...segue...pronostici 2019-2020 - NORTHWEST

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi
Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7891
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

...segue...pronostici 2019-2020 - NORTHWEST

Messaggio da nolian » 01/10/2019, 8:54

Northewest Division

1_ Denver Nuggets (PO in 4° o 5° posizione)
la storia recente di questi Nuggets conta due noni posti maturati a fine regular, e poi l'esplosione dello scorso anno con secondo posto assoluto a Ovest. Questo è l'anno della conferma ad alti livelli. Anche se sarà improbabile ripetere il 2° posto nel tabellone PO della Western, i Nugs hanno comunque tutto in regola per confermarsi tra i primi 4 team. Il roster è giovane (col solo Millsap "vecchietto"), profondo, con poche variazioni (via Lyles, dentro Jerami Grant, il che è un upgrade), e qualche aggiunta a rinfoltire la lunga panchina. Inoltre hanno ormai consolidato un metodo per sviluppare i giovani che li premia sul lungo periodo. Hanno 12giocatori che possono stare benissimo in rotazione (+ il rookie M.PorterJr. che come da prassi vedrà pochissimo il campo il primo anno), il che li "copre" da possibili involuzioni e/o acciacchi. Vediamo Murray dopo la firma del nuovo contratto, mentre su Jokic non occorre più dire altro.

2_ Utah Jazz (PO*)
altro team nettamente rinforzato, secondo me è il primo outsider a fare lo sgambetto a Warriors/Nugs e prendersi il 4° posto, oppure a fare lo sgambetto a qualcuna delle prime tre (in ordine sparso Lakers, Clippers, Rockets, che magari allenteranno qualcosa in regular per risparmiarsi per i PO). Il team è cambiato non poco, l'aggiunta di Conley è fondamentale, ma anche quella di Bogdanovic non è da poco. Saranno da ricostruire alcuni equilibri, rotazioni (via anche Favors, Korver, Crowder e altri, dentro JeffGreen, EdDavis, Mudiay)
Il giocatore che può emergere (non nei numeri, ma nell'utilizzo) è secondo me R. O'Neale, ma sarà interessante vedere soprattutto la gestione delle ali, con Ingles e Bogdanovic, ma senza Favors. Oggi c'è più versatilità e talento offensivo rispetto agli anni scorsi.

3_ Portland Trail Blazers (PO)
come per gli Spurs, sono sempre lì...Cambiano qualcosa tutti gli anni, ma quello che non cambia è la certezza che faranno una grande stagione. Via Turner, Stauskas, SethCurry, Harkless, Layman, Aminu, Leonard. Dentro Hezonja, Bazemore, Pau e LatoBianco e il rookie Little. Confermato Hood. Il quintetto dovrebbe prevedere Lillard, McCollum, Bazemore, Collins, (Nurkic) Whiteside, ma non è escluso che coach Stotts non spedisca in quintetto qualcuno degli outsider per testarne la tenuta e l'efficacia (come ha fatto in passato con Layman ad esempio)...ed in questa ottica mi gioco il cent su Hezonja, che secondo me può fare bene in questi Blazers.

4_ Minnesota Timberwolves (lottery per l'alto livello della Western)
le recentissime dichiarazioni di Saunders ("non vogliamo i PO per un solo anno, ma nel lungo periodo" o qualcosa del genere) suonano come una presa di coscienza della realtà: fare i PO per questo team sarà mooolto difficile, a causa della competitività della Western. Non c'è solo la questione di come sono messi i TW, che poi male male non sono: l'anno inizia senza le problematiche di Butler, con un nuovo staff, con una dirigenza totalmente rinnovata, rinfoltita, più esperta...Un roster con ruoli chiari, elementi versatili, profondità, e pure chiarezza su chi fa o non fa parte del progetto futuro (Teague who?)...Questo è un team che a Est dovrebbe fare i PO a mani basse, giocarsi forse anche il fattore campo...invece...
Invece siamo a Ovest, ed il livello di competitività è tale che ad oggi non li vedo neanche al 9° posto, questo non per talento, quanto perchè sono un team ancora giovane, non abituato a vincere, un team che storicamente si scoraggia dopo una serie di sconfitte (e viste le corazzate dell'Ovest, ce ne saranno...). E' una situazione opposta agli Spurs, che sai che se anche stanno andando cosi così, poi si riprenderanno...Ecco i TW anche se vanno benino sai che inanelleranno una serie negativa...
Il cent va naturalmente su Layman (che se acquista un minimo di continuità può essere fondamentale per le spaziature) e su Vonleh, ma quello che invece mi piacerebbe vedere è un pò di sperimentazione "senza-Teague", qualcosa che si è visto in parte in summer league con Okogie a portar palla, ecco l'idea può essere riproposta, e forse si può coinvolgere in questo anche Wiggins.
Wiggins è ovviamente colui che deve fare un passo in avanti, basterebbe tornare al livello del pre-Butler....

5_ Oklahoma City Thunder (lottery)
lavori in corso... Anche se Presti esalta il roster, è evidente che invece, lo stesso roster non ha senso alcuno. Non sarebbe neanche assemblato male, ma CP non c'entra proprio nulla, se non per mettersi in mostra (Presti "casualmente" dice che è in formissima) per essere tradato...
Ma alla fine tutti sono, ad oggi, più pedine per aggiungere asset o giovani, che non "giocatori" parte di un progetto. Le uniche eccezioni possono essere l'ex-Clippers SGA e forse Adams, tutti gli altri è probabile che saranno altrove tra 12-18mesi.
Occhi puntati su: CP che deve e vuole andare altrove, Justin Patton mitica scelta di Thibodeau che in 2 anni ha giocato ben 25' totali, ma soprattutto Terrance Ferguson che è ancora giovanissimo, ma che si è già fatto una stagione da starter, facendosi valere, ora avrà maggiori opportunità nella metà campo avversaria.



Avatar utente
pepper90
Pro
Pro
Messaggi: 3268
Iscritto il: 18/02/2013, 16:00
NFL Team: NY Jets
NBA Team: Boston Celtics

Re: ...segue...pronostici 2019-2020 - NORTHWEST

Messaggio da pepper90 » 01/10/2019, 10:52

I Blazers li vedo indeboliti rispetto allo scorso anno, vedremo se stotts riuscirà a sopperire alle partenze trovando ancora la chimica giusta.

I jazz invece mi piacciono molto, saranno una bella gatta da pelare per tutti e li vedo superiori anche ai Nuggets in division

Inviato dal mio VTR-L29 utilizzando Tapatalk




forgiarune
Rookie
Rookie
Messaggi: 136
Iscritto il: 27/03/2018, 18:16
NBA Team: utah jazz

Re: ...segue...pronostici 2019-2020 - NORTHWEST

Messaggio da forgiarune » 03/10/2019, 0:17

Vedo i Jazz davanti e da d'attore campo, seguiti da Denver e Portland circa sulle 50W. Minnesota mi pare che possa puntare a poco in questa stagione, la vedo fuori dai giochi con Okc che ha appeso il cartello dei lavori in corso e credo che sarà molto attiva sul.mercato



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 20677
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: ...segue...pronostici 2019-2020 - NORTHWEST

Messaggio da lebronpepps » 13/10/2019, 1:08

1 - Utah Jazz, hanno fatto un passo in avanti notevole con Conley, Bogdanovic, Ed Davis ( :notworthy: ), Jeff Green, devono quagliare a questo punto, a me pare che abbiano abbracciato ancor più dopo lo scorso anno una natura più offensiva e con un pace più alto avendo capito che il loro sistema oltre un certo punto non va, tanto rimane comunque Gobert a mettere le pezze dietro. Curioso di vedere la crescita ulteriore di Mitchell così come O'Neale sarà sempre più importante come defensive stopper con tutte le ali che girano per l'Ovest, credo che dopo tutto sto can can che è stato fatto su di loro, nulla che non sia almeno una finale di conference sia da considerarsi un fallimento ma spoiler falliranno uscendo contro la prima superstar che beccano tra le due losangelene, gli Warriors e i Rockets.

2 - Denver Nuggets, l'anno scorso l'esplosione fragorosa con la vittoria in division, il secondo seed rimanendo a lungo in lotta con Golden State per il primo, quest'anno non credo vorranno strafare in regular season, credo sia per loro la stagione della consapevolezza (e della normalizzazione). Tra le contender o presunte tali ad Ovest mi sembrano quelli più rodati, approfitteranno di questo nella fase iniziale, per poi scivolare dietro Utah, Jokic rimane il solito califfo, ma i miglioramenti devono venire da Murray, Harris and co, va detto che dodici giocatori così ce li hanno in pochi e questo in RS tende a contare.

3 - Portland Trail Blazers, rimangono sempre lì, quest'anno hanno dato un'ulteriore shakerata attorno al dinamico duo, alla fine con Lillard, McCollum e Stotts sei sempre nei pressi delle 50 anche senza volerlo. Curioso di vedere i soliti miglioramenti apportati da uno staff che lavora in modo fantastico su Collins e Simons (su di lui ho grande hype), mentre Whiteside passa da Spoelstra a Stotts (vediamo se non riesce a migliorare in nulla ancora una volta). Playoff ed uscita al primo turno, a meno di infilarsi in buchi di tabellone come lo scorso anno,

4 - Oklahoma City Thunder, a differenza di nolian li metto davanti a Minnesota, credo che nonostante tutto ci siano troppi giocatori NBA di buon livello per tankare bene e fino alla deadline non credo che riusciranno a muoverli tutti. Già mi vedo CP3 iniziare indiavolato dopo essere finito ai confini dell'impero e pronto a dare qualche W di troppo ad inizio stagione migliorando anche i compagni attorno come ha sempre fatto prima di finire a giocare le iso in Texas, Gallinari viene dalla miglior stagione in carriera, Adams rimane un buonissimo comprimario, ci sono dei giovani interessanti, a meno di trade imminenti non ce li vedo a crollare in maniera fragorosa.

5 - Minnesota Timberwolves, sarà una stagione di transizione dopo la mestizia della querelle con Jimmy Butler dello scorso anno, speriamo che tengano felice Towns perchè a me pare la prossima superstar con le valige in mano (anche se il contratto permette ancora un certo margine di manovra). KAT metterà sù grandi cifre, Wiggins magari migliorerà un pochino rispetto alle precedenti stagioni però ad ovest mi continua a sembrare pochino, vediamo se Okogie cresce. Li metto ultimi perchè sono in una delle due migliori division della lega (insieme alla Pacific), però qui 30 W ci sono tranquillamente a scanso di equivoci.



Rispondi