Serie A e basket italiano 2018-19

la pallacanestro europea ed italiana
Rispondi
DROGBA86
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14163
Iscritto il: 13/12/2006, 22:15

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da DROGBA86 » 17/01/2018, 14:19

AgentZero ha scritto:
17/01/2018, 13:31
Sul discorso Coppa Italia la favorita è chiaramente Avellino, ma Torino mi intrigava tanto (e non essendo uno scommettitore seriale quelle poche volte che lo faccio mi piace provare il colpaccio, diciamo). Comunque Recalcati in conferenza ha detto chiaramente che non ammetterà ingerenze societarie nel suo lavoro (com'è giusto che sia) e ha già dimostrato in passato di avere le palle per salutare tutti in caso di mancato rispetto dei ruoli (citofonare Brugnaro). Ecco, conoscendo Forni il rischio corto circuito c'è...
Milano tutta la vita. Avellino gioca meglio ed è allenata meglio, ma la qualità dei singoli pende tutta da una parte.



Avatar utente
AgentZero
Senior
Senior
Messaggi: 2682
Iscritto il: 24/03/2007, 17:54
MLB Team: Baltimore Orioles
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: Milano Vipers
Località: Monza

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da AgentZero » 17/01/2018, 14:25

DROGBA86 ha scritto:
17/01/2018, 14:19
AgentZero ha scritto:
17/01/2018, 13:31
Sul discorso Coppa Italia la favorita è chiaramente Avellino, ma Torino mi intrigava tanto (e non essendo uno scommettitore seriale quelle poche volte che lo faccio mi piace provare il colpaccio, diciamo). Comunque Recalcati in conferenza ha detto chiaramente che non ammetterà ingerenze societarie nel suo lavoro (com'è giusto che sia) e ha già dimostrato in passato di avere le palle per salutare tutti in caso di mancato rispetto dei ruoli (citofonare Brugnaro). Ecco, conoscendo Forni il rischio corto circuito c'è...
Milano tutta la vita. Avellino gioca meglio ed è allenata meglio, ma la qualità dei singoli pende tutta da una parte.
Basterebbe aver visto una sola partita dell'Olimpia per capire quanto la squadra sia battibile da chiunque. In campionato abbiamo perso tutti gli scontri diretti (tranne che contro Brescia), l'Eurolega è un pianto. L'evasore senese non ci sta capendo niente e, fidatevi, lo spogliatoio è tutt'altro che unito.


Dovrei aver risolto.

Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 18/01/2018, 10:36

Secondo me non è possibile non considerare Milano squadra favorita per ogni competizione italiana, questo non vuol dire che alla fine debba vincere tutto ma solamente che per roster e budget le altre devono sperare che sia Milano a sbagliare qualcosa altrimenti si rischia di giocare per il secondo posto. E' vero che in campionato per ora Milano sta zoppicando un po' ma è sempre a 2 soli punti dalla prima in classifica. Per quanto riguarda il discorso europeo tenderei a trascurarlo per due motivo: le squadre che Milano affronta in EL sarebbero tutto davanti alle italiane come potenziale e budget speso, a parte le 3 che partecipano all'EuroCup (di cui solo Torino farà le F8) mi pare che un po' tutte le italiane stiano facendo fatica in Europa...comprese Avellino e Venezia che dovrebbero (sulla carta) essere le principali antagoniste dell'Olimpia...



DROGBA86
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14163
Iscritto il: 13/12/2006, 22:15

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da DROGBA86 » 18/01/2018, 15:33

Avellino affronta la Champions come se fossero amichevoli. E questo non va bene, non ti rende onore. Le uniche gare prese sul serio sono state quelle contro la squadra più forte, ovvero il Besiktas, e sono state vinte entrambe in modo abbastanza marcato.
Giocare le 2 competizioni al massimo ti fa perdere punti in campionato e l'idea del primo posto sempre in campionato ha portato a concentrare tutti gli sforzi lì. Come idea non mi piace ma va così.



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 22/01/2018, 9:25

Nel sabato di campionato, in una partita molto sentita visto l'incrocio nei PO di qualche anno fa, la Reggiana batte Avellino dopo una partita molto tirata ma che ha visto spesso gli emiliani in vantaggio. Piccolo passo indietro di Avellino rispetto alle ultime apparizioni. Nell'altra partita lo scontro tra 2 ottimi attacchi si risolve al supplementare e vede vincere Cantù dopo aver ricucito una
situazione decisamente a favore di Sassari; vittoria molto importante anche perchè ottenuta contro una diretta concorrente per l'accesso ai PO. La domenica si apre immediatamente con la sorpresa, la vittoria dell'ex Vitucci a Torino...Brindisi si dimostra in un buon momento di forma mentre Torino paga forse il caos della settimana. A Bologna la Virtus batte Trento e ribalta anche la differenza canestri portandosi in una posizione di vantaggio con i finalisti dello scorso campionato; partita a lungo condotta dai bolognesi con anche un vantaggio oltre i 15 punti. Partita segnata dalla rissa a circa 3 minuti dalla fine del terzo quarto che ha portato alle espulsioni di Gutierrez e Sutton per Trento ed Alessandro Gentile per Bologna. Venezia non approfitta dello scivolone di Avellino e si fa battere in casa da una Varese che si conferma squadra molto difficile da affrontare quando in serata, vittoria molto importante per i lombardi visti i risultati delle altre squadre in lotta per la salvezza. A proposito di lotta salvezza Pesaro perde a Brescia e resta ultima da sola, la VL resiste un tempo (e spaventa un po' anche Brescia) ma alla lunga non può nulla ed è costretta ad arrendersi. Nel posticipo Pistoia abbandona l'ultimo posto vincendo lo scontro salvezza con una Capo d'Orlando sempre più in difficoltà e che vede ulteriormente allungarsi il proprio momento complicato; Pistoia riesce a dare continuità alla buona prestazione di domenica scorsa ma questa settimana si porta a casa anche i 2 punti. Stasera posticipo con Milano che nel derby lombardo (con Cremona) cercherà di raggiungere la coppia al comando (Avellino e Brescia).



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 24/01/2018, 9:30

Prima giornata di coppe europee non molto positiva per le squadre italiane con 2 sconfitte su 3 partite giocate...Capo d'Orlando viene travolta in trasferta e conferma il proprio momento abbastanza negativo, forse l'uscita dalla coppa non sarà così negativa in modo da poter concentrare tutte le proprie energie sul campionato e sulla lotta salvezza...Avellino perde in trasferta e il passaggio del turno non è affatto scontato, mi sorprende che una squadra che in Italia viaggia molto bene (a parte la sconfitta di sabato a Reggio Emilia) in Europa faccia così fatica...l'unica vittoria arriva da Sassari per cui però passare il turno resta un'impresa davvero complicata, almeno la Dinamo è riuscita a interrompere il momentaccio e questa vittoria potrà essere utile per il morale e per provare a ripartire anche in campionato.



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 25/01/2018, 10:27

Mercoledì di coppe europee con 2 vinte e 2 perse...Venezia batte in casa Lubiana in una partita condotta comodamente e senza rischiare troppo. Altra bella vittoria quella di Reggio Emilia che dopo un pessimo inizio batte Kazan e aumenta le proprie possibilità di qualificarsi per il turno successivo. Le noti dolenti vengono da Trento che perde in casa (dopo 2 OT) con i montenegrini e complici gli altri risultati (oltre a quello dell'andata) saluta già la competizione; e soprattutto da una Torino che si fa asfaltare in Lituania da una squadra che fino a ieri sera era 0-3 nel girone...partita iniziata malissimo e che è continuata anche peggio, la cosa forse peggiore è stata la totale assenza di reazione...



Avatar utente
AgentZero
Senior
Senior
Messaggi: 2682
Iscritto il: 24/03/2007, 17:54
MLB Team: Baltimore Orioles
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: Milano Vipers
Località: Monza

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da AgentZero » 28/01/2018, 19:33

Austin Daye a Venezia. Colpaccio.


Dovrei aver risolto.

Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 29/01/2018, 10:01

Reggio Emilia va a vincere a Pesaro e forse si tira definitivamente fuori da quella che potrebbe essere la lotta salvezza e cerca di passare alla lotta per entrare nei PO; partita a punteggio alto che lascia i marchigiani da soli sul fondo della classifica. Nell'altro anticipo Sassari vince abbastanza agevolmente con una Torino che non sembra essersi ripresa dal cambio in panchina, più che la sconfitta (non che Sassari stesse vivendo un momento felicissimo) preoccupa molto di più l'intensità messa in campo e la poca voglia mostrata. Avellino continua il suo (mini)-periodo no e perde la 4 partita di fila tra campionato e coppa facendosi battere in casa da una Brescia che invece pare essersi messa alle spalle il periodo di leggero appannamento, partita davvero bella e che vede Brescia vincere dopo un OT grazie ad una tripla spettacolare di Vitali. Nella riedizione della finale dello scorso anno Venezia va a vincere a Trento (priva di Gutierrez) conducendo quasi tutta la partita (mai ampiamente ma quasi sempre in controllo) e con il colpaccio di mercato dimostra che si dovrà fare i conti anche con loro nei PO (e in Coppa Italia). La Virtus Bologna prosegue nel suo buon momento e anche se orfana di A. Gentile riesce a espugnare il palazzo di una Capo d'Orlando sempre più in difficoltà e che perde la decima partita di fila. In serata spettacolo offensivo (per le difese un po' meno) nel derby lombardo tra Cremona e Cantù, la Vanoli scappa fin da subito e riesce a contenere tutti i tentativi di rientro da parte dei canturini; partita molto divertente con entrambe le squadre che arrivano in tripla cifra.



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 30/01/2018, 14:37

Derby lombardo tra Varese e Milano davvero intenso con Varese che riesce nell'impresa davanti a un pubblico che non ha smesso di incitare la squadra dall'inizio alla fine della partita. Milano è sembrata quasi ostinarsi nel cercare la via del canestro da lontano e la percentuale da 3 non le è stata amica. Varese era in una di quelle serate in cui riesce tutto, ma (secondo me) Milano ha dato una grossa mano non variando minimamente il piano di gioco e non sfruttando al massimo la superiorità vicino a canestro. Va comunque detto che Varese è sicuramente in crescita e si porta a casa un'altra vittoria pesante dopo quella con Venezia!
Domenica c'è stato anche un altro scontro salvezzo, quello tra Brindisi e Pistoia...dopo un primo tempo di marca pistoiese, Brindisi ha letteralmente cambiato marcia nel secondo tempo e trascinata da un incontenibile Moore nel terzo quarto ha ripreso e ribaltato la partita. Da quando è arrivato Vitucci Brindisi si sta dimostrando una squadra completamente diversa (sia a livello di gioco che di risultati)



Avatar utente
AgentZero
Senior
Senior
Messaggi: 2682
Iscritto il: 24/03/2007, 17:54
MLB Team: Baltimore Orioles
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: Milano Vipers
Località: Monza

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da AgentZero » 31/01/2018, 23:58

Se Venezia prende anche Darius Adams sono davvero cazzi per tutti.


Dovrei aver risolto.

Avatar utente
AgentZero
Senior
Senior
Messaggi: 2682
Iscritto il: 24/03/2007, 17:54
MLB Team: Baltimore Orioles
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: Milano Vipers
Località: Monza

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da AgentZero » 05/02/2018, 9:58

Pozz avevi ragione, a Torino sta andando tutto in vacca.


Dovrei aver risolto.

Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 6843
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Pozz4ever » 05/02/2018, 10:06

ho perso qualunque interesse a seguire la stagione. ieri a tratti volevo piangere, a tratti ero completamente apatico. alla fine invece semplicemente mi sono aggregato a quelli che uscendo urlavano qualunque cosa nei confronti del 25enne che anche a fine partita è rimasto imperterrito seduto a due passi dal tunnel d'ingresso, con la sua schiera di 3 amichetti che lo seguono da anni. questo se avesse un minimo di dignità dovrebbe dare le dimissioni per primo. invece pare che il primo a farlo sarà recalcati. che probabilmente è veramente bollito ma rimane una persona di una dignità enorme e ha detto chiaramente ieri a fine partita di non voler prendere in giro nessuno nè soprattutto non ha intenzione di farsi prendere in giro.
mi viene un magone tremendo a pensare a quella che poteva essere la stagione torinese più bella da 30 anni a questa parte trasformata in una lenta agonia. perchè da qui alla fine rimanendo questo l'andazzo di vittorie ne arriveranno poche e se la stagione prendesse la piega sbagliata, tornare nel dilettantismo vorrebbe dire veramente mettere la pietra tombale sul basket a torino.
onestamente l'unica via di uscita che vedo parte da azioni forti, come l'allontanamento di forni jr, un cambio a breve di proprietà che la storia mi insegna sia molto improbabile o un rifacimento quasi totale della squadra a questo punto della stagione per dare perlomeno quelle vittorie che ti permetterebbero di tornare a pensare alla nuova rivoluzione estiva ma perlomeno rimanendo in serie a. alla faccia della progettualità.



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 294
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Ulisse » 05/02/2018, 11:37

Dite che addirittura Torino rischia la restrocessione??? Secondo me questo rischio non è assolutamente concreto, ha oltre il doppio dei punti dell'ultima in classifica e quindi anche perdendole tutte (cosa assai improbabile per me) non credo che ci siano tutte queste possibilità di retrocedere. Anche perchè sia Pesaro che Capo d'Orlando non mi sembrano messe molto bene!

Riguardo la stagione buttata ormai gli indizi iniziano a diventare tanti nonostante la società si stia muovendo sul mercato andando anche alla ricerca di nomi che per il campionato italiano sono di fascia alta (tipo Blue). Non capisco sinceramente se i giocatori stanno mostrando il loro malessere per questa situazione...spesso Torino riesce a giocare larghi tratti delle partite alla pari degli avversari, salvo subire dei parziali in cui non pare esserci la minima reazione/voglia; col Bayern il primo tempo è stato di livello mentre ieri a parte il primo quarto la differenza con Avellino non è stata così abissale...

Passando alla giornata di campionato:
Nell'anticipo del sabato la partita tra Virtus Bologna e Pesaro dura meno di un quarto: dopo i primi 10 minuti il vantaggio dei padroni di casa è già di 18 punti (30-12), da quel momento in poi c'è solo ordinaria amministrazione per le V nere mentre Pesaro non dà mai l'idea di poter realmente rientrare. Continua così il buon momento di forma di Bologna mentre Pesaro si conferma in grossa difficoltà (stavolta ha perso anche male al contrario di quanto accaduto nelle partite precedenti dove non aveva mai perso “male”). Nella partita delle 12 cade la capolista Brescia in una partita molto intensa dal punto di vista fisico contro una Trento che si dimostra una squadra in buona salute nonostante qualche sconfitta di troppo...probabilmente ci sarà da tenere in considerazione anche Trento per la lotta PO. Tutte le inseguitrici riescono ad approfittare della sconfitta della Leonessa e vanno a riformare il gruppone in vetta alla classifica: Milano non trova alcuna resistenza da una Capo d'Orlando che si candida a essere la vera antagonista di Pesaro nella lotta per non retrocedere, Venezia deve fatica un po' di più per avere la meglio su una Brindisi che si conferma in ripresa dopo il cambio di allenatore e Avellino ritrova lo smalto espugnando il campo di una Torino sempre più in crisi e che ha visto gli irpini aprire il match con un parziale che in pratica ha chiuso la partita dopo nemmeno un quarto di gioco. Reggio Emilia sconfigge al fotofinish Sassari e si riporta in corsa per un posto tra le prime 8 mentre i sardi non sfruttano un buon vantaggio e si vedono prima rimontati e infine superati da quella che potrebbe essere un'avversaria diretta nella corsa PO. A proposito di PO cade anche Cremona che si arrende a Pistoia; per i toscani vittoria importantissima in ottica salvezza mentre i lombardi perdono punti nei confronti di squadre come Trento e Reggio Emilia che uscendo dalla coppa europea potrebbero anche avere la possibilità di superarli...



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 6843
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggio da Pozz4ever » 05/02/2018, 11:44

ma siamo seri... ieri non c'è stata minimamente partita. il primo quarto imbarazzante, gli altri avellino li ha giocati col pilota automatico, appena ci si avvicinava ai 10 punti di scarto facevano 2-3 triple senza troppo sforzo e tutto tornava come prima. la differenza è abissale: da una parte una squadra, dall'altra il nulla.
è ovvio che ora i giocatori passino dalla parte del torto perchè è evidente che sia partito una sorta di ammutinamento, e questo a me non è mai piaciuto sotto nessun aspetto in nessuno sport di squadra. però bisogna anche vedere le cause di questo ammutinamento e di chi ha portato a questa situazione. banchi aveva trovato degli equilibri difficilissimi in un roster sicuramente non ben assortito. cacciato (o dimissionato, cambia poco) lui, i giocatori hanno smesso di impegnarsi completamente. ci fosse una dirigenza seria dietro in un momento di difficoltà come questo la cosa principale sarebbe fare quadrato. ma manca proprio la dirigenza. si è passati dall'avere atripaldi al mettere le chiavi in mano ad un 25enne che fino all'anno scorso se ne stava a bordocampo a insultare gli arbitri ogni partita.
io mi auguro vivamente che la retrocessione sia solo il worst case scenario. ma se non arriva una scossa qua, ripeto, ne vinciamo ben poche. e già domenica a pesaro non vedo come si possa evitare un'altra figuraccia che darà punti a chi ne ha veramente voglia di prenderli.



Rispondi