Los Angeles Rams - Back to the west coast

Rispondi
Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 14/11/2017, 10:20

Bada92 ha scritto:
14/11/2017, 10:14
Wolviesix ha scritto:
13/11/2017, 18:43
:laughing:
Ma non sei contento nemmeno adesso? :nonsa:

Avete un record invidiabile, la squadra gira che è una meraviglia, QB, RBs e WRs giovani e agguerriti, CS nuovo e decisamente migliore, che volete di più? :biggrin:
Ma io sono contento.
Questa stagione è partita come rebuilding, zero aspettative, Vegas che dà il nostro O/U a 4.5W e dopo 9 partite siamo 7-2 con la possibilità di fare la prima stagione non negativa dal 2006 a oggi (l'ultima volta in cui andammo 8-8) o addirittura la prima positiva dal 2003.
Ma ieri al di là di quello che dice il tabellone non si è giocato bene, almeno in attacco. Ci sono stati aggiustamenti nel secondo tempo, vero, ma nel primo la difesa di Houston ci ha completamente surclassato, pur priva di 2 dei suoi migliori uomini.
L'importante quest'anno era vedere miglioramenti sui fondamentali: il gioco di corsa, aereo, OL, penalità, placcaggi. Si sono visti, e c'è da essere contenti.
Ma il record è figlio del fatto che abbiamo incontrato ad oggi 4 tra le 5 peggiori squadre della lega(49ers e Cardinals, con cui abbiamo altre 2 partite, e Colts e Giants) a cui aggiungere Houston martoriata dagli infortuni e priva di QB.
Le prossime partite ci diranno chi siamo veramente, ma io un'idea me la sono già fatta.



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 19/11/2017, 22:28

Bè, @Bada92, che ti dicevo?
Oggi è stata la conferma che facciamo i bulli coi piccoli ma non siamo pronti a giocare coi grandi.
Record e statistiche sono drogati dal calendario, la realtà è che con le squadre di football vere siamo 2-3.
Si è visto che siamo acerbi e non abituati a giocare partite di questo tipo, per la prima volta quest'anno siamo stati sconfitti senza se e senza ma.
Chiamate offensive così così, placcaggi sbagliati, penalità, inefficienza in attacco, drop e, per la prima volta negli ultimi 2 anni, infortuni che ci hanno tolto Webster, Robey-Coleman e Robert Woods.
Woods, pur essendo uno dei migliori, è paradossalmente il più sostituibile vista la depth dei WR, mentre dietro la secondaria è cortissima e soprattutto scarsa, come si è visto oggi.
Come si dice, tip your cap and move on. Onore ai Vikings, grandissima squadra, e a Keenum, che si merita quello che sta vivendo.
Speriamo di potercela rigiocare a Gennaio, chissà.



Avatar utente
Bada92
Senior
Senior
Messaggi: 2800
Iscritto il: 23/02/2014, 13:31
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: Oklahoma City Thunder

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Bada92 » 21/11/2017, 20:24

Wolviesix ha scritto:
19/11/2017, 22:28
Bè, @Bada92, che ti dicevo?
Oggi è stata la conferma che facciamo i bulli coi piccoli ma non siamo pronti a giocare coi grandi.
Record e statistiche sono drogati dal calendario, la realtà è che con le squadre di football vere siamo 2-3.
Si è visto che siamo acerbi e non abituati a giocare partite di questo tipo, per la prima volta quest'anno siamo stati sconfitti senza se e senza ma.
Chiamate offensive così così, placcaggi sbagliati, penalità, inefficienza in attacco, drop e, per la prima volta negli ultimi 2 anni, infortuni che ci hanno tolto Webster, Robey-Coleman e Robert Woods.
Woods, pur essendo uno dei migliori, è paradossalmente il più sostituibile vista la depth dei WR, mentre dietro la secondaria è cortissima e soprattutto scarsa, come si è visto oggi.
Come si dice, tip your cap and move on. Onore ai Vikings, grandissima squadra, e a Keenum, che si merita quello che sta vivendo.
Speriamo di potercela rigiocare a Gennaio, chissà.
È ttuto vero quello che dici...però io preferisco un andamento lineare come quello che hai descritto per una squadra in crescita rispetto a grandi prestazioni contro le forti e poi perdere Ws per strada contro avversarie inferiori.


Che siate acerbi ci sta...siete giovani in tanti ruoli chiave, la maturazione avviene col tempo...intanto avete combattutto con una squadra che non è 8-2 per nulla...e senza l'episodio del fumble di kupp sulla yard, chissà...



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 27/11/2017, 9:53

Prima stagione con record non perdente dal 2006 a oggi.
DUEMILASEI.
Sipario.



Avatar utente
esba
Senior
Senior
Messaggi: 2599
Iscritto il: 26/01/2012, 14:49
Squadra di calcio: ACMilan

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da esba » 27/11/2017, 10:09

Visti per la prima volta ieri sera....complimenti, gran bella squadra ma lo sapevo gia', perché di quelle in 'rebuilding' eravate quella piu' avanti soprattutto in difesa.
Poi avete aspettato e fatto maturare Goff, e soprattutto costruito intorno un bel sistema per lui....
Pero' Jeff Fisher ci manca e non poco..... :laughing:


Io ci sono ancora, Moggi no. Cit. ZZ

Avatar utente
Bada92
Senior
Senior
Messaggi: 2800
Iscritto il: 23/02/2014, 13:31
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: Oklahoma City Thunder

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Bada92 » 28/11/2017, 14:23

Torno sul luogo del misfatto, evidentemente imparate molto in fretta dagli errori, avete affrontato in due settimane due delle squadre più in forma della lega, contro Minnie è andata così, contro i Saints che stavando macinando Wins a ripetizione, avete fatto davvero una grande partita, rimango dell'idea che siate una grande squadra... :thumbup:



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 28/11/2017, 15:58

Bè, a New Orleans mancavano i due CB titolari (e che CB, almeno nel caso di Lattimore) e Okafor a portare pressione.
Comunque on to Arizona per regalarci il primo record positivo dal 2003 (mi viene da piangere).



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 04/12/2017, 9:44

Primo record positivo dal 2003, sono commosso. :forza:



Avatar utente
La Grande T
Senior
Senior
Messaggi: 2259
Iscritto il: 04/09/2005, 3:11
NFL Team: San Diego Chargers
Località: Gaeta

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da La Grande T » 05/12/2017, 13:04

Forse la prova non era delle più toste, anche se proprio facile non è stata.
Quest'anno, a causa del record molto buono, vi ho visti diverse volte. Senza andare a guardare le statistiche mi è sembrata la prova più convincente dell'anno di Goff, soprattutto ad inventare, tipo un paio di completi in sidearm. In difesa troppe yard concesse su corsa, ma tanta pressione è stata portata su Gabbert. Sono curioso di vedervi ai PO.



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 05/12/2017, 13:29

Secondo me è stata una partita mediocre, visto il livello dell'avversario che è stato colpevolmente fatto rientrare in partita dopo il 16-0 iniziale.
La run D è il punto debole della squadra da inizio anno, e si è confermato domenica. Prevedo che il gameplan degli Eagles sarà run first, second and third.
Su Goff pur avendo giocato bene, è stata a mio avviso una partita nella media, l'ho preferito in altre occasioni. Sull'INT per me non ha colpe, va sul checkdown e il difensore fa una gran giocata.
Se dovessimo arrivare ai PO - cosa ancora tutta da vedere - la fine che faremmo è la partita vista a Minnesota o quella fatta da Philadelphia domenica a Seattle.
Siamo giovani e inesperti e soprattutto la difesa non è dominante come serve a una squadra che vuole fare strada in postseason.



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 11/12/2017, 11:45

Il football è un gioco di dettagli, e ieri sui dettagli non siamo andati bene.
Playcalling - again: McVay è una benedizione, ma continua a incartarsi su se stesso spesso durante le partite. Ieri Gurley stava facendo benissimo contro la top run D della lega, eppure ha avuto solo 13 portate. Male. Ancora peggio quando, con un RT di riserva, in posizione di vantaggio in cui mangiare cronometro non solo è utile ma essenziale per vincere, chiama uno schema di passaggio.
Su quello schema Goff poi non vede il checkdown su Austin, tiene troppo la palla, e paghiamo.
La difesa ha subito molto un grande attacco, e quando l'ha fermato ci si sono messe di mezzo delle penalità stupide.
Le zebre in tutto ciò non ci hanno dato certo una mano, con delle penalità fuffissima chiamate contro (l'holding su Sullivan, il taunting di Tru) e non ne han viste altre clamorose (0 holding fischiati nel primo tempo alla OL degli Eagles, 2-3 invece nel secondo tempo, oltre a un pick play clamoroso di Smith sul quarto & 1 del primo tempo convertito da Agholor).
Al contrario della L con Minnesota, dove una squadra superiore ci aveva surclassato, ieri anche sotto di 14 punti siamo tornati a giocarcela contro una grande squadra, e ciò è molto positivo e incoraggiante.
Ora bisogna fare lo step successivo - quello più difficile - ovvero smettere di rovinarci da soli, a partire dall'HC e poi i giocatori, e riuscire a chiudere queste partite.

Sul fronte infortuni ieri è andata male: Webster ha finito la stagione (tendine da killer), Whitworth si è fatto male ma è rientrato, Havenstein si è fatto male alla caviglia e non è rientrato.
Speriamo di averli sani settimana scorsa per una trasferta molto complicata a Seattle, che ieri a JAX ha perso.
PS: Tavon Austin è riuscito a dimostrare anche ieri perchè non deve vedere il campo.



Avatar utente
seahawksrules
Senior
Senior
Messaggi: 1720
Iscritto il: 15/08/2014, 22:55
MLB Team: Seattle Mariners
NFL Team: Seattle Seahawks
NBA Team: San Antonio Spurs
Contatta:

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da seahawksrules » 12/12/2017, 13:09

Wolviesix ha scritto:
11/12/2017, 11:45
Il football è un gioco di dettagli, e ieri sui dettagli non siamo andati bene.
Playcalling - again: McVay è una benedizione, ma continua a incartarsi su se stesso spesso durante le partite. Ieri Gurley stava facendo benissimo contro la top run D della lega, eppure ha avuto solo 13 portate. Male. Ancora peggio quando, con un RT di riserva, in posizione di vantaggio in cui mangiare cronometro non solo è utile ma essenziale per vincere, chiama uno schema di passaggio.
Su quello schema Goff poi non vede il checkdown su Austin, tiene troppo la palla, e paghiamo.
La difesa ha subito molto un grande attacco, e quando l'ha fermato ci si sono messe di mezzo delle penalità stupide.
Le zebre in tutto ciò non ci hanno dato certo una mano, con delle penalità fuffissima chiamate contro (l'holding su Sullivan, il taunting di Tru) e non ne han viste altre clamorose (0 holding fischiati nel primo tempo alla OL degli Eagles, 2-3 invece nel secondo tempo, oltre a un pick play clamoroso di Smith sul quarto & 1 del primo tempo convertito da Agholor).
Al contrario della L con Minnesota, dove una squadra superiore ci aveva surclassato, ieri anche sotto di 14 punti siamo tornati a giocarcela contro una grande squadra, e ciò è molto positivo e incoraggiante.
Ora bisogna fare lo step successivo - quello più difficile - ovvero smettere di rovinarci da soli, a partire dall'HC e poi i giocatori, e riuscire a chiudere queste partite.

Sul fronte infortuni ieri è andata male: Webster ha finito la stagione (tendine da killer), Whitworth si è fatto male ma è rientrato, Havenstein si è fatto male alla caviglia e non è rientrato.
Speriamo di averli sani settimana scorsa per una trasferta molto complicata a Seattle, che ieri a JAX ha perso.
PS: Tavon Austin è riuscito a dimostrare anche ieri perchè non deve vedere il campo.
Pronto per domenica Wolvino ?? Vincete voi tranq. :truzzo:


Il 27 aprile del 2012 cambio' la storia dei Seahawks, il giorno in cui scegliemmo Russell. Il resto e' leggenda :notworthy:

Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 18/12/2017, 11:14

Vittoria a cazzo durissimo.
Credo sia la partita più bella che abbia visto fare a questa squadra nell'ultimo decennio per condizione, avversario, importanza e livello di gioco mostrato.
Dovevamo mandare un segnale e l'abbiamo fatto forte e chiaro.
Siamo stati concentrati dall'inizio alla fine, con pochissime sbavature(drop di Kupp all'inizio, kickoff out of bounds e XP sbagliato da Zuerlein) che alla fine non hanno inficiato il risultato.
Praticamente un quarto giocato dalle riserve.
Donald ha DISTRUTTO la linea di Seattle, è stata forse la sua miglior partita in carriera e per uno come lui è una cosa notevole.
Sembrerebbe tornato anche Robert Quinn.
Pharoh Cooper pazzesco sui ritorni ieri.
Gurley con 4 TD, 3 su corsa e uno su ricezione.
OL stellare.
Certo, ai Seahawks mancavano metà dei titolari in difesa e Bobby Wagner era in condizioni pietose, but still.
Ora siamo in controllo del nostro destino, mancano 2 partite e vincendone una ci assicuriamo la vittoria della division (e domenica prossima Seattle gioca contro Dallas che è ancora in lotta).
Al massimo comunque credo potremmo aspirare al seed #3.
Sarebbe bello festeggiare un Natale coi playoff sotto l'albero, anche perchè i 49ers che troveremo all'ultima giornata sono in ripresa e soprattutto io non potrò vedere la partita.



Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3668
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da David Ginola 14 » 18/12/2017, 13:29

Cambiato idea su Gurley ?



Wolviesix
Trash talker of the year
Trash talker of the year
Messaggi: 8255
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Los Angeles Rams - Back to the west coast

Messaggio da Wolviesix » 18/12/2017, 14:25

David Ginola 14 ha scritto:
18/12/2017, 13:29
Cambiato idea su Gurley ?
Quest'anno è un giocatore completamente diverso rispetto a quello visto i primi due anni.
La mano di McVay, di un attacco e di una linea offensiva degna di questo nome hanno fatto miracoli.
Già nella seconda parte della sua stagione da rookie le difese avversarie avevano iniziato a prendergli le misure, il tutto culminato con la scorsa annata disastrosa.
Gurley l'anno scorso aveva molte attenuanti ma aveva poca pazienza, spesso non trovava il buco o non riusciva a colpirlo con la giusta cattiveria.
Anche la sua "attitude" non era delle migliori.
Quest'anno è cambiato: ieri, complice una difesa molto soft (sull'assenza di Sherman e Chancellor, lo stesso Gurley aveva commentato qualche giorno fa "God is good") ha fatto vedere che tutto ciò è nel passato. Ha forzato missed tackle, fatto stiff arm, cambiato direzione all'occorrenza evitando di perdere yard, ha colpito chirurgicamente le voragini che la nostra OL ha creato.
Sul passing game poi è un'arma fenomenale e non l'abbiamo scoperto ieri.
Poi chiaro, il fatto che le difese non possano più mettere sistematicamente 8 uomini nel box aiuta indubbiamente.



Rispondi