Premi of the year: edizione 2018/19

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi
Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 7721
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da franzis » 18/10/2018, 12:18

A fare le previsioni a maggio, dopo 6 mesi di RS, so boni tutti.

Farle ad ottobre, già alza il livello.

Farle ad ottobre e azzeccalle, è robba pe pochi.

Inizio io

MVP:
1st choice: il COSO GRECO
back up plan: Anthony Davis
Quota "I love LA": Lebron James

ROY
1st choice: luca doncic
back up plan: Ayton
Quota "I love LA": mo wagner

DPOY:
1st choice: Anthony Davis
back up plan: coso greco (se non vince MVP)
Quota "I love LA": josh hart

MIP:
1st choice: DeAngelo Russell (e sti cazzi dell'opener)
Back up plan: Julius Randle
Quota "I love LA": Brandon Ingram

6th MOY
1st choice: nicola mirotic
Back up plan: jj reddick
Quota "I love LA": Kyle Kuzma

COY
1st choice: brad stevens
Back up plan: alvin gentry
Quota "I Love LA": Quello che prende il posto di walton dopo che lo cacciano a metà gennaio (scherzo)

EOY
1st choice: sam presti
Back up plan: dell demps
Quota "I love LA": Mitch Kup...volevo dire...Magic John....volevo dire Rob Low...volevo dire Pelinka


“What's popular isn't always right, and what's right isn't always popular.” - Jerry West

Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23764
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 18/10/2018, 14:14

franzis ha scritto:
18/10/2018, 12:18


MIP:
1st choice: DeAngelo Russell (e sti cazzi dell'opener)
Back up plan: Julius Randle
Quota "I love LA": Brandon Ingram



Mitch, esci da quel corpo!



Avatar utente
T-wolves
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 11652
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da T-wolves » 18/10/2018, 14:58

MVP: Giannis o Davis, gli altri lo hanno già vinto e alla Nba piace cambiare. 
ROY: Ayton o Young perchè fanno quello che vogliono, la squadra è loro. 
DPOTY: Gobert o.... Horford.
6°: E.Gordon oppure Terry Rozier.
COY: Stevens o boh ce ne sono tanti, Nurse.
EOY: penso quello dei Lakers, al limite Presti perchè ha tenuto George.  



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 7698
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da nolian » 11/04/2019, 10:11

direi che è ora di rispolverare questo topic

faccio i complimenti a Franzis per aver "puntato" già a ottobre su Doncic e Antetokounmpo per il ROY e l'MVP

***

ovviamente questo mio post non è un pronostico, ma è semplicemente a chi darei io il voto

MVP:
Antetokounmpo
menzione d'onore per Harden (2°) e George (3°)

ROY
Doncic
menzione d'onore per TraeYoung

COY
Mike Malone
menzione d'onore per Budholzer, Nurse, Rivers

DPOY
Gobert ?
o Embiid?



D.Sabonis e Lou Williams alla pari
menzione d'onore per D.Rose

MIP
Pascal Siakam o Buddy Hield
tutti giovani, ed è anomalo dare sto premio ad un terzo-anno, ma il primo si è dimostrato l'unico inamovibile prima nel terzetto con Ibaka e Valanciounas, poi con l'arrivo di MarcGasol ha fatto panchinare Ibaka che stava avendo la miglior stagione in carriera, il secondo ha avuto una notevole crescita, sarà pure un 3° anno, ma ha 26anni, e tutti credevano non avesse margini già dal primo anno, inoltre i Kings sono rimasti in corsa per i PO fino a un mesetto fa



Jack
Senior
Senior
Messaggi: 1495
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da Jack » 11/04/2019, 10:57

Giannis Mvp con Budenholzer miglior coach; Doncic rookie dell'anno, Siakam più migliorato e per il Dpoy sono indeciso tra Gobert, PG e il greco ma credo sia favorito di nuovo Gobert e vado con lui. Ah Lou sesto uomo. Ho dimenticato l'executive: Ujiri
Ultima modifica di Jack il 11/04/2019, 12:29, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 7721
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da franzis » 11/04/2019, 11:29

grazie @Nolian per aver ripescato il topic e i complimenti, anche se il pronostico di cui sono più orgoglione è quello di DeAngelo come MIP, che era meno scontato e che cmq è in lizza 
in generale, all'epoca ero moooooolto più ottimista sulla stagione dei pelicans, che per un motivo o per l'altro è andata in tutt'altra direzione.

aggiorno i miei pronostici aggiungendo qualche motivazione che tiene conto di alcune regole non scritte nell'assegnazione dei premi

MVP:
il COSO GRECO
Perchè:
- è un coso che ha dominato la stagione giocando un basket che solo lui può giocare
- è ora che tutti imparino a scrivere il cognome senza fare copia&incolla
- è il giusto riconoscimento alla squadra con il miglior record a est

ROY
luca doncic
Perchè:
- i numeri
- erano anni che non vedevo un rookie 19enne così incisivo nel crunch time, riuscendo a portare a casa delle Ws che hanno reso il record di dallas più rispettabile di quello che avrebbe potuto essere

DPOY: 
Paul George
Perchè:
- i lunghi hanno rotto il cazzo a vincere sempre sto premio
- è un riconoscimento alla stagione da MVP di PG13
- è il giusto riconoscimento ad una delle migliori difese della lega

MIP:
DeAngelo Russell (e sti cazzi dell'opener)
Perchè:
- so mezzo frocio per DeAngelo (e Julius)
- è diventato un leader (ciao earvin) nel momento in cui la squadra aveva bisogno di lui dopo l'infortunio di lavert
- oltre a aver migliorato i numeri, ha acquisito stessa importanza nel far girare l'attacco dei nets che ha harden in quello dei rockets, con la differenza è più bravo a coinvolgere i compagni
- è il giusto riconoscimento all'incredibile stagione dei nets

6th MOY
Lou williams
Perchè:
- lo sapete tutti

COY
Mike Malone
Perchè:
- ha creato un sistema che gira attorno a uno dei giocatori più atipici di sempre,
- è il giusto riconoscimento alla stagione di denver che ha rischiato di chiudere col 1st seed a ovest

EOY
questa è tosta, anche perchè il confine tra meriti Executive e meriti coach può essere labile, quindi argomento.

io, se dovessi dare il premio in prospettiva, lo darei a lawrence frank (featuring Jerry), perchè si è mosso benessimo per aprire il max slot senza perdere competitività (shoutout to Doc), cedendo harris al peak del suo valore e portandosi talento a casa a febbraio (shamet e il GOAT).

poi ci sarebbe anche Brand, che, da novellino, ha avuto le palle di fare all-in prendendosi due profili adatti, anche se forse li ha pagati un pò troppo e ha lasciato in sospeso una serie di questioni, anche diriminenti, da sciogliere nella prossima offseason.

poi ci sarebbe anche Horst, che, con l'aiuto di Bud, è il miglior esempio di costruzione del roster di questa stagione.

poi ci sarebbe anche Marks, ma qua è più un discorso da Executive del lustro (cit. brian) che della singola stagione... di sicuro è quello che sono più curioso di vedere come si muoverà nella prossima offseason

alla fine vado con ujiri-webster dei raptors, perchè:
- hanno scelto il coach giusto
- hanno chiuso due trade notevoli, portandosi a casa Leonard, Gasolino e Green
- hanno avuto le palle di cedere una mezza bandiera come DeMax, che però non li ha portati mai da nessuna parte
- è il giusto riconoscimento per la squadra che ha chiuso con il 2nd seed a est
 


“What's popular isn't always right, and what's right isn't always popular.” - Jerry West

Avatar utente
Raptor Longe
Rookie
Rookie
Messaggi: 464
Iscritto il: 25/06/2018, 1:44
NBA Team: Clippers

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da Raptor Longe » 11/04/2019, 11:41

MVP:
1st choice: Antetokounmpo
Altenativa: Harden

ROY
1st choice: Doncic
Alternativa: Young

DPOY:
1st choice: Gobert
Alternativa: Beverley (seriamente, non capisco come mai non venga preso in considerazione uno che impatta così difensivamente in una gara)

MIP:
1st choice: Siakam
Alternativa: Russell


6th MOY
1st choice: Lou Williams
Alternativa: Harrell - Sabonis


COY
1st choice: Malone
Alternativa: Doc Rivers


EOY
1st choice: Masai Ujiri
Alternativa: Jon Horst


Su Facebook la mia pagina: LA Clippers Italia

Avatar utente
T-wolves
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 11652
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da T-wolves » 11/04/2019, 11:50

MVP: Giannis 
ROY: Doncic
DPOTY: Gobert 
6°: L.Williams
MIP: Siakam
COY: Budenholzer
EOY: Ujiri (o Frank, Clippers)



Avatar utente
pepper90
Pro
Pro
Messaggi: 3198
Iscritto il: 18/02/2013, 16:00
NFL Team: NY Jets
NBA Team: Boston Celtics

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da pepper90 » 11/04/2019, 15:28

MVP: Harden. Il greco ha dominato l'est in stile LeBron, ha portato la stessa squadra dello scorso anno alle 60W ma quello che ha fatto Harden va oltre qualsiasi cosa. Paul è alla frutta e Capela ne ha saltate un bel pò e nonostante ciò si è preso il fattore campo scollinando continuamente i 50 punti, 2 volte i 60 e in generale ogni punto dei Rockets passa dalle sue mani. Per il suo modo di rubare falli è simpatico come un dito in un occhio ma, oggi, è il giocatore più indispensabile della lega.

ROY: Doncic. Che fosse di altra categoria lo si capiva già a Madrid ma un impatto del genere era difficile aspettarselo. 21+8+7 di media e tanta leadership, dispiace per Young ma oggi sono su due pianeti diversi.

DPOY: Embiid. Difensore totale, tiene i lunghi e tiene i piccoli, aiuti sempre intelligenti e una costante presenza in area, personalmente lo ritengo il miglior difensore di tutta la lega. 

6 Uomo: Sweet lou, again. Poco da dire, i numeri parlano chiaro.

MIP: Siakam. Migliorato sia statisticamente che come impatto visivo, ha vissuto una stagione in crescendo e si è affermato come il migliore dei suoi dopo Kahwi.

COY: Budenholzer. Prende la stessa squadra che lo scorso anno aveva faticato ad arrivare ottava e li porta a 60W in una stagione storica con numeri pazzeschi sui due lati del campo. Menzione d'onore per quanto fatto da Malone ma il lavoro di Budenholzer in una sola stagione è enorme.

EOY: astenuto  :laughing: :laughing:



guglielmo
Rookie
Rookie
Messaggi: 340
Iscritto il: 06/02/2008, 3:00
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: New York Giants
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Napoli/Brescia

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da guglielmo » 11/04/2019, 15:54

MVP:

James Harden.. che sia antipatico conta zero, ha fatto una stagione da record su record, Houston ha chiuso con 53 W di cui un 90% portano sua firma. Tanto rispetto per Giannis, ma se una stagione del genere, con record più che positivo, non viene premiata abbiamo un serio problema.. e sono un gran fan di Antetokounpo, ma Harden non pu non vincere

ROY:

Luka Doncic fuori discussione, Trae una spannetta sotto.

DPOY:
Io lo darei a Gobert o Myles Turner, ma verosimilmente andrà a qualche nome altisonanate: Embiid o Kawhi, col primo favorito

MIP:
Siakam, credo siamo un pò tutti d'accordo

COY:
Mike Malone mia scelta; tuttavia tanto rispetto per Dave Joerger, ha fatto un capolavoro con una squadra data in lottery

EOY:
Jerry West di default 
 


Immagine

"Maybe I’m the one with the problem, maybe it is right to have multiple alphas, maybe I’m the weaker one, the selfish one. Maybe, just maybe …"

Kobe

Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 7721
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da franzis » 11/04/2019, 17:05

harden cmq l'ha vinto l'anno scorso, con la squadra arrivata prima a ovest

ok quest'anno gli infortuni, i cambiamenti a roster, ecc ecc ma io non credo lui e i rockets abbiano fatto una stagione da giustificare un back 2 back


“What's popular isn't always right, and what's right isn't always popular.” - Jerry West

Avatar utente
Mich
Senior
Senior
Messaggi: 1072
Iscritto il: 11/11/2017, 16:49
NBA Team: Bulls

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da Mich » 11/04/2019, 19:48

MVP: Harden (ma si potrebbe capire benissimo anche Giannis) 
ROY: Doncic
DPOTY: Embiid
6°: L.Williams
MIP: Vucevic
COY: Bud
EOY: Ujiri 



Avatar utente
bullor
Rookie
Rookie
Messaggi: 423
Iscritto il: 27/06/2017, 17:16
NBA Team: Chicago Bulls
Località: Milano

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da bullor » 11/04/2019, 21:15

MVP: Harden 
ROY: Doncic
DPOTY: PG (ma tanto lo danno a Gobert)
6°MOY: Lou
MIP: DAR
COY: Budenholzer
EOY: Ujiri



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23764
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 11/04/2019, 22:49

franzis ha scritto:
11/04/2019, 11:29


DPOY: 
Paul George
Perchè:
- i lunghi hanno rotto il cazzo a vincere sempre sto premio


Esatto.
Tipo:


:icon_paper:



Avatar utente
ghista
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10068
Iscritto il: 02/06/2008, 20:59
MLB Team: New York Mets
NBA Team: Orlando Magic

Re: Premi of the year: edizione 2018/19

Messaggio da ghista » 11/04/2019, 23:18

MVP: Giannis. La sua crescita ha portato i Bucks al primo posto della RS, di solito una cosa che viene sempre premiata. Harden lo meriterebbe di nuovo ma vado per il greco
ROY: Doncic, tiene per mesi i Mavs in lotta playoff nel selvaggio west e si dimostra subito pronto a dominare nella lega. Young paga un inizio stentato ma direi no brain per lo sloveno
DPOY: George, alla fine sarebbe anche ora lo vincesse un esterno invece di un lungo 
6MOY: Lou Williams, se c'è un sesto uomo per eccellenza nella lega è lui
MIP: Vucevic, leggermente davanti a DAR per motivi affettivi. I due sono quelli con i miglioramenti più sensibili a livelli di Stats avanzate ma il secondo rimane un giovane con margini di crescita mentre il montenegrino sembrava ormai un caso perso. 
COY: Budenholzer, ha portato i Bucks sulla cartina e la sua mano si vede, eccome
EOY: Marks, i Nets erano in una situazione disperata ora hanno un futuro roseo davanti a loro se non sbaglia scelte nei prossimi anni



Rispondi