Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi

Chi passa il turno?

Sondaggio concluso il 07/09/2020, 15:03

Los Angeles Lakers in 4
3
12%
Los Angeles Lakers in 5
3
12%
Los Angeles Lakers in 6
11
42%
Los Angeles Lakers in 7
1
4%
Houston Rockets in 4
2
8%
Houston Rockets in 5
1
4%
Houston Rockets in 6
2
8%
Houston Rockets in 7
3
12%
 
Voti totali: 26

Avatar utente
T-wolves
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12966
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild
519
1503

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da T-wolves » 15/09/2020, 16:51

Giovanissimi e inesperti fino ad un certo punto. Hanno giocato 8 anni assieme, dopo la finale del 2012 hanno giocato ancora altri 3 anni. Durant quando è andato via aveva 28 anni. 

Comunque il punto è un altro: Westbrook sia nel 2018 contro i Jazz che nel 2019 contro i Blazers è sembrato bollito ai PO, questa sua non performance nel 2020 mi sembrava talmente scontata che ci saremmo dovuti sorprendere solo del contrario. Non è più il giocatore di prima. Tra l'altro il fallire due volte a passare il primo turno di PO con Paul George, negli stessi Thunder che sono comunque andati ai PO l'anno dopo senza di lui (e senza Paul George) mi sembra un discreto segnale. Westbrook è un buon giocatore, capace di portarti ai PO (vedi i Thunder post-KD e pre George), ma poi ai PO è un giocatore estremamente limitato e l'avanzare dell'età non lo aiuta perchè prima era meglio.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 9469
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2020 World Champions*
857
1210

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da franzis » 15/09/2020, 19:36

Morey da quando ha preso harden, ha costruito almeno 5 squadre diverse: quella con howard, quella con harden 1 man show, quella con paul, quella con russellone e il lungo, quella con russellone super small.

Qualcuna di queste ha avuto l'opportunità vera per arrivare alle finals, sopratutto l'anno scorso, ma ha sempre fallito, con harden in testa.

E questo che separa le stelle, come gli harden, i barkley e i malone, dai campioni, come i curry, i nowitzki e i wade.


40 GAMES IN 40ENA
Ovvero come imparai a seguire e commentare l'NBA durante il coronavirus

Jack
Pro
Pro
Messaggi: 3390
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15
88
329

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da Jack » 15/09/2020, 20:48

franzis ha scritto: 15/09/2020, 19:36 Morey da quando ha preso harden, ha costruito almeno 5 squadre diverse: quella con howard, quella con harden 1 man show, quella con paul, quella con russellone e il lungo, quella con russellone super small.

Qualcuna di queste ha avuto l'opportunità vera per arrivare alle finals, sopratutto l'anno scorso, ma ha sempre fallito, con harden in testa.

E questo che separa le stelle, come gli harden, i barkley e i malone, dai campioni, come i curry, i nowitzki e i wade.

Harden ha giocato tante volte male, specie le partite da dentro o fuori ma per quanto riguarda gli altri due mi sembra un discorso che non considera i compagni di squadra - che non erano esattamente quelli di Curry - nè gli avversari perchè perdere contro Jordan e quei Bulls non è come giocare contro LeBron che gioca male l'unica serie della carriera.

Più che altro se si considera Jordan e quella squadra il meglio all time perdere in sei contro di loro avendo compagni e coaching staff inferiori mi sembra scontato. 



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 9469
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2020 World Champions*
857
1210

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da franzis » 15/09/2020, 21:06

Jack ha scritto: 15/09/2020, 20:48
franzis ha scritto: 15/09/2020, 19:36 Morey da quando ha preso harden, ha costruito almeno 5 squadre diverse: quella con howard, quella con harden 1 man show, quella con paul, quella con russellone e il lungo, quella con russellone super small.

Qualcuna di queste ha avuto l'opportunità vera per arrivare alle finals, sopratutto l'anno scorso, ma ha sempre fallito, con harden in testa.

E questo che separa le stelle, come gli harden, i barkley e i malone, dai campioni, come i curry, i nowitzki e i wade.

Harden ha giocato tante volte male, specie le partite da dentro o fuori ma per quanto riguarda gli altri due mi sembra un discorso che non considera i compagni di squadra - che non erano esattamente quelli di Curry - nè gli avversari perchè perdere contro Jordan e quei Bulls non è come giocare contro LeBron che gioca male l'unica serie della carriera.

Più che altro se si considera Jordan e quella squadra il meglio all time perdere in sei contro di loro avendo compagni e coaching staff inferiori mi sembra scontato. 

I nomi che ho citato non sono casuali : sia barkley che malone hanno fatto errori di testa decisivi in gare decisive, curry ha di base mandato a casa HOU l'anno scorso dopo l'infortunio di KD (senza rivangare il ruolo fondamentale che ha avuto in tutta la run di GSW al primo titolo, finals incluse), e sia wade che nowitzki hanno vinto un anello senza avere a fianco neanche una seconda superstar, e senza essere nella squadra chiaramente favorita.


40 GAMES IN 40ENA
Ovvero come imparai a seguire e commentare l'NBA durante il coronavirus

Jack
Pro
Pro
Messaggi: 3390
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15
88
329

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da Jack » 15/09/2020, 21:12

franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:06
Jack ha scritto: 15/09/2020, 20:48

Harden ha giocato tante volte male, specie le partite da dentro o fuori ma per quanto riguarda gli altri due mi sembra un discorso che non considera i compagni di squadra - che non erano esattamente quelli di Curry - nè gli avversari perchè perdere contro Jordan e quei Bulls non è come giocare contro LeBron che gioca male l'unica serie della carriera.

Più che altro se si considera Jordan e quella squadra il meglio all time perdere in sei contro di loro avendo compagni e coaching staff inferiori mi sembra scontato. 

I nomi che ho citato non sono casuali : sia barkley che malone hanno fatto errori di testa decisivi in gare decisive, curry ha di base mandato a casa HOU l'anno scorso dopo l'infortunio di KD (senza rivangare il ruolo fondamentale che ha avuto in tutta la run di GSW al primo titolo, finals incluse), e sia wade che nowitzki hanno vinto un anello senza avere a fianco neanche una seconda superstar.

Shaq non era male secondo me. Comunque non cambia il discorso che Wade ha battuto una Dallas che era una buona squadra e Nowitzki è un grande ma LeBron non ha esattamente giocato contro di loro come Jordan vs Phoenix o Utah. Anche Dirk in finale ha tirato male, specie nella gara decisiva e neanche parlo della difesa ma conta chi hai vicino e contro chi giochi. Se avesse perso diventava non un campione giocando le stesse partite?

Anche Curry per altri motivi non ha mai dominato nelle finali (e anche contro i Rockets è stato in difficoltà) e sono uno di quelli che lo ha sempre difeso perchè le critiche su di lui nelle finals sono esagerate ma l'idea che ormai la gente ha di Malone e Barkley è ridicola visto che tra l'altro si gioca su due lati del campo.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 9469
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2020 World Champions*
857
1210

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da franzis » 15/09/2020, 21:30

Jack ha scritto: 15/09/2020, 21:12
franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:06

I nomi che ho citato non sono casuali : sia barkley che malone hanno fatto errori di testa decisivi in gare decisive, curry ha di base mandato a casa HOU l'anno scorso dopo l'infortunio di KD (senza rivangare il ruolo fondamentale che ha avuto in tutta la run di GSW al primo titolo, finals incluse), e sia wade che nowitzki hanno vinto un anello senza avere a fianco neanche una seconda superstar.

Shaq non era male secondo me. Comunque non cambia il discorso che Wade ha battuto una Dallas che era una buona squadra e Nowitzki è un grande ma LeBron non ha esattamente giocato contro di loro come Jordan vs Phoenix o Utah. Anche Dirk in finale ha tirato male, specie nella gara decisiva e neanche parlo della difesa ma conta chi hai vicino e contro chi giochi. Se avesse perso diventava non un campione giocando le stesse partite?

Anche Curry per altri motivi non ha mai dominato nelle finali (e anche contro i Rockets è stato in difficoltà) e sono uno di quelli che lo ha sempre difeso perchè le critiche su di lui nelle finals sono esagerate ma l'idea che ormai la gente ha di Malone e Barkley è ridicola visto che tra l'altro si gioca su due lati del campo.
Shaq nei PO 2004 non arrivava neanche ai 20 di media.
Wade ha battuto dallas facendo svoltare praticamente da solo l'inerzia delle finals.

E cmq vincere il titolo per me contribuisce a separare i campioni dalle stelle ma non è tutto.
Per dire, stockton per me era piú campione di malone, anche se hanno giocato sempre nella stessa squadra e vinto zero titoli tutti e 2.

Steph nei quarti quarti di G5 e G6 contro HOU dell'anno scorso ne ha messi rispettivamente 12 e 23 (23 su 29 segnati complessivamente da GSW nel quarto).
Harden 5 e 12.

E le finals 2015, con l'unica eccezione di G2, le ha dominate almeno tanto quanto igou.
 


40 GAMES IN 40ENA
Ovvero come imparai a seguire e commentare l'NBA durante il coronavirus

Jack
Pro
Pro
Messaggi: 3390
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15
88
329

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da Jack » 15/09/2020, 22:40

franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30
Jack ha scritto: 15/09/2020, 21:12

Shaq non era male secondo me. Comunque non cambia il discorso che Wade ha battuto una Dallas che era una buona squadra e Nowitzki è un grande ma LeBron non ha esattamente giocato contro di loro come Jordan vs Phoenix o Utah. Anche Dirk in finale ha tirato male, specie nella gara decisiva e neanche parlo della difesa ma conta chi hai vicino e contro chi giochi. Se avesse perso diventava non un campione giocando le stesse partite?

Anche Curry per altri motivi non ha mai dominato nelle finali (e anche contro i Rockets è stato in difficoltà) e sono uno di quelli che lo ha sempre difeso perchè le critiche su di lui nelle finals sono esagerate ma l'idea che ormai la gente ha di Malone e Barkley è ridicola visto che tra l'altro si gioca su due lati del campo.
Shaq nei PO 2004 non arrivava neanche ai 20 di media.
Wade ha battuto dallas facendo svoltare praticamente da solo l'inerzia delle finals.

E cmq vincere il titolo per me contribuisce a separare i campioni dalle stelle ma non è tutto.
Per dire, stockton per me era piú campione di malone, anche se hanno giocato sempre nella stessa squadra e vinto zero titoli tutti e 2.

Steph nei quarti quarti di G5 e G6 contro HOU dell'anno scorso ne ha messi rispettivamente 12 e 23 (23 su 29 segnati complessivamente da GSW nel quarto).
Harden 5 e 12.

E le finals 2015, con l'unica eccezione di G2, le ha dominate almeno tanto quanto igou.


Concordo ma battere LeBron e quel che restava dei Cavs post infortuni per me non è una grande impresa. Non è esattamente come giocare contro i Bulls. Stockton sarà stato anche meglio di Malone ma nonostante la narrativa è andato più in difficoltà lui contro Chicago.

Malone a 34-35 e Barkley se non hanno giocato meglio di Dirk direi che siamo almeno sullo stesso livello, contro difese più forti e ovviamente giocando su due lati del campo. Hanno perso contro quello che per quasi tutti è il miglior giocatore di ogni epoca e contro una delle migliori squadre della storia. Barkley più di Malone con compagni e coaching staff inferiori ai Bulls, credo non sia discutibile questo, e nonostante tutto passano per perdenti perchè non hanno fatto 35-15 col 60 dal campo con quel numero di possessi tra l'altro. Ripeto Dirk nelle due finali giocate ha tirato maluccio e in difesa non serve neanche dire niente, lo stesso Kobe come tanti altri ma i compagni di squadra contano, come tutto lo staff e soprattutto contano gli avversari che incontri. Perdere contro una squadra più profonda, allenata meglio non fa di te un perdente o meglio non toglie il fatto che resti un campione.



Avatar utente
flash
Senior
Senior
Messaggi: 2214
Iscritto il: 17/11/2013, 12:58
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: New Jersey Devils
Squadra di calcio: AC Milan
1548
322

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da flash » 16/09/2020, 0:06

Jack ha scritto: 15/09/2020, 22:40
franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30  

Hanno perso contro quello che per quasi tutti è il miglior giocatore di ogni epoca e contro una delle migliori squadre della storia. 
chi sono i visionari che la pensano diversamente?


Doc Rivers guarded Dale Curry. Austin Rivers cannot guard Steph Curry.
"Cold" Klay looks like a lot of other cold shooters. "Hot" Klay is like no other.
I'm not going to say that Curry is God. But he is definitely a god.

Avatar utente
Knighterrant
Rookie
Rookie
Messaggi: 357
Iscritto il: 19/07/2014, 0:36
NFL Team: Green Bay Packers
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Firenze
25
52

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da Knighterrant » 16/09/2020, 1:01

flash ha scritto:
Jack ha scritto: 15/09/2020, 22:40

Hanno perso contro quello che per quasi tutti è il miglior giocatore di ogni epoca e contro una delle migliori squadre della storia. 
chi sono i visionari che la pensano diversamente?
"stavate parlando di me?" [Cit.]

Inviato dal mio Redmi Note 8 utilizzando Tapatalk



"I modi definiscono l'uomo" - Harry Hart

Avatar utente
evil_schuldiner
Rookie
Rookie
Messaggi: 990
Iscritto il: 02/05/2006, 18:27
NBA Team: Brooklyn Nets
Località: Roma
164
143

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da evil_schuldiner » 16/09/2020, 1:16

Tre pagine di post su "miglioredellagalassiajordanlebronmagickobesmart" in 3,2,1...


"We battled hard" - Avery Johnson
The Fro-Jam! - Ian  Eagle

Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 9469
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2020 World Champions*
857
1210

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da franzis » 16/09/2020, 1:50

Jack ha scritto: 15/09/2020, 22:40
franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30
Shaq nei PO 2004 non arrivava neanche ai 20 di media.
Wade ha battuto dallas facendo svoltare praticamente da solo l'inerzia delle finals.

E cmq vincere il titolo per me contribuisce a separare i campioni dalle stelle ma non è tutto.
Per dire, stockton per me era piú campione di malone, anche se hanno giocato sempre nella stessa squadra e vinto zero titoli tutti e 2.

Steph nei quarti quarti di G5 e G6 contro HOU dell'anno scorso ne ha messi rispettivamente 12 e 23 (23 su 29 segnati complessivamente da GSW nel quarto).
Harden 5 e 12.

E le finals 2015, con l'unica eccezione di G2, le ha dominate almeno tanto quanto igou.

Concordo ma battere LeBron e quel che restava dei Cavs post infortuni per me non è una grande impresa. Non è esattamente come giocare contro i Bulls. Stockton sarà stato anche meglio di Malone ma nonostante la narrativa è andato più in difficoltà lui contro Chicago.

Malone a 34-35 e Barkley se non hanno giocato meglio di Dirk direi che siamo almeno sullo stesso livello, contro difese più forti e ovviamente giocando su due lati del campo. Hanno perso contro quello che per quasi tutti è il miglior giocatore di ogni epoca e contro una delle migliori squadre della storia. Barkley più di Malone con compagni e coaching staff inferiori ai Bulls, credo non sia discutibile questo, e nonostante tutto passano per perdenti perchè non hanno fatto 35-15 col 60 dal campo con quel numero di possessi tra l'altro. Ripeto Dirk nelle due finali giocate ha tirato maluccio e in difesa non serve neanche dire niente, lo stesso Kobe come tanti altri ma i compagni di squadra contano, come tutto lo staff e soprattutto contano gli avversari che incontri. Perdere contro una squadra più profonda, allenata meglio non fa di te un perdente o meglio non toglie il fatto che resti un campione.

Malone e barkley non hanno vinto manco nei due anni in cui i bulls erano fuori dai giochi.
Alla fine, se hai le tue occasioni, piú volte, ma, per un motivo o per l'altro, non vinci, qualcosa di meno di chi, in un modo o nell'altro, ha vinto, ce l'hai.
Ovviamente parlando di gente che cestisticamente sta sullo stesso livello.
 


40 GAMES IN 40ENA
Ovvero come imparai a seguire e commentare l'NBA durante il coronavirus

Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 9261
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31
7
460

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da nolian » 16/09/2020, 22:32

franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30
Shaq nei PO 2004 non arrivava neanche ai 20 di media.
Wade ha battuto dallas facendo svoltare praticamente da solo l'inerzia delle finals.

lo Shaq del 2005, nonostante avesse "lasciato" lo scettro di uomo franchigia al giovane Wade, era comunque lo Shaq che (mi pare proorio quell'anno) generò il commento di un coach avversario secondo cui << Shaq dovrebbe essere MVP tutti gli anni, perchè nessuno condiziona la preparazione delle partite degli avversari quanto lui>>

insomma "spostava" più equilibri uno Shaq non più al top, che altri 5-10 franchise player (o presunti tali)



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 9261
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31
7
460

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da nolian » 16/09/2020, 22:51

franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30
Per dire, stockton per me era piú campione di malone, anche se hanno giocato sempre nella stessa squadra e vinto zero titoli tutti e 2.


su Stockton e Malone preferisco non rispondere, perchè è evidente che non hai seguito quell'epoca

Non era la nba attuale, non era manco big-small market, era proprio che in alcune mete nessuno voleva andarci (Utah forse era la prima), quei Jazz avevano un team che non ha mai saputo affiancare buoni gregari a Stockton-to-Malone
l'unico è stato Hornacek (ma appuno uno in 10-15anni)
Quei Jazz erano un team in cui i Kenneth Anderson (ti starai chiedendo "e chi è?") rifiutavano le trade, un team in cui per la firma di un mediocre come Chris Morris (Mr-non-mi-allaccio-le-scarpe-in-allenamento) veniva stappato il miglior vino di tutta Salt Lake City
Quei Jazz avevano in quintetto gente come Keefe, Ostertag, Benoit ....che appena arrivati altrove, sono finiti nel dimenticatoio in meno di 12mesi
Quei Jazz avevano un GM che oggi sarebbe silurato ogni massimo 2 anni, per la totale incapacità di rinforzare il team

solo che oggi a distanza di oltre 20anni i "giovani" vedono solo MJ che ruba palla a Malone in un momento decisivo
Il che porta ad una parziale visione della situazione.
Per rendere l'idea Hornacek era il 3° giocatore dei Jazz, e Hornacek oggi a chi lo paragoneresti? mi viene in mente Redick, con la differenza che oggi il tiro da 3 è più importante, ma...Redick è quello che i 76ers han lasciato andare perchè impresentabile nei PO. Oggi dove praticamente si difende una decima parte di allora!!!
Anni fa abbiamo lodato LBJ per aver lottato contro i Warriors senza Irving e Love, senza aver subito uno sweep.

Ecco adesso immaginate veramente Stockton+Malone+Hornacek(Redick)+altri 7-8 presi dal marciapiede
Immaginate John e Karl giocare 82game anno dopo anno (altro che load management) sempre col player da marciapiede intorno (o poco meglio).
Ora immaginate che questo team arriva arriva comunque ai PO, anno dopo anno.
Arriva pure a giocarsi due finali contro il più forte di tutti i tempi, contro il team più forte di tutti i tempi (72 e 69 W)
E ora pensate a quanto avete lodato LBJ dopo essersi battuto senza Irving e Love, ma lui in finale c'era arrivato con Love e Irving, John e Karl sempre coi giocatoruncoli da marciapiede...

(No, non sto dicendo che Malone vale LBJ, voglio solo farvi vedere la realtà di quei tempi, di quei Jazz, di quella nba...)

Purtroppo per John e Karl, compagni degni sono arrivati solo a fine carriera: AK (ancora acerbo), Harpring, Doneyll Marshall, e pure Shandon Anderson (che era un medriocrissimo, ma se non altro non andava sotto contro chiunque e quindi era una buona alternativa a Hornacek)



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 9469
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2020 World Champions*
857
1210

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da franzis » 16/09/2020, 23:19

nolian ha scritto: 16/09/2020, 22:51
franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30
Per dire, stockton per me era piú campione di malone, anche se hanno giocato sempre nella stessa squadra e vinto zero titoli tutti e 2.

su Stockton e Malone preferisco non rispondere, perchè è evidente che non hai seguito quell'epoca

Non era la nba attuale, non era manco big-small market, era proprio che in alcune mete nessuno voleva andarci (Utah forse era la prima), quei Jazz avevano un team che non ha mai saputo affiancare buoni gregari a Stockton-to-Malone
l'unico è stato Hornacek (ma appuno uno in 10-15anni)
Quei Jazz erano un team in cui i Kenneth Anderson (ti starai chiedendo "e chi è?") rifiutavano le trade, un team in cui per la firma di un mediocre come Chris Morris (Mr-non-mi-allaccio-le-scarpe-in-allenamento) veniva stappato il miglior vino di tutta Salt Lake City
Quei Jazz avevano in quintetto gente come Keefe, Ostertag, Benoit ....che appena arrivati altrove, sono finiti nel dimenticatoio in meno di 12mesi
Quei Jazz avevano un GM che oggi sarebbe silurato ogni massimo 2 anni, per la totale incapacità di rinforzare il team

solo che oggi a distanza di oltre 20anni i "giovani" vedono solo MJ che ruba palla a Malone in un momento decisivo
Il che porta ad una parziale visione della situazione.
Per rendere l'idea Hornacek era il 3° giocatore dei Jazz, e Hornacek oggi a chi lo paragoneresti? mi viene in mente Redick, con la differenza che oggi il tiro da 3 è più importante, ma...Redick è quello che i 76ers han lasciato andare perchè impresentabile nei PO. Oggi dove praticamente si difende una decima parte di allora!!!
Anni fa abbiamo lodato LBJ per aver lottato contro i Warriors senza Irving e Love, senza aver subito uno sweep.

Ecco adesso immaginate veramente Stockton+Malone+Hornacek(Redick)+altri 7-8 presi dal marciapiede
Immaginate John e Karl giocare 82game anno dopo anno (altro che load management) sempre col player da marciapiede intorno (o poco meglio).
Ora immaginate che questo team arriva arriva comunque ai PO, anno dopo anno.
Arriva pure a giocarsi due finali contro il più forte di tutti i tempi, contro il team più forte di tutti i tempi (72 e 69 W)
E ora pensate a quanto avete lodato LBJ dopo essersi battuto senza Irving e Love, ma lui in finale c'era arrivato con Love e Irving, John e Karl sempre coi giocatoruncoli da marciapiede...

(No, non sto dicendo che Malone vale LBJ, voglio solo farvi vedere la realtà di quei tempi, di quei Jazz, di quella nba...)

Purtroppo per John e Karl, compagni degni sono arrivati solo a fine carriera: AK (ancora acerbo), Harpring, Doneyll Marshall, e pure Shandon Anderson (che era un medriocrissimo, ma se non altro non andava sotto contro chiunque e quindi era una buona alternativa a Hornacek)
Me so fermato alla prima riga  :laughing:
 


40 GAMES IN 40ENA
Ovvero come imparai a seguire e commentare l'NBA durante il coronavirus

Jack
Pro
Pro
Messaggi: 3390
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15
88
329

Re: Western Semifinals: #1 Los Angeles Lakers vs. #4 Houston Rockets

Messaggio da Jack » 16/09/2020, 23:38

nolian ha scritto: 16/09/2020, 22:51
franzis ha scritto: 15/09/2020, 21:30
Per dire, stockton per me era piú campione di malone, anche se hanno giocato sempre nella stessa squadra e vinto zero titoli tutti e 2.

su Stockton e Malone preferisco non rispondere, perchè è evidente che non hai seguito quell'epoca

Non era la nba attuale, non era manco big-small market, era proprio che in alcune mete nessuno voleva andarci (Utah forse era la prima), quei Jazz avevano un team che non ha mai saputo affiancare buoni gregari a Stockton-to-Malone
l'unico è stato Hornacek (ma appuno uno in 10-15anni)
Quei Jazz erano un team in cui i Kenneth Anderson (ti starai chiedendo "e chi è?") rifiutavano le trade, un team in cui per la firma di un mediocre come Chris Morris (Mr-non-mi-allaccio-le-scarpe-in-allenamento) veniva stappato il miglior vino di tutta Salt Lake City
Quei Jazz avevano in quintetto gente come Keefe, Ostertag, Benoit ....che appena arrivati altrove, sono finiti nel dimenticatoio in meno di 12mesi
Quei Jazz avevano un GM che oggi sarebbe silurato ogni massimo 2 anni, per la totale incapacità di rinforzare il team

solo che oggi a distanza di oltre 20anni i "giovani" vedono solo MJ che ruba palla a Malone in un momento decisivo
Il che porta ad una parziale visione della situazione.
Per rendere l'idea Hornacek era il 3° giocatore dei Jazz, e Hornacek oggi a chi lo paragoneresti? mi viene in mente Redick, con la differenza che oggi il tiro da 3 è più importante, ma...Redick è quello che i 76ers han lasciato andare perchè impresentabile nei PO. Oggi dove praticamente si difende una decima parte di allora!!!
Anni fa abbiamo lodato LBJ per aver lottato contro i Warriors senza Irving e Love, senza aver subito uno sweep.

Ecco adesso immaginate veramente Stockton+Malone+Hornacek(Redick)+altri 7-8 presi dal marciapiede
Immaginate John e Karl giocare 82game anno dopo anno (altro che load management) sempre col player da marciapiede intorno (o poco meglio).
Ora immaginate che questo team arriva arriva comunque ai PO, anno dopo anno.
Arriva pure a giocarsi due finali contro il più forte di tutti i tempi, contro il team più forte di tutti i tempi (72 e 69 W)
E ora pensate a quanto avete lodato LBJ dopo essersi battuto senza Irving e Love, ma lui in finale c'era arrivato con Love e Irving, John e Karl sempre coi giocatoruncoli da marciapiede...

(No, non sto dicendo che Malone vale LBJ, voglio solo farvi vedere la realtà di quei tempi, di quei Jazz, di quella nba...)

Purtroppo per John e Karl, compagni degni sono arrivati solo a fine carriera: AK (ancora acerbo), Harpring, Doneyll Marshall, e pure Shandon Anderson (che era un medriocrissimo, ma se non altro non andava sotto contro chiunque e quindi era una buona alternativa a Hornacek)

Sono d'accordo ma non su Hornacek. La passava bene, giocatore intelligente e in difesa non era impresentabile purtroppo per lui e per i Jazz era impresentabile contro Chicago.

p.s. criticare Stockton & Malone perchè non hanno vinto con quel supporting cast è incredibile. E quello che rende il tutto più assurdo come ho scritto prima è che chi lo ha sempre fatto era ed è dell'idea che Jordan è il migliore di ogni epoca, Pippen il migliore secondo violino, P. Jackson il miglior allenatore, Tex Winter il miglior assistente e via discorrendo. Solo su Krause ho sempre sentito parlar male per motivi che mi sfuggono. Comunque perdere contro questi a quanto pare è imperdonabile e da perdenti.



Rispondi

Torna a “NBA”