Musica - Volume III

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Avatar utente
MarkoJaric
Pro
Pro
Messaggi: 4878
Iscritto il: 07/07/2004, 7:53
MLB Team: Detroit Tigers
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Los Angeles Clippers
NHL Team: Detroit Red Wings

Re: Musica - Volume III

Messaggioda MarkoJaric » 11/03/2018, 20:34

cecaro ha scritto:
11/03/2018, 0:51
MarkoJaric ha scritto:
03/03/2018, 21:20


Chitarre e bassi con manico (o manico e corpo) in alluminio.
Suoni meno caldi.
Più mediosi/alti.
Roba che ti taglia la faccia.
Suoni alla Shellac (se conosci gli shellac).
alluminio? erano 30 anni, cioè da quando ho comprato questo 45 giri, che mi chiedevo da dove c***o avessero cacciato suoni come questi :laughing:

https://youtu.be/-zF0JTvBjng
eh.. non conoscono gli shellac gli vado a citare i rapeman?! allora dovevo parlargli dei Big Black :forza:



cecaro
Senior
Senior
Messaggi: 1127
Iscritto il: 04/09/2006, 12:29
NFL Team: The 1989 San Francisco 49ers
Località: Sierra Nevada del Matese

Re: Musica - Volume III

Messaggioda cecaro » 11/03/2018, 22:29

MarkoJaric ha scritto:
11/03/2018, 20:34
cecaro ha scritto:
11/03/2018, 0:51


alluminio? erano 30 anni, cioè da quando ho comprato questo 45 giri, che mi chiedevo da dove c***o avessero cacciato suoni come questi :laughing:

https://youtu.be/-zF0JTvBjng
eh.. non conoscono gli shellac gli vado a citare i rapeman?! allora dovevo parlargli dei Big Black :forza:
devo dire che questa cosa dell' alluminio mi ha incuriosito, tra i musicisti famosi che lo hanno usato ho letto di Mark Farner dei Grand Funk, e ho capito perchè avevano la fama di essere la "loudest band in the world", chi ha assistito ai loro concerti parla di "suono esplosivo e a tratti insostenibile". Anche il famoso basso a forma di ascia di Gene Simmons era un alluminium neck della Kramer.
Ma tu ne hai mai suonato qualcuno? Ho letto di problemi a tenere l' accordatura a causa delle variazioni termiche e il fastidio del contatto con un materiale freddo sulla mano sinistra.


Immagine Immagine Immagine

cecaro
Senior
Senior
Messaggi: 1127
Iscritto il: 04/09/2006, 12:29
NFL Team: The 1989 San Francisco 49ers
Località: Sierra Nevada del Matese

Re: Musica - Volume III

Messaggioda cecaro » 11/03/2018, 22:47

ride_the_lightning ha scritto:
11/03/2018, 20:23
cecaro unleashed. :forza:

Io il singolo qua dei Judas l'ho ascoltato proprio per via del carrozzone dell'hype lanciato a mille chilometri all'ora su sto disco. Son stato felice di sentire quei bei riff da mid-tempo heavy come solo loro san fare, come dici tu. Detto che a me piacque pure il tanto criticato Nostradamus (giusto un pelo più corto doveva essere). :laughing:

Sul resto del discorso, boh, io oramai ho smesso di cercare motivazioni, perché, nella mia seppur giovane esperienza, vedo che son discorsi ciclici che non cambiano anche quando ai tempi avevi giusto eMule o il Napster e affini, sopra citati.
Alla fin dei conti la cosa che più mi lascia perplesso è la mancanza di curiosità, semplice e pura. Non m'addentrerei manco nel discorso underground, vedo tanta superficialità e voglia di star dentro la propria comfort zone musicale.
Quella è la cosa che da anni non trova risposta nella mia testolina, l'assenza di voglia di scoprire cose nuove. Più un fattore di mentalità personale che cultura musicale, my .02 cent.
infatti è proprio questa mancanza di curiosità della scoperta che non riesco a comprendere, eppure oggi ci sarebbero i mezzi per ascoltare tutto quello che vuoi quando vuoi, mezzi che se io avessi avuto a disposizione quando ero un teen ager mi avrebbero ricoverato per overdose. Il fatto è che quando hai tutto non hai nulla, come dice il proverbio.
Venerdi sera c'è stato un evento importante per gli appassionati della mia zona, la reunion con conseguente concerto dei Mothra, la prima thrash band della provincia di Caserta che abbia avuto una certa risonanza mediatica ai tempi (82/90 circa). Non sono sicuro se siano stati i primi in Campania perchè a Napoli c'erano gli Ascia, che forse vengono prima cronologicamente, e gli Hell's che ebbero anche una recensione sulla bibbia Inglese Metal Forces.
Prima di loro hanno suonato dei ragazzini che facevano hardcore melodico, che avevano un bel numero di spettatori, forse loro amici. Appena hanno finito se ne sono andati tutti, fuori a fumare e bere, e i Mothra hanno suonato davanti a 4 gatti. Ormai siete li, avete pagato il bliglietto, niente da fare. :thumbsdownsmileyanim:


Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
MarkoJaric
Pro
Pro
Messaggi: 4878
Iscritto il: 07/07/2004, 7:53
MLB Team: Detroit Tigers
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Los Angeles Clippers
NHL Team: Detroit Red Wings

Re: Musica - Volume III

Messaggioda MarkoJaric » 11/03/2018, 23:28

cecaro ha scritto:
11/03/2018, 22:29
MarkoJaric ha scritto:
11/03/2018, 20:34


eh.. non conoscono gli shellac gli vado a citare i rapeman?! allora dovevo parlargli dei Big Black :forza:
devo dire che questa cosa dell' alluminio mi ha incuriosito, tra i musicisti famosi che lo hanno usato ho letto di Mark Farner dei Grand Funk, e ho capito perchè avevano la fama di essere la "loudest band in the world", chi ha assistito ai loro concerti parla di "suono esplosivo e a tratti insostenibile". Anche il famoso basso a forma di ascia di Gene Simmons era un alluminium neck della Kramer.
Ma tu ne hai mai suonato qualcuno? Ho letto di problemi a tenere l' accordatura a causa delle variazioni termiche e il fastidio del contatto con un materiale freddo sulla mano sinistra.
dunque.. bisogna fare un po' una distinzione però.. quelli più difficili da 'gestire' sono i total aluminum.
le chitarre degli isis per esempio fanno parte di questa cerchia.
io ho (anche) un basso travis bean.
manico in alluminio e corpo in legno.
e suona un pelino meno secco.
super dinamico ma meno tagliente.
poi.. per quanto riguarda i problemi di accordatura causa variazioni termiche diciamo che ci sono anche (e soprattutto) con i legni.
del resto un manico in alluminio non si piega causa stagionature o umidità, quindi viene da se che tolta la condensa che rende corde e manico più scorrevole non è che ci sia chissà quale problema.
e molto sinceramente a me il fastidio del freddo non da alcun problema e chi conosco più o meno ha le mie stesse sensazioni.
il suono è molto particolare, molto meno caldo.
più indirizzato su frequenze medioalte.. tant'è che per caricare le basse si usano equalizzatori dedicati.
sia sugli ampli, sia in catena effetti.
poi però dipende anche da quanto ne metti in una band.. per dirti gli Isis usano solo le chitarre in (total) alluminio.
steve albini e bob weston nei shellac usano chitarre (total alluminio) e bassi travis bean (quindi come il mio.. manico alluminio corpo legno).
in italia il 'precursore' è stato agostino tilotta con gli uzeda, ora molti utilizzano chitarre del genere soprattutto nel post-hardcore (angeli, lento, stormo, fluxus etc..) .
però in realtà ci si suona un po' di tutto eh.. non è che vincolino poi così tanto le scelte dei generi.. per dirti.. anche i mogwai usano chitarre e bassi in alluminio ma li gestiscono molto bene e non tirano fuori robe pesanti a livello di frequenze medio alte.
anzi.



Avatar utente
darioambro
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13149
Iscritto il: 13/07/2005, 15:57
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New York Jets
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Pistoia, ma Fiorentino di nascita
Contatta:

Re: Musica - Volume III

Messaggioda darioambro » 12/03/2018, 11:57

Qualcuno va al Firenze rock a Giugno? biglietti per i Guns e Foo Fighter già esauriti, io ho preso quello per Ozzy, ci sono anche i Judas Priest, gli Iron Maiden non so.

https://www.ticketone.it/biglietti.html ... p=1&xtcr=2


IGNOTO SEPARATISTA NFL
if you don't believe in yourself, nobody's will.
"All the way from Tampa, Florida, ....Obituary"

https://www.youtube.com/watch?v=k5aNq2fjdEw
let me tell you something, I don't need no doctor, all I need is my L.O.V.E machine (WASP)

cecaro
Senior
Senior
Messaggi: 1127
Iscritto il: 04/09/2006, 12:29
NFL Team: The 1989 San Francisco 49ers
Località: Sierra Nevada del Matese

Re: Musica - Volume III

Messaggioda cecaro » 12/03/2018, 14:52

Io no, tutta gente vista più volte.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk



Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Alberto Balsalm
Senior
Senior
Messaggi: 1095
Iscritto il: 21/10/2011, 12:56
NBA Team: Toronto Raptors
Località: Boards of Canada

Re: Musica - Volume III

Messaggioda Alberto Balsalm » 15/03/2018, 13:00

Appassionati organisti mi serve il vostro aiuto.
Il mio avvocato è una brava persona e come parcella si accontenta di nuova musica con organo che non conosce. Quindi direi che una compilation di brani recenti, diciamo da oggi a 20 anni fa, dove l'organo è lo strumento principale o quasi possa andare bene. Quì sorge il mio problema, sento l'organo da mille parti ma come strumento principale non riesco a collocarlo ed al momento la mia lista è questa:

° DJ Shadow - Organ Donor

lui ascolta jazz prog e blues quindi al momento la lista è ridicola, aiuto per favore!

Brani recenti da proporre ad un feticista Hammond sui 65.


Immagine

Avatar utente
ride_the_lightning
Moderator
Moderator
Messaggi: 9454
Iscritto il: 23/09/2008, 17:20
NFL Team: Joey Bosa
NBA Team: De'Aaron Fox
Località: Milano

Re: Musica - Volume III

Messaggioda ride_the_lightning » 15/03/2018, 13:07

Tim Hecker o Anna von Hausswolff? Troppo fuori tema?


Immagine
BruceSmith ha scritto: in coppia con raid, hanno rispolverato il sempre attuale poliziotto buono - poliziotto cattivo, portandosi ai livelli di coppie leggendarie tipo Riggs-Martaugh, Cohle-Hart, Starsky-Hutch o ErMonnezza-Bombolo.

Avatar utente
Alberto Balsalm
Senior
Senior
Messaggi: 1095
Iscritto il: 21/10/2011, 12:56
NBA Team: Toronto Raptors
Località: Boards of Canada

Re: Musica - Volume III

Messaggioda Alberto Balsalm » 15/03/2018, 13:16

ride_the_lightning ha scritto:
15/03/2018, 13:07
Tim Hecker o Anna von Hausswolff? Troppo fuori tema?
Tim Hecker un filino troppo sperimentale, non ce lo vedo ad ascoltarlo prima di entrare in tribunale :hihi: poi se c'è il pezzo organocentrico ben venga....

per dire l'ultima volta in macchina mi ha messo un live di Clapton, Miles Davis e Pino Daniele.


Immagine

Avatar utente
Alberto Balsalm
Senior
Senior
Messaggi: 1095
Iscritto il: 21/10/2011, 12:56
NBA Team: Toronto Raptors
Località: Boards of Canada

Re: Musica - Volume III

Messaggioda Alberto Balsalm » 15/03/2018, 13:20

Anna non la conoscevo e sto sentendo questo:

https://www.youtube.com/watch?v=Nre0hcDz5TI

si, brani così dove entra da dietro potente vanno benissimo :thumbup:


Immagine

Avatar utente
MarkoJaric
Pro
Pro
Messaggi: 4878
Iscritto il: 07/07/2004, 7:53
MLB Team: Detroit Tigers
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Los Angeles Clippers
NHL Team: Detroit Red Wings

Re: Musica - Volume III

Messaggioda MarkoJaric » 15/03/2018, 13:22

Alberto Balsalm ha scritto:
15/03/2018, 13:16
ride_the_lightning ha scritto:
15/03/2018, 13:07
Tim Hecker o Anna von Hausswolff? Troppo fuori tema?
Tim Hecker un filino troppo sperimentale, non ce lo vedo ad ascoltarlo prima di entrare in tribunale :hihi: poi se c'è il pezzo organocentrico ben venga....

per dire l'ultima volta in macchina mi ha messo un live di Clapton, Miles Davis e Pino Daniele.
se gli garba il blues fagli ascoltare questo.
è un mio amico.
magari gli garba
https://www.youtube.com/watch?v=JkbQnil ... verified=1

edit. ahimè niente hammond però :biggrin:



Avatar utente
Alberto Balsalm
Senior
Senior
Messaggi: 1095
Iscritto il: 21/10/2011, 12:56
NBA Team: Toronto Raptors
Località: Boards of Canada

Re: Musica - Volume III

Messaggioda Alberto Balsalm » 15/03/2018, 13:34

MarkoJaric ha scritto:
15/03/2018, 13:22

se gli garba il blues fagli ascoltare questo.
è un mio amico.
magari gli garba
https://www.youtube.com/watch?v=JkbQnil ... verified=1

edit. ahimè niente hammond però :biggrin:
ascoltati un paio di volte dal vivo, si lui è un mostro.


Immagine

cecaro
Senior
Senior
Messaggi: 1127
Iscritto il: 04/09/2006, 12:29
NFL Team: The 1989 San Francisco 49ers
Località: Sierra Nevada del Matese

Re: Musica - Volume III

Messaggioda cecaro » 15/03/2018, 15:53

Alberto Balsalm ha scritto:
15/03/2018, 13:00
Appassionati organisti mi serve il vostro aiuto.
Il mio avvocato è una brava persona e come parcella si accontenta di nuova musica con organo che non conosce. Quindi direi che una compilation di brani recenti, diciamo da oggi a 20 anni fa, dove l'organo è lo strumento principale o quasi possa andare bene. Quì sorge il mio problema, sento l'organo da mille parti ma come strumento principale non riesco a collocarlo ed al momento la mia lista è questa:

° DJ Shadow - Organ Donor

lui ascolta jazz prog e blues quindi al momento la lista è ridicola, aiuto per favore!

Brani recenti da proporre ad un feticista Hammond sui 65.
Attualmente il numero uno al mondo dovrebbe essere De Francesco, qui in trio con McLaughlin e Dennis Chambers, roba da appendere gli strumenti al chiodo
https://youtu.be/15dsu6O4fbY

Brother Jack Mc Duff è considerato il più grande "hammondista" della storia
https://youtu.be/ivYFzlapYTA

Non ti propongo Keith Emerson perchè immagino che il tuo amico lo dia per scontato,
poi se possiamo sforare anche nel hard rock/prog le cose si fanno interessanti :forza:


Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Alberto Balsalm
Senior
Senior
Messaggi: 1095
Iscritto il: 21/10/2011, 12:56
NBA Team: Toronto Raptors
Località: Boards of Canada

Re: Musica - Volume III

Messaggioda Alberto Balsalm » 15/03/2018, 17:10

cecaro ha scritto:
15/03/2018, 15:53
Attualmente il numero uno al mondo dovrebbe essere De Francesco, qui in trio con McLaughlin e Dennis Chambers, roba da appendere gli strumenti al chiodo
https://youtu.be/15dsu6O4fbY

Brother Jack Mc Duff è considerato il più grande "hammondista" della storia
https://youtu.be/ivYFzlapYTA

Non ti propongo Keith Emerson perchè immagino che il tuo amico lo dia per scontato,
poi se possiamo sforare anche nel hard rock/prog le cose si fanno interessanti :forza:
si questo è il genere suo, conosce Emerson, ma DeFrancesco è massiccio, se non lo conosce è carico da 11 :thumbup:

che gran viaggio tra questi due pezzi che hai linkato! Qualche virtuoso ce lo butto dentro a mo' di paraculo anche se la mia idea è mettere brani che lui non conosce al 100%, per esempio mi è venuto in mente questo:

https://www.youtube.com/watch?v=t1GU7m2CWuo

come se gli avessi detto..

Immagine

ps: che combina il Brother Jack McDuff Quartet verso il minuto 7:35 lì :forza:


Immagine

cecaro
Senior
Senior
Messaggi: 1127
Iscritto il: 04/09/2006, 12:29
NFL Team: The 1989 San Francisco 49ers
Località: Sierra Nevada del Matese

Re: Musica - Volume III

Messaggioda cecaro » 15/03/2018, 17:41

Questi sono i Loose, olandesi anni 90, ma non mi sembra il suono di un hammond, più un synth. Se vuoi proporgli brani hard/prog con hammond in primo piano che sicuramente non conosce ascolta un po' di Birth Control (Germania, ancora in attività), Atomic Rooster (precursori di E.L.P., con Carl Palmer alla batteria), gli italiani Spettri (contemporanei), ma la lista è infinita, sono veramente troppi

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk



Immagine Immagine Immagine


Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: anto, lele_warriors e 7 ospiti

cron