All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Rispondi
elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 916
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da elfride4 » 12/02/2018, 16:53

Onore alla dirigenza, hanno avuto le palle di ammettere l'errore e provare a cambiare un momento altrimenti irrimediabile.
Altman sta gestendo bene una situazione piuttosto intricata, ha ringiovanito il roster facendo un restyling decisamente più moderno rispetto al precedente e mandando via gli individui definiti problematici dalla narrazione USA per le dinamiche interne.
Sulla loro efficacia non saprei, ma credo abbiano ottenuto quanto di più ci si potesse aspettare alla deadline.
Attendo al varco LBJ per vedere come reagirà alla prima sera di Clarkson in versione cancro



frog
Pro
Pro
Messaggi: 6484
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da frog » 12/02/2018, 16:57

T-Time ha scritto:
12/02/2018, 16:46
phillino d.o.c ha scritto:
12/02/2018, 14:54
È si è comportato discretamente nei limiti delle sue possibilità, avere un giovane di questo livello e poterlo far crescere sarebbe un gran colpo per i Cavs in prospettiva

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk
Clarkson-Hood-Nance-Osman il più vecchio ha 25 anni.
Gavino ha 29 anni, è nel suo prime.
TT se risorge avrebbe solo 26 anni.
Gli unici 2 vecchioni sono JR e Hill, che scarichi in 5 minuti

Come già detto da tanti, l'enorme differenza di questo all-in coi precedenti fatti dalle squadre di Lebron è l'età media.
Qui, se se ne andasse, non lascerebbe in eredità le carcasse di Jamison, Ilgauskas e Boobie Gibson :dash2:
Bensì rimarrebbe una squadra che allenata bene farebbe i playoff (a Est), e che pescando a modo con la pick dei Nets potrebbe tornare sulla mappa rapidamente. Poi, non ci riusciranno perchè sono i Cavs e quindi drafteranno il nuovo Anthony Bennett, ma le condizioni per cadere in piedi obiettivamente ci sono tutte.
E francamente non ci avrei mai scommesso un euro sopra.
Erano in fondo alla lega pure con Irving, se in panca ti tieni il cartonato a braccia conserte, può capitare questo e altro.



Avatar utente
esba
Senior
Senior
Messaggi: 2479
Iscritto il: 26/01/2012, 14:49
Squadra di calcio: ACMilan

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da esba » 12/02/2018, 17:02

Comunque volevo solo evidenziare che hanno vinto e dominato una gara a Boston, tra l'altro in un momento di forma non esaltante dei C's, oltretutto non e' una novita' che James al Garden faccia abbastanza un po' il cazzo che li pare.
Qui date per scontato che il FO abbia fatto il miracolo del decennio.
Calma che magari tra 20 giorni le cose cambiano completamente.


Io ci sono ancora, Moggi no. Cit. ZZ

Avatar utente
andreaR
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 20911
Iscritto il: 03/02/2009, 16:22
NBA Team: New York Knicks
Località: St. Pauli

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da andreaR » 12/02/2018, 17:56

T-Time ha scritto:
12/02/2018, 16:46

Bensì rimarrebbe una squadra che allenata bene farebbe i playoff (a Est)
prendo il tuo perchè è l'ultimo che leggo ma secondo me sta cosa ormai è ampiamente superata, classifica alla mano:

Indiana, Miami, Phila e Detroit sono più scarse di Portland Denver New Orleans e Clippers ?

Le due conference sono equilibrate, non sono certo i Jazz in più a spostare i valori, le due top sono migliori a Ovest ma non è che Toronto e Celtics siano roba da poco



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5144
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da nonsense » 12/02/2018, 18:28

T-Time ha scritto:
12/02/2018, 16:46
phillino d.o.c ha scritto:
12/02/2018, 14:54
È si è comportato discretamente nei limiti delle sue possibilità, avere un giovane di questo livello e poterlo far crescere sarebbe un gran colpo per i Cavs in prospettiva

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk
Clarkson-Hood-Nance-Osman il più vecchio ha 25 anni.
Gavino ha 29 anni, è nel suo prime.
TT se risorge avrebbe solo 26 anni.
Gli unici 2 vecchioni sono JR e Hill, che scarichi in 5 minuti

Come già detto da tanti, l'enorme differenza di questo all-in coi precedenti fatti dalle squadre di Lebron è l'età media.
Qui, se se ne andasse, non lascerebbe in eredità le carcasse di Jamison, Ilgauskas e Boobie Gibson :dash2:
Bensì rimarrebbe una squadra che allenata bene farebbe i playoff (a Est), e che pescando a modo con la pick dei Nets potrebbe tornare sulla mappa rapidamente. Poi, non ci riusciranno perchè sono i Cavs e quindi drafteranno il nuovo Anthony Bennett, ma le condizioni per cadere in piedi obiettivamente ci sono tutte.
E francamente non ci avrei mai scommesso un euro sopra.
Oh io sono il primo ad essersi complimentato con Altman per le trade proiettate al futuro però se levi LeBron a questi Cavs e metti una pick Nets al suo posto i playoff li vedi col binocolo.



DarkLink64
Newbie
Newbie
Messaggi: 40
Iscritto il: 09/10/2017, 14:51
NFL Team: Green Bay Packers
NBA Team: Los Angeles Lakers

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da DarkLink64 » 12/02/2018, 18:33

sarebbe interessante capire anche cosa faranno di Love se LBJ va via. certo è una base migliore di quella che c'era ieri l'altro, per un eventuale opt out del King.



Avatar utente
andreaR
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 20911
Iscritto il: 03/02/2009, 16:22
NBA Team: New York Knicks
Località: St. Pauli

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da andreaR » 12/02/2018, 18:36

nonsense ha scritto:
12/02/2018, 18:28
T-Time ha scritto:
12/02/2018, 16:46

Clarkson-Hood-Nance-Osman il più vecchio ha 25 anni.
Gavino ha 29 anni, è nel suo prime.
TT se risorge avrebbe solo 26 anni.
Gli unici 2 vecchioni sono JR e Hill, che scarichi in 5 minuti

Come già detto da tanti, l'enorme differenza di questo all-in coi precedenti fatti dalle squadre di Lebron è l'età media.
Qui, se se ne andasse, non lascerebbe in eredità le carcasse di Jamison, Ilgauskas e Boobie Gibson :dash2:
Bensì rimarrebbe una squadra che allenata bene farebbe i playoff (a Est), e che pescando a modo con la pick dei Nets potrebbe tornare sulla mappa rapidamente. Poi, non ci riusciranno perchè sono i Cavs e quindi drafteranno il nuovo Anthony Bennett, ma le condizioni per cadere in piedi obiettivamente ci sono tutte.
E francamente non ci avrei mai scommesso un euro sopra.
Oh io sono il primo ad essersi complimentato con Altman per le trade proiettate al futuro però se levi LeBron a questi Cavs e metti una pick Nets al suo posto i playoff li vedi col binocolo.
manca Love, mettilo come giocatore o metti le contropartite al suo posto in caso di cessione, decisamente meglio rispetto a quando andò a Miami e di quello che sarebbe stato con il roster di una settimana fa



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 6963
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da nolian » 12/02/2018, 18:59

T-Time ha scritto:
12/02/2018, 16:46
Clarkson-Hood-Nance-Osman il più vecchio ha 25 anni.
Gavino ha 29 anni, è nel suo prime.
TT se risorge avrebbe solo 26 anni.
Gli unici 2 vecchioni sono JR e Hill, che scarichi in 5 minuti

Come già detto da tanti, l'enorme differenza di questo all-in coi precedenti fatti dalle squadre di Lebron è l'età media.
Qui, se se ne andasse, non lascerebbe in eredità le carcasse di Jamison, Ilgauskas e Boobie Gibson :dash2:
Bensì rimarrebbe una squadra che allenata bene farebbe i playoff (a Est), e che pescando a modo con la pick dei Nets potrebbe tornare sulla mappa rapidamente.
Gavino è Kevin Love giusto? :lmao:

ok cmq dissento sul boldato
Clarkson-Hood-Osman-Nance-Love-TT farebbero i PO a est?
ma anche NO!!!
proprio NO

poi magari sto tralasciando qualcosa, tipo che se LBJ lascia ci sono 20-30M$ da investire? beh ecco allora mettiamoci una sculata con la pick dei Nets e 1-2 giocatori spendendo (bene) questi eventuali 20-30milioni, allora possiamo riparlarne
(PS: il concetto vale anche se non hai soldi, ma riesci a vendere bene le scadenze di Hill e JR)
ma senza questo/i di PO non se ne parla neanche con Popovich sul pino



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 5144
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da nonsense » 12/02/2018, 19:04

andreaR ha scritto:
12/02/2018, 18:36
nonsense ha scritto:
12/02/2018, 18:28
Oh io sono il primo ad essersi complimentato con Altman per le trade proiettate al futuro però se levi LeBron a questi Cavs e metti una pick Nets al suo posto i playoff li vedi col binocolo.
manca Love, mettilo come giocatore o metti le contropartite al suo posto in caso di cessione, decisamente meglio rispetto a quando andò a Miami e di quello che sarebbe stato con il roster di una settimana fa
Meglio di quello che lasciò alle spalle per Miami è chiaro e fa appunto parte dei complimenti al gm dei Cavs, che sia materiale da playoff 2019 per me assolutamente no.



Avatar utente
andreaR
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 20911
Iscritto il: 03/02/2009, 16:22
NBA Team: New York Knicks
Località: St. Pauli

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da andreaR » 12/02/2018, 19:05

Concordo



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9303
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da T-wolves » 12/02/2018, 21:56

Osman ad oggi deve dimostrare di essere uno da rotazione. Nance è uno da rotazione. Clarkson è un panchinaro (e non si è ancora capito quanto utile). Hood è probabilmente un sesto uomo. Prima di spacciare questa gente per fenomeni ci andrei piano anche perchè se lo fossero stati Lakers e Jazz se li sarebbero tenuti, il turco ha si e no giocato 10 partite in Nba.

La mossa molto intelligente sta nel aver trasformato dei derelitti in pensione come Rose, Wade e Frye che non avevano un domani e avevano un oggi catastrofico + Shumpert che è un iper mediocre (e forse nemmeno) + Crowder e Thomas che non c'entravano una mazza in 4 nuovi giocatori. Giocatori che avranno un domani e che avranno fame di vincere e saranno pure più facili da assemblare.

Il miglioramento c'è, sia oggi che domani, detto questo non è che ora siano dei fenomeni e abbiano l'Est in tasca. Se Lbj dovesse andare via questi qua sarebbero una squadra abbastanza modesta. Tolto Love e Hill non c'è nulla per cui strapparsi le vesti, gente normalissima e se consideri che Love e Hill sono injury prone.... Già un ottavo posto sarebbe arduo, soprattutto perchè se levi il motore (Lbj), chi li fa girare questi? Sono stati costruiti con lui unica fonte di gioco praticamente e se hai Lbj giusto che sia così.

La cosa interessante è che con Lbj questa sembra una squadra sensata. Sembra una squadra con una idea, cosa che prima non lo era minimamente: erano assemblati malissimo. Non sono sicurissimo di quanto abbia senso Clarkson, ci fosse un Darren Collison al suo posto sarebbe ancora meglio.

Ovviamente prima di farsi un'idea di quanto siano forti o cosa possano fare, sarebbe utile guardarli almeno un mesetto perchè due gare (1 in cui i nuovi manco giocavano) non vuol dire niente.



DROGBA86
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13720
Iscritto il: 13/12/2006, 22:15

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da DROGBA86 » 12/02/2018, 22:06

T-wolves ha scritto:
12/02/2018, 21:56
Osman ad oggi deve dimostrare di essere uno da rotazione. Nance è uno da rotazione. Clarkson è un panchinaro (e non si è ancora capito quanto utile). Hood è probabilmente un sesto uomo. Prima di spacciare questa gente per fenomeni ci andrei piano anche perchè se lo fossero stati Lakers e Jazz se li sarebbero tenuti, il turco ha si e no giocato 10 partite in Nba.
Gente perfetta per giocare con LeBron non significa essere fenomeni però.
I fenomeni da LeBron non ci vanno.



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da Noodles » 13/02/2018, 9:34

andreaR ha scritto:
12/02/2018, 17:56
T-Time ha scritto:
12/02/2018, 16:46

Bensì rimarrebbe una squadra che allenata bene farebbe i playoff (a Est)
prendo il tuo perchè è l'ultimo che leggo ma secondo me sta cosa ormai è ampiamente superata, classifica alla mano:

Indiana, Miami, Phila e Detroit sono più scarse di Portland Denver New Orleans e Clippers ?
sì.

certo, se togli Millsap a Denver, Cousins ai pelicans, Griffin lo fai tradare.

Gli spurs tutto l'anno senza Leonard, allora sì, forse l'est accorcia.

Anche se rimarebbero sempre rockets e warriors purtroppo.

Ma a parte tutte queste cose, forse sì, è ampiamente superata (cit.) :laughing:



flash
Senior
Senior
Messaggi: 1160
Iscritto il: 17/11/2013, 12:58
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: New Jersey Devils

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da flash » 13/02/2018, 10:30

Ad ovest ci stanno le 4 squadre più forti della lega come roster: warriors, rockets, spurs (con Leonard abile e arruolabile chiaramente, ma anche senza sono cmq terzo nella western conference) e thunder.
Minnesota e’ tra le prime 8.
Che poi come squadre di livello medio-alto e da lottery siamo lì e’ un’altro discorso. Ma ancora oggi tra le 2 conference c’e’ una differenza abbastanza netta.


Doc Rivers guarded Dale Curry. Austin Rivers cannot guard Steph Curry.

elfride4
Rookie
Rookie
Messaggi: 916
Iscritto il: 14/11/2015, 19:03
NFL Team: baltimore ravens
NBA Team: utah jazz

Re: All for One-One for All. Cleveland Cavaliers 2016 NBA Champions.

Messaggio da elfride4 » 13/02/2018, 11:00

esba ha scritto:
12/02/2018, 17:02
Comunque volevo solo evidenziare che hanno vinto e dominato una gara a Boston, tra l'altro in un momento di forma non esaltante dei C's, oltretutto non e' una novita' che James al Garden faccia abbastanza un po' il cazzo che li pare.
Qui date per scontato che il FO abbia fatto il miracolo del decennio.
Calma che magari tra 20 giorni le cose cambiano completamente.
Prendo il tuo messaggio per esprimere il mio concetto al riguardo la tua affermazione, che vedo essere abbastanza condivisa.
Documentandomi in questi giorni, tutti i giornalisti che ho ascoltato/letto, da Stein a Nate Duncan, passando per Lowe, concordavano su due cose:
-la situazione precedente era ormai irrimediabile,IT e Crowder non si erano inseriti ne a livello di gioco ne a livello di spogliatoio, problema quest'ultimo condiviso anche da Wade, avevano la peggior difesa delle squadre NBA (i Kings in questa affermazione non son contemplati),plus minus e net rtg non positivi.. Dove stavano andando? Di sicuro non alle finals;
-la pick dei Nets che è stata per buon periodo proiettata attorno alla 10, si sta rivelando molto più vicina alla 5, e son riusciti a tenersela con la prospettiva di un draft bello pieno di talento nelle prime 9-11 chiamate, hanno ringiovanito il roster e preso gente che gli permetterà di avere il cap vuoto o quasi nella stagione 2019/20 (solo Love, TT e Clarkson certi più 6/7 milioni per le parti parzialmente garantite di JR e Hill), si troveranno a poter rinegoziare Hood e magari estendere Nance in un momento in cui la bolla del 2016 si è definitivamente sgonfiata. Insomma, anche a livello manageriale la situazione è decisamente migliorata;
detto ciò, io rimango dubbioso su Clarkson e Hood, mentre Nance e Hill li vedo perfetti per giocare con LeBron, al momento non li vedo favoriti contro i Raptors (almeno quelli in versione RS), e sicuramente se la mossa per sperare di rifirmare LBJ è basata su questi nomi, si capisce che l'asset migliore che Cleveland ha in merito è quello della vicinanza ad Akron.. Ma comunque, i Cavs si trovano in una situazione, almeno per l'annata 2017/18 migliore, e lo dico avendo visto solo il primo tempo della partita contro i C's, quindi non considerando minimamente il basket giocato



Rispondi