Pagina 36 di 38

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 09/02/2017, 11:38
da Paperone
frog ha scritto:
Paperone ha scritto:
Colpa di Lanza :naughty:
Pap, vogliamo parlare di calcio ? :naughty: :naughty: :naughty:
Certo
Il calcio fa bene alle ossa :thumbup:

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 14/02/2017, 12:17
da Luca79

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 01/04/2017, 23:20
da Bonaz
Disastro in Colombia. Una colata di fango seppellisce una cittadina. Ci sono già più di 150 morti e parecchi dispersi.

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 01/04/2017, 23:24
da pinopao
Mamma mia :(

Inviato dal mio GT-I9100 utilizzando Tapatalk


Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 03/04/2017, 12:31
da darioambro
Bonaz ha scritto:
01/04/2017, 23:20
Disastro in Colombia. Una colata di fango seppellisce una cittadina. Ci sono già più di 150 morti e parecchi dispersi.
La moglie di mio fratello è Colombiana, per fortuna nessuno che conosce ne è stato coinvolto, ma ieri era visibilmente agitata difronte a tale distruzione.

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 03/04/2017, 15:07
da Leviathan
Attentato alla metro di San Pietroburgo il giorno che Putin era in città. Questo è un messaggio forte contro il leader russo.

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 07/04/2017, 12:07
da Bonaz
Cosa ne pensate del cosiddetto "Picchio russo"?

http://www.nogeoingegneria.com/librifil ... ker-russo/

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 12:25
da hispanico82
Il Vesuvio brucia da due giorni. E' tremendo vedere le immagini, Napoli è avvolta in una cappa di fumo.

Chi ha agito sapeva bene di avere vita facile: tra discariche a cielo aperto su cui l'amministrazione non è mai intervenuta e la poca manutenzione attorno al Parco Nazionale con pinete piene di foglie secche basta poco a fare un disastro simile. I soccorsi non bastano, a peggiorare si sono messe anche le amministrazioni nei dintorni che hanno ridotto al minimo guardia forestali ed associazioni di volontari.

Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi. Chi abita in quelle zone teme per le proprie case, il vento non aiuta, speriamo si risolva presto.

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 17:37
da The King 86
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Il Vesuvio brucia da due giorni. E' tremendo vedere le immagini, Napoli è avvolta in una cappa di fumo.

Chi ha agito sapeva bene di avere vita facile: tra discariche a cielo aperto su cui l'amministrazione non è mai intervenuta e la poca manutenzione attorno al Parco Nazionale con pinete piene di foglie secche basta poco a fare un disastro simile. I soccorsi non bastano, a peggiorare si sono messe anche le amministrazioni nei dintorni che hanno ridotto al minimo guardia forestali ed associazioni di volontari.

Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi. Chi abita in quelle zone teme per le proprie case, il vento non aiuta, speriamo si risolva presto.

Pazzesco :sad:

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 17:44
da Hobbit83
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi.
Questo però è stato smentito. Resta l'origine dolosa :polliceverso:

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 18:26
da Gio
Hobbit83 ha scritto:
12/07/2017, 17:44
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi.
Questo però è stato smentito. Resta l'origine dolosa :polliceverso:
Mio fratello anni fa (secolo scorso :fischia: ) lavorava d'estate come pompiere all'isola del giglio (volontario anti-incendio), ogni tanto trovavano i resti di cani dopo gli incendi, un pastore locale gli disse che il metodo piu rapido e semplice per incendiare i pascoli e` quello di legare uno starccio bagnato con benzina alla coda di un cane randagio, accendere lo straccio e lasciare il cane a scappare nei boschi ...... ci vuole meno di due minuti, non serve neppure scendere dalla macchina e la forestale non puo provare nulla ......

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 18:28
da hispanico82
Hobbit83 ha scritto:
12/07/2017, 17:44
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi.
Questo però è stato smentito. Resta l'origine dolosa :polliceverso:
Io ho letto di carcasse trovate.
Secondo Sergio Costa, comandante regionale dei carabinieri forestali: "Sicuramente abbiamo superato abbondantemente i 100 ettari di parco nazionale del Vesuvio colpiti e una quota parte della riserva naturale integrale di tirone alto Vesuvio".
Tremendo.

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 19:01
da Whatarush
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Il Vesuvio brucia da due giorni. E' tremendo vedere le immagini, Napoli è avvolta in una cappa di fumo.

Chi ha agito sapeva bene di avere vita facile: tra discariche a cielo aperto su cui l'amministrazione non è mai intervenuta e la poca manutenzione attorno al Parco Nazionale con pinete piene di foglie secche basta poco a fare un disastro simile. I soccorsi non bastano, a peggiorare si sono messe anche le amministrazioni nei dintorni che hanno ridotto al minimo guardia forestali ed associazioni di volontari.

Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi. Chi abita in quelle zone teme per le proprie case, il vento non aiuta, speriamo si risolva presto.
Non sono due giorni hispa, sarà quasi una settimana.
Da un paio di giorni però i roghi partiti da tre punti diversi - Ottaviano, Ercolano e Boscotrecase - si sono praticamente uniti e adesso guardi su e ti sembra che ci sia un'eruzione in atto: oddio, questo ieri in realtà, perchè oggi non si vede assolutamente nulla. In parecchi comuni dell'area vesuviana si è costretti a stare con le finestre chiuse perchè l'aria è irrespirabile. So di persone che sono state evacuate (zona Torre/Trecase).
Una cosa mai vista da queste parti: ci sono due Canadair e un Sikorsky della Forestale che fanno la spola tra monte e golfo da giorni, ma a me non sembra che migliori. Ieri i miei erano al mare a Seano e vedevano le fiamme...da Seano!!

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 19:03
da Whatarush
Hobbit83 ha scritto:
12/07/2017, 17:44
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi.
Questo però è stato smentito. Resta l'origine dolosa :polliceverso:
Non riesco ad immaginare una punizione sufficientemente dolorosa per sti pezzi di merda :disgusto:

Re: Terremoti, centrali nucleari e altri disastri

Inviato: 12/07/2017, 19:18
da PLATOON
Whatarush ha scritto:
12/07/2017, 19:01
hispanico82 ha scritto:
12/07/2017, 12:25
Il Vesuvio brucia da due giorni. E' tremendo vedere le immagini, Napoli è avvolta in una cappa di fumo.

Chi ha agito sapeva bene di avere vita facile: tra discariche a cielo aperto su cui l'amministrazione non è mai intervenuta e la poca manutenzione attorno al Parco Nazionale con pinete piene di foglie secche basta poco a fare un disastro simile. I soccorsi non bastano, a peggiorare si sono messe anche le amministrazioni nei dintorni che hanno ridotto al minimo guardia forestali ed associazioni di volontari.

Si parla addirittura di animali utilizzati per appiccare gli incendi. Chi abita in quelle zone teme per le proprie case, il vento non aiuta, speriamo si risolva presto.
Non sono due giorni hispa, sarà quasi una settimana.
Da un paio di giorni però i roghi partiti da tre punti diversi - Ottaviano, Ercolano e Boscotrecase - si sono praticamente uniti e adesso guardi su e ti sembra che ci sia un'eruzione in atto: oddio, questo ieri in realtà, perchè oggi non si vede assolutamente nulla. In parecchi comuni dell'area vesuviana si è costretti a stare con le finestre chiuse perchè l'aria è irrespirabile. So di persone che sono state evacuate (zona Torre/Trecase).
Una cosa mai vista da queste parti: ci sono due Canadair e un Sikorsky della Forestale che fanno la spola tra monte e golfo da giorni, ma a me non sembra che migliori. Ieri i miei erano al mare a Seano e vedevano le fiamme...da Seano!!
Ieri mattina ero a Vico per un giro in bici e si vedevano nettamente 4 focolai distinti ma ancora piccoli e gestibili. Tornato a casa già si erano uniti e la situazione era precipitata. Anche da casa mia si vedevano chiaramente le fiamme seppur pieno giorno.
Da questa mattina il Vesuvio praticamente non si vede più, è scomparso dietro una gigantesca nube. Oggi ho preso l'autostrada ed altezza Torre del Greco/Ercolano c'erano una decina di piccoli focolaio ormai non lontano da autostrada e prime abitazioni. Ho visto solo due/tre aerei cercare di fare il possibile ma credo ci voglia ben altro.
Non sono tanto sicuro che abbiano la situazione sotto controllo.
Sull'origine dolosa è fuori di dubbio: i focolai sono troppi, tutti in contemporanea o quasi e su una linea altimetrica unica in modo da favorire un possibile ricongiungimento della linea del fuoco come effettivamente è successo ieri. Anche i nuovi che ho visto poco fa, sono distanti tra loro ma alla stessa altezza praticamente.