The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Rispondi

Golden State Warriors vs Cleveland Cavaliers

Sondaggio concluso il 06/06/2018, 23:45

Lebron James
10
18%
Warriors
23
40%
I poteri occulti
18
32%
Asteroide
6
11%
 
Voti totali: 57

Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 6557
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da franzis » 11/06/2018, 12:00

daking ha scritto:
11/06/2018, 11:15
KD:

Penso che sia facile essere il miglior giocatore quando non hai buoni compagni intorno. Credo sia più difficile emergere invece quando ci sono grandi giocatori al tuo fianco. Penso sia merito mio se sono diventato quel che sono. Penso sia merito mio se lavoro sempre duramente. Questi ragazzi mi hanno accolto e io mi sento un Warrior.

:laughing: :laughing: :laughing: :laughing:
come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 725
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da Jack » 11/06/2018, 12:07

Di sicuro i dubbi sul suo inserimento ai Warriors erano pochi, poi si può raccontare quello che si vuole, tirar fuori mezzi litigi e accennare a storie per far capire quanto difficile sia stato ma hanno giocato loro meno bene dell'anno scorso, è bastato lo stesso ma hanno rischiato.

Comunque su Durant c'è da dire che oltre ad essere un giocatore più completo di quanto si pensi è uno che, guardando anche in nazionale, è talmente forte ed efficiente o immarcabile in attacco che ha il merito di poter farne 25 anche con altri sei, sette All Star in squadra secondo me e questa è una cosa non tanto comune nei grandi realizzatori, specie tra gli esterni.



flash
Senior
Senior
Messaggi: 1160
Iscritto il: 17/11/2013, 12:58
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: New Jersey Devils

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da flash » 11/06/2018, 15:21

franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00
daking ha scritto:
11/06/2018, 11:15
KD:

Penso che sia facile essere il miglior giocatore quando non hai buoni compagni intorno. Credo sia più difficile emergere invece quando ci sono grandi giocatori al tuo fianco. Penso sia merito mio se sono diventato quel che sono. Penso sia merito mio se lavoro sempre duramente. Questi ragazzi mi hanno accolto e io mi sento un Warrior.

:laughing: :laughing: :laughing: :laughing:
come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
attento a non commettere reato di lesa maestà :forza:


Doc Rivers guarded Dale Curry. Austin Rivers cannot guard Steph Curry.

flash
Senior
Senior
Messaggi: 1160
Iscritto il: 17/11/2013, 12:58
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: New Jersey Devils

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da flash » 11/06/2018, 15:24

Jack ha scritto:
11/06/2018, 12:07
Di sicuro i dubbi sul suo inserimento ai Warriors erano pochi, poi si può raccontare quello che si vuole, tirar fuori mezzi litigi e accennare a storie per far capire quanto difficile sia stato ma hanno giocato loro meno bene dell'anno scorso, è bastato lo stesso ma hanno rischiato.
vero. forse tutti gli infortuni e mezzi infortuni patiti in RS e nei playoff hanno inciso sulla condizione generale e sui meccanismi di gioco, che andassero alla metà della velocità in attacco rispetto all'anno scorso è stato palese. i warriors versione playoff 2017 si sono visti giusto in un paio di quarti qua e là come ad esempio il primo quarto di gara4 delle finals.
Jack ha scritto:
11/06/2018, 12:07
Comunque su Durant c'è da dire che oltre ad essere un giocatore più completo di quanto si pensi è uno che, guardando anche in nazionale, è talmente forte ed efficiente o immarcabile in attacco che ha il merito di poter farne 25 anche con altri sei, sette All Star in squadra secondo me e questa è una cosa non tanto comune nei grandi realizzatori, specie tra gli esterni.
durant ha finito con numeri nella serie alla james, avendo il pallone tra le mani per un terzo del tempo probabilmente. in gara 3 ha segnato 24 punti nel primo tempo avendo il pallone in mano per quanto, 2 minuti e mezzo?


Doc Rivers guarded Dale Curry. Austin Rivers cannot guard Steph Curry.

anto
Pro
Pro
Messaggi: 5271
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da anto » 11/06/2018, 15:29

franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00
come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
Sì...Comunque la frase di Durant non vuol dire niente, e lo dice uno che si è sempre fatto quattro risate, di fronte alla critiche della sua scelta.
Quando giochi con gli scarsi è facile risaltare da un certo punto di vista, ma quando giochi con quelli forti risalti perchè per te aumentano gli spazi.
Mi sembra un tentativo di autogiustificazione ridicolo.
Prenda i suoi mvp, che si è strameritato(per quanto la questione mi annoi molto), rida in faccia a chi gli dà del coniglio(di solito tifosi di squadre che hanno tentato le peggiori mafiate, per unire stelle), ma se ne stia zitto e non dica amenità...



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 725
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da Jack » 11/06/2018, 15:35

flash ha scritto:
11/06/2018, 15:24
Jack ha scritto:
11/06/2018, 12:07
Di sicuro i dubbi sul suo inserimento ai Warriors erano pochi, poi si può raccontare quello che si vuole, tirar fuori mezzi litigi e accennare a storie per far capire quanto difficile sia stato ma hanno giocato loro meno bene dell'anno scorso, è bastato lo stesso ma hanno rischiato.
vero. forse tutti gli infortuni e mezzi infortuni patiti in RS e nei playoff hanno inciso sulla condizione generale e sui meccanismi di gioco, che andassero alla metà della velocità in attacco rispetto all'anno scorso è stato palese. i warriors versione playoff 2017 si sono visti giusto in un paio di quarti qua e là come ad esempio il primo quarto di gara4 delle finals.
Jack ha scritto:
11/06/2018, 12:07
Comunque su Durant c'è da dire che oltre ad essere un giocatore più completo di quanto si pensi è uno che, guardando anche in nazionale, è talmente forte ed efficiente o immarcabile in attacco che ha il merito di poter farne 25 anche con altri sei, sette All Star in squadra secondo me e questa è una cosa non tanto comune nei grandi realizzatori, specie tra gli esterni.
durant ha finito con numeri nella serie alla james, avendo il pallone tra le mani per un terzo del tempo probabilmente. in gara 3 ha segnato 24 punti nel primo tempo avendo il pallone in mano per quanto, 2 minuti e mezzo?
Sì quando decide di non giocare come da gara 3 in poi contro i Rockets fino a gara 1 delle finali è un attaccante efficiente come pochi nella storia. Ogni tanto si dimentica o forse è talmente forte che gli viene naturale prendersi tiri meno giusti perchè comunque può segnare 27/28 a partita giocando e ricevendo palla da fermo però la tendenza che aveva ad Okc in parte adesso l'ha risolta. Comunque era per sottolineare che Kerr sarà anche bravo a gestire i giocatori ma indipendentemente dal discorso di come sono arrivati a Durant se dei tuoi big per caratteristiche tecniche ci sono in mezzo Green, Iguodola, Thompson è più facile farli giocare assieme. Uno è un all around, forte in difesa, lo stesso Klay ha bisogno di pochi palloni e nessun isolamento, Iguo uguale è uno altruista da sempre anche quando in passato gli si chiedeva di più e non era nelle sue corde. Sulla carta mi sembrava più complicato Paul-Harden per certi versi ed erano solo in due non in quattro, cinque.



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 725
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da Jack » 11/06/2018, 15:41

anto ha scritto:
11/06/2018, 15:29
franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00
come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
Sì...Comunque la frase di Durant non vuol dire niente, e lo dice uno che si è sempre fatto quattro risate, di fronte alla critiche della sua scelta.
Quando giochi con gli scarsi è facile risaltare da un certo punto di vista, ma quando giochi con quelli forti risalti perchè per te aumentano gli spazi.
Mi sembra un tentativo di autogiustificazione ridicolo.
Prenda i suoi mvp, che si è strameritato(per quanto la questione mi annoi molto), rida in faccia a chi gli dà del coniglio(di solito tifosi di squadre che hanno tentato le peggiori mafiate, per unire stelle), ma se ne stia zitto e non dica amenità...
Secondo me il problema è che lui è dall'anno scorso che è incazzato perchè non crede di aver ricevuto quello che crede di meritarsi a livello di riconoscimento dalla stampa e/o dai tifosi Nba ma d'altronde non so cosa si aspettasse, in qualsiasi modo si voglia vedere è andato in un team che ne aveva appena vinte 73 e perso in quella maniera all'ultimo minuto di gara 7, forti quanto volete ma non stiamo parlando di impresa e non è come se avesse vinto da un'altra parte.



Avatar utente
daking
Rookie
Rookie
Messaggi: 187
Iscritto il: 11/07/2006, 15:43
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Genova

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da daking » 11/06/2018, 15:46

anto ha scritto:
11/06/2018, 15:29
franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00
come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
Sì...Comunque la frase di Durant non vuol dire niente, e lo dice uno che si è sempre fatto quattro risate, di fronte alla critiche della sua scelta.
Quando giochi con gli scarsi è facile risaltare da un certo punto di vista, ma quando giochi con quelli forti risalti perchè per te aumentano gli spazi.
Mi sembra un tentativo di autogiustificazione ridicolo.
Prenda i suoi mvp, che si è strameritato(per quanto la questione mi annoi molto), rida in faccia a chi gli dà del coniglio(di solito tifosi di squadre che hanno tentato le peggiori mafiate, per unire stelle), ma se ne stia zitto e non dica amenità...
esattamente... :thumbup:

non ho riportato la frase per accusarlo di essere scarso o di non aver meritato l'mvp.
Semplicemente mi sembra patetico il modo in cui cerca di autoincentivarsi, tutto qua...ma sembra che per alcuni si tratti solo di essere hater.

comunque poteva scegliere un altro modo per dirlo...tipo un account twitter...



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da Noodles » 11/06/2018, 15:46

franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00
daking ha scritto:
11/06/2018, 11:15
KD:

Penso che sia facile essere il miglior giocatore quando non hai buoni compagni intorno. Credo sia più difficile emergere invece quando ci sono grandi giocatori al tuo fianco. Penso sia merito mio se sono diventato quel che sono. Penso sia merito mio se lavoro sempre duramente. Questi ragazzi mi hanno accolto e io mi sento un Warrior.

:laughing: :laughing: :laughing: :laughing:
come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
rimane un'uscita fuori luogo con tanto di coda di paglia lunga un km.

d'altronde parliamo di uno che si è creato un profilo falso di twitter per spalare merda sui suoi ex compagni e difendersi dalle accuse di codardia.

è pregato almeno di tacere, qua oramai siamo al ridicolo.



Avatar utente
daking
Rookie
Rookie
Messaggi: 187
Iscritto il: 11/07/2006, 15:43
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Genova

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da daking » 11/06/2018, 16:12

Noodles ha scritto:
11/06/2018, 15:46
franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00

come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
rimane un'uscita fuori luogo con tanto di coda di paglia lunga un km.

d'altronde parliamo di uno che si è creato un profilo falso di twitter per spalare merda sui suoi ex compagni e difendersi dalle accuse di codardia.

è pregato almeno di tacere, qua oramai siamo al ridicolo.
comunque si può ancora avverare :laughing: :laughing:

https://basketball.realgm.com/wiretap/2 ... -Long-Term

peccato per le contropartite richieste... :thumbsdownsmileyanim:



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da Noodles » 11/06/2018, 16:20

daking ha scritto:
11/06/2018, 16:12
Noodles ha scritto:
11/06/2018, 15:46

rimane un'uscita fuori luogo con tanto di coda di paglia lunga un km.

d'altronde parliamo di uno che si è creato un profilo falso di twitter per spalare merda sui suoi ex compagni e difendersi dalle accuse di codardia.

è pregato almeno di tacere, qua oramai siamo al ridicolo.
comunque si può ancora avverare :laughing: :laughing:

https://basketball.realgm.com/wiretap/2 ... -Long-Term

peccato per le contropartite richieste... :thumbsdownsmileyanim:
quando hai perso la dignità, non ti poni più limiti.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 6557
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2028 World Champions

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da franzis » 11/06/2018, 16:50

Noodles ha scritto:
11/06/2018, 15:46
franzis ha scritto:
11/06/2018, 12:00

come al solito traduzione italiana abbastanza a pene di segugio

"I feel like it's easy to be the best player when you don't have good players around you," Durant said. "I feel like it's harder to stand out when you have great players around you. I pride myself on standing out wherever I am. I pride myself on working hard wherever I go. And I feel like these guys embraced me and I feel like I'm a Warrior."
rimane un'uscita fuori luogo con tanto di coda di paglia lunga un km.

d'altronde parliamo di uno che si è creato un profilo falso di twitter per spalare merda sui suoi ex compagni e difendersi dalle accuse di codardia.

è pregato almeno di tacere, qua oramai siamo al ridicolo.
che l'uscita resti abbastanza ad cazzum anche in originale lo penso anch'io, ma almeno è un pò meno ad cazzum della versione italiota ("Penso sia merito mio se sono diventato quel che sono" se l'è semplicemente inventato quello che ha tradotto).



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 6279
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: The FINALS 2018 - Cleveland Cavaliers vs Golden State Warriors

Messaggio da aeroplane_flies_high » 11/06/2018, 20:11

Brian_di_Nazareth ha scritto:
11/06/2018, 11:33
aeroplane_flies_high ha scritto:
09/06/2018, 18:39

si, ma se Green è finito alla 35 non è che fosse già chiaro che sarebbe diventato quello che è stato nelle ultime 4 stagioni
altrimenti finiva nei primi 10

il bello del draft NBA... gente come Kawhi o il greco che vanno a metà primo giro, Green al secondo...
....e Okafor alla #3 :forza:
Oka... chi? :laughing:



Rispondi