Tu Morirai Lassù...

Rispondi
Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 6126
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da PENNY » 27/08/2018, 14:39

Immagine

Hereditary

Babadook (2014)
The Witch (2015)
Hereditary (2018)

Quando vi chiederanno dei migliori horror degli ultimi 5 anni difficilmente potrete uscire da questi 3 titoli.
La cosa splendida di "Hereditary" è che per il 60% della sua durata non è neanche un horror, manca totalmente l'elemento sovrannaturale e si può parlare tranquillamente di un ottimo thriller, poi appena parte la sarabanda tanti saluti a tutti e si scende nella tana del bianconiglio. La "credibilità" del film è dunque parte integrante del suo successo, in quanto per lunghi tratti non puoi fare a meno di immedesimarti con le situazioni vissute da tutti i membri della famiglia, e questo è fottutamente più spaventoso di qualunque fantasma o qualunque spirito.
Così come negli altri 2 film che ho citato anche in questo caso la famiglia non è un luogo sicuro e amorevole manco per il cazzo, anzi è la principale minaccia alla serenità dell'individuo. In questo caso i casini iniziano con la nonna appena morta che lascerà appunto una eredità abbastanza scomoda da gestire. Toni Collette è monumentale, anzi pur circondata da ottimi comprimari (la bambina in primis è qualcosa di parecchio disturbante) possiamo dire che il film vive e muore con lei, protagonista tra l'altro della scena più impattante di tutta la pellicola. A trovare una pecca si potrebbe parlare di un finale poco spettacolare e forse non all'altezza di ciò che lo precedeva, ma è una questione di lana caprina che tra l'altro si può prestare a diverse interpretazioni a seconda dei gusti (io l'ho abbastanza apprezzato per dire).

****



Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 11/09/2018, 21:00

Io sono ancora maledettamente indietro, non ho ancora visto nessuno dei tre invocati da Penny :dohut0: Ma da qualche tempo ho un po' più di tempo libero e recupererò più in fretta )
In effetti nell'ultimo mese ho visto quasi più film che nell'anno precedente, qualche pensiero al volo per film che non mi sono piaciuti :)


Immagine
Habit (Fessenden, 1995) Immagine Rimandato da RashardLewis

"Perdita del padre e abbandono della fidanzata: due avvenimenti che spingono il povero Samsulla via della depressione, curata a base di alcolici. L'incontro con Anna darà una svolta (sanguinosa) alla sua esistenza......"

Fessenden è un nome abbastanza di culto della scena underground americana, a me non fa impazzire per niente. Questo è un "horror vampiresco ambiguo metropolitano", che vuol dire non lo so neanche io. Lento da morire, all'estero ha una buona reputazione. Visto in italiano.







Immagine
A Girl Walks Home Alone at Night (Amirpour , 2014) Immagine Rimandato da RashardLewis

"Nella città fantasma iraniana di Bad City, un posto che puzza di morte e solitudine, i depravati abitanti non sono consapevoli di essere inseguiti da una vampira solitaria..."

Altro horror vampiresco, a suo modo è simile ad Habit, e fa comunella con i vari The Addiction (Ferrara), Nadja (Almereyda) e company. La particolarità di A Girl Walks Home Alone at Night è che è realizzato da un cast di regista (donna) e attori tutti americani di origine iraniana, e recitato in persiano. Girato in California ma ambientato efficacemente in una misteriosa città maledetta dell'Iran. Qualche anno fa ha avuto il suo quarto d'ora di celebrità... ahimè, seppur visivamente accattivante col suo bianco e nero, alla fine dà l'impressione di film artistico tutto fumo e niente arrosto. Sufficienza stiracchiata. Visto in persiano con sottotitoli italiani.


Immagine
The Remaining (La Scala, 2014) Immagine Bocciato da RashardLewis

"Alcuni amici si stanno preparando al matrimonio di Skylar e Dan quando, scatenandosi l'apocalisse sulla Terra, sono testimoni di una serie di eventi che mettono in pericolo le loro stesse vite. In cerca di un riparo, dovranno confrontarsi con un esercito di creature notturne di cui non hanno mai sentito parlare prima, capire cosa sta accadendo in loro e trovare un modo per sopravvivere al nuovo ordine mondiale......"

Quasi completamente realizzato con la tecnica del found footage, è un filmaccio che solo verso la metà ho capito essere stato realizzato da una casa di produzione specializzata in propaganda cristiana. :thumbsdownsmileyanim: Io sono appassionato dei film con steady cam, questo è insalvabile. Visto in italiano.


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 11/09/2018, 21:27

Trio di film che invece, per quanto non siano capolavori, non ho disprezzato:

Immagine
The Corridor (Kelly, 2010) Immagine Promosso da RashardLewis

"Durante un weekend in montagna, un gruppo di amici trova un misterioso corridoio di energia. Sarà l'inizio di un incubo senza fine......."

Low budget, fantascienza-horror senza particolari brividi, quattro, cinque minuto un po' bizzarri nel finale un po' insensato, è uno di quei film che di solito non piace a nessuno e che invece a me stuzzica la fantasia... per dire, al momento ha 4.8 di media IMDB. Visto in inglese sottotitolato italiano







Immagine
Absentia (Flanagan, 2011) Immagine Promosso da RashardLewis

"Una donna che ha da poco perso il marito misteriosamente scomparso comincia a rivederlo attraverso agghiaccianti apparizioni, mentre nel quartiere si susseguono altre misteriose sparizioni che sembrano testimoniare l'attività di un'oscura presenza malefica...."

Primo film del regista Flanagan che poi ha diretto pellicole più note in Italia come Oculus e Ouija: Origin of Evil. Absentia è meno banale rispetto a quanto traspare dalla trama. La recitazione è così così ed è un peccato, la sensazione è che sarebbe potuto essere un horror più importante. Comunque a dispetto del basso 5.8 su IMDB, ha una buonissima reputazione tra gli appassionati del genere. Visto in inglese sottotitolato italiano.


Immagine
Necropolis (Dowdle, 2014) Immagine Promosso da RashardLewis

"Sotto le strade di Parigi si trovano chilometri di tortuose catacombe, eterna dimora di innumerevoli anime. Quando una squadra di esploratori si avventura in quel labirinto di ossa inesplorato, scoprono il segreto di cosa, questa città dei morti, aveva lo scopo di celare....."

Altro film realizzato con steady cam, le recensioni italiane tendono ad essere più negative di quelle che ho trovato in inglese. A me invece non è dispiaciuto. Simile a Catacombs di qualche anno fa (con Pink come attrice :shocking: ) le fondamenta sono le inquadrature traballanti, la recitazione-non-recitazione etc etc, io sono fan del genere found footage e se se ne considerano i dogmi, questo mi è sembrato sopra media. Il regista tra l'altro è un esperto, avendo realizzato nel 2007 The Poughkeepsie Tapes (found footage su serial killer), Quarantena (altro FF remake di REC), più qualche altro horror convenzionale come l'ascensoresco Devil. Chiaramente se questo sottogenere non piace è da evitare. Visto in italiano.


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
SafeBet
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7268
Iscritto il: 05/02/2008, 19:09
Località: Chattanooga, Tennessee

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da SafeBet » 20/09/2018, 9:00



PENNY ha scritto:Immagine

A quiet place

Problema: mostri non meglio identificati hanno devastato il pianeta terra, sono sensibilissimi al rumore e per sfuggirgli devi fare assoluto silenzio (ma proprio assoluto eh, che manco una penna ti può cadere per terra). Fatta questa premessa il candidato spieghi come una famiglia con 3 bambini piccoli + 1 altro in arrivo può sopravvivere senza farsi mangiare.

L'idea era eccellente e affascinante, il buon Krasinski (protagonista\regista) fa bene i compiti a casa, perchè la sensazione di apprensione ti si aggrappa alla schiena fin dalle primissime battute, in cui ti chiedi come minchia faranno i due genitori a gestire 3 bambini piccoli, che per loro stessa natura sono portatori sani di casino da che mondo e mondo. Il film infatti scorre placido e silenzioso mentre ci mostra le abitudini e gli accorgimenti che la famiglia ha adottato per vivere facendo meno rumore possibile, tutto bene quindi, peccato però che questa possa essere solo una buona premesse e poi si debba quagliare in qualche modo, e qui mi pare proprio caschi l'asino. Un genere come l'horror ancora di più degli altri presuppone una totale sospensione dell'incredulità, ma i grandi film sanno fartela pesare poco, mentre qui non si può fare a meno di chiedersi cosa avessero in testa gli sceneggiatori quando hanno creato questi terribili mostri, che ad uno sguardo poco più che superficiale sarebbero facilmente neutralizzabili anche dal più distratto dei 12enni.
Non voglio spoilerare niente, ma diciamo che mi ha abbastanza deluso e annoiato lo sviluppo di tutta la situazione appena il film entra nel vivo. Se qualcun altro l'ha visto spiegherò meglio tutte le cose che mi hanno lasciato troppo perplesso per passarci sopra.
Originale e girato con mestiere, ma facilmente dimenticabile per quanto mi riguarda. 

***
 

Concordo grossomodo con la tua recensione. È un film che mi ha anche intrattenuto, e fino alla fine. Indubbiamente la seconda parte fa fatica a restare insieme: una famiglia che ha resistito più di un anno in quel modo non può commettere tante leggerezze tutte insieme. Immagino però che senza leggerezze sarebbe stato un film su un padre, una madre e due bambini che stanno zitti tutto il tempo.

Vai con le tue perplessità.



Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 6126
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da PENNY » 20/09/2018, 16:03

SafeBet ha scritto:
20/09/2018, 9:00
Vai con le tue perplessità. 

Niente di troppo serio, anche perchè ripeto, cercare la razionalità in un film del genere è la cosa più stupida che si può fare, però c'è un limite:

- Il mondo è ginocchio e vien fuori che bastavano due ultrasuoni per neutralizzare sti mostri? Cioè la prima cosa che viene in mente anche un bambino di 6 anni appena scopre che hanno un udito ultrasensibile

- Vuoi evitare i rumori e vai a vivere in una casa di legno scricchiolante? Tra l'altro con un paese abbandonato dove avresti potuto stare molto più al sicuro in un edifico in cemento o in una qualunque sala cinematografica insonorizzata

- Cioè questi vengono attirati dal rumore e a nessuno è venuto in mente di attirarli con una cassa a tutto volume dentro un recinto,capannone,sailcazzocosa, e poi prenderli a fucilate per sterminarli? Ah tra l'altro basta una misera fucilata ben assestata per ammazzarli, mica chissà che

- Vicino alla cascata si può addirittura parlare, ma minchia trasferisci baracca e burattini lì, dove sei 1000 volte più al sicuro.

- La scena iniziale è carica di tensione, ma cazzo lasci un bambino di pochi anni da solo in fondo alla fila? Cioè era chiaro dopo 2 minuti che l'avrebbero preso  :forza:



Ripeto le premesse erano ottime, girate bene e c'erano tracce di originalità molto apprezzate, purtroppo col passare dei minuti il buon Krasinski non ha saputo tenere il passo, per colpe in effetti non tanto del regista quanto di una sceneggiatura zoppicante.

 



Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 23/09/2018, 14:51

Altro tris, tutti visti in italiano.

Immagine
Sinister (Derrickson, 2012) Immagine Promosso da RashardLewis

"Dopo aver ottenuto il successo grazie alla pubblicazione di un libro relativo a un fatto di cronaca nera, Ellison Oswalt è progressivamente caduto nell’anonimato. Decide quindi di trasferirsi con l’intera famiglia a King County per indagare sulla tragica impiccagione di un’intera famiglia, a eccezione della figlia più piccola, misteriosamente scomparsa. La casa comprata dallo scrittore è proprio la stessa dove è avvenuto l’efferato omicidio. Dopo aver trovato una serie di filmini che testimoniano la tragedia e altri terribili crimini, Ellison capisce di avere tra le mani il materiale perfetto per un nuovo romanzo e comincia a investigare......."

Alla buon'ora, lo ho visto anche io, ieri sera sul tardi. Sarà che recentemente sono più fragile emotivamente, ma anche a me ha inquietato un po'. Che poi la storia sarebbe pure semplice e banale, quindi maggior merito alla regia di Derrickson, che in precedenza aveva diretto il quinto Hellraiser, L'Esorcismo di Emily Rose e Ultimatum alla Terra. Ethan Hawke è sempre stato uno dei miei attori preferiti, in genere lo vedo come figura rassicurante e temevo non fosse adatto alla parte ma immerso nell'atmosfera spettrale del film fa un bel lavoro. Da 7.5 secondo me... Piano piano vedrò pure il seguito, tra qualche anno con i miei tempi )



Immagine
The Innkeepers (West, 2011) Immagine Bocciato da RashardLewis

"Dopo oltre cento anni di servizio, lo Yankee Pedlar Inn, albergo dal passato glorioso, si appresta a chiudere i battenti per sempre. Claire e Luke, gli ultimi due dipendenti rimasti nella struttura, sono determinati a far scoprire al mondo intero cosa ha causato il fallimento di quello che viene ritenuto uno degli alberghi più infestati del New England...."

Non sarà tra i peggiori horror di sempre, ma siamo più di là che di qua. Quel che mi perplime è che non se ne parla malissimo online, ma a me il 5.5 di media IMDB, con 30mila voti, sembra esageratissimo. La protagonista, per quanto carina e simpatica, ha un personaggio eccessivamente macchietta, la trama è la fiera della banalità a tratti involontariamente disneyana... poco fumo e poco arrosto. Peccato, avrei preferito vedere Kelly McGillis in qualcosa di meglio... Da 4.



Immagine
La madre (Muschietti, 2013) Immagine Promosso da RashardLewis

"Cinque anni fa, le sorelle Victoria e Lilly scomparvero dal quartiere in cui abitavano, senza lasciare traccia. Da allora lo zio Lucas e la sua fidanzata Annabel non hanno fatto altro che cercarle. Ma quando le ragazze vengono incredibilmente ritrovate vive in un rifugio fatiscente, la coppia inizia a chiedersi se le ragazze siano gli unici ospiti ad essere stati accolti nella loro casa..."

Horror sponsorizzato da Del Toro, condivide in parte le atmosfere dei film del regista messicano. La prima parte regala qualche brivido, la seconda vira verso uno stile più burtoniano e diventa un po' diverso... leggendo varie recensioni, la scelta non sembra abbia avuto grandi consensi quanto meno in Italia. Non sarà un capolavoro, ma la sufficienza la acchiappa.


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 6126
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da PENNY » 24/09/2018, 10:43

Bello bello "Sinister"

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk




francilive
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16791
Iscritto il: 06/09/2002, 21:52
MLB Team: Florida Marlins
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Brooklyn Nets
NHL Team: New Jersey Devils
Località: Torino
Contatta:

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da francilive » 26/09/2018, 14:40

Mi inserisco in punta di piedi soltanto per segnalare

THE NUN
Si inserisce con forza nel filone di The Conjuring, cui è collegato dall'attivissimo James Wan, che sta volta non ritroviamo in regia a buon vantaggio di Corin Hardy.
Siamo decisamente dalle parti dell'horror di atmosfera con pretese storicamente credibili. Il jumpscare è moderato ed in generale la sua visione è adatta a tutti. Sono gli stessi motivi per cui The Nun è nel complesso gradevole, ma manca di coraggio. Non riesce ad essere sufficientemente psicologico ed angosciante come avrebbe dovuto essere, a causa di una sceneggiatura troppo piaciona.
Consigliato per il grande pubblico, trascurabile per i puristi del genere.



Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 09/10/2018, 18:33

Pazzesco, dopo 11 anni è stato doppiato A l'interieur (Inside) :shocking:


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 6126
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da PENNY » 29/10/2018, 14:06

RashardLewis ha scritto:
06/04/2018, 22:00
Oltre il guado (Bianchini, 2013)ImmaginePromosso da RashardLewis
Immagine
"Un etologo naturalista lavora con scrupolo e passione nella profondità dei boschi delle Alpi, intrappolando animali e fissando delle videocamere su di essi in modo da poter monitorare il loro comportamento a distanza. Immerso nella natura, si ritroverà ad aver minata la sua integrità fisica e mentale quando le registrazioni lo condurranno ad un lontano villaggio......."
Lorenzo Bianchini è un regista con un forte legame col territorio, in particolare quello friulano. Anni fa avevo visto il suo "Radice quadrata di tre" , quasi tutto in dialetto e "Custodes bestiae" , erano due film poco più che amatoriali che a loro modo erano interessanti, ma nulla che mi avesse fatto strappare i capelli. Questo "Oltre il guado" invece mi è piaciuto veramente tanto, credo diventi il mio horror italiano preferito degli ultimi anni. Si tratta di un film atmosferico, non punta a dare brividi facendoti balzare dalla sedia con momenti adrenalici, tutto l'opposto. Per gran parte del tempo non si pronunciano parole ed il ritmo è particolarmente lento. La produzione è molto buona, ha una bellissima fotografia, situazione più che rara nel panorama odierno italiano del genere. La colonna sonora spettrale si abbina benissimo alle immagini e contribuisce tantissimo a rendere l'atmosfera di orrore. Verso la fine mi è venuta la pelle d'oca in un paio di situazioni, non mi capitava da tempo. La trama non è niente di che alla fin fine, ma se il genere atmosferico, stile Sauna, vi piace, secondo me è assolutamente da vedere.
Al momento disponibile anche su Netflix.
Quoto.

Girato letteralmente con 50€ probabilmente, e si vede tutto, ma il film ha una atmosfera che non riesco a non definire malsana. Sai cosa stai vedendo, sai cosa aspettarti, l'hai già visto questo film, ma non riesci a non stare male, a provare a disagio fisico nel continuare la visione. Un piccolo gioiello che mostra poco ma con tempi calibrati alla perfezione e dosando al meglio gli spaventi più eclatanti.
All'inizio son rimasto stupito del poco eco che ha avuto, ma in effetti se fossi un distributore credo mi sparerei alle palle prima di distribuirlo, perchè è quanto di meno commerciale ci sia per il grande pubblico imho. 
La qualità però è lì di vedere e i numerosi premi raccolti a livello internazionale son lì a dimostrarlo, speriamo la prossima volta diano in mano a Bianchini un budget più importante.



Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 12/11/2018, 22:40

Immagine
House Of The Devil (West, 2012) Immagine Promosso da RashardLewis

"Samantha studentessa del College squattrinata in cerca dei soldi per potersi pagare la prima rata dell’affitto, raccoglie un avviso affisso nel campus in cui si cerca una babysitter. Il numero telefonico segnato sul biglietto corrisponde alla famiglia Ulman, la quale ha un disperato bisogno di una babysitter quella stessa sera. Accompagnata dall’amica Megan, Samantha arriva in una inquietante casa di campagna..."

Visto in inglese sottotitolato.
Qualche mese fa avevo visto (e bocciato), The Inkeepers, seconda opera del regista Ti West. Il suo primo film invece è parecchio carino :thumbup: Omaggia gli anni '80, un po come fa Stranger Things, a partire da i titoli di testa e nonostante non si inventi niente di che, è gradevolissimo. Peccato non sia stato doppiato, ma una guardata se la merita.


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 05/12/2018, 9:33

Immagine
Hereditary (Aster, 2018) Immagine Promosso da RashardLewis

"Ellen Graham muore insieme ai suoi misteri. Mentre la figlia Anne elabora il lutto di una complicata figura materna, nella casa dei Graham avvengono strani episodi, che sembrano presagire un epilogo tragico..."

Gli ho fatto scalare un po' di coda, se no lo vedevo tra tre anni :icon_paper: Qualche consideraazione al volo.
Devo ammettere che se avessi saputo che iniziava con il funerale di una madre, avrei aspettato ancora a vederlo. A 5 mesi dalla perdita della mia, faccio ancora un po' di fatica. E' un film horror con una struttura inusuale per il genere. Buona parte è dedicata all'elaborazione del lutto, lo fa in modo realistico e prendendosi il giusto tempo (la pellicola dura oltre 2 ore). Nel restante i nodi tornano al pettine horror. Toni Collette molto brava, il suo personaggio è accostabile a quello di Mia Farrow in Rosemary's baby con le sue paranoie di madre ma bravi anche i comprimari, come il marito Gabriel Byrne che ricordiamo in tantissimi film e che qui accetta un ruolo più defilato. Il regista era all'esordio, aveva solo diretto qualche commedia a cortometraggio. Visivamente è convincente e regala più di un brivido nel finale. Buon film? Senz'altro, gli darei un 8. Tra i migliori degli ultimi anni? Sì. Entrato nei miei horror preferiti? No, per questo siamo lontani.


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
RashardLewis
Senior
Senior
Messaggi: 2111
Iscritto il: 08/07/2004, 19:13
NBA Team: Seattle Sonics
Località: Roma

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da RashardLewis » 09/12/2018, 0:43

Immagine
A quiet place (Krasinski, 2018) Immagine Promosso da RashardLewis

"Una famiglia vive un'esistenza isolata nel silenzio più assoluto, per paura di una minaccia sconosciuta che segue solo il suono e attacca a qualsiasi rumore..."

A me invece è piaciuto... per quanto non sia un horror puro, il fatto che ci sia poca logica è quel che fa rientrare il film nel calderone horror piuttosto che in quello fantascientifico. Emily Blunt molto brava.
La trama è originale ma scommetto che tra qualche settimana verrà messa in confronto con "Birdbox" (tratto da un romanzo del 2014 che ho letto recentemente) che uscirà su Netflix con la Bullock e che ha una trama in un certo senso simile, con la vista al posto dell'udito... ma di questo ne riparleremo tra qualche settimana :)
Non indimenticabile ma piuttosto buono come mix horror-fantascienza


We bleed green & gold
Go Sonics!

Non ti dimenticherò mai mamma... :piango:

Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 6126
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Tu Morirai Lassù...

Messaggio da PENNY » 09/12/2018, 11:15

Rashard mi stupisci, che è sta mania improvvisa di recuperare horror film usciti meno di 10 anni fa?  :forza:



Rispondi