Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA

Chi approderà alle ECF?

Sondaggio concluso il 04/05/2018, 3:00

Raptors
7
41%
Cavs
10
59%
 
Voti totali: 17

Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Premio Tranquillo
Premio Tranquillo
Messaggi: 20880
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Brian_di_Nazareth » 08/05/2018, 12:59

Noodles ha scritto:
08/05/2018, 12:55
nonsense ha scritto:
08/05/2018, 12:46

Da che mondo è mondo, da che sport è sport è sempre stato e sempre sarà vero l'esatto opposto.
se parli con qualsiasi storico (il contenuto dei fatti, che sia sportivo o politico non cambia di una virgola) ti dirà che le tue convinzioni sono sbagliate.

perchè per giudicare gli eventi in maniera oggettiva, occorre sempre che l'occhio e il cuore siano distanti quel minimo di tempo materiale per escludere le emozioni da quel giudizio.

è così per qualsiasi cosa, i giudizi storici in corso sono sempre più affrettati (e non conformi alla realtà delle cose).

questo ovviamente non ha nulla a che fare con James in senso specifico, ma rispondevo alla tua obiezione.
D'altro canto, per come funziona il nostro cervello e la nostra memoria, l'età d'oro è quasi sempre quella passata, difficilmente mai quella presente.
Quindi tu hai ragione quando dici che per giudicare qualcosa in modo oggettivo occorre essere distanti, ma d'altro canto la percezione del presente è quasi sempre meno scintillante di quella del passato.



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Noodles » 08/05/2018, 13:04

Brian_di_Nazareth ha scritto:
08/05/2018, 12:59
Noodles ha scritto:
08/05/2018, 12:55

se parli con qualsiasi storico (il contenuto dei fatti, che sia sportivo o politico non cambia di una virgola) ti dirà che le tue convinzioni sono sbagliate.

perchè per giudicare gli eventi in maniera oggettiva, occorre sempre che l'occhio e il cuore siano distanti quel minimo di tempo materiale per escludere le emozioni da quel giudizio.

è così per qualsiasi cosa, i giudizi storici in corso sono sempre più affrettati (e non conformi alla realtà delle cose).

questo ovviamente non ha nulla a che fare con James in senso specifico, ma rispondevo alla tua obiezione.
D'altro canto, per come funziona il nostro cervello e la nostra memoria, l'età d'oro è quasi sempre quella passata, difficilmente mai quella presente.
Quindi tu hai ragione quando dici che per giudicare qualcosa in modo oggettivo occorre essere distanti, ma d'altro canto la percezione del presente è quasi sempre meno scintillante di quella del passato.
però gli storici non hanno la missione di dimostrare che nel Medio Evo si stava meglio che durante il Rinascimento :biggrin:

l'oggettività, e la completa conoscenza di tutti gli eventi, avviene solo se si è in grado di valutare tutti gli elementi, a posteriori.

(e solo quando si è in grado di valutare i fatti scevri da ogni influenza ideologica).



Avatar utente
Contropelo
Rookie
Rookie
Messaggi: 670
Iscritto il: 09/12/2007, 19:29
Località: Firenze
Contatta:

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Contropelo » 08/05/2018, 14:04

Noodles ha scritto:
08/05/2018, 13:04
Brian_di_Nazareth ha scritto:
08/05/2018, 12:59

D'altro canto, per come funziona il nostro cervello e la nostra memoria, l'età d'oro è quasi sempre quella passata, difficilmente mai quella presente.
Quindi tu hai ragione quando dici che per giudicare qualcosa in modo oggettivo occorre essere distanti, ma d'altro canto la percezione del presente è quasi sempre meno scintillante di quella del passato.
però gli storici non hanno la missione di dimostrare che nel Medio Evo si stava meglio che durante il Rinascimento :biggrin:

l'oggettività, e la completa conoscenza di tutti gli eventi, avviene solo se si è in grado di valutare tuttiu gli elementi, a posteriori.

(e solo quando si è in grado di valutare i fatti scevri da ogni influenza ideologica).
E fin quando si parla degli storici, infatti, son d’accordo. È pacifico. Però tu Noodles non mi dirai che ti poni da storico nelle questioni NBA, vero? Ché ci sei dentro con l’anima fino al midollo e traspare in ogni lettera. (Cosa picevole di per sé, non fraintendermi)
Come quando si parla del basket anni ‘80. Non ti ho mai visto con l’approccio dello storico - ma ci mancherebbe - ma piuttosto con l’approccio del fan nostalgico di un basket diverso.



flash
Senior
Senior
Messaggi: 1160
Iscritto il: 17/11/2013, 12:58
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: New Jersey Devils

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da flash » 08/05/2018, 14:21

ma anche ci se ne strafotte se james sia top3, top5, top2 o top20 lo possiamo aggiungere? approccio storico o non.


Doc Rivers guarded Dale Curry. Austin Rivers cannot guard Steph Curry.

Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Noodles » 08/05/2018, 14:26

Contropelo ha scritto:
08/05/2018, 14:04
Noodles ha scritto:
08/05/2018, 13:04

però gli storici non hanno la missione di dimostrare che nel Medio Evo si stava meglio che durante il Rinascimento :biggrin:

l'oggettività, e la completa conoscenza di tutti gli eventi, avviene solo se si è in grado di valutare tuttiu gli elementi, a posteriori.

(e solo quando si è in grado di valutare i fatti scevri da ogni influenza ideologica).
E fin quando si parla degli storici, infatti, son d’accordo. È pacifico. Però tu Noodles non mi dirai che ti poni da storico nelle questioni NBA, vero? Ché ci sei dentro con l’anima fino al midollo e traspare in ogni lettera. (Cosa picevole di per sé, non fraintendermi)
Come quando si parla del basket anni ‘80. Non ti ho mai visto con l’approccio dello storico - ma ci mancherebbe - ma piuttosto con l’approccio del fan nostalgico di un basket diverso.
hai letto male però, se mi segui sul serio, il basket migliore è stato quello anni 90 (seconda metà). :biggrin:

che è quello che ha saputo abbinare ai fondamentali di un tempo una preparazione atletica adeguata.
quel periodo ha campato di rendita fino agli ultimi esponenti (Garnett, Duncan, Bryant, Tmc, Carter) per poi perdersi un pochino troppo oggi, momento storico in cui la fase atletica è fin troppo invasiva.

detto questo, rispondendo alla tua domanda: no.

Non mi pongo da storico, ma da stoico. :forza:



frog
Pro
Pro
Messaggi: 6497
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da frog » 08/05/2018, 14:28

T-wolves ha scritto:
06/05/2018, 21:38
Mi ero promesso di non rispondere, ma va beh....

LeBron James ha giocato in Nba 15 anni. Per 8 anni ha avuto team ridicoli (i primi 7 anni + quest'anno). Militando in team ridicoli è andato 1 volta alle finals e potrebbero essere due quest'anno.

Parliamo di eliminazione PO: il primo anno viene eliminato dai Pistons a gara 7 (reduci da due finals di cui una vinta.... cessi). Il secondo anno va in finale, il terzo anno perde dai Celtics in gara 7 (quelli che sono andati due volte alle finals di cui una vinta.... cessi). Il quarto anno perde dai Magic (che andarono alle finals) facendo 40 punti di media.

Si apre il capitolo Heat, si apre il capitolo James va sempre in finale. Finalmente ha una squadra e non cessi scheggiati. Si legge che a Ovest ci siano delle squadrone e a Est dei cessi, analizziamo le volte che vince il titolo per vedere se è vero che le squadre a Ovest hanno avuto un percorso più duro. Primo titolo vinto battendo i Thunder. Oklahoma arriva in finale perdendo la bellezza di DUE gare (sweepa i primi due turni e affronta una serie SOLO nella finale di conference contro gli Spurs), Miami perde SEI gare, che sarebbero il triplo. San Antonio l'anno dopo arriva in finale perdendo solo DUE gare (sweppa il primo e il terzo turno), Miami arriva in finale perdendo QUATTRO gare, che sarebbero il doppio. Ad Ovest i PO sono SEMPRE stati più duri rispetto ad Est? Mica vero. Stiamo parlando di storia recente, dal 2014 ad oggi.

Ha perso tante finali.... Analizziamole. Contro San Antonio giocando con degli scapparti di casa -> ci meravigliamo veramente che abbia perso? Facciamo i seri. Il miracolo è averceli portati. Contro Dallas, floppone qui ha giocato malissimo, giusto dirlo e riconoscerlo. Ha perso contro i Warriors senza Irving e Love, ma cavolo doveva fare? Battere Golden State con Mozgov e Dellavedova? ma fate i seri. Ha vinto due gare e solo per quello ci vorrebbe una medaglia. Ha perso l'anno scorso contro il team ASG dell'Ovest (una delle squadre più forti che si siano mai viste con Curry e Durant potenziali MVP della lega, Green e Thompson All Star fatti e finiti e Iguodala che pochi anni fa era la punta di diamante dei Nuggets terzi a Ovest). Le altre finali le ha vinte: una contro i Thunder che avevano uno squadrone da urlo e l'altra contro i Warriors in una impresa epica. Ho omesso la due serie contro gli Spurs che sono finite 1-1 (MIA-SAS) squadre di ugual valore. Il fatto stupendo è che la serie persa contro San Antonio quando era con gli Heat ha fatto queste cifre: 28 punti 57% dal campo (52% da 3) eh si.... l'ha persa proprio lui quella serie.

L'onnipotenza logora chi non ce l'ha. (cit) O meglio il bruciore che fa venire agli hater testimonia largamente la sua grandezza. "Non è clutch" si scriveva l'anno scorso.... Senza Irving voglio proprio vedere come farà a chiudere le gare.... 2 buzzer beater che non si vedevano da 15 anni (Robert Horry) nelle prime due serie di PO.
Su James non penso ci sia molto da aggiungere, sul discorso est-ovest, direi che le discriminanti da te usate, quello del numero di vittorie per determinare se una conference sia più forte o meno, sono poco valide, ti faccio un esempio.

Nel 2001 i Lakers arrivano in finale con un nitido 11 a 0, lasciando perdere le altre 2 squadre eliminate, che avevano tra le loro fila fior di campioni, la prima sarebbero i San Antonio Spurs, con l'accoppiata Duncan-Popovic a tirare le fila, secondo il tuo ragionamento l'Est sarebbe dovuto essere più forte quell'anno, ecco direi anche no.

Riguardo alle finali di James e il confronto sempre con gli Spurs e il fatto che fossero squadre di egual valore, non depone certo a favore di James, visto che la finale vinta, l'aveva praticamente già persa, con un paio di airball negli ultimi minuti di gara 6 e senza il miracolo di Allen si sarebbe scritta un altra storia, mentre quella persa, l'ha strapersa.

RIguardo alle ultime finali, se non si vuole prendere l'era post Jordan, partiamo pure da più vicino, il fatto è che, tolte le due squadre con i big 3, prima di Boston e poi di Miami, le finali sono sempre partite con la squadra dell'Ovest ampiamente favorita e infatti tolte appunto quelle 2 squadre, abbiamo avuto nel nuovo millennio solo la sorpresa Detroit, il miracolo Wade o suicidio Dallas a seconda di come la si vuole vedere e l'impresa James del 2016, aiutata dall'infortunio di Curry, quello di Bogut e la cazzata di Green



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Noodles » 08/05/2018, 14:35

frog ha scritto:
08/05/2018, 14:28
T-wolves ha scritto:
06/05/2018, 21:38
Mi ero promesso di non rispondere, ma va beh....

LeBron James ha giocato in Nba 15 anni. Per 8 anni ha avuto team ridicoli (i primi 7 anni + quest'anno). Militando in team ridicoli è andato 1 volta alle finals e potrebbero essere due quest'anno.

Parliamo di eliminazione PO: il primo anno viene eliminato dai Pistons a gara 7 (reduci da due finals di cui una vinta.... cessi). Il secondo anno va in finale, il terzo anno perde dai Celtics in gara 7 (quelli che sono andati due volte alle finals di cui una vinta.... cessi). Il quarto anno perde dai Magic (che andarono alle finals) facendo 40 punti di media.

Si apre il capitolo Heat, si apre il capitolo James va sempre in finale. Finalmente ha una squadra e non cessi scheggiati. Si legge che a Ovest ci siano delle squadrone e a Est dei cessi, analizziamo le volte che vince il titolo per vedere se è vero che le squadre a Ovest hanno avuto un percorso più duro. Primo titolo vinto battendo i Thunder. Oklahoma arriva in finale perdendo la bellezza di DUE gare (sweepa i primi due turni e affronta una serie SOLO nella finale di conference contro gli Spurs), Miami perde SEI gare, che sarebbero il triplo. San Antonio l'anno dopo arriva in finale perdendo solo DUE gare (sweppa il primo e il terzo turno), Miami arriva in finale perdendo QUATTRO gare, che sarebbero il doppio. Ad Ovest i PO sono SEMPRE stati più duri rispetto ad Est? Mica vero. Stiamo parlando di storia recente, dal 2014 ad oggi.

Ha perso tante finali.... Analizziamole. Contro San Antonio giocando con degli scapparti di casa -> ci meravigliamo veramente che abbia perso? Facciamo i seri. Il miracolo è averceli portati. Contro Dallas, floppone qui ha giocato malissimo, giusto dirlo e riconoscerlo. Ha perso contro i Warriors senza Irving e Love, ma cavolo doveva fare? Battere Golden State con Mozgov e Dellavedova? ma fate i seri. Ha vinto due gare e solo per quello ci vorrebbe una medaglia. Ha perso l'anno scorso contro il team ASG dell'Ovest (una delle squadre più forti che si siano mai viste con Curry e Durant potenziali MVP della lega, Green e Thompson All Star fatti e finiti e Iguodala che pochi anni fa era la punta di diamante dei Nuggets terzi a Ovest). Le altre finali le ha vinte: una contro i Thunder che avevano uno squadrone da urlo e l'altra contro i Warriors in una impresa epica. Ho omesso la due serie contro gli Spurs che sono finite 1-1 (MIA-SAS) squadre di ugual valore. Il fatto stupendo è che la serie persa contro San Antonio quando era con gli Heat ha fatto queste cifre: 28 punti 57% dal campo (52% da 3) eh si.... l'ha persa proprio lui quella serie.

L'onnipotenza logora chi non ce l'ha. (cit) O meglio il bruciore che fa venire agli hater testimonia largamente la sua grandezza. "Non è clutch" si scriveva l'anno scorso.... Senza Irving voglio proprio vedere come farà a chiudere le gare.... 2 buzzer beater che non si vedevano da 15 anni (Robert Horry) nelle prime due serie di PO.
Su James non penso ci sia molto da aggiungere, sul discorso est-ovest, direi che le discriminanti da te usate, quello del numero di vittorie per determinare se una conference sia più forte o meno, sono poco valide, ti faccio un esempio.

Nel 2001 i Lakers arrivano in finale con un nitido 11 a 0, lasciando perdere le altre 2 squadre eliminate, che avevano tra le loro fila fior di campioni, la prima sarebbero i San Antonio Spurs, con l'accoppiata Duncan-Popovic a tirare le fila, secondo il tuo ragionamento l'Est sarebbe dovuto essere più forte quell'anno, ecco direi anche no.

Riguardo alle finali di James e il confronto sempre con gli Spurs e il fatto che fossero squadre di egual valore, non depone certo a favore di James, visto che la finale vinta, l'aveva praticamente già persa, con un paio di airball negli ultimi minuti di gara 6 e senza il miracolo di Allen si sarebbe scritta un altra storia, mentre quella persa, l'ha strapersa.

RIguardo alle ultime finali, se non si vuole prendere l'era post Jordan, partiamo pure da più vicino, il fatto è che, tolte le due squadre con i big 3, prima di Boston e poi di Miami, le finali sono sempre partite con la squadra dell'Ovest ampiamente favorita e infatti tolte appunto quelle 2 squadre, abbiamo avuto nel nuovo millennio solo la sorpresa Detroit, il miracolo Wade o suicidio Dallas a seconda di come la si vuole vedere e l'impresa James del 2016, aiutata dall'infortunio di Curry, quello di Bogut e la cazzata di Green
anche 'thunder squadra da urlo' :laughing:

che avevano 23 anni di media e zero esperienza finals. :laughing:



Avatar utente
daking
Rookie
Rookie
Messaggi: 187
Iscritto il: 11/07/2006, 15:43
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Genova

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da daking » 08/05/2018, 14:53

Noodles ha scritto:
08/05/2018, 14:35
frog ha scritto:
08/05/2018, 14:28
Su James non penso ci sia molto da aggiungere, sul discorso est-ovest, direi che le discriminanti da te usate, quello del numero di vittorie per determinare se una conference sia più forte o meno, sono poco valide, ti faccio un esempio.

Nel 2001 i Lakers arrivano in finale con un nitido 11 a 0, lasciando perdere le altre 2 squadre eliminate, che avevano tra le loro fila fior di campioni, la prima sarebbero i San Antonio Spurs, con l'accoppiata Duncan-Popovic a tirare le fila, secondo il tuo ragionamento l'Est sarebbe dovuto essere più forte quell'anno, ecco direi anche no.

Riguardo alle finali di James e il confronto sempre con gli Spurs e il fatto che fossero squadre di egual valore, non depone certo a favore di James, visto che la finale vinta, l'aveva praticamente già persa, con un paio di airball negli ultimi minuti di gara 6 e senza il miracolo di Allen si sarebbe scritta un altra storia, mentre quella persa, l'ha strapersa.

RIguardo alle ultime finali, se non si vuole prendere l'era post Jordan, partiamo pure da più vicino, il fatto è che, tolte le due squadre con i big 3, prima di Boston e poi di Miami, le finali sono sempre partite con la squadra dell'Ovest ampiamente favorita e infatti tolte appunto quelle 2 squadre, abbiamo avuto nel nuovo millennio solo la sorpresa Detroit, il miracolo Wade o suicidio Dallas a seconda di come la si vuole vedere e l'impresa James del 2016, aiutata dall'infortunio di Curry, quello di Bogut e la cazzata di Green
anche 'thunder squadra da urlo' :laughing:

che avevano 23 anni di media e zero esperienza finals. :laughing:
e vabbeh, si parla dell'infortunio di Curry nel 2016 e non di Irving/Love nel 2015, quando da solo portava un'accozzaglia di gente in finale...e con un po' di fortuna quella finale poteva pure partire 0-3 Cavs...

Oppure sminuiamo i Thunder sull'esperienza, d'altra parte (per dire) i Lakers di Kobe e Shaq hanno battuto in finale i Pacers, Philadelphia (Iverson) e i Nets, che si sa si erano spartiti i titoli nei 10 anni precedenti.

Bon, come dicevo ognuno rimane della sua idea, peace and love



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Noodles » 08/05/2018, 14:55

daking ha scritto:
08/05/2018, 14:53
Noodles ha scritto:
08/05/2018, 14:35

anche 'thunder squadra da urlo' :laughing:

che avevano 23 anni di media e zero esperienza finals. :laughing:
e vabbeh, si parla dell'infortunio di Curry nel 2016 e non di Irving/Love nel 2015, quando da solo portava un'accozzaglia di gente in finale...e con un po' di fortuna quella finale poteva pure partire 0-3 Cavs...

Oppure sminuiamo i Thunder sull'esperienza, d'altra parte (per dire) i Lakers di Kobe e Shaq hanno battuto in finale i Pacers, Philadelphia (Iverson) e i Nets, che si sa si erano spartiti i titoli nei 10 anni precedenti.
infatti i lakers di Shaq e Kobe non verranno di certo ricordati perchè hanno dato 4 a 0 ai nets :laughing:

(i pacers erano squadra molto più scafata ed esperta)



Avatar utente
LeatherBoy
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16228
Iscritto il: 31/10/2011, 8:37
NBA Team: Brooklyn Nets

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da LeatherBoy » 08/05/2018, 15:17

Hood pare non sia voluto entrare nel garbage.
giustamente il garbage non era roba per lui, a suo modo di vedere...



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Noodles » 08/05/2018, 15:28

dite a Robin Hood che il motto era 'rubare ai ricchi per dare ai poveri' e non 'rubare minuti agli altri per darli a sè stesso'.



Avatar utente
daking
Rookie
Rookie
Messaggi: 187
Iscritto il: 11/07/2006, 15:43
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Phoenix Suns
Località: Genova

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da daking » 08/05/2018, 15:44

Noodles ha scritto:
08/05/2018, 14:55
daking ha scritto:
08/05/2018, 14:53

e vabbeh, si parla dell'infortunio di Curry nel 2016 e non di Irving/Love nel 2015, quando da solo portava un'accozzaglia di gente in finale...e con un po' di fortuna quella finale poteva pure partire 0-3 Cavs...

Oppure sminuiamo i Thunder sull'esperienza, d'altra parte (per dire) i Lakers di Kobe e Shaq hanno battuto in finale i Pacers, Philadelphia (Iverson) e i Nets, che si sa si erano spartiti i titoli nei 10 anni precedenti.
infatti i lakers di Shaq e Kobe non verranno di certo ricordati perchè hanno dato 4 a 0 ai nets :laughing:

(i pacers erano squadra molto più scafata ed esperta)
e invece Lebron sarà ricordato per la finale con i Thunder?



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 7509
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da Noodles » 08/05/2018, 15:53

daking ha scritto:
08/05/2018, 15:44
Noodles ha scritto:
08/05/2018, 14:55

infatti i lakers di Shaq e Kobe non verranno di certo ricordati perchè hanno dato 4 a 0 ai nets :laughing:

(i pacers erano squadra molto più scafata ed esperta)
e invece Lebron sarà ricordato per la finale con i Thunder?
non saprei, di certo quei thunder non erano una squadra da urlo ma solo dei ragazzi di talento con un bagaglio di esperienza minimo.

direi un avversario abbordabile per james, completamente opposti ai mavs e spurs (come caratteristiche) che si è ritrovato prima e dopo.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 9306
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da T-wolves » 08/05/2018, 16:16

@frog Se una squadra vince l'anello, batte anche la squadra più forte dell'altra conference (che si presume sia la migliore). Se quelli che vincono hanno giocato più gare rispetto l'avversario come te lo spighi? Gli Heat perdevano apposta per allungare la serie? :laughing: Che poi si fa tanta ironia sui Raptors e altre squadre, ma a Ovest ci sono stati i Nuggets di Iguodala e Gallinari "contender" o i Grizzlies di Randolph, Gasol, Conley. Senza parlare dei Clippers.... I Clippers, dai.

Ormai siamo alla favola che qualunque squadra dell'Ovest a Est arriverebbe in finale, non avevo voglia di stare lì anno per anno a fare cadere questa favola. La realtà è che a Ovest ci sono più squadre talentuose e c'è da diversi anni una corsa all'ottavo posto avvincente, spesso squadre meritevoli di PO stanno a casa, (mentre ad Est ci va la meno peggio ai PO), MA questo non vuol dire che farebbero strada ai PO. Denver quest'anno fosse andata ai PO, Est o Ovest, sempre a casa al primo turno sarebbe andata.

Altro problema è che a Ovest c'è sempre una, talvolta due squadre reali contender in più dell'Est. Quest'anno le due che se la giocano sono entrambe ad Ovest, una sono i Warriors e l'altra sono i Rockets. L'anno scorso i Rockets erano più scarsi (non c'era Paul, Tucker e MaM + miglioramento di Capela e al loro posto c'era Beverley e Lou Williams che ai PO non fa mai niente), c'erano da una parte i Cavs (Cleveland aveva Irving) e dall'altra parte Spurs e Warriors, che poi diciamocela tutta Warriors e basta, San Antonio non aveva Leonard. L'anno prima c'è stato il grande divario con Spurs, Thunder e Warriors tutte dalla stessa parte e solo i Cavs dall'altra.

Poi vi focalizzate su Est o Ovest.... Sarà, i Warriors che venivano da 1 titolo e 1 finale persa in maniera stramba con Curry infortunato aggiungono Durant che era il reale avversario e formano un team inarrestabile, Est o Ovest chissene frega: anche quest'anno vinceranno i Warriors perchè sono testa e spalle sopra gli altri, figurati se poi gli Spurs per l'ennesimo anno non hanno Leonard e i Cavs perdono Irving rimpiazzandolo con gente improponibile.

E ancora, a me di queste robe sinceramente frega il giusto, se ne parla ogni anno e tutti gli anni si scrivono le stesse identiche robe. Non è che ci siano spunti diversi, sempre i soliti discorsi fatti sempre dalle solite persone che rimangono della propria idea.



Avatar utente
FedeBoddah
Senior
Senior
Messaggi: 1447
Iscritto il: 07/07/2014, 15:26
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Cleveland Cavs
NHL Team: Philadelphia Flyers

Re: Eastern Conference Semifinals - #1 Toronto Raptors vs #4 Cleveland Cavaliers

Messaggio da FedeBoddah » 08/05/2018, 16:19

LeatherBoy ha scritto:
08/05/2018, 15:17
Hood pare non sia voluto entrare nel garbage.
giustamente il garbage non era roba per lui, a suo modo di vedere...
Mi sa che Hood non vedrà più il campo


La squadra apprezzerà sempre una grande individualità se si sacrifica per il gruppo – Kareem Abdul Jabbar

Rispondi