New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Solo qui trovate i topic "contenitore" in cui parlare delle specifiche squadre NBA!
Rispondi
Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9396
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da T-wolves » 30/01/2018, 15:54

anto ha scritto:
30/01/2018, 15:16
Boston, ad esempio, non potrebbe offrire più di uno dei contratti di Horford e Hayward, la scelta dei Lakers(non necessariamente tra le primissime) ed uno tra Tatum e Brown.(più magari Smart, che però è da rifirmare e non se ne fanno niente)
Fossi tifoso di NO direi no, e non vedo altre squadre in grado di fare proposte molto migliori.
Horford o Hayward non lo metterebbero mai nella ipotetica trade. Sicuro farebbero una sign&trade con Smart che giustamente come dici tu, però a NO sarebbe inutile. Più che altro c'è solo da capire se Boston sarebbe disposta a cedere sia Brown che Tatum (o solo uno) e quante scelte. Diciamo che se mettono sul piatto Smart (come contratto da salary più che altro), Brown, Tatum e 2 o 3 prime la cosa si farebbe interessante, ma non sono manco così sicuro che convenga a Boston farlo. Irving+Hayward+Davis+Horford e.... tipo il nulla assoluto perchè hanno tradato tutto per Davis. Poi magari lo fanno, ma se Ainge è furbo aspetta che Davis vada a scadenza e lo paga molto meno....



anto
Pro
Pro
Messaggi: 5326
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da anto » 30/01/2018, 16:43

T-wolves ha scritto:
30/01/2018, 15:54
Horford o Hayward non lo metterebbero mai nella ipotetica trade. Sicuro farebbero una sign&trade con Smart che giustamente come dici tu, però a NO sarebbe inutile. Più che altro c'è solo da capire se Boston sarebbe disposta a cedere sia Brown che Tatum (o solo uno) e quante scelte. Diciamo che se mettono sul piatto Smart (come contratto da salary più che altro), Brown, Tatum e 2 o 3 prime la cosa si farebbe interessante, ma non sono manco così sicuro che convenga a Boston farlo. Irving+Hayward+Davis+Horford e.... tipo il nulla assoluto perchè hanno tradato tutto per Davis. Poi magari lo fanno, ma se Ainge è furbo aspetta che Davis vada a scadenza e lo paga molto meno....
Dovresti rifirmare Smart ad una cifra ridicolmente alta per far tornare le cose a livello salariale.
Evito di parlare di altre due o tre cose che non tornano, perché siamo al puro fantamercato.
Non è possibile per Boston mettere in piedi uno scambio che abbia senso senza inserire un contratto pesante.
L'offerta a quel punto sarebbe sconveniente per NO.
D'altro canto, vista la situazione salariale dei Celtics, è molto improbabile che Davis non riesca a trovare una squadra in grado di offrirgli nettamente di più quando andrà in scadenza.



Avatar utente
Albo34
Senior
Senior
Messaggi: 1276
Iscritto il: 12/11/2012, 9:30
NBA Team: Boston Celtics
Contatta:

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da Albo34 » 30/01/2018, 17:01

Se Boston vuole Davis a quel punto mette dentro Horford, non vedo alternative. O meglio lo scenario sopracitato con Brown Tatum e Smart ma preferisco Horford a sto punto, tantopiù che Davis potrebbe sostituirlo ed è molto più giovane, si allineerebbe all'età media della squadra.
In ogni caso fossi in NOLA non lo scambierei, ma se proprio dovessi farlo ci butto di sicuro in mezzo Asik (poi Boston ci attacca una prima e lo scarica a qualche squadra che tanka).
Ma parliamo di una cosa che non accadrà, o almeno di sicuro non ora; finchè Davis vorrà restare nessuno lo scambierà anche se forse sarebbe la decisione giusta


Immagine
Immagine

Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9396
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da T-wolves » 30/01/2018, 17:53

anto ha scritto:
30/01/2018, 16:43
Dovresti rifirmare Smart ad una cifra ridicolmente alta per far tornare le cose a livello salariale.
Evito di parlare di altre due o tre cose che non tornano, perché siamo al puro fantamercato.
Non è possibile per Boston mettere in piedi uno scambio che abbia senso senza inserire un contratto pesante.
L'offerta a quel punto sarebbe sconveniente per NO.
D'altro canto, vista la situazione salariale dei Celtics, è molto improbabile che Davis non riesca a trovare una squadra in grado di offrirgli nettamente di più quando andrà in scadenza.
Horford cosa se ne fanno i Pelicans? Io ho portato la proposta di Boston quasi all'assurdo come invocava Gec, ma come avevo già scritto difficilmente offriranno più di Smart, Brown O Tatum e un paio di prime. Pagare Smart per far tornare i conti sarebbe il meno tra l'altro non sono sicurissimo venga via a cifre bassisime.



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4357
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da GecGreek » 30/01/2018, 18:45

maffu ha scritto:
30/01/2018, 9:57
GecGreek ha scritto:
30/01/2018, 8:14
Un altro giorno è passato e quel bandito di Demps non ha ancora tradato Davis a Boston per metà squadra e 6 prime scelte. E siamo a 3 giorni, CONSECUTIVI per di più. Scandoloso paraculaggio e attaccamente alla poltrona, che qualcuno prenda coraggio a 2 mani e abbia la statura morale di fare la cosa giusta.
Ma smettila.
Se AD non si mette a scioperare non lo traderanno mai, e tenerlo (finchè vorrà) è la cosa giusta da fare.
Ottavi e sweeppati ad aprile, noni anno prossimo e poi 1 anno a contratto rimasto per AD è un bel modo per non concludere niente dall'aver avuto AD in squadra. Tradare senza aspettare che il suo valore di mercato cali, al più questa estate.



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4357
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da GecGreek » 30/01/2018, 18:50

anto ha scritto:
30/01/2018, 16:43
T-wolves ha scritto:
30/01/2018, 15:54
Horford o Hayward non lo metterebbero mai nella ipotetica trade. Sicuro farebbero una sign&trade con Smart che giustamente come dici tu, però a NO sarebbe inutile. Più che altro c'è solo da capire se Boston sarebbe disposta a cedere sia Brown che Tatum (o solo uno) e quante scelte. Diciamo che se mettono sul piatto Smart (come contratto da salary più che altro), Brown, Tatum e 2 o 3 prime la cosa si farebbe interessante, ma non sono manco così sicuro che convenga a Boston farlo. Irving+Hayward+Davis+Horford e.... tipo il nulla assoluto perchè hanno tradato tutto per Davis. Poi magari lo fanno, ma se Ainge è furbo aspetta che Davis vada a scadenza e lo paga molto meno....
Dovresti rifirmare Smart ad una cifra ridicolmente alta per far tornare le cose a livello salariale.
Evito di parlare di altre due o tre cose che non tornano, perché siamo al puro fantamercato.
Non è possibile per Boston mettere in piedi uno scambio che abbia senso senza inserire un contratto pesante.
L'offerta a quel punto sarebbe sconveniente per NO.
D'altro canto, vista la situazione salariale dei Celtics, è molto improbabile che Davis non riesca a trovare una squadra in grado di offrirgli nettamente di più quando andrà in scadenza.
Se il problema di una trade del genere è trovare una terza squadra disposta a scaricare un po di salari morti ai pelicans, Demps e Ainge possono iniziare a giocare al Blue Whale e mandarsi gli aggiornamenti su whatsapp.



free scalabrine
Rookie
Rookie
Messaggi: 555
Iscritto il: 14/01/2013, 20:11
NFL Team: Green Bay Packers
NBA Team: New Orleans Pelicans

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da free scalabrine » 01/02/2018, 19:52

Alla fine prendiamo Mirotic, garantendogli anche il prossimo anno, cedendo Asik( :forza: :forza: :forza: ), Allen e Nelson la prossima prima scelta coperta non so quanto. Sono quasi contento.



phillino d.o.c
Senior
Senior
Messaggi: 1541
Iscritto il: 12/04/2007, 13:44
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Milano

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da phillino d.o.c » 10/02/2018, 1:00

Ma Rondo é pure il capitano..... Non ci posso credere...

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk




Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4357
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da GecGreek » 10/02/2018, 9:23

Che fine triste.



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6433
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da aeroplane_flies_high » 10/02/2018, 9:29

GecGreek ha scritto:
10/02/2018, 9:23
Che fine triste.
rischio forte che da qui ad aprile si giochi gran parte del futuro della franchigia... se le cose continuano ad andare a sud in sto modo c'è la seria possibilità che in estate si smantelli, lasciando andare DMC e tradando AD per ripartire



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 730
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da Jack » 10/02/2018, 11:04

Eh l'infortunio di Cousins ha distrutto il progetto e forse accelerato i tempi dell'addio di Davis. Dovranno fare delle scelte perché dare quattro, cinque anni a Boogie a me non sembra una grande idea anche se quest'anno per quanto disfunzionali ai playoff probabilmente ci arrivavano. Davis comunque fai fatica a scambiarlo perché giusto provare a costruire attorno a lui fino all'ultimo quindi offerte al ribasso neanche le prenderei in considerazione visto che ha ancora due anni di contratto, d'altro canto per un paio di giovani più scelte per come sono messi potrebbero cambiare idea.



Avatar utente
andreaR
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 21047
Iscritto il: 03/02/2009, 16:22
NBA Team: New York Knicks
Località: St. Pauli

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da andreaR » 10/02/2018, 13:07

tradare AD vuol dire anche rilocare la squadra, credo che le cose vadano di pari passo, già così l'entusiasmo non è che sia alle stelle, figuriamoci senza



Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4357
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da GecGreek » 10/02/2018, 13:52

andreaR ha scritto:
10/02/2018, 13:07
tradare AD vuol dire anche rilocare la squadra, credo che le cose vadano di pari passo, già così l'entusiasmo non è che sia alle stelle, figuriamoci senza
Se aspetti altri 2 anni e poi va via a zero rilochi lo stesso ed hai TRE anni extra di rebuild da fare rispetto a una trade per 3 tra Tatum, Brown e 2 scelte.

Purtroppo quei due anni significano $$$$ extra prima del licenziamento per Demps e prima della morte per benson. Ladri.



Avatar utente
crazytuna
Senior
Senior
Messaggi: 1719
Iscritto il: 02/02/2007, 22:35
Località: milano

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da crazytuna » 11/02/2018, 14:22

GecGreek ha scritto:
10/02/2018, 13:52
Se aspetti altri 2 anni e poi va via a zero rilochi lo stesso ed hai TRE anni extra di rebuild da fare rispetto a una trade per 3 tra Tatum, Brown e 2 scelte.

Purtroppo quei due anni significano $$$$ extra prima del licenziamento per Demps e prima della morte per benson. Ladri.
Ciao scusa, sono curioso...cosa intendi con ladri? Da Saints fan che l'NBA la segue pochino mi interessa dato che la proprietà é la stessa.

P.s adoro AD


Immagine

Avatar utente
GecGreek
Pro
Pro
Messaggi: 4357
Iscritto il: 08/06/2010, 17:23
NBA Team: NOLA
Località: dall'Uggia col furgone
Contatta:

Re: New Orleans: chiamate il numero in sovraimpressione

Messaggio da GecGreek » 11/02/2018, 16:12

crazytuna ha scritto:
11/02/2018, 14:22
GecGreek ha scritto:
10/02/2018, 13:52
Se aspetti altri 2 anni e poi va via a zero rilochi lo stesso ed hai TRE anni extra di rebuild da fare rispetto a una trade per 3 tra Tatum, Brown e 2 scelte.

Purtroppo quei due anni significano $$$$ extra prima del licenziamento per Demps e prima della morte per benson. Ladri.
Ciao scusa, sono curioso...cosa intendi con ladri? Da Saints fan che l'NBA la segue pochino mi interessa dato che la proprietà é la stessa.

P.s adoro AD
Chiaramente si ruzza un po'. Cmq sin dal giorno 1 c'è questo spauracchio della rilocation, causato dello scarso interesse cronico della città, a cui la dirigenza ha fatto fronte fondamentalmente in 2 modi:
1) con mosse mai volte al lungo termine, volte a quanto pare anche a convincere Benson che non c'era bisogno di aspettar molto per vedere risultati, visto che non voleva manco comprare ma lo ha fatto per via della moglie 2) facendo economia su staff e strutture, al punto che in passato condividemmo entrambi coi Saints. Su un paio di podcast (quello di Nate Duncan e il fu truehoop) parlaronba di un dottore scacciato dai Saints per aver sbagliato una diagnosi che fu parcheggiato ai Pelicans. Putacaso negli anni abbiamo proprio avuto problemi cronici di infortuni di tipo muscolare e questo di anno abbiamo 2 uomini chiave fuori con legamenti rotti.

Ora che c'era da prendere atto che la stagione è andata a rotoli e l'attuale direzione non porta a niente, si è preferito tradare la prima scelta per la quinta volta a fila così da avere il privilegio di battere i Nets e arrivare ottavi a culo SE le altre squadre rallentano. E fra 2 anni AD se ne va.



Rispondi