Football Evolution

Il Punto d'incontro dei Fans NFL di Play.it USA
Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14586
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers
Squadra di calcio: Juventus

Football Evolution

Messaggio da azazel » 20/11/2018, 18:54

L'evoluzione del gioco: chiaramente (anche a livello regolamentare) si sta andando verso una direzione abbastanza evidente, piace? non piace?

Ma soprattutto stiamo vivendo "l'azione", con tempi tutti suoi arriveranno anche le "reazioni", no? Difese sempre più senza LB? Che costringeranno gli attacchi a tornare "indietro"?

La tendenza è chiara, ma l'anno scorso i Jaguars hanno fatto un championship con una super difesa. La DL di Phila era il segreto di Pulcinella del loro trionfo.

Comunque era un po' che non aprivo un topic :icon_paper: ...pesa anche questo.



Avatar utente
David Ginola 14
Pro
Pro
Messaggi: 3757
Iscritto il: 03/08/2009, 0:34
NFL Team: Buffalo Bills...
NBA Team: Utah Jazz..
Località: Prov. Pisa

Re: Football Evolution

Messaggio da David Ginola 14 » 20/11/2018, 19:30

Onestamente la direzione non mi piace..
Un SB come quello dello scorso anno preferirei evitarlo..
La gara di ieri invece è un caso a parte, punteggi altissimi, ma le D hanno comunque inciso.



Alpha
Senior
Senior
Messaggi: 2319
Iscritto il: 06/10/2006, 8:08
NFL Team: Carolina Panthers
Località: Trentino

Re: Football Evolution

Messaggio da Alpha » 20/11/2018, 21:02

Gli attacchi hanno avuto una grandissima evoluzione rispetto alle difese.
Ormai è normalità vedere QB che sanno correre, TE con mani da ricevitori e negli ultimi anni RB e WR (nanetti agili e scattanti per intenderci) che possono scambiarsi posizione a piacimento.
Nelle difese la stessa cosa non è avvenuta, ok ci sono edge sempre più agili, potenti e performanti, ma negli altri ruoli non si è andati molto avanti, a parte rari casi come Chancellor. 

Spero quanto prima di rivedere scontri tra attacchi e difese, non più attacchi vs attacchi a chi segna di più.

:papa:



Avatar utente
darioambro
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13586
Iscritto il: 13/07/2005, 15:57
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New York Jets
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Pistoia, ma Fiorentino di nascita
Contatta:

Re: Football Evolution

Messaggio da darioambro » 20/11/2018, 21:29

Io pagherei per avere un SB come la partita di ieri sera, a mio avviso questa tendenza di lanciare flag  quando un D sfiora un QB è davvero fastidiosa, tutelare va bene, ma esagerare no.


IGNOTO SEPARATISTA NFL
if you don't believe in yourself, nobody's will.
"All the way from Tampa, Florida, ....Obituary"

https://www.youtube.com/watch?v=k5aNq2fjdEw
let me tell you something, I don't need no doctor, all I need is my L.O.V.E machine (WASP)

Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14586
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers
Squadra di calcio: Juventus

Re: Football Evolution

Messaggio da azazel » 21/11/2018, 10:04

azazel ha scritto:
20/11/2018, 18:54
Ma soprattutto stiamo vivendo "l'azione", con tempi tutti suoi arriveranno anche le "reazioni", no?

A proposito di questo:


 



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 9524
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Football Evolution

Messaggio da lelomb » 21/11/2018, 10:24

Stante le regole attuali e l'evoluzione raggiunte dagli attacchi è inutile pensar di costruire difese che non facciano macinare campo, perchè alla lunga andranno a perder.
La cosa più proficua verso cui puntare sono i bigplay e la capacità di forzar turnover.

Che non è manco sta ricetta giovanissima dato che già da almeno due lustri diverse squadre fanno sto tipo di ragionamento.



Andrea Campagna
Rookie
Rookie
Messaggi: 279
Iscritto il: 20/10/2011, 16:53

Re: Football Evolution

Messaggio da Andrea Campagna » 21/11/2018, 14:31

Ciao a tutti, mi permetto di segnalare un podcast che forse avrebbe reso superflua l'apertura di questo topic, se oltre ad occuparsi della sua produzione aza lo avesse anche ascoltato... :icon_paper:

No, battute a parte... due settimane fa ho fatto una chiacchierata con un amico sui cambiamenti in atto nel football da un punto di vista tattico e a quanto pare quella chiacchierata ora è più attuale che mai. Ovviamente il linguaggio è tecnico quindi per qualcuno potrebbe essere un po' ostico, ma abbiamo provato a spiegare le cose in termini comprensibili e nella pagina del blog ho inserito contenuti multimediali per visualizzare i concetti. Il podcast è ascoltabile tramite il lettore sulla pagina del blog o scaricabile dal link fornito.

Insomma, lunedì notte è stata la dimostrazione che il football NFL sta cambiando - anzi è già cambiato - e in questo podcast c'è qualche elemento per capire in cosa consista questo cambiamento. Per chi non volesse ascoltarlo, solo un indizio: non si tratta dei giocatori.

https://ilmiofootball.wordpress.com/201 ... otball-33/
 



Avatar utente
Teo
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14896
Iscritto il: 09/09/2002, 8:57
MLB Team: Atlanta Braves
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Utah Jazz
NHL Team: Colorado Avalanche
Località: padova
Contatta:

Re: Football Evolution

Messaggio da Teo » 21/11/2018, 14:34

Però la ricerca esaltata del turnover è sempre un rischio per me, soprattutto ora che gli attacchi sono molto più evoluti e quindi pronti a superare le giocate singole con giocate sia di squadra che singole.

Secondo me l'evoluzione della difesa deve essere proprio quella di controllare il più possibile il campo a livello difensivo ed eventualmente studiare a tavolino, avversario dopo avversario, cosa è meglio concedere o non concedere.


ImmagineImmagineImmagineImmagine

Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 8530
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Football Evolution

Messaggio da Wolviesix » 21/11/2018, 14:59


Topic interessantissimo e discorso complesso e su cui ho tanti pensieri.
Provo a buttare giù un post sapendo che magari non sarà perfettamente lineare e sicuramente dimenticherò qualcosa.

L'NBA odierna è profondamente diversa da quella di anche solo 15/20 anni fa, dove c'era Shaq a maramaldeggiare in mezzo al pitturato.
C'erano o stavano per chiudere la carriera Sabonis, Malone, Sheed, Chris Webber, e compagnia.
Oggi la figura del centro come veniva intesa a fine anni '90/inizio '00 non esiste più. Il gioco si basa sul pace, sullo spacing, sull'abolire i long two e prendere tante triple. Con l'analitica, i Warriors e i Rockets sono stati i primi a percorrere queste strade. I centri devono essere in grado di reinventarsi in questo nuovo gioco (vedere le statistiche sui tiri da 3 di Brook Lopez in carriera).
Anche l'MLB è profondamente cambiata: i partenti vanno molto più corti rispetto ad anni fa, i rilievi che lanciano 95+ MPH sono una marea e ci sono tanti specialisti nei bullpen. Risultato? Più strikeout.
I battitori, dal canto loro, aiutano questa tendenza cercando sempre di più l'home run. Più HR, più K (le cose sono collegate), più lanciatori che fanno poco ma bene, lanciatori che lanciano più forte.
Pensare che l'NFL possa essere esente da cambiamenti del genere è utopistico. Lasciamo perdere i cambiamenti regolamentari (che sono profondamente legati a tutto quello che è venuto di conseguenza, ma tanto sappiamo di cosa parliamo).
Negli ultimi anni si sono visti arrivare in NFL atleti con caratteristiche uniche che hanno un po' smontato l'archetipo precedente di questi ruoli...ovviamente si parla per ora di eccezioni visto che non sono cose facilmente replicabili, però si tratta comunque di qualcosa che influisce pesantemente sul gameplan difensivo degli avversari.
Cam Newton: è alto, grosso, difficile da placcare, è un QB che può correre tranquillamente e lanciare allo stesso modo, infatti crea non pochi grattacapi alle difese avversarie. Prima del SB 50 leggendo l'articolo di Andrea Campagna sul gioco di corsa dei Panthers non invidiavo Wade Phillips e il lavoro che avrebbe dovuto fare per difenderlo...e alla fine comunque l'ha fatto.
Gronk, Graham e Kelce hanno fatto ripensare il ruolo di TE, che è molto più ricevitore anche verticale, e gente con quel fisico (Graham è finito ma nel suo prime i giochi in goal line con lui erano praticamente illegali) è praticamente impossibile da marcare. Ci sono forse ancora meno difensori che possono matchare la loro grandezza fisica e agilità che loro stessi.
La Legion of Boom ha invertito un trend, andando con Sherman e Browner a cercare corner alti e lunghi, con un wingspan più ampio delle loro controparti dell'epoca: la cosa ha fatto nascere una tendenza.
Tyreek Hill stesso è passato da ritornatore/ricevitore di screen e end around a un ricevitore completo e affidabile nel corto, medio e lungo, e con la sua velocità è a suo modo immarcabile.
I DC hanno reagito: basti pensare al fatto che ormai non si giochino più 4-3 o 3-4 pure, si tratta spesso di "ibridi" e con schemi particolari, spessissimo si gioca in dime o nickel e non solo in situazioni particolari come qualche anno fa.
Pensiamo poi a tutte le tendenze che in passato sono partite e sono state accantonate: la wildcat ad esempio, o la zone read di RG3, o l'up tempo di Kelly.
Sono arrivati, hanno scompigliato un po' le carte, altri hanno copiato la cosa, le difese si sono adattate, e gli attacchi sono passati ad altro (che non vuol dire che non si giochino più in assoluto, ma non sono più "di moda").
Sono arrivate le RPO, e le difese si stanno adattando anche a quelle.
Parlando dei Rams: l'anno scorso hanno iniziato, credo dopo averlo visto dai Chiefs per la prima volta (ma non sono sicuro), a fare giocate con passaggi quasi appena toccati dal QB al ricevitore che si spostava da un lato all'altro. Hanno avuto successo. Quest'anno l'hanno riproposto a inizio anno, altre squadre l'hanno introdotto nel playbook, le difese hanno capito come difenderlo, e ora sono almeno 3-4 partite che non viene più chiamato.
Anche l'anno scorso, spesso gli end-around dei WR (che fossero Watkins, Kupp o Woods) fornivano un gioco di corsa efficace in grado di prendere stabilmente 8-10 yard, quest'anno viene sempre riproposto per tenere le difese oneste, ma ha mooolta meno efficace.
Quindi non è vero per me che le difese non reagiscono, solo che spesso si tratta di mettere cerotti per chiudere una diga.
I Rams come ho già detto altrove e anche qui in attacco giocano praticamente solo in 11 personnel, solo che da lì possono fare una varietà incredibile di cose: corsa off-tackle, corsa dritta, end around di cui parlavamo prima, WR screen, RB screen, schema di passaggio "puro", play action...
Nel momento in cui la difesa si mette in posizione per difendere una cosa, ecco che se ne apre un'altra: se muovi i LB per difendere un end around, sarà più facile che uno screen per Gurley lanciato dalla parte opposta del campo sia efficace.
Quando i Saints schierano Taysom Hill hanno un giocatore che può ricevere, correre e lanciare: puoi anche studiare le tendenze degli avversari, ma something's gotta give.
Si sono visti anche tanti bei concetti di gioco e schemi particolari quest'anno, ad esempio quando in goal line contro SF GB ha schierato 4 ricevitori a "diamante" da un lato lanciando uno screen verso quello più lontano per fargli avere più blocchi.
Le difese si adatteranno, come dice Andrea Campagna, ma al momento devono scegliere di che morte morire e basta contro certi attacchi.
L'NFL sta attingendo a piene mani ancora una volta dal college, dove giocoforza l'inventiva la deve fare da padrone per avere un vantaggio contro alcuni avversari.
Una cosa che apprezzo molto è che in questa "evoluzione" del gioco uno dei principali esponenti sia Reid, che ha 60 anni ma non è fossilizzato su un football di 20 anni fa come altri.
Un'altra evoluzione che mi aspetto dovuta a questi attacchi è l'abolizione del punt se non proprio in situazioni disperate di campo e down, ormai è una lotta di posizione e avere la palla in mano per segnare conta sempre di più. Credo inizieremo a vedere sempre di più squadre che giocano quarti down con distanze inferiori alle 5 yard se dalle proprie 40 in poi. Un'altra cosa è l'abolizione di certe "convenzioni" che non hanno senso a fronte di decisioni che sembrano più cervellotiche ma più analitiche, come andare da 2 quando si segna sotto di 14 punti, o anche solo andare da 2 perchè porta più punti: nel SNF Nagy è andato da 2 dopo il TD del 9-0 mettendo sul tabellone un inusuale 11-0.
E poi ancora, costringendo i Vikings a doverlo fare a loro volta.
Ultima modifica di Wolviesix il 21/11/2018, 16:03, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
stemene
Senior
Senior
Messaggi: 2473
Iscritto il: 17/11/2009, 18:43
NFL Team: Denver Broncos
NBA Team: Denver Nuggets
Località: Doak Campbell Stadium, Tallahassee, Florida. Home of the Florida State Seminoles.

Re: Football Evolution

Messaggio da stemene » 21/11/2018, 15:45

A conferma di quanto detto ho trovato questo:
E per andare oltre interessante anche questo:


Immagine

Geronimo
Rookie
Rookie
Messaggi: 672
Iscritto il: 31/07/2015, 16:39
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Los Angeles Lakers

Re: Football Evolution

Messaggio da Geronimo » 21/11/2018, 16:55

Il SB dell'anno scorso non mi è piaciuto. Rams - Chiefs invece sì. Sarà perché l'ho vista condensed? O perché le difese c'erano, anche se dal risultato non sembrerebbe.

DI sicuro le regole di oggi, e ancora di più la loro applicazione, danno un vantaggio all'attacco. A quasi ogni snap c'è un holding ignorato dagli arbitri.

Non sono sicuro che stiamo andando verso qualcosa che mi piace.

 



Avatar utente
stemene
Senior
Senior
Messaggi: 2473
Iscritto il: 17/11/2009, 18:43
NFL Team: Denver Broncos
NBA Team: Denver Nuggets
Località: Doak Campbell Stadium, Tallahassee, Florida. Home of the Florida State Seminoles.

Re: Football Evolution

Messaggio da stemene » 21/11/2018, 17:21

La strada intrapresa dalla NFL non piace neanche a me e per diversi motivi. Per fare un esempio. Il primo TD dei rams di lunedì è stato favorito da un fallo personale dato alla safety dei chiefs del tutto inesistente. In NCAA quell'azione sarebbe stata rivista automaticamente e la penalità tolta. Anche per quanto riguarda le regole su DPI e OT a mio parere la NFL dovrebbe imparare dalla NCAA.
Sui roughing the passer facili pensò che sarà meglio farsi abitudine. Partite con back up QB le guardano in pochi, giustamente.
Poi però questa evoluzione non è "colpa" del regolamento, o non del tutto almeno. Tra il football giocato in BIG 10 e quello in BIG 12 c'è una differenza abissale che sembra quasi di guardare due sport differenti, eppure le regole sono le stesse.


Immagine

iperkrusty
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: 22/03/2012, 17:52
MLB Team: -
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: -

Re: Football Evolution

Messaggio da iperkrusty » 21/11/2018, 19:44

Credo che le attuali squadre-modello di efficienza (Saints, Rams e Chiefs) siano approdate in modo proprio ad un concetto che inevitabilmente ha fatto scuola (visti i risultati) dei Patriots. Concentrarsi sulla varietà dell'attacco e dare poca importanza alla costruzione di una difesa dominante [poi se ce l'hai ci vinci anche i SB, demolendo l'avversario, ovvio].

Nella stagione del 4° anello i Pats sono stati praticamente sempre ultimi in TOTAL Yards difensive. Nonostante questo il record è stato ampiamente positivo con salto diretto al Divisional. Addirittura in quella del 5°, dalla week 5 in poi sono stati primi per punti (non) concessi. E neanche lo volevano. BB, e la butto lì in modo brutale e semplificato, fa avanzare l'avversario fino in Red Zone e da lì "inizia" a difendere, visto che la sua difesa più di tanto non riesce a fare (soprattutto in DL).

Bene che vada hai un TO, in media subisci un FG e se va male un TD. Solo che il tempo speso dall'attacco avversario è, di norma, inferiore al tuo e ci si ritrova al 4° quarto con gli avversari a rincorrere e forzare perchè il tuo attacco è mediamente più efficiente portando a casa più TD e/o FG degli altri. Se gli va male vanno di fretta e non sempre ci riescono. In questa stagione non sono così contenitivi e quasi ogni tentativo degli avversari si risolve in un TD (vd partita con i Titans).

Adesso le combinazioni Mahomes/Hunt/Hill, Goff/Gurley/Woods+Cooks e Brees/Kamara+Ingram/WR-a-caso sono chiaramente illegali e talmente efficienti in esecuzione e varietà da rendere al momento ingestibile il blocco completo dell'avanzamento. Come per l'ultimo SB e MNF la lotta è ormai tra due squadre che, variando così tanto in attacco e eseguendo in modo quasi perfetto, sono incapaci di fermare gli attacchi avversari per tre down consecutivi, per tutta la partita. Solo DE mostruosi possono riuscire a emergere e intaccare questa costruzione e a cambiare l'inerzia di una partita.

Al SB la difesa di PHI era chiaramente superiore. Ma è riuscita a vincerla solo alla fine e con un singolo fumble. NE è rimasta in partita nonostante avesse una difesa di tre spanne inferiore e una secondaria "scolapasta" perché tanto, dopo l'inevitabile TD preso, ci avrebbe pensato l'attacco. 
Nel MNF, nonostante delle difese di ottimo livello (i numerosi FF, sack, pick six e punt), ne hanno segnati 105, cazzo. KC ha perso semplicemente perché Mahomes non è stato così sveglio negli ultimi due drives. E ci sta.

Sono troppo efficaci questi attacchi. Diamo tempo alle difese di adattarsi (e lo faranno a breve) e intanto godiamoci questi lussi. 



Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14586
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers
Squadra di calcio: Juventus

Re: Football Evolution

Messaggio da azazel » 21/11/2018, 20:34

Due cose rapide sul bel post di Wolvie:
Discorso 4th down: ieri mi son visto il condensed di Ari-Oak (volevo vedermi Rosen...), pur sapendo come sarebbe finita, mi sono accorto quanto Gruden non la meritasse per nulla. Ci sono stati due quarti down non giocati alla mano inspiegabili, specie in un football che sta diventando sempre più aggressivo: uno in una situazione di goal line, l'altro circa sulle 40 offensive, con 3 minuti sul cronometro, o qualcosa del genere e la squadra in vantaggio di 6 punti.

Conversioni da 2 punti: un paio di anni fa Tomlin aveva iniziato a giocarsele di più, anche ad inizio partita, e a me la cosa piaceva molto (anche per lo stesso motivo che dice Wolvie), poi alcune non sono andate a buon fine, in partite poi tirate, laggggente è impazzita e sto trend s'è stoppato.



Avatar utente
acp
Senior
Senior
Messaggi: 2196
Iscritto il: 04/01/2016, 16:57
NFL Team: PANTHERS

Re: Football Evolution

Messaggio da acp » 22/11/2018, 14:00


libertà per cam.



Rispondi