakers e Wolves dove i Sam Mitchell e i Byron Scott non é che abbiamo aiutato molto la causa

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk





Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7275
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da nolian » 17/02/2018, 22:49

franzis ha scritto:
17/02/2018, 21:59
Lascia sta l'universo dove sto io, piuttosto: simmons è merito di hinkie o colangelo?
Né l'uno né l'altro
È merito del caso che ha fatto saltare un secondo intero anno a Embiid

Così come Fultz (o Tatum) è merito del terzo infortunio di Embiid in concomitanza con la stagione persa anche dallo stesso Simmons



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7275
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da nolian » 17/02/2018, 22:59

phillino d.o.c ha scritto:
17/02/2018, 22:23
Una cosa che secondo me si sottovaluta in tutti questi ragionamenti é che il coach l'ha scelto lui.
L'uomo che ha contributo allo sviluppo di molti giocatori attualmente a roster e che é stato l'unico punto fermo per costruire una nuova cultura di squadra soprattutto nelle prime stagioni dove sono girati più o meno una trentina a roster.
Scelta non banale vedendo cosa é successo ai Magic, ma anche a Lakers e Wolves dove i Sam Mitchell e i Byron Scott non é che abbiamo aiutato molto la causa
sulla scelta del coach concordo pienamente

Aggiungo che negli ultimi anni diversi team hanno scelto coach teoricamente adatti per progetti da sviluppare a lungo termiche.
Tutti sti team erano in prospettiva di ricostruzione.

B.Brown, Stevens, Hoiberg, Vaughn, Fisher, Snyder
Ad oggi tre di questi hanno avuto o stanno avendo un discreto successo, due sono finiti fuori dal giro, uno si sta riscattando quest'anno, il primo in cui ha un team da sviluppare.
Gli unici due che hanno fallito sono quei due che, exgiocatori, non avevano pregresse esperienze come coach



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9942
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da T-wolves » 18/02/2018, 0:02

GecGreek ha scritto:
17/02/2018, 22:03
Io avevo capito che Hinkie fosse stato cacciato per la gestione dei giocatori fuori dal campo e non i risultati, per altro preannunciati. E la dirigenza 76ers sono dei gestori di venture capital che comprendono bene come funzionano le probabilità e simili investimenti.
Se poi la tua strategia è prendere giocatori ad alto potenziale (magari anche mezzi rotti) che vanno o bene bene o male male, sei quello con probabilità più alte di prendere un Embiid.
Cmq Wall-Beal-Porter è un core per cui vale la pena uscire dalla lottery altissima infatti. Il giochino di "se avessi preso lui" invece non lo capisco, posso farlo anche io all'inverso, il punto è hce se uno continua a provare finché non si trova nella posizione che vuole, nonostante uttte el pressioni, è culo fino ad un certo punto.
I Lakers hanno avuto meno tentativi, in posizioni peggiori e con una filosofia di draft diversa. Il fatto che non abbiano trovato il jolly non significa che i 76ers hanno semplicemente avuto culo una volta.

Edit: guarda che differenza c'è con metodo e risultati dei Magic
Quindi Hinkie è stato cacciato per gli infortuni dei giocatori che ha preso e per come li ha gestiti? Secondo me lo hanno cacciato perchè la lega era imbarazzata dalle 19, 18 e infine 10 vittorie. Proprio quelle 10 vittorie lo hanno fatto saltare. Non sto dicendo che sia stato giusto farlo, ma per me è stato quello il motivo. Perchè fare schifo puoi farlo entro certi limiti e pure qui non sto dicendo che sia stato giusto farlo, ma nessuno aveva interesse a vedere quelle partite dei 76ers perchè perdevano in automatico da chiunque, quindi sono state fatte diverse pressioni per mandarlo via.

I Magic se avessero tenuto Oladipo+Sabonis e non avessero scelto Hezonja&Payton già quello avrebbe aiutato, in più hanno strapagato gente a caso, cosa che ovviamente Hinkie non ha fatto. Comunque avessero scelto Gary Harris al posto di Payton e Porzingis al posto di Hezonja pure strapagando gente a caso avrebbero un progetto sensato tranquillamente da PO.



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da nonsense » 18/02/2018, 0:07

nolian ha scritto:
17/02/2018, 22:49
franzis ha scritto:
17/02/2018, 21:59
Lascia sta l'universo dove sto io, piuttosto: simmons è merito di hinkie o colangelo?
Né l'uno né l'altro
È merito del caso che ha fatto saltare un secondo intero anno a Embiid

Così come Fultz (o Tatum) è merito del terzo infortunio di Embiid in concomitanza con la stagione persa anche dallo stesso Simmons
Io pensavo Fultz (che comunque è roba di Colangelo) fosse arrivato perché nel dump di Jason Thompson, Carl Landry e Nik Stauskas da parte di Vladone Divac Sam Hinkie avesse ottenuto il diritto di swap delle prime scelte 2016 e 2017 oltre che la prima Kings non protetta e la prima LA 2018 non protetta dallo scambio di MCW ai Bucks. Invece scopro che è il caso.

Nella scelta di Ben Simmons di Colangelo invece non c'è niente di niente.
C'è molto nella gestione del giocatore invece, cosa che FORSE gli farà vincere il ROY e molto felice l'agente. Questo sì. Il che non è un male. Oggi.



Avatar utente
BomberDede
Pro
Pro
Messaggi: 3523
Iscritto il: 01/06/2008, 13:27

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da BomberDede » 18/02/2018, 6:35

Maverick81 ha scritto:
17/02/2018, 21:56
BomberDede ha scritto:
17/02/2018, 17:36
Ps fa ridere comunque che si possa sfottere tutti i team del mondo la appena tocchi i sixers si inpazzisca. Va bene che i Lakers fanno schifo se no volerebbero delle sonore pernacchie
mah non mi sembra... per me potete scrivere il cavolo che volete sui Sixers... piuttosto a me sembra che siano impazziti diversi tifosi dei Lakers per il "progetto smantellato" di Brian :nonsa: :fischia:
A maggior ragione che si sfottono i fan Lakers mi fa ridere che si faccia gli offesi appena si tocca la tua squadra. O almeno è così che io ho percepito i post di Brian ( oh Siam pur sempre dietro uno schermo)

Comunque nella cacciata di hinkie si sottovaluta una cosa che io ritengo molto importante. Magari adesso in un paio s’anni avete la dinastia e portate a casa 3-4 anelli. Ma così non fosse verra ricordato per la seconda peggior stagione della storia NBA.
Mi spiego meglio. Un t Wolves, suns etc potrebbero non vincere ed essere ricordati come una squadra mediocre in un periodo “buio” della loro storia. I sixers sarebbero invece proprio nella storia dello schifo. Per questo per loro è veramente necessario avere un anello perche, in mancanza di quello, nessuno si ricorderebbe le magate di Hinkie nella storia ma, semplicemente, la classifica delle peggiori squadre di sempre (o almeno così è come la vedo io)



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7805
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da Noodles » 18/02/2018, 19:48

Salvate il soldato Brian :forza:



Avatar utente
Birdman
Pro
Pro
Messaggi: 3823
Iscritto il: 01/03/2009, 13:19
NBA Team: Miami Heat
Località: Parcheggio del Millerntor-Stadion

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da Birdman » 18/02/2018, 21:52

Ah, anche qui Nazareno contro la Lakers nation? Interessante. :icon_paper:



mtbs86
Senior
Senior
Messaggi: 2619
Iscritto il: 06/11/2015, 11:34
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da mtbs86 » 20/02/2018, 21:23

Ma alla fine si è capito chi ha il merito per Simmons?



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7275
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Chi ha il miglior core per il rebuilding?

Messaggio da nolian » 20/02/2018, 22:29

mtbs86 ha scritto:
20/02/2018, 21:23
Ma alla fine si è capito chi ha il merito per Simmons?
lo staff medico dei 76ers
che è stato scelto da Hinkie
e quindi il merito è di Hinkie :metal: :forza: :forza: :forza:



Rispondi