C'era una volta il Cinema

Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 5231
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: Godopoli, Godistan
Contatta:

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da GecGreek » 25/03/2020, 20:34

John Wick è il tipo che nonostante tutto non sa niente del coronavirus, non gli pare strano che non ci sia nessuno per strada ma nessuno ha il coraggio di dirgli di stare in casa.



defendthestar
Pro
Pro
Messaggi: 5904
Iscritto il: 20/10/2011, 0:13

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da defendthestar » 25/03/2020, 23:17

Parlando di Wick, stasera finalmente ho visto il primo.

Sapendo dei sequel. Valgono la pena, o sono delle robe per incassare e basta?



Avatar utente
Buccaneer
Senior
Senior
Messaggi: 2314
Iscritto il: 09/05/2016, 23:14
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
Località: Berghem...

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da Buccaneer » 26/03/2020, 1:06

Il 2 IMHO vale, decisamente.
Il 3 mi ha un po' deluso, ma a molti è piaciuto.


"Se avevi bisogno di una yarda, Mike te ne dava due. Se avevi bisogno di vincere una partita, Mike era l'uomo giusto per te..."

Immagine

Avatar utente
ripper23
Pro
Pro
Messaggi: 4273
Iscritto il: 09/05/2004, 22:16
NBA Team: New York Knicks

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da ripper23 » 26/03/2020, 8:20

Immagine​​​​​​​

Purrtoppo non lo splendido omonimo film di Vinterberg di qualche anno fa, come si vede dalla locandina questo the Hunt punta tutto sin dall'inizio sull''essere un film "controverso" che "la ggente non vuole che tu veda". Questo normalmente e' un segnale abbastanza infallibile del fatto che il film sara' una cagata... e infatti.

In breve: degli appartenenti all"elite" politically correct raccolgono e riuniscono una dozzina di MAGA redneck per sparagli per divertimento. L'obiettivo dovrebbe essere quello di disorientare lo spettatore costringendoti a fare il tifo per dei personaggi razzisti, complottisti e in generale disprezzabili. Questo unico aspetto decente del film e' rovinato dal fatto che la protagonista e' in realta' un'omonima, non e' come gli altri, non "merita" di morire e infatti e' l'unica che si salva. Un film che pensa di essere molto piu' intelligente di quanto non sia in realta', sembra scritto da un adolescente che ha letto troppi blog, per di piu' le scene d'azione sono abbastanza cattive. Insomma ho speso fin troppe parole: una merda.



Avatar utente
Bonaz
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17816
Iscritto il: 22/12/2005, 10:28
NFL Team: Cincinnati Bengals
NBA Team: Portland Trail Blazers
NHL Team: New York Rangers
Squadra di calcio: Inter
Località: Mantua - Brixia a/r

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da Bonaz » 26/03/2020, 9:03

La favorita, per quanto ben girato e recitato, mi ha annoiato. Sarà che con la testa sono altrove e fatico a concentrarmi.
In questo periodo meglio vedere film leggeri come Cetto c'è o John Wick :biggrin:

PS: sulla mia pagina FB ho condiviso un link per un bel giochetto legato al cinema. Bisogna indovinare i 60 film nascosti in una stanza. Per ora io ne ho trovati 48


rodmanalbe82 ha scritto:Bonaz ridefinisce il concetto di "come lavorare a fine luglio" :truzzo:
ripper23 ha scritto:Bonaz porta la voglia di non fare un cazzo in ufficio a livelli ineguagliabili :notworthy:
Bluto Blutarsky ha scritto:Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Bonaz

:appl: :appl: :appl:

Avatar utente
SafeBet
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7645
Iscritto il: 05/02/2008, 19:09
Località: Chattanooga, Tennessee

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da SafeBet » 26/03/2020, 9:51

ripper23 ha scritto:
26/03/2020, 8:20
Immagine​​​​​​​

Purrtoppo non lo splendido omonimo film di Vinterberg di qualche anno fa, come si vede dalla locandina questo the Hunt punta tutto sin dall'inizio sull''essere un film "controverso" che "la ggente non vuole che tu veda". Questo normalmente e' un segnale abbastanza infallibile del fatto che il film sara' una cagata... e infatti.

In breve: degli appartenenti all"elite" politically correct raccolgono e riuniscono una dozzina di MAGA redneck per sparagli per divertimento. L'obiettivo dovrebbe essere quello di disorientare lo spettatore costringendoti a fare il tifo per dei personaggi razzisti, complottisti e in generale disprezzabili. Questo unico aspetto decente del film e' rovinato dal fatto che la protagonista e' in realta' un'omonima, non e' come gli altri, non "merita" di morire e infatti e' l'unica che si salva. Un film che pensa di essere molto piu' intelligente di quanto non sia in realta', sembra scritto da un adolescente che ha letto troppi blog, per di piu' le scene d'azione sono abbastanza cattive. Insomma ho speso fin troppe parole: una merda.

quindi se ho capito bene è solo un omonimo, non un remake o un film ispirato a?



Avatar utente
ripper23
Pro
Pro
Messaggi: 4273
Iscritto il: 09/05/2004, 22:16
NBA Team: New York Knicks

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da ripper23 » 26/03/2020, 10:20

SafeBet ha scritto:
26/03/2020, 9:51
quindi se ho capito bene è solo un omonimo, non un remake o un film ispirato a?

Esatto, nessuna relazione col film del 2012 a eccezione del nome.



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 5231
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: Godopoli, Godistan
Contatta:

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da GecGreek » 26/03/2020, 12:47

defendthestar ha scritto:
25/03/2020, 23:17
Parlando di Wick, stasera finalmente ho visto il primo.

Sapendo dei sequel. Valgono la pena, o sono delle robe per incassare e basta?

tutti belli. Il 3 è troppo lungo ma certe cose che mettono in scena non si sono mai viste e sono strepitose. Creatività omicida. Praticamente non ci sono più molti altri action USA degni di essere visti quindi i John Wick sono un must tutti.



Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 7400
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da PENNY » 27/03/2020, 11:38

La mia lista di film asiatici da recuperare si è scontrata con l'obbligo di venire incontro anche ai gusti della persona che vive con me ed è costretta a subire le mie fisse. Per fortuna abbiamo trovato un punto d'incontro in un cofanetto di DVD che attendeva ancora di essere aperto e contenente i capolavori di Sir. Alfred Hitchcock.

Che bellezza, sto recuperando tutti quelli che mi mancavano.
Già visti in questi giorni:
- Marnie
- Nodo alla gola
- L'uomo che sapeva troppo
- Caccia al ladro

Quest'ultimo nella sua semplicità è quello che mi è piaciuto di più, son giorni che riguardo e ripenso a tutta la sequenza nella camera buia con i fuochi d'artificio sullo sfondo.

Poi vabbè, è legale avere il carisma e il fascino di Cary Grant e Grace Kelly?

Come numero di capolavori all'interno di una filmografia corposa e influenza sulla storia del cinema credo che Hitch possa considerarrsi il miglior regista di sempre. Che ne dite?

GecGreek ha scritto:
26/03/2020, 12:47
defendthestar ha scritto:
25/03/2020, 23:17
Parlando di Wick, stasera finalmente ho visto il primo.

Sapendo dei sequel. Valgono la pena, o sono delle robe per incassare e basta?

tutti belli. Il 3 è troppo lungo ma certe cose che mettono in scena non si sono mai viste e sono strepitose. Creatività omicida. Praticamente non ci sono più molti altri action USA degni di essere visti quindi i John Wick sono un must tutti.

Per me il secondo è il nettamente il migliore, il terzo ha momenti clamorosi ma nel complesso è quello che ho preferito meno della trilogia,concordo sulla eccessiva lunghezza e in generale su una scrittura molto meno compatta e più zoppicante.



Avatar utente
Bonaz
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17816
Iscritto il: 22/12/2005, 10:28
NFL Team: Cincinnati Bengals
NBA Team: Portland Trail Blazers
NHL Team: New York Rangers
Squadra di calcio: Inter
Località: Mantua - Brixia a/r

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da Bonaz » 27/03/2020, 13:42

Beh Hitchcock maestro vero. Incredibile come molti suoi film siano ancora adesso dei capolavori. Un po’ come Kubrick.
Come ho già scritto, in questi giorni sto recuperando molti film vecchi visto il poco decente da vedere tra il moderno rimasto. 
​​​​​​​Ora mi aspetta Il colore viola


rodmanalbe82 ha scritto:Bonaz ridefinisce il concetto di "come lavorare a fine luglio" :truzzo:
ripper23 ha scritto:Bonaz porta la voglia di non fare un cazzo in ufficio a livelli ineguagliabili :notworthy:
Bluto Blutarsky ha scritto:Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Bonaz

:appl: :appl: :appl:

Avatar utente
esba
Pro
Pro
Messaggi: 5718
Iscritto il: 26/01/2012, 14:49
Squadra di calcio: ACMilan

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da esba » 27/03/2020, 14:09

Bonaz ha scritto:
27/03/2020, 13:42
Beh Hitchcock maestro vero. Incredibile come molti suoi film siano ancora adesso dei capolavori. Un po’ come Kubrick.
Come ho già scritto, in questi giorni sto recuperando molti film vecchi visto il poco decente da vedere tra il moderno rimasto. 
​​​​​​​Ora mi aspetta Il colore viola

Visto ieri sera con moglie e figlie il capolavoro di Spielberg.
Io lo conoscevo già abbastanza bene avendolo visto un paio di volte.
Ero impaziente di farlo vedere a loro ed ero sicuro che sarebbero rimaste con gli occhi gonfi.
Per me nei suoi primi 3 film ever.



The Patient
Pro
Pro
Messaggi: 7251
Iscritto il: 23/10/2011, 17:51
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Continuo a non capirci molto
NBA Team: Dallas Mavericks
NHL Team: Chi si diverte di più
Squadra di calcio: Isco/Busquets
Contatta:

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da The Patient » 27/03/2020, 20:33




Avatar utente
Bluto Blutarsky
Pro
Pro
Messaggi: 6549
Iscritto il: 07/12/2011, 15:05
Contatta:

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da Bluto Blutarsky » 28/03/2020, 12:20

PENNY ha scritto:
27/03/2020, 11:38
Come numero di capolavori all'interno di una filmografia corposa e influenza sulla storia del cinema credo che Hitch possa considerarrsi il miglior regista di sempre. Che ne dite?

Secondo me, per l'originalità con cui ha utilizzato il linguaggio cinematografico, Hitchcock è stato il più grande di tutti. Insieme a Ejzenstejn, ma quello è un caso diverso, Ejzenstejn era un teorico che applicava al cinema le sue teorie artistiche (e quasi filosofiche). Le invenzioni registiche che ha tirato fuori dal cilindro Hitchcock non hanno eguali. Non dimentichiamo che lui ha iniziato quando il cinema aveva pochissimi anni, era un linguaggio ancora quasi tutto da inventare.


"La verità è come l'acqua: una piccola quantità ti disseta e ti tiene pulito, ma se è troppa può farti affogare"

Immagine

Avatar utente
Bonaz
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17816
Iscritto il: 22/12/2005, 10:28
NFL Team: Cincinnati Bengals
NBA Team: Portland Trail Blazers
NHL Team: New York Rangers
Squadra di calcio: Inter
Località: Mantua - Brixia a/r

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da Bonaz » 28/03/2020, 12:35

Visto finalmente Il signor Diavolo: bello bello bello, forse quello che mi è piaciuto di più di Pupi Avati. Regalo di Natale a parte

Anche The mule niente male. Avevo basse aspettative vista la trama ed invece alla fine ne è uscito un film interessante
Ultima modifica di Bonaz il 28/03/2020, 13:38, modificato 1 volta in totale.


rodmanalbe82 ha scritto:Bonaz ridefinisce il concetto di "come lavorare a fine luglio" :truzzo:
ripper23 ha scritto:Bonaz porta la voglia di non fare un cazzo in ufficio a livelli ineguagliabili :notworthy:
Bluto Blutarsky ha scritto:Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Bonaz

:appl: :appl: :appl:

lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21866
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: C'era una volta il Cinema

Messaggio da lebronpepps » 28/03/2020, 12:53

recenti visioni:

La casa dalle finestre che ridono: ho recuperato alla fine pure questo e non ha deluso le mie aspettative, davvero una perla. Peraltro, avendo visto Il Signor Diavolo poco tempo fa ho potuto anche cogliere dei chiari riferimenti a quest'opera, con alcune inquadrature che sembravano proprio rifatte uguali.

Il deserto rosso: film di Antonioni sicuramente non facile per i suoi silenzi e per la sua lentezza, però i temi trattati sanno essere ancora attuali e riesce a dare bene il senso di angoscia dato dalla depressione. Monica Vitti stupenda.



Rispondi