All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Premio Tranquillo
Premio Tranquillo
Messaggi: 21488
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 24/07/2018, 18:45

Dovessi trovare l'intruso nella sequenza Durant, Curry, Westbrook, Rose, Gallinari e marcomax, direi il Gallo :icon_paper: :forza:



Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 24/07/2018, 21:59

Il contratto di Love nel dettaglio:

Love, a five-time All-Star, opted out of the 2019-20 season on his current five-year deal, league sources said, and the new extension will kick in after he earns $24.1 million next season. He will get his max salary in 2019-20 ($28.9 million) and 2020-21 ($31.3 million), it will be flat for the 2021-22 season ($31.3 million) and then decreases in 2022-23 ($28.8 million).

Un 8-9 milioni sotto il massimo possibile in totale, con il contratto che scende l'ultima stagione quando teoricamente potrebbe servire più flessibilità.


Rimane adesso la questione Hood ed è uscita nuovamente qualche voce su una possibile estensione di contratto per Nance Jr. che si è proposto come Cavs a vita praticamente dal giorno in cui è tornato a casa.
Io sarei per l'estrema prudenza con il contratto del primo e per accontentare il secondo alle giuste cifre.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Premio Tranquillo
Premio Tranquillo
Messaggi: 21488
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 25/07/2018, 18:06

Korver
Onestamente, oggi, i Sixers sarebbero stati dei folli a dare una prima per Korver.



Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 25/07/2018, 20:03

Brian_di_Nazareth ha scritto:
25/07/2018, 18:06
Korver
Onestamente, oggi, i Sixers sarebbero stati dei folli a dare una prima per Korver.
Mai detto il contrario. Io dicevo, dico, che ha poco senso cederlo oggi se non per un'offerta irrinunciabile (prima scelta o giovane interessante) o nel caso in cui sia lui a chiedere di essere ceduto.
Sparare alto ed eventualmente tenerselo è sempre stata la strategia migliore secondo me. Korver ha valore dentro e fuori dal campo per i Cavs. Se non arriverà mai un'offerta interessante, e lui chiederà di andare via, un "pacchetto" come quello che avrebbe offerto Phila puoi realisticamente ottenerlo anche più avanti, e se invece il buy-out diventasse l'unica opzione ci perderesti comunque poco.



Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 20/10/2018, 18:08

Lue può imporsi come buon allenatore fuori dall'ombra di James?
Personalmente ho sempre propenso per il no. Queste prime due uscite ufficiali purtroppo non hanno offerto nulla in grado di modificare le mie sensazioni a riguardo, anzi.
Già le sue dichiarazione estive non facevano presagire nulla di buono per il futuro, andando al contempo a riaprire non così vecchie ferite.
Quando dice che Osman era già pronto l'anno scorso scopre veramente l'acqua calda. Quando dice che probabilmente Sexton è già pronto, ma poi la relega a quarta guardia nelle rotazioni... Sbagliare è umano, perseverare è diabolico.
La predisposizione per buttare dentro cinque giocatori a caso in momenti di partita vera rimane assolutamente inspiegabile. Ha iniziato il secondo quarto della partita con Minnesota, gara in quel momento punto a punto, con Sexton-Clarkson-Smith-Korver-Zizic. Chiudendo gli occhi e puntando il dito verso giocatori a caso si farebbe fatica a creare un quintetto meno sensato.



Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 22/10/2018, 3:01

Quindi non la si vuole proprio dare la prima scelta ad Atlanta... :laughing:

Ovviamente si ride per non piangere, essere umiliati alla prima stagionale in casa dagli Hawks non è certo bello.
Ma invece del solito nome di Lue o quello di qualche giocatore (Love...), oggi direi che il caso di soffermarsi su quello di Mike Longabardi. Con lui alla guida la difesa dei Cavs è quasi sempre stata un disastro totale, con praticamente qualsiasi combinazione di giocatori in campo.
Il suo sistema difensivo porta all'estremo una delle brutte mode dell' NBA negli ultimi anni: il cambio sistematico.
I Cavs cambiano praticamente su ogni blocco, che coinvolga il portatore di palla o no, forte o debole, senza curarsi minimamente delle caratteristiche dei giocatori coinvolti da ambo le parti.
Cambio > accoppiamento sfavorevole > canestro semplice. Cambio > accoppiamento sfavorevole > aiuto > passaggio o serie di passaggi per il giocatore totalmente solo. Sequenze viste e riviste fino alla nausea.

 



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7211
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da nolian » 22/10/2018, 6:23

Per Love il "cambio sistematico a prescindere" deve essere un dejavu...
Lo ha già vissuto nell'ultima metà di stagione con.adelman...
Penso che i canestri subiti (canestri che hanno decisi diverse partitee) da lillard al 48esimo minuto, dopo il cambio fatto addirittura prima di varcare la linea di metà campo, se li sogna ancora di notte...
Mentre Rubio rimaneva su LMA



Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 25/10/2018, 0:56

Giornalisti di Cleveland riportano di un contrasto piuttosto netto tra Altman (GM) e Lue riguarda la gestione di giovani e veterani. Lue vorrebbe tornare a dare ampio spazio a Korver, Smith e magari anche Frye fino a questo momento tenuti ai margini delle rotazioni.
La visione generale dei due mi è sempre parsa piuttosto diversa, ma purtroppo in virtù del pesante contratto dato a Lue dopo il titolo penso che un cambio alla guida tecnica sia da escludere.
Sulla questione specifica io la vedo diversamente da entrambi. Darei più spazio ai giovani su cui si deve veramente puntare per motivi di potenziale e controllo contrattuale e reinserirei in rotazione quantomeno Korver tagliando il minutaggio di quei giocatori relativamente giovani che però difficilmente faranno parte del futuro. Il tutto avrebbe anche effetti positivi sulla competitività attuale a mio avviso.
Sexton va inserito in quintetto e separato il più possibile da Clarkson. L'ex Lakers è stato probabilmente il migliore giocatore a roster in queste prime uscite e può continuare ad essere un buon sesto uomo, ma per caratteristiche tenderà sempre a marginalizzare la guardia che gli sta a fianco. A Hood si può tranquillamente ridurre il minutaggio, magari farlo anche partire dalla panchina. Dekker lo toglierei proprio dalle rotazioni regolari, Lue ama i quattro perimetrali ma il prodotto di Wisconsin non ha la fisicità per avere il giusto impatto nel ruolo se non in situazioni particolari. Zizic meriterebbe un posto fisso nelle rotazioni, ma capisco che non sia semplice trovarglielo.


 



Avatar utente
Frizzi
Pro
Pro
Messaggi: 3391
Iscritto il: 31/10/2008, 18:00
NFL Team: Tennessee Titans
NBA Team: Cleveland Cavaliers
Località: Taranto-Milano

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Frizzi » 25/10/2018, 10:30

ah ecco, non ricordavo del contratto di Lue. Mi chiedevo perché continuare a tenerlo anche in questo (ennesimo) Anno Zero.

certo che se prendiamo anche delle imbarcate clamorose dai Nets, si prospetta una stagione da 20 W..


Immagine

Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5327
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da nonsense » 25/10/2018, 11:47

Prima scelta all'orizzonte: Cleveland Cavs!



The Roots
Senior
Senior
Messaggi: 1830
Iscritto il: 04/02/2012, 12:32

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da The Roots » 25/10/2018, 16:18

come sta andando osman?


"1st Team, All Defense!!" Tony Allen, Lo Zio, The Grindfather.

Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 25/10/2018, 20:59

Attento a quel che desideri diceva il saggio.
Rimosso Dekker dalla rotazione principale il secondo quintetto si è trasformato in: Sexton-Clarkson-Smith-Korver-Nance.
Nemmeno un bimbominkia alla playstation (quasicit.). :nonsa:

Una delle poche cose buone delle prime uscite era stato l'utilizzo di Love, finalmente impiegato nel modo sperato, dentro-fuori con tanti possessi al gomito. L'ex Minnesota aveva ampiamente sparacchiato, ma l'attacco in questa configurazione era stato comunque guardabile e discretamente efficace.
Nella partita della notte invece Love è stato marginalizzato come quando in squadra c'erano James e Irving. Hanno tirato più di lui dal campo 5 giocatori, tra cui Tristan Thompson.


Io per questa stagione mi sa che è ho già dato.
 
The Roots ha scritto:
25/10/2018, 16:18
come sta andando osman?

Molto bene le prime due, poi si è perso anche lui nel putridume generale.



Avatar utente
Contropelo
Rookie
Rookie
Messaggi: 673
Iscritto il: 09/12/2007, 19:29
Località: Firenze
Contatta:

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Contropelo » 28/10/2018, 18:16

https://basketball.realgm.com/wiretap/2 ... Head-Coach

Lue fiammato via già alla partenza. Solita organizzazione allo sbaraglio.


EDIT: Pure Damon Jones, parrebbe.



Avatar utente
Morau
Rookie
Rookie
Messaggi: 784
Iscritto il: 02/02/2008, 20:05
MLB Team: portland mavericks
NFL Team: las vegas raiders
NBA Team: seattle supersonics
Località: provincia pesarese

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Morau » 28/10/2018, 23:48

"era un così bravo allenatore..." ah no? allora a lbj va ascritto ufficialmente un titolo come allenatore-giocatore. come solo billone.
love si sta mostrando il solito mollaccione pompa stats?
 



Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Marcomax » 30/10/2018, 23:05

Love è infortunato, non ci sono tempi di recupero precisi.

Non ho guardato le ultime 2 partite. Dai recap e tabellini mi è saltato subito all'occhio come Lue sia riuscito, tra le altre cose, a non far alzare dalla panchina Zizic nonostante l'assenza di Love e gli avversari propizi (Detroit e Indiana, due squadre che schierano C veri).
Insomma oltre alle sconfitte c'è di più (semicit.).

Il prezzo della "gestione" James lo si continuerà a pagare ancora per un po'. Al netto di questo, a mia avviso Altman sta gestendo proprio male i passi successivi a questo cambio tecnico necessario.
Longobardi è inspiegabilmente ancora al suo posto. Larry Drew sta tirando troppo la corda.
In generale mi pare evidente come Altman non vedesse l'ora di far fuori Lue e l'abbia fatto alla prima occasione buona, ma senza avere già chiaro il dopo. Cosa molto grave secondo me, un buon GM deve aver sempre pronta una strategia per tutti gli scenari probabili.



Rispondi