Moderatamente sensati - Il topic della politica

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23218
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lele_warriors » 09/10/2017, 14:29

doc G ha scritto:
07/10/2017, 21:57
Francamente credevo Berlusconi finito. Però fra Renzi, Salvini e, soprattutto, 5 stelle stanno facendo di tutto per farlo risorgere, ci sono buone possibilità che sia lui a decidere il nuovo premier. E si, soprattutto i 5 stelle. Se Berlusconi dovesse sorpassare Salvini, nel prossimo parlamento l'unico modo per formare un governo sarà una coalizione. Se i 5 stelle non si alleano, quale altra possibilità ci sarà se non PD, Berlusconi e qualcun altro che ci stia? E se i 5 stelle governano come a Roma, hanno una doppia morale fra intransigenza con altri e garantismo coi propri e continuano a proporre roba strampalata come ccf come potranno avvantaggiarsi?
Fra l'altro sulla legge elettorale si diceva che il loro comportamento era chiaro, a brigante brigante e mezzo. Bocciato l'italicum o il mattarellum, su misura dei 5 stelle, siamo passati al tedeschellum, relativamente favorevole, tutti bocciati dai 5 stelle perché a brigante brigante e mezzo.
Ora Renzi e Berlusconi sembrano essersi raccordati su un pastrocchio che danneggerebbe i 5 stelle, dopo tante possibilità sprecate per una legge che li avrebbe favoriti o non danneggiati.
A questo punto mi chiedo: a brigante brigante e mezzo o a brigante mezzo brigante?

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk
mah. tra l'altro doc, lo dai da anni finito e poi continui a dire che hai cannato. ma non hai capito, che fino a quando non crepa/noncelafapiù, o decide di ritirarsi dalla vita politica, cmq i suoi bei voti continuerà a prenderli? ogni 6 mesi/1 anno di nuovo con sta solfa. :dohut0:
se al posto di salvini ci fosse bossi, se al posto di renzi ci fosse bersani, e al posto dei 5st ci fosse xyz cambierebbe un cazzo (butta te altri nomi possibili se preferisci, ma il discorso rimane questo). queste sono le solite analisi che aalla fine contano poco, se non cercare un motivo per cui qualche milione di italiani lo vota ancora. le sento da 20 anni sta roba, se non ci fosse, ci fosse, e se, ma, però.che poi un partio che prenderà il 10% o più, diventi decisivo per eleggere il premier, mi pare evidente ora come ora, come mi pare sia evidente che la situazione pare porti all'ingovernabilità, se i sondaggi all'incrica ci stanno prendendo.
berlusconi il suo 10% sicuro se lo porta ampiamente a casa, aldilà che abbia 81 anni e sia rincoglionito, di chi si trovi difronte, e della situazione generale.
poi se butta bene arriva al 15 per dire, se butta male al 10 (le cifre sono per farti capire il concetto), ma sti discorsi qui prescindono da chi ci sia negli altri partiti. mi pare che 20 e passa anni lo abbiano dimostrato chiaramernte.
come chiaramente è dimostrato che un tot lo voteranno in ogni caso, come lo faranno con m5s a priori,come altri a priori del pd, e via dicendo.
poi c'è magari quel 20% di gente che balla, che può andare da una parte all'altrao starsene a casa. ma ad ora, mi pare chiaro che buona parte di quelli che votano lo fanno con la solita tessera nel taschino (vera o virtuale che sia), e continuano a votare il loro partito/persona di riferimento, anche se berlusconi è totalmente andato (aldilà delle valutazioni politiche su cui non torno per la 1000esima volta), spara cazzate, si fa le foto con gli agnelli e pare una statua di madame tussaud.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Rasheed
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13289
Iscritto il: 10/01/2007, 12:06
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Rasheed » 09/10/2017, 14:33

quoto il discorso di fondo

ma IMO sottovaluti cosa vuol dire passare dal 10 al 15%...Berlusconi e Forza Italia erano scesi attorno al 9-10...

risalire...non è una cosa attribuibile solo alla famosa tessera nel taschino,vera o virtuale che sia



Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23218
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lele_warriors » 09/10/2017, 14:37

che passi dal 10 al 15 sono solo supposizioni, questo ovviamente si vedrà.cambia, ma non cambia il discorso generale. poi i numeri li ho buttati li senza nessuna analisi, era il concetto che volevo far capire.
il mio discorso è un altro, che i suoi fedeli lo voteranno comunque, e balla eventualmente qualche punto, discorsi che vale fondamentalmente anche per pd e m5s, aldilà dei nomi che girano, cambia solo una minima parte. e poi la solita solfa di darlo per finito per poi dire "ah, non è finito manco stavolta". quando si capirà, che berlusconi sarà finito, solo da morto, sarà un bel giorno.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Rasheed
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13289
Iscritto il: 10/01/2007, 12:06
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Rasheed » 09/10/2017, 14:42

i fedelissimi sono la fetta del 10% famoso...
quello ci sarà sempre,probabilmente come dici tu anche se si presentasse alle elezioni tra 20 anni...

il 5%,te lo ripeto,lo sottovaluti...io la penso come doc G:c'è la famosa fetta dell'elettorato fluttuante,che si sposta tra centrodx e centrosx e che saltuariamente torna a votare Forza Italia quando non convinta dell'alternativa moderata dei (teorici) socialdemocratici italiani

se Berlusconi prende il 15% o il 10% cambia tantissimo nella valutazione generale...
se addirittura torna primo partito del centrodestra...che vorrebbe dire che c'è gente che si sposta dalla Lega di Salvini o addirittura da FdI a FI perchè non vuol dare al Felpa la palma di leader...ancora di più...



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13545
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda BruceSmith » 09/10/2017, 14:55

Rasheed ha scritto:
09/10/2017, 14:42
se Berlusconi prende il 15% o il 10% cambia tantissimo nella valutazione generale...
se addirittura torna primo partito del centrodestra...che vorrebbe dire che c'è gente che si sposta dalla Lega di Salvini o addirittura da FdI a FI perchè non vuol dare al Felpa la palma di leader...ancora di più...
ho come l'impressione che una parte degli elettori del centrodestra voterebbero chiunque sia un po' più 'moderato' di Salvini.



Rasheed
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13289
Iscritto il: 10/01/2007, 12:06
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Rasheed » 09/10/2017, 14:59

BruceSmith ha scritto:
09/10/2017, 14:55
Rasheed ha scritto:
09/10/2017, 14:42
se Berlusconi prende il 15% o il 10% cambia tantissimo nella valutazione generale...
se addirittura torna primo partito del centrodestra...che vorrebbe dire che c'è gente che si sposta dalla Lega di Salvini o addirittura da FdI a FI perchè non vuol dare al Felpa la palma di leader...ancora di più...
ho come l'impressione che una parte degli elettori del centrodestra voterebbero chiunque sia un po' più 'moderato' di Salvini.
ed è quello che dice doc G

solo che al momento,nel centrodestra,ancora non c'è uno più credibile di Berlusconi per quel ruolo...



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16331
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lebronpepps » 09/10/2017, 15:05

Rasheed ha scritto:
09/10/2017, 14:42

se addirittura torna primo partito del centrodestra...che vorrebbe dire che c'è gente che si sposta dalla Lega di Salvini o addirittura da FdI a FI perchè non vuol dare al Felpa la palma di leader...ancora di più...
Belichick pure Premier mi pare eccessivo :forza:

a Brus farebbe piacere però!



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 4865
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda aeroplane_flies_high » 09/10/2017, 15:26

BruceSmith ha scritto:
09/10/2017, 14:55
Rasheed ha scritto:
09/10/2017, 14:42
se Berlusconi prende il 15% o il 10% cambia tantissimo nella valutazione generale...
se addirittura torna primo partito del centrodestra...che vorrebbe dire che c'è gente che si sposta dalla Lega di Salvini o addirittura da FdI a FI perchè non vuol dare al Felpa la palma di leader...ancora di più...
ho come l'impressione che una parte degli elettori del centrodestra voterebbero chiunque sia un po' più 'moderato' di Salvini.
Berlusconi fonda Forza Italia nel 1994
i suoi due collaboratori più stretti sono Previti e Dell'Utri che si occupano di costruire una sorta di apparato-partito-azienda con i circoli di Forza Italia sparsi nel territorio nazionale

Berlusconi condannato in via definitiva per frode allo Stato
Previti condannato in via definitiva per corruzione in atti giudiziari
Dell'Utri ha patteggiato per false fatturazionie poi condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa

Se questi sono i moderati... non oso immaginare chi possano essere quelli scalmanati :laughing:



Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23218
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda lele_warriors » 09/10/2017, 15:40

BruceSmith ha scritto:
09/10/2017, 14:55
Rasheed ha scritto:
09/10/2017, 14:42
se Berlusconi prende il 15% o il 10% cambia tantissimo nella valutazione generale...
se addirittura torna primo partito del centrodestra...che vorrebbe dire che c'è gente che si sposta dalla Lega di Salvini o addirittura da FdI a FI perchè non vuol dare al Felpa la palma di leader...ancora di più...
ho come l'impressione che una parte degli elettori del centrodestra voterebbero chiunque sia un po' più 'moderato' di Salvini.
come una parte (che personalmente reputo ben più numerosa) preferisce il poco moderato salvini a silvietto.

sul resto mi sono espresso, resta che se berlusconi prende l'11% o il 15% non cambia nulla di nulla, se i sondaggi sono giusti. ho anche detto che ci sarà un 20% di gente che non vota sempre gli stessi, se va a votare. che poi di quel 20 a silvio vada l'1 o il 4 per conto mio cambia ben poco, idem se li piglia la lega o il pd che sia. cambierà a livello di voti, ma qqui si parla di governi e coalizioni, e quei punti non cambiano nulla.
perchè è palese che siamo vicini all'ingovernabilità, salvo appunto pd+forzaitalia+qualcosadialtro, o m5s+lega+meloni, questo che silvio prenda qualche punto di più o di meno.
comunque il mio disocrso principale era un altro, che silvio non è morto, ora come 1-2-3-4- anni fa, fino a quando non lo decide lui.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Rasheed
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13289
Iscritto il: 10/01/2007, 12:06
Contatta:

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Rasheed » 09/10/2017, 15:44

Pd+FI+qualcos'altro è possibile se Berlusconi raggiunge il 15-16%...o se il PD tornasse a sfondare il 30%,cosa molto difficilmente immaginabile

per quello è significativo se prende l'11 o il 15...

dal 15 in su vuol dire che c'è una parte di elettorato decisiva nello spostare voti che non rigetta l'idea di rivederlo al governo...



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8060
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda doc G » 09/10/2017, 15:45

Rasheed ha scritto:
BruceSmith ha scritto:
09/10/2017, 14:55
ho come l'impressione che una parte degli elettori del centrodestra voterebbero chiunque sia un po' più 'moderato' di Salvini.
ed è quello che dice doc G

solo che al momento,nel centrodestra,ancora non c'è uno più credibile di Berlusconi per quel ruolo...
Si. Berlusconi prenderebbe il suo 10/15% anche se a destra si candidasse Giolitti, ma col 10% in un cdx con una leadership forte potrebbe al massimo ottenere qualche ministero in caso di vittoria, più o meno come i liberali con la Merkel, qui invece rischia di scegliere il nuovo premier e la crisi di Renzi è avvenuta perché non gli ha fatto scegliere il Presidente della Repubblica, un potere che col 10/15% ha raggiunto giusto Craxi. I voti sarebbero quelli in ogni caso, ma a farlo contare tanto sono gli avversari. E non da oggi, Bossi era certamente meglio di Salvini, ma non stiamo parlando certo di Churchill, e Bersani ho forti riserve che fosse migliore di Renzi.

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk




PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3225
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda PLATOON » 09/10/2017, 16:34

Vabbè ma l'ingovernabilità è solo relativa.
Adesso faranno un pò di campagna elettorale giusto per.... appena chiuse le urne si varerà un governo Pd+Fi. Dato che difficilmente basteranno i loro numeri la compagnia sarà allargata alla Lega e Fdi. La Lega, ora così intransigente e dura, sarà accontentata andando incontro a qualche loro cavallo di battaglia principale (e già ora la sterzata impressa da Minniti serve per dare loro una parziale vittoria al grido "visto che se si fà come diciamo noi il problema si risolve") e dandogli qualche ministero pesante (anche perché in base ai sondaggi non è proprio detto che siano loro la seconda forza del cdx anzi....) tipo Interni, ecc, affidato a gente alla Zaia o chi per lui. La Meloni può essere accontentata anche con meno, visto che galleggia attorno al 5% o giù di lì. E sinceramente meglio così tenendo fuori, se possibile ,partitini alla Alfano o Verdini che sono un vero cancro con i loro veti su qualsiasi azione che minacci di disturbarli.
I 5s probabilmente saranno primo partito relativo ma con zero speranze di governare data la loro intransigenza di allearsi con chiunque dall'alto della loro "supremazia di razza pura". Ed in fondo anche a loro stà bene così, sotto sotto credo siano consapevoli di non avere nessuna capacità di governare a livello nazionale. Sbraitando e polemizzando contro il governo potranno cercare (e sperare) d'ampliare la base dei consensi a livello di amministrazione locale, che deve essere il loro vero obiettivo nel prossimo quinquennio per cercare di tirare su una classe dirigente finalmente consapevole di cosa voglia dire gestire la cosa pubblica.
All'inizio sarà tutto bracci ed abbracci, poi piano piano come costume inizieranno a volare gli stracci. Se Renzi e Berlusconi (ma anche Salvini) sono intelligenti l'ultima cosa che faranno è di candidarsi come PdC dato che sarà una carica ad alto rischio di bruciarsi. L'ideale sarebbe mettere in prima fila un profilo alla Minniti o Calenda e mettersi in seconda fila a vedere come vanno le cose. Nel caso di Berlusconi data anche l'età credo proprio che il discorso sia chiuso. Quello che invece mi sembra che sia deciso a voler fare di nuovo il protagonista è proprio Renzi.



frog
Pro
Pro
Messaggi: 5752
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda frog » 09/10/2017, 17:44

PLATOON ha scritto:
09/10/2017, 16:34
Vabbè ma l'ingovernabilità è solo relativa.
Adesso faranno un pò di campagna elettorale giusto per.... appena chiuse le urne si varerà un governo Pd+Fi. Dato che difficilmente basteranno i loro numeri la compagnia sarà allargata alla Lega e Fdi. La Lega, ora così intransigente e dura, sarà accontentata andando incontro a qualche loro cavallo di battaglia principale (e già ora la sterzata impressa da Minniti serve per dare loro una parziale vittoria al grido "visto che se si fà come diciamo noi il problema si risolve") e dandogli qualche ministero pesante (anche perché in base ai sondaggi non è proprio detto che siano loro la seconda forza del cdx anzi....) tipo Interni, ecc, affidato a gente alla Zaia o chi per lui. La Meloni può essere accontentata anche con meno, visto che galleggia attorno al 5% o giù di lì. E sinceramente meglio così tenendo fuori, se possibile ,partitini alla Alfano o Verdini che sono un vero cancro con i loro veti su qualsiasi azione che minacci di disturbarli.
I 5s probabilmente saranno primo partito relativo ma con zero speranze di governare data la loro intransigenza di allearsi con chiunque dall'alto della loro "supremazia di razza pura". Ed in fondo anche a loro stà bene così, sotto sotto credo siano consapevoli di non avere nessuna capacità di governare a livello nazionale. Sbraitando e polemizzando contro il governo potranno cercare (e sperare) d'ampliare la base dei consensi a livello di amministrazione locale, che deve essere il loro vero obiettivo nel prossimo quinquennio per cercare di tirare su una classe dirigente finalmente consapevole di cosa voglia dire gestire la cosa pubblica.
All'inizio sarà tutto bracci ed abbracci, poi piano piano come costume inizieranno a volare gli stracci. Se Renzi e Berlusconi (ma anche Salvini) sono intelligenti l'ultima cosa che faranno è di candidarsi come PdC dato che sarà una carica ad alto rischio di bruciarsi. L'ideale sarebbe mettere in prima fila un profilo alla Minniti o Calenda e mettersi in seconda fila a vedere come vanno le cose. Nel caso di Berlusconi data anche l'età credo proprio che il discorso sia chiuso. Quello che invece mi sembra che sia deciso a voler fare di nuovo il protagonista è proprio Renzi.
Io dubito fortemente che Lega e Fratelli d'Italia si mettano a fare la stampella per qualunque governo di larghe intese, sarebbe l'abiura di tutto il loro senso d'esistenza da quando la lega la presa in mano Salvini e da quando esistono i Fratelli italiani.
Poi a questo mondo tutto può essere, ma precipiterebbero in un amen a percentuali risibili.



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3225
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda PLATOON » 09/10/2017, 18:28

frog ha scritto:
09/10/2017, 17:44
PLATOON ha scritto:
09/10/2017, 16:34
Vabbè ma l'ingovernabilità è solo relativa.
Adesso faranno un pò di campagna elettorale giusto per.... appena chiuse le urne si varerà un governo Pd+Fi. Dato che difficilmente basteranno i loro numeri la compagnia sarà allargata alla Lega e Fdi. La Lega, ora così intransigente e dura, sarà accontentata andando incontro a qualche loro cavallo di battaglia principale (e già ora la sterzata impressa da Minniti serve per dare loro una parziale vittoria al grido "visto che se si fà come diciamo noi il problema si risolve") e dandogli qualche ministero pesante (anche perché in base ai sondaggi non è proprio detto che siano loro la seconda forza del cdx anzi....) tipo Interni, ecc, affidato a gente alla Zaia o chi per lui. La Meloni può essere accontentata anche con meno, visto che galleggia attorno al 5% o giù di lì. E sinceramente meglio così tenendo fuori, se possibile ,partitini alla Alfano o Verdini che sono un vero cancro con i loro veti su qualsiasi azione che minacci di disturbarli.
I 5s probabilmente saranno primo partito relativo ma con zero speranze di governare data la loro intransigenza di allearsi con chiunque dall'alto della loro "supremazia di razza pura". Ed in fondo anche a loro stà bene così, sotto sotto credo siano consapevoli di non avere nessuna capacità di governare a livello nazionale. Sbraitando e polemizzando contro il governo potranno cercare (e sperare) d'ampliare la base dei consensi a livello di amministrazione locale, che deve essere il loro vero obiettivo nel prossimo quinquennio per cercare di tirare su una classe dirigente finalmente consapevole di cosa voglia dire gestire la cosa pubblica.
All'inizio sarà tutto bracci ed abbracci, poi piano piano come costume inizieranno a volare gli stracci. Se Renzi e Berlusconi (ma anche Salvini) sono intelligenti l'ultima cosa che faranno è di candidarsi come PdC dato che sarà una carica ad alto rischio di bruciarsi. L'ideale sarebbe mettere in prima fila un profilo alla Minniti o Calenda e mettersi in seconda fila a vedere come vanno le cose. Nel caso di Berlusconi data anche l'età credo proprio che il discorso sia chiuso. Quello che invece mi sembra che sia deciso a voler fare di nuovo il protagonista è proprio Renzi.
Io dubito fortemente che Lega e Fratelli d'Italia si mettano a fare la stampella per qualunque governo di larghe intese, sarebbe l'abiura di tutto il loro senso d'esistenza da quando la lega la presa in mano Salvini e da quando esistono i Fratelli italiani.
Poi a questo mondo tutto può essere, ma precipiterebbero in un amen a percentuali risibili.
Può darsi. Ma anche dieci anni fà la Lega, molto più dura e pura, con Miglio/Bossi/Gentilini/Borghezio/Boso o come si chiama, al grido di secessione giurava "mai con Roma Ladrona" et similia. Poi......
Poi ripeto fino a qualche mese fà l'avrei reputato pure io difficile. Ma con la svolta a dx sul tema immigrazioni e Minniti che inizia ad usare un pò di fermezza con azioni alle stazioni di Milano e Roma, viene stemperato ed un pò accolto un loro cavallo di battaglia. Sulla UE i toni sono già ora molto più calmi (Salvini poi che a Strasburgo gozzoviglia da anni).
La Meloni e Fratelli d'Italia per me non si fanno proprio problemi ad entrare al governo con Berlusconi che, coem detto sopra, è il padre che ha sdoganato il fascismo al governo in italia.
La Lega per questione di principio verso l'elettorato, e pure per far pesare di più i molti voti che prenderà può fare la faccia feroce ma fessi non sono e sanno pure loro che è meglio prendersi qualche poltrona importante che passare altri 5 ani all'opposizione. Per loro vale il discorso inverso dei 5s; a quest'ultimi altri 5 anni di opposizione possono fare solo bene per crescere e non bruciarsi in disastri di governo dovuto a totale incapacità ad amministrare. La Lega al nord il pieno a livello di regioni controllate e forse max crescita elettorale lo ha fatto e lo farà alle prossime elezioni. Corrono il rischio di perdere il treno buono e poi progressivamente sgonfiarsi.



Avatar utente
Paperone
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 11812
Iscritto il: 16/10/2006, 17:35
NFL Team: Denver Broncos
Località: Castel Maggiore [Bologna], far east from Denver, CO

Re: Moderatamente sensati - Il topic della politica

Messaggioda Paperone » 09/10/2017, 22:17

PLATOON ha scritto:
09/10/2017, 18:28
frog ha scritto:
09/10/2017, 17:44


Io dubito fortemente che Lega e Fratelli d'Italia si mettano a fare la stampella per qualunque governo di larghe intese, sarebbe l'abiura di tutto il loro senso d'esistenza da quando la lega la presa in mano Salvini e da quando esistono i Fratelli italiani.
Poi a questo mondo tutto può essere, ma precipiterebbero in un amen a percentuali risibili.
Può darsi. Ma anche dieci anni fà la Lega, molto più dura e pura, con Miglio/Bossi/Gentilini/Borghezio/Boso o come si chiama, al grido di secessione giurava "mai con Roma Ladrona" et similia. Poi......
Poi ripeto fino a qualche mese fà l'avrei reputato pure io difficile. Ma con la svolta a dx sul tema immigrazioni e Minniti che inizia ad usare un pò di fermezza con azioni alle stazioni di Milano e Roma, viene stemperato ed un pò accolto un loro cavallo di battaglia. Sulla UE i toni sono già ora molto più calmi (Salvini poi che a Strasburgo gozzoviglia da anni).
La Meloni e Fratelli d'Italia per me non si fanno proprio problemi ad entrare al governo con Berlusconi che, coem detto sopra, è il padre che ha sdoganato il fascismo al governo in italia.
La Lega per questione di principio verso l'elettorato, e pure per far pesare di più i molti voti che prenderà può fare la faccia feroce ma fessi non sono e sanno pure loro che è meglio prendersi qualche poltrona importante che passare altri 5 ani all'opposizione. Per loro vale il discorso inverso dei 5s; a quest'ultimi altri 5 anni di opposizione possono fare solo bene per crescere e non bruciarsi in disastri di governo dovuto a totale incapacità ad amministrare. La Lega al nord il pieno a livello di regioni controllate e forse max crescita elettorale lo ha fatto e lo farà alle prossime elezioni. Corrono il rischio di perdere il treno buono e poi progressivamente sgonfiarsi.
Non mi convince la tua visione, perché la Lega ha già quello che vorrebbero avere il M5S, una solida base di Comuni/Regioni amministrate, andando al Governo come forza comunque minoritaria potrebbero mettere sì veti, ma di loro cavalli di battaglia non ne passerebbe uno
Sono quelli che hanno comunque più da perdere, capisco il tuo discorso ma se si "spurano" aprono il fianco al M5S, che tanto può spostarsi a destra senza perdere praticamente consensi


Giordan ha scritto: Menzione onorevole per Pap, che si è distinto per avere la stessa voce di Battiato e la peggior pronuncia anglo-americana ogni epoca!!!
Immagine
Immagine


Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite