College Basket 2017-18

Il Punto d'incontro dei Fans NCAA di Play.it USA
Rispondi
Avatar utente
mattew88
Pro
Pro
Messaggi: 4760
Iscritto il: 09/03/2006, 16:30
MLB Team: New York Mets
NFL Team: Las Vegas Raiders
NBA Team: Philadelphia 76ers
NHL Team: Vegas Golden Knights
Località: 2900 W Sahara Ave, Las Vegas, NV
760
1019

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da mattew88 » 05/11/2019, 3:15

casper-21 ha scritto:
04/11/2019, 17:58
Piuttosto sull'espn player non c'è nella schedule il Championship Classic iniziale. Boh, immagino (spero) sia solo un errore.
Mi hai fatto venire un colpo! Ho controllato adesso e le hanno inserite.



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 06/11/2019, 2:07

Primo tempo Duke-Kansas:

Livello bassettino. Al momento sembrano ben lontane dall'essere squadre da F4.
Quintetto iniziale di Kansas con 3 giocatori che non vogliono/possono tirare dall'arco abbastanza improponibile in attacco. Infatti Azubuike è costretto a ricevere con la difesa sempre piazzata dentro e senza averla fatta muovere e fa enorme fatica, 4 volte fischiati passi nei primi 8 minuti.
Duke pressa tanto e aiuta molto e veramente molto bene come rapidità. Conseguenze per i Jayhawks una palla persa al minuto nel primo tempo (!!!!), una roba imbarazzante. In compenso essendo spesso con due centri vanno forte fisicamente.
Vernon Carey ha addirittura messo una tripla. Poi però ha segnato un libero di tabella.
Tre Jones invece dall'arco finora sembra ancora lo stesso schifo dell'anno scorso, e sto problema è ovviamente enorme, per di più dopo lo "sputtanamento" Tacko Fall è atteso al varco da tutti. Anche Jack White sembra avere gli stessi problemi della seconda metà di stagione scorsa: prima tripla tentata piccione viaggiatore.
Bene l'olandese. L'avevo visto alla Wasacht e mi era piaciuto. Confermo.



The Patient
Pro
Pro
Messaggi: 7645
Iscritto il: 23/10/2011, 17:51
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Continuo a non capirci molto
NBA Team: Dallas Mavericks
NHL Team: Chi si diverte di più
Squadra di calcio: Isco/Busquets
3898
852
Contatta:

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da The Patient » 07/11/2019, 1:48

Fa piacere vedere Perry Ellis di ritorno a KU dietro la panchina di Self.
https://kuathletics.com/perry-ellis-to- ... leaves-ku/



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 07/11/2019, 11:17

Kentucky-Michigan State:
Calipari ne ruota tanti (oddio, in realtà han giocato in 8 e mezzo, ma con tantissimi cambi continui), sono tutti rapidi, veloci, atletici e con voglia di sbattersi. Quindi grandi aiuti e rapidità di mani in difesa che mettono in grande difficoltà l'attacco Spartans, che non riesce mai ad essere fluido e correre. In più senza Langford (almeno fino a febbraio) e con Xavier Tillman un po' impacciato è tutto sulle spalle di Winston.
Tyrese Maxey è una macchina da punti, capacità eccezionale di farsi fischiare fallo quando va in penetrazione (anche quelli inesistenti).
Ashton Hagans sembra parecchio migliorato in attacco.
Se difendono sempre così sono serissimi candidati alla vittoria finale.



Avatar utente
mattew88
Pro
Pro
Messaggi: 4760
Iscritto il: 09/03/2006, 16:30
MLB Team: New York Mets
NFL Team: Las Vegas Raiders
NBA Team: Philadelphia 76ers
NHL Team: Vegas Golden Knights
Località: 2900 W Sahara Ave, Las Vegas, NV
760
1019

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da mattew88 » 13/11/2019, 3:19

Kentucky :shocking:



Avatar utente
komorebi.
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: 11/11/2019, 21:45
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: Philadelphia 76ers
6

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da komorebi. » 13/11/2019, 12:29

Avevo giocato la vittoria di Kentucky [con handicap, ovviamente]. Beh, ma di cosa parliamo esattamente? xD
Male anche Xavier che se la deve sudare agli overtime. 



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 13/11/2019, 14:22

Grandissimo Walter McCarthy.

Comunque non ho mai visto tante infrazioni di passi fischiate come in questa prima settimana collegiale. In partenza, in arresto, in ricezione, tutte. Deve essere sicuramente una direttiva dall'alto. In ogni partita che ho visto (e siamo già sulla quindicina e oltre) sempre più di una decina.

La partita "della notte" era sicuramente Oregon-Memphis.
Wiseman ha problemi di falli e nel primo tempo sta in campo solo 4 minuti. Senza di lui i Ducks arrivano a segnare da sotto in maniera quasi imbarazzante. Nel secondo tempo la situazione si riequilibra ma l'avere una squadra di freshmen si sente tanto; tantissimi errori banali e gestioni molto stupide dei Tigers.
Wiseman in certi momenti sembra proprio un uomo tra i bambini, ma non hanno ancora capito come "innescarlo"; sicuramente non in post basso, e quindi nei momenti in cui non riescono a correre sposta di meno.
Infortunio per Chris Duarte che esce senza neppure riuscire ad appoggiare la gamba, speriamo in nulla di serio.



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 14/11/2019, 15:39

Mamma mia che massacro Ohio State-Villanova. I Buckeyes comunque erano chiaramente la squadra più sottovalutata del college basket. Reduci da un'ottima stagione, tornano (quasi) tutti e mettono dentro anche un'ottima classe di reclutamento. Con uno dei migliori allenatori emergenti.
Ad un certo punto erano pure 40-13. Jay Wright non dapeva più che pesci pigliare, c'è stato un momento in cui ha pure sfoggiato un quintetto con cinque F, con Saddiq Bey a portar palla.

L'altro big match se lo aggiudica VCU al termine di un incontro con tanti errori e "casini". Quasi sempre davanti, si fanno raggiungere e pure superare nell'ultimo minuto, poi la decide un fallo idiota di Emmitt Williams su un tiro da tre. I Tigers riescono ad essere incredibilmente creativi sul numero e la qualità delle cazzate che commettono; Javonte Smart come portatore di palla è un disastro, meglio Skylar Mays (che li ha tenuti in piedi quasi da solo) anche se non sarebbe comunque il suo ruolo.
Mi aspettavo qualcosa di meglio dal freshman, Trendon Watford; ha mobilità e motore, ma anche lui come q.i. cestistico siamo sotto l'asse del pane.



gianluca.t
Senior
Senior
Messaggi: 1089
Iscritto il: 12/07/2015, 23:52
2
193

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da gianluca.t » 15/11/2019, 12:04

Stando così le cose Wiseman potrebbe dichiararsi al prossimo draft?



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 15/11/2019, 13:03

Certo.
Qualsiasi cosa succeda.
Comunque lunedì c'è la prossima "udienza".
Memphis comunque decidendo di farlo giocare ha creato un precedente storico, l'NCAA non ci andrà giù leggera.
La cosa ridicola per me è che questa cosa non può venire fuori adesso, che a rimetterci sarà in primis il giocatore. Questa cosa deve uscire fuori subito, appena dà il commitnent a Memphis, tanto la sanno tutti. E così almeno gli dai delle alternative.



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 20/11/2019, 10:47

Vermont, dopo aver battuto St.John's nel weekend, stanotte se la gioca fino all'ultimo a Charlottesville confermandosi una delle squadre più forti tra le "vere" mid-majors. Primo tempo giocato a ritmo insolitamente alto per le due squadre, ma con tantissimi errori e le ovvie grandi difese. Anthony Lamb parte con i problemi al tiro e selection shot che sta avendo in questo inizio di stagione, poi nel secondo tempo infila quattro triple consecutive (più la quinta viene mandato in lunetta) e porta i Catamounts avanti, ma lì Virginia inizia ad eseguire molto meglio in attacco e ritorna davanti. Anche grande trash talking tra Lamb e Diakite. :biggrin:

Rimanendo in tema "grandi giocatori di mid majors" l'altro giorno avevo visto Detroit Mercy contro Clemson per osservare Antoine Davis. Fa tutto lui, non ho idea dello usage ma immagino sia una cifra assurda. Ha un gran palleggio incrociato, un ottimo primo passo, e va su rapidissimo quando tira quindi se lo può creare in ogni istante. Si vede che ogni tanto ha anche l'istinto per il gran passaggio. Però spara veramente tiri random che non gli faranno mai avere percentuali decenti e perde una caterva di palloni. Mi sembra anche "lieve" di testa: si prende un tecnico per trash talking dopo aver infilato una tripla in faccia all'avversario; peccato che nelle due azioni precedenti lo stesso avversario gli avesse rubato due volte la palla.
Suo padre comunque mi sembra un coach veramente scadente, si presenta con una 1-3-1 con l'uomo in punta quasi all'altezza della metà campo che i Tigers trovano un tiro comodo praticamente ad ogni azione.



Avatar utente
stemene
Senior
Senior
Messaggi: 2635
Iscritto il: 17/11/2009, 18:43
NFL Team: Denver Broncos
NBA Team: Denver Nuggets
Località: Doak Campbell Stadium, Tallahassee, Florida. Home of the Florida State Seminoles.
1715
309

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da stemene » 21/11/2019, 2:40

Wiseman potrà tornare il 12 gennaio dopo aver scontato altre 11 partite di sospensione. Alla fine gli è andata anche bene (più che altro a Memphis).


Immagine

Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 22/11/2019, 10:54

I Bulldogs vincono il derby della Georgia al termine di una partita comunque tirata. Rayshaun Hammonds fa un partitone ed ormai è sulla bocca di tutti gli scout nba. Anthony Edwards non brilla ma alla fine le sue stats le riesce comunque a portare a casa. A me Tom Crean continua a non piacere per niente per come li allena ma hanno così tanto talento individuale che anche contro una difesa come quella di Georgia Tech riescono a trovare canestri con continuità.
Per gli Yellow Jackets career high di Michael Devoe che continua questo inizio di stagione strepitoso (sembra proprio un altro giocator, un miglioramento incredibile) ma male Josè Alvarado.



Avatar utente
komorebi.
Newbie
Newbie
Messaggi: 19
Iscritto il: 11/11/2019, 21:45
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: Philadelphia 76ers
6

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da komorebi. » 23/11/2019, 1:32

che inizio degli Hoyas vs Duke. Non reggeranno questo ritmo per tutta la partita, ma quanto è bello vederli giocare!



Avatar utente
casper-21
Senior
Senior
Messaggi: 1169
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)
86
259

Re: College Basket 2017-18

Messaggio da casper-21 » 23/11/2019, 16:35

Primi tornei di inizio stagione.

 Myrtle Beach:
Villanova-Mississippi State: Villanova gioca molto fluida e riesce a costruire spesso ottimi tiri. Ottimo Collin Gillespie, sia in fase di distribuzione che di finalizzazione. Mississippi State rimane in partita grazie principalmente alla maggiore fisicità e al dominio a rimbalzo, ma non basta. Molto bene anche Jeremiah Robinson-Earl, che per essere un FR sotto Jay Wright ha già veramente tante responsabilità.
Solo qualche secondo per Brian Antoine dopo che aveva debuttato la sera prima. E fa sempre strano vedere Jay Wright in tuta.
:biggrin:  Domenica la finale contro Baylor. 

Charleston Classic:
Florida-Miami: Partita abbastanza equilibrata per ¾ anche se Florida quasi sempre avanti, poi nel finale i Gators prendono il largo. Kerry Blackshear il migliore in campo (come del resto quasi sempre per ora), infatti Miami va chiaramente sotto a rimbalzo, ma i problemi di regia continuano a rimanere. C’è da dire che per la prima volta in stagione Florida tira bene da 3, e questo cambia tutta la prospettiva, ma l’impressione è che l’inizio di annata deludente non sia ancora lasciato alle spalle.
Finale domani contro Xavier che la scampa con UConn in un finale rocambolesco nonostante avesse fuori i suoi tre migliori giocatori per falli.
 

2K Classic:
Semifinali: Pieno di gente a vedere la propria alma mater il Madison: RJ Barrett, Giles, Bagley e Durant. E poi ogni visita di Ewing al Madison è sempre un evento. Nel primo tempo Texas tira (e quindi segna) praticamente solo da tre, mentre per gli Hoyas ad una prestazione sotto media di James Akinjo (che comunque alla fine in un modo o nell’altro riesce ad andare in lunetta 10 volte) si contrappone la grande prova di Pickett, oltre ad un McClung perfetto, sempre essenziale e molto più maturo come selection shot. Yurtseven quando in campo comunque immarcabile per i lunghi di Texas, ma per problemi di falli riesce a giocare veramente pochissimo. Nel secondo tempo la difesa di Georgetown cambia passo e i ragazzi di Shaka Smart non ci capiscono più un cazzo.
Duke scappa dopo 6/7 minuti e da lì non c’è più partita. Vernon Carey 21 punti nel primo tempo, quanto tutta California assieme. E mette praticamente tutti i jumper, ormai è chiaro che è un tiro su cui è affidabilissimo. Se coach K non lo avesse tolto per la seconda metà del secondo tempo (di garbage time) avrebbe fatto il record di punti per un freshman a Duke, che ovviamente risale all'anno scorso. Occhio al 2/4 di Tre Jones dall’arco finchè c’era una partita, perché è ovvio che è la statistica più importante di tutte, se mai dovesse costruire un tiro per lo meno accettabile sono cazzi per tutti.   
Finale: Duke parte malissimo, all’inizio non ha praticamente nulla in attacco da nessuno che non si chiami Vernon Carey, alla seconda partita straordinaria consecutiva, eppure chiude il primo tempo pari. Rispetto all’anno scorso avranno certamente molto meno talento però difendono tutti e, soprattutto, difendono sempre. Georgetown con Akinjo strepitoso ma problemi di falli sia per Yurtseven che per McClung. Nella seconda metà salgono in cattedra Wendell Moore e Cassius Stanley, mentre l’altro frashman, Hurt, stranamente non vede il campo; non so se per scelta o per qualche infortunio.
Comunque i Blue Devils al momento sembrano proprio una gran squadra.



Rispondi