Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

La gente vuole solo il goal
Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23886
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda lele_warriors » 17/01/2018, 14:35

doc G ha scritto:
17/01/2018, 8:58
aeroplane_flies_high ha scritto:Infatti uno dei guai dell'ultima campagna acquisti è aver ceduto uno come Pessina che tra qualche anno potrebbe ricalcare il percorso di Cristante

ovvio che se vuoi prendere due under25 come Kessie e Conti dei sacrifici devi farli e finalmente si è andati in una direzione intelligente, costruendo una delle rose più giovani della SerieA

lo scotto da pagare con tanti giovani e tanti nuovi è quello che stiamo vedendo, ma se la società saprà tenere la barra dritta su un piano di 2-3 anni il panorama potrebbe essere molto meno scuro di quello che si intravede al momento
Ma infatti il problema non è tanto rinunciare a Pessina e Vido per Conti, che ha solo tre anni in più (mi auguro sia stata una scelta giusta, lo scopriremo col tempo) e Kessiè, solo un anno in più, ma rinunciare a Petagna per Matri, 11 anni in più, trentenne che si sapeva non sarebbe mai stato un pilastro, o dar via tutti i fantasisti giovani per puntare su Honda e Menez. E tutta gente che guagagnava fra i 5 ed i 6 milioni lordi all'anno, intasando il bilancio.
Rischia di diventare una operazione negativa anche la cessione di Cristante per acquistare Bonaventura, anche se qui un senso c'era, ma consideriamo anche che Seedorf ed Inzaghi nel ruolo di Cristante hanno avuto Essien, altro bollito con stipendio alto.
Invece la cessione di giovani per arrivare a Conti o Kessiè, giovani anche loro e con uno stipendio adeguato alle prospettive future, un senso potrebbe averlo. Quei tizi che ho citato sopra abbiamo potuto solo liberarli a contratto scaduto o dar loro buonuscite, con Conti e Kessiè potremmo anche rimettere soldi, ma li cederemmo senza problemi

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk
io invece difendo totalmente anche ora la cessione di cristante, che non mi dava nessuna impressione di poter diventare giocatore da milan, come è stasto anche i 2 anni dopo. per me fecero benissimo all'epoca a darlo via.
ora da 6 mesi sta facendo estremamente bene, ma niente ancora che mi faccia cambiare idea, e soprattutto vorrei rivederlo in una presunta big, e poi ne riparliamo.

p.s. non voglio manco pensare che mirabelli voglia prendere hateboer, ma non scherziamo please.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8834
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda doc G » 17/01/2018, 14:50

lele_warriors ha scritto:
17/01/2018, 14:35
doc G ha scritto:
17/01/2018, 8:58
Ma infatti il problema non è tanto rinunciare a Pessina e Vido per Conti, che ha solo tre anni in più (mi auguro sia stata una scelta giusta, lo scopriremo col tempo) e Kessiè, solo un anno in più, ma rinunciare a Petagna per Matri, 11 anni in più, trentenne che si sapeva non sarebbe mai stato un pilastro, o dar via tutti i fantasisti giovani per puntare su Honda e Menez. E tutta gente che guagagnava fra i 5 ed i 6 milioni lordi all'anno, intasando il bilancio.
Rischia di diventare una operazione negativa anche la cessione di Cristante per acquistare Bonaventura, anche se qui un senso c'era, ma consideriamo anche che Seedorf ed Inzaghi nel ruolo di Cristante hanno avuto Essien, altro bollito con stipendio alto.
Invece la cessione di giovani per arrivare a Conti o Kessiè, giovani anche loro e con uno stipendio adeguato alle prospettive future, un senso potrebbe averlo. Quei tizi che ho citato sopra abbiamo potuto solo liberarli a contratto scaduto o dar loro buonuscite, con Conti e Kessiè potremmo anche rimettere soldi, ma li cederemmo senza problemi

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk
io invece difendo totalmente anche ora la cessione di cristante, che non mi dava nessuna impressione di poter diventare giocatore da milan, come è stasto anche i 2 anni dopo. per me fecero benissimo all'epoca a darlo via.
ora da 6 mesi sta facendo estremamente bene, ma niente ancora che mi faccia cambiare idea, e soprattutto vorrei rivederlo in una presunta big, e poi ne riparliamo.

p.s. non voglio manco pensare che mirabelli voglia prendere hateboer, ma non scherziamo please.
Su Hateboer ovviamente concordo in pieno, su Cristante fino a pochi mesi fa avrei concordato in pieno, e tutto sommato riflettendoci meglio anche adesso, anche perché si tratta di un giocatore che, finora, ha reso solo con Gasperini e Bonaventura in questi anni è stato uno dei meno peggio, anche se non parliamo certo di un fuoriclasse



Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23886
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda lele_warriors » 17/01/2018, 15:01

doc G ha scritto:
17/01/2018, 14:50
lele_warriors ha scritto:
17/01/2018, 14:35

io invece difendo totalmente anche ora la cessione di cristante, che non mi dava nessuna impressione di poter diventare giocatore da milan, come è stasto anche i 2 anni dopo. per me fecero benissimo all'epoca a darlo via.
ora da 6 mesi sta facendo estremamente bene, ma niente ancora che mi faccia cambiare idea, e soprattutto vorrei rivederlo in una presunta big, e poi ne riparliamo.

p.s. non voglio manco pensare che mirabelli voglia prendere hateboer, ma non scherziamo please.
Su Hateboer ovviamente concordo in pieno, su Cristante fino a pochi mesi fa avrei concordato in pieno, e tutto sommato riflettendoci meglio anche adesso, anche perché si tratta di un giocatore che, finora, ha reso solo con Gasperini e Bonaventura in questi anni è stato uno dei meno peggio, anche se non parliamo certo di un fuoriclasse
le cessioni si valutano quando vengono fatte, non 3 anni dopo.
che poi fino a 6 mesi fa saresti stato d'accordo, visto che quel che ha fatto in portogalli e al rientro in italia, ora no, ma che discorso è?
non è che si concorda fino a quando gioca male, e non si concorda quando gioca bene.
che poi avesse fatto bene sin da subito discutiamone, ma ha fatto 2 anni di nulla cosmico e ora 6 mesi più che buoni.
ripeto, 3 anni fa a me cristante non sembrava per nulla da milan, e quella cessione ci stava tutta. che non significa aver cambiato idea, che per anni sono state fatte scelte ridicole, comprando mezzeseghe, gente strapagata, come hai già scritto citando vari nomi, su cui inutile tornare, visto che tra l'altro la lista arebbe lunghissima.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8834
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda doc G » 17/01/2018, 15:11

lele_warriors ha scritto:
17/01/2018, 15:01
doc G ha scritto:
17/01/2018, 14:50


Su Hateboer ovviamente concordo in pieno, su Cristante fino a pochi mesi fa avrei concordato in pieno, e tutto sommato riflettendoci meglio anche adesso, anche perché si tratta di un giocatore che, finora, ha reso solo con Gasperini e Bonaventura in questi anni è stato uno dei meno peggio, anche se non parliamo certo di un fuoriclasse
le cessioni si valutano quando vengono fatte, non 3 anni dopo.
che poi fino a 6 mesi fa saresti stato d'accordo, visto che quel che ha fatto in portogalli e al rientro in italia, ora no, ma che discorso è?
non è che si concorda fino a quando gioca male, e non si concorda quando gioca bene.
che poi avesse fatto bene sin da subito discutiamone, ma ha fatto 2 anni di nulla cosmico e ora 6 mesi più che buoni.
ripeto, 3 anni fa a me cristante non sembrava per nulla da milan, e quella cessione ci stava tutta. che non significa aver cambiato idea, che per anni sono state fatte scelte ridicole, comprando mezzeseghe, gente strapagata, come hai già scritto citando vari nomi, su cui inutile tornare, visto che tra l'altro la lista arebbe lunghissima.
SI, si, infatti è il motivo per cui ho scritto che tutto sommato concordo anche adesso dopo i mesi ben giocati con Gasperini.



Avatar utente
pgm
Senior
Senior
Messaggi: 1911
Iscritto il: 05/02/2007, 20:49

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda pgm » 17/01/2018, 16:31

BruceSmith ha scritto:
15/01/2018, 14:38
pgm ha scritto:
15/01/2018, 11:39
La roba che mi fa incazzare? Che milanisti, per portar avanti le loro piccole battaglie e convinzioni politiche, si facciano venire un erezione quando questa società (che con Fininvest non ha più nulla a che fare) viene triturata e messa in mezzo a questi giochetti.
quando c'era Fininvest, invece, godere per gli schizzi di merda era normale? :penso:
Però quando eravamo sotto Finivest che finissmo nel polverone politico era abbastanza preventivabile.
Se ci finiamo tuttora, pur non avendo più alcun legame con SB, lo trovo intollarabile.



Avatar utente
Gerry Donato
Allenatore nel pallone
Allenatore nel pallone
Messaggi: 6561
Iscritto il: 11/06/2006, 20:44
Località: Varese - Djerry - Nonno Papero - Legro - Taek - Numero uno dei non venuti al forum

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda Gerry Donato » 17/01/2018, 16:39

Facciamo finta di essere in Svezia, come caso di scuola: il presidente del Goteborg, magnate locale ed ex primo ministro condannato per frode fiscale in via definitiva ed interdetto ai pubblici uffici, cede il Goteborg ad un gruppo cinese non meglio identificato che opera tra prestiti ad interessi inquietanti (4 veicoli finanziari di cui due in Lussemburgo, uno nelle Isole Vergini ed uno Kong Kong) e rifinanzia con operazioni di windsurf il debito nel frattempo accumulato, senza alcun chiarimento burocratico sugli affari in Cina e sulla storia del Presidente ufficiale.

Qualcuno potrebbe mai mettere in discussione a livello giornalistico e politico il porsi interrogativi?

E' ovvio che la questione è politica nella misura in cui la politica in Italia ha ruotato ed incredibilmente continua a ruotare attorno ad una figura come Berlusconi, quindi è l'anomalia Berlusconi (vittima o carnefice poco mi interessa, mi limito alla realtà dei fatti) che alimenta da un lato e dall'altro la strumentalizzazione.

Ma se già ai tempi del closing i dubbi erano atroci e tuttavia si faceva finta di niente specie tra un Bonucci e l'altro, adesso alla luce di questo semestre nero in campo ma soprattutto fuori, col 95% degli addetti ai lavori che esprimeva ed esprime perplessità, con Fassone che colleziona figuracce interplanetarie contraddicendosi ogni volta, davvero ci dà così fastidio che qualcuno voglia vederci chiaro?



Avatar utente
Cassa
Senior
Senior
Messaggi: 1206
Iscritto il: 31/08/2008, 19:49
Località: Pordenone

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda Cassa » 17/01/2018, 16:47

E' anche vero che Cristante quando lo avete portato in prima squadra, stava facendo il difensore centrale nella vostra primavera, dopo aver passato una vita a centrocampo.
Ruolo, quello di DC, ricoperto con pessimi risultati tra l'altro, in quanto era troppo lento ad impostare il gioco e spesso e volentieri rallentava anche un semplice giropalla.
Max poi lo rimise a centrocampo e non scoccò subito la scintilla, tant'è che dopo un anno lo avete spedito a Lisbona dopo ben 3 apparizioni in serie A.

E' un giocatore da topclub? attualmente no
Avete fatto bene a cederlo? per 4 mln forse si poteva anche aspettare



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8834
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda doc G » 17/01/2018, 17:58

Gerry Donato ha scritto:Facciamo finta di essere in Svezia, come caso di scuola: il presidente del Goteborg, magnate locale ed ex primo ministro condannato per frode fiscale in via definitiva ed interdetto ai pubblici uffici, cede il Goteborg ad un gruppo cinese non meglio identificato che opera tra prestiti ad interessi inquietanti (4 veicoli finanziari di cui due in Lussemburgo, uno nelle Isole Vergini ed uno Kong Kong) e rifinanzia con operazioni di windsurf il debito nel frattempo accumulato, senza alcun chiarimento burocratico sugli affari in Cina e sulla storia del Presidente ufficiale.

Qualcuno potrebbe mai mettere in discussione a livello giornalistico e politico il porsi interrogativi?

E' ovvio che la questione è politica nella misura in cui la politica in Italia ha ruotato ed incredibilmente continua a ruotare attorno ad una figura come Berlusconi, quindi è l'anomalia Berlusconi (vittima o carnefice poco mi interessa, mi limito alla realtà dei fatti) che alimenta da un lato e dall'altro la strumentalizzazione.

Ma se già ai tempi del closing i dubbi erano atroci e tuttavia si faceva finta di niente specie tra un Bonucci e l'altro, adesso alla luce di questo semestre nero in campo ma soprattutto fuori, col 95% degli addetti ai lavori che esprimeva ed esprime perplessità, con Fassone che colleziona figuracce interplanetarie contraddicendosi ogni volta, davvero ci dà così fastidio che qualcuno voglia vederci chiaro?
Ma è normale che qualcuno provi a vederci chiaro.
Il problema è se era credibile che i soldi usati da Li fossero fondi neri di Berlusconi da riciclare.
Questo mi pare davvero poco credibile.
Vero che abbiamo tutti letto Poe e Conan Doyle, ma uno strumento simile per pulire fondi neri da parte di Berlusconi pare proprio un fantasy mal concepito.
Se poi vogliamo, oltre agli organi calcistici in cui nutro poca fiducia, ad indagare dovrebbero essere gli organi di vigilanza, tipo Consob e Bankitalia. Che indaghi una procura, fra l'altro senza passare la pratica alla gdf, senza segnalazioni precise da tali organi, ma giusto un generico dubbio di riciclaggio, pare strano.
Ed infatti la procura ha smentito tutto

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk




Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5303
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda aeroplane_flies_high » 17/01/2018, 23:15

Si Doc, ma la notizia non è che la Procura ha aperto un'inchiesta

la notizia è che alcuni operatori finanziari (banche, intermediari, etc.) hanno inviato alla GDF tre diverse segnalazioni in merito al passaggio delle primi 300 mln di caparra che Li ha versato a Fininvest

non significa che sono soldi di Berlusconi che tornano a Berlusconi

significa che non c'è chiarezza sul reale proprietario di quei soldi e che in mancanza di trasparenza hanno segnalato agli organi competenti: la GDF ha a sua volta girato le informative alla Procura che al momento sta vagliando i documenti per decidere se aprire un'inchiesta o meno.

è assolutamente vero che allo stato attuale non esiste alcun procedimento penale aperto
La Stampa cita due fonti certe che dicono invece che ci sono queste segnalazioni su transazioni di danaro non trasparenti che sono al momento al vaglio degli inquirenti

ci sono delle ampie zone d'ombra nella cessione del Milan, nelle quali non necessariamente si nasconde il malaffare, ma dove in ogni caso non si riesce ad avere certezze



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8834
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda doc G » 17/01/2018, 23:23

Beh, che non ci sono certezze lo diciamo anche noi, nel nostro piccolo, da un anno e mezzo...

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk




Avatar utente
MarkoJaric
Pro
Pro
Messaggi: 4486
Iscritto il: 07/07/2004, 7:53
MLB Team: Detroit Tigers
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Los Angeles Clippers
NHL Team: Detroit Red Wings

Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda MarkoJaric » 18/01/2018, 9:29

Ma anche tu Doc.. mi fai lo sciocchino?
É chiaro che il problema non é il fatto che il Dannato Berlu fa rientrati capitali in maniera losca.
Qui si è alzato il polverone solo per la nostra tranquillità.
Da dove provengono sto soldoni? Furbini cinesi?
Mica é il gioco delle scatole cinesi, brianzole, piemontesi (cit.)
É solo per farci dormire la notte più sereni.
Sempre sia lodato lo sveglione.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



anto
Pro
Pro
Messaggi: 4715
Iscritto il: 02/07/2007, 8:19

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda anto » 18/01/2018, 11:10

doc G ha scritto:
17/01/2018, 23:23
Beh, che non ci sono certezze lo diciamo anche noi, nel nostro piccolo, da un anno e mezzo...

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk
Beh...Ma il problema che non ci sono certezze, mica se ne sta lì in un angolo...
Genera conseguenze, e i piagnistei della nuova propiretà sui complotti non risolvono assolutamente niente, apparendo ridicoli.
La Stampa ha preso una cantonata colossale parlando di un'indagine aperta?
Sembra acclarato che sì, l'abbia presa: adesso non resta che vedere se partiranno querele da Fininvest e dalla proprietà del Milan, perchè se tu mandi in stampa una notizia del genere ed io non ho assolutamente niente da nascondere, ti querelo 5 minuti dopo, visto il danno di immagine che mi generi.
La verità è poi venuta fuori...
Allo stato attuale non ci sono indagini ma ci sono state segnalazioni riguardo movimenti di capitali sospetti.
Aspettiamo la querela...
Nel frattempo Ghedini, visto che si trovava in zona, passa a fare un salutino al palazzo di giustizia di Milano, portando carte compravanti l'assoluta regolarità delle trattative...
Chi gliele ha chieste e perchè, visto che non c'è nessuna indagine in corso?
Altro mistero...
E si torna alla prima riga: fino a quando non sarà stata fatta assoluta chiarezza su chi è Li, da dove vengono i suoi soldi, quali basi concrete ha il suo piano finanziario per l'aumento del fatturato ed altre amenità del genere, qualsiasi tipo di illazione con un minimo di fondamento sarà autorizzata.
Qui mi sembra appunto che quel minimo ci sia.



Avatar utente
pgm
Senior
Senior
Messaggi: 1911
Iscritto il: 05/02/2007, 20:49

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda pgm » 18/01/2018, 11:23

Gerry Donato ha scritto:
17/01/2018, 16:39
Facciamo finta di essere in Svezia, come caso di scuola: il presidente del Goteborg, magnate locale ed ex primo ministro condannato per frode fiscale in via definitiva ed interdetto ai pubblici uffici, cede il Goteborg ad un gruppo cinese non meglio identificato che opera tra prestiti ad interessi inquietanti (4 veicoli finanziari di cui due in Lussemburgo, uno nelle Isole Vergini ed uno Kong Kong) e rifinanzia con operazioni di windsurf il debito nel frattempo accumulato, senza alcun chiarimento burocratico sugli affari in Cina e sulla storia del Presidente ufficiale.

Qualcuno potrebbe mai mettere in discussione a livello giornalistico e politico il porsi interrogativi?

E' ovvio che la questione è politica nella misura in cui la politica in Italia ha ruotato ed incredibilmente continua a ruotare attorno ad una figura come Berlusconi, quindi è l'anomalia Berlusconi (vittima o carnefice poco mi interessa, mi limito alla realtà dei fatti) che alimenta da un lato e dall'altro la strumentalizzazione.

Ma se già ai tempi del closing i dubbi erano atroci e tuttavia si faceva finta di niente specie tra un Bonucci e l'altro, adesso alla luce di questo semestre nero in campo ma soprattutto fuori, col 95% degli addetti ai lavori che esprimeva ed esprime perplessità, con Fassone che colleziona figuracce interplanetarie contraddicendosi ogni volta, davvero ci dà così fastidio che qualcuno voglia vederci chiaro?
Che ci si voglia veder chiaro mi va benissimo e l'abbiamo ribadito anche noi in questa sede.
Che ci si inventi, di sana pianta, un procedimento penale e, dopo esser stati smentiti (dal procuratore in persona), si insista pure è paradossale ed in palese malafede. Ieri il CDA ha inoltre certificato un miglioramento dei conti, con 20 milioni di extra performance finanziaria.
La stampa ha dato enfasi a questa news? Ovviamente No.
Anzi già si fanno battutine (su SkySport24 ad esempio) relativamente a stipendi che potrebbero essere non pagati...roba da matti.

Riepilogando:
E' la natura dell'operazione stessa che provoca ombre? Si.
Fino ad adesso l'azionista di maggioranza ha adempiuto ai vari aumenti di capitale? Si.
Domanda: perchè ogni santissimo giorno bisogna inventarsene una? Ripeto, ogni santissimo giorno. :dash2:
E poi: Perchè, piuttosto, non si fanno inchieste su chi, nel nostro calcio, doveva entrare con le tasche piene (tipo PSG o City) ed invece si nasconde dietro la frottola del FPF?
Su questo non ci vuol vedere chiaro nessuno rispettabilissimo economista (prestato al calcio a suon di click) del sole24ore, nè di Repubblica, nè del Corriere della Sera? :penso:



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5303
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda aeroplane_flies_high » 19/01/2018, 13:53

http://www.lastampa.it/2018/01/19/itali ... agina.html

la stampa on fire

in vista di domenica invece potrebbe esserci il 4-4-2
oggi provati
Donnarumma, Abate, Bonucci, Romagnoli, Antonelli, Locatelli, Biglia, Bonaventura, Suso, André Silva, Cutrone



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5303
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Milan l'è un gran Milan - Passiamo alle cose formali

Messaggioda aeroplane_flies_high » 21/01/2018, 23:13

Vittoria importante

rimonta dopo un errore di Donnarumma che per tutta la partita è stato impreciso soprattutto nelle uscite, ma che ha fatto poi un paio di interventi decisivi

doppio Kessie su due buone giocate di Kalinic che si butta sue due palle sporche portando a casa un rigore ed un assist
Male Rodriguez, il primo giallo era già quasi arancione non foss'altro per il posizionamento indegno

domenica con la Lazio potrebbe essere una partita elettrica, vediamo se San Siro riesce ad accendere la miccia




Torna a “Calcio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: albizup, Bing [Bot], giacomo83, La Grande T, pepper90 e 5 ospiti

cron