Los Angeles Rams - Back to the west coast

Rispondi
Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 9604
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 29/10/2018, 12:58

Ieri sera è stata una partita estremamente difficile e questo rende la W ancora più importante.
Difficile perchè giocavamo contro un grande QB, difficile perchè seppur in casa giocavamo in un ambiente ostile.
Difficile perchè nel primo tempo la loro difesa ci ha ammazzato e non ci abbiamo capito niente.
E alla fine, nonostante tutto, 29 punti sul tabellone (che potevano essere di più, ma Gurley ha fatto la cosa giusta e McVay ha fatto una chiamata del menga sulla prima conversione da 2 punti) e una W in più.
La difesa è partita male su corsa e passaggio, poi ci ha tenuto in partita, poi ha di nuovo mollato il colpo.
Peters osceno, e ormai è conclamato che sia un problema ed una liability. Talib torna presto che ci manchi assai.
In generale come prevedevo in offseason la secondaria è corta e non così forte come si diceva, punto debole.
L'attacco ci ha capito poco tutto il giorno, tra chiamate del menga di McVay, tantissima pressione portata dai Packers, e un Goff molto impreciso. Goff che quando vede avvicinarsi i difensori impazzisce e affretta i lanci con risultati tutt'altro che positivi. In più di un'occasione poi si è perso letture molto facili.
Due note positive ieri: Sam Shields, la cui giocata sul punt di Hekker (ieri così così, alcuni punt splendidi, altri meh) ha portato alla safety che ha girato la partita e Josh Reynolds, con 2 TD.
Ammetto che sul 23-13 per noi credevo avessimo girato l'inerzia e avremmo controllato la partita, invece ci è servito un regalo di Montgomery e una gran corsa finale di Gurley per chiuderla. Gurley che fino a fine primo tempo aveva come corsa più lunga 7 yard, poi stamane vedendo il box score noto che ha 114 yard corse...incredibile.
Secondo me McVay nel finale è stato troppo conservativo, lasciare 2 minuti e solo il FG per vincere a Rodgers è un mezzo suicidio.
Tutto è andato per il meglio quindi ok.
Come dicevo molto bene vincere perchè così siamo +3 nella colonna delle L dai Seahawks, che contro le mie previsioni stanno facendo una gran stagione e potrebbero andare ai PO se non fanno cazzate nelle partite contro Arizona e SF, e poi perchè guardando la schedule questa per me era una partita da vincere assolutamente. New Orleans per me ci farà a fette ed è la vera favorita di questa NFC, e ho paura anche della partita coi Chiefs tra tre settimane. In mezzo c'è una sfida mai banale coi Seahawks, per me l'ideale sarebbe arrivare al bye 9-2. Perdendo ieri c'era il rischio concreto di perderne 4 di fila, scongiurato.
Ieri GB ha fatto vedere alla lega come batterci.
E adesso tutti a prendere sberle al Superdome.



Avatar utente
Tim-D
Pro
Pro
Messaggi: 4583
Iscritto il: 12/01/2009, 15:48
MLB Team: St.Louis Cardinals
NFL Team: St.Louis Rams
NBA Team: San Antonio Spurs
NHL Team: St.Louis Blues
Località: Tim Tower

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Tim-D » 29/10/2018, 21:44

Wolviesix ha scritto:
29/10/2018, 12:58
Ieri sera è stata una partita estremamente difficile e questo rende la W ancora più importante.
Difficile perchè giocavamo contro un grande QB, difficile perchè seppur in casa giocavamo in un ambiente ostile.
Difficile perchè nel primo tempo la loro difesa ci ha ammazzato e non ci abbiamo capito niente.
E alla fine, nonostante tutto, 29 punti sul tabellone (che potevano essere di più, ma Gurley ha fatto la cosa giusta e McVay ha fatto una chiamata del menga sulla prima conversione da 2 punti) e una W in più.
La difesa è partita male su corsa e passaggio, poi ci ha tenuto in partita, poi ha di nuovo mollato il colpo.
Peters osceno, e ormai è conclamato che sia un problema ed una liability. Talib torna presto che ci manchi assai.
In generale come prevedevo in offseason la secondaria è corta e non così forte come si diceva, punto debole.
L'attacco ci ha capito poco tutto il giorno, tra chiamate del menga di McVay, tantissima pressione portata dai Packers, e un Goff molto impreciso. Goff che quando vede avvicinarsi i difensori impazzisce e affretta i lanci con risultati tutt'altro che positivi. In più di un'occasione poi si è perso letture molto facili.
Due note positive ieri: Sam Shields, la cui giocata sul punt di Hekker (ieri così così, alcuni punt splendidi, altri meh) ha portato alla safety che ha girato la partita e Josh Reynolds, con 2 TD.
Ammetto che sul 23-13 per noi credevo avessimo girato l'inerzia e avremmo controllato la partita, invece ci è servito un regalo di Montgomery e una gran corsa finale di Gurley per chiuderla. Gurley che fino a fine primo tempo aveva come corsa più lunga 7 yard, poi stamane vedendo il box score noto che ha 114 yard corse...incredibile.
Secondo me McVay nel finale è stato troppo conservativo, lasciare 2 minuti e solo il FG per vincere a Rodgers è un mezzo suicidio.
Tutto è andato per il meglio quindi ok.
Come dicevo molto bene vincere perchè così siamo +3 nella colonna delle L dai Seahawks, che contro le mie previsioni stanno facendo una gran stagione e potrebbero andare ai PO se non fanno cazzate nelle partite contro Arizona e SF, e poi perchè guardando la schedule questa per me era una partita da vincere assolutamente. New Orleans per me ci farà a fette ed è la vera favorita di questa NFC, e ho paura anche della partita coi Chiefs tra tre settimane. In mezzo c'è una sfida mai banale coi Seahawks, per me l'ideale sarebbe arrivare al bye 9-2. Perdendo ieri c'era il rischio concreto di perderne 4 di fila, scongiurato.
Ieri GB ha fatto vedere alla lega come batterci.
E adesso tutti a prendere sberle al Superdome.

Beh l'idea mi pare fosse proprio arrivare al td e si stava quasi a compimento, poi la penalità di Saffold ha affossato il tutto e si vedeva che era contrariato. A quel punto poteva si insistere ma era un grosso rischio di lasciare 2 min a Rodgers sotto nel punteggio, tanto valeva lasciarglieli ma davanti nello score e sperando nella D o in un episodio come poi successo (alla flag l'ho data per persa). Stavolta è andata bene.
Anche io, dalla giocata di Shields al td di Gurley, sul 23-13 pensavo potessimo portarla via tenendo il pallino e non rischiare cosi.


Immagine
LONG LIVE THE BLUE NOTE Immagine

I Rams con un record vincente sono come i biscotti di tua nonna: difficili da ricordare e sempre più buoni di quello che effettivamente erano (Angyair cit)

Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 9604
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 29/10/2018, 22:17

Non sono d'accordo nè sul gameplan nè sul lamentarsi con Saffold. Mi pare Goff non avesse comunque chiuso il down in quell'occasione e comunque siamo andati quasi sempre run-run-run negli ultimi drive. Che ci può stare, ma da McVay mi aspetto altro. Ieri ho rivisto gli spettri del Fisherball, specie nei primi drive, e il fatto che ne abbiamo segnati quasi 30 anche stavolta la dice lunga sul nostro potenziale offensivo.



lelomb
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10906
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da lelomb » 05/11/2018, 1:28

Aspetto con ansia wolvi su Peters :stressato:



Avatar utente
Tim-D
Pro
Pro
Messaggi: 4583
Iscritto il: 12/01/2009, 15:48
MLB Team: St.Louis Cardinals
NFL Team: St.Louis Rams
NBA Team: San Antonio Spurs
NHL Team: St.Louis Blues
Località: Tim Tower

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Tim-D » 05/11/2018, 1:39

lelomb ha scritto:
05/11/2018, 1:28
Aspetto con ansia wolvi su Peters :stressato:

nammerda (cit). Che schifo.

edit: poi vabbè c'è anche ben altro da aggiungere, non solo lui.


Immagine
LONG LIVE THE BLUE NOTE Immagine

I Rams con un record vincente sono come i biscotti di tua nonna: difficili da ricordare e sempre più buoni di quello che effettivamente erano (Angyair cit)

Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 9604
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 05/11/2018, 12:38

Per mesi in offseason ho detto che questa difesa non era sufficiente per andare in fondo e battere i top team.
Poca depth e talento nelle secondarie, nessuna pressione dagli edge rusher, LB scarsi o inesistenti, Peters non mi è mai piaciuto.
Queste cose le ho ripetute allo sfinimento in queste prime settimane, e ieri e con GB sono state esposte anche a chi mi tacciava di essere pessimista, paraculo eccetera quando in realtà sono sempre stato realista.
Quest'anno le difese non sono il top, infatti quando ieri ho letto/sentito i nostri ranking sono rimasto stupito in positivo. Probabilmente ranking drogati dalle partite con Cardinals, Raiders e 49ers.
Ieri però abbiamo messo in campo il peggio che potessimo fare, tra placcaggi mancati (il primo TD di Kamara da questo punto di vista è una schifezza), coperture a cazzo di cane, angoli pessimi e penalità. C'è da dire che in alcuni casi le giocate sono state fatte, ma gli avversari - ci sono pur sempre anche loro in campo - sono stati più bravi. Nel secondo tempo due stop, ma poi quando è contato non siamo riusciti a forzare turnover. I Saints ci hanno massacrato sui terzi down. Che soffriamo RB e TE lo sanno anche i sassi, e ieri ci hanno esposto in tutti e due i sensi. Non ti trovi davanti due futuri Hall of Famer tutte le settimane, però ecco, mi aspetto meglio che prendere 45 punti in saccoccia.
Ad oggi però in questi due anni la più grossa delusione è Wade, coordinatore che ho sempre stimato e ritenuto ottimo ma che in questi due anni per me ha fatto un lavoro largamente insufficiente. Se l'anno scorso c'era la scusante del personale poco adatto e ancora coi residui di Gregg Williams-ite, quest'anno la scusa non regge. Poi spesso nei secondi tempi arrivano gli aggiustamenti, come ieri (35 nel primo, 10 nel secondo), però non si può concedere così tanto anche a un attacco così forte.
Su Peters ho già speso fin troppe parole. Almeno non ha trovato scusanti, però sticazzi, ha fatto schifo finora. Talib ci manca tantissimo e dobbiamo ancora farne due - tra cui i Chiefs - senza di lui. Sigh.
Se questa difesa non riesce a portare pressione, come successo ieri, è notte fonda.
All'attacco cosa gli vuoi dire? Fenomenali anche ieri, 35 punti nonostante un FG sbagliato e una difesa che ha limitato e di molto il nostro gioco di corsa. Goff ha gestito bene la pressione per una volta, ed evitato un paio di sack "climbando" la tasca, cosa che in passato non ha fatto. Bravi tutti in generale, fantastico Malcolm Brown su quel TD, si conferma un backup ottimo come dicevo già qualche settimana fa.
La partita è girata su quel fake FG, decisione che sposo al 100%, c'è andata male, succede.
Una cosa che mi ha stupito positivamente è che ieri quando sono andato a letto all'intervallo ero deluso non tanto perchè stavamo perdendo (me l'ero messa via da settimane sta L) ma come stavamo perdendo, invece poi l'avevamo anche ripresa pareggiando.
Ieri è stato un classico esempio di perchè questo sia un "game of inches"...Hekker, il FG sbagliato da Zuerlein, i quarti down convertiti dai Saints, i terzi down in cui non siamo riusciti a placcarli, buone difese su cui han fatto la giocata, l'INT di Anzalone. In una partita del genere sono queste piccole cose che fanno la differenza tra chi vince e chi perde.
Essere sotto di 21 al Superdome e ritrovarsi pari con 9' sul cronometro...questa squadra c'è davvero, non molla, ci crede.
Alla fin della fiera ce la siamo giocata alla grande anche ieri.
Continuo a pensare che sia insufficiente per vincere e sia una ricetta destinata al fallimento a Gennaio. Tante volte fin qua c'è girata bene quando poteva altrettanto facilmente girare male (basti pensare a Seattle o settimana scorsa), e queste cose prima o poi le paghi.
Vedo i Saints molto meglio di noi (ho scoperto solo stamane che fossero sfavoriti, stupidamente non ho guardato le quote, un deca potevo buttarcelo come contro Minnesota), e vedo i Panthers sposarsi bene contro di noi. C'è la mina vagante Phila. Con Minnesota siamo lì, anche se adesso sono una squadra molto diversa rispetto a quella venuta a LA.
Di là ce la giochiamo per me coi Chiefs che potrebbero essere un po' peggio di noi dietro anche se leggermente meglio davanti, mentre BB ci porta a spasso. Pittsburgh e Chargers incognite.
A proposito dei Chargers, vanno ringraziati per aver battuto a domicilio i Seahawks che rimangono distanti.
Seahawks che vengono a trovarci domenica e vanno sconfitti assolutamente per mettere una seria ipoteca sulla vittoria della division e per evitare una possibile striscia di 3L consecutive avendo il MNF a Città del Messico la settimana dopo.
Poi finalmente bye e si spera il ritorno di Talib.
Calendario che quest'anno non ci ha fatto favori: Minnesota, Green Bay, Chicago, New Orleans, Chargers, Chiefs, Seattle x2 e per fortuna si è rotto Garoppolo o anche con SF ci sarebbe stato da sudare...a fine anno qualunque sarà il nostro record non si potrà dire che sarà drogato dalla schedule.

PS: mi rendo conto solo ora che siamo sicuramente con record non negativo per il secondo anno di fila. Un record almeno .500 è stato una chimera dal 2007 al 2016 compreso, e ora grazie a McVay e il suo staff lo diamo per scontato. Infiniti ringraziamenti per il loro lavoro e per averci riportato a essere rilevanti. :notworthy:



Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 9604
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 12/11/2018, 15:25

Mi faranno venire un infarto sti maledetti prima della fine dell'anno.
Abbiamo scritto in fronte "one and done" a caratteri cubitali, lo so, e lo ripeto da mesi. So anche che a Gennaio, probabilmente col bye al primo turno, magari con l'home field advantage, sarò lì a crederci e ci rimarrò di merda quando una squadra un minimo organizzata e in buon periodo di forma ci sbatterà inesorabilmente fuori.
Poco di nuovo da dire sulla partita di ieri, solo che per fortuna mancavano Fluker e Carson, se no chissà come sarebbe finita.
Ci hanno RULLATO, correndoci in faccia dall'inizio alla fine. Anche quando dovevano premere sull'acceleratore e Romo diceva che avrebbero lanciato spesso, hanno continuato a correre. Abbiamo trasformato Penny in un buon running back nonostante sia una mezza sega.
Sceneggiata patetica di Donald che a fine partita va a polemizzare con Britt (speriamo senza conseguenze disciplinari).
A proposito di disciplina, ieri si sono rivisti i Rams di Fisher, con una valanga di penalità una più stupida dell'altra. Certo, la crew è stata imbarazzante a dire poco, ma certe cose sono inaccettabili, e McVay lo sa. E spero prenda tutti a calci in culo.
Una scusante per questa prestazione a dir poco indecorosa in D può essere data per la settimana "particolare" a dire poco, a partire dalla sparatoria a Thousand Oaks e proseguita coi roghi che hanno costretto anche alcuni giocatori e allenatori ad evacuare le proprie abitazioni.
Nell'imbarazzo e incazzatura di aver quasi perso una partita in cui eravamo sopra di 12 a 6' dalla fine mi ero quasi dimenticato del povero Kupp, la cui dinamica dell'infortunio (e le dichiarazioni di McVay post partita) lasciano pochi dubbi: torn ACL, stagione finita. Manca solo la conferma dell'MRI ma pare una formalità.
Peccato, perchè abbiamo già visto com'è il nostro attacco senza di lui e non è la stessa cosa, e sta riscrivendo i record di ricezione di franchigia.
Ora si va a venire rullati a città del Messico dai Chiefs, partita che si preannuncia scoppiettante visto che anche la loro difesa non brilla particolarmente (eufemismo). Ieri, non so se perchè si siano trattenuti, i Cardinals hanno limitato Mahomes e soci. Speriamo di riuscire a fare altrettanto. Peccato non arrivare a uno scontro del genere con tutti i nostri playmaker, soprattutto in attacco. Credo vincerà la squadra che in qualche modo (punt, turnover) riuscirà a "rubare" un possesso.
Anche se dovessimo perdere, andremmo al bye 9-2 avendo trovato Seahawks x2 (e speriamo di non vederli più perchè le partite con loro sono sempre balorde, come ieri ha confermato), Vikings, Chargers, Packers, Saints e Chiefs. Tanta roba.

Lode agli ST di coach Bones, ieri veloci nel ricoprire un onside kick a sorpresa che poteva girare la partita.



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 19935
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da lebronpepps » 12/11/2018, 15:28

il Poviesix tour si sposta in Messico domenica, anzi lunedì :forza:



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17469
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da BruceSmith » 12/11/2018, 15:29

Wolviesix ha scritto:
12/11/2018, 15:25
Mi faranno venire un infarto sti maledetti prima della fine dell'anno.
Abbiamo scritto in fronte "one and done" a caratteri cubitali, lo so, e lo ripeto da mesi. So anche che a Gennaio, probabilmente col bye al primo turno, magari con l'home field advantage, sarò lì a crederci e ci rimarrò di merda quando una squadra un minimo organizzata e in buon periodo di forma ci sbatterà inesorabilmente fuori.


a leggerti, non avevo colto che "ci stai credendo". :fischia:



Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 9604
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 12/11/2018, 15:36

Siamo 9-1 ma potevamo tranquillamente essere 6-4, 7-3, o 5-5.
Delle 9 vittorie 5 sono arrivate per 7 punti o meno.
Nelle ultime 7 abbiamo concesso 25+ punti 5 volte, 4 volte 31+, 1 volta 40+.
Questa non è la formula che ti porta a giocare a Febbraio, e mi devo pure prendere ironia da gente che tifa squadre che a quelle partite ci arriva regolarmente e dovrebbe sapere questa cosa meglio di me.



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17469
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da BruceSmith » 12/11/2018, 15:50

Wolviesix ha scritto:
12/11/2018, 15:36
Siamo 9-1 ma potevamo tranquillamente essere 6-4, 7-3, o 5-5.
Delle 9 vittorie 5 sono arrivate per 7 punti o meno.
Nelle ultime 7 abbiamo concesso 25+ punti 5 volte, 4 volte 31+, 1 volta 40+.
Questa non è la formula che ti porta a giocare a Febbraio, e mi devo pure prendere ironia da gente che tifa squadre che a quelle partite ci arriva regolarmente e dovrebbe sapere questa cosa meglio di me.
vincere le partite punto a punto è un bel pregio, altrochè.
e i motivi per cui puoi perdere a gennaio sono praticamente infiniti.

perdonami se ho fatto un po' di ironia, ma a leggerti sei il pessimismo cosmico. :forza: 
siete una contender, avete dei problemi come tutte le altre contender. magari si inceppa l'attacco al divisional e a andate a casa, magari vi sale di livello la D per un paio di partite e vincete il titolo in carrozza. tutto nella norma.
 



Avatar utente
Angyair
Pro
Pro
Messaggi: 7168
Iscritto il: 06/07/2003, 19:24
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: Chicago Bulls
NHL Team: San Josè Sharks
Località: http://www.quelchepassalosport.it/
Contatta:

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Angyair » 12/11/2018, 16:49

Comunque Britt aveva fatto una bella merdata su Donald con un colpo lungamente in ritardo, fuori dal campo e di spalle.
Certo poi Donald che si rimette il casco prima di entrare in campo a "parlare" con lui è stato divertente...



Avatar utente
fetsmo
Rookie
Rookie
Messaggi: 548
Iscritto il: 13/04/2012, 15:06

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da fetsmo » 14/11/2018, 12:49

Monday's Rams/Chiefs game has been moved from Mexico City back to Los Angeles due to poor field conditions at Azteca Stadium



Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 9604
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 15/11/2018, 9:25

Ci hanno pure flexato la partita coi Bears al Sunday Night.
Era una delle due partite di quest'anno che avremmo dovuto giocare alle 19...che palle.



Avatar utente
Tim-D
Pro
Pro
Messaggi: 4583
Iscritto il: 12/01/2009, 15:48
MLB Team: St.Louis Cardinals
NFL Team: St.Louis Rams
NBA Team: San Antonio Spurs
NHL Team: St.Louis Blues
Località: Tim Tower

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Tim-D » 20/11/2018, 11:51

Io sono confuso e devo schiarirmi le idee perchè continuo a vedere delle robe che non mi tolgono l'idea che non andiamo da nessuna parte cosi, ma anche altre robe per le quali, nonostante tutto, mi fanno essere possibilista che puoi comunque uscire al primo turno ma anche battere i Saints in casa loro a Gennaio prossimo (anche se quest'ultima opzione la vedo complicatissima da attuare onestamente).

Contro squadre di un certo tipo, Gurley non riesce più a correre in un certo modo e non si riesce a risolvere; l'attacco prima o dopo tende sempre a incepparsi anche per merito di chi sta difronte che non stanno li a fare le figurine passive ovviamente, ma fermandosi quello, è sempre un po' tosta. La difesa ci mette sempre un po' tanto a carburare, complice però il fatto che eccetto il front 3 (con un fenomeno al suo interno), e alcune giocate dei vari Fowler domenica scorsa o Ebukam stanotte, più vai indietro e più è un thriller costante appena i Qb avversari riescono a non farsi sfiorare da Donald e soci.
Per carità, in una offseason penso sempre sia difficilissimo passare da un primo turno a un anello in modo deciso, per cui si sta facendo 30 e sono contento però per fare 31, serve ancora altro che non mi pare abbiamo al momento. Poi chissà, in una partita secca magari c'è dell'imprevedibilità non prevista, tipo che torna Talib, Peters non si fa troppo uccellare etc


Immagine
LONG LIVE THE BLUE NOTE Immagine

I Rams con un record vincente sono come i biscotti di tua nonna: difficili da ricordare e sempre più buoni di quello che effettivamente erano (Angyair cit)

Rispondi