Around the MLB

Il Punto d'incontro dei Fans MLB di Play.it USA
Avatar utente
joesox
Moderator
Moderator
Messaggi: 11480
Iscritto il: 04/11/2008, 9:10
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Friuli

Re: Around the MLB

Messaggio da joesox » 24/10/2019, 16:11

Bhemont ha scritto:
23/10/2019, 1:10
joesox ha scritto:Quanto caos provocano i PO allargati?

Dal 2001 ad oggi ci sono state 19 stagioni.
Ho preso le migliori quattro squadre di ogni stagione, due AL e due NL.
Totale 76 squadre.

Posti disponibili alle WS: 19 stagioni per 2 fanno 38.
Bene su 38 posti alle WS, 17 sono andati a squadre con record peggiori delle prime quattro.
Quindi arrivando terza, quarta o quinta in AL/NL regala una certezza del 44.7% di andare alle WS.
Pazzesco.
44.7% se hai il 3°-4°-5° record
55.3% se hai il 1°-2° record

Cosa non ti torna?

Sent from my MYA-L11 using Tapatalk  

Mi sembra altissimo il 44.7% per squadre che spesso vincono 15-20 partite in meno delle altre.

Quindi:
1. in una serie corta può succedere di tutto. 
2. i commentatori spesso si trovano a giustificare/motivare/razionalizzare la vittoria di una squadra che, sportivamente, non doveva neppure andare ai PO. E per poter spiegare che 89 W sono meglio di 106 W tirano fuori il cuore, la fame ed altri elementi non dimostrabili. E, francamente, il tutto risulta ogni anno più pesante. 
3. la fortuna conta già abbastanza, ma le viene regalato un ruolo ancora maggiore.
4. la RS è lunga per una ragione specifica; nel baseball i valori escono alla distanza. Se, alla fine, però mettiamo una safety car che ricompatta 10 squadre, togliamo significato alla RS stessa. La rendiamo "noiosa" a priori.
5. altri invece sostengono che la stagione sarebbe noiosa con solo quattro squadre ai PO. Vero, ma solo in parte.* Perchè settembre è stato comunque svuotato da molte emozioni. Quando una squadra si qualifica per i PO festeggia un pochino. Quando vince la divisione festeggia di più, ma c'è ancora il fattore campo da conquistare, il "restiamo concentrati". Quando finalmente qualcuno vince il fattore campo non ha più l'energia di festeggiare per la terza volta. Serve che qualche corsa divisionale sia ancora viva per creare davvero emozione, ma visto che ogni divisione ha solo cinque squadre c'è un alto rischio che i distacchi siano troppo ampi. Anche le corse alle wild card non garantiscono nulla. Ottobre, d'altro canto, è diventato una sequenza esplosiva di emozioni. Le due wild card, le quattro serie divisionali, le due serie per il pennant. Hanno spostato alcune emozioni da settembre ad ottobre. 

*Ma alla partita di baseball molti ci vanno comunque per passare una bella serata con gli amici, con la fidanzata, con i colleghi di lavoro, per bere birra, per mangiare, per chiacchierare. Ho visto persone che avranno guardato forse solo gli at bat di Mookie. O forse solo qualche lancio a basi piene. Dai bleacher non si vede praticamente nulla. Pochissimi conoscono tutti i giocatori. A Boston forse, a New York, a St. Louis. Esagero, ma non sono così lontano dalla realtà. Poi sanno che gli Orioles vanno male e sanno che i Dodgers vanno bene, ma così genericamente. Ci sono utenti del forum che sanno mille cose in più del tifoso medio americano di baseball. E la cosa non è una vergogna, va anche bene. Il baseball e' un intrattenimento prima di tutto. Vero, vincere attira più gente, ma a Tampa nessuno va allo stadio, a Miami nessuno va allo stadio. A Fenway e a Wrigley ci vanno comunque. 

Non torneranno indietro. Ma credo che siamo al limite. Tim Kurkjian lo ha fatto notare in qualche telecronaca dei PO. Medie battute infime perchè si affrontano lanciatori forti e squadre forti. Serie corte dove tutto può succedere. Kershaw che viene etichettato come perdente. Altri che diventano eroi per caso. Una cosa che ha fatto notare e forse è vera: chi ha swing semplici e chi lancia con meccanica semplice e fluida ha meno problemi di ripetibilità dei movimenti in una serie corta. A JBJ servono due mesi per girare la mazza con successo. Bregman lo fa sempre e se va fuori giri, recupera il giorno dopo. Il talento paga più di ogni altra cosa, ovvio.
Poi i rilievi diventano ancora più inaffidabili (Kimbrel 2018). Non per pressione o paura, ma perchè lanciano due-tre inning e ciao. E se hanno avuto un brutto mese di settembre, magari hanno perso la meccanica.
Invece Houston e Washington hanno ottimi partenti, non buoni partenti e grandi bullpen.
No, hanno ottimi partenti e buoni bullpen. E questo, secondo me, pagherà molto spesso.

E ritornando al 44.7%.
Con due-tre ottimi partenti riesci ad andare ai PO e magari a vincerli anche con 89 W.
 


Our liberty depends on the freedom of the press, and that cannot be limited without being lost (Thomas Jefferson)

"Gli dimostrammo la differenza tra noi e loro..."

Avatar utente
Bruno_Boston
Rookie
Rookie
Messaggi: 396
Iscritto il: 10/05/2019, 15:07
Località: sul cucuzzolo della montagna...

Re: Around the MLB

Messaggio da Bruno_Boston » 02/11/2019, 22:32

ma sono già decise le prossime London series???  :penso:


“This is our fucking city. And nobody’s gonna dictate our freedom.”

Avatar utente
mattew88
Pro
Pro
Messaggi: 4533
Iscritto il: 09/03/2006, 16:30
MLB Team: New York Mets
NFL Team: Oakland Raiders
NBA Team: Philadelphia 76ers
NHL Team: Vegas Golden Knights
Località: 2900 W Sahara Ave, Las Vegas, NV

Re: Around the MLB

Messaggio da mattew88 » 02/11/2019, 22:36

Bruno_Boston ha scritto:
02/11/2019, 22:32
ma sono già decise le prossime London series???  :penso:

Cubs vs Cardinals - 13 e 14 Giugno



Avatar utente
esba
Pro
Pro
Messaggi: 4742
Iscritto il: 26/01/2012, 14:49
Squadra di calcio: ACMilan

Re: Around the MLB

Messaggio da esba » 06/11/2019, 12:23

Dopo gli esperimenti in Atlantic League e in Arizona Fall League, la zona di strike automatica approderà nel 2020 anche nelle minor leagues. Ciò è stato annunciato nella giornata di ieri dal commissioner Rob Manfred. I c.d. "arbitri robot" non saranno utilizzati in tutte le minors, ma solo in alcuni stadi (si pensa a quelli della Florida State League, A+). Manfred ha dichiarato che la tecnologia utilizzata dagli arbitri sarà migliorata nella offseason, ma che comunque continuerà a funzionare mediante un segnale sonoro, inviato in auricolare all'arbitro di casa base, diverso a seconda che si tratti di ball o strike.

Appena letto.
Siamo all’inizio di una revolucion?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Io ci sono ancora, Moggi no. Cit. ZZ
Sono un'Atalanta un po' più grossa...cit.

Avatar utente
Ender Wiggin
Senior
Senior
Messaggi: 2363
Iscritto il: 25/03/2013, 16:44
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots

Re: Around the MLB

Messaggio da Ender Wiggin » 06/11/2019, 18:10

esba ha scritto:
06/11/2019, 12:23
Appena letto.
Siamo all’inizio di una revolucion?
Sì.
E sarà davvero epocale secondo me; cambierà il ballgame come ha fatto Billy Beane credo (e temo…)

In parte è inevitabile e credo anche giusta per certi aspetti, scrissi già la mia idea secondo cui non si ferma l'acqua con le mani, tuttavia io continuo a vedere il lato "stravolgente" del Gioco e questo mi piace meno…

oltre a ciò che scrisse RA che riporto fedelmente e, già questo, rappresenterà una discreta revolucion…
- Tanti, ma tanti più K, looking & swinging.
- I pitch framer senza mazza potranno cominciare a cercare nuove occupazioni.
- Disperata ricerca nelle Heat Map di gente che sappia battere una veloce alta.
- Qualche anno d’oro per chi fa tanto contatto.


ci sono pure altre dinamiche, e magari alcune "sconosciute" oggi, che verranno considerate: come ad esempio il fatto che i catchers senza necessità di curare lo strike a casa, tireranno meglio, molto meglio, e più spesso, sulle basi… per cui quel ruolo si trasformerà completamente… i cerebro-catchers come Sanchez o Vazquez (i quali oggi necessitano del catching coordinator dei Twins) ma col braccio-cannone avranno una valenza enorme rispetto a oggi.


Non so se sia il topic dell'università o della scienza. Ma certo non quello dell'ignoranza.
(joesox)

Wolviesix
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10531
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Around the MLB

Messaggio da Wolviesix » 07/11/2019, 8:19

Io non capisco perchè abbiate sta convinzione che ci saranno più K o perchè bisognerà saper battere proprio una veloce alta. La zona di strike non è solo in alto, e già oggi si vedono miriadi di K con palline ben fuori la zona di strike (che in futuro se Dio vuole non ci saranno più).



Avatar utente
Ender Wiggin
Senior
Senior
Messaggi: 2363
Iscritto il: 25/03/2013, 16:44
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots

Re: Around the MLB

Messaggio da Ender Wiggin » 07/11/2019, 10:48

Wolviesix ha scritto:
07/11/2019, 8:19
Io non capisco perchè abbiate sta convinzione che ci saranno più K o perchè bisognerà saper battere proprio una veloce alta. La zona di strike non è solo in alto, e già oggi si vedono miriadi di K con palline ben fuori la zona di strike (che in futuro se Dio vuole non ci saranno più).
Ci vorrebbe un bel grafico, una bella spray chart con le varie baseball a mo di puntini (come si chiama? Pitch fx?) sulla zona alta.
RA, Rocky, DF7, fate un effort dai.

Come scrissi già a suo tempo, il Regolamento Mlb prevede che la zona di strike sia la proiezione di un ideale rettangolo sul piatto del:
- LATO CORTO INFERIORE: the hollow beneath the kneecap (abbassato negli anni 90, erano top of the knees…)
- LATO CORTO SUPERIORE: midpoint between a batter's shoulders and the top of the uniform pants, when the batter is in his stance

Ora, tutti i rettangolini stilizzati in tv e, cosa ben più grave, tutte le zone di strike degli Ump… limitavano il lato superiore alla CINTA o poco poco sopra…  per cui gli hitters lasciavano passare quei lanci… e... ball!
Bene, se ora la Mlb prende letteralmente rispetto al Regolamento le posizioni laser, arriva una bella sivella ma anche uno sliderino o una curvetta che lambisce la zona della scritta del Team per intenderci… beep! Strike-one! Il cefalo di turno vedrai si girerà verso l'Ump… "ma come...?" e lui allargherà le braccia… "ahò… er coso à sonato…" (se è romano).
Ergo, in capo a poco tempo, quel lancio sarà swingato e troverà perfetta corrispondenza quanto scritto da RA... 
 


 


Non so se sia il topic dell'università o della scienza. Ma certo non quello dell'ignoranza.
(joesox)

Avatar utente
joesox
Moderator
Moderator
Messaggi: 11480
Iscritto il: 04/11/2008, 9:10
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Friuli

Re: Around the MLB

Messaggio da joesox » 07/11/2019, 12:09

Ci sarà un ovvio periodo di adattamento. Io credo almeno un paio di stagioni.
Anch'io credo che ci saranno più K, non lo so se sia dimostrabile con la pitch fx, forse.
Di conseguenza gireranno di più e colpiranno peggio e le partite dureranno di meno.


Our liberty depends on the freedom of the press, and that cannot be limited without being lost (Thomas Jefferson)

"Gli dimostrammo la differenza tra noi e loro..."

Wolviesix
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10531
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Around the MLB

Messaggio da Wolviesix » 07/11/2019, 13:20

Io credo che così ci saranno forzatamente più lanci nella zona che significa più contatto, nel bene (valide, home run) e nel male (flyout, groundout).



Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4695
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Around the MLB

Messaggio da Dodgers fan #7 » 07/11/2019, 20:58

Ender Wiggin ha scritto:
07/11/2019, 10:48
il Regolamento Mlb prevede che la zona di strike sia la proiezione di un ideale rettangolo sul piatto del: 

Sbaglio o la zona di strike in teoria è un prisma, in quanto proiezione su tre dimensioni del piatto di casa base (ovviamente limitato in altezza tra kneecap e busto dell'hitter)?

 



Avatar utente
esba
Pro
Pro
Messaggi: 4742
Iscritto il: 26/01/2012, 14:49
Squadra di calcio: ACMilan

Re: Around the MLB

Messaggio da esba » 08/11/2019, 9:56

Dodgers fan #7 ha scritto:
07/11/2019, 20:58
Ender Wiggin ha scritto:
07/11/2019, 10:48
il Regolamento Mlb prevede che la zona di strike sia la proiezione di un ideale rettangolo sul piatto del: 

Sbaglio o la zona di strike in teoria è un prisma, in quanto proiezione su tre dimensioni del piatto di casa base (ovviamente limitato in altezza tra kneecap e busto dell'hitter)?

  

Che sia un prisma (vero) oppure un rettangolo poco cambia, perché tanto la superficie della zona di strike sara' sempre un rettangolo ipotetico (in base all'altezza del battitore).
In poche parole la parte frontale al monte di lancio (l'area di strike) e' un rettangolo, nonostante la parte dietro (quella prossima al chatcher) non lo sia.


Io ci sono ancora, Moggi no. Cit. ZZ
Sono un'Atalanta un po' più grossa...cit.

Avatar utente
Hobbit83
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 8808
Iscritto il: 08/11/2006, 12:01
MLB Team: Toronto Blue Jays
NFL Team: GreenBay Packers/Toronto Argos
NBA Team: Toronto Raptors
NHL Team: Toronto Maple Leafs
Squadra di calcio: Inter /St.Pauli/Rayo
Località: Palasport Flaminio, RN / Stadio Renato Dall'Ara, BO

Re: Around the MLB

Messaggio da Hobbit83 » 08/11/2019, 10:25

esba ha scritto:
08/11/2019, 9:56
Dodgers fan #7 ha scritto:
07/11/2019, 20:58

Sbaglio o la zona di strike in teoria è un prisma, in quanto proiezione su tre dimensioni del piatto di casa base (ovviamente limitato in altezza tra kneecap e busto dell'hitter)?

Che sia un prisma (vero) oppure un rettangolo poco cambia, perché tanto la superficie della zona di strike sara' sempre un rettangolo ipotetico (in base all'altezza del battitore).
In poche parole la parte frontale al monte di lancio (l'area di strike) e' un rettangolo, nonostante la parte dietro (quella prossima al chatcher) non lo sia. 

In realtà non è così vero. Una zona di strike effettiva sarebbe più precisa anche sulle curve, per dire. Una curva potrebbe benissimo rientrare in zona strike dietro alla "parte rettangolare", per intenderci, passando nella zona del "triangolo". E a quel punto sarebbe importante stabilire se è passata al centro toccando la zona di strike o lateralmente, evitandola.


Immagine

Avatar utente
esba
Pro
Pro
Messaggi: 4742
Iscritto il: 26/01/2012, 14:49
Squadra di calcio: ACMilan

Re: Around the MLB

Messaggio da esba » 08/11/2019, 10:29

Hobbit83 ha scritto:
08/11/2019, 10:25
esba ha scritto:
08/11/2019, 9:56

Che sia un prisma (vero) oppure un rettangolo poco cambia, perché tanto la superficie della zona di strike sara' sempre un rettangolo ipotetico (in base all'altezza del battitore).
In poche parole la parte frontale al monte di lancio (l'area di strike) e' un rettangolo, nonostante la parte dietro (quella prossima al chatcher) non lo sia. 

In realtà non è così vero. Una zona di strike effettiva sarebbe più precisa anche sulle curve, per dire. Una curva potrebbe benissimo rientrare in zona strike dietro alla "parte rettangolare", per intenderci, passando nella zona del "triangolo". E a quel punto sarebbe importante stabilire se è passata al centro toccando la zona di strike o lateralmente, evitandola. 
Anche questo e' verissimo.
Bel tema invero spinoso.
 


Io ci sono ancora, Moggi no. Cit. ZZ
Sono un'Atalanta un po' più grossa...cit.

Avatar utente
joesox
Moderator
Moderator
Messaggi: 11480
Iscritto il: 04/11/2008, 9:10
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Friuli

Re: Around the MLB

Messaggio da joesox » 08/11/2019, 13:25

La zona di strike è un prisma a base pentagonale e la possibilità citata da Frank non è così remota soprattutto per le curve.


Our liberty depends on the freedom of the press, and that cannot be limited without being lost (Thomas Jefferson)

"Gli dimostrammo la differenza tra noi e loro..."

Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4695
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Around the MLB

Messaggio da Dodgers fan #7 » 08/11/2019, 13:33

Hobbit83 ha scritto:
08/11/2019, 10:25
esba ha scritto:
08/11/2019, 9:56
Che sia un prisma (vero) oppure un rettangolo poco cambia, perché tanto la superficie della zona di strike sara' sempre un rettangolo ipotetico (in base all'altezza del battitore).
In poche parole la parte frontale al monte di lancio (l'area di strike) e' un rettangolo, nonostante la parte dietro (quella prossima al chatcher) non lo sia. 

In realtà non è così vero. Una zona di strike effettiva sarebbe più precisa anche sulle curve, per dire. Una curva potrebbe benissimo rientrare in zona strike dietro alla "parte rettangolare", per intenderci, passando nella zona del "triangolo". E a quel punto sarebbe importante stabilire se è passata al centro toccando la zona di strike o lateralmente, evitandola.  



Esatto.

Questo studio, non esattamente recentissimo, ha mostrato come ci sia una percentuale sostanziosa di strike che non passano dal rettangolo frontale e, come si può immaginare, sono anche gli strike che vengono chiamati meno dagli umpire, con numeri abbastanza chiari.

L'introduzione della zona di strike automatizzata permetterebbe di riconoscere maggiormente questo tipo di strike ed una conseguenza potrebbe essere effettivamente un aumento dei K looking nel periodo di adattamento iniziale, mentre una conseguenza più a lungo termine potrebbe essere un aumento degli swing fuori dalla zona, che possono portare a percentuali di valide inferiori sulle palle in gioco. In ogni caso queste sono solamente ipotesi che il campo avrà comunque modo di smentire. 



Rispondi