LONDON 2012 - SPORT DI SQUADRA

l'evento sportivo dell'estate
Bloccato
Avatar utente
Luca10
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 11260
Iscritto il: 19/07/2006, 21:51
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Spoleto (PG)
Contatta:

Re: LONDON 2012 - SPORT DI SQUADRA

Messaggio da Luca10 » 12/08/2012, 23:36

lele_warriors ha scritto:si si,hai ragione,io cmq mi riferivo agli ultimi anni diciamo,non tornavo tanto indietro.
la stessa pallavolo,ha cmq avuto alti e bassi maggiori,nonostante siamo stati molto spesso ad altissimi livelli.
Luca10 ha scritto:Dal '96 ad oggi, però, c'è solo una nazione che, bene o male, ha sempre centrato le semifinali nel torneo olimpico di volley maschile: l'Italia.
Aggiungo: Italvolley M che da Atlanta ha questa striscia di piazzamenti: 2°, 3°, 2°, 4°, 3°.


Immagine
Immagine

Owner dei Los Angeles Bruins - Dinasty MLB (2013&2018 Champions)
Dinasty NBA Champions 2016/2017 - Los Angeles Knights

Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 25081
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: LONDON 2012 - SPORT DI SQUADRA

Messaggio da lele_warriors » 12/08/2012, 23:50

Luca10 ha scritto:
lele_warriors ha scritto:si si,hai ragione,io cmq mi riferivo agli ultimi anni diciamo,non tornavo tanto indietro.
la stessa pallavolo,ha cmq avuto alti e bassi maggiori,nonostante siamo stati molto spesso ad altissimi livelli.
Luca10 ha scritto:Dal '96 ad oggi, però, c'è solo una nazione che, bene o male, ha sempre centrato le semifinali nel torneo olimpico di volley maschile: l'Italia.
Aggiungo: Italvolley M che da Atlanta ha questa striscia di piazzamenti: 2°, 3°, 2°, 4°, 3°.
giusta correzione,io cmq,come scritto prima mi riferivo anche a mondiali/europei,e volendo pure la world league per la pallavolo e appunto per la pallanuoto..
ma di sicuro di volley te ne sai più di me seguendolo parecchio.



Avatar utente
Radiofreccia
Pro
Pro
Messaggi: 9600
Iscritto il: 12/08/2009, 22:39
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Napoli

Re: LONDON 2012 - SPORT DI SQUADRA

Messaggio da Radiofreccia » 13/08/2012, 1:09

Kobe Bryant on Facebook:

Battle of the unibrow!!! Who wins???

Immagine


Pensa con leggerezza di te stesso e con profondità del mondo - Miyamoto Musashi
I legami sono il motivo per cui siamo qui. Sono ciò che danno uno scopo e un senso alle nostre vite - Brené Brown

Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 25081
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: LONDON 2012 - SPORT DI SQUADRA

Messaggio da lele_warriors » 29/08/2012, 21:24

l tecnico della nazionale femminile russa di pallavolo, Sergei Ovcinnikov, è stato trovato impiccato nella sua camera d’albergo in Croazia. Alla base del gesto, l’eliminazione delle russe ai quarti di finale dei Giochi Olimpici, nei quali partivano da favorite


Email

Stampa
MOSCA – Sarebbe stata la delusione per l’Olimpiade sfumata alla base del suicidio di Sergei Ovcinnikov, commissario tecnico della nazionale femminile russa di pallavolo e allenatore della squadra di pallavolo Dinamo di Mosca. Il tecnico è stato trovato impiccato nella sua stanza d’albergo a Porec, in Istria, dove si trovava per un periodo di allenamento con la sua squadra moscovita. I primi a riportare la notizia sono i media croati, che diffondono anche le ipotesi della stampa russa, secondo cui sarebbe stata proprio la prestazione ai Giochi di Londra a pesare come un macigno per Ovchinnikov.

ELIMINAZIONE COCENTE - La nazionale femminile russa, infatti aveva vinto gli ultimi due titoli mondiali (2006 e 2010) e, presentatasi a Londra da favorita, non è andata oltre i quarti di finale: lì, la Russia è stata eliminata dal Brasile, dopo aver sciupato ben sei match points. Ovcinnikov non sarebbe riuscito a sopportare il brutto colpo per la sconfitta della sua nazionale, alla cui guida era dal novembre del 2011.

INCREDULI GLI AMICI - “Si è suicidato - ha confermato il suo predecessore Vladimir Kuzyutkin - era un allenatore fantastico". Kuzyutkin ha anche ammonito i media, invitandoli a non criticare eccessivamente gli allenatori quando perdono, per evitare simili tragedie. Vladimir Alekno, allenatore della nazionale maschile, ha riferito che Ovcinnikov "aveva sofferto moltissimo" dopo l’uscita dalle Olimpiadi. Chi conosceva
bene Ovcinnikov, soprattutto gli amici, non ha potuto credere alla notizia, ricordando l’ex CT come persona di grande vitalità e ottimismo.

(29 agosto 2012) ©



Bloccato