A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Rispondi
saebru20
Newbie
Newbie
Messaggi: 55
Iscritto il: 27/04/2018, 22:12
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da saebru20 » 22/07/2018, 8:11

Sei stati esauriente e chiaro. Si, la foto fa pensare a una di quelle riunioni familiari a natale, dove vorresti essere da un'altra parte, ma c è il nonno e pertanto...
Adesso il futuro di sas? A me sta squadra non piace. Contento per la dipartita di parker e anderson, mi da fastidio che sono rimasti mills, forbes e gasol, ininfuente belinelli, a me la squadra non soddisfa. Arriverà qualcuno? Il roster mi sembra costruito male, troppe guardie e nessuna di qualità



cicci piripicchio
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: 19/11/2006, 16:07

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da cicci piripicchio » 22/07/2018, 9:53

Sono in parte d'accordo. Siamo quasi totalmente privi di difesa perimetrale (andati oltre a Kiwhi, cjhe perà non ha giocato di fatto lo scorso anno, anche Green e Anderson). Sicuramente siamo migliorati in attacco (DDR, Beli portano punti;White è un buon tiratore; Murray pare si stia allenando moltissimo al tiro da fuori) ma la parte difesa è preoccupante...qui gli unici acquisti sono stati Cunningham, che però è difensore oramai più sui lunghi, e Poeltl, che per me è un grande acquisto perchè molto mobile e quindi in grado di proteggere il ferro.
Il problema resta il perimetro.
per cui delle due l'una : o DDR viene istruito e migliorato come difensore (avrebbe le quaità ed il nostro staff è bravo a migliorare le qualità difensive, vedi Alridge)...ma sarebbe comunque un'operazione non facile; oppure viene dato spazio ai giovani, soprattutto a Walker (che per quanto sia bassino per fare l'ala piccola ha comunque qualità atletiche e difensive notevoli): anche qui l'operazione non mi pare semplice, specie considerando che dalle nostre parti i rookie difficilmente vedono il campo il primo anno, anche se dimostrano notevoli qualità (come White l'anno scorso).

Io fossi gli Spurs tornerei sul mercato al più presto per due operazioni, entrambe possibili:
a) Gasol per W. Chandler (a Phila serve un credibile rincalzo e polizza di assicurazione per Embeed; a noi serve una ala esperta che sappia attaccare ma soprattutto difendere il perimetro);
b) DDR x Wiggins (la trade è stata già proposta, credo da Minnesota, nel corso della scorsa stagione); per me è da fare xchè Wiggins è un'ala piccola, è miglior difensore e rimbalzista e soprattutto darebbe più stabilità a lungo termine (sotto contratto senza opzioni o no trade clause per i prossimi 5 anni) anche se ovviamente non ha nè lo status di all star di DDR nè le sue abilità offensive.



Avatar utente
LukaV
Pro
Pro
Messaggi: 4556
Iscritto il: 20/01/2007, 0:30

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da LukaV » 22/07/2018, 12:18

Ergo grandissima delusione a livello di uomo.
Uno può fare tutte le scelte che vuole, non sta al tifoso sindacare su di esse. Ma almeno mettici la faccia perché così ti dimostri veramente una persona bieca e codarda. Forse a noi tifosi Spurs questo fa ancora più male (sportivamente parlando) perché eravamo convinti di avere in primis l’uomo sul giocatore e in questo caso non è stato così.
Ora però devo dire che un anno senza Leonard è servito molto a raffreddare l’entusiasmo di lui e non vedo l’ora di vedere un giocatore talentuoso come DeMarr con il Pop



Avatar utente
mario61
Senior
Senior
Messaggi: 1463
Iscritto il: 04/07/2013, 14:13

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da mario61 » 22/07/2018, 12:36

cicci piripicchio ha scritto:
22/07/2018, 9:53
Sono in parte d'accordo. Siamo quasi totalmente privi di difesa perimetrale (andati oltre a Kiwhi, cjhe perà non ha giocato di fatto lo scorso anno, anche Green e Anderson). Sicuramente siamo migliorati in attacco (DDR, Beli portano punti;White è un buon tiratore; Murray pare si stia allenando moltissimo al tiro da fuori) ma la parte difesa è preoccupante...qui gli unici acquisti sono stati Cunningham, che però è difensore oramai più sui lunghi, e Poeltl, che per me è un grande acquisto perchè molto mobile e quindi in grado di proteggere il ferro.
Il problema resta il perimetro.
per cui delle due l'una : o DDR viene istruito e migliorato come difensore (avrebbe le quaità ed il nostro staff è bravo a migliorare le qualità difensive, vedi Alridge)...ma sarebbe comunque un'operazione non facile; oppure viene dato spazio ai giovani, soprattutto a Walker (che per quanto sia bassino per fare l'ala piccola ha comunque qualità atletiche e difensive notevoli): anche qui l'operazione non mi pare semplice, specie considerando che dalle nostre parti i rookie difficilmente vedono il campo il primo anno, anche se dimostrano notevoli qualità (come White l'anno scorso).

Io fossi gli Spurs tornerei sul mercato al più presto per due operazioni, entrambe possibili:
a) Gasol per W. Chandler (a Phila serve un credibile rincalzo e polizza di assicurazione per Embeed; a noi serve una ala esperta che sappia attaccare ma soprattutto difendere il perimetro);
b) DDR x Wiggins (la trade è stata già proposta, credo da Minnesota, nel corso della scorsa stagione); per me è da fare xchè Wiggins è un'ala piccola, è miglior difensore e rimbalzista e soprattutto darebbe più stabilità a lungo termine (sotto contratto senza opzioni o no trade clause per i prossimi 5 anni) anche se ovviamente non ha nè lo status di all star di DDR nè le sue abilità offensive.
Da quello che raccontano Wiggins é un disastro in difesa e in attacco penso valga la metà di de rozan



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9641
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da T-wolves » 22/07/2018, 13:44

cicci piripicchio ha scritto:
22/07/2018, 9:53
DDR x Wiggins (la trade è stata già proposta, credo da Minnesota, nel corso della scorsa stagione)
According to Marc Stein, the front office in Toronto was willing to trade DeRozan to Minnesota for a Canadian-born star. This is nothing new for executive Masai Ujiri, who has long been enamored with Wiggins.
La trade la propose Toronto.



cicci piripicchio
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: 19/11/2006, 16:07

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da cicci piripicchio » 22/07/2018, 14:50

In effetti avrebbe avuto senso essendo Wiggins canadese. Comunque si tratta di scambio equilibrato...e giustificabile per Minnesota dal privilegiare l'ora al domani, posto che a quanto pare Butler l'anno prossimo vorrebbe andarsene perchè poco convinto della voglia di vincere dei due giovinastri...
Ovviamente, dei due, tra Towns e Wiggins, quello da sostituire, nel caso, è il secondo...ed hai visto mai che in questa prospettiva anche Butler cambi idea.
Per San Antonio ha senso perchè Wiggins, oltre ad essere una sf (ruolo scoperto mentre siamo pieni di guardie), per quanto oramai al quinto anno, potrebbe mutare atteggiamento, separato da Towns, ed è ancora giovane per farlo. Inoltre garantisce 5 anni senza problemi in cui pensare ad un suo possible ulteriore sviluppo. Se poi è vero, come parrebbe, che ha sofferto il suo declassamento da prima a terza opzione, la prospettiva di tornare protagonista potrebbe stuzzicarlo e fargli seguire gli insegnamenti del Pop.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9641
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da T-wolves » 22/07/2018, 16:14

Non hanno voluto scambiare l'anno scorso perchè dovrebbero farlo quest'anno? DeRozan non piace anche perchè è un fit tremendo con Butler. Popovich a due anni dal pensionamento non ha ne voglia ne tempo di sviluppare, vuole fare i PO per il record, quindi non traderebbe nemmeno lui. Quella era una idea dei Raptors (che infatti guarda caso DeRozan lo hanno tradato comunque 1 anno dopo).



Avatar utente
Candyman
Rookie
Rookie
Messaggi: 157
Iscritto il: 15/10/2011, 11:43
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da Candyman » 23/07/2018, 11:24

Starting five e rotazioni come li vedete?

Io andrei con:
Murray
DeRozan
Beli
LMA
Gasol

E dalla panca:
Mills
Manu/White
Gay
Cunningham
Poeltl

Che mi sembrano due soluzioni equilibrate. Ovviamente varie combinazioni e soluzioni ad hoc possibili.



phillino d.o.c
Senior
Senior
Messaggi: 1664
Iscritto il: 12/04/2007, 13:44
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Milano

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da phillino d.o.c » 23/07/2018, 11:28

Quello starting 5 difensivamente non lo vedo benissimo.
Per me parte Poetl in quintetto e anche sul Beli ho dei dubbi come titolare ...

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk




Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9641
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da T-wolves » 23/07/2018, 11:36

Per me Gay parte titolare
Murray - DeRozan - Aldridge sicuro
Una tra Mills o Gasol il quinto
Alla fine quintetto o non quintetto cambia poco, sarà più interessante vedere i minutaggi perchè Pop li mischia tantissimo i quintetti, basta guardare l'anno scorso. Tolto Aldridge (che giocava 30 minuti abbondanti) c'erano dieci giocatori a 25-20 minuti di media.



Avatar utente
Candyman
Rookie
Rookie
Messaggi: 157
Iscritto il: 15/10/2011, 11:43
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da Candyman » 23/07/2018, 12:15

Pop fa sempre così, sarà più che normale che succeda ancora.

La mia era più una boutade per passare il tempo.

Io vedo più equilibrio tenendo Gay con Dante e Poeltl in un frontcourt più mobile e capace di switchare, mentre con Murray che è l'unico difensore sugli esterni d'élite rimasto, posso permettermi DeRozan e Beli che, pur essendo un po' lento di piedi, con il fisico tiene abbastanza bene anche gente più grossa. Per compensare piuttosto blindo il centro dell'area con la lunghezza di Gasol (che tanto non si muove) e LMA.

Visto che si parla di minutaggi, io non darei più di 20' a Gasol (23.5 l'anno scorso), aumenterà il minutaggio di Bertans e probabilmente Murray, magari calerà un po' quello di Mills; Beli avrà qualche minuto in meno di Green, Anderson, Lauvergne e Parker lasciano sul tavolo una 50ina di minuti da dividere tra Bertans, Cunningham, Poeltl e magari White.



Avatar utente
Luketto
Pro
Pro
Messaggi: 6541
Iscritto il: 21/02/2010, 21:17
NBA Team: San Antonio Spurs
Squadra di calcio: Inter
Località: the River Walk

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da Luketto » 23/07/2018, 12:49

Io partirei con:

Murray
DeRozan
Gay
Aldridge
Gasol

Murray, DeRozan e Aldridge sono scontati...vedo meglio il Beli come partente dalla panchina con Gay in quintetto...Gasol se non lo fai partire in quintetto in rs già è scazzato di suo a quel punto lo perdi proprio...

Second unit:

Mills
Manu / White
Beli
Bertans
Poeltl

Cunningham come tappa buchi e Forbes a pescare... :icon_paper:


Immagine

cicci piripicchio
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: 19/11/2006, 16:07

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da cicci piripicchio » 23/07/2018, 13:30

Tutti 1 15/16 giocatori a roster meriterebbero minuti.

Per me : Murray - DDR - Gay - LMA - Poeltl
White - Walker - Belinelli - Bertans - Gasol
Gino - Mills/Forbes - Paul - Cunningham - Metu (Costello/Brimah)



Avatar utente
Candyman
Rookie
Rookie
Messaggi: 157
Iscritto il: 15/10/2011, 11:43
NBA Team: San Antonio Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da Candyman » 23/07/2018, 14:52

Luketto ha scritto:
23/07/2018, 12:49
Io partirei con:

Murray
DeRozan
Gay
Aldridge
Gasol

Murray, DeRozan e Aldridge sono scontati...vedo meglio il Beli come partente dalla panchina con Gay in quintetto...Gasol se non lo fai partire in quintetto in rs già è scazzato di suo a quel punto lo perdi proprio...

Second unit:

Mills
Manu / White
Beli
Bertans
Poeltl

Cunningham come tappa buchi e Forbes a pescare... :icon_paper:
Il fatto è che in quel secondo quintetto non c'è né un difensore sugli esterni presentabile, né gente quantomeno con fisico per poter reggere.
Tecnicamente preferirei accoppiare Gay con Cunningham o al massimo Bertans, per poter switchare più facilmente e, insieme all'atletismo di Poeltl, provare a mettere in difficoltà l'attacco almeno con questa carta.

Il fatto è che, con la trade, abbiamo perso due grandi difensori e sostituirli andrà fatto lavorando di sistema (e qui mi fido del Pop).



Avatar utente
The Prince Of Punk #90
Pro
Pro
Messaggi: 5375
Iscritto il: 14/10/2006, 16:50
NBA Team: Toronto Raptors

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da The Prince Of Punk #90 » 23/07/2018, 18:49

Se Pop riesce a migliorare l'intelligenza cestistica del duo DeRozan-Gay (che insieme da noi sono stati una tragedia greca) accoppiati con Aldridge (altro chucker mica da poco), è veramente un cavolo di fenomeno senza eguali.
Ha un quintetto di gente che vuole la palla in mano, e si prende una quantità molto alta di tiri (tra l'altro penso che lo stesso Gay senza Leonard, si vorrà prendere più minuti e responsabilità), inoltre non ha un tiratore decente da 3 in quintetto (Gay è incostante), eppure sono convinto che minimo 50 W in regular season le tira fuori, e penso che DeRozan in primis potrà fare uno step grosso (difensivamente sicuro) con lui ad allenarlo.


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Rispondi