Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA

Porterà i suoi talenti a ?

Los Angeles Lakers
31
39%
Cleveland Cavaliers
5
6%
Golden State Warriors
2
3%
Boston Celtics
7
9%
Houston Rockets
8
10%
Miami Heat
2
3%
Altrove
25
31%
 
Voti totali: 80

Marcomax
Pro
Pro
Messaggi: 3525
Iscritto il: 18/02/2009, 0:40

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Marcomax » 05/07/2018, 10:50

Immagine

Immagine

James ha un'assoluta ossessione per le sue statistiche, infinite volte ha preteso di rimanere in campo per aggiustarle a partita già decisa in un senso o nell'altro.
Le ha sempre usate quantomeno come motivazione secondaria.
Detto questo, non credo che le statistiche abbiano avuto alcun ruolo nella sua scelta.

L.A. è la sede del suo ormai gigantesco impero extra basket, il piano di trasferirsi li per poterlo gestire al meglio era già in atto da tempo.
Il campo da gioco per una serie di motivi non è più sua priorità assoluta ma può ancora tornare ad esserlo, quantomeno momentaneamente, al verificarsi di determinate condizioni.



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7642
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Noodles » 05/07/2018, 10:52

ma come James non è interessato alle statistiche?!?! :shocking: :lmao: :lmao:


niente da fare ragazzi, un altro mondo. :laughing:



anto
Pro
Pro
Messaggi: 5432
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da anto » 05/07/2018, 11:03

Essendo un grande ammiratore di James ho seguito con costanza le sue partite, quando possibile, e i suoi box score.
Garantisco al 100% che James ha lasciato sul campo almeno una ventina di triple doppie, perché disinteressato. Le due foto non significano assolutamente niente.
Per lui le statistiche sono sempre state solo una conseguenza, mai lo scopo.
Non date retta al maestro di valzer qua sopra e ai suoi deliri.
Da zero a cento di James ha sempre capito -30...
Ascoltate chi James lo ha visto giocare davvero, e non era impegnato o leccare il culo a Bryant(che non gli allaccia nemmeno le scarpe) o a nutrirsi di tanking.



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7642
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Noodles » 05/07/2018, 11:05

anto ha scritto:
05/07/2018, 11:03
Essendo un grande ammiratore di James ho seguito con costanza le sue partite, quando possibile, e i suoi box score.
Garantisco al 100% che James ha lasciato sul campo almeno una ventina di triple doppie, perché disinteressato. Le due foto non significano assolutamente niente.
Per lui le statistiche sono sempre state solo una conseguenza, mai lo scopo.
Non date retta al maestro di valzer qua sopra e ai suoi deliri.
Da zero a cento di James ha sempre capito -30...
Ascoltate chi James lo ha visto giocare davvero, e non era impegnato o leccare il culo a Bryant(che non gli allaccia nemmeno le scarpe) o a nutrirsi di tanking.
la cosa più piacevole è che ogni volta che scrivi una stupidaggine (e ti capita spesso) la volta dopo fai finta di niente :laughing:



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7642
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Noodles » 05/07/2018, 11:06

gnam gnam...che buono questo tanking, è il nutrimento perfetto! :gogogo:



anto
Pro
Pro
Messaggi: 5432
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da anto » 05/07/2018, 11:16

Noodles ha scritto:
05/07/2018, 11:05

la cosa più piacevole è che ogni volta che scrivi una stupidaggine (e ti capita spesso) la volta dopo fai finta di niente :laughing:
Per me invece la cosa più piacevole sarà vederti completare il giro di valzer già iniziato su James, dopo che per anni hai ovviamente sparato cazzate mostruose su di lui...
Ne leggeremo delle belle...



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7642
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Noodles » 05/07/2018, 11:18

anto ha scritto:
05/07/2018, 11:16
Noodles ha scritto:
05/07/2018, 11:05

la cosa più piacevole è che ogni volta che scrivi una stupidaggine (e ti capita spesso) la volta dopo fai finta di niente :laughing:
Per me invece la cosa più piacevole sarà vederti completare il giro di valzer già iniziato su James, dopo che per anni hai ovviamente sparato cazzate mostruose su di lui...
Ne leggeremo delle balle...
fixed :thumbup:



Ragnar Lothbrok
Rookie
Rookie
Messaggi: 359
Iscritto il: 21/06/2017, 11:21

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Ragnar Lothbrok » 05/07/2018, 11:36

anto ha scritto:Essendo un grande ammiratore di James ho seguito con costanza le sue partite, quando possibile, e i suoi box score.
Garantisco al 100% che James ha lasciato sul campo almeno una ventina di triple doppie, perché disinteressato. Le due foto non significano assolutamente niente.
Per lui le statistiche sono sempre state solo una conseguenza, mai lo scopo.
Non date retta al maestro di valzer qua sopra e ai suoi deliri.
Da zero a cento di James ha sempre capito -30...
Ascoltate chi James lo ha visto giocare davvero, e non era impegnato o leccare il culo a Bryant(che non gli allaccia nemmeno le scarpe) o a nutrirsi di tanking.
L'opinione di MarcoMax mi sembra un attimino più attendibile quando si parla di LeBron. A naso eh.



Avatar utente
Radiofreccia
Pro
Pro
Messaggi: 9601
Iscritto il: 12/08/2009, 22:39
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Napoli

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Radiofreccia » 05/07/2018, 12:00

Ma io non credo esista giocatore al mondo che non tenga alle proprie statistiche.
Soprattutto in un mondo sportivo come quello americano dove si tengono classifiche all time per ogni cosa, è impossibile che un giocatore e soprattutto un giocatore di altissimo livello non ci tenga, non segua l'obiettivo di superare tizio nella classifica di migliori marcatori o caio nella classifica dei primi 10 per rimbalzi.


Pensa con leggerezza di te stesso e con profondità del mondo - Miyamoto Musashi
I legami sono il motivo per cui siamo qui. Sono ciò che danno uno scopo e un senso alle nostre vite - Brené Brown

Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7642
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Noodles » 05/07/2018, 12:05

Radiofreccia ha scritto:
05/07/2018, 12:00
Ma io non credo esista giocatore al mondo che non tenga alle proprie statistiche.
Soprattutto in un mondo sportivo come quello americano dove si tengono certe classifiche all time, è impossibile che un giocatore e soprattutto un giocatore di altissimo livello non ci tenga, non segua l'obiettivo di superare tizio nella classifica di migliori marcatori o caio nella classifica dei primi 10 per rimbalzi.
ma è ovvio che sia così.

Anche Bryant e Jordan lo erano tantissimo (alla voce canestri segnati).

James fa molta più attenzione al suo all around stats, al numero assists, rimbalzi.

ossessionato non saprei, ma sicuramente MOLTO interessato alle sue stats lo è sempre stato.


ps: uno che veramente non aveva alcun interesse nelle statistiche era Tim Duncan.
In alcune gare dove tutto filava liscio, non lo vedevi monopolizzare l'attacco per interi quarti.
Lì sì che si può affermare questo. Ma è una eccezione.

già Garnett era solito gonfiare le sue stats a dismisura, specie in quel di Minnesota.



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 842
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Jack » 05/07/2018, 12:08

Noodles ha scritto:
05/07/2018, 12:05
Radiofreccia ha scritto:
05/07/2018, 12:00
Ma io non credo esista giocatore al mondo che non tenga alle proprie statistiche.
Soprattutto in un mondo sportivo come quello americano dove si tengono certe classifiche all time, è impossibile che un giocatore e soprattutto un giocatore di altissimo livello non ci tenga, non segua l'obiettivo di superare tizio nella classifica di migliori marcatori o caio nella classifica dei primi 10 per rimbalzi.
ma è ovvio che sia così.

Anche Bryant e Jordan lo erano tantissimo (alla voce canestri segnati).

James fa molta più attenzione al suo all around stats, al numero assists, rimbalzi.

ossessionato non saprei, ma sicuramente MOLTO interessato alle sue stats lo è sempre stato.


ps: uno che veramente non aveva alcun interesse nelle statistiche era Tim Duncan.
In alcune gare dove tutto filava liscio, non lo vedevi monopolizzare l'attacco per interi quarti.
Lì sì che si può affermare questo. Ma è una eccezione.

già Garnett era solito gonfiare le sue stats a dismisura, specie in quel di Minnesota.
Per gli amanti delle stats quello più assurdo resta Bird che se ne sta seduto tutto il quarto quarto con 9 recuperi, a uno dalla quadrupla doppia.



anto
Pro
Pro
Messaggi: 5432
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da anto » 05/07/2018, 13:08

Jack ha scritto:
05/07/2018, 12:08
Per gli amanti delle stats quello più assurdo resta Bird che se ne sta seduto tutto il quarto quarto con 9 recuperi, a uno dalla quadrupla doppia.
Infatti uno dei motivi per cui ho sempre ammirato James è che mi ricorda molto Bird per un certo modo di stare in campo: è un giocatore di squadra.
Le statistiche lo hanno interessato moltissimo come conseguenza, tanto da modellare progressivamente il suo gioco sul tipo di tiri che gli garantiscono maggiore efficienza.
In questo senso, così come del resto ha fatto anche Durant, con un'analisi molto approfondita del suo gioco fatta con l'aiuto di uno specialista, le statistiche gli sono interessate anche più di un giocatore normale.
Tutto però in funzione di efficacia e vittoria: non è il giocatore che cerca il tiro o il rimbalzo in più fine a se stessi, anche perché è troppo intelligente per non sapere che le sue statistiche, per il tipo di giocatore che è, si mettono insieme da sole, senza andare a forzarle.



Avatar utente
jayone
Award Post dell'anno
Award Post dell'anno
Messaggi: 1490
Iscritto il: 22/11/2006, 19:39
NFL Team: Miami Dolphins

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da jayone » 05/07/2018, 13:13

Non ci vuole un genio a capire che non è andato ai Rockets perché ci stavano già Harden e Paul che vivono con la palla in mano. Ai Sixers secondo me uguale perché avrebbe fatto scopa con Simmons e lui lo sa benissimo. Si sarebbero già trovati quelli che dicevano che avrebbe limitato la crescita di Ben o altre cose del genere.

Ha fatto la scelta più sensata in assoluto. Va in una franchigia che era diventata quasi un gulag (che ne dicano pure i tifosi dei lakers ma è una cosa molto simile alla realtà), se riesce anche solo a passare un primo turno di playoff sarà una grande corsa e l'anno dopo aggiungono un FA grosso e si può puntare al titolo.

Io la reputo una scelta intelligente nell'ottica di vincere. Così oggi come quando scelse Miami il motivo per me non è cambiato e resta quello. Io non ci credo che se fosse andato ai Rockets avrebbe avuto più possibilità di vincere l'anello in 2 anni.
Le stats per lui sono importanti ma lo è ancora di più avere la palla in mano come e quando vuole.

per questo resto convinto che Ball resterà ai lakers in quanto è uno delle PG più altruiste della lega e tra l'altro palleggia pochissimo rispetto alla media dei colleghi.

[mode=ilbasketèmortoON]Aggiungo anche che ai Lakers avrà un trattamento dai grigi e dalle lega ancora più speciale, tutti quanti vorranno vedere i Lakers andare avanti verso il derby preannunciato della california. Silver e soci sono già lì con la bandierina gialloviola alzata. Si preannuncia a breve un grande classico, un remake che va tanto di moda... LAL-BOS[mode=ilbasketèmortoOFF]



iL_jAsOne
Pro
Pro
Messaggi: 3955
Iscritto il: 28/02/2005, 15:26
NBA Team: Miami Heat
Località: bologna
Contatta:

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da iL_jAsOne » 05/07/2018, 13:17

Noodles ha scritto:
05/07/2018, 10:52
ma come James non è interessato alle statistiche?!?! :shocking: :lmao: :lmao:


niente da fare ragazzi, un altro mondo. :laughing:
Trovatemi un giocatore in Nba non interessato...

Stats = Money


Immagine

Avatar utente
Morau
Rookie
Rookie
Messaggi: 778
Iscritto il: 02/02/2008, 20:05
MLB Team: portland mavericks
NFL Team: las vegas raiders
NBA Team: seattle supersonics
Località: provincia pesarese

Re: Il futuro di LeBron. Decision 2.0

Messaggio da Morau » 05/07/2018, 13:40

:notworthy: :notworthy:
Marcomax ha scritto:
05/07/2018, 10:50
Immagine

Immagine

James ha un'assoluta ossessione per le sue statistiche, infinite volte ha preteso di rimanere in campo per aggiustarle a partita già decisa in un senso o nell'altro.
Le ha sempre usate quantomeno come motivazione secondaria.
Detto questo, non credo che le statistiche abbiano avuto alcun ruolo nella sua scelta.

L.A. è la sede del suo ormai gigantesco impero extra basket, il piano di trasferirsi li per poterlo gestire al meglio era già in atto da tempo.
Il campo da gioco per una serie di motivi non è più sua priorità assoluta ma può ancora tornare ad esserlo, quantomeno momentaneamente, al verificarsi di determinate condizioni.
:notworthy:
e poi gli hater davano dello stat padder a garnett a minnesota (ma anche la colpa dei 3 amigos, che con le trade celtics c'entravano zero) quando è vero solo negli ultimi 2 anni e solo per i rimbalzi.



Rispondi