Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

la pallacanestro europea ed italiana
KobeN.1
Rookie
Rookie
Messaggi: 226
Iscritto il: 02/11/2005, 12:27
Località: STAPLES Center L.A.

Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda KobeN.1 » 24/05/2007, 18:35

La stagione 2006-07 è per noi finita prima del previsto con comunque sul tetto del Palaverde due nuovi stendardi:Supercoppa e Coppa Italia....

Ma dopo quello che è successo qualcosa deve cambiare,un ciclo è finito ma sono convinto che se ne aprirà immediatamente un altro perchè giocatori(quelli che resteranno.... :papa:),staff,dirigenza e presidente hanno uno spirito di rivalsa contro tutto e contro tutti che fa davvero ben sperare per la prossima stagione....

Che la ricostruzione abbia inizio..... :metal:

FORZA TREVISO!!!!!!!!!! :metal:



Il primo mattoncino della squadra che sarà:Fantoni Tommaso da Livorno

- La Benetton Basket Treviso comunica di aver messo sotto contratto pluriennale il giocatore Tommaso Fantoni, 22 anni, ala di cm.203 proveniente dalla Td Shop Livorno. Il giocatore verrà presentato alla stampa venerdì 25 maggio alle ore 12.00 nella Sala Convegni de La Ghirada-Città dello Sport, a Treviso.
Tommaso Fantoni, nato a Livorno l’11 marzo 1985, alto 203 cm., pesa 105 chilogrammi, ruolo ala forte e ala piccola. Figlio d’arte, ha sempre giocato nella sua città, a Livorno, e ha vestito le maglie di tutte le Nazionali Giovanili nelle varie categorie, con il settore giovanile del Don Bosco Livorno è stato anche Campione d’Italia Allievi. L’esordio in prima squadra a Livorno a soli 18 anni, curiosamente proprio al Palaverde contro la Benetton il 12 ottobre 2003 (115-85): per lui nella prima stagione 2.8 punti in 8 minuti di impiego medio con un high di 11 punti. Già nell’annata successiva sale a 5.9 punti a gara in oltre 16 minuti, cifre confermate nel 2005-2006 con 7 punti a gara in 17 minuti. L’esplosione definitiva quest’anno: con la TD Shop Tommaso Fantoni è stato il terzo italiano nella classifica marcatori con 12.5 punti (dietro a Belinelli e Amoroso) in 28 minuti con il 57% da due e il 38% da tre, il 72% ai tiri liberi. Il suo high è stato di 24 punti contro Montegranaro. Inoltre cattura 5.1 rimbalzi per gara con un high di 15 a Biella con l’Angelico.

Immagine

BENVENUTO TOMMASO!!!!! :gogogo:


Immagine23-09-06
Immagine
ImmagineImmagine

MordentePresidente

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda MordentePresidente » 24/05/2007, 19:45

«L’ho detto, per me la Benetton è il massimo: appena ci fu la possibilità di venirci non ebbi alcun dubbio, anche se Iacopini disse a Forti (il procuratore di Fantoni ndr) di aspettare un po’ perché c’era in ballo la sentenza sul caso Cuccarolo. A Iaco ho risposto: preferisco Treviso, anche in Legadue, piuttosto che Milano. E sapete perché? Il mio idolo è Garbajosa, un grande. Poi ho già visto la città, piccola come Livorno, amo la tranquillità. E se anche non c’è l’Eurolega vorrà dire che punteremo a vincere tutto in Italia, scudetto e Coppa Italia»

dalla tribuna di oggi


un piacere Tommaso un piacere... :D



KobeN.1
Rookie
Rookie
Messaggi: 226
Iscritto il: 02/11/2005, 12:27
Località: STAPLES Center L.A.

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda KobeN.1 » 24/05/2007, 20:18

MordentePresidente ha scritto: «L’ho detto, per me la Benetton è il massimo: appena ci fu la possibilità di venirci non ebbi alcun dubbio, anche se Iacopini disse a Forti (il procuratore di Fantoni ndr) di aspettare un po’ perché c’era in ballo la sentenza sul caso Cuccarolo. A Iaco ho risposto: preferisco Treviso, anche in Legadue, piuttosto che Milano. E sapete perché? Il mio idolo è Garbajosa, un grande. Poi ho già visto la città, piccola come Livorno, amo la tranquillità. E se anche non c’è l’Eurolega vorrà dire che punteremo a vincere tutto in Italia, scudetto e Coppa Italia»

dalla tribuna di oggi


un piacere Tommaso un piacere... :D
Grandissimo Tommaso....meglio Treviso in Lega2 che Milano... :notworthy: :notworthy: :notworthy:


Immagine23-09-06
Immagine
ImmagineImmagine

Avatar utente
the lynx
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: 17/05/2007, 13:34
Località: s. vendemiano

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda the lynx » 25/05/2007, 13:33

è già un grande solo per averci preferito a milano!!!!


FORZA TREVISO!!!COL CUORE!!

MordentePresidente

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda MordentePresidente » 25/05/2007, 15:43

già.. anche se detta qua che resti qua.. è facile dirlo dopo che treviso la legadue l'ha evitata.. :gogogo:




cmq idolo! speriamo giochi all'altezza  :notworthy:



matteogb4
Rookie
Rookie
Messaggi: 594
Iscritto il: 05/09/2006, 16:52
MLB Team: Los Angeles Dodgers
NFL Team: Green Bay Packers
NBA Team: Los Angeles LAkers
Località: noale, venezia (lambeau field, titletown)

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda matteogb4 » 25/05/2007, 18:05

MordentePresidente ha scritto: «L’ho detto, per me la Benetton è il massimo: appena ci fu la possibilità di venirci non ebbi alcun dubbio, anche se Iacopini disse a Forti (il procuratore di Fantoni ndr) di aspettare un po’ perché c’era in ballo la sentenza sul caso Cuccarolo. A Iaco ho risposto: preferisco Treviso, anche in Legadue, piuttosto che Milano. E sapete perché? Il mio idolo è Garbajosa, un grande. Poi ho già visto la città, piccola come Livorno, amo la tranquillità. E se anche non c’è l’Eurolega vorrà dire che punteremo a vincere tutto in Italia, scudetto e Coppa Italia»

dalla tribuna di oggi


un piacere Tommaso un piacere... :D
:notworthy:

qualcuno mi descrive il giocatore e mi dice se è un buon giocatore o un buonissimo giocatore?


Ignoto Separatista NFL

Joe_Perry
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 10/03/2004, 9:34
Contatta:

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda Joe_Perry » 25/05/2007, 23:12

MordentePresidente ha scritto: «L’ho detto, per me la Benetton è il massimo: appena ci fu la possibilità di venirci non ebbi alcun dubbio, anche se Iacopini disse a Forti (il procuratore di Fantoni ndr) di aspettare un po’ perché c’era in ballo la sentenza sul caso Cuccarolo. A Iaco ho risposto: preferisco Treviso, anche in Legadue, piuttosto che Milano. E sapete perché? Il mio idolo è Garbajosa, un grande. Poi ho già visto la città, piccola come Livorno, amo la tranquillità. E se anche non c’è l’Eurolega vorrà dire che punteremo a vincere tutto in Italia, scudetto e Coppa Italia»

dalla tribuna di oggi


un piacere Tommaso un piacere... :D
Milano....... quanto odioooooooooo
Grandissimo Tommaso!!!


Benetton Basket Treviso
Coppa Italia : 93-94-95-00-03-04-05
Coppa Europea : 95
Coppa Saporta : 99
SuperCoppa Italiana: 98-02-03
Scudetto: 92-97-02-03
CAMPIONI D'ITALIA 2005-2006
SOLO NOI QUESTI RAGAZZI LI ABBIAMO NOI!!!

Avatar utente
the lynx
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: 17/05/2007, 13:34
Località: s. vendemiano

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda the lynx » 26/05/2007, 13:55

beh magari se c'è qualcuno che ha guardato la partita contro livorno te lo sapra dire meglio che giocatore è fantoni. io quella partita l'ho solo intravista..troppa goliardia quel giorno!!!!!!!!cmq dalle statistiche pare un buon realizzatore (12.5 punti) anche se a treviso dimnuiranno sicuramente. appare anche buono a rimbalzo (5.1) e anche questo mi piace perchè qui giocherà ala piccola ma potrà dare una grossa mano a rimbalzo anche da n.3 mi auguro. le percentuali dal campo non le ricordo e in difesa non so quanto valga..


FORZA TREVISO!!!COL CUORE!!

KobeN.1
Rookie
Rookie
Messaggi: 226
Iscritto il: 02/11/2005, 12:27
Località: STAPLES Center L.A.

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda KobeN.1 » 26/05/2007, 15:18

C'è un filo rosso che lega il recente passato ed il prossimo futuro della Benetton Basket. Da un lato, Andrea Bargnani, "il Mago", protagonista con la maglia biancoverde prima di diventare una stella della Nba, a Toronto con i Raptors. Dall'altro Tommaso Fantoni da Livorno, il primo tassello della Benetton Basket di domani, talento emergente della pallacanestro italiana, 3° italiano nella classifica dei marcatori nel'ultima stagione con oltre 12 punti a gara, ha firmato un triennale con la Benetton Basket. E' lo stesso Fantoni a svelare l'esistenza di questo "fil rouge": "Era l'estate del 2003, il Mago ed io eravamo ad un ritiro della nazionale giovanile, stavamo in camera insieme e Andrea, all'epoca alla Stella Azzurra, doveva decidere il suo futuro, andare a Roma o a Treviso. Tra me pensavo che la scelta sarebbe caduta su Roma, invece Bargnani optò per Treviso e sappiamo tutti come è andata…Per questo, seguendo il percorso che ha compiuto Bargnani, ho voluto fortemente vestire questa maglia, perchè so che questo è il posto ideale per crescere, migliorare e sfondare nel mondo del basket. E poi qui sono passati alcuni dei miei idoli, come Garbajosa".
Ed infatti giovedì sera, il primo assaggio di Treviso Tommaso lo ha vissuto andando a cena con Andrea Bargnani, in questi giorni in Ghirada ad allenarsi (vedi la foto scattata stamane).
Oltre a questo legame particolare, il destino aveva già scritto una pagina "biancoverde" nella storia di Tommaso Fantoni, visto che il suo esordio in Serie A è avvenuto proprio al Palaverde, il 12 ottobre 2003 con la maglia di Livorno: "E' vero, giocai poco più di un minuto, entrai che eravamo sotto…di 6000 punti, in quell'occasione dall'altra parte esordì anche Bargnani che segnò pure. Uno dei ricordi più belli è comunque legato alla Benetton Basket, alla gara di ritorno in quella stessa stagione a Livorno: fu il mio vero esordio, segnai 8 punti e stoppai Tyus Edney, un'emozione incredibile che penso racconterò ai nipoti quando sarò vecchio".
Figlio d'arte (suo padre, Stefano, negli anni '80 giocava nella Libertas Livorno), Tommaso Fantoni, che alla Benetton Basket manterrà il numero 14, tra poco risponderà alla chiamata della Nazionale Italiana di Recalcati, inserito nel gruppo che inizia il lavoro in vista della tournée in Cina (c'e' anche Cuccarolo al raduno della Nazionale A lunedì a Bari) e dei prossimi Europei: "Sarà difficile per me 'fare la squadra', il mio ruolo è già coperto da Bargnani, Gigli, gente che ha già esperienza ad alto livello, ma di certo darò il 101% per provare a convincere Recalcati a portarmi con sè in Spagna…".
Tecnicamente Fantoni è progredito molto soprattutto nell'ultima stagione a Livorno, dove ha avuto minuti e responsabilità sulle proprie spalle: "Mi considero un Milic con più tiro e, a seconda dell'uomo che mi marca, posso garantire presenza a rimbalzo anche in attacco, movimenti vicino a canestro oppure esco sul perimetro dove ho sviluppato un buon tiro, lavorandoci molto nell'ultimo anno. Qui a Treviso punto a migliorarmi ancora, sono govane e ho molta voglia di arrivare in alto, la Benetton è la società giusta per questo. L'EuroLega? Anche se non arriverà subito quest'esperienza, sarà per il prossimo anno…".
Benvenuto in biancoverde ed in bocca al lupo, Tommaso Fantoni!

Immagine
:notworthy: :notworthy: :notworthy: :notworthy: :notworthy:


Immagine23-09-06
Immagine
ImmagineImmagine

KobeN.1
Rookie
Rookie
Messaggi: 226
Iscritto il: 02/11/2005, 12:27
Località: STAPLES Center L.A.

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda KobeN.1 » 26/05/2007, 15:22

Sensazioni, impressioni e opinioni di Marco Mordente al termine di una stagione particolare, che ha visto dopo tanti anni la Benetton fuori dai playoff, ma comunque con due titoli conquistati: SuperCoppa di Lega e Coppa Italia.

Iniziamo da ciò che ha caratterizzato la vostra stagione. Il cosiddetto caso-Lorbek, che vi ha tenuto fuori dai playoff. Ora che è tutto finito, come hai vissuto tutta la vicenda?

«Credo che la penalizzazione non sia stata equa. E’ chiaro che un errore ci sia stato ma la punizione certamente è stata troppo pesante. Anche il modo in cui è andata la vicenda non ci ha certo fatto felici: prima 12 punti, poi 15, poi di nuovo 12, con la Federazione che non ha accettato di conciliare. Insomma tante piccole vicende che hanno lasciato tutti un po’ perplessi. C’è stato un po’ di accanimento da parte di molti nei confronti della Benetton».

E tutto questo quanto ha pesato sugli equilibri del gruppo?

«Per tre mesi abbiamo giocato con un grande buco dentro di noi. Scendevamo in campo e non sapevamo per cosa stavamo lottando, cosa che alle lunghe ti logora. Ci siamo ritrovati in poco tempo dal lottare per il secondo posto a fare a gomitate per salvarci e certo non è stata una cosa facile. Per alcune giornate pensavamo solo a restare in serie A, poi dopo abbiamo cominciato a sperare in una riduzione della pena visto che tutti parlavano di un sostanzioso sconto...fino alla conclusione dell’Arbitrato che è andata come tutti sapete. E siamo rimasti fuori dalla post season».

Cosa avrebbe rappresentato per voi raggiungere i playoff?

«Arrivarci dopo quello che è successo era un sogno. Seppure molto stanchi, avremmo giocato un playoff con estrema leggerezza, senza la minima pressione addosso e con la convinzione che avremmo dato fastidio a qualcuno, potendo contare su un grande PalaVerde. Non dico arrivare in fondo, ma almeno vincere qualche partita. E cosa più importante avremmo salvato l’Eurolega».

A proposito di pubblico…

«Sono stati incredibili. All’inizio, appena cominciato il caos dei tesseramenti, sembrava di giocare in un clima da playoff...ricordo le partite contro Milano e Bologna davvero con un PalaVerde caldissimo e pienissimo. Poi lentamente la città, e i tifosi che venivano solo nelle grandi occasioni, ha cominciato a capire che sarebbe stato difficile centrare l’obiettivo playoff. Ma chi non è mai mancato sono stati i tifosi dei gruppi storici, tanto è vero che anche a Napoli in una atmosfera davvero delicata non ci hanno fatto mancare il loro appoggio. Li ringrazio davvero tanto, perché noi in campo abbiamo davvero sentito il loro calore».

Nonostante tutti i problemi, il roster corto e tutto il resto, la Benetton non ha mai mollato, anzi è venuto fuori come al solito un grande gruppo.

«Eravamo sicuramente corti. In più abbiamo giocato sempre con la sensazione di aver visto una grande Benetton con Lorbek, che certamente poteva lottare di nuovo lo scudetto, non a caso abbiamo vinto la Coppa Italia in quel periodo e ci stavamo giocando l’accesso ai playoff di Eurolega. Poi, dopo, ci sono crollate molte certezze, ci è stato tolto tutto e ci siamo ritrovati spaesati. Da lì in avanti, con un giocatore in meno, ci rendevamo conto che eravamo stanchi, ma che non sarebbe potuto arrivare nessuno a darci una mano. Eravamo quelli e quelli dovevamo rimanere fino alla fine. Questo ha unito ancora di più il gruppo, sia dentro che fuori dal campo, tanto è vero che abbiamo conquistato vittorie importanti e nei momenti difficili non abbiamo mai mollato».

Tirando le somme, però, non è stata una stagione da buttare. Non vanno dimenticate Coppa Italia e SuperCoppa.

«E’ stata positivissima, perché non dobbiamo dimenticare a parte questi due trofei che siamo arrivati ad un passo dai playoff di Eurolega, dimostrando ancora di più quanto si fosse cementato il gruppo. Questo a dire la verità ci fa ancora più rabbia perché non abbiamo potuto difendere lo scudetto che ci eravamo conquistati lo scorso anno sul campo».


Immagine23-09-06
Immagine
ImmagineImmagine

KobeN.1
Rookie
Rookie
Messaggi: 226
Iscritto il: 02/11/2005, 12:27
Località: STAPLES Center L.A.

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda KobeN.1 » 28/05/2007, 19:11

ATRIPALDI NUOVO GM BENETTON

Sarà Marco Atripaldi il nuovo General Manager della Benetton Basket: Atripaldi, che da Gm ed AD
dell’Angelico Biella ha appena concluso brillantemente l’avventura nei playoff, verrà presentato alla stampa venerdì 1 giugno alle ore 12.00 presso la Sala Convegni de La Ghirada.

46 anni, novarese di nascita ma biellese d’adozione, Marco Atripaldi inizia come giornalista lavorando a L’Eco di Biella (di cui è attualmente Amministratore Delegato): 20 anni fa entra attivamente nel basket come dirigente del Biella Basket Club in serie C2. Nel 1994 è tra i fautori della nascita della Pallacanestro Biella e, partendo dalla Serie B2, inizia la scalata verso i piani alti del basket italiano: in due anni centra la promozione in B1, ancora due stagioni ed ecco l’ascesa in Serie A2 dove Biella permane per 3 campionati, prima di raggiungere la prima, storica promozione nel massimo campionato al termine dell’annata 2000-2001.
Nei 6 anni successivi consolida la presenza di Biella nel palcoscenico principale del basket italiano, arrivando ai playoff negli ultimi due campionati e portando alla ribalta una lunga lista di giocatori: tra i tanti Matteo Soragna, capitano a Biella che ora ritrova a Treviso, Joseph Blair, Mario Austin, Antonio Granger, fino ad arrivare a Thabo Sefolosha, l’anno scorso inserito al 1° giro dei Draft Nba, e al neo campione d’Europa Mike Batiste.
Marco Atripaldi ha una compagna, Laura, da cui ha avuto un figlio, Pietro, di 20 mesi.


La notizia era nell'aria da un po' di tempo e appena finiti gli impegni che lo legavano a Biella è arrivata l'ufficialità...
Bene bene secondo me è un'ottima scelta...uno dei migliori in circolazione...


Immagine23-09-06
Immagine
ImmagineImmagine

masietesicuri??

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda masietesicuri?? » 29/05/2007, 9:59

e baio diventa gm a biella.
tanto di cappello.



Avatar utente
the lynx
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: 17/05/2007, 13:34
Località: s. vendemiano

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda the lynx » 29/05/2007, 12:07

penso che sia stato fatto l'acquisto più importante della stagione: marco atripaldi.
lo scorso anno quell'acquisto fu sbagliato in pieno...ricordo ancora le parole di un vecchio tifoso che mi disse,in tempi non sospetti "quel fadini là è uno di cui mi fido poco, vedrai se non ci rovina".. detto fatto...atripaldi a biella ha fatto benissimo in tutti questi anni e in più sembra anche una gran bella persona!!!

forza treviso!!!!!!!


FORZA TREVISO!!!COL CUORE!!

Avatar utente
Mr. Sloan
Pro
Pro
Messaggi: 6334
Iscritto il: 30/05/2004, 16:29
NBA Team: Utah Jazz
Località: Zuid-Holland

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda Mr. Sloan » 29/05/2007, 21:03

MordentePresidente ha scritto: preferisco Treviso, anche in Legadue, piuttosto che Milano. E sapete perché? Il mio idolo è Garbajosa, un grande.
Qualcuno gliel'ha detto che Garbajosa gioca a Toronto, non a Treviso? :paper:

Grande acquisto quello di Atripaldi, probabilmente il miglior GM disponibile in Italia. Speriamo che non lavori troppo bene a Treviso :hehe:


NBA Dinasty champion 2010 & 2012

:stressato: Immagine :stressato:

all3n
Pro
Pro
Messaggi: 3369
Iscritto il: 15/06/2005, 19:39
Località: emigrato da Teramo a Milano

Re: Benetton Basket Treviso:la ricostruzione.....

Messaggioda all3n » 29/05/2007, 21:27

Gherardini, inavvicinabile, ha finalmente un sostituto degno di tale nome....
Atripaldi è un grandissimo il GM, sicuramente il migliore che ci sia in Italia. Fa quello che un GM deve fare, va a guardarsi i giocatori, li segue e non li sceglie solo per sentito dire (Betti?  :D)....
Sono molto contento che sia finito a Treviso, una società in cui potrà lavorare al meglio...
Gli altri continuino a mettere in mano budget molto più alti a degli idioti....




Torna a “Basket FIBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron