A causa di rallentamenti lamentati da diversi utenti nell'uso dell'editor dei post, abbiamo dovuto disattivare alcune funzionalità del forum sospettate di aver peggiorato il problema. Tra queste, il mentioning.
La possibilità di menzionare utenti viene comunque preservata usando il nuovo pulsante Immagine nell'intestazione dell'editor. Basta scrivere il nome dell'utente da menzionare nel post, selezionarlo col mouse e cliccare sul bottone.
Per approfondimenti vi rimando alla Discussione.

Moderatamente sensati - Il topic della politica

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 24047
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lele_warriors » 04/04/2018, 18:37

aeroplane_flies_high ha scritto:
04/04/2018, 18:23
lele_warriors ha scritto:
04/04/2018, 18:17


esattamente l'opposto di quel che ha fatto il movimento 5 stelle in queste settimane/mesi.
salvo fino a ieri, per quanto restano 2 frasi buttate là, perchè ad ora nulla di tutto ciò hanno in concreto provato a farlo, ma proprio l'opposto totale.
con questa legge elettorale gli accordi si fanno dopo le elezioni, mica l'hanno scelta loro...
conta quello che sapranno fare ora, al momento come dici tu "programma alla tedesca" sono tre parole, bisognerà capire se/come concretizzeranno questa proposta
ripeto, ad ora di quelle 3 cose loro hanno fatto l'esatto e totale opposto, come fare già tutti i nomi dei ministri, stragiurando che erano quelli e tali sarebbero rimasto. quando ovviamente era la solita solfa, cambierano per la centesima volta carte in tavola, niente di nuovo, visto che non si capisce mai nulla di quello che vogliono dire/fare.
di discutere e mediare un programma comune hanno fatto passi zero, ripeto, zero. adesso, come 10 giorni fa, come mesi fa, hanno attaccato chiunque seppellendolo di merda. basta vedere anche quel simpatico video di m5s-salvini che se ne dicevano di tutti i colori, negli ultimi mesi, stragiurando che mai si sarebbero potuti eventualmente alleare, e certo, come no, solita solfa pure qui.
come non si sarebbero mai alleati con nessuno, ripetuto per anni, ora cambiano idea, visto che o si alleano o si attaccano al cazzo.
e su sto ipotetico accordo alla tedesca siamo alle chiacchiere totali, ad ora.
e mi fermo qui.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6468
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Toni Monroe » 04/04/2018, 20:28

Un paragone bizzarro ma la situazione attuale, di stallo, mi ricorda quel che succede nello sport (e che mi infastidisce) con la Gran Bretagna, che dove vuole si presenta coi singoli paesi (Calcio e Rugby, per dire) mentre dove gli fa comodo si presentano come Gran Bretagna (nei mondiali di atletica o alle olimpiadi in generale), vincendo medaglie con lo scozzese, l'irlandese, il gallese del caso. Eppure è lecito, possono farlo perché le regole lo consentono. Non importa che se si presentassero con una nazionale sola (probabilmente vincendo sempre) al 6 nazioni di Rugby il cucchiaio di legno potrebbe essere più combattuto... :laughing:

E qui il movimento 5 stelle può dire il cazzo e lo stracazzo che vuole ma essere il primo partito non conferisce più meriti rispetto al far parte di una coalizione, se la coalizione riesce ad andare nella stessa direzione politica, quindi ti ci devi confrontare e senza neanche troppa puzza sotto al naso.



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5584
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda aeroplane_flies_high » 04/04/2018, 23:13

Toni Monroe ha scritto:
04/04/2018, 20:28
E qui il movimento 5 stelle può dire il cazzo e lo stracazzo che vuole ma essere il primo partito non conferisce più meriti rispetto al far parte di una coalizione, se la coalizione riesce ad andare nella stessa direzione politica, quindi ti ci devi confrontare e senza neanche troppa puzza sotto al naso.
Cosa significa confrontarcisi?
accettare di allearsi con Berlusconi, sotto la cui casa di Arcore Di Battista è andato a leggere la condanna in via definitiva per frode fiscale? quella in cui viene definito delinquente naturale?
i 5 stelle sono nati come movimento attraverso il V-Day in cui chiedevano:
- via i condannati dal Parlamento
- due mandati
- voto di preferenza

non hanno voluto Romani presidente del Senato ed ora continuano a non voler sedersi al tavolo con Berlusconi
mi sembra abbastanza chiara la loro linea politica, che peraltro credo sia un modo per strizzare ulteriormente l'occhio all'elettorato del PD

essere primo partito non dà giustamente nessun diritto assoluto, conta soltanto trovare i numeri per governare
se ci riesce la coalizione di CDX (che ha più parlamentari), con qualche uscita dai 5 stelle e/o dal PD, Di Maio&Co staranno all'opposizione, grideranno all'inciucio e alle prossime tornate elettorali andranno a riscuotere

visti i dati sulla demografia del voto, un giro prima o poi toccherà a loro, da soli o in compagnia di chi vuole starci



Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6468
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Toni Monroe » 04/04/2018, 23:39

O la padella o la brace. Ma visto che la padella rifiuta...



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17424
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lebronpepps » 05/04/2018, 9:02

.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9175
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda doc G » 05/04/2018, 10:13

aeroplane_flies_high ha scritto:
Toni Monroe ha scritto:
04/04/2018, 20:28
E qui il movimento 5 stelle può dire il cazzo e lo stracazzo che vuole ma essere il primo partito non conferisce più meriti rispetto al far parte di una coalizione, se la coalizione riesce ad andare nella stessa direzione politica, quindi ti ci devi confrontare e senza neanche troppa puzza sotto al naso.
Cosa significa confrontarcisi?
accettare di allearsi con Berlusconi, sotto la cui casa di Arcore Di Battista è andato a leggere la condanna in via definitiva per frode fiscale? quella in cui viene definito delinquente naturale?
i 5 stelle sono nati come movimento attraverso il V-Day in cui chiedevano:
- via i condannati dal Parlamento
- due mandati
- voto di preferenza

non hanno voluto Romani presidente del Senato ed ora continuano a non voler sedersi al tavolo con Berlusconi
mi sembra abbastanza chiara la loro linea politica, che peraltro credo sia un modo per strizzare ulteriormente l'occhio all'elettorato del PD

essere primo partito non dà giustamente nessun diritto assoluto, conta soltanto trovare i numeri per governare
se ci riesce la coalizione di CDX (che ha più parlamentari), con qualche uscita dai 5 stelle e/o dal PD, Di Maio&Co staranno all'opposizione, grideranno all'inciucio e alle prossime tornate elettorali andranno a riscuotere

visti i dati sulla demografia del voto, un giro prima o poi toccherà a loro, da soli o in compagnia di chi vuole starci
Oltre al discorso, fatto anche da Toni, che per governare è indispensabile avere l'accordo con uno fra Renzi e Berlusconi (non penso Salvini sacrificherebbe Lombardia e Veneto, anche se un ritorno alle urne potrebbe premiarlo), c'è anche il discorso che ad oggi il miglior risultato mai ottenuto da un partito alle elezioni politiche è il 48% della DC di Alcide De Gasperi nel 1948.
Pensare di far meglio ed arrivare al 51% da soli mi pare velleitario.
A meno che non si speri che basti un 40% o poco più grazie al rosatellum, che a quel punto non sarebbe più una sciagura antidemocratica

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk




Avatar utente
darioambro
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12832
Iscritto il: 13/07/2005, 15:57
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New York Jets
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Pistoia, ma Fiorentino di nascita
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda darioambro » 05/04/2018, 10:26

A quanto quota la Snai il tornare a votare i autunno? magari con una nuova legge elettorale decente?
Ho la netta impressione che se nasce un governo, qualunque esso sia, durerà un battito di ciglia.


IGNOTO SEPARATISTA NFL
if you don't believe in yourself, nobody's will.
"All the way from Tampa, Florida, ....Obituary"

https://www.youtube.com/watch?v=k5aNq2fjdEw
Forza Vecchio Cuore Granata

Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5584
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda aeroplane_flies_high » 05/04/2018, 12:09

Vorrei capire che significa senza Renzi

come lui stesso dichiarato è un senatore semplice e credo che per quanto i numeri siano risicati si potrebbe anche fare a meno di un voto... chiaro che poi lui ha in questo momento le redini dei parlamentari, avendo costruito le liste elettorali a sua immagine e somiglianza

ma il 21 aprile ci sarà l'assemblea dem e da lì potrebbero uscire anche delle sorprese
infine se si torna a votare i parlamentari del PD rischiano di dimezzarsi...



Avatar utente
Paperone
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12288
Iscritto il: 16/10/2006, 17:35
NFL Team: Denver Broncos
Località: Castel Maggiore [Bologna], far east from Denver, CO

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Paperone » 05/04/2018, 12:39

Cazzo, sei stata una lecchina del capo fino all'altro giorno, e te ne esci così? Avete la faccia come il culo


Giordan ha scritto: Menzione onorevole per Pap, che si è distinto per avere la stessa voce di Battiato e la peggior pronuncia anglo-americana ogni epoca!!!
Immagine
Immagine

Avatar utente
Paperone
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12288
Iscritto il: 16/10/2006, 17:35
NFL Team: Denver Broncos
Località: Castel Maggiore [Bologna], far east from Denver, CO

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Paperone » 05/04/2018, 12:40

Ve l'ho detto che provammo a chiamarla al nostro spazio giovanni all'epoca del suo famoso intervento? :laughing: :dohut0:


Giordan ha scritto: Menzione onorevole per Pap, che si è distinto per avere la stessa voce di Battiato e la peggior pronuncia anglo-americana ogni epoca!!!
Immagine
Immagine

Avatar utente
SafeBet
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7051
Iscritto il: 05/02/2008, 19:09
Località: Chattanooga, Tennessee

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda SafeBet » 05/04/2018, 13:16

non dobbiamo ripetere gli stessi errori, cioè non dobbiamo ripetere il non ripetere gli stessi errori, cioè non dobbiamo ripetere il non ripetere il non ripetere gli stessi errori.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9175
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda doc G » 05/04/2018, 14:51

aeroplane_flies_high ha scritto:
05/04/2018, 12:09
Vorrei capire che significa senza Renzi

come lui stesso dichiarato è un senatore semplice e credo che per quanto i numeri siano risicati si potrebbe anche fare a meno di un voto... chiaro che poi lui ha in questo momento le redini dei parlamentari, avendo costruito le liste elettorali a sua immagine e somiglianza

ma il 21 aprile ci sarà l'assemblea dem e da lì potrebbero uscire anche delle sorprese
infine se si torna a votare i parlamentari del PD rischiano di dimezzarsi...
Al momento dubito fortemente si torni a votare, c'è il forte rischio di trovarsi ancora come adesso, l'unico probabilissimo cambiamento sarebbe una ulteriore perdita di voti per Forza Italia a favore della Lega, l'unico partito che avrebbe da guadagnare nel breve, diventando il secondo partito, ma che rischierebbe di pagare il successo con la prospettiva di un ritorno alle urne in Lombardia e Veneto, forse anche in Liguria.
Il PD potrebbe anche perdere voti, ma nel breve difficilmente scenderebbe tanto sotto quel che ha preso adesso, già una scoppola non indifferente. Avere un PD al 15% anziché al 18 ed un M5S al 35 anziché al 33% cambierebbe davvero poco.
Per quanto riguarda Renzi, non concentriamoci sulla forma. Sarebbe come pensare che il leader di FI sia Tajani o quello dei pentastellati Di Maio.
Il fatto è che Renzi ha blindato le liste con i suoi uomini, avere un PD senza Renzi ma con Del Rio, Serracchiani, Boschi, Martina, Rosato, Orfini sarebbe davvero tanto diverso?
Anzi, per lo meno Renzi ha mostrato un decisionismo non indifferente, questi nemmeno quello.
Come già detto, per avere un PD senza Renzi servirebbe che alle idi di marzo si presentassero non solo Bruto e Cassio, ma anche Marco Antonio ed Ottaviano, piuttosto difficile.
Sempre a meno che non si preferisca guardare alla forma anziché alla sostanza, nel qual caso si può certamente avere un PD a guida Martina (o chi per lui) in cui Renzi per ora stia calmo e tranquillo, parta di nuovo fra un anno con la Leopolda e poi si candidi alle primarie poco dopo, ma anche in quel caso al massimo potrebbe esserci, per ora, una astensione che consenta la nascita di un governo, ma non molto di più.
Ad ora nel PD non può cambiare molto, perché debbono decidere che tipo di partito vogliono.
Per ora le possibilità sono, in ordine crescente di probabilità di vittoria congressuale:
Partito delle autonomie, si difendono i prodotti tipici, il turismo, le piccole attività, si guarda all'ecologia, al passato, leader designato Emiliano, con un occhio al recupero dei Liberi ed Uguali. Davvero difficile che prevalga questa linea.
Partito della rinascita della sinistra, si guarda al modello Corbyn, si cerca un nuovo legame con CGIL e COOP, si cerca di puntare sullo stato sociale, sulla grande industria, si cerca un ritorno allo statuto dei lavoratori, strizzata d'occhio quasi inevitabile ai grandi gruppi industriali, rinascita dell'IRI in qualche sua forma, MPS e banche venete unite in una nuova banca pubblica, anche qui recupero dei LEU. leader designato: uno fra Zingaretti e Chiamparino.
Partito Europeo, si guarda a Macron (in modo poco realistico, ma questa è una storia diversa), alla modernizzazione dello stato, libero mercato ma si cerca comunque di mantenere le industrie strategiche, anche con interventi di CDP, si cerca di correggere in parte la rotta migliorando le proposte sullo stato sociale, sul mantenimento delle imprese e sull'immigrazione, porte sbarrate per i LeU. Leader ancora Renzi, ruolo per la Bonino, segretario qualcuno fra i vari Calenda, Del Rio, Richetti, lo stesso Martina.
C'è, naturalmente, anche una quarta strada, il modello @GerryDonato, in cui ci sia una parte del partito, a guida Zingaretti, che va alla ricostruzione della sinistra, imbarcando Orlando, Emiliano, Bersani, Grasso ed ad un legame forte con CGIL ed una parte del partito, a guida Renzi, che cerchi di formare una "En Marche" italiana, con gli ex alfaniani , gli ex montiani ed i vari Bonino, Calenda, Del Rio, Sala.
Sono certo che perda la prima proposta, ma fra le altre tre non sono capace di far previsioni, e solo con l'idea Zingaretti potrebbe esserci un accordo di governo con i pentastellati, con l'idea Renzi no, con l'idea della divisione nemmeno perché mancherebbero i voti.
Naturalmente, quella che manca davvero nel PD è una proposta moderna, che vada o nella direzione dei grandi partiti socialdemocratici, come quello tedesco o quelli scandinavi, in cui sia ben chiaro un modello di società in cui si punti sul capitalismo, sul mercato e sulle imprese, ma ci sia uno stato sociale forte unito ad una redistribuzione dei redditi, o almeno un vero modello Macron, con un leader e dei consiglieri usciti dalle migliori scuole e con un curriculum importante e sempre con una chiara idea di futuro, di dove si vuole andare a parare, cosa che manca clamorosamente a tutte le proposte in campo nel PD, in cui si guarda al passato o ad un generico rinnovamento che non è troppo ben chiaro nemmeno a chi lo propone. Naturalmente per ora manca anche una nuova selezione di classe dirigente, anche nelle regioni rosse per tradizione spesso manca chi sia in grado di ricoprire ruoli importanti, a meno di non cercare un Papa straniero.



Jakala
Pro
Pro
Messaggi: 4618
Iscritto il: 08/10/2004, 16:18
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Udine
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Jakala » 05/04/2018, 19:53

Ci sono le regionali a fine mese in Friuli, con candidato uno della lega ed ottime possibilità di vincere; secondo voi Salvini dovrebbe buttare a mare i presidenti di Veneto, Lombardia, Friuli per far contento Di Maio?
É semplice melina, dopo le elezioni Silvio farà il passo indietro lasciando le redini a Tajani e allora nascerà il governo lega-***** con appoggio esterno, ma influente sulle leggi votate ergo non conflitto d'interesse.

Il resto é folclore per chi crede alle dichiarazioni, non a caso Gentiloni attualmente prende le decisioni accordandosi con il prossimo governo.

Inviato dal mio ONE A2003 utilizzando Tapatalk




Hope is a lying bitch

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 9175
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda doc G » 06/04/2018, 0:53

Jakala ha scritto:
05/04/2018, 19:53
Ci sono le regionali a fine mese in Friuli, con candidato uno della lega ed ottime possibilità di vincere; secondo voi Salvini dovrebbe buttare a mare i presidenti di Veneto, Lombardia, Friuli per far contento Di Maio?
É semplice melina, dopo le elezioni Silvio farà il passo indietro lasciando le redini a Tajani e allora nascerà il governo lega-***** con appoggio esterno, ma influente sulle leggi votate ergo non conflitto d'interesse.

Il resto é folclore per chi crede alle dichiarazioni, non a caso Gentiloni attualmente prende le decisioni accordandosi con il prossimo governo.

Inviato dal mio ONE A2003 utilizzando Tapatalk
Più o meno quel che scrivo dal giorno dopo le elezioni...
Lo credo anche io.
Appoggio esterno, che ad un Berlusconi ottantenne può anche andar bene, e via di meme in rete per far andar giù il rospo alla base.
L'unica cosa è che non sono sicuro che il prescelto sia Tajani, che non mi pare abbia tanta voglia di mollare il Parlamento Europeo per mettersi in mezzo a tanto casino.
Ovviamente in questo scenario ministro della giustizia sarà un leghista che possa andar bene a Berlusconi, tipo Calderoli.

Intanto Di Maio dice che proporrà un patto alla tedesca alla Lega o al PD, a chi ci sta.
Dopo la strategia Dorotea, quella dei due forni, quella delle convergenze parallele, quella del preambolo, ecco che finalmente si inaugura una nuova strategia politica.
La strategia del in tempo di carestia ogni buco è galleria.



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 7478
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lelomb » 06/04/2018, 12:00

Leggere i commenti deprime. Decine di persone che non hanno capito sotto cosa stanno commentando e manco si son presi la briga di controllare :stressato:

tweet :notworthy: :notworthy:




Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Cholo e 1 ospite

cron