A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Avatar utente
ghista
Pro
Pro
Messaggi: 8956
Iscritto il: 02/06/2008, 20:59
MLB Team: New York Mets
NBA Team: Orlando Magic

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da ghista » 02/10/2018, 16:11

Morau ha scritto:
02/10/2018, 11:10

ennesima controprova che giocare basket a certi livelli, e commentarlo, non fa di te un esperto. oltre che sospetto che steph riabusi di qualche sostanza.
una delle cazzate più grosse ogni epoca.

E che cazzo deve diventare? Uno dei mostri di Space Jam col talento di Duncan,Russell,Chamberlain,Olajuwon e Shaq insieme?  :laughing: :laughing: :laughing:



Avatar utente
LukaV
Pro
Pro
Messaggi: 4564
Iscritto il: 20/01/2007, 0:30

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da LukaV » 03/10/2018, 8:48

Pau ha un parzialmente garantito per il prossimo anno quindi è appetibile già questo, ma si aspetterà di vedere come va la stagione per poi impacchettarlo.
Il problema è che siamo ad un raffreddore di Rudy per non avere nessuno in sf



cicci piripicchio
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: 19/11/2006, 16:07

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da cicci piripicchio » 08/10/2018, 20:09

Murray fuori per la stagione...Walker fuori per almeno due mesi...cavolo!!!



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6598
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da aeroplane_flies_high » 08/10/2018, 21:29

cicci piripicchio ha scritto:
08/10/2018, 20:09
Murray fuori per la stagione...Walker fuori per almeno due mesi...cavolo!!!

quindi...
Parker a Charlotte
Kawhi a Toronto
Ginobili con le scarpe al chiodo
Walker 2 mesi col menisco
Murray out for the season per ACL

le condizioni ideali per Popovic
ma in un ovest terribile come quello di quest'anno potrebbe non bastare una stagione eroica



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7211
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da nolian » 08/10/2018, 22:21

ora io stravedo per Murray, però...
Pop ha raggiunto i PO senza Kawhi, con Parker a mezzo servizio e senza Gay

alla fine è più questione di quanta gente è cambiata, che dei singoli interpreti
e io alla fine sarei sorpreso se non andassero ai PO

 



frog
Pro
Pro
Messaggi: 6905
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da frog » 10/10/2018, 17:00

nolian ha scritto:
08/10/2018, 22:21
ora io stravedo per Murray, però...
Pop ha raggiunto i PO senza Kawhi, con Parker a mezzo servizio e senza Gay

alla fine è più questione di quanta gente è cambiata, che dei singoli interpreti
e io alla fine sarei sorpreso se non andassero ai PO

 
Diciamo che per il primo anno dal secolo scorso non troverei sorprendente una sua esclusione.
Contando che, Kawhi non c'era l'anno scorso, ma non ci sarà nemmeno quest'anno, Parker non c'è nemmeno a mezzo servizio, Gasol e Aldrige hanno un anno in più e non c'è più Manu, che tra quello che ti dava in campo e quello che ti dava fuori, ti garantiva qualcosa in più che non vedo dove potrebbero prendere.
Ok Popovic, ma anche lui ha tante, forse troppe primavere sulle spalle per riuscire a ripartire da zero, ultima cosa, l'anno scorso si sono qualificati all'ultimo soffio, quest'anno al mucchio selvaggio bisogna aggiungere i Lakers, perché, a meno che James non si sbrani un ginocchio durante la stagione, non ce lo vedo starsene buono a contare i soldi dei suoi affari losangelini senza provare a portare gli sbarbatelli al piano di sopra.



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7211
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da nolian » 10/10/2018, 17:32

frog ha scritto:
10/10/2018, 17:00
nolian ha scritto:
08/10/2018, 22:21
ora io stravedo per Murray, però...
Pop ha raggiunto i PO senza Kawhi, con Parker a mezzo servizio e senza Gay

alla fine è più questione di quanta gente è cambiata, che dei singoli interpreti
e io alla fine sarei sorpreso se non andassero ai PO
Diciamo che per il primo anno dal secolo scorso non troverei sorprendente una sua esclusione.
Contando che, Kawhi non c'era l'anno scorso, ma non ci sarà nemmeno quest'anno, Parker non c'è nemmeno a mezzo servizio, Gasol e Aldrige hanno un anno in più e non c'è più Manu, che tra quello che ti dava in campo e quello che ti dava fuori, ti garantiva qualcosa in più che non vedo dove potrebbero prendere.
Ok Popovic, ma anche lui ha tante, forse troppe primavere sulle spalle per riuscire a ripartire da zero, ultima cosa, l'anno scorso si sono qualificati all'ultimo soffio, quest'anno al mucchio selvaggio bisogna aggiungere i Lakers, perché, a meno che James non si sbrani un ginocchio durante la stagione, non ce lo vedo starsene buono a contare i soldi dei suoi affari losangelini senza provare a portare gli sbarbatelli al piano di sopra. 
imho Belinelli può darti quello che dava Gino in campo (non fuori dal campo)
manca Parker, che lo scorso anno formava un trio con Mills e Murray, a cui aggiungevi Ginobili al quale se dovevi affidare compiti in regia non si tirava certo indietro, ora resta solo Mills
ecco questi sono i due "minus" che vedo io
Gasol un anno in più, ma Pop tirerà fuori qualcosa di buono da Poetl
LMA un anno in più ma non è ancora un vecchietto
Derozan è nettamente un plus rispetto a Anderson
e Gay si spera resti sano

la bilancia del talento rispetto alla scorsa stagione o sta in pareggio o pende verso questi "nuovi" Spurs
la bilancia delle cose che non si misurano in talento (continuità, conoscenza del sistema, carisma e guida di alcune figure nello spogliatoio...) pende nettamente a favore dei "vecchi" Spurs
 



Avatar utente
Morau
Rookie
Rookie
Messaggi: 783
Iscritto il: 02/02/2008, 20:05
MLB Team: portland mavericks
NFL Team: las vegas raiders
NBA Team: seattle supersonics
Località: provincia pesarese

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da Morau » 10/10/2018, 21:24

detto mesi fa, magari sbaglio, ma occhio a poetl col pop. o ruba il posto a gasol in un paio di mesi o diventerà fake starter.
è l'unico vero 5 che sappia garantire una più che adeguata protezione del ferro.



Avatar utente
LukaV
Pro
Pro
Messaggi: 4564
Iscritto il: 20/01/2007, 0:30

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da LukaV » 10/10/2018, 23:45

aeroplane_flies_high ha scritto:
08/10/2018, 21:29
le condizioni ideali per Popovic

Gregg Popovich

E' della parte serba, non croata



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6598
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da aeroplane_flies_high » 10/10/2018, 23:56

LukaV ha scritto:
10/10/2018, 23:45
aeroplane_flies_high ha scritto:
08/10/2018, 21:29
le condizioni ideali per Popovic

Gregg Popovich

E' della parte serba, non croata

chiedo venia, me n'ero anche accorto della svista :dohut0:



ttd
Rookie
Rookie
Messaggi: 302
Iscritto il: 08/06/2010, 12:08
NFL Team: Pats
NBA Team: Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da ttd » 18/10/2018, 12:51

-49
 



Avatar utente
joesox
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10115
Iscritto il: 04/11/2008, 9:10
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Friuli

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da joesox » 23/10/2018, 7:53

Ma Pop non chiede più di fare fallo quando è avanti di tre?


Our liberty depends on the freedom of the press, and that cannot be limited without being lost (Thomas Jefferson)

The good thing about science is that it's true whether or not you believe in it

#ImpeachTrump

ttd
Rookie
Rookie
Messaggi: 302
Iscritto il: 08/06/2010, 12:08
NFL Team: Pats
NBA Team: Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da ttd » 23/10/2018, 8:58

- 48

Due parole sullo scambio Leonard/Derozan, alla luce di queste prime 3 partite:
Alla fine forse ci hanno guadagnato sia Toronto che ha preso un MVP ( se è sano) in grado di mandare in tilt gli attacchi avversari e di segnare come e quando vuole, perfetto complemento di un quintetto iperversatile e con una point guard altamente produttiva come Lowry,
sia gli Spurs che ha perso un giocatore già altrove con la testa, che si sposava maluccio con Aldridge, ed ha incorporato con DeRozan un attaccante da 25 ppg, che sta dimostrando insospettabile playmaking e propensione all’assit, soprattutto in grado di penetrare ed assorbire le difese liberando spazio sull’arco, roba che non si vedeva dai tempi d'oro di Tony.
Con Murray sarebbe stata una coppia quasi perfetta.
Intanto mi accontento di come sta lavorando l'attacco, e della dominanza di LMA sotto i tabelloni: i suoi rimbalzi offensivi fanno male, malissimo.
In difesa bisognerà però inventarsi qualcosa, a prescindere dalla debolezza di Mills e Forbes.
 



Avatar utente
macs7
Newbie
Newbie
Messaggi: 95
Iscritto il: 12/10/2007, 22:05

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da macs7 » 23/10/2018, 13:45

La squadra é stata costruita alla grandissima quest'anno, nulla da dire.
Poi gli infortuni ci hanno un pelo tagliato le gambe, aspettiamo il rientro di DW per vedere lo starting 5 al completo. Ah, nel mentre si sta ancora sperimentando come gestire il reparto lunghi.
Vedremo insomma, ma il trio LMA, DeRozan, Gay fa ben sperare, se White si dimostra in crescita, sarà un'altra buona RS per gli Spurs



ttd
Rookie
Rookie
Messaggi: 302
Iscritto il: 08/06/2010, 12:08
NFL Team: Pats
NBA Team: Spurs

Re: A Dynasty in San Antonio - Thank you, Tim

Messaggio da ttd » 30/10/2018, 8:22

-46
attacco che continua a migliorare, tutti danno la loro picconata al masso secondo le rispettive possibilità.
Ed abbiamo un closer coi fiocchi.
Stanotte l'abbiamo tirata lunga essenzialmente perchè LMA ha sbagliato l'inimmaginabile.
 



Rispondi