Moderatamente sensati - Il topic della politica

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Rispondi
dreamtim
Miglior Scazzo dell'anno
Miglior Scazzo dell'anno
Messaggi: 12493
Iscritto il: 11/09/2002, 0:18
Località: Mike alias Nessuno scrive:"Alle elezioni per i rappresentanti d'istituto il bibitaro raccolse l'88%

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da dreamtim » 23/02/2018, 15:00

:laughing: :laughing:

se è vera, tanto di cappello!



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9786
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da doc G » 23/02/2018, 15:28

dreamtim ha scritto:
23/02/2018, 15:00
:laughing: :laughing:

se è vera, tanto di cappello!
Non mi sono messo a fare tante ricerche, ma pare che sia vero!

http://www.foggiatoday.it/politica/dich ... stris.html



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9786
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da doc G » 23/02/2018, 15:35

Intanto i prodi difensori della Costituzione, Ingroia e Maddalena, che ricordiamo, sono alleati di Giulietto Chiesa nella Lista del Popolo, già Mossa del Cavallo, fanno effettuare una serie di conferenze al loro economista di riferimento.
Alberto Micalizzi.
Che per intanto ha denunciato alle procure di Roma e Milano gli aderenti all'Istituto Bruno Leoni per aver pubblicato l'importo totale del debito pubblico italiano, da lui definito una mera finzione.
Perché scrivo tutto ciò?
Non è certo una cosa rilevante, di certo non è una lista che andrà in Parlamento.
Per un motivo: se volete sapere chi è l'economista di riferimento dell'ex magistrato Ingroia e dell'ex giudice costituzionale Maddalena andate su google e digitate:
Alberto Micalizzi il Madoff della Bocconi.
E no, non lo chiamavano il Madoff della Bocconi per una somiglianza fisica.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9786
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da doc G » 23/02/2018, 15:51

Ragazzi, vi avanza qualche spiccio? Si prospettano tempi duri per me...Immagine

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk




Porsche 928
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13495
Iscritto il: 01/07/2006, 15:43
MLB Team: Texas Rangers
NFL Team: Houston Texans
NBA Team: Houston Rockets
NHL Team: Dallas Stars

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da Porsche 928 » 23/02/2018, 16:35

Fatemi capire.

Salvini parla di dazi è un coglione che non capisce un cazzo.

Calenda parla di dazi "quelli veri peró"(cit. Calenda), come dovremmo considerarlo?



Avatar utente
Cassa
Senior
Senior
Messaggi: 1606
Iscritto il: 31/08/2008, 19:49
Località: Pordenone

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da Cassa » 23/02/2018, 17:05

Che voi sappiate è obbligo del nuovo comune di residenza fornirti la nuova tessera elettorale?

Perchè manca una settimana e non vorrei trovarmi impossibilitato a cambiare le sorti del paese....



frog
Pro
Pro
Messaggi: 6633
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da frog » 23/02/2018, 17:25

Luca79 ha scritto:
22/02/2018, 17:59
http://www.corriere.it/economia/18_febb ... fc31.shtml

Quando me l'ha detto mia madre ho subito pensato ad una bufala. Invece è proprio vero. Siamo all'assurdo.
http://www.repubblica.it/economia/dirit ... P2-S1.6-T1

Qui ci sono alcuni chiarimenti riguardo al caso dei rincari sull'elettricità, sembrerebbe una cosa non così allarmante.

"Nella prossima bolletta non ci sarà alcun aumento (se non dovuto ai nostri stessi consumi), perché Arera ha già fatto sapere che per almeno un anno non accadrà nulla e che, quando il meccanismo partirà, gli aumenti saranno irrisori."



Avatar utente
rowiz
MVP of the year
MVP of the year
Messaggi: 10520
Iscritto il: 12/02/2006, 14:12
NFL Team: Pittsburgh Steelers
Località: Megaron

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da rowiz » 23/02/2018, 17:36

Cassa ha scritto:
23/02/2018, 17:05
Che voi sappiate è obbligo del nuovo comune di residenza fornirti la nuova tessera elettorale?

Perchè manca una settimana e non vorrei trovarmi impossibilitato a cambiare le sorti del paese....
Se funziona come da noi, gli uffici elettorali in questo periodo fanno orari molto più ampi, compresa l'apertura il 4 e i giorni precedenti. Cassa stai sereno (semicit)


darioambro ha scritto:ahahah ro, tu sei davvero l'altra palla che vorrei avere :notworthy: :notworthy: :notworthy:
darioambro ha scritto:rowiz direbbe che sono un coglione :biggrin:
30.11.2016

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9786
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da doc G » 23/02/2018, 17:37

Porsche 928 ha scritto:
23/02/2018, 16:35
Fatemi capire.

Salvini parla di dazi è un coglione che non capisce un cazzo.

Calenda parla di dazi "quelli veri peró"(cit. Calenda), come dovremmo considerarlo?
Ti riferisci alla querelle contro la Slovacchia o alle questioni per la Cina come economia di mercato?
Per quanto riguarda la Cina lui non parla certo di agire come Italia, ma come Unione Europea, ed il riconoscimento di economia di mercato è legata a precise condizioni.
conviene che i mercati siano ben aperti in maniera da poter esportare le nostre merci e il made in Italy. Altra cosa è la battaglia contro il dumping che noi abbiamo condotto strenuamente in Europa, per esempio riuscendo a non far riconoscere lo status di economia di mercato ai cinesi, o la nuova normativa sulla golden power. Questo è un modo pragmatico di combattere quelli che sono i comportamenti scorretti e riequilibrare la globalizzazione
Per quanto riguarda la Slovacchia è campagna elettorale, non può fare nulla, se non all'interno delle regole UE. Che non sono certo facili da attivare in casi come questi.



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 4133
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da PLATOON » 23/02/2018, 17:57

frog ha scritto:
23/02/2018, 17:25
Luca79 ha scritto:
22/02/2018, 17:59
http://www.corriere.it/economia/18_febb ... fc31.shtml

Quando me l'ha detto mia madre ho subito pensato ad una bufala. Invece è proprio vero. Siamo all'assurdo.
http://www.repubblica.it/economia/dirit ... P2-S1.6-T1

Qui ci sono alcuni chiarimenti riguardo al caso dei rincari sull'elettricità, sembrerebbe una cosa non così allarmante.

"Nella prossima bolletta non ci sarà alcun aumento (se non dovuto ai nostri stessi consumi), perché Arera ha già fatto sapere che per almeno un anno non accadrà nulla e che, quando il meccanismo partirà, gli aumenti saranno irrisori."
L'ho letto pure io questo articolo e solo a me è parso vergognoso?
Premesso che io, a rigor di logica, non dovrei pagare neanche un centesimo dei debiti fatti da altri, il giornalista dice (cito)
"I consumatori in regola pagheranno solo una parte degli oneri generali di sistema non versati dai “furbetti” della luce."
"Di questa porzione di bolletta, Arera prevede che verrà inserita nel meccanismo di recupero solo una piccola parte, relativa a quegli oneri già versati dai distributori al Gse e mai ricevuti dalle società fornitrici."
"Arera ha già fatto sapere che per almeno un anno non accadrà nulla e che, quando il meccanismo partirà, gli aumenti saranno irrisori"
"per ora non ci saranno aumenti e, anche quando scatteranno, sarà molto difficile se non impossibile individuare l’esatto importo da decurtare."
In sostanza il buon Formica dice:
- Sì vi verrà chiesto di pagare qualcosa ma sarà poco ed allora pagate e non rompete il cazzo.
- E' inutile che cerchiate di pagare solo la differenza perché questi costi nella bolletta saranno così ben nascosti che vi sarà impossibile trovarli.
Giornalista eh.
Che paese meraviglioso



Porsche 928
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13495
Iscritto il: 01/07/2006, 15:43
MLB Team: Texas Rangers
NFL Team: Houston Texans
NBA Team: Houston Rockets
NHL Team: Dallas Stars

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da Porsche 928 » 23/02/2018, 18:40

doc G ha scritto:
23/02/2018, 17:37
Porsche 928 ha scritto:
23/02/2018, 16:35
Fatemi capire.

Salvini parla di dazi è un coglione che non capisce un cazzo.

Calenda parla di dazi "quelli veri peró"(cit. Calenda), come dovremmo considerarlo?
Ti riferisci alla querelle contro la Slovacchia o alle questioni per la Cina come economia di mercato?
Per quanto riguarda la Cina lui non parla certo di agire come Italia, ma come Unione Europea, ed il riconoscimento di economia di mercato è legata a precise condizioni.
conviene che i mercati siano ben aperti in maniera da poter esportare le nostre merci e il made in Italy. Altra cosa è la battaglia contro il dumping che noi abbiamo condotto strenuamente in Europa, per esempio riuscendo a non far riconoscere lo status di economia di mercato ai cinesi, o la nuova normativa sulla golden power. Questo è un modo pragmatico di combattere quelli che sono i comportamenti scorretti e riequilibrare la globalizzazione
Per quanto riguarda la Slovacchia è campagna elettorale, non può fare nulla, se non all'interno delle regole UE. Che non sono certo facili da attivare in casi come questi.
Mi riferisco a questo:

https://twitter.com/CarloCalenda/status ... 1896582149

"Ora vado a firmare accordo per passaggio acciaierie Piombino a gruppo Jindal. Usciamo da empasse attuale e mettiamo premesse per ripartire con produzione acciaio grazie ai dazi antidumping (quelli veri non quelli di Salvini) e costo dell'energia (norma energivori)."

Quindi Salvini parla di dazi è l'ultimo dei coglioni, lo dice Calenda va bene(parlo in generale eh).



(non so come si incorpora un tweet)



Jakala
Pro
Pro
Messaggi: 4910
Iscritto il: 08/10/2004, 16:18
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Udine
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da Jakala » 23/02/2018, 19:01

Paperone ha scritto:
BomberDede ha scritto:
23/02/2018, 9:55
come si fa a non voler il ritorno dell´armata rossa e rispettivi gulag dai:
http://www.huffingtonpost.it/2018/02/23 ... t-homepage
Che Snap, da quando Insagram e fratelli hanno messo le storie, sia in grave crisi è risaputo
Infatti sta virando sull'hardware e su altre innovazioni, per provare a rimanere in piedi

Però una cosa del genere è allucinante
Semplicemente l'ultima interfaccia di Snap fa schifo, gli utenti si lamentano (vedi recensioni), ma faceva comodo per venderlo alle aziende. Lei ha solo detto quello che dicono tutti quelli che usano Snap e finalmente chi investe soldi ha capito il messaggio e lo ha spiegato a quelli di Snap con l'unico modo che conoscono: vendendo.

@Porsche: Salvini parla di mettere dazi, Calenda si riferisce invece a dazi messi dalla UE, quindi già attivi.
Che poi faccia campagna elettorale pro domo sua non ci piove.


Inviato dal mio ONE A2003 utilizzando Tapatalk




Hope is a lying bitch

dreamtim
Miglior Scazzo dell'anno
Miglior Scazzo dell'anno
Messaggi: 12493
Iscritto il: 11/09/2002, 0:18
Località: Mike alias Nessuno scrive:"Alle elezioni per i rappresentanti d'istituto il bibitaro raccolse l'88%

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da dreamtim » 23/02/2018, 19:14

Per i vari indecisi, nel caso ve lo foste perso
Adinlfezza.

Immagine

perle varie

- La famiglia (la sua storia, i suoi diritti e i suoi doveri) è la chiave delle risposte e ricette politiche del Popolo della Famiglia

- Il Pdf è erede della grande tradizione del Partito Popolare di Don Sturzo, attualizzatore della esperienza politica democratico-cristiana e figlio del Family Day (i milioni di cittadini che hanno manifestato contro il Ddl Cirinnà sulle unioni civili). Il Pdf, esaurita la strategia “dei credenti nei vari partiti”, dato il suo oggettivo fallimento in termini legislativi e sociali (non ha bloccato il processo di laicizzazione del Paese), è fermamente convinto che sia tornata l’ora di riunire tutti i credenti “in un unico soggetto politico”.

- Il Popolo della Famiglia intende costruire in Italia una grande “resistenza popolare” contro le leggi liberticide, contrarie al diritto naturale (le adozioni gay, i matrimoni egualitari, il gender nelle scuole, la liberalizzazione di qualsiasi droga, l’eutanasia etc), che i governi di centro-sinistra con la complicità dell’attuale centro-destra, hanno varato. Siamo in una Repubblica parlamentare e le cattive leggi fanno costume, incidono nella vita dei nostri figli.

- Il Pdf mira a superare i vecchi schemi destra-sinistra e le ideologie ottocentesche, non più in grado di rappresentare le aspirazioni dei popoli. Oggi la battaglia vera è tra il falso e il vero, il bene e il male, la cultura della vita e la cultura di morte; tra la visione antropologica, insomma, di chi trasforma la persona in cosa e chi continua a considerare la persona depositaria di una dignità intangibile dal momento del concepimento fino alla morte naturale. Non è un caso che un italiano su due non vota, abbiamo il 24% dei disoccupati, sette milioni di depressi, aumenta il consumo di droghe e le persone sono sempre più sole (otto milioni di single). Occorre offrire un’alternativa politica totale di civiltà



dreamtim
Miglior Scazzo dell'anno
Miglior Scazzo dell'anno
Messaggi: 12493
Iscritto il: 11/09/2002, 0:18
Località: Mike alias Nessuno scrive:"Alle elezioni per i rappresentanti d'istituto il bibitaro raccolse l'88%

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da dreamtim » 23/02/2018, 19:23

Porsche 928 ha scritto:
23/02/2018, 18:40
"Ora vado a firmare accordo per passaggio acciaierie Piombino a gruppo Jindal. Usciamo da empasse attuale e mettiamo premesse per ripartire con produzione acciaio grazie ai dazi antidumping (quelli veri non quelli di Salvini) e costo dell'energia (norma energivori)."

Quindi Salvini parla di dazi è l'ultimo dei coglioni, lo dice Calenda va bene(parlo in generale eh).



(non so come si incorpora un tweet)
Porsche te lo scrive lui stesso, vuole attuare una politica di antidumping.
In sostanza è la procedura di vendita di un bene o servizio su di un mercato estero a un prezzo inferiore rispetto a quello di vendita o produzione del medesimo prodotto sul mercato di origine al fine di conquistare un nuovo mercato.
Francesi e tedeschi lo fanno già.
E lui da un o due anni lavora a un programma europeo per fare tutti la stessa cosa.
questo intende lui quando parla di dazi veri ed efficaci (suppongo)
Salvini (ma non ho letto il programma lega) se cerchi si limita sul vago: s"ono pronto a mettere dei dazi a protezione del made in Italy". E spiega: "Vuoi licenziare in Italia, produrre sottocosto all'estero e rivendere in Italia? Allora paghi il 50% di tasse in più".
In sostanza con il dumping non dovresti avere ritorsioni commerciali, altrimenti rischiano le imprese in fase di export.



dreamtim
Miglior Scazzo dell'anno
Miglior Scazzo dell'anno
Messaggi: 12493
Iscritto il: 11/09/2002, 0:18
Località: Mike alias Nessuno scrive:"Alle elezioni per i rappresentanti d'istituto il bibitaro raccolse l'88%

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggio da dreamtim » 23/02/2018, 19:41

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/ind ... consiglio


Martedì, 03 Ottobre 2017
Calenda: il miglior compromesso possibile a tutela della nostra industria e dei nostri cittadini

L’intesa raggiunta oggi da Parlamento europeo, Commissione e Consiglio sulla proposta di regolamento di modifica della metodologia anti-dumping, tema strettamente collegato alla questione del riconoscimento alla Cina dello Status di Economia di Mercato, è l’atto finale di un lungo e difficile percorso che ha visto l’Italia impegnata in prima linea nella difesa degli interessi della nostra industria e dei nostri cittadini.

Vale la pena ricordare che all’inizio del 2016, le ipotesi avanzate dalla Commissione prevedevano, di fatto, il vero e proprio riconoscimento alla Cina del Status di Economia di Mercato (MES), moderato solo da alcuni correttivi.

Da allora, l’Italia si è battuta in Consiglio spesso in una situazione di assoluta avanguardia ed ha ottenuto che la proposta presentata dalla Commissione nel novembre scorso abbandonasse l’ipotesi del riconoscimento del MES, adottando un nuovo meccanismo di calcolo del dumping basato, invece, sul concetto della presenza di distorsioni significative.

Su questo impianto è stato possibile apportare ulteriori e significativi miglioramenti, soprattutto in materia di criteri che definiscono le distorsioni ( resi più aderenti a quelli che qualificavano la concessione del MES), e, soprattutto, si è ottenuto che non venisse ribaltato sulle aziende l’onere della prova di un eventuale caso di dumping.

Questo risultato è stato reso possibile dall’impegno comune del Governo, dell’industria e della delegazione parlamentare italiana al PE -con l’importante contributo del relatore On Salvatore Cicu - che si sono costantemente impegnati, da più di un anno a questa parte, perché fosse scongiurata l’ipotesi di concessione di fatto del MES alla Cina ed il conseguente rischio che una parte importante dell’industria europea fosse azzerata.

Per quanto migliorata, la soluzione adottata oggi non è comunque ottimale ma dobbiamo avere la consapevolezza di aver fatto tutto quanto era possibile per ottenere un risultato positivo, comunque il migliore possibile. Il Governo continuerà a vigilare affinché la normativa venga applicata in modo rigoroso, tenendo presente come il suo obiettivo è innanzitutto quello di combattere la concorrenza sleale, a tutela degli interessi di aziende e lavoratori europei.

E’ quanto dichiara il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda a seguito dell’intesa raggiunta oggi a livello europeo sul nuovo Regolamento Anti Dumping.



Rispondi