Roma: di sindaci, equini e sospetti

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Dietto
Pro
Pro
Messaggi: 6035
Iscritto il: 10/10/2011, 14:17
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: New York Knickerbockers

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda Dietto » 14/11/2017, 18:42

dipper 2.0 ha scritto:
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:15
A parte che la caduta dei valori degli immobili in Italia è tutt'altro che normale, è un caso unico guerre a parte, ecco, se la sostenibilità del debito si basa sull'esproprio, su un drastico aumento delle tasse o sul fatto di non pagare i creditori direi che sulla sostenibilità mi hai risposto e nemmeno il più feroce anarco capitalista sarebbe tanto lapidario
Se hai paura che lo Stato non possa pagarti non prenderlo come cliente.
Parli di titoli di stato e affini ? altra faccenda.
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:00
Si, vabbè, se davvero parliamo di vendere la Fontana di Trevi alzo le mani e mi dichiaro incompetente a proseguire.
A questi livelli di trollaggio non posso arrivare.
Non so trollando, sono serio
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:00
Sui beni pubblici sorvolerei. Quanto hanno reso in media negli ultimi 50 anni? Ecco, questa è una base credibile per capire il loro valore.
E lasciamo stare che rendono poco per colpa di tizio o caio, chi investe vuole un rendimento, se in 50 anni il rendimento non c'è stato non c'è nemmeno il valore.
Come testimoniano le rese delle tante presunte privatizzazioni o cartolarizzazioni.
Quanto rende un quadro ? E una statua ? Molti beni immobiliari presenti a Roma sono al livello di un'opera d'arte. Bisogna trattarli come tali.

La fontana di Trevi ? Roma ce l'ha, Londra no. Londra ha gli investimenti che devo ancora capire bene cosa siano.
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:00
E se si possono vendere beni non essenziali (lasciamo stare fontana di Trevi e simili, per cortesia) e trarne un alto guadagno mentre adesso non rendono un accidenti di niente, per quale cavolo di motivo dovremmo indebitarci per mantenere la proprietà di qualcosa che non rende un accidenti da 50 anni?
I beni essenziali chi li vuole ? Nessuno. Io parlo di quelli preziosi.

Doc, giusto per curiosità, per te 1 milione di euro investito che rendimento dovrebbe avere annuo ?
Stadi, grattacieli, aziende che si localizzano nel luogo.
Questo intendo io per investimenti privati



Avatar utente
dipper 2.0
Senior
Senior
Messaggi: 1022
Iscritto il: 08/12/2011, 17:49
NBA Team: portland trail blazers

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda dipper 2.0 » 14/11/2017, 18:56

Gio ha scritto:
14/11/2017, 18:19
Senza andare in oriente, ma la city di londra come e` cambiata dagli anni 70 in poi? il grattacielo di per se non conta nulla, e` un investimento e porta lavoro e soldi per un po durante la costruzione, ma quello che conta e` quello che ci fai dentro
E cosa ci fai dentro ? La famosa finanza ? Londra è un paradiso fiscale.
Gio ha scritto:
14/11/2017, 18:19
A roma turismo a parte cosa succede? C'e` qualche azienda che produca qualcosa? banche d'importanza/rilevanza o una borsa che produca qualcosa in ricchezza o altro? Abbiamo tombini intasati, traffico,ATAC e periferire in stile beirut anni 80. Il bello che le stesse cose, piu o meno, le trovi nelle altre capitali d'europa ma li, stranamente, non sono le notzie principali, sono problemi si ma le citta hanno la capacita e/o la finaza per almeno provare qualche soluzione. Avere la fontana di trevi, o 50 caravaggi e bello ma quello che conta di piu e` quello che cifai o no? A che servono se qualsiasi residente a roma non ha nessuna possibilita di provare a migliorasi o cercare di fare qualcosa di "produttivo"?
Il Libano è la svizzera d'oriente, e Beirut il suo epicentro. Vedi quanto detto sopra per Londra.
Parlare di "produzione" e "creazione di ricchezza" non lo vedo molto adatto, casomai spostamento di ricchezza.
Gio ha scritto:
14/11/2017, 18:19
On a side note, il ponte che londra ha venduto per 1milione di sterline era stato costruito (male) nei primi del 900 (non era esattamente un opera storica o centenaria) e nel 67 era stato dichiarato pericolante, stava sprofondando, e doveva venir distrutto e ricostruito .... gli inglesi son riusciti a venderlo e guadagnare ..... chiamali fessi.
Questo appoggia la mia teoria eh


Immagine

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8212
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda doc G » 14/11/2017, 20:12

dipper 2.0 ha scritto:
14/11/2017, 18:38
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:15
A parte che la caduta dei valori degli immobili in Italia è tutt'altro che normale, è un caso unico guerre a parte, ecco, se la sostenibilità del debito si basa sull'esproprio, su un drastico aumento delle tasse o sul fatto di non pagare i creditori direi che sulla sostenibilità mi hai risposto e nemmeno il più feroce anarco capitalista sarebbe tanto lapidario
Se hai paura che lo Stato non possa pagarti non prenderlo come cliente.
Parli di titoli di stato e affini ? altra faccenda.
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:00
Si, vabbè, se davvero parliamo di vendere la Fontana di Trevi alzo le mani e mi dichiaro incompetente a proseguire.
A questi livelli di trollaggio non posso arrivare.
Non so trollando, sono serio
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:00
Sui beni pubblici sorvolerei. Quanto hanno reso in media negli ultimi 50 anni? Ecco, questa è una base credibile per capire il loro valore.
E lasciamo stare che rendono poco per colpa di tizio o caio, chi investe vuole un rendimento, se in 50 anni il rendimento non c'è stato non c'è nemmeno il valore.
Come testimoniano le rese delle tante presunte privatizzazioni o cartolarizzazioni.
Quanto rende un quadro ? E una statua ? Molti beni immobiliari presenti a Roma sono al livello di un'opera d'arte. Bisogna trattarli come tali.

La fontana di Trevi ? Roma ce l'ha, Londra no. Londra ha gli investimenti che devo ancora capire bene cosa siano.
doc G ha scritto:
14/11/2017, 18:00
E se si possono vendere beni non essenziali (lasciamo stare fontana di Trevi e simili, per cortesia) e trarne un alto guadagno mentre adesso non rendono un accidenti di niente, per quale cavolo di motivo dovremmo indebitarci per mantenere la proprietà di qualcosa che non rende un accidenti da 50 anni?
I beni essenziali chi li vuole ? Nessuno. Io parlo di quelli preziosi.

Doc, giusto per curiosità, per te 1 milione di euro investito che rendimento dovrebbe avere annuo ?
Ok, stavi trollando bene ed io ci sono cascato come un pollo!
Va bene, mi hai fregato.

Sul resto: possiamo discutere mesi sul rendimento che dovrebbe avere un investimento per te o per me, ma se un bene ti rende e ti permette di pagare le rate di un debito bene, altrimenti va venduto ed il denaro ricavato usato per diminuire il debito stesso. Altrimenti sono tutte cose campate per aria.

Fontana di Trevi Roma ce l'ha e Londra no. Bene, quanti sono i turisti a Londra e quanti a Roma? Londra è la prima città europea per turismo, Roma solo quinta. Il Regno Unito il primo paese per presenze turistiche in Europa, l'Italia ormai quinta (ci sono davanti anche Francia, Spagna e Grecia).
Se poi passiamo al livello mondiale Londra è sul podio, Roma undicesima. Quindi o questa ricchezza non c'è, o noi siamo capre a sfruttarla, ed un bene sfruttato male che non rende non può certo essere utilizzato come garanzia per un debito. Se tu chiedi un mutuo proponendo come garanzia un immobile, la banca ti chiede una perizia sul valore, per verificare che sia capiente, ma vuole anche una relazione sul rendimento che tale bene ti garantisce, o, in alternativa, vuole conoscere il tuo reddito e sui tuoi debiti per essere sicura che i tuoi redditi siano sufficienti a pagare sia i debiti che già hai che quello nuovo che a sostenere il tuo stile di vita, altrimenti non ti presta un cazzo, anche se il bene dovesse valere molto ma molto di più del mutuo ottenuto.



Gio
Senior
Senior
Messaggi: 1484
Iscritto il: 01/11/2004, 21:20
Località: Utah

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda Gio » 14/11/2017, 21:16

dipper 2.0 ha scritto:
14/11/2017, 18:56
Gio ha scritto:
14/11/2017, 18:19
On a side note, il ponte che londra ha venduto per 1milione di sterline era stato costruito (male) nei primi del 900 (non era esattamente un opera storica o centenaria) e nel 67 era stato dichiarato pericolante, stava sprofondando, e doveva venir distrutto e ricostruito .... gli inglesi son riusciti a venderlo e guadagnare ..... chiamali fessi.
Questo appoggia la mia teoria eh
va bene, perfetto. Perche a roma non si fa? .... non la fontana di trevi (ovviamente) ma l'equivalente del ponte, il flaminio magari ... londra, ma a che berlnino, non e` solo finanza o il paradiso fiscale, ma anche aziende e manufattura e altro .... e anche se fosse alta fianza, perche no? perche l'alta finanza che scappa da londra per la brexit non viene a roma o non considera rome neppure come una possibile destinazione?

On a side note .... beirut negli anni 80, non adesso. Lunica cosa che aveva in comune con la svizzara era il numenro di cittadini armati.



Avatar utente
rowiz
Tecnico del forum
Tecnico del forum
Messaggi: 9127
Iscritto il: 12/02/2006, 14:12
NFL Team: Pittsburgh Steelers
Località: Megaron

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda rowiz » 14/11/2017, 22:29

L'alta finanza ha provato a venire a Roma, ma come tutti ha trovato fila sul raccordo.


darioambro ha scritto:ahahah ro, tu sei davvero l'altra palla che vorrei avere :notworthy: :notworthy: :notworthy:
darioambro ha scritto:rowiz direbbe che sono un coglione :biggrin:
30.11.2016

Avatar utente
dipper 2.0
Senior
Senior
Messaggi: 1022
Iscritto il: 08/12/2011, 17:49
NBA Team: portland trail blazers

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda dipper 2.0 » 14/11/2017, 22:33

doc G ha scritto:
14/11/2017, 20:12
Sul resto: possiamo discutere mesi sul rendimento che dovrebbe avere un investimento per te o per me, ma se un bene ti rende e ti permette di pagare le rate di un debito bene, altrimenti va venduto ed il denaro ricavato usato per diminuire il debito stesso. Altrimenti sono tutte cose campate per aria.
2% netto (da tasse e inflazione ormai allo 0%) annuo su un milione con zero rischi ? Facciamo così ? Per me è buono. il 3% sei molto fortunato.
doc G ha scritto:
14/11/2017, 20:12
Fontana di Trevi Roma ce l'ha e Londra no. Bene, quanti sono i turisti a Londra e quanti a Roma? Londra è la prima città europea per turismo, Roma solo quinta. Il Regno Unito il primo paese per presenze turistiche in Europa, l'Italia ormai quinta (ci sono davanti anche Francia, Spagna e Grecia).
Se poi passiamo al livello mondiale Londra è sul podio, Roma undicesima. Quindi o questa ricchezza non c'è, o noi siamo capre a sfruttarla, ed un bene sfruttato male che non rende non può certo essere utilizzato come garanzia per un debito. Se tu chiedi un mutuo proponendo come garanzia un immobile, la banca ti chiede una perizia sul valore, per verificare che sia capiente, ma vuole anche una relazione sul rendimento che tale bene ti garantisce, o, in alternativa, vuole conoscere il tuo reddito e sui tuoi debiti per essere sicura che i tuoi redditi siano sufficienti a pagare sia i debiti che già hai che quello nuovo che a sostenere il tuo stile di vita, altrimenti non ti presta un cazzo, anche se il bene dovesse valere molto ma molto di più del mutuo ottenuto.
Perché ? Se ho una Ferrari in garage e non la suo guidare mica perde valore la Ferrari. Al limite si scarica la batteria.

C'hai sta fissa del rendimento che non capisco, o forse ho capito male.

Io ho lavorato con un tipo, un po' bizzarro, borderline dell'alta società romana. Uno a "La Grande Bellezza".
Tra le sue proprietà, più o meno lecite, ci sta anche un disegno del Michelangelo. In salotto.
Sì, quel cazzo di Michelangelo Buonarroti.

Quando rende un disegno del Michelangelo ? Solo il fatto che diventi un anno più vecchio ne accresce il valore, solo il fatto che esista è un valore.

Noi comuni mortali siamo lontani e distanti dal capire cosa veramente vuol dire Ricchezza.


Immagine

Avatar utente
rowiz
Tecnico del forum
Tecnico del forum
Messaggi: 9127
Iscritto il: 12/02/2006, 14:12
NFL Team: Pittsburgh Steelers
Località: Megaron

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda rowiz » 14/11/2017, 22:37

"La grande Ricchezza"


darioambro ha scritto:ahahah ro, tu sei davvero l'altra palla che vorrei avere :notworthy: :notworthy: :notworthy:
darioambro ha scritto:rowiz direbbe che sono un coglione :biggrin:
30.11.2016

Avatar utente
dipper 2.0
Senior
Senior
Messaggi: 1022
Iscritto il: 08/12/2011, 17:49
NBA Team: portland trail blazers

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda dipper 2.0 » 14/11/2017, 22:45

Gio ha scritto:
14/11/2017, 21:16
va bene, perfetto. Perche a roma non si fa? .... non la fontana di trevi (ovviamente) ma l'equivalente del ponte, il flaminio magari ... londra, ma a che berlnino, non e` solo finanza o il paradiso fiscale, ma anche aziende e manufattura e altro .... e anche se fosse alta fianza, perche no? perche l'alta finanza che scappa da londra per la brexit non viene a roma o non considera rome neppure come una possibile destinazione?
Secondo me l'altra finanza da Londra non sta scappando. Anzi ci sta bene con l'Europa fuori dalle palle.
Anche una Goldman Sachs si sta costruendo una nuova sede che è un'astronave.

Gio ha scritto:
14/11/2017, 21:16
On a side note .... beirut negli anni 80, non adesso. Lunica cosa che aveva in comune con la svizzara era il numenro di cittadini armati.
I cittadini sono ancora armati e ci stanno ancora migliaia di militari.

Per il resto le banche proliferano e pagano bene gli uffici che vogliono realizzare.
Ultima modifica di dipper 2.0 il 14/11/2017, 22:46, modificato 1 volta in totale.


Immagine

Avatar utente
dipper 2.0
Senior
Senior
Messaggi: 1022
Iscritto il: 08/12/2011, 17:49
NBA Team: portland trail blazers

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda dipper 2.0 » 14/11/2017, 22:46

rowiz ha scritto:
14/11/2017, 22:37
"La grande Ricchezza"
Rowiz non mi sei d'aiuto.


Immagine

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8212
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda doc G » 14/11/2017, 22:46

Ma se Berlusconi (o chi per lui) vuole un Della Robbia nel cesso o un Caravaggio in cucina saranno cavoli suoi. Non va a comprare il pane coi soldi miei, non toglie un milione alla caritas per pagare Veronica.
Lo stato invece non ha soldi suoi, ha quelli che chiede a noi con le tasse, ogni cosa che non rende è qualcosa in più di tasse che chiede a noi o qualche servizio in meno che eroga.
Una tassazione più alta per chi assume, qualche mese in ritardo per una pensione.
Non è nemmeno detto che il bene debba rendere di per se', la national gallery è gratis, ma Londra è la quarta destinazione turistica mondiale, il Louvre costa e Parigi è la settima. A chi conviene di più non saprei, ma di certo so che non conviene come è gestita Roma. Per non dire Napoli e Palermo

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk




BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13738
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda BruceSmith » 14/11/2017, 22:47

dipper 2.0 ha scritto:
14/11/2017, 22:33
Io ho lavorato con un tipo, un po' bizzarro, borderline dell'alta società romana. Uno a "La Grande Bellezza".
Tra le sue proprietà, più o meno lecite, ci sta anche un disegno del Michelangelo. In salotto.
Sì, quel cazzo di Michelangelo Buonarroti.

Quando rende un disegno del Michelangelo ? Solo il fatto che diventi un anno più vecchio ne accresce il valore, solo il fatto che esista è un valore.
tipo bizzarro, alta società romana, proprietario di un disegno di Michelangelo.

Immagine

il papa?
Ultima modifica di BruceSmith il 14/11/2017, 22:49, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
dipper 2.0
Senior
Senior
Messaggi: 1022
Iscritto il: 08/12/2011, 17:49
NBA Team: portland trail blazers

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda dipper 2.0 » 14/11/2017, 22:49

BruceSmith ha scritto:
14/11/2017, 22:47
il papa?
Mi state facendo diventare un Maialone 2.0 senza la cocaina


Immagine

BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13738
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda BruceSmith » 14/11/2017, 22:54

dipper 2.0 ha scritto:
14/11/2017, 22:49
Mi state facendo diventare un Maialone 2.0 senza la cocaina
hai ragione, scusa.
dipper 2.0 ha scritto:
14/11/2017, 22:49
2% netto (da tasse e inflazione ormai allo 0%) annuo su un milione con zero rischi ?
non è buono, è talmente buono da essere quasi fantascienza.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8212
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda doc G » 14/11/2017, 22:56

dipper 2.0 ha scritto:
BruceSmith ha scritto:
14/11/2017, 22:47
il papa?
Mi state facendo diventare un Maialone 2.0 senza la cocaina
Quindi un maialino?

Scusa, era troppo invitante!

Inviato dal mio SAMSUNG-SM-G935A utilizzando Tapatalk




Gio
Senior
Senior
Messaggi: 1484
Iscritto il: 01/11/2004, 21:20
Località: Utah

Re: Roma: di sindaci, equini e sospetti

Messaggioda Gio » 14/11/2017, 23:17

dipper 2.0 ha scritto:
14/11/2017, 22:33


Perché ? Se ho una Ferrari in garage e non la suo guidare mica perde valore la Ferrari. Al limite si scarica la batteria.

C'hai sta fissa del rendimento che non capisco, o forse ho capito male.

Io ho lavorato con un tipo, un po' bizzarro, borderline dell'alta società romana. Uno a "La Grande Bellezza".
Tra le sue proprietà, più o meno lecite, ci sta anche un disegno del Michelangelo. In salotto.
Sì, quel cazzo di Michelangelo Buonarroti.

Quando rende un disegno del Michelangelo ? Solo il fatto che diventi un anno più vecchio ne accresce il valore, solo il fatto che esista è un valore.

Noi comuni mortali siamo lontani e distanti dal capire cosa veramente vuol dire Ricchezza.
Vebbe` abbiamo la ferrari in garage, e il michelangelo in salotto ... quello che non capisco e` perche allora, non ho il divano, la TV non funziona e dormo per terra senza riscaldamento.
Apparentemente roma ha soldi per aggiustare l'ATAC, le buche e rimettere aposto le periferie e per le prossime olimpiadi .... manca solo a volonta di farlo, o forse perche non siamo un paradiso fiscale e non ci conviene ...... intanto tanto mi mangio il michelangelo, o peggio il bimbo del vicino ci deisegna sopra .....




Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Pozz4ever e 2 ospiti