Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
anto
Pro
Pro
Messaggi: 5576
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da anto » 14/01/2019, 18:49

elfride4 ha scritto:
14/01/2019, 18:21
Rischio di prendermi un bel po' di insulti dal pride, ma son desideroso di esprimere la mia opinione sulla situazione attuale dei C's, che prevede un colpevole ben poco (se non per nulla) menzionato fino ad ora.

Perché ritengo sia veramente difficile riuscire a mettere tutti i giocatori presenti a roster nelle condizioni di dare il 100% ogni gara, ce ne son troppi tra trattatori di palla ed ali, e spesso alcuni tenderebbero a giocare un basket ben diverso da quello che gli viene chiesto.
Irving sta cercando di fare il leader in un roster in cui ognuno pensa di poter esserlo o diventarlo, sta fallendo sì anche lui, ma in una impresa non agevole. Hayward che doveva essere il collante della squadra è ancora indietro (e ci mancherebbe), ma ciò non lo blocca dal chiedere responsabilità. I giovani, protagonisti di un annata strepitosa l'anno scorso a cui viene chiesto di fare un passo indietro oggi non paiono soddisfatti. E a tutto ciò, si aggiunge la ciliegina di Horford che inizia a sentire l'età e deve amministrarsi al giorno d'oggi.

Data una situazione che potrebbe essere esplosiva in contesti meno "educati" di quello dei C's, Stevens cosa potrebbe fare per toccare le corde giuste (cit)? Imo poco, e da tale risposta la domanda che sorge è: non è che Ainge ha sottovalutato la situazione in estate? o semplicemente sta aspettando il momento giusto per vendere i suoi assets, al costo di vederli farsi la guerra tra di loro e (forse) deprezzarsi? Se così fosse, ragionamento che capirei perfettamente e lo condividerei in buona parte anche se non in toto (Rozier), sta sacrificando l'annata attuale nella speranza di poter fare l'offerta giusta per AD (o chi per lui) questa estate? Perché per migliorare oggi, probabilmente basterebbe un addition by subtraction..

Io non ho mai avuto problemi nell'attaccare Ainge se non ero d'accordo con quanto faceva.
In questo caso, riflettendoci bene, sarei d'accordo con chi dice che non si devono fare trade, a prescindere dall'attuale situazione interna, ed a costo di dovermi sorbire altri spettacoli osceni.
A parte il fatto che, come ha già scritto, non credo si possa arrivare a giocatori che migliorino il roster attuale, conviene comunque tenere gli asset per quest'estate.
Poi se Davis ci ignora sono veramente cazzi, e viene vanificata una raccolta di asset che fa arrivare terzo il secondo che potrebbe prendere Davis.
D'altra parte le cose vanno così...La volontà dei giocatori non si può contrastare.
 



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 968
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da Jack » 14/01/2019, 19:07

Ma in cosa avrebbe sbagliato Ainge? Non doveva prendere Hayward da free agent? La trade per Irving non credo sia in discussione e ha sempre scelto bene al draft tanto che adesso almeno uno di troppo in rotazione tra gli esterni c'è ma visto la situazione contrattuale di Irving e Rozier è normale ed inevitabile. Si può provare a scambiare Rozier + pick ma ti arriva il big che ti cambia la squadra?



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5707
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da nonsense » 14/01/2019, 19:14

anto ha scritto:
14/01/2019, 18:49
Poi se Davis ci ignora sono veramente cazzi, e viene vanificata una raccolta di asset che fa arrivare terzo il secondo che potrebbe prendere Davis.

Ah. Bello come su questo argomento ve la suoniate da anni, guarda che le pick dei Nets sono anche finite nel frattempo.

Quando poi, a conti fatti, il vostro pacchetto concretamente speso per un top della lega è consistito in IT rotto e scaduto, un giovane come mille altri, Sexton, e un buon mestierante.



Avatar utente
pepper90
Senior
Senior
Messaggi: 2832
Iscritto il: 18/02/2013, 16:00
NFL Team: NY Jets
NBA Team: Boston Celtics

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da pepper90 » 14/01/2019, 19:15

Dipende sempre dagli altri cosa offrono, Tatum + pick (grizzlies, clippers quelle che vogliono) chi offre di meglio?

Inviato dal mio X52X utilizzando Tapatalk




lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 18872
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da lebronpepps » 14/01/2019, 19:19

nonsense ha scritto:
14/01/2019, 19:14
anto ha scritto:
14/01/2019, 18:49
Poi se Davis ci ignora sono veramente cazzi, e viene vanificata una raccolta di asset che fa arrivare terzo il secondo che potrebbe prendere Davis.

Ah. Bello come su questo argomento ve la suoniate da anni, guarda che le pick dei Nets sono anche finite nel frattempo.

Quando poi, a conti fatti, il vostro pacchetto concretamente speso per un top della lega è consistito in IT rotto e scaduto, un giovane come mille altri, Sexton, e un buon mestierante. 

voi ci avete messo sù un brand con sta roba del Process e noi ce la suoniamo? :forza:



elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 954
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da elfride4 » 14/01/2019, 19:22

Jack ha scritto:
14/01/2019, 19:07
Ma in cosa avrebbe sbagliato Ainge? Non doveva prendere Hayward da free agent? La trade per Irving non credo sia in discussione e ha sempre scelto bene al draft tanto che adesso almeno uno di troppo in rotazione tra gli esterni c'è ma visto la situazione contrattuale di Irving e Rozier è normale ed inevitabile. Si può provare a scambiare Rozier + pick ma ti arriva il big che ti cambia la squadra?



Parti dal presupposto che le mosse passate, valutandole in sé, son quasi tutte giuste se non perfette. E anche al draft, tolti alcuni nomi un po' avvenieristici, non gli si può dire granché. Solo che si trova in una condizione in cui ha mille assets, e non tutti hanno i tempi giusti. Rozier sta scadendo e non so cosa possa venirne fuori ormai dato che il prossimo anno non rimane a fare il secondo di Irving, Brown per assurdo rischia di venir svalutato da questa stagione e Morris che si sta dimostrando un gran bel giocatore nel giusto contesto il prossimo anno lo devi pagare. 
Il punto è che le difficoltà di oggi son dovute a un longjam diffuso in diversi reparti, con personalità ed ambizioni individuali di un certo tipo e il roster mi sembra difficilmente governabile e amalgamabile. A me verrebbe da pensare che ai PO i Celtics sulla carta rimangono i numero 2, ma se non trovano la chiosa rischiano un primo round difficile contro Indy o Phila e il secondo con i Raps... E una rotazione da restringere ulteriormente.

E ripeto, per me le difficoltà attuali son dovute ad un attaccamento forse esagerato negli anni da parte di Ainge di alcuni assets che han portato all'eccessivo affollamento attuale. Difficilmente prevedibile e sicuramente questo è il migliore dei problemi da avere, ma pur sempre resta un problema.



elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 954
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da elfride4 » 14/01/2019, 19:25

lebronpepps ha scritto:
14/01/2019, 19:19
nonsense ha scritto:
14/01/2019, 19:14

Ah. Bello come su questo argomento ve la suoniate da anni, guarda che le pick dei Nets sono anche finite nel frattempo.

Quando poi, a conti fatti, il vostro pacchetto concretamente speso per un top della lega è consistito in IT rotto e scaduto, un giovane come mille altri, Sexton, e un buon mestierante. 

voi ci avete messo sù un brand con sta roba del Process e noi ce la suoniamo? :forza: 

Il Process si è anche bruciato una 6 e una 3 in centri di dubbia qualità se per questo  :forza:
Ma il loro longjam era di facile risoluzione, sto roster è un rompicapo da tanto son tutti buoni



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 18872
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da lebronpepps » 14/01/2019, 19:27

elfride4 ha scritto:
14/01/2019, 19:25
lebronpepps ha scritto:
14/01/2019, 19:19

voi ci avete messo sù un brand con sta roba del Process e noi ce la suoniamo? :forza: 

Il Process si è anche bruciato una 6 e una 3 in centri di dubbia qualità se per questo  :forza:
Ma il loro longjam era di facile risoluzione, sto roster è un rompicapo da tanto son tutti buoni 
non era una valutazione tecnica la mia, peraltro alcune delle tue considerazioni sono condivisibili :biggrin:

ma leggere un tifoso Sixers che viene a fare lo spiritoso su altre squadre che se la menano con le scelte è francamente troppo anche per una stagione come questa :forza:
 



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5707
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da nonsense » 14/01/2019, 19:28

pepper90 ha scritto:
14/01/2019, 19:15
Dipende sempre dagli altri cosa offrono, Tatum + pick (grizzlies, clippers quelle che vogliono) chi offre di meglio?

Inviato dal mio X52X utilizzando Tapatalk

Io non lo so, ma vedo che qui in molti sono in stretto contatto coi gm di tutta la lega, Ainge in primis ovviamente.

Esempio random da chi NON conosce le strategie dei FO nba. Fossi gm di NY non ci penserei molto ad offrire Kanter + Knox + prima scelta '19 + altra pick per AD se conoscessi il dietro le quinte dei desiderata di KD ad esempio.



Avatar utente
pepper90
Senior
Senior
Messaggi: 2832
Iscritto il: 18/02/2013, 16:00
NFL Team: NY Jets
NBA Team: Boston Celtics

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da pepper90 » 14/01/2019, 19:35

nonsense ha scritto:
pepper90 ha scritto:
14/01/2019, 19:15
Dipende sempre dagli altri cosa offrono, Tatum + pick (grizzlies, clippers quelle che vogliono) chi offre di meglio?

Inviato dal mio X52X utilizzando Tapatalk

Io non lo so, ma vedo che qui in molti sono in stretto contatto coi gm di tutta la lega, Ainge in primis ovviamente.

Esempio random da chi NON conosce le strategie dei FO nba. Fossi gm di NY non ci penserei molto ad offrire Kanter + Knox + prima scelta '19 + altra pick per AD se conoscessi il dietro le quinte dei desiderata di KD ad esempio.
Io parlavo di team papabili a cui manca giusto Davis per diventare a livello dei warriors. Se poi succede come i 3 amigos allora lì la logica non vale più. Ad occhio i Lakers potrebbero muoversi dando ingram + qualche scelta, ma non conosco la loro situazione a livello di scelte e quanto queste siano buone

Inviato dal mio X52X utilizzando Tapatalk




Avatar utente
datruth34
Senior
Senior
Messaggi: 2104
Iscritto il: 31/01/2007, 14:02
MLB Team: Red Sox
NFL Team: Patriots
NBA Team: Celtics
NHL Team: Bruins

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da datruth34 » 14/01/2019, 19:58

Facciamo un filo d'ordine: senza l'infortunio di Hayward lo scorso anno Tatum partiva in panchina, Brown era un prospetto 3&D e così via. Senza Gordon cambiano gli scenari. Poi si rompe Kyrie e pure Rozier sale. Arrivi a un passo dalle finali.

Il processo di crescita dei giovani, senza i guai, sarebbe avvenuto in una curva di tempo decisamente più dilatata.

Dopo la scorsa stagione ci stava alla grande provare a tenere tutti (anche se io ero il primo a chiedermi dove cazzo Stevens avrebbe trovato i minuti x Terry) anche perché Kyrie è di cristallo e hayward è un'incognita.

Paradossalmente aver avuto scelte così alte da mescolare a veterani pronti a vincere sta generando oggi qualche difficoltà. Tutto sommato ainge aveva il dovere di provare a capire dove poteva arrivare questo roster. E Stevens ha sempre dimostrato di saper uscire dalle difficoltà alla grande. E ancora, la testa dei ragazzi non lasciava certo presagire un andamento così altalenante.

Sono però d'accordo sull'Addiction by subtraction. Che siamo troppi lo dico dalla prima settimana.

Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk




Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 968
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da Jack » 14/01/2019, 20:04

elfride4 ha scritto:
14/01/2019, 19:22
Jack ha scritto:
14/01/2019, 19:07
Ma in cosa avrebbe sbagliato Ainge? Non doveva prendere Hayward da free agent? La trade per Irving non credo sia in discussione e ha sempre scelto bene al draft tanto che adesso almeno uno di troppo in rotazione tra gli esterni c'è ma visto la situazione contrattuale di Irving e Rozier è normale ed inevitabile. Si può provare a scambiare Rozier + pick ma ti arriva il big che ti cambia la squadra?



Parti dal presupposto che le mosse passate, valutandole in sé, son quasi tutte giuste se non perfette. E anche al draft, tolti alcuni nomi un po' avvenieristici, non gli si può dire granché. Solo che si trova in una condizione in cui ha mille assets, e non tutti hanno i tempi giusti. Rozier sta scadendo e non so cosa possa venirne fuori ormai dato che il prossimo anno non rimane a fare il secondo di Irving, Brown per assurdo rischia di venir svalutato da questa stagione e Morris che si sta dimostrando un gran bel giocatore nel giusto contesto il prossimo anno lo devi pagare. 
Il punto è che le difficoltà di oggi son dovute a un longjam diffuso in diversi reparti, con personalità ed ambizioni individuali di un certo tipo e il roster mi sembra difficilmente governabile e amalgamabile. A me verrebbe da pensare che ai PO i Celtics sulla carta rimangono i numero 2, ma se non trovano la chiosa rischiano un primo round difficile contro Indy o Phila e il secondo con i Raps... E una rotazione da restringere ulteriormente.

E ripeto, per me le difficoltà attuali son dovute ad un attaccamento forse esagerato negli anni da parte di Ainge di alcuni assets che han portato all'eccessivo affollamento attuale. Difficilmente prevedibile e sicuramente questo è il migliore dei problemi da avere, ma pur sempre resta un problema.  



Forse ma alla prima occasione di prendere un big si è mosso. E' stata un'occasione venuta fuori dal nulla e un po' a sorpresa ma l'ha sfruttata, le altre non lo convincevano e non credo ci siano grossi rimpianti onestamente a meno che non dimentichi qualcosa.

Rozier-Irving è il vero problema ma non mi sembra una gran colpa l'essere indeciso e tenersi uno come garanzia che l'altro se ne vada. Su Brown per esempio quest'anno sta deludendo al di là del minutaggio, non era certo prevedibile dopo la passata stagione e non mi sembra irrecuperabile il giocatore.

Il problema è che sia Tatum che Brown hanno fatto meglio e più velocemente del previsto  grazie all'infortunio di Hayward e i playoff quindi adesso fanno fatica a trovare un ruolo diverso da quello che avevano mesi fa. In ogni caso si sapeva che uno di troppo in rotazione c'è ma quest'anno non ho sentito neanche un rumor per cui Ainge possa venir criticato come in passato per essere restio a dare via giovani o asset.



Curt Ace
Rookie
Rookie
Messaggi: 712
Iscritto il: 08/12/2005, 19:17
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
Località: Cassina de Pecchi Milano

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da Curt Ace » 15/01/2019, 0:58

Secondo me Angie ha fatto quello che tutti i GM avrebbero fatto.Ha mantenuto il roster che lo ha portato quasi alle  Finals.Ma cosa avrebbe dovuto fare?
Si e' fatto una semplice domanda. Ma con Irving e Hayward sarebbe andata allo stesso modo? Voleva  darsi una risposta con i fatti.
Per me Stevens ora e' la chiave di tutto. Kerr tiene in panca un certo Igoudala (anche se e' piu  una strategia) un certo Livingston che secondo me e' stato decisivo nei primi due titoli dei Warriors, ecco ora Stevens deve fare un po quello che fa Kerr, non so se ci riuscira ma se ci riesce  a Boston si divertiranno a giungno.

Intanto Irving butta benzina sul fuoco



anto
Pro
Pro
Messaggi: 5576
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da anto » 15/01/2019, 1:20

Curt Ace ha scritto:
15/01/2019, 0:58
Secondo me Angie ha fatto quello che tutti i GM avrebbero fatto.Ha mantenuto il roster che lo ha portato quasi alle  Finals.Ma cosa avrebbe dovuto fare?
Si e' fatto una semplice domanda. Ma con Irving e Hayward sarebbe andata allo stesso modo? Voleva  darsi una risposta con i fatti.
Per me Stevens ora e' la chiave di tutto. Kerr tiene in panca un certo Igoudala (anche se e' piu  una strategia) un certo Livingston che secondo me e' stato decisivo nei primi due titoli dei Warriors, ecco ora Stevens deve fare un po quello che fa Kerr, non so se ci riuscira ma se ci riesce  a Boston si divertiranno a giungno.

Intanto Irving butta benzina sul fuoco

Concordo...
Qualche problema di chimica si poteva mettere in conto, il recupero lento di Hayward anche, ma non il relativo disastro che si sta vedendo finora.
Sono talmente d'accordo che non solo per ragioni di mercato estivo, ma anche perchè credo ancora in questo roster, farei a meno di movimenti clamorosi in zona febbraio.

Irving butta benzina sul fuoco...Irving salta l'ennesima partita.
Oltra a tutto il resto, si rompe anche solo a fissarlo... :dash2: :dash2: :dash2:



Curt Ace
Rookie
Rookie
Messaggi: 712
Iscritto il: 08/12/2005, 19:17
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
Località: Cassina de Pecchi Milano

Re: Boston Celtics - Il topic Una Tatum.....

Messaggio da Curt Ace » 15/01/2019, 2:55

visto che e' periodo  mi verrebbe da dire grande secondaria ma  linea difensiva scarsissima.
Le % da 3 sono simili ma I Celtics  hanno avuto il 90% dei tiri da 3 open space e quelli  prima o poi entrano e fanno male, i Nets pero  nel pitturato dominano. 

Volevo spendere due parole per Hayward e Theiss. Sicuramente sono sotto le aspettative , ma a loro "scusante" si puo dire che vengono da infortuni molto gravi ed e' difficile recuperare, in piu noi non sappiamo il piano di recupero. Ricordiamoci che tutti i giocatori NBA migliorano durante l'estate e in RS  fanno solo mantenimento. Per cui aspetterei per darli morti o bolliti.

Vediamo come va a finire contro i Nets



Rispondi