Tampa Bay Buccaneers

Rispondi
Avatar utente
Luca79
Pro
Pro
Messaggi: 7156
Iscritto il: 03/02/2007, 22:03
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
NBA Team: Chicago Bulls
Squadra di calcio: Milan Crystal Palace

Tampa Bay Buccaneers

Messaggio da Luca79 » 19/10/2011, 21:09

...e sosteniemoli un pò sti disgraziati cit.



GO BUCS !!!
Ultima modifica di Luca79 il 21/01/2015, 11:46, modificato 18 volte in totale.


19.12.11:26.01.12 - An incredible journey from Saint Jean Pied de Port to Fisterra

Avatar utente
Luca79
Pro
Pro
Messaggi: 7156
Iscritto il: 03/02/2007, 22:03
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
NBA Team: Chicago Bulls
Squadra di calcio: Milan Crystal Palace

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Luca79 » 20/10/2011, 12:38

A proposito delle "International series" leggevo nei giorni scorsi che anche nei prossimi cinque anni si giocheranno partite di regular season fuori dagli USA, anche se mi pare che non si sia ancora stabilito con precisione né il numero esatto (una? due?) né il luogo (sempre a Wembley?). Ad ogni modo, sembra ci sia l'idea di far giocare sempre la stessa squadra come Home Team, e di alternare invece le squadre ospiti. Ora, poiché in tre anni Tampa Bay è stata scelta per ben due volte come squadra di casa, si faceva largo l'ipotesi – tra lo sconcerto dei tifosi che stanno a Tampa – che proprio i Bucs potrebbero essere la squadra prescelta per giocare sempre una partita in Europa nelle vesti di Home Team. Se così fosse, ci toccherebbe mettere sempre in agenda da qui al 2016 una trasferta in terra londinese, intorno alla fine di ottobre....!
Un'altra indicazione in questa direzione potrebbe essere la particolare scelta di arrivare in quel di Londra già lunedì scorso. Comunque l'idea non è che mi farebbe così schifo a me eh :icon_paper:


19.12.11:26.01.12 - An incredible journey from Saint Jean Pied de Port to Fisterra

Avatar utente
Luca1983
Pro
Pro
Messaggi: 4167
Iscritto il: 21/09/2010, 22:56
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
NBA Team: Los Angels Lakers
Località: Bergamo

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Luca1983 » 20/10/2011, 19:37

Ci si sposta definitivamente qui?

Tornando all'attualità Blount anche oggi non si è allenato e Raheem Morris ha parlato della partita dando per scontata la presenza di Graham come RB, per la secondo domenica consecutiva dovremo fare a meno del nostro RB "potente", quindi il nostro gioco di corsa dipenderà molto dai blocchi, come è stato contro i Saints.
Considerando la forza fisica dei LB dei Bears potrebbe anche non essere un male avere una strategia "più agile" che potente, anche se potendo scegliere ovviamente vorrei Blount in campo.

La chiave della partita comunque credo la sarà nella difesa contro le corse, se riusciremo a limitare Forte i Bears perderanno la loro arma migliore, spero riusciremo a ripetere la prestazione di Domenica in cui la linea è stata davvero straordinaria.

P.S. McCoy si è "miracolosamente" allenato per il secondo giorno consecutivo!



Avatar utente
Luca79
Pro
Pro
Messaggi: 7156
Iscritto il: 03/02/2007, 22:03
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
NBA Team: Chicago Bulls
Squadra di calcio: Milan Crystal Palace

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Luca79 » 20/10/2011, 21:04

Luca1983 ha scritto:Ci si sposta definitivamente qui?
Più che spostarsi è stato un ritorno a casa :icon_paper:
Tornando all'attualità Blount anche oggi non si è allenato e Raheem Morris ha parlato della partita dando per scontata la presenza di Graham come RB, per la secondo domenica consecutiva dovremo fare a meno del nostro RB "potente", quindi il nostro gioco di corsa dipenderà molto dai blocchi, come è stato contro i Saints.
Considerando la forza fisica dei LB dei Bears potrebbe anche non essere un male avere una strategia "più agile" che potente, anche se potendo scegliere ovviamente vorrei Blount in campo.

La chiave della partita comunque credo la sarà nella difesa contro le corse, se riusciremo a limitare Forte i Bears perderanno la loro arma migliore, spero riusciremo a ripetere la prestazione di Domenica in cui la linea è stata davvero straordinaria.

P.S. McCoy si è "miracolosamente" allenato per il secondo giorno consecutivo!
Due brutte notizie. Se da un lato l'assenza di B-Train non mi spaventa più di tanto vista la buona forma di Graham. Certo Blount è sempre meglio averlo in campo però Graham mi ha dato l'impressione di esser un pò più bravo di Blount nei cambi di direzione.

Su McCoy spero proprio si possa prendere un'altra settimana di ferie, mi pare ce la siamo cavata meglio del solito contro le corse di NO e non vorrei che questa settimana Forte ci riportasse sulla terra.


19.12.11:26.01.12 - An incredible journey from Saint Jean Pied de Port to Fisterra

Avatar utente
Luca79
Pro
Pro
Messaggi: 7156
Iscritto il: 03/02/2007, 22:03
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
NBA Team: Chicago Bulls
Squadra di calcio: Milan Crystal Palace

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Luca79 » 23/10/2011, 23:00

Che dire, Chicago ha meritato. Ben venga la sconfitta. Chissà si inizi a ragionare sul perché Freeman sia così nervoso, specie perché mai il feeling che c'era lo scorso anno con Kellen sembra mancare totalmente quest'anno.

Tra i WR secondo me stasera si salva solo Briscoe. Il resto del reparto in ombra.

Lumpkin ha la possibilità di ritagliarsi un posto in squadra ed invece quando porta la palla sembra che lo scopo non sia guadagnare yard ma quello di perdere tempo. Non avrà il ritmo partita forse ma se gli infortuni di Graham e Blount non si risolvono siamo in una brutta situazione.

Difesa sugli scudi. Talib da tagliare. Probabilmente non avremmo vinto comunque ma una penalità del genere è da taglio.

Molti gli infortuni sia pre partita che nel corso della partita che ci danno qualche attenuante. Però l'amaro in bocca resta comunque.



Tra tutti i problemi credo comunque che quello più preoccupante sia quello del n° 5


19.12.11:26.01.12 - An incredible journey from Saint Jean Pied de Port to Fisterra

Avatar utente
davelavarra
Moderator
Moderator
Messaggi: 1740
Iscritto il: 16/12/2004, 19:20
MLB Team: Los Angeles Dodgers
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Houston Rockets
NHL Team: Anaheim Ducks
Località: Creazzo (Clutch) City (VI)

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da davelavarra » 24/10/2011, 11:58

C'è da capire come mai una squadra così in progresso tira fuori delle prestazioni così discontinue, Freeman alterna delle partite micidiali dal punto di vista più positivo del termine a delle gare come ieri dove spara anche quando ha già visto in anticipo che non dovrebbe farlo, sta forzando tantissimo in alcune partite. Ad ogni modo si è senttia l'assenza di Blount e l'infortunio di Graham è stato un bel colpo basso, tra l'altro sembra che sia il tallone d'Achille, potrebbe essere una cosa lunga...Ronde Barber è davvero un grandissimo, è ancora decisivo e sembra non perdere un colpo...se Talib avesse la sua testa sarebbe molto più futuribile in questa lega, a volte mi viene da pensare che ci resti solo per l'immenso talento che ha, però non si merita tutte queste chances.


Immagine

Avatar utente
starbucs
Rookie
Rookie
Messaggi: 304
Iscritto il: 10/10/2011, 18:11
Contatta:

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da starbucs » 25/10/2011, 21:51

Cari fratelli di tifo in Red & Pewter, ben ritrovati a tutti Voi (e anche ai non-Bucanieri, ovviamente!) :forza:

Ho approfittato del passaggio di forum per cambiare nick, dato che quasi tutti i tifosi dei Bucs che scrivono su play.it si chiamano “Luca” ed utilizzano nick molto simili tra loro....ah, “Starbucs” senza kappa, visto che parliamo di football e non di caffè... :shades:

Sono reduce da Wembley, nemmeno questa volta ho resistito al richiamo di vedere “live” gli amati Bucanieri. Nel complesso, solita esperienza molto bella e caldamente consigliabile a tutti gli appassionati di NFL. Imperdibile poi – imho – se una delle due squadre ad essere direttamente coinvolta è proprio la squadra per cui si fa il tifo.

Chiaramente, c’è anche l’amarezza per la sconfitta, e per una partita complessivamente giocata male dai nostri ragazzi. Certo, le attenuanti non mancano. Giocando senza RB – e per Graham l’infortunio è molto serio, da season ending – Freeman ha dovuto forzare con esiti abbastanza disastrosi e 4 intercetti sono decisamente troppi per sperare di vincere la partita.

Ma nonostante tutto, e nonostante la penalità sanguinosa di Talib, abbiamo comunque giocato il drive per vincere la partita, ma anche qui Freeman si è fatto intercettare...e buonanotte a tutti! Strano comunque come Chicago non abbia capitalizzato le mille occasioni che ha avuto per chiudere la partita in maniera definitiva. Per tre quarti di gara, l’impressione che ho avuto vedendo la partita dal vivo, è che i Bears fossero in pieno controllo della gara. Poi, nell’ultimo quarto, forse la paura di vincere o forse chiamate troppo conservative hanno permesso ai Bucs di rifarsi sotto e di sfiorare il colpaccio.

Qualche flash in ordine sparso da Wembley:

- MVP da assegnare ex-aequo allo “squirrel” che ha scorrazzato nei pressi dell’endzone dei Bucs a inizio partita e allo “streaker” che nell’ultimo quarto ha evitato con grande abilità alcuni placcaggi degli uomini della sicurezza (peraltro un po’ anzianotti). Ah, molto meglio lo streaker di Lumpkin, come RB, tanto per capirci...!

- Le Cheerleaders dei Bucs: tutte, ma proprio tutte, decisamente di categoria superiore...

- Mi ha fatto piacere vedere “live”, sia sabato a Trafalgar Square che domenica al tailgate, il QB Brad Johnson che guidò i Bucs alla vittoria nel Super Bowl n.37, e il TE Jimmie Giles, nome che ai più giovani dirà poco ma che ai bei tempi (fine anni 70, primi anni 80) scrisse pagine importanti nella storia di Tampa Bay, e che a inizio dicembre verrà introdotto nel ring of honor dei Bucs.

- Rispetto al 2009, da apprezzare il tentativo dell’NFL di dare un po’ di “spessore” all’evento con i due appuntamenti di Trafalgar Square, sia venerdì sera con il film Jerry McGuire (si è visto anche l’attore Cuba “show me the money” Gooding jr, che per quel film vinse l’oscar), che sabato con il “Fan Rally”.

- Sempre rispetto all’altro match giocato a Wembley dai Bucs, stavolta c’era meno gente, ampi settori dello stadio erano interamente vuoti, coperti da “bandieroni” e teloni. Tifoseria Bears in maggioranza, e l’idea di riproporre i Bucs per due volte in tre anni non mi sembra abbia pagato molto, in termini di spettatori. Penso che per esaurire Wembley sarebbe meglio cercare di proporre ogni anno due squadre nuove, anziché riproporre team già visti.

- Una cosa che mi aveva dato un certo fastidio nel 2009 e che me l’ha dato anche l’altro giorno: ma solo a me interessava seguire l’andamento della partita? No, perché quasi tutti i miei vicini di posto, oggi come due anni fa, mi saranno passati davanti una trentina di volta nel corso del match, anche nelle fasi cruciali della partita, per andarsi a prendere di volta in volta birre, pizzette, hot-dog, pop-corn, coca-cola...mah!

- Continua a girare la voce che i Bucs potrebbero essere in pianta stabile l’home team per una delle partite che l’NFL giocherà a Wembley (partite che potrebbero diventare due, dall’anno prossimo), visto che i proprietari di Tampa Bay non sembrano essere così contrari, a differenza di quasi tutti gli altri owner, all’idea di perdere una partita giocata in casa, visto che in fin dei conti a Wembley il match si disputa in campo neutro. Va anche detto che, i 75.000 spettatori di Wembley, i Bucs se li sarebbero sognati se avessero giocato vs Chicago al Raymond James Stadium...
Ultima modifica di starbucs il 07/01/2016, 21:17, modificato 3 volte in totale.



Avatar utente
Luca79
Pro
Pro
Messaggi: 7156
Iscritto il: 03/02/2007, 22:03
NFL Team: Tampa Bay Buccaneers
NBA Team: Chicago Bulls
Squadra di calcio: Milan Crystal Palace

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Luca79 » 25/10/2011, 22:16

Ufficiale il Season Over per Ernest Graham. :dohut0:
starbucs ha scritto: - Sempre rispetto all’altro match giocato a Wembley dai Bucs, stavolta c’era meno gente, ampi settori dello stadio erano interamente vuoti, coperti da “bandieroni” e teloni. Tifoseria Bears in maggioranza, e l’idea di riproporre i Bucs per due volte in tre anni non mi sembra abbia pagato molto, in termini di spettatori. Penso che per esaurire Wembley sarebbe meglio cercare di proporre ogni anno due squadre nuove, anziché riproporre team già visti.
Qualche attenuante qualcuno la attribuisce al fatto che la prevendita è iniziata tardi più al fatto che ci fossero ancora i Bucs. Un pò ne sono convinto e credo più che la riproposizione dei Bucs un pò sia la Location un pò sia la crisi ad influire nell'affluenza.
- Continua a girare la voce che i Bucs potrebbero essere in pianta stabile l’home team per una delle partite che l’NFL giocherà a Wembley (partite che potrebbero diventare due, dall’anno prossimo), visto che i proprietari di Tampa Bay non sembrano essere così contrari, a differenza di quasi tutti gli altri owner, all’idea di perdere una partita giocata in casa, visto che in fin dei conti a Wembley il match si disputa in campo neutro. Va anche detto che, i 75.000 spettatori di Wembley, i Bucs se li sarebbero sognati se avessero giocato vs Chicago al Raymond James Stadium...
Mi sembra più che una voce. Per fortuna o purtroppo non saprei. Nutro seri dubbi però sull'incremento a due partite all'anno nella stessa città. Non credo per la cultura europea ci possano essere due sold out nel giro di quattro mesi per la NFL.


Belle foto! Un pò d'invidia me l'hai fatta venire :notworthy:


19.12.11:26.01.12 - An incredible journey from Saint Jean Pied de Port to Fisterra

Avatar utente
davelavarra
Moderator
Moderator
Messaggi: 1740
Iscritto il: 16/12/2004, 19:20
MLB Team: Los Angeles Dodgers
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Houston Rockets
NHL Team: Anaheim Ducks
Località: Creazzo (Clutch) City (VI)

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da davelavarra » 26/10/2011, 9:23

Qualche amico Bucaniere ha il tempo per scrivere un breve resoconto sull'esperienza di Londra per il nostro sito?


Immagine

Avatar utente
Mr.Luke
Newbie
Newbie
Messaggi: 24
Iscritto il: 01/03/2009, 10:31

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Mr.Luke » 26/10/2011, 19:06

Eccomi quà!! :thumbup: :lingua: :forza:
Ci sono anch'io di rientro dalla deludente trasferta Londinese... :shocking:
prima di partire avevo ancora postato nel vecchio Forum, e probabilmente sono passato inosservato... :penso:
Appena riesco mi voglio rivedere la registrazione, per avere un giudizio più lucido e distaccato dalle forti emozioni della giornatona di Wembley, certo che per 3/4 di gara proprio non c'eravamo... e nonostante tutto abbiamo fatto passare una bella "strizza" ai tifosi di
Chicago, (numericamente di gran lunga superiori ai nostri, altrochè BucsUK!!! :nonsa: )certo che non si può pensare di risolvere tutte le partite con improbabili rimonte all'ultimo secondo. :dohut0:
Certo che deve essere stato proprio un bel Week-end per i "GlazerBoys" :disgusto: Spilorci e taccagni SQUALLIDI... :stralol:
Dopo la scoppola del ManUtd nel derby, si sono fatti sbeffeggiare dai Bears, squadra sicuramente più quadrata e compatta, che ha meritatamente ottenuto la vittoria.... :piango:
Ci avrei giurato che ad un certo punto della stagione avremmo rimpianto Ruud e Cadillac... magari il più tardi possibile e proprio non già a Londra.. c@zz!!! :shades:
Resto convinto che con quei due, e l'innesto di un paio di FreeAgent decenti (mica delle superstars) anche 2 affidabili e onesti veterani,
potevamo essere una seria contender... :huh: :disgusto: Spilorci e taccagni di merd@... :stralol:
Ora come ora il nostro Attacco è davvero miserello, di una pochezza disarmante, ed il pupone Freeman in seria confusione,
ma non si può pretendere che sia sempre lui a toglierci dai guai :icon_paper:
certo che il Coaching Staff è pure di basso livello :fischia:
... eh... quanto mi mancano Dungy e Kiffin.... :notworthy:
Con loro sì che i nostri Rookies avrebbero delle prospettive...
Anyway... GO BUCS!!!
un saluto a tutti i fratelli di virus Bucaniero! :lingua:



Avatar utente
Giordan
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 1212
Iscritto il: 07/09/2002, 0:25
NBA Team: Golden State Warriors
Località: Alessandria, Italy
Contatta:

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Giordan » 26/10/2011, 19:34

starbucs ha scritto:Cari fratelli di tifo in Red & Pewter, ben ritrovati a tutti Voi (e anche ai non-Bucanieri, ovviamente!) :forza:

Ho approfittato del passaggio di forum per cambiare nick, dato che quasi tutti i tifosi dei Bucs che scrivono su play.it si chiamano “Luca” ed utilizzano nick molto simili tra loro....ah, “Starbucs” senza kappa, visto che parliamo di football e non di caffè... :shades:

Sono reduce da Wembley, nemmeno questa volta ho resistito al richiamo di vedere “live” gli amati Bucanieri. Nel complesso, solita esperienza molto bella e caldamente consigliabile a tutti gli appassionati di NFL. Imperdibile poi – imho – se una delle due squadre ad essere direttamente coinvolta è proprio la squadra per cui si fa il tifo.

Chiaramente, c’è anche l’amarezza per la sconfitta, e per una partita complessivamente giocata male dai nostri ragazzi. Certo, le attenuanti non mancano. Giocando senza RB – e per Graham l’infortunio è molto serio, da season ending – Freeman ha dovuto forzare con esiti abbastanza disastrosi e 4 intercetti sono decisamente troppi per sperare di vincere la partita.

Ma nonostante tutto, e nonostante la penalità sanguinosa di Talib, abbiamo comunque giocato il drive per vincere la partita, ma anche qui Freeman si è fatto intercettare...e buonanotte a tutti! Strano comunque come Chicago non abbia capitalizzato le mille occasioni che ha avuto per chiudere la partita in maniera definitiva. Per tre quarti di gara, l’impressione che ho avuto vedendo la partita dal vivo, è che i Bears fossero in pieno controllo della gara. Poi, nell’ultimo quarto, forse la paura di vincere o forse chiamate troppo conservative hanno permesso ai Bucs di rifarsi sotto e di sfiorare il colpaccio.

Qualche flash in ordine sparso da Wembley:

- MVP da assegnare ex-aequo allo “squirrel” che ha scorrazzato nei pressi dell’endzone dei Bucs a inizio partita e allo “streaker” che nell’ultimo quarto ha evitato con grande abilità alcuni placcaggi degli uomini della sicurezza (peraltro un po’ anzianotti). Ah, molto meglio lo streaker di Lumpkin, come RB, tanto per capirci...!

- Le Cheerleaders dei Bucs: tutte, ma proprio tutte, decisamente di categoria superiore...

- Mi ha fatto piacere vedere “live”, sia sabato a Trafalgar Square che domenica al tailgate, il QB Brad Johnson che guidò i Bucs alla vittoria nel Super Bowl n.37, e il TE Jimmie Giles, nome che ai più giovani dirà poco ma che ai bei tempi (fine anni 70, primi anni 80) scrisse pagine importanti nella storia di Tampa Bay, e che a inizio dicembre verrà introdotto nel ring of honor dei Bucs.

- Rispetto al 2009, da apprezzare il tentativo dell’NFL di dare un po’ di “spessore” all’evento con i due appuntamenti di Trafalgar Square, sia venerdì sera con il film Jerry McGuire (si è visto anche l’attore Cuba “show me the money” Gooding jr, che per quel film vinse l’oscar), che sabato con il “Fan Rally”.

- Sempre rispetto all’altro match giocato a Wembley dai Bucs, stavolta c’era meno gente, ampi settori dello stadio erano interamente vuoti, coperti da “bandieroni” e teloni. Tifoseria Bears in maggioranza, e l’idea di riproporre i Bucs per due volte in tre anni non mi sembra abbia pagato molto, in termini di spettatori. Penso che per esaurire Wembley sarebbe meglio cercare di proporre ogni anno due squadre nuove, anziché riproporre team già visti.

- Una cosa che mi aveva dato un certo fastidio nel 2009 e che me l’ha dato anche l’altro giorno: ma solo a me interessava seguire l’andamento della partita? No, perché quasi tutti i miei vicini di posto, oggi come due anni fa, mi saranno passati davanti una trentina di volta nel corso del match, anche nelle fasi cruciali della partita, per andarsi a prendere di volta in volta birre, pizzette, hot-dog, pop-corn, coca-cola...mah!

- Continua a girare la voce che i Bucs potrebbero essere in pianta stabile l’home team per una delle partite che l’NFL giocherà a Wembley (partite che potrebbero diventare due, dall’anno prossimo), visto che i proprietari di Tampa Bay non sembrano essere così contrari, a differenza di quasi tutti gli altri owner, all’idea di perdere una partita giocata in casa, visto che in fin dei conti a Wembley il match si disputa in campo neutro. Va anche detto che, i 75.000 spettatori di Wembley, i Bucs se li sarebbero sognati se avessero giocato vs Chicago al Raymond James Stadium...

Vi saluto con qualche foto londinese, la qualità non è eccelsa ma spero che rendano quantomeno l'idea:

Sabato a Trafalgar Square, le Cheerleaders dei Bucs in azione al "Fan Rally"
Immagine

Sempre al "Fan Rally", Brad Johnson e Jimmie Giles
Immagine

Tailgate: super Bowl n.37, l'anello vinto dai Bucs....
Immagine

...e relativo Vince Lombardy Trophy....
Immagine

Davanti al veliero dei Bucanieri, con sopra una minacciosa piratessa...
Immagine

Inside Wembley!
Immagine

Wembley, ecco le cheerleaders
Immagine

Il bandierone dei Bucs
Immagine

L'MVP della partita: lo scoiattolo!
Immagine

Tampa Bay Buccaneers vs Chicago Bears
Immagine
Ciao,
ho visto che mi hai mandato un PM ma per un motivo tecnico (ho la casella strapiena di vecchi messaggi) non riesco a leggerlo, se vuoi scrivermi mandami una mail a soli003@yahoo.com - grazie !!


Max Giordan



Avatar utente
Cappanera
Rookie
Rookie
Messaggi: 239
Iscritto il: 14/05/2008, 16:15
NFL Team: Atlanta Falcons
Località: Asti Fire Department

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Cappanera » 26/10/2011, 19:53

starbucs ha scritto: ...cut...

- Continua a girare la voce che i Bucs potrebbero essere in pianta stabile l’home team per una delle partite che l’NFL giocherà a Wembley (partite che potrebbero diventare due, dall’anno prossimo), visto che i proprietari di Tampa Bay non sembrano essere così contrari, a differenza di quasi tutti gli altri owner, all’idea di perdere una partita giocata in casa, visto che in fin dei conti a Wembley il match si disputa in campo neutro. Va anche detto che, i 75.000 spettatori di Wembley, i Bucs se li sarebbero sognati se avessero giocato vs Chicago al Raymond James Stadium...
...cut...
Ciao a tutti cugini di Tampa!
Reduce anche io dalla magica esperienza londinese..inutile dire l'emozione di essere live...
Concordo sul discorso scelta di teams, sarebbe bello vedere franchigie sempre diverse anche perchè ancora bucs vorrebbe dire meno tickets ancora col rischio di far ''sgonfiare'' l' eccezionalità dell'evento.
Mi rendo anche conto che gente del calibro di Jerry Jones possa preferire far giocare i 'Boys nello stadio da 1 miliardo di dollari piuttosto che tenerlo chiuso per la trasferta londinese...bisogna vedere quanta ''fame'' di europa ha la lega rispetto al potere decisionale dei big owners (con tutto il rispetto una Jax vs Browns non avrebbe lo stesso richiamo rispetto ai nomoni nazional popolari).



Sberl
Moderator
Moderator
Messaggi: 8184
Iscritto il: 14/08/2003, 8:18
MLB Team: St. Louis Cardinals
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Brescia
Contatta:

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da Sberl » 26/10/2011, 23:07

Basta far giocare in casa una squadra con poco pubblico casalingo (ad esempio i Rams per dirne una) e abbinare uno dei nomi storici come squadra in trasferta.


Most improved forumist 2009
Immagine

Campione d'Italia Serie A Fantacalcio Play.it 2015-2016

Avatar utente
starbucs
Rookie
Rookie
Messaggi: 304
Iscritto il: 10/10/2011, 18:11
Contatta:

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da starbucs » 27/10/2011, 22:10

Sberl ha scritto:Basta far giocare in casa una squadra con poco pubblico casalingo (ad esempio i Rams per dirne una) e abbinare uno dei nomi storici come squadra in trasferta.
La schedule 2012 dei Buccaneers prevede incontri casalinghi con Philadelphia e Washington, squadre di "nome" e indubbiamente dal notevole seguito. E non mi stupirei che proprio uno di questi due incontri venisse scelto per essere disputato a Wembley, sempre che si rivelasse fondata la voce che vorrebbe i Bucs come Home Team fisso per una delle due partite che probabilmente nel 2012 si disputeranno a Londra.

Tornando all'attualità, Morris si dice fiducioso sulla possibilità di recuperare Blount per la difficilissima trasferta di New Orleans, partita in cui ci giocheremo una buona fetta di stagione. Tra l'altro, se i Bucs vorranno approdare ai playoff dovranno costruire le loro fortune proprio in trasferta, dato che sino ad ora abbiamo giocato ben 5 partite in casa e solo 2 fuori.

Da segnalare che il posto di Earnest Graham a roster è stato preso dal RB Mossis Madu, promosso dalla practice squad. Madu aveva fatto vedere anche alcune cose interessanti in preseason, per quanto poco possano contare le amichevoli di precampionato....

Infine, QUI sono state inserite alcune note ed impressioni sul recente week-end londinese.



Avatar utente
starbucs
Rookie
Rookie
Messaggi: 304
Iscritto il: 10/10/2011, 18:11
Contatta:

Re: Tampa Bay Buccaneers - London Calling

Messaggio da starbucs » 28/10/2011, 14:37

Dal St. Petersburg Times:

"Tampa Bay Buccaneers give safety Tanard Jackson a raise and contract extension through 2012 season"

Il rinnovo del contratto di Tanard Jackson arriva un po' a sorpresa, dato che il ragazzo è stato appena reintegrato dopo una seconda squalifica per uso di droga, che gli è costata un intero anno di sospensione. La decisione di estendere – proprio adesso – a tutto il 2012 un contratto che sarebbe terminato alla fine di questa stagione, e dopo solamente due partite giocate da Jackson dopo il reintegro, credo se la aspettassero in pochi.

Va anche detto però che Tanard Jackson è ampiamente il migliore tra i DB dei Bucs, e in queste due partite giocate dopo il reintegro ha dimostrato di non essersi affatto arrugginito nel corso dell'anno di stop forzato, peraltro impreziosendo le sue prestazioni con due intercetti, uno per partita e ai danni di ottimi QB del calibro di Brees e Cutler.

Speriamo solo che Jackson abbia “davvero” chiuso in maniera definitiva con la droga e adesso pensi solamente a giocare a football, cosa che non solo gli riesce molto bene ma gli permette anche di diventare milionario.... laddove, se trovato positivo per una terza volta ai test antidroga, il buon Tanardo con il football NFL (e con i tanti dollari che ne conseguono) avrebbe chiuso in maniera questa volta definitiva.

L'idea di firmare Jackson per il 2012 mi pare quindi una buona mossa, anche se forse un po' azzardata visti i precedenti del giocatore; però la safety da Syracuse ha solo 26 anni, e dunque ha ancora - potenzialmente - parecchie stagioni di buon football davanti a sé. Credo che potrebbe essere proprio lui il giocatore su cui rifondare la secondaria dei Bucs, che al termine di questa stagione perderà molto probabilmente i due CB titolari (Barber per limiti di età e Talib per i noti problemi giudiziari), mentre le altre due safety saranno una alle prese con il recupero da un grave infortunio (Cody Grimm) e l'altra (Sean Jones) ha il contratto in scadenza e diventerà free agent.



Rispondi