NEW RULES for 2017/18

Il canale della Dinasty NHL
Avatar utente
bure
Moderator
Moderator
Messaggi: 7172
Iscritto il: 25/10/2005, 15:08
NHL Team: Batteries :truzzo:

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda bure » 05/10/2017, 23:56

Scaramanga ha scritto:
05/10/2017, 18:45
bure ha scritto:
05/10/2017, 17:53
La mia posizione deriva dall’approccio che ho a tutti i fantasy che gioco: forte o debole si cerca di trarre il meglio dalla propria squadra, di fare piu’ punti possibile e / o vincere piu’ partite possibile. A prescindere dalla posizione in classifica.

Se un owner fa i playout senza la sua pick, significa che in precedenza ha scambiato tale pick perche’ riteneva che cosi’ facendo sarebbe andato a stare meglio. Magari pensava di mettersi in casa un supercavallo per vincere la coppa ed invece e’ andato ai playout. Eh cavoli suoi, conosceva le regole e sapeva a quali rischi andava incontro, pertanto non ritengo che gli si debba andare incontro e ricompensarlo per una mossa che si e’ rivelata subottimale dandogli dei soldi.
i soldi gli vengono dati se vince i playout, non per aver tradato la propria 1st. L'equazione "trado la mia 1st" = "vinco playout e bonus" esiste solo nella tua testa.

Stesso discorso per una squadra che fa i playoff, alla fine giochi per arrivare piu’ lontano possibile..
purtroppo si è visto nel corso degli anni che non è così per una buona parte dei GM che si trovano con una squadra dal valore intermedio. Ci sono quelli che ritenendo di avere poche chances ai playoff preferiscono fare i playout per investire sulle stagioni successive. Di qui l'idea del bonus sul cap dell'anno successivo per chi si qualifica per i playoff (idea già sperimentata in altre dynasty, non a caso).

penso che una squadra che arrivi ai playoff sia sufficientemente competitiva da non dover ricevere regali sul cap.
non gli si dà il cap per aiutarla ad essere più competitiva. E la competitività di un anno vuol dire poco per la competitività nell'anno successivo, grazie al fatto che in free agency di solito abbiamo un sacco di giocatori buoni disponibili (grazie anche ai contratti annuali che JS detesta)

La “motivazione per competere” significa “motivazione per mettere uno straccio di lineup”.
'competere' in realtà dovrebbe significare qualcosa in più di compilare la lineup.

Perdonami, ma se un owner (che ha volontariamente aderito a questa lega) non ha voglia di mettere il lineup forse il problema e’ l’owner, e non credo che il fatto che abbia bisogno di incentivi per fare quello che dovrebbe fare in condizioni normali si risolva distribuendo cap.
se ti dicessero che i risultati della tua squadra da qua a fine regular season non contano avresti la stessa voglia di 'competere'?

Se il problema e che dopo la fine della regular season c’e’ un calo di tensione
l'azzeramento della tensione ci sarebbe per le squadre senza più la propria 1st con quello che proponi tu



Scaramanga
Rookie
Rookie
Messaggi: 670
Iscritto il: 10/04/2013, 19:42
Località: Toronto, ON

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda Scaramanga » 06/10/2017, 2:40

bure ha scritto:
05/10/2017, 23:56
i soldi gli vengono dati se vince i playout, non per aver tradato la propria 1st. L'equazione "trado la mia 1st" = "vinco playout e bonus" esiste solo nella tua testa.
Si parlava in generale di incentivi al cap e rispondevo alla tua proposta (invero molto allettante :icon_paper: ) di farmi gestire le squadre che fanno i playout senza la loro pick e che quindi togliendo il bonus non avrebbero più nessuna motivazione per competere.
bure ha scritto:
05/10/2017, 23:56
purtroppo si è visto nel corso degli anni che non è così per una buona parte dei GM che si trovano con una squadra dal valore intermedio. Ci sono quelli che ritenendo di avere poche chances ai playoff preferiscono fare i playout per investire sulle stagioni successive. Di qui l'idea del bonus sul cap dell'anno successivo per chi si qualifica per i playoff (idea già sperimentata in altre dynasty, non a caso).
Premettendo che ogni owner ha diritto a disegnare la strategia che ritiene piu’ opportuna per la sua squadra, ti chiedo come sta funzionando questo meccanismo nella dynasty NBA? E per quali motivi funziona nella maniera in cui funziona, tenendo conto delle ovvie differenze tra basket ed hockey e tra gli owner (a proposito, il russo sa che un tempo sono stato azzurro di fantasybasket :icon_paper: ) ? Mi sembra ci sia una discreta concentrazione in questa lega; grazie all’ottimo sito preparato da Vic & Kach ho dato un’occhiata alla storia della Stenleit ed ho notato che il 78% delle coppe assegnate e’ stato vinto da due squadre (dati non includono il probabile bis dei Frozen Penguins di quest’anno che porterebbe il dato al 90% in 3 con i soli Ontario Blackhawks unica bella favola contro i poteri forti). Siamo proprio sicuri che distribuire cap in un contesto in cui le gerarchie sono cosi’ ben consolidate sia l’idea giusta? Inoltre il futuro appare sempre piu' luminoso del presente o del futuro un po'piu' prossimo, siamo sicuri che questo incentivo possa essere sufficiente e non finisca per avvantaggiare sempre il medesimo gruppo di owner di vertice?
bure ha scritto:
05/10/2017, 23:56
non gli si dà il cap per aiutarla ad essere più competitiva. E la competitività di un anno vuol dire poco per la competitività nell'anno successivo, grazie al fatto che in free agency di solito abbiamo un sacco di giocatori buoni disponibili (grazie anche ai contratti annuali che JS detesta)
Non vorrei stessimo scivolando nei sofismi, ma la presenza del premio in cap non dovrebbe essere lo stimolo a fare meglio e quindi ad essere piu’ competitivi, magari muovendosi anche aggressivamente in-season? Sugli annuali concordo, ma mi sembra che il problema di JS (lui i correggera’ se sbaglio) sia piu’ legato all’algoritmo di attribuzione della vittoria all’asta.
bure ha scritto:
05/10/2017, 23:56
'competere' in realtà dovrebbe significare qualcosa in più di compilare la lineup.
Anche qui, non vorrei stessimo scivolando nei sofismi, comunque si’, ci sono anche altre cose dietro ma alla fine tutto si sostanzia con il mettere giu’ il miglior lineup possibile, alla fine le squadre producono i fantasy points con il lineup, giusto? Ognuno poi ha la sua strategia in merito a trade, draft, etc. etc. etc.
bure ha scritto:
05/10/2017, 23:56
se ti dicessero che i risultati della tua squadra da qua a fine regular season non contano avresti la stessa voglia di 'competere'?
Ma io sto gia’ facendo una stagione di transizione e senza speranza, ma questo non mi impedisce di cercare di migliorarmi e di costruire per il futuro. Poi faro' tazza lo stesso, ma sono sul pezzo :truzzo:
bure ha scritto:
05/10/2017, 23:56
l'azzeramento della tensione ci sarebbe per le squadre senza più la propria 1st con quello che proponi tu
In qualunque fantasy lega in cui ho giocato, dopo 4/5 mesi la tensione e’ fisiologicamente bassa per tutti quelli che sono fuori dai giochi; per quanto buttata li' la mia e' una proposta che tiene conto di questo, certamente piu' realista del re e poco sexy, concordo (ah, e le squadre senza first hanno fatto una scelta deliberata di privarsi della loro pick, non sono some i panda da proteggere).

In tutto questo la domanda chiave e': quali obbiettivi si prefiggono le eventuali modifiche? Fare i modo che tutti stiano sul pezzo? Stimolare la mobilita' sociale della lega? entrambe le cose? altre o varie ed eventuali?



Avatar utente
TheDominator
Senior
Senior
Messaggi: 1002
Iscritto il: 22/04/2010, 23:53
MLB Team: Boring
NFL Team: New Orleans Saints
NBA Team: Boring
NHL Team: Vancouver Canucks/Sabres/Kings
Località: Vancouver
Contatta:

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda TheDominator » 06/10/2017, 2:58

JS_53 ha scritto:
05/10/2017, 18:09
I ricchi diventano più ricchi...tra l'altro sono sempre le stesse squadre che fanno i playoffs e che a settembre hanno sempre piu cap a disposizione degli altri (qui si voleva inserire il mio discorso di ieri sui contratti da un anno es: Getzlaf, Oshie esempio principe, forse Quick) però vabbè oh, premiamoli anche!
agreed



MattBellamy
Pro
Pro
Messaggi: 5693
Iscritto il: 05/05/2005, 10:06
MLB Team: Chicago Cubs
NHL Team: Washington Capitals
Località: Parma

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda MattBellamy » 06/10/2017, 12:33

Rispondo un po' a caso (perdonatemi ma non ho il tempo o la testa per prendere quotare e rispondere punto per punto.

La Toilet Cup (cit) è pensata per due motivi:
- dare un sgnificato al periodo playoff anche per le squadre che non ci arrivano (ratio: semplicemente perchè è divertente giocarsi una o più serie di playoff, e siamo qui per divertirci... Se i "playout" non dessero reward sarebe davvvero uno strazio stare a metter ela lineup, ma così c'è anche uno scopo in più, perchè no?)
- dare incentivo alle squadre per non svaccare sulla deadline. Le squadre in rebuild venderanno cmq sulla DL, ma cmq tenere uan squadra decorosa ha un senso per giocarsi i playout (ratio: nella NHL vera c'è? no. MA là hanno cmq un pubblico a cui dare conto, che vuol dire meno soldi se si mette su una squadra vergognosa etc.. Qui questo ovviamente non c'è)

La proposta del bonus playoff ha anche qui due motivi:
- Incentivare le squadre che sono in lotta per i playoff a dare tutto per arivvarci e poi giocarsi la coppa senza stare a dire "si ma tanto c'è la squadra X che è più forte, ci perdo ai PO cmq, tanto vale che svacco" (ratio: aumentare la competitività è sempre positivo per la lega, e sai mai che poi sulle due week di playoff l'underdog non batta la favorita.. è già successo)
- Evitare comportamenti per cui volontariamente si perde uno/due matchup a fine stagione per non fare i playoff ma i playout (ratio: già successo, secondo praticamente tutti comportamento antisportivo e da evitare, sia di epr sè che per il vantaggio che dà alle altre squadre coinvolte)

In Dinasty NBA abbiamo il premio playoff per motivi abbastanza simili. Non è 1, 1,5 o 2 milioni (su 100) a fare la differenza sull'effettiva competitività di un team piuttosto che di un altro, sol oun incentivo in più.

Ultime due note sul "rich get richer":
- nell'idea le squadre che vincono la conference non riceverebbero il premio playoff (quindi il problema "vincono/fanno finale sempre le stesse e poi prendono pure il premio" non esiste)
- Sulla carta una squadra che nel 2017 non ha fatto i playoff dovrebbe essere più pronta a competere nel 2018, perchè probabilmente è stata seller alla deadline e ha programmato più per il 2018 che per il 2017. Al contrario una squadra che ha lottato per fare i PO nel 2017, magari anche comprando (e quindi cedendo asset) a stagione in corso, è meno pronta per il 2018


Immagine-ImmagineImmagine

Avatar utente
JS_53
Senior
Senior
Messaggi: 2701
Iscritto il: 04/11/2011, 16:10
MLB Team: Baltimore Orioles
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Carolina Hurricanes
Località: Roma

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda JS_53 » 06/10/2017, 17:48

Boh, io credo la questione bonus stia diventando piu grande di quello che è rispetto ad altre problematiche. I due di Monterey l'anno scorso hanno fatto schifo e non hanno mai ciccato una volta la formazione, d'altronde chi la ciccava adesso non c'e' più e sta nella correttezza di ognuno di noi non ciccarla mai. Io sono abbastanza tranquillo nel ritenere che casi accaduti nel passato molto difficilmente si ripresenteranno, poi certo, può sempre capitare di mancarne una per diversi motivi poi credo che piu o meno siamo tutti abituati a compilarla settimanalmente fino alla fine del matchup.

@Scara: non è questione di sofismi, si tratta semplicemente di supercazzole. Limitare per certi giocatori i contratti di un anno è una cosa elementare, perchè non è che chi bidda Rask a 9.8 per due anni è stupido e chi bidda Quick o Oshie per un anno è bravo o furbo. Vengono biddati per un anno (ripeto, ste cose sempre a fine free agency quando rimangono 2/3 squadre ad avere grosse somme a disposzione) perchè l'anno dopo riavranno ancora il cap libero e no, sta cosa non può andare bene. Per me se io biddo x per 2 anni poi non può arrivare y e offrire 1 anno, ma perchè? Poi grazie al cazzo che sempre le stesse squadre hanno piu cap rispetto ad altre e arriva bure a dirti che ogni anno c'e' sempre gente importante in free agency.


Immagine

Sampras87
Senior
Senior
Messaggi: 2431
Iscritto il: 28/08/2014, 11:24
MLB Team: ????
NFL Team: Bears
NBA Team: Bulls/Knicks
NHL Team: Rangers
Località: 1901 W Madison St, Chicago, IL 60612, Stati Uniti

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda Sampras87 » 06/10/2017, 18:09

chi salta le formazioni verso la fine di proposito (e non come il sottoscritto perché rincoglionito) andrebbe sanzionato comunque...


Winning cures more ills than penicillin (V.Fangio)

Scaramanga
Rookie
Rookie
Messaggi: 670
Iscritto il: 10/04/2013, 19:42
Località: Toronto, ON

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda Scaramanga » 06/10/2017, 18:36

JS_53 ha scritto:
06/10/2017, 17:48
@Scara: non è questione di sofismi, si tratta semplicemente di supercazzole. Limitare per certi giocatori i contratti di un anno è una cosa elementare, perchè non è che chi bidda Rask a 9.8 per due anni è stupido e chi bidda Quick o Oshie per un anno è bravo o furbo. Vengono biddati per un anno (ripeto, ste cose sempre a fine free agency quando rimangono 2/3 squadre ad avere grosse somme a disposzione) perchè l'anno dopo riavranno ancora il cap libero e no, sta cosa non può andare bene. Per me se io biddo x per 2 anni poi non può arrivare y e offrire 1 anno, ma perchè? Poi grazie al cazzo che sempre le stesse squadre hanno piu cap rispetto ad altre e arriva bure a dirti che ogni anno c'e' sempre gente importante in free agency.
Forse si potrebbe riflettere sulla potenziale introduzione di varianti al meccanismo di aggiudicazione delle aste che tengano conto non solo del salario offerto ma anche della durata (sto parlando senza conoscere la fattibilita' dal punto di vista della programmazione, che comunque da quello che ho letto mi sembra complessa). In fondo, nella vita vera (a meno che non si tratti di andare in una contender alla ricerca dell'ambita coppa o l'offerta arrivi da una squadra di cani malati) i giocatori preferiscono la maggiore durata a parita' di offerta. Meccanismo che comunque merita riflessione anche per le implicazioni che porterebbe un eventuale incremento del numero medio di anni di contratto (il mercato FA rimarrebbe sufficientemente liquido con questa modifica? Non sarebbe auspicabile introdurre un limite al numero totale di anni di contratto come fanno nella dynasty NFL?).
Sicuramente una riflessione interessante anche se, dai numeri postati dal russo precedentemente, non siamo esattamente sotto un'epidemia di annuali; lavorerei comunque piu' sul meccanismo di asta che su una potenziale "lista di giocatori su cui non bisogna fare offerte annuali" :rtfm:
Non vedo perche' il regolamento debba, a priori e senza riscontro del meccanismo di asta, obbligarmi ad offrire triennali a bollitoni se penso che abbiano ancora una sola stagione in serbatoio.



Avatar utente
JS_53
Senior
Senior
Messaggi: 2701
Iscritto il: 04/11/2011, 16:10
MLB Team: Baltimore Orioles
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Carolina Hurricanes
Località: Roma

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda JS_53 » 06/10/2017, 19:02

Nessuno ti obbliga ad offrire triennali per un bollitone, Oshie, Quick, Getzlaf li chiami bollitoni? Il punto è che lo fanno per il cap dell'anno dopo, non hanno interesse a firmarli per due anni ad esempio, il punto è questo. Potrebbero però risponderti che così è piu divertente. Ma che dinasty è se ogni anno le solite squadre hanno 50+ di milioni di cap scusa?


Immagine

Avatar utente
kachlex
Conn Smythe Trophy
Conn Smythe Trophy
Messaggi: 8260
Iscritto il: 14/11/2005, 2:13
NHL Team: Ottawa
Località: P. Sherman, 42 Wallaby Way Sydney, Australia
Contatta:

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda kachlex » 06/10/2017, 19:49

Visto che si parla casualmente dei miei giocatori dico solo che dal mio punto di vista pongo dei limiti entro cui offrire 3, 2 o 1 anno.
Non vedo perché dovrei pagare più anni un giocatore a un prezzo che ritengo eccessivo ma che per un anno potrei accettare.

Sono ovviamente contrario a porre vincoli sul numero di contratti etc. Soprattutto quando la realtà dei fatti dice che il problema non sussiste ma che si tratta di una cosa fastidiosa che capita soprattutto sugli ultimi pezzi in asta....

Io la mia l'ho detta, si possono modificare i rilanci alzandoli se offro meno anni. In modo da scoraggiare la cosa.

Detto questo JS da anni si lamenta di questa cosa ma non ha ancora fatto una proposta concreta in merito. Forza!


Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk



Immagine
Honolulu Lilied Piranhas - 2012 / 2014 / 2015 Stanleit Cup Champions
Kachlex Piranhas - 2014 Yahoo Fanta HNC Champions
Immagine

Avatar utente
JS_53
Senior
Senior
Messaggi: 2701
Iscritto il: 04/11/2011, 16:10
MLB Team: Baltimore Orioles
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Carolina Hurricanes
Località: Roma

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda JS_53 » 06/10/2017, 20:13

Lo puoi fare solo perchè hai sempre piu cap degli altri, quei giocatori li hai presi ad un anno proprio per questo altrimenti se non fossero stati gli ultimi non sarebbero mai andati via ad un anno. E il prossimo anno ti escono. E la prossima free agency si ricomincia. Ho capito che vi va bene, ma non è un sistema sostenibile. La mia non è una lamentela, ma se chiedete consigli, migliorie e novità non è che poi deve diventare un processo altrimenti che chiedete a fare?

Vuoi una proposta (che avevo fatto già tempo fa)? Se do un contratto da 2 o 3 anni abolirei l'opzione di poterlo biddare per 1. E' semplice e onesto, molto onesto e cambia le strategie. Di tutti.


Immagine

Sampras87
Senior
Senior
Messaggi: 2431
Iscritto il: 28/08/2014, 11:24
MLB Team: ????
NFL Team: Bears
NBA Team: Bulls/Knicks
NHL Team: Rangers
Località: 1901 W Madison St, Chicago, IL 60612, Stati Uniti

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda Sampras87 » 06/10/2017, 20:20

JS_53 ha scritto:
06/10/2017, 20:13
Lo puoi fare solo perchè hai sempre piu cap degli altri, quei giocatori li hai presi ad un anno proprio per questo altrimenti se non fossero stati gli ultimi non sarebbero mai andati via ad un anno. E il prossimo anno ti escono. E la prossima free agency si ricomincia. Ho capito che vi va bene, ma non è un sistema sostenibile. La mia non è una lamentela, ma se chiedete consigli, migliorie e novità non è che poi deve diventare un processo altrimenti che chiedete a fare?

Vuoi una proposta (che avevo fatto già tempo fa)? Se do un contratto da 2 o 3 anni abolirei l'opzione di poterlo biddare per 1. E' semplice e onesto, molto onesto e cambia le strategie. Di tutti.
concordo, la proposta è fattibile e a me piace :biggrin:


Winning cures more ills than penicillin (V.Fangio)

Avatar utente
kachlex
Conn Smythe Trophy
Conn Smythe Trophy
Messaggi: 8260
Iscritto il: 14/11/2005, 2:13
NHL Team: Ottawa
Località: P. Sherman, 42 Wallaby Way Sydney, Australia
Contatta:

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda kachlex » 06/10/2017, 20:38

Ottimo, cosi biddiamo tutti 3 anni al minimo possibile e non ci saranno più contratti annuali.

Comunque sia il concetto per me ci sta ma il risultato sono convinto non cambierà.

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk



Immagine
Honolulu Lilied Piranhas - 2012 / 2014 / 2015 Stanleit Cup Champions
Kachlex Piranhas - 2014 Yahoo Fanta HNC Champions
Immagine

Avatar utente
JS_53
Senior
Senior
Messaggi: 2701
Iscritto il: 04/11/2011, 16:10
MLB Team: Baltimore Orioles
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Carolina Hurricanes
Località: Roma

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda JS_53 » 06/10/2017, 20:48

kachlex ha scritto:
06/10/2017, 20:38
Ottimo, cosi biddiamo tutti 3 anni al minimo possibile e non ci saranno più contratti annuali.

Comunque sia il concetto per me ci sta ma il risultato sono convinto non cambierà.

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk
Stavo per scrivere di non influenzare la corte ma tu sei la corte, quindi abbiamo già un voto in commission. Di che stiamo parlando? Sono 3 anni che la meni che non faccio proposte e la prima che faccio la liquidi in 10 minuti. Aspettare la fine della free agency per sparare un tot di M su giocatori importanti della Stanleit per un anno non può e non deve essere un abitudine come ormai è diventata. Poi che facciamo l'anno prossimo? Aspettiamo e ci riprendiamo gli stessi usciti sempre per un anno e sempre alla fine? Divertente!

Vi siete scannati per Oshie,tra gli altri, e fino ad un certo punto vi andavano bene i 2 o 3 anni. Poi quando il prezzo è salito a dismisura forse per i vostri gusti, sono cominciati i bid per un anno. Perchè? Visto che non stavate biddando per un Filatov qualunque. Capisci che non puo essere no? Getzlaf idem.


Immagine

Sampras87
Senior
Senior
Messaggi: 2431
Iscritto il: 28/08/2014, 11:24
MLB Team: ????
NFL Team: Bears
NBA Team: Bulls/Knicks
NHL Team: Rangers
Località: 1901 W Madison St, Chicago, IL 60612, Stati Uniti

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda Sampras87 » 06/10/2017, 21:08

non si può fare che se negli ultimi 3 anni un giocatore ha una media di ftp sopra a X allora si bid x minimo 2 anni???

come se fosse una star e allora cerchi di firmarle più a lungo (come succede nella realtà, dove il solo Hossa al top della forma ha fatto 2 annuali (Detroit e Pitts) per poi firmare un contratto lungo a Chicago...


Winning cures more ills than penicillin (V.Fangio)

Avatar utente
kachlex
Conn Smythe Trophy
Conn Smythe Trophy
Messaggi: 8260
Iscritto il: 14/11/2005, 2:13
NHL Team: Ottawa
Località: P. Sherman, 42 Wallaby Way Sydney, Australia
Contatta:

Re: NEW RULES for 2017/18

Messaggioda kachlex » 06/10/2017, 22:10

Js e le sue manie di persecuzione. A parte che qua non si è mai citata la commissione, abbiamo messo tutto sul piatto proprio perché tutti discutano e propongano. Anche se poi si rischia di divagare.

Cmq non l ho liquidata, dico solo che come l hai messa non la vedo come soluzione definitiva. Ma per me se ne può parlare.

Detto questo non so perché dovrei essere obbligato a offrire triennali a caso se non me la sento.

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk



Immagine
Honolulu Lilied Piranhas - 2012 / 2014 / 2015 Stanleit Cup Champions
Kachlex Piranhas - 2014 Yahoo Fanta HNC Champions
Immagine


Torna a “Dinasty NHL”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron