Utah Jazz - Where Mormon happens

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Rispondi
Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3763
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da David Ginola 14 » 04/02/2018, 19:45

elfride4 ha scritto:
04/02/2018, 17:36
Domanda al forum:
Snyder, come lo vedete? Essendo di parte, io lo inserirei senza indugio dietro a Popovich, Kerr, Stevens, D'Antoni, Spoelstra e Carlisle.
Come l'anno scorso il roster non era da 50 Ws, quest'anno non è da 40, eppure...
Credo solo gli Heat stiano overperformando di più in termine di risultati rispetto al talento a disposizione
Chapeau per quello dell’ultima settimana..
Per i 2 mesi precedenti grandi perplessità..



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9964
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da T-wolves » 04/02/2018, 19:55

elfride4 ha scritto:
04/02/2018, 17:36
Domanda al forum:
Snyder, come lo vedete? Essendo di parte, io lo inserirei senza indugio dietro a Popovich, Kerr, Stevens, D'Antoni, Spoelstra e Carlisle.
Come l'anno scorso il roster non era da 50 Ws, quest'anno non è da 40, eppure...
Credo solo gli Heat stiano overperformando di più in termine di risultati rispetto al talento a disposizione
L'anno scorso per me assieme a MDA era stato il miglior coach della stagione.
Popovich, Stevens, Spoelstra e Carlisle per me gli rimangono sopra, però dovessi scegliere uno qualsiasi degli altri prenderei lui.
Kerr per me è anche abbastanza avvantaggiato, vorrei la controprova.
Chi sta overpefermando è una domanda che preferisco rispondere a fine stagione e in ogni caso (per me) valutare solo una stagione può essere forviante comunque ad esempio Atkinson pur avendo record disastrati mi sembra stia facendo un buon lavoro confermandolo quest'anno, senza Lin e un Russell che ne gioca meno di metà non è mica facile vincerne quasi 20 già adesso.

Secondo me comunque un allenatore lo valuti meglio se cambia squadra, puoi paragonare il suo lavoro con anche quello che hanno fatto altri con il suo stesso roster (o quasi).



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7281
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da nolian » 04/02/2018, 21:03

Vorrei un parere su Rubio e sul suo utilizzo
Ho visto solo spezzoni dei jazz, ma mi è sembrato di notare che Rubio viene utilizzato diversamente da come è stato usato da diversi coaches (rambis, adelman, Saunders, Mitchell, thibodeau) ai TW.
Nei te, tutti, chi più chi meno, chi correndo più chi correndo meno, gli chiedevano di creare il gioco, per quel poco che ho visto io mi è parso invece che nei jazz è uno qualsiasi che contribuisce come gli altri al gioco collettivo, dando il meglio quando riesce a velocizzare il movimento palla
Chi lo ha visto spesso può darci una visione più attendibile?



Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3763
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da David Ginola 14 » 05/02/2018, 6:46

Rubio dovrebbe giocare con almeno 3 compagni con punti nelle mani, a quel punto, il fatto che non la metta nemmeno in una vasca da bagno sarebbe ininfluente...
Da noi non è così... quindi incide poco, tranne i momenti in cui è è hot come scoring..



elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 943
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da elfride4 » 05/02/2018, 10:09

Ultimamente sta tenendo aperto un po' di più il palleggio, tocca la palla in media un secondo in più rispetto a qualche mese fa (7 vs 6 secondi), mi pare stia capendo come innescare due lunghi come Gobert e Favors. Il vero cambiamento è che sta segnando, nelle ultime è oltre il 50% da 3, prima arrivava a malapena al 30%.. Non siamo il contesto giusto per lui, come lui non è la PG giusta per l'annata 2018. Son curioso di vedere cosa succederà alla squadra quando lui tornerà in slump, e son sicuro succederà. Si dice troppo spesso che le aspettative create a 16 anni fossero eccessive nei suoi confronti, la realtà è che se non migliori di una virgola o quasi in 10 anni di carriera vuol dire che non ha molta voglia di sbattersi. E son convinto che non troverà mai più una soluzione ottimale come quella dell'anno scorso, per quanto giovani i TWolves si accoppiavano alla grande con lui, sulla carta..

La verità, è che con Hood siamo 14-23, senza 10-5, e il suo sostituto è Royce O'Neale che per quanto sia scarso almeno è duttile e sa giocare a basket. Io se rivedo Rodney oltre il minimo salariale il prossimo anno a Salt Lake City mi incazzo, è una piaga biblica che avendo tiro può giocare da sesto uomo, qualsiasi altro suo utilizzo è da ritenersi improprio. Al quarto anno in NBA, con 26 anni, non sa ancora palleggiare, gestire un P&R, prendere delle decisioni sensate.. Spero Lindsey approfitti della dead line per scambiarlo, gli auguro di finire ai Magic a far panca dietro Hezonja



Avatar utente
Teo
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14902
Iscritto il: 09/09/2002, 8:57
MLB Team: Atlanta Braves
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Utah Jazz
NHL Team: Colorado Avalanche
Località: padova
Contatta:

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da Teo » 05/02/2018, 12:36

Su Hood concordo in pieno, anche perchè per fare bene deve avere tanti tiri e da ora in poi quei tiri sono dell'Alieno, di Gobert/Favors ed eventualmente di Rubio/Ingles.

Da sesto potrebbe funzionare perchè comunque ha punti per le 2° units.

Io sfanculerei Rubio, metterei l'Alieno a fare l'Harden (chiaramente sviluppandolo in quel ruolo) e prenderei dei tiratori mortiferi alla RA


ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3763
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da David Ginola 14 » 08/02/2018, 22:12

Via Hood e Jj x Crowder e Rose..
Grosso mah..
Crowder fitta benone, ma da Hood potevamo ottenere di più.



Avatar utente
Teo
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14902
Iscritto il: 09/09/2002, 8:57
MLB Team: Atlanta Braves
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Utah Jazz
NHL Team: Colorado Avalanche
Località: padova
Contatta:

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da Teo » 09/02/2018, 11:10

Almeno una scelta si poteva...


ImmagineImmagineImmagineImmagine

elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 943
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da elfride4 » 09/02/2018, 14:14

All'inizio ero molto deluso, pensavo si dovesse tirar fuori una prima da Hood, ma vedere che Payton che non è poi tanto diverso come età e contratto e "status" (forse direi Rodney lo definirei sleight below average ed Elfrid below) è andato ai Suns per la seconda miglior scelta tra quelle di Grizzs, Heat e Hornets al secondo giro del prossimo draft... Beh, fa capire che mai come quest'anno le prime scelte vengono super valutate (solo Cle ha ceduto la propria ieri)e che non era possibile evidentemente ottenerne una per Hood.

Crowder mi piace da tempo, e son convinto che da noi possa tornare ad essere il giocatore di Boston, entra in un contesto in cui avrà modo e spazio per giocare sia da 3 che da 4, non credo potesse andargli meglio. In una lega in cui le wings sono ogni giorno più rare lui è eccellente anche grazie al suo contratto. Insomma, buona mossa in fin dei conti



Avatar utente
Statistician
Rookie
Rookie
Messaggi: 184
Iscritto il: 17/09/2006, 13:34
MLB Team: Chicago Cubs
NBA Team: Utah Jazz
Località: Oslo

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da Statistician » 09/02/2018, 17:20

elfride4 ha scritto:
09/02/2018, 14:14
All'inizio ero molto deluso, pensavo si dovesse tirar fuori una prima da Hood, ma vedere che Payton che non è poi tanto diverso come età e contratto e "status" (forse direi Rodney lo definirei sleight below average ed Elfrid below) è andato ai Suns per la seconda miglior scelta tra quelle di Grizzs, Heat e Hornets al secondo giro del prossimo draft... Beh, fa capire che mai come quest'anno le prime scelte vengono super valutate (solo Cle ha ceduto la propria ieri)e che non era possibile evidentemente ottenerne una per Hood.

Crowder mi piace da tempo, e son convinto che da noi possa tornare ad essere il giocatore di Boston, entra in un contesto in cui avrà modo e spazio per giocare sia da 3 che da 4, non credo potesse andargli meglio. In una lega in cui le wings sono ogni giorno più rare lui è eccellente anche grazie al suo contratto. Insomma, buona mossa in fin dei conti
Io ho avuto le stesse sensazioni, il primo impatto con la trade è stato di delusione, ma come dice giustamente Elfride, non credo si potesse cavare una prima scelta da Hood (almeno guardando situazioni simili, che ne so, Smart?) e non abbiamo perso praticamente nulla guadagnandoci Crowder. Crowder stesso che anch'io credo possa adattarsi bene al nostro gioco, prendendosi i minuti di Johnson e Jerebko. In più avrò il piacere di non vedere più Hood in campo, avrà anche tanti punti nelle mani, ma mi pare di un'intelligenza cestistica sotto-par (l'altro è Burks)... Preferisco molto di più, nonostante in assoluto meno talentuoso, O'Neale, posso dire che mi ricorda un po' Matthews?

L'incognita più grossa è su chi segnerà nella second unit, ma sono fiducioso che una soluzione si troverà.



Avatar utente
Morau
Rookie
Rookie
Messaggi: 821
Iscritto il: 02/02/2008, 20:05
MLB Team: portland mavericks
NFL Team: las vegas raiders
NBA Team: seattle supersonics
Località: provincia pesarese

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da Morau » 09/02/2018, 17:37

elfride4 ha scritto:
05/02/2018, 10:09
Ultimamente sta tenendo aperto un po' di più il palleggio, tocca la palla in media un secondo in più rispetto a qualche mese fa (7 vs 6 secondi), mi pare stia capendo come innescare due lunghi come Gobert e Favors. Il vero cambiamento è che sta segnando, nelle ultime è oltre il 50% da 3, prima arrivava a malapena al 30%.. Non siamo il contesto giusto per lui, come lui non è la PG giusta per l'annata 2018. Son curioso di vedere cosa succederà alla squadra quando lui tornerà in slump, e son sicuro succederà. Si dice troppo spesso che le aspettative create a 16 anni fossero eccessive nei suoi confronti, la realtà è che se non migliori di una virgola o quasi in 10 anni di carriera vuol dire che non ha molta voglia di sbattersi. E son convinto che non troverà mai più una soluzione ottimale come quella dell'anno scorso, per quanto giovani i TWolves si accoppiavano alla grande con lui, sulla carta..

La verità, è che con Hood siamo 14-23, senza 10-5, e il suo sostituto è Royce O'Neale che per quanto sia scarso almeno è duttile e sa giocare a basket. Io se rivedo Rodney oltre il minimo salariale il prossimo anno a Salt Lake City mi incazzo, è una piaga biblica che avendo tiro può giocare da sesto uomo, qualsiasi altro suo utilizzo è da ritenersi improprio. Al quarto anno in NBA, con 26 anni, non sa ancora palleggiare, gestire un P&R, prendere delle decisioni sensate.. Spero Lindsey approfitti della dead line per scambiarlo, gli auguro di finire ai Magic a far panca dietro Hezonja
cmq per quanto riguarda rubio pare che ultimamente ci stia dando di più con le sessioni di tiro. in dei post partita mitchell, ma anche rubio stesso, ha sottolineato come si fermi ogni giorno per sessioni extra sul tiro da fuori. a dire il vero non so quanto incidano su un reale miglioramento o se è frutto di % "fortunate" del periodo



elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 943
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da elfride4 » 09/02/2018, 18:32

Morau ha scritto:
09/02/2018, 17:37
cmq per quanto riguarda rubio pare che ultimamente ci stia dando di più con le sessioni di tiro. in dei post partita mitchell, ma anche rubio stesso, ha sottolineato come si fermi ogni giorno per sessioni extra sul tiro da fuori. a dire il vero non so quanto incidano su un reale miglioramento o se è frutto di % "fortunate" del periodo
Se non fosse che è un professionista con più di 12 di carriera ci potrei sperare! Boh, io lo vedo più calato nella parte e più conscio dei suoi compagni di squadra e credo che abbia anche imparato a capire quando DEVE prendersi i tiri. Detto ciò, purtroppo Ricky è e sarà sempre riluttante a tirare, ad esempio i Suns nonostante non abbiano opposto resistenza i P&R tra lui e Favors/Gobert venivano difesi senza switch, lasciandogli tutto il tempo di questo mondo, ma nonostante miriadi di chances per tirare ricordo che ha preso solo due triple.. Rubio deve capire che non è una questione di sole percentuali, ma anche di volume di triple tentate che fa la differenza per il nostro attacco, e lui dovrebbe ancora aumentarne il numero per mantenere le difese guardinghe
Statistician ha scritto:
09/02/2018, 17:20
Preferisco molto di più, nonostante in assoluto meno talentuoso, O'Neale, posso dire che mi ricorda un po' Matthews?

L'incognita più grossa è su chi segnerà nella second unit, ma sono fiducioso che una soluzione si troverà.
Grandissimo, O'Neale ha un profilo per certi versi paragonabili lo ricorda,a questo speriamo che diventi altrettanto buono come difensore. E che magari non venga lasciato andare via in FA come successe con Wes. Sulla considerazione finale, io mantengo i dubbi sull'avere trovato uno scorer primario anche tra gli starters, non in prospettiva ma nel breve periodo. Per dire, io non vedrei male un offerta a IT quest'estate



Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3763
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da David Ginola 14 » 10/02/2018, 9:44

W anche contro Charlotte...
Rudy dominante contro Dwight..



Avatar utente
Teo
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14902
Iscritto il: 09/09/2002, 8:57
MLB Team: Atlanta Braves
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Utah Jazz
NHL Team: Colorado Avalanche
Località: padova
Contatta:

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da Teo » 11/02/2018, 1:29

Comunque mi hanno ascoltato sul fatto di trovare un tiratore alla Ryan Anderson :forza:


ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3763
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Utah Jazz - Where Mormon happens

Messaggio da David Ginola 14 » 12/02/2018, 10:07

Nona W di fila a Portland..
Mai in discussione la gara..
Non c’era Rubio, bene un po’ tutti..



Rispondi