Phoenix Suns - [updated]

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Rispondi
Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 06/09/2018, 15:44

C'è tantissima differenza tra vincerne 20 e vincerne 35, i playoff non li fai lo stesso ma sono già 3 anni che vinci meno di 25 partite; La cultura vincente si crea vincendo.
C'è tantissima differenza tra il far crescere i giovani con un regista esperto che li metta in condizione di poter eseguire uno schema e giocare senza un riferimento come creatore di gioco, alla viva il parroco. La scorsa stagione ne è un esempio.
Come detto preferirei non perdere nessuno dei giovani, se è per questo non vorrei vedere partire nemmeno Warren ma il fatto è che non ci possiamo affidare, per il ruolo di playmaker, a due secondi giri ed un giocatore che fino l'anno scorso era in d-league.
Inoltre con l'eccesso di giocatori nelle posizioni di 3 e 4 Bender è capace che nemmeno vedrà il campo, felice di essere smentito ma tra Anderson, Ariza, Jackson, Warren -e aggiungerei anche Bridges, nonostante non dovrebbe giocare da 4- lo spazio per il croato sarà davvero minimo.
E comunque, considerando quanti giocatori abbiano a roster i clippers, è capace pure che uno dei due playmaker possa arrivare per un paio di scelte al secondo giro.
E personalmente mi sono scocciato di vedere l'ennesima stagione nella quale speri di perdere invece che vincere la partita perchè "inutile ai fini del tanking". Tra l'altro il tanking, che già non era una scienza esatta, diventerà ancora meno efficace nel 2019.

Preferirei di gran lunga non entrare in modo dignitoso nei playoff che l'ennesima stagione di tanking.

E comunque se dai 15 milioni ad Ariza per una stagione non punti a un altro anno di tanking.



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 9288
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da lelomb » 06/09/2018, 16:09

Però Beverly non è ne regista ne creatore, tanto tanto se la porta oltre la metàcampo.
Averlo vi farebbe sicuramente comodo, ma non perchè uno possa fargli fare il Rubio della situazione



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 06/09/2018, 16:58

Ho usato i termini sbagliati, pardon. Ma resta il discorso.



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6613
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da aeroplane_flies_high » 06/09/2018, 21:33

Io non ho detto che si debba puntare a far schifo

dico no a tradare Bender, che rimane un asset interessante, per un giocatore tipo Beverley o Teodosic

sul fatto di costruire una mentalità vincente sono d'accordo, infatti ho citato Shaquille Harrison che mi sembra un bel paragone col giovane Beverley uscito dal college.

Serve un play che inneschi i compagni?
Jarrett Jack come veterano ha appena fatto quel ruolo ai Knicks lo scorso anno, ma ci sono altri profili che andrebbero bene, anche scambiando per un play senza però cedere un giovane ancora con potenziale come Bender



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 09/09/2018, 14:21

Dopo che ci hanno risposto picche per i playmaker all-star o quasi a quanto pare, secondo Gambadoro, siamo scesi di ambizione e stiamo sondando il terreno per uno tra Beverley, Dinwiddie e Cory Joseph. Sopratutto i primi due non mi dispiacerebbero, al giusto prezzo.

http://arizonasports.com/story/1658148/ ... de-knight/

Qui Evan Sidery analizza meglio la faccenda

https://www.brightsideofthesun.com/2018 ... swer-at-pg



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6613
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da aeroplane_flies_high » 09/09/2018, 14:45

Beverley con tutti i suoi limiti è la point guard titolare dei Clippers
Dinwiddie ha fatto enormi progressi e dividerà i compiti di regia con Russell
Joseph invece è la terza point-guard dei Pacers (Collison, Tyreke Evans) col rookie Holiday che chiede spazio

a spanne il terzo è quello più facilmente raggiungibile, sapendo che ha un contratto in scadenza 2019 a costi non esorbitanti (circa 8mln), ma che difficilmente si riesce a raggiungere mettendo sul piatto contropartite non troppo importanti



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5358
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da nonsense » 09/09/2018, 16:02

Con una buona pick mi sembrano tutti nomi tradabilissimi



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6613
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da aeroplane_flies_high » 09/09/2018, 16:21

Se davvero si vuole andare ad aggiungere un playmaker almeno un minimo affidabile come starter, io andrei con un free agent, Jarrett Jack potrebbe essere un veterano interessante a tal proposito.
Oppure provare a prendere un giocatore a costo bassissimo (intendo senza dar via assets), mi viene in mente Delon Wright dei Raptors: Toronto ha 4 point guards al momento (Lowry, VanVleet, Wright, Lorenzo Brown) ma soprattutto è pesantemente in luxury tax, oltre 15 mln.
Delon Wright è nell'ultimo anno del suo rookie deal, vale a cap 2.5 mln circa e a fine anno diventerà RFA dovendo ridiscutere il proprio contratto; i Raptors hanno appena rinnovato VanVleet con un biennale da 18 mln (mecojoni!) e difficilmente potranno offrire un'estensione a cifre significative per la terza point guard.
Phoenix potrebbe bussare al front office canadese proponendo uno scambio col contratto non garantito di Canaan e Davon Reed e magari una seconda scelta futura con protezione.
Nessun sacrificio importante e la possibilità di avere uno starter con caratteristiche (buona difesa e capacità di penetrare) che potrebbero sposarsi bene con Booker



Avatar utente
LeatherBoy
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16341
Iscritto il: 31/10/2011, 8:37
NBA Team: Brooklyn Nets

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da LeatherBoy » 10/09/2018, 0:22

per una buona pick secondo me Marks trada Dinwiddie alla velocità della luce. 
a fine anno va pagato, in quel ruolo si punta su Russell e abbiamo appena preso Napier con un ottimo contratto (biennale al minimo e TO dopo il primo anno)



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 10/09/2018, 7:29

Intanto Booker si sottoporrà a intervento alla mano destra, cosa che gli farà saltare il training camp ma si è ottimisti sulla sua presenza già nelle gare di preseason.
In ogni caso viene naturale domandarsi come mai se ne sia accorto solo ora, visto che si tratta dello stesso infortunio che l'ha tenuto fuori per le ultime 13-15 partite. Quando ha firmato il contratto da 158 milioni evidentemente non gli faceva male.



xanderbs
Newbie
Newbie
Messaggi: 61
Iscritto il: 07/11/2013, 14:56
NBA Team: Phoenix Suns

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da xanderbs » 10/09/2018, 9:30

Come sei in malafede... la penna era troppo pesante e si è infortunato durante la firma... Potrebbe a mio avviso essere una buona occasione per favorire l'inserimento di Bridges e soprattutto per fare sta benedetta trade per una pg. A questo punto gradirei il buon Spencer, mi sembra il "meno peggio" per noi..



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5358
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da nonsense » 10/09/2018, 11:52

DrGonz0 ha scritto:
10/09/2018, 7:29
Intanto Booker si sottoporrà a intervento alla mano destra, cosa che gli farà saltare il training camp ma si è ottimisti sulla sua presenza già nelle gare di preseason.
In ogni caso viene naturale domandarsi come mai se ne sia accorto solo ora, visto che si tratta dello stesso infortunio che l'ha tenuto fuori per le ultime 13-15 partite. Quando ha firmato il contratto da 158 milioni evidentemente non gli faceva male.

Avevo capito che fosse il mal di tanking ad averlo costretto a saltare le ultime gare di rs, scopro ora che era la mano.



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 10/09/2018, 13:07

nonsense ha scritto:
10/09/2018, 11:52
DrGonz0 ha scritto:
10/09/2018, 7:29
Intanto Booker si sottoporrà a intervento alla mano destra, cosa che gli farà saltare il training camp ma si è ottimisti sulla sua presenza già nelle gare di preseason.
In ogni caso viene naturale domandarsi come mai se ne sia accorto solo ora, visto che si tratta dello stesso infortunio che l'ha tenuto fuori per le ultime 13-15 partite. Quando ha firmato il contratto da 158 milioni evidentemente non gli faceva male.

Avevo capito che fosse il mal di tanking ad averlo costretto a saltare le ultime gare di rs, scopro ora che era la mano. 
Di certo nessuno pensava che fosse una cosa così grave ma che fosse una scusa o quasi.
 



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 11/09/2018, 12:54

Aggiornamenti per Booker:
L'intervento è andato bene, si tratta di un intervento "minore" che prevede comunque un periodo di un mese e mezzo di riposo.
Magari si allenerà con la sinistra, in ogni caso salterà camp, preaseason e le prime 3-4 partite di RS.



Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3811
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Phoenix Suns - Casa della prima scelta 2018.

Messaggio da DrGonz0 » 12/09/2018, 14:59

http://arizonasports.com/story/1661947/ ... ets-trade/

Conferenza stampa di McDonough nella quale parla della trade che ha portato Chriss e Knight a Houston: in pratica dice che secondo lui nel sistema di Kokoskov si inseriscono meglio Melton e Anderson.
Sulla questione play ha detto che è soddisfatto, nonostante la poca esperienza, della profondità che abbiamo nel ruolo, con harrison, canaan, melton e okobo. Su quest'ultimo in particolare ha affermato che ci sono grosse aspettative, così come su Melton che ha disputato una grande summer league. Ovviamente non ha negato che si stia cercando di operare sul mercato ma che dovrà comunque essere una mossa ben ponderata.



Rispondi