NBA, il topic generalista

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi
Avatar utente
Mich
Senior
Senior
Messaggi: 1454
Iscritto il: 11/11/2017, 16:49
NBA Team: Bulls

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Mich » 04/12/2019, 10:04

nonsense ha scritto:
04/12/2019, 10:02
Mich ha scritto:
04/12/2019, 9:47
Comunque regolamento senza senso. Bastava un semplice review (che, da quanto capito, da regolamento invece non è previsto) e si evitava l'imbarazzo. Almeno per episodi così palesi basterebbe poco.

Bastava anche un challenge nei tempi corretti da parte di Mike se è per questo. 
Sarebbe stato possibile per quest'episodio? Perché si vede che dopo il "canestro" si lamentano un po' tutti ma il gioco continua.
 



furiottego
Rookie
Rookie
Messaggi: 370
Iscritto il: 22/04/2019, 8:21

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da furiottego » 04/12/2019, 10:08

nonsense ha scritto:
04/12/2019, 9:40
I Rockets fanno ride, Westbrook lo assorbì quando scade.

I Mavs vanno bene per la RS, se vale il discorso per Miami e Raptors (Che su 7 gare sono meglio dei Mavs, Carlisle permettendo).

Quindi sì, squadre serie da playoff oggi sono le 2 di LA, Bucks (dei quali si cazzeggiava sul differenziale di punti, che è effettivamente una statistica minore, ma continuano ad annientare ogni squadra che si trovino di fronte senza compromessi), Sixers, Celtics.
Anche i Bucks onestamente li vedo molto come squadra da RS. Giannis con il metro arbitrale dei PO s'è già visto che fatica veramente tanto. Quindi o migliora veramente molto ai liberi o lo vedo male in una serie a 7.
E la perdita di Brogdon sacrificato per quello scappato di casa di Bledsoe peserà tantissimo quando conterà.
 



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 8245
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da nonsense » 04/12/2019, 10:10

Mich ha scritto:
04/12/2019, 10:04
nonsense ha scritto:
04/12/2019, 10:02


Bastava anche un challenge nei tempi corretti da parte di Mike se è per questo. 
Sarebbe stato possibile per quest'episodio? Perché si vede che dopo il "canestro" si lamentano un po' tutti ma il gioco continua.
 
Sì. Risulta anche che sia stato chiamato dalla panchina di Houston, ma troppo tardi appunto perché persi nelle proteste. E secondo me è una variabile non di poco conto rispetto ai precedenti.



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10364
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Noodles » 04/12/2019, 10:14

furiottego ha scritto:
04/12/2019, 10:08
nonsense ha scritto:
04/12/2019, 9:40
I Rockets fanno ride, Westbrook lo assorbì quando scade.

I Mavs vanno bene per la RS, se vale il discorso per Miami e Raptors (Che su 7 gare sono meglio dei Mavs, Carlisle permettendo).

Quindi sì, squadre serie da playoff oggi sono le 2 di LA, Bucks (dei quali si cazzeggiava sul differenziale di punti, che è effettivamente una statistica minore, ma continuano ad annientare ogni squadra che si trovino di fronte senza compromessi), Sixers, Celtics.
Anche i Bucks onestamente li vedo molto come squadra da RS. Giannis con il metro arbitrale dei PO s'è già visto che fatica veramente tanto. Quindi o migliora veramente molto ai liberi o lo vedo male in una serie a 7.
E la perdita di Brogdon sacrificato per quello scappato di casa di Bledsoe peserà tantissimo quando conterà.  

ad est sono anni che tendono a sopravvalutare squadre che poi nei playoff prendono scoppole a destra e sinistra.
come non ricordare i favolosi hawks schiacciasassi in RS per cui tutti spendevano paragoni assurdi.
 
è naturale cercare competitor laddove non ci sono, però oggi Miami e Toronto sono semplicemente due buone squadre di RS.
sui celtics vediamo se qualcuno sale di livello, tipo Tatum.
Per essere reali contender però c'è bisogno di qualcosa in più (e vale anche per Denver ).
ma non per i Rockets che se trovano un minimo di continuità saranno nei playoff una bella rottura di cazzo per tutti.



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 8245
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da nonsense » 04/12/2019, 10:20

Noodles lo sappiamo tutti che il paragone tra le due Conference sia un tuo chiodo fisso quanto un punto debole.

Oggettivamente io se scorro dal fondo alla cima le due Conference vedo un equilibrio quasi perfetto tra Est e Ovest. Con la differenza che le prime due squadre Nba a oggi sono Clippers e Lakers, ma nel complesso per me c'è equilibrio come soprattutto nei bassifondi della lega non esisteva da un po'. Ma mi tiro subito fuori da ogni discussione sull'argomento con te che sei duro come un mulo e non ho voglia. :thumbup:



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10364
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Noodles » 04/12/2019, 10:26

nonsense ha scritto:
04/12/2019, 10:20
Noodles lo sappiamo tutti che il paragone tra le due Conference sia un tuo chiodo fisso quanto un punto debole.

Oggettivamente io se scorro dal fondo alla cima le due Conference vedo un equilibrio quasi perfetto tra Est e Ovest. Con la differenza che le prime due squadre Nba a oggi sono Clippers e Lakers, ma nel complesso per me c'è equilibrio come soprattutto nei bassifondi della lega non esisteva da un po'. Ma mi tiro subito fuori da ogni discussione sull'argomento con te che sei duro come un mulo e non ho voglia. :thumbup:

guarda che non vedo l'ora di giocare in una conference più debole eh  :laughing:

solo che sono vent'anni che aspetto e tutto ciò non è mai avvenuto.

bei tempi quando ad est si spaccavano tutti il culo per far fuori MJ e dall'altra parte c'erano solo 2-3 squadre di valore.
da quando si è ritirato, l'ovest è diventato un bordello (complici spurs e Phil Jackson) che ha alzato tantissimo il livello e creato delle distanze abissali con la eastern.

io giudico solo quello che vedo, e purtroppo siamo ancora qua con le conference sbilanciate.

detto questo, i sixers di Embiid e Simmons con i Bucks del Greco (se rimane) sono una buona base di partenza per provare finalmente ad invertire i valori, o quantomeno pareggiarli.

ma al momento continuate a gasarvi, da vari anni, per squadre che ai playoff non hanno i mezzi, tutto qua.



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21140
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da lebronpepps » 04/12/2019, 10:28

Noodles ha scritto:
04/12/2019, 9:46
nonsense ha scritto:
04/12/2019, 9:40
I Rockets fanno ride, Westbrook lo assorbì quando scade.

I Mavs vanno bene per la RS, se vale il discorso per Miami e Raptors (Che su 7 gare sono meglio dei Mavs, Carlisle permettendo).

Quindi sì, squadre serie da playoff oggi sono le 2 di LA, Bucks (dei quali si cazzeggiava sul differenziale di punti, che è effettivamente una statistica minore, ma continuano ad annientare ogni squadra che si trovino di fronte senza compromessi), Sixers, Celtics.

fanno ride per te.

se metti i celtics nel calderone, devi mettere parecchie squadre dell'ovest che a livello di talento gli sono superiori.

I mavs hanno Doncic, Miami e Raptors se lo scordano un giocatore del genere. 

ma infatti fa ride mettere i Celtics nel calderone per il titolo

nelle ultime gare si sono normalizzati rispetto all'inizio di stagione, Boston sta lì insieme a Miami e Toronto, buona stagione, ottime prospettive ma poi quando conta non siamo al livello di quelle che contano
 



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10364
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Noodles » 04/12/2019, 10:30

lebronpepps ha scritto:
04/12/2019, 10:28
Noodles ha scritto:
04/12/2019, 9:46
fanno ride per te.

se metti i celtics nel calderone, devi mettere parecchie squadre dell'ovest che a livello di talento gli sono superiori.

I mavs hanno Doncic, Miami e Raptors se lo scordano un giocatore del genere.

ma infatti fa ride mettere i Celtics nel calderone per il titolo

nelle ultime gare si sono normalizzati rispetto all'inizio di stagione, Boston sta lì insieme a Miami e Toronto 
scusami, ma non posso commentarvi.


 



furiottego
Rookie
Rookie
Messaggi: 370
Iscritto il: 22/04/2019, 8:21

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da furiottego » 04/12/2019, 11:59

lebronpepps ha scritto:
04/12/2019, 10:28
Noodles ha scritto:
04/12/2019, 9:46

fanno ride per te.

se metti i celtics nel calderone, devi mettere parecchie squadre dell'ovest che a livello di talento gli sono superiori.

I mavs hanno Doncic, Miami e Raptors se lo scordano un giocatore del genere. 

ma infatti fa ride mettere i Celtics nel calderone per il titolo

nelle ultime gare si sono normalizzati rispetto all'inizio di stagione, Boston sta lì insieme a Miami e Toronto, buona stagione, ottime prospettive ma poi quando conta non siamo al livello di quelle che contano
  

Forse ti è sfuggito che nel mentre si è rotto Hayward, ossia quello che sarebbe il miglior giocatore della squadra (almeno a guardare gli stipendi) e che stava giocando discretamente bene.

Sono sicuramente sotto alle due di Los Angeles, ma a pochissimo altro. Almeno al completo.

Inoltre secondo me state sottovalutando un po' tutti il fatto che i Clips sono molto vicini ad essere i nuovi GSW imho (almeno quelli pre-Durant, che schiacciavano sassi comunque).



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 8295
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da franzis » 04/12/2019, 12:48

Se parliamo dei PO che contano, HOU è ancora più da RS delle altre.

E' una squadra su cui gli adattamenti in una serie da PO sono abbastanza facili visto che 3 dei suoi migliori giocatori (barba, russellone e gordon) hanno caratteristiche molto simili e gioco prevedibile, di cui 2 (che vi lascio indovinare) sono rinomati chocker, mentre un quarto  (capela) rischi che manco puoi schierarlo nei finali punto a punto, e per concludere in bellezza ha evidenti limiti difensivi (zero esterni fisicati, guardie titolari e backup strasospette  e zero rim protection se vanno small) da sfruttare nei PO.


“What's popular isn't always right, and what's right isn't always popular.” - Jerry West

Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 8245
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da nonsense » 04/12/2019, 12:56

Per sottovalutare i Clippers bisogna essere ciechi e sordi, minimo.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 24912
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 05/12/2019, 0:46

Noodles ha scritto:
04/12/2019, 9:18
Brian_di_Nazareth ha scritto:
04/12/2019, 7:39
Dopo un quarto di stagione si rafforza il mio pensiero iniziale: ad ovest non esiste finale di conference diversa dal derby di LA (salvo infortuni gravi e prolungati di qualche star);

ad est erano in 4 a poterci arrivare (MIL, PHI,BOS,MIA) cui s'è aggiunto Toronto visto che Siakam>>>DeRozan.

sinceramente, e te l'ho già scritto, toglierei Miami.
Ottima stagione ma squadra che non ha il talento nei playoff per fronteggiare MIL,PHI, BOS.
Sarei molto sorpreso andassero oltre un secondo turno.
Toronto sta sorprendendo tutti, va detto però che lo scorso anno nei playoff, e voi lo sapete bene, il contributo di Leonard nei momenti decisivi delle gare è stato fondamentale. E quest'anno non c'è.
Difficile vederli protagonisti in gare punto a punto nei playoff, però a questo punto mai dire mai.

ad ovest credo tu stia sottovalutando i rockets.
hanno molto talento e devono ancora assorbire westbrook all'interno del loro sistema di gioco.

a parte che, e sembra assurdo dirlo, la migliore squadra delle ultime settimane ad ovest sono i MAVS.

 

Miami ha una ottima difesa ed uno che nel crunch time può fare la differenza. Questo per me basta per tentare di arrivare in finale di conference ad est, che è quello di cui scrivevo.

Toronto potresti aver ragione, ma Siakam è cresciuto e credo non abbia ancora raggiunto il suo ceiling.
Houston secondo me è un mezzo gradino sotto le due di LA....ma è il mezzo gradino che basta per non andare in finale di conference.
A tutti sani ovviamente.

A questo proposto, noto en passant, che mentre i Clippers sono lì facendo riposare parecchio Kahwi e/o George, voi siete lì spremendo abbastanza l'anziano re e il principino...questo alla lunga potrebbe pesare.

Mavs fenomenali in attacco, ma in difesa sono ancora un po' sotto tutte le altre contender. Nei PO questo conta.



Jack
Senior
Senior
Messaggi: 1960
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Jack » 05/12/2019, 1:33

Se Milwaukee e Phila non arrivano in finale di conference per me è un fallimento totale. Toronto non è che abbia passeggiato contro di loro neanche con quel Kawhi e a Miami manca il talento per vincere una serie contro di loro.
Boston potrebbe dare fastidio ma per me si accoppia malissimo contro Giannis ed Embiid in ottica playoff. Tra l'altra entrambe avranno il vantaggio del fattore campo, a voler essere pignoli una sicuro, i Bucks, e l'altra probabile.



Jack
Senior
Senior
Messaggi: 1960
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Jack » 05/12/2019, 1:38

Brian_di_Nazareth ha scritto:
05/12/2019, 0:46
Noodles ha scritto:
04/12/2019, 9:18

sinceramente, e te l'ho già scritto, toglierei Miami.
Ottima stagione ma squadra che non ha il talento nei playoff per fronteggiare MIL,PHI, BOS.
Sarei molto sorpreso andassero oltre un secondo turno.
Toronto sta sorprendendo tutti, va detto però che lo scorso anno nei playoff, e voi lo sapete bene, il contributo di Leonard nei momenti decisivi delle gare è stato fondamentale. E quest'anno non c'è.
Difficile vederli protagonisti in gare punto a punto nei playoff, però a questo punto mai dire mai.

ad ovest credo tu stia sottovalutando i rockets.
hanno molto talento e devono ancora assorbire westbrook all'interno del loro sistema di gioco.

a parte che, e sembra assurdo dirlo, la migliore squadra delle ultime settimane ad ovest sono i MAVS.

 

Miami ha una ottima difesa ed uno che nel crunch time può fare la differenza. Questo per me basta per tentare di arrivare in finale di conference ad est, che è quello di cui scrivevo.

Toronto potresti aver ragione, ma Siakam è cresciuto e credo non abbia ancora raggiunto il suo ceiling.
Houston secondo me è un mezzo gradino sotto le due di LA....ma è il mezzo gradino che basta per non andare in finale di conference.
A tutti sani ovviamente.

A questo proposto, noto en passant, che mentre i Clippers sono lì facendo riposare parecchio Kahwi e/o George, voi siete lì spremendo abbastanza l'anziano re e il principino...questo alla lunga potrebbe pesare.

Mavs fenomenali in attacco, ma in difesa sono ancora un po' sotto tutte le altre contender. Nei PO questo conta. 

Questa cosa dei minuti in generale sta diventando un po' esagerata. Magari Kawhi ha bisogno sul serio di riposo (non ho ancora capito cosa abbia di preciso) ma al ritmo che ho visto andare i Lakers LeBron dopo un anno senza playoff e nazionale per me non ha problemi a giocarne 35 a sera. All'inizio poi a me sembra corretto, in attacco bisogna migliorare e solo in partita puoi farlo.



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10364
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: NBA, il topic generalista

Messaggio da Noodles » 05/12/2019, 11:00

Brian_di_Nazareth ha scritto:
05/12/2019, 0:46
Noodles ha scritto:
04/12/2019, 9:18
sinceramente, e te l'ho già scritto, toglierei Miami.
Ottima stagione ma squadra che non ha il talento nei playoff per fronteggiare MIL,PHI, BOS.
Sarei molto sorpreso andassero oltre un secondo turno.
Toronto sta sorprendendo tutti, va detto però che lo scorso anno nei playoff, e voi lo sapete bene, il contributo di Leonard nei momenti decisivi delle gare è stato fondamentale. E quest'anno non c'è.
Difficile vederli protagonisti in gare punto a punto nei playoff, però a questo punto mai dire mai.

ad ovest credo tu stia sottovalutando i rockets.
hanno molto talento e devono ancora assorbire westbrook all'interno del loro sistema di gioco.

a parte che, e sembra assurdo dirlo, la migliore squadra delle ultime settimane ad ovest sono i MAVS.

Miami ha una ottima difesa ed uno che nel crunch time può fare la differenza. Questo per me basta per tentare di arrivare in finale di conference ad est, che è quello di cui scrivevo.

Toronto potresti aver ragione, ma Siakam è cresciuto e credo non abbia ancora raggiunto il suo ceiling.
Houston secondo me è un mezzo gradino sotto le due di LA....ma è il mezzo gradino che basta per non andare in finale di conference.
A tutti sani ovviamente.

A questo proposto, noto en passant, che mentre i Clippers sono lì facendo riposare parecchio Kahwi e/o George, voi siete lì spremendo abbastanza l'anziano re e il principino...questo alla lunga potrebbe pesare.

Mavs fenomenali in attacco, ma in difesa sono ancora un po' sotto tutte le altre contender. Nei PO questo conta.  

i clippers fanno benissimo a riposare, d'altronde in una sfida playoff con noi non avere il fattore campo incide pochissimo visto che si gioca sempre ad LA.
quindi soprattutto per loro, ha poco senso forzare Leonard.

James purtroppo vuole vincere l'MVP (sempre per la storia che a lui non interessano premi e statistiche... :dohut0: ).

miami mi convince il giusto a meno che Butler non salga di colpi in primavera, è la classica squadra ben organizzata che ai playoff si ferma ad un certo punto per mancanza di talento.

i mavs se quest'anno non sono contender lo saranno il prossimo, oramai è solo questione di tempo.
hanno potenzialmente il miglior giocatore Nba.

i rockets non convincono al momento, ma in una serie secca hanno il talento per fare il culo a tutti.

ai playoff le squadre ben organizzate arrivano ad un certo punto, poi ci vogliono i campioni.
 



Rispondi