Grasse risate. Il topic dei comici

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Rispondi
BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21723
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
3027
9731
Contatta:

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da BruceSmith » 22/11/2019, 11:32

nooda, però nessuno ha scritto "non mi piace la satira su mussolini appeso come un salame, mentre i saluti romani sono roba molto divertente".
io non trovo neanche il nesso tra le due cose (edit. nel senso che non trovo un legame tra fare il saluto romano e la satira) e  ma questo è un'altra questione.
 



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 11:39

GecGreek ha scritto: 22/11/2019, 11:31
Ang88 ha scritto: 21/11/2019, 21:04io la penso come Bruce con la sua citazione (edit: di Ferruccio Parri): macelleria messicana.
Non è che siccome uno ha fatto disastri allora sputargli da morto e metterlo al pubblico ludibrio è giusto.
Mi sembra che a Norimberga ci sia stata molta più umanità.

A mio avviso la satira su Mussolini la si può fare tranquillamente e su tantissimi aspetti, meno su piazzale Loreto, e molto dipende dai modi e dal perché ci si sta riferendo a quello.
Perché la differenza tra le foto di Anna Frank, lo striscione "follow your leader", la foto dei tifosi a testa in giù tutti sorridenti, io non è che ce la veda tanto.
Lo scopo è identico a mio avviso: schernire l'avversario di turno tramite l'apologia di un'azione inumana, presa in piena coscienza, col chiaro e unico obiettivo di essere inumana.

Riguardo al forum e di come il politically correct vada a corrente alternata:

Quella di Frog è una battuta venuta molto male ma era chiaro che non stesse facendo nessuna apologia dello sterminio degli armeni. S'è beccato la reprimenda, s'è scusato... altro non può fare. Al massimo può editare.
Dall'altra parte le scritte al contrario, I post con quelle immagini postate (striscione, foto tifosi) e sotto emoticon di risate o occhiate ammiccanti le trovo ben più irrispettose, e c'hanno magari sotto anche 2-3 like... eppure, io in primis, la reprimenda non l'ho certo fatta



Ergo paragonare umorismo su piazzale Loreto a quello su Anna Frank è fuori da ogni logica. Personalmente lo trovo un parallelo assolutamente vergognoso, poco al disopra di tante uscite del compianto Jayone. Un relativismo etico ributtante che ignora cause ed effetti, oppressori ed oppressi, prigionia e liberazione.  

la cosa figa è che questo modo di parlare, anche ingenuo, perchè sono convinto che l'utente Ang88 è in buona fede, è proprio il modo di creare quel terreno fertile per revisionismi di ogni tipo.

revisionismi che poi non vanno a invalidare la semplice satira ma la politica stessa.

come il sindaco di Predappio che nega agli studenti di una scuola del comune di visitare Auschwitz con la seguente motivazione:

visitare Auschwitz risulta “una conoscenza della storia di parte che non può essere finanziata con soldi pubblici”

la storia di parte :laughing:

poi ha anche aggiunto che se invece ci fosse anche la visita alle foibe, allora il contributo comunale sarebbe previsto. 


e poi per calmare gli spiriti...ha precisato 'ho anche amici ebrei'

una fantastica storia italiana.



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 11:44

BruceSmith ha scritto: 22/11/2019, 11:32nooda, però nessuno ha scritto "non mi piace la satira su mussolini appeso come un salame, mentre i saluti romani sono roba molto divertente".
io non trovo neanche il nesso tra le due cose (edit. nel senso che non trovo un legame tra fare il saluto romano e la satira) e  ma questo è un'altra questione.

a me sembra che non siano chiari alcuni passaggi storici.
la satira nasce dapprima dallo studio di determinate dinamiche e poi dalla presa per il culo degli stessi.

ma se non c'è il primo passaggio, tanti eventi possono purtroppo sembrare simili.


*per il Nooda stai attento perchè l'arcigay vigila. :shades:



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21723
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
3027
9731
Contatta:

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da BruceSmith » 22/11/2019, 11:51

Noodles ha scritto: 22/11/2019, 11:44a me sembra che non siano chiari alcuni passaggi storici.
la satira nasce dapprima dallo studio di determinate dinamiche e poi dalla presa per il culo degli stessi.

ma se non c'è il primo passaggio, tanti eventi possono purtroppo sembrare simili.


*per il Nooda stai attento perchè l'arcigay vigila. :shades: 
vabbè, io parlo di black humor, tu di ritorno dei fascisti. :biggrin:
per quel che mi riguarda è una semplice questione di sensibilità personale.

ps. mi scuso per l'utilizzo del nooda. ma posso assicurare che ho molti amici gay su playit :thumbup:
 



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 11:55

BruceSmith ha scritto: 22/11/2019, 11:51
Noodles ha scritto: 22/11/2019, 11:44a me sembra che non siano chiari alcuni passaggi storici.
la satira nasce dapprima dallo studio di determinate dinamiche e poi dalla presa per il culo degli stessi.

ma se non c'è il primo passaggio, tanti eventi possono purtroppo sembrare simili.


*per il Nooda stai attento perchè l'arcigay vigila. :shades: 
vabbè, io parlo di black humor, tu di ritorno dei fascisti. :biggrin:

ps. mi scuso per l'utilizzo del nooda. ma posso assicurare che ho molti amici gay su playit :thumbup: .   

capiamoci, la foto di Anna Frank con la maglia della Roma cosa sarebbe?

per me un modo di essere antisemiti facendo i simpatici.

non ti piace il termine satira, parliamo di simpatia allora? 

ps: il tuo utilizzo del nooda non è una cosa simpatica.



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21723
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
3027
9731
Contatta:

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da BruceSmith » 22/11/2019, 12:06

Noodles ha scritto: 22/11/2019, 11:55 capiamoci, la foto di Anna Frank con la maglia della Roma cosa sarebbe?

per me un modo di essere antisemiti facendo i simpatici.

non ti piace satira, parliamo di simpatia allora? 

ps: il tuo utilizzo del nooda non è una cosa simpatica.
una porcata. 
certo che è antisemitismo.



 



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 12:11

BruceSmith ha scritto: 22/11/2019, 12:06
Noodles ha scritto: 22/11/2019, 11:55capiamoci, la foto di Anna Frank con la maglia della Roma cosa sarebbe?

per me un modo di essere antisemiti facendo i simpatici.

non ti piace satira, parliamo di simpatia allora? 

ps: il tuo utilizzo del nooda non è una cosa simpatica.
una porcata. 
certo che è antisemitismo. 

però in tanti hanno sorriso, anche chi non è antisemita di natura.

quindi per rispondere alla tua osservazione precedente, direi che anche quella è (un tentativo) satira, e sì purtroppo anche quello è fascismo (o suprematismo se preferite). 

ed appunto quel tipo di satira è quello da condannare.

la foto del tifoso celtic a testa in giù...direi proprio di no.

o mi sbaglio?  



Avatar utente
Ang88
Senior
Senior
Messaggi: 2079
Iscritto il: 23/11/2015, 10:16
NBA Team: LAL
554
452

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Ang88 » 22/11/2019, 12:17

Noodles ha scritto: 22/11/2019, 11:28
Ang88 ha scritto: 21/11/2019, 21:04io la penso come Bruce con la sua citazione (edit: di Ferruccio Parri): macelleria messicana.
Non è che siccome uno ha fatto disastri allora sputargli da morto e metterlo al pubblico ludibrio è giusto.
Mi sembra che a Norimberga ci sia stata molta più umanità.

A mio avviso la satira su Mussolini la si può fare tranquillamente e su tantissimi aspetti, meno su piazzale Loreto, e molto dipende dai modi e dal perché ci si sta riferendo a quello.
Perché la differenza tra le foto di Anna Frank, lo striscione "follow your leader", la foto dei tifosi a testa in giù tutti sorridenti, io non è che ce la veda tanto.
Lo scopo è identico a mio avviso: schernire l'avversario di turno tramite l'apologia di un'azione inumana, presa in piena coscienza, col chiaro e unico obiettivo di essere inumana.
se non vedi la differenza tra le due cose è piuttosto grave.

Anna Frank era una bimba ebrea uccisa in un ghetto, divenuta famosa per alcuni suoi diari.

Mussolini è il responsabile politico e morale dell'uccisione di più di 1 milione di italiani etc etc.

Se non posso schernire nemmeno lui, nemmeno la sua morte..allora è proprio la satira che non ha alcun senso. :laughing:

che poi esporre il suo cadavere sia stato di cattivo gusto possiamo essere d'accordo (ma il contesto e la situazione purtroppo lo richiedevano).

come è fuori luogo vedere le foto del duce anche oggi, e vale per tutti gli esseri umani.

ma farne riferimento direi proprio di no.

non vedo questa levata di scudi ogni volta che c'è qualcuno che fa il saluto romano.
e non lo vedo nemmeno quando quel saluto è mascherato da un sorriso e un gioco goliardico.
eppure quel saluto avrebbe (teoricamente) un significato ben peggiore.

invece ti indigni per le scritte al contrario, figuriamoci a che livello stiamo, le scritte al contrario... :dohut0:

¡ǝsoɹqɐɔs  :laughing:   


Il contesto e la situazione lo richiedevano? Non so, non ero manco nato all'epoca. Agli alleati penso avrebbe fatto anche comodo come prigioniero piuttosto che sparato, ma vabbé, sorvolo.
In ogni caso non è un motivo per essere fieri del gesto fatto.

Detto ciò scrivi una marea di cavolate Noodles, scusami.
A- non ho mai parlato di schernire Mussolini, ma che le tifoserie usino la sua morte per schernirsi tra di loro. E gli altri non hanno usato Anna Frank per dare degli "ebrei" e quindi, nel loro immaginario, denigrarli?
Sinceramente pensi che a questi freghi niente di chi sia Anna Frank o di chi sia Mussolini?
Si prende il tipo più famoso, che ha fatto la fine più infame e che possa rappresentare l'avversario e semplicemente lo si usa. Stop. Ma mica questi studiano i massimi sistemi
B- In questo forum dove l'hai mai visti i saluti romani? Sicuramente qui dentro si leverebbe un'alzata di scudi. Ma che al cappellaio quando è partito a dare della scimmia ci s'è stati zitti?
Vai a vedere Ghista e PWillis su Balotelli, non mi pare che la situazione sia "tranquilla"
C- In questo forum dove l'hai vista la gente scandalizzata dalle scritte al contrario? Dove sono le reprimende o i post scandalizzati sotto ai ridolini e agli ammiccamenti alle foto della curva che mostra un impiccato all'ingiù? Manco uno! Ma di cosa stai parlando?
Io ho solo detto che a me sembrano mancare maggiormente di rispetto quelle cose piuttosto che la battuta infelice di Frog.



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21723
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
3027
9731
Contatta:

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da BruceSmith » 22/11/2019, 12:24

Noodles ha scritto: 22/11/2019, 12:11però in tanti hanno sorriso, anche chi non è antisemita di natura.

quindi per rispondere alla tua osservazione precedente, direi che anche quella è (un tentativo) satira, e sì purtroppo anche quello è fascismo (o suprematismo se preferite). 

ed appunto quel tipo di satira è quello da condannare.

la foto del tifoso celtic a testa in giù...direi proprio di no.

o mi sbaglio?   


fai discorsi su cui non ti seguo. :biggrin:

provo a spiegarmi.
vedo la figurina di anna frank con la maglia della lazio e penso: coglioni.
vedo le robe a testa in giu e penso: non mi fanno ridere.

la differenza tra le due cose è evidente, ma non trovo simpatica la seconda. ovviamente non significa che abbia delle nostalgie.


 



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 12:27

Ang88 ha scritto: 22/11/2019, 12:17
Noodles ha scritto: 22/11/2019, 11:28se non vedi la differenza tra le due cose è piuttosto grave.

Anna Frank era una bimba ebrea uccisa in un ghetto, divenuta famosa per alcuni suoi diari.

Mussolini è il responsabile politico e morale dell'uccisione di più di 1 milione di italiani etc etc.

Se non posso schernire nemmeno lui, nemmeno la sua morte..allora è proprio la satira che non ha alcun senso. :laughing:

che poi esporre il suo cadavere sia stato di cattivo gusto possiamo essere d'accordo (ma il contesto e la situazione purtroppo lo richiedevano).

come è fuori luogo vedere le foto del duce anche oggi, e vale per tutti gli esseri umani.

ma farne riferimento direi proprio di no.

non vedo questa levata di scudi ogni volta che c'è qualcuno che fa il saluto romano.
e non lo vedo nemmeno quando quel saluto è mascherato da un sorriso e un gioco goliardico.
eppure quel saluto avrebbe (teoricamente) un significato ben peggiore.

invece ti indigni per le scritte al contrario, figuriamoci a che livello stiamo, le scritte al contrario... :dohut0:

¡ǝsoɹqɐɔs  :laughing:   


Il contesto e la situazione lo richiedevano? Non so, non ero manco nato all'epoca. Agli alleati penso avrebbe fatto anche comodo come prigioniero piuttosto che sparato, ma vabbé, sorvolo.
In ogni caso non è un motivo per essere fieri del gesto fatto.

Detto ciò scrivi una marea di cavolate Noodles, scusami.
A- non ho mai parlato di schernire Mussolini, ma che le tifoserie usino la sua morte per schernirsi tra di loro. E gli altri non hanno usato Anna Frank per dare degli "ebrei" e quindi, nel loro immaginario, denigrarli?
Sinceramente pensi che a questi freghi niente di chi sia Anna Frank o di chi sia Mussolini?
Si prende il tipo più famoso, che ha fatto la fine più infame e che possa rappresentare l'avversario e semplicemente lo si usa. Stop. Ma mica questi studiano i massimi sistemi
B- In questo forum dove l'hai mai visti i saluti romani? Sicuramente qui dentro si leverebbe un'alzata di scudi. Ma che al cappellaio quando è partito a dare della scimmia ci s'è stati zitti?
Vai a vedere Ghista e PWillis su Balotelli, non mi pare che la situazione sia "tranquilla"
C- In questo forum dove l'hai vista la gente scandalizzata dalle scritte al contrario? Dove sono le reprimende o i post scandalizzati sotto ai ridolini e agli ammiccamenti alle foto della curva che mostra un impiccato all'ingiù? Manco uno! Ma di cosa stai parlando?
Io ho solo detto che a me sembrano mancare maggiormente di rispetto quelle cose piuttosto che la battuta infelice di Frog.   

la cavolata è stata il tuo tentativo maldestro di equiparare situazioni che non esistono e non hanno nulla in comune.

e continui a farlo:

Il contesto e la situazione lo richiedevano? Non so, non ero manco nato all'epoca. Agli alleati penso avrebbe fatto anche comodo come prigioniero piuttosto che sparato, ma vabbé, sorvolo.
In ogni caso non è un motivo per essere fieri del gesto fatto.


che cazz vuol dire che non eri nato?!?! :laughing:
la conosci la storia del tuo Paese?
perchè a questo punto comincio ad avere dei dubbi seri.

A- non ho mai parlato di schernire Mussolini, ma che le tifoserie usino la sua morte per schernirsi tra di loro. E gli altri non hanno usato Anna Frank per dare degli "ebrei" e quindi, nel loro immaginario, denigrarli?
Sinceramente pensi che a questi freghi niente di chi sia Anna Frank o di chi sia Mussolini?


sì, è un discorso di significati.
Se mostri la foto di Anna Frank non è solo per schernirsi, ci sono dei significati politici, culturali, razziali dietro..

B- In questo forum dove l'hai mai visti i saluti romani? Sicuramente qui dentro si leverebbe un'alzata di scudi. Ma che al cappellaio quando è partito a dare della scimmia ci s'è stati zitti?

cosa c'entra il forum? 
la foto di anna frank o mussolini appeso, esempi che tu hai ricacciato, sono sul forum??

C- In questo forum dove l'hai vista la gente scandalizzata dalle scritte al contrario? Dove sono le reprimende o i post scandalizzati sotto ai ridolini e agli ammiccamenti alle foto della curva che mostra un impiccato all'ingiù? Manco uno! Ma di cosa stai parlando?
Io ho solo detto che a me sembrano mancare maggiormente di rispetto quelle cose piuttosto che la battuta infelice di Frog.


tu lo hai scritto, dicendo che leggere scritte al contrario ti indignava.
io a te rispondo, non al forum.
in cosa le scritte al contrario ti sembrano una mancanza di rispetto?
spiegami.



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 12:34

BruceSmith ha scritto: 22/11/2019, 12:24
Noodles ha scritto: 22/11/2019, 12:11però in tanti hanno sorriso, anche chi non è antisemita di natura.

quindi per rispondere alla tua osservazione precedente, direi che anche quella è (un tentativo) satira, e sì purtroppo anche quello è fascismo (o suprematismo se preferite). 

ed appunto quel tipo di satira è quello da condannare.

la foto del tifoso celtic a testa in giù...direi proprio di no.

o mi sbaglio?   


fai discorsi su cui non ti seguo. :biggrin:

provo a spiegarmi.
vedo la figurina di anna frank con la maglia della lazio e penso: coglioni.
vedo le robe a testa in giu e penso: non mi fanno ridere.

la differenza tra le due cose è evidente, ma non trovo simpatica la seconda. ovviamente non significa che abbia delle nostalgie.  


ti ringrazio per aver condiviso le tue sensazioni personali.

siccome sei vecchio, ti ricordo che ti sei inserito (citandomi) in una discussione in cui si parlava di cosa dovrebbe essere consentito e cosa non dovrebbe nel mondo della satira pubblica e televisiva.

siccome un utente questa differenza non la vede, si parlava appunto di questo.

è più chiaro?  :biggrin:
 



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21723
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
3027
9731
Contatta:

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da BruceSmith » 22/11/2019, 13:36

Noodles ha scritto: 22/11/2019, 12:34ti ringrazio per aver condiviso le tue sensazioni personali.

siccome sei vecchio, ti ricordo che ti sei inserito (citandomi) in una discussione in cui si parlava di cosa dovrebbe essere consentito e cosa non dovrebbe nel mondo della satira pubblica e televisiva.

siccome un utente questa differenza non la vede, si parlava appunto di questo.

è più chiaro?  :biggrin:
avevi già scritto del saltuo fascista mentre parlavi con me. leggi qui
Noodles ha scritto: 21/11/2019, 10:43
BruceSmith ha scritto: 21/11/2019, 10:33a me sembra squallido anche celebrare una macelleria messicana.
ma se lo trovate divertente.. contenti voi. 

è una questione di significati.

chi spesso si trova a fare battute sulla shoah, forse non ha ben chiaro cosa sia stato.
o forse lo fa di proposito per ridurre la portata dell'evento.
in entrambi i casi è solo ignoranza.

chi invece lo fa con un intento diverso, come Ricky Gervais, ossia quello di mostrare quanto da quell'enorme tragedia si siano poi prevaricati diritti di altri popoli, è un discorso diverso.
è sempre borderline ma c'è una idea (e una ragione) dietro.

poi esporre il cadavere di Mussolini, o le sue foto a testa giù, sono di dubbio gusto.
ma hanno un significato di libertà, che a volte, purtroppo, si ottiene solo con l'uso della forza.

fare il gesto nazista/fascista negli stadi, come nei meeting di casa pound o inneggiare a Rudolf Hess per puro divertimento sono gesti oggi culturalmente più accettati...ma dovrebbero essere in realtà condannati e perseguiti a livello penale.   

poi siccome sei vecchio e anche un po' rincoglionito, ripeti le stesse cose di continuo dimenticandoti che le hai già scritte.
non preoccuparti, io ti voglio bene lo stesso.



Avatar utente
Noodles
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13559
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara
1732
4825

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Noodles » 22/11/2019, 14:49

BruceSmith ha scritto: 22/11/2019, 13:36
Noodles ha scritto: 22/11/2019, 12:34ti ringrazio per aver condiviso le tue sensazioni personali.

siccome sei vecchio, ti ricordo che ti sei inserito (citandomi) in una discussione in cui si parlava di cosa dovrebbe essere consentito e cosa non dovrebbe nel mondo della satira pubblica e televisiva.

siccome un utente questa differenza non la vede, si parlava appunto di questo.

è più chiaro?  :biggrin:
avevi già scritto del saltuo fascista mentre parlavi con me. leggi qui
Noodles ha scritto: 21/11/2019, 10:43è una questione di significati.

chi spesso si trova a fare battute sulla shoah, forse non ha ben chiaro cosa sia stato.
o forse lo fa di proposito per ridurre la portata dell'evento.
in entrambi i casi è solo ignoranza.

chi invece lo fa con un intento diverso, come Ricky Gervais, ossia quello di mostrare quanto da quell'enorme tragedia si siano poi prevaricati diritti di altri popoli, è un discorso diverso.
è sempre borderline ma c'è una idea (e una ragione) dietro.

poi esporre il cadavere di Mussolini, o le sue foto a testa giù, sono di dubbio gusto.
ma hanno un significato di libertà, che a volte, purtroppo, si ottiene solo con l'uso della forza.

fare il gesto nazista/fascista negli stadi, come nei meeting di casa pound o inneggiare a Rudolf Hess per puro divertimento sono gesti oggi culturalmente più accettati...ma dovrebbero essere in realtà condannati e perseguiti a livello penale.   

poi siccome sei vecchio e anche un po' rincoglionito, ripeti le stesse cose di continuo dimenticandoti che le hai già scritte.
non preoccuparti, io ti voglio bene lo stesso.     
ti ringrazio per il rincoglionito, è sempre produttivo capire i propri limiti.

detto questo, il saluto fascista è appendice del discorso centrale (almeno il mio, il tuo non saprei) che è il motivo del mio intervento:

A mio avviso la satira su Mussolini la si può fare tranquillamente e su tantissimi aspetti, meno su piazzale Loreto, e molto dipende dai modi e dal perché ci si sta riferendo a quello.
Perché la differenza tra le foto di Anna Frank, lo striscione "follow your leader", la foto dei tifosi a testa in giù tutti sorridenti, io non è che ce la veda tanto. Lo scopo è identico a mio avviso: schernire l'avversario di turno tramite l'apologia di un'azione inumana, presa in piena coscienza, col chiaro e unico obiettivo di essere inumana.


SE non si notano delle differenze, io lo faccio notare.

poi se vuoi continuare col gioco delle 3 carte, che apprezzo molto sia chiaro, ti dico anche dove si trova la pallina.
Ultima modifica di Noodles il 22/11/2019, 15:26, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Ang88
Senior
Senior
Messaggi: 2079
Iscritto il: 23/11/2015, 10:16
NBA Team: LAL
554
452

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Ang88 » 22/11/2019, 14:51

Noodles ha scritto: 22/11/2019, 12:27
Ang88 ha scritto: 22/11/2019, 12:17
Il contesto e la situazione lo richiedevano? Non so, non ero manco nato all'epoca. Agli alleati penso avrebbe fatto anche comodo come prigioniero piuttosto che sparato, ma vabbé, sorvolo.
In ogni caso non è un motivo per essere fieri del gesto fatto.

Detto ciò scrivi una marea di cavolate Noodles, scusami.
A- non ho mai parlato di schernire Mussolini, ma che le tifoserie usino la sua morte per schernirsi tra di loro. E gli altri non hanno usato Anna Frank per dare degli "ebrei" e quindi, nel loro immaginario, denigrarli?
Sinceramente pensi che a questi freghi niente di chi sia Anna Frank o di chi sia Mussolini?
Si prende il tipo più famoso, che ha fatto la fine più infame e che possa rappresentare l'avversario e semplicemente lo si usa. Stop. Ma mica questi studiano i massimi sistemi
B- In questo forum dove l'hai mai visti i saluti romani? Sicuramente qui dentro si leverebbe un'alzata di scudi. Ma che al cappellaio quando è partito a dare della scimmia ci s'è stati zitti?
Vai a vedere Ghista e PWillis su Balotelli, non mi pare che la situazione sia "tranquilla"
C- In questo forum dove l'hai vista la gente scandalizzata dalle scritte al contrario? Dove sono le reprimende o i post scandalizzati sotto ai ridolini e agli ammiccamenti alle foto della curva che mostra un impiccato all'ingiù? Manco uno! Ma di cosa stai parlando?
Io ho solo detto che a me sembrano mancare maggiormente di rispetto quelle cose piuttosto che la battuta infelice di Frog.   

la cavolata è stata il tuo tentativo maldestro di equiparare situazioni che non esistono e non hanno nulla in comune.

e continui a farlo:

Il contesto e la situazione lo richiedevano? Non so, non ero manco nato all'epoca. Agli alleati penso avrebbe fatto anche comodo come prigioniero piuttosto che sparato, ma vabbé, sorvolo.
In ogni caso non è un motivo per essere fieri del gesto fatto.


che cazz vuol dire che non eri nato?!?! :laughing:
la conosci la storia del tuo Paese?
perchè a questo punto comincio ad avere dei dubbi seri.

A- non ho mai parlato di schernire Mussolini, ma che le tifoserie usino la sua morte per schernirsi tra di loro. E gli altri non hanno usato Anna Frank per dare degli "ebrei" e quindi, nel loro immaginario, denigrarli?
Sinceramente pensi che a questi freghi niente di chi sia Anna Frank o di chi sia Mussolini?


sì, è un discorso di significati.
Se mostri la foto di Anna Frank non è solo per schernirsi, ci sono dei significati politici, culturali, razziali dietro..

B-In questo forum dove l'hai mai visti i saluti romani? Sicuramente qui dentro si leverebbe un'alzata di scudi. Ma che al cappellaio quando è partito a dare della scimmia ci s'è stati zitti?

cosa c'entra il forum? 
la foto di anna frank o mussolini appeso, esempi che tu hai ricacciato, sono sul forum??

C- In questo forum dove l'hai vista la gente scandalizzata dalle scritte al contrario? Dove sono le reprimende o i post scandalizzati sotto ai ridolini e agli ammiccamenti alle foto della curva che mostra un impiccato all'ingiù? Manco uno! Ma di cosa stai parlando?
Io ho solo detto che a me sembrano mancare maggiormente di rispetto quelle cose piuttosto che la battuta infelice di Frog.


tu lo hai scritto, dicendo che leggere scritte al contrario ti indignava.
io a te rispondo, non al forum.
in cosa le scritte al contrario ti sembrano una mancanza di rispetto?
spiegami.  


Che vuol dire che non ero nato? Che posso essere sicuro solo di quello che ho visto.
Non c'era alternativa che appendere un cadavere a testa in giù in piazza? Non si poteva fare altro? è stata la scelta più giusta?
Magari si, io là non ci stavo, e se ci fossi stato probabilmente non l'avrei fermati, quindi è molto facile per me, come per te, dire "è stata una scelta di cattivo gusto ma l'unica" oppure "è stato un macello messicano che si poteva evitare"

A- la differenza sta solo nel "grado" di gravità. L'azione è la medesima. Può essere un flagrant 1 o 2, rimane flagrant.

B- cosa c'entra il forum? io parlavo del forum e, dato che ho cominciato io 'sta storia, e tu m'hai quotato, forse dovresti rispondermi nel merito piuttosto che allargare il discorso e mettermi in bocca cose che non ho detto.
Dove l'ho viste le immagino? Te le quoto se vuoi. Comunque sono una sul topic dell'Europa League e una sul topic della Lazio se non vado errato

C- io ho scritto questo: < Dall'altra parte le scritte al contrario, I post con quelle immagini postate (striscione, foto tifosi) e sotto emoticon di risate o occhiate ammiccanti le trovo ben più irrispettose, e c'hanno magari sotto anche 2-3 like... eppure, io in primis, la reprimenda non l'ho certo fatta >
le trovo più irrispettose della battuta di Frog. Si. A Frog è venuta male, non voleva mancare di rispetto, il tuo unico scopo invece sembra proprio quello di mancarlo ma lo fai in una maniera talmente leggera che manco riesci a far scattare la voglia di scrivere, si va di rotella e stop. Se non fosse stato per Dietto io manco ci pensavo più a queste cose



Avatar utente
Ang88
Senior
Senior
Messaggi: 2079
Iscritto il: 23/11/2015, 10:16
NBA Team: LAL
554
452

Re: Grasse risate. Il topic dei comici

Messaggio da Ang88 » 22/11/2019, 15:02

GecGreek ha scritto: 22/11/2019, 11:31
Ang88 ha scritto: 21/11/2019, 21:04io la penso come Bruce con la sua citazione (edit: di Ferruccio Parri): macelleria messicana.
Non è che siccome uno ha fatto disastri allora sputargli da morto e metterlo al pubblico ludibrio è giusto.
Mi sembra che a Norimberga ci sia stata molta più umanità.

A mio avviso la satira su Mussolini la si può fare tranquillamente e su tantissimi aspetti, meno su piazzale Loreto, e molto dipende dai modi e dal perché ci si sta riferendo a quello.
Perché la differenza tra le foto di Anna Frank, lo striscione "follow your leader", la foto dei tifosi a testa in giù tutti sorridenti, io non è che ce la veda tanto.
Lo scopo è identico a mio avviso: schernire l'avversario di turno tramite l'apologia di un'azione inumana, presa in piena coscienza, col chiaro e unico obiettivo di essere inumana.

Riguardo al forum e di come il politically correct vada a corrente alternata:

Quella di Frog è una battuta venuta molto male ma era chiaro che non stesse facendo nessuna apologia dello sterminio degli armeni. S'è beccato la reprimenda, s'è scusato... altro non può fare. Al massimo può editare.
Dall'altra parte le scritte al contrario, I post con quelle immagini postate (striscione, foto tifosi) e sotto emoticon di risate o occhiate ammiccanti le trovo ben più irrispettose, e c'hanno magari sotto anche 2-3 like... eppure, io in primis, la reprimenda non l'ho certo fatta


La piazza pubblica non è un processo. Prendere per il culo Mussolini e chi ne è nostalgico con riferimenti a piazzale Loreto non solo non è scendere in cafonate su cose inumane ma anzi, è la cosa moralmente giusta da fare. Ricordarsi e ricordargli che i fascisti veri sono stati trattati allo stesso modo in cui loro hanno trattato i nostri nonni non è diventare barbari, è un imperativo etico. Si chiama simmetria di comportamenti. O reazione simmetrica. Così come usare con più leggerezza umorismi su piazzale Loreto, tra adulti, è infinite volte meno offensivo di praticamente ogni altro riferimento ad un atto di violenza, perché non richiama ad un'azione ignobile ma ad che non poteva essere altrimenti: Un dittatore che abusa delle sue responsabilità, potere, dei suoi diritti e doveri fino al punto di distruggere la società in cui vive, i suoi diritti e doveri li perde. Se non legalmente quantomeno dal punto di vista morale. Non ha commesso un crimine o degli omicidi come gli altri.
Ergo paragonare umorismo su piazzale Loreto a quello su Anna Frank è fuori da ogni logica. Personalmente lo trovo un parallelo assolutamente vergognoso, poco al disopra di tante uscite del compianto Jayone. Un relativismo etico ributtante che ignora cause ed effetti, oppressori ed oppressi, prigionia e liberazione. 
IMPERATIVO etico è abbassarsi al loro livello, "mostrare i muscoli" e dire <come ve c'avemo appeso 'na vorta ve ce riappennemo>?

Simmetria di comportamento? Ma il tuo modello di vita è Hammurabi?

Giova ricordare che lì eravamo in tempo di guerra e oggi no.
Ripeto, come già scritto a Noodles, la gravità è differente, ma rimane, e quoto: <apologia di un'azione inumana, presa in piena coscienza, col chiaro e unico obiettivo di essere inumana>.
Quindi non c'è niente da scherzare, niente, da entrambe le parti.



Rispondi

Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”