Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Rispondi
Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3712
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Messaggio da goldenboylepre » 30/07/2018, 11:59

Strembald ha scritto:
29/07/2018, 20:08
Soprattutto da sottolineare la sua frase: "sono contento che la cosa diversa rispetto all'anno passato è che posso allenarmi tranquillo e pensare a quello che verrò dopo, invece che allenarmi pensando di dover sopravvivere all'allenamento successivo". :shocking: :shocking:
Direi una frase incoraggiante.
Ieri nel primo allenamento lontanamente simile a real football ancora progressi nelle letture e nell'esecuzione di ogni tipo di lancio da parte di Andrew senza nessun problema alla spalla.
Restiamo cauti ma l'ottimismo cresce :forza: :forza: :forza: :forza:
Tra l'altro anche Brissett continua a far vedere belle cose.

Si legge di TE e WR che banchettano, di QB che completano il 90% dei lanci senza TO, di RB che asfaltano le S. Non vorrei che stesse a indicare che la difesa è messa peggio di quanto pensassimo e già non avevamo una grande stima del materiale a disposizione in contumacia Malik che ripeto per me è il giocatore chiave già dalla passata stagione.

Almeno la DL, quando non si trova davanti BigQ che d tutto quel che si legge sembra davvero un mostro anche tra i pro, sembra stia facendo abbastanza bene. Ora non so se questa è una buona notizia o meno per l'OL ma valutiamo anche che siamo senza i 2 OT starter al momento.
A proposito questo Autry sembra essere qualcosa di veramente interessante lì nel mezzo insieme al gigante Woods. Pure Simon sembra che stia scalando la depth per riguadagnarsi il suo ruolo da starter da DE, contento per lui che non si è fatto influenzare da tutte le voci che circolavano.
Sulle secondarie aumentano i dubbi giorno dopo giorno sembrerebbe ma lo vedremo coi nostri occhi tra non molto.
PS:quello non potrà manco portare la borraccia a Moss :icon_paper:
Quindi stiamo già bocciando Cain e ancora non lo abbiamo visto giocare :stralol: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol:



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 996
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Messaggio da Strembald » 02/08/2018, 0:27

Intanto si ritira dopo solo 4 anni di nfl e solo 26 anni di età si ritira e appende le scarpe al chiodo Jack Mewhort.

Debbo dire mi spiace un casino per il ragazzone che ha sempre dato tutto ciò che aveva, svenandosi e guadagnandosi ogni tipo di fiducia.
Certo le sue ginocchia fragili lo hanno spesso tenuto fuori dal terreno di gioco, e se non sapevamo come Reich e Ballard avrebbero gestito la sua posizione ora il dubbio è chiarito.

Dentro allora Matt Slauson o Braden Smith da subito.

Alla seconda scelta su una OL, e ad una critica mossa da un giornalista rispose così: "OL are never enough.....NEVER"

Bè la storia gli sta dando ragione


Ciao Jack!

Immagine



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3712
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Messaggio da goldenboylepre » 02/08/2018, 11:11

Strembald ha scritto:
02/08/2018, 0:27
Intanto si ritira dopo solo 4 anni di nfl e solo 26 anni di età si ritira e appende le scarpe al chiodo Jack Mewhort.

Debbo dire mi spiace un casino per il ragazzone che ha sempre dato tutto ciò che aveva, svenandosi e guadagnandosi ogni tipo di fiducia.
Certo le sue ginocchia fragili lo hanno spesso tenuto fuori dal terreno di gioco, e se non sapevamo come Reich e Ballard avrebbero gestito la sua posizione ora il dubbio è chiarito.

Dentro allora Matt Slauson o Braden Smith da subito.

Alla seconda scelta su una OL, e ad una critica mossa da un giornalista rispose così: "OL are never enough.....NEVER"

Bè la storia gli sta dando ragione


Ciao Jack!

Peccato per il ragazzo ma al situazione era quella che si poteva immaginare dal punto di vista fisico.
Grande onore a Jack per quello che ha dato in campo e anche per come ha deciso di chiudere la sua avventura da pro.

Passando alle cose un pò più allegre, stai attento che ora ci ritorna come un boomerang nei maroni Vujnovich :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol:

Parlando di attualità finalmente c'è stata la prima sessione con l'OL al completo e da quello che si legge è andata abbastanza bene, sicuramente meglio delle sessioni precedenti.
Si legge che ieri se le sono date per davvero in campo per la prima volta e alla fine dei conti nessun particolare infortunio da segnalare.

Al momento l'unico tra i potenziali starter che si è fatto male e sarà fuori per un pò è Anthony Walker che era un pò il cervello del gruppo da quel che si legge, ora si vedrà.

Sembra che si stia iniziando a capire anche che ruolo avranno nelle rotazioni i giocatori appena draftati (metto i numeri di maglia accanto ai giocatori perché dobbiamo iniziare a conoscerli che la stagione si avvicina :forza: :forza: :forza: ):
- Jordan Wilkins #30: al momento sembra che sia l'unico RB standard, uno che potrebbe essere un 3-down RB e viste le premesse e dove è stato scelto non era così scontato anche se Ballard ne ha sempre parlato bene sin dal primo giorno
- Kemoko Turay #57: sarà usato da rusher puro quindi nei packages da secondo e lungo e nei terzi down. Comunque che sia un freak atletico lo dicono tutti ma poi bisogna costruirci il giocatore nel complesso e ci vorrà tempo
- Quenton Nelson #56: che dire basta leggere le parole di Ballard al tempo del draft e quelle di Sirianni dell'altro giorno per capire che questo è un fenomeno
- Tyquan Lewis #94: sta iniziando a vedere qualche snap con 1st team nelle situazioni di lancio certo dove in coppia con Autry cercano di creare pressioni dall'interno. Per ora è stato usato abbastanza poco da DE quindi credo che la strada intrapresa per lui sia quella di farlo diventare un DT da rotazione tendente al creare pressione più che essere un fenomeno sulle corse
- Nyheim Hines #42: lo stanno usando come un giocattolo mettendolo a piacimento in qualsiasi posizione sul campo. Vedremo se tutto questo darà risultati
- Zaire Franklin #97: sembra che al momento sia il primo candidato a prendere il posto di Walker come MIKE negli standard package. Questo sta passando dal signor nessuno a ritagliarsi un posto da starter in contumacia Walker e comunque primo backup in un ruolo fondamentale in questa difesa
- Reece Fountain #10: sta passando moooooolto sottotraccia quindi esprimere qualche opinione è difficile ma che la sua strada fosse lunga era chiara sin dall'inizio
- Deon Cain #8: non dico niente, aggiungo solo che non vedo l'ora di vederlo coi miei occhi in campo perché troppe belle parole sono state spese sul suo conto
- Matthew Adams #49: poco da dire a suo riguardo, a oggi non è in lotta per nessun ruolo nella difesa
- Darius Leonard #53: 3 sole sessioni gli sono bastate per diventare starter inamovibile in ogni package della difesa quindi o è un fenomeno, cosa che mi auguro, o la competizione nel reparto è abbastanza scarsa. A proposito è molto più grosso di quel che pensavo :shocking: :shocking: :shocking:
- Braden Smith #72: a oggi è il primo backup di Slauson e probabilmente è la miglior posizione nella quale potesse trovarsi per iniziare la sua carriera. Sicuramente il futuro è dalla sua parte.

Ne aggiungo un paio di undrafted che spero possano restare a lungo a Indy:
- Skai Moore #48: nelle ultime 2 sessioni ha iniziato a ritagliarsi un ruolo nei package di lancio perché dopo Leonard sembra il migliore in copertura
- Mike Badgley #1: speriamo che sia la volta buona di trovare il successore di Vinny



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 996
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Messaggio da Strembald » 10/08/2018, 8:50

Non ho visto la partita (il lavoro ancora non me lo permette) ma ho visto un pò di azioni e letto qualcosina.

Cose buone:
Luck ha lanciato, discretamente direi, senza strafare. Lanci corti medio-corti e medi. Ordinato, non ha fatto cappellate, ma soprattutto non ha preso rischi!

Altra cosa buona: Luck non si è infortunato.
Cose negative: infortuni a Mack e a Deion Cain  :dash2: :dash2:   Che rottura di coglioni!

Per il resto guarderò tutto con estremo ritardo per impegni e altre rotture di cazzo varie.



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3712
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Messaggio da goldenboylepre » 10/08/2018, 16:45

Strembald ha scritto:
10/08/2018, 8:50
Non ho visto la partita (il lavoro ancora non me lo permette) ma ho visto un pò di azioni e letto qualcosina.

Cose buone:
Luck ha lanciato, discretamente direi, senza strafare. Lanci corti medio-corti e medi. Ordinato, non ha fatto cappellate, ma soprattutto non ha preso rischi!

Altra cosa buona: Luck non si è infortunato.
Cose negative: infortuni a Mack e a Deion Cain  :dash2: :dash2:   Che rottura di coglioni!

Per il resto guarderò tutto con estremo ritardo per impegni e altre rotture di cazzo varie.

Io solo ora ho visto qualcosina, essenzialmente ho visto i lanci di Luck.
Siamo solo in pre-season e ancor peggio alla prima di pre-season quindi ha poco senso guardare troppo oltre il ritorno di Luck.
Vedremo più avanti come siamo messi con tutto il resto.



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3712
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - "THE RIVALRY IS BACK ON!" #Reichstag

Messaggio da goldenboylepre » 11/08/2018, 9:59

Strembald ha scritto:
10/08/2018, 8:50
Cose negative: infortuni a Mack e a Deion Cain  :dash2: :dash2:   Che rottura di coglioni!
Così è arrivato il primo Out for the season alla prima di pre-season per il ragazzino Cain. Davvero peccato.
Invece per il Marlone si prevede un medio periodo di stop dalle 2 settimane in su

Insomma due dei ragazzini più promettenti già subito infortunati :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2:



Rispondi