Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
boantos
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 10631
Iscritto il: 17/05/2004, 12:50
NBA Team: Detroit Pistons
Località: Courbevoie

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda boantos » 29/11/2017, 17:19

Che sfigati, solo 240K a stagione... a 15 anni...



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13951
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda BruceSmith » 29/11/2017, 17:20

FedeBoddah ha scritto:
29/11/2017, 17:06
A proposito di salari sono rimasto basito leggendo quelli di Stranger Things.
Mike, Eleven e Dustin: 30K ad episodio.
Winona: 20K.
Il più sfighello è il fratello di Will che prende 8K.
Indubbiamente è cmq molto di più di quello che prendo io al mese, però con tutto quello che rende sta serie, mi pare che o Mr. Netflix o i Duffer li hanno inculati per bene a sti ragazzetti...
sicuro che sia un prezzo così al ribasso?

immagino che i vari Cuoco/Parsons/Galecki (come gli stessi protagonisti di Friends) siano partiti con cifre basse.. ovvio, poi la serie esplode e - ad un certo punto - puoi "puntare i piedi" per i soldoni.
poi magari capita anche che altri personaggi in altre serie muoiano per lo stesso motivo. :forza:



Avatar utente
FedeBoddah
Rookie
Rookie
Messaggi: 965
Iscritto il: 07/07/2014, 15:26
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Cleveland Cavs
NHL Team: Philadelphia Flyers
Località: BRA (CN)

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda FedeBoddah » 29/11/2017, 17:36

Io pensavo prendessero molto ma molto di più, soprattutto nella seconda stagione.
Ormai è una serie con una Stranger Things mania esagerata (lo Science Museum of Minnesota ha venduto una cosa come 18mila magliette come quella indossata da Dustin nella prima puntata della seconda stagione).


La squadra apprezzerà sempre una grande individualità se si sacrifica per il gruppo – Kareem Abdul Jabbar

Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 7013
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Wolviesix » 29/11/2017, 17:43

Friends è partita a 20K ad episodio, hanno chiuso a 1 milione.
Nel 2004 quando 1 milione era altra roba.
Comunque TBBT è un caso più unico che raro.
Considerate su ST che i bambini sono, appunto, bambini (in Modern Family i vari Alex, Rico e compagnia hanno chiesto ora un aumento - alla nona stagione - per arrivare sui 200K ad episodio mi pare) e quindi partiti con un salario più basso.
E' altresì molto probabile che il contratto iniziale fosse per più di una stagione, in modo per Netflix di non spendere una caterva di soldi per un potenziale flop ed avere una potenziale hit (come è stato) a costo controllato per almeno un paio di anni.
Bisognerebbe vedere un'eventuale rinegoziazione a che cifre porterebbe.



Avatar utente
Teo
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13896
Iscritto il: 09/09/2002, 8:57
MLB Team: Atlanta Braves
NFL Team: Buffalo Bills
NBA Team: Utah Jazz
NHL Team: Colorado Avalanche
Località: padova
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Teo » 29/11/2017, 20:30

Probabilmente i ragazzini non possono prendere più di tanto o forse il contratto era pre inizio serie, quando non si sapeva l'impatto


ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
hispanico82
Pro
Pro
Messaggi: 5305
Iscritto il: 11/05/2004, 21:09
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Between 45th Street and 2nd&3rd Avenue

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda hispanico82 » 04/12/2017, 10:08

PLATOON ha scritto:
26/11/2017, 12:49
Toni Monroe ha scritto:
26/11/2017, 12:17


C'è un argomento che è sempre stato usato, da parte della criminalità (più o meno) organizzata, in sostanza loro fanno quello che lo stato non è capace e non riesce a garantire di fare: giustizia, proteggere, riparare i torti. Dalla protezione contro i balordi (!) al trovare un lavoro, loro hanno gli strumenti e la volontà per aiutarli, cosa che lo stato non riesce a garantire. Poi magari scopriamo che lo stato, quelli che riesce a perseguire (quale che sia il capo d'accusa) al massimo li può mettere in galera, loro se lo ritengono necessario ammazzano. E non sto dicendo che lo stato dovrebbe uccidere ma che tra i rischi che si è disposti a correre si ha uno sbilanciamento evidente. Però non fa gioco alla propaganda criminale far passare solo il messaggio che chi sbaglia (e se hai sbagliato lo decidono loro, col loro criterio) paga con la vita, altrimenti pure la troppa paura generata può creare problemi. Ciro tortura e uccide una ragazzina per trovare un ragazzino che ha usato come una pedina, rendendolo un bersaglio a prescindere dai motivi che avessero spinto il ragazzino stesso ad uccidere; ammazza sua moglie, minaccia di uccidere il fratello di Patrizia... non è un uomo buono che delinque perché è stato sfortunato. Uno così non ha motivo di prendere una prostituta minorenne e riportarla a casa, semmai la ammazza perché è comunque una testimone. Invece va pure al night a recuperarle un passaporto, forse pure sbagliato, visto che lei dice che il nome non è quello ma è anche il meno.

Poi è anche vero che all'attore che interpreta(va) malammore hanno riempito di insulti i profili social, dopo che ha ucciso la bambina nella scorsa stagione, quindi boh, forse non vogliono esagerare (gli sceneggiatori) nel caratterizzare, in negativo, i personaggi.
Questo ragionamento che tu fai della criminalità che svolge una sorte di protezione sociale del territorio poteva andare bene fino a 30/40 anni fa. Diciamo con gli uomini d'onore, se vogliamo chiamarli tali. Quando il traffico principale non era la droga, per intenderci.
Ma ora è una cosa che non esiste più; infatti è capitato sempre più spesso che nei loro regolamenti di conti ci siano andati di mezzo persone innocenti. Proprio perchè non si segue più nessuna regola, sono ancora più feroci, spietati, non guardano in faccia a nessuno.
Giusta l'osservazione che fai sul personaggio di Ciro: ed infatti il personaggio reale è quello che uccide una ragazza innocente. Senza pietà. Già quello che uccide la moglie è meno credibile, ma comunque. Volendo mostrare il volto reale di come ragionano il criminale reale forse quella ragazza prima se la scopa e poi l'ammazza. Non è che il camorrista napoletano ha sentimenti di pietà per le puttane mentre quellod ell'est le sfrutta senza scrupoli.
Anche sul personaggio di Mallammore: giustissimo, io su fb vidi proprio l'attore che in una diretta video, poverino, cercava di far capire che c'era una finzione e che lui con la ragazzina che interpretava Maria Rita fuori dal set filava d'amore e d'accordo, scherzavano e ridevano. Ma anche qui: il 90% di quelli che lo insultavano provenivano da quell'ambiente che ho descritto sopra. Perché nel loro modo di pensare non esiste mettere in mezzo una bambina. Quella è stata una deviazione dovuta ad esigenze di sceneggiatura, ovviamente, ma che per loro era inaccettabile ed allora giù insulti ed improperi. Ma non all'attore Tizio. A Mallammore.
Non sò se riesco a spiegare bene la cosa.
Per me mi sta bene una serie del genere che mostra la criminalità dal di dentro, ecc. Dove lo Stato in pratica non esiste.
Però o lo fai in maniera drastica e netta. Senza inserire falsi messaggi buonisti. Mostri tutto in maniera cruda, tutta la merda possibile.
Oppure lo fai ma fai una chiara pubblicità alla cosa, anche mostrando un messaggio all'inizio ed alla fine di ogni singola puntata del tipo "i fatti si ispirano ad avvenimenti reali, ma le gesta dei protagonisti sono stati, per motivi di sceneggiatura, mostrati in maniera meno negativa di quello che avviene nel quotidiano". Una cosa del genere non trovo le parole adatte ora.
Cioè fai capire bene che quelli animali sono, ed animali restano.
Gomorra

Non concordo con le disamine, andrò lungo ma provo a spiegarmi.

1. La rappresentazione di quel mondo non ha niente di buonista. Anzi, fa proprio vedere che ognuno che ci entra vende l'anima al diavolo con tutto quello che ne consegue. Muore ammazzato, non si può fidare di nessuno, venderebbe la propria famiglia (come fa Ciro, ma anche come fa Genny ed il suocero, e la stessa cosa accade a Sangueblu che appena vede un pò di potere rinnega subito il suo passato). La scena dei ragazzi fuori la pizzeria è semplicemente per presentare quelli che sono dei ragazzini che fanno affari con i "pezzotti" e con la vendita di fumo, e poi osservarne l'evoluzione. Ritornano dallo stadio ma appena c'è qualcuno che li guida non si fanno scrupoli ad ammazzare o rapinare. Non c'è nessun buonismo,
neanche nel fatto che Ciro salvi la prostituta, ma questo lo scrivo dopo. Non esiste buonismo in due persone che per risalire al potere si alleano dopo che uno gli ha ammazzato padre e madre e l'altro la figlia. Questa è la logica, questo è il modo di pensare di quel mondo e non c'è niente di buono in questa rappresentazione. Ammazzare uno che ha pagato 15 K€ per lavorare solo perchè si lamenta che ha preso di meno di quanto promesso fa parte di quel mondo, e non è buonista. Chi prende a modello questi personaggi è solo chi probabilmente ha già questo modo di pensare,
ha fatto già qualcosa di losco nella sua vita ed ha la forma mentis per volere questo tipo di vita. A chi è dalla parte opposta, oppure a chi è indeciso, vedere queste dinamiche non fa altro che dare da pensare, a mio avviso;

2. Le prime puntate servono per dare un background al resto della serie. La seconda stagione è finita con Don Pietro ammazzato, Chanel e Avitabile in galera e Ciro che ormai era un derelitto, per cui si doveva capire che scenario si poteva configurare in quella situazione. Non è che in due episodi potevano raccontare la caduta di Genny, il ritorno di Ciro, come trovavano nuovi alleati, Chanel che usciva di prigione e questa nuova alleanza. A mio avviso è stato tutto ben fatto proprio per salire di colpi dalla 4 in poi, quando tutto è ritornato a Napoli in pratica;

3. parliamo di Ciro. Salvare la ragazza non è fuori dal suo personaggio, lei non è una testimone e non può parlare con nessuno perchè è albanese.
Con i rumeni fa cose che a lui non piacciono e da subito è palese che non va d'accordo con Mladen. E' passato 1 anno, è un uomo che ha perso tutto (potere, famiglia, amici) e quasi sicuramente ha ricominciato da zero quindi adesso fa passare i clandestini al confine e caccia i vecchi e malati di casa per far entrare le puttane del figlioccio del boss. Non dimenticate che dopo l'uccisione della figlia Genny lo va a prendere dalla spazzatura praticamente, ed adesso sta vivendo il suo personale calvario. Anche il modo di essere è chiaramente influenzato da quello che ha passato. Perchè non si redime? Perchè non sa fare altro, perchè non può fare altro, perchè chi ha vissuto guadagnando tanti soldi ed avendo potere non sa ricominciare, questo è lampante. Salva la ragazza solo perchè la trova lì, forse per lui è anche una sorta di piccola azione buona per pulirsi un pò la coscienza;

4. Geggè è fondamentale nella storia, perchè prima è quello che crea l'impero di Genny, che grazie a lui capisce come differenziare gli investimenti e come esplorare altri mercati (cosa fondamentale per la sua nuova ascesa), e poi è quello che lo tradisce, perchè del mondo criminale più "puro"
non fa parte. Quindi per me è corretto che si è indugiati anche sulla sua storia, pure per capire perchè lo tradisce;

Chiudo: chiaramente i modi di dire entrano nel vocabolario di chi la serie la segue. Come è stato per i "stai senza pensier", i "biv, aggià capì se me pozz fidà e te", o ancora i "doie frittur" e le varie massime di Salvatore Conte. Le dicono i ragazzini, lo dico anche io per scherzare, per un periodo su un gruppo whattsapp con amici ci rispondevamo solo così. Ma questo non fa di questi personaggi i nuovi idoli, perchè il succo è sempre quello,
e cioè che il mondo criminale ti mastica e poi ti sputa (altra cit.) e nessuno ne esce vincitore. E questo è il messaggio che passa la serie, a mio avviso.



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3527
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda PLATOON » 04/12/2017, 12:03

Non concordo quasi su niente hispa ma ognuno ha le sue opinioni



Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6334
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Toni Monroe » 04/12/2017, 12:49

Gomorra

Ecco, Lucia', proprio l'assassinio di un uomo che ha il figlio disabile a me sembra una forzatura volta proprio a dimostrare che non vogliono (gli sceneggiatori) in alcun modo mitizzare questi personaggi. Non dico che sia impossibile, anzi, ma secondo me hanno creato proprio il contesto sbagliato, accecati dalla voglia di far capire fino a dove possono spingersi questi criminali. A me riesce davvero difficile credere che una famiglia con un disabile in casa (e quindi, presumibilmente, con una pensione di invalidità che entra in cassa) si senta obbligata a tirar su 15000 euro (anzi, 14800) per comprarsi un lavoro, pure malpagato. Intendiamoci, 'ste cose esistono, ma già le associo più a posti "sicuri" (statali, comunali) che ai privati e privati di quel tipo e poi il fatto che il figlio fosse disabile mi pare proprio concepito al solo scopo di creare maggior disgusto. "Funzionava" uguale se era un figlio piccolo e "normale". Anzi, non essendoci l'entrata della pensione è pure più plausibile che il lavoro serva "a qualsiasi costo".

Confermo che secondo me Ciro che non si ammazza, non si droga, non diventa alcolizzato e continua "semplicemente" a delinquere, risulta poco credibile. Perché sia ancora "frat" a Gennaro, con quello che c'è stato... non basta che "da 'sta gente ti devi aspettare di tutto". Secondo me hanno argomentato male.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8409
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda doc G » 04/12/2017, 14:32

Non sto vedendo Gomorra, quindi non commento minimamente sul suo contenuto, ma che una volta la criminalità organizzata avesse un suo codice d'onore è segno di quanto bene funzionasse la propaganda delle organizzazioni malavitose e quanto poco quella dello stato che provava a combatterle.
Qui un esempio del codice morale mafioso dei bei tempi andati

https://it.wikipedia.org/wiki/Mano_Nera_(estorsione)



Avatar utente
hispanico82
Pro
Pro
Messaggi: 5305
Iscritto il: 11/05/2004, 21:09
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Between 45th Street and 2nd&3rd Avenue

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda hispanico82 » 04/12/2017, 15:02

Toni Monroe ha scritto:
04/12/2017, 12:49
Gomorra

Ecco, Lucia', proprio l'assassinio di un uomo che ha il figlio disabile a me sembra una forzatura volta proprio a dimostrare che non vogliono (gli sceneggiatori) in alcun modo mitizzare questi personaggi. Non dico che sia impossibile, anzi, ma secondo me hanno creato proprio il contesto sbagliato, accecati dalla voglia di far capire fino a dove possono spingersi questi criminali. A me riesce davvero difficile credere che una famiglia con un disabile in casa (e quindi, presumibilmente, con una pensione di invalidità che entra in cassa) si senta obbligata a tirar su 15000 euro (anzi, 14800) per comprarsi un lavoro, pure malpagato. Intendiamoci, 'ste cose esistono, ma già le associo più a posti "sicuri" (statali, comunali) che ai privati e privati di quel tipo e poi il fatto che il figlio fosse disabile mi pare proprio concepito al solo scopo di creare maggior disgusto. "Funzionava" uguale se era un figlio piccolo e "normale". Anzi, non essendoci l'entrata della pensione è pure più plausibile che il lavoro serva "a qualsiasi costo".

Confermo che secondo me Ciro che non si ammazza, non si droga, non diventa alcolizzato e continua "semplicemente" a delinquere, risulta poco credibile. Perché sia ancora "frat" a Gennaro, con quello che c'è stato... non basta che "da 'sta gente ti devi aspettare di tutto". Secondo me hanno argomentato male.
Gomorra

Il figlio disabile serve proprio a quello, hai centrato in pieno, e secondo me non è una scelta sbagliata degli autori. Che ci siano quelle dinamiche per un posto di lavoro, invece, purtroppo non fanno altro che raccontare la realtà. E non parliamo di posti statali, quasi mai, perchè sono più difficili, ma proprio di posti nei privati.

La spiegazione viene anche data ("tu si viecch', chi te pigl', t'amm fatt nu favor'") ma purtroppo anche per i ragazzi giovani succede da queste parti.
Non so ma non credo che una pensione di invalidità ti permetta di non lavorare.

Su Ciro: io la penso come ti ho scritto. Se ti ricordi nella seconda stagione Genny recupera Ciro che dopo il funerale della figlia ha sciolto la sua paranza e lo trova su un pianerottolo nelle vele, se è drogato o ubriaco non si capisce (Immagine), ma a mio avviso dedicare troppo tempo a questa fase non mi sembrava una scelta troppo cinematografica. Quindi lui va via da Napoli (dove sa che lo vogliono morto) dopo aver fatto fuori Malammore mettendosi in pari con Genny (che non dimentichiamo ha armato la sua mano contro il padre) e continua a fare l'unica cosa che può e che è nelle sue corde.

Genny va da lui perchè gli conviene, quando se ne va non l'ha mica cercato, ma gli è servito per fare fuori il padre e poi Malammore, l'unico che poteva dargli fastidio ed avere un seguito, ma quando poi lo pestano a morte ha una sola persona a cui rivolgersi. A me non sembra argomentato male.



Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6334
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Toni Monroe » 04/12/2017, 19:36

Me lo ricordo come l'ha trovato ma se aveva senso che volesse -almeno- vendicarsi, una volta compiuta la vendetta duplice (contro mandante ed esecutore), che poi faceva pure comodo a Gennaro, non mi torna il fatto che Gennaro lo lasci andar via senza problemi (ma in base a cosa, di grazia, si sarebbe estinta la rabbia di Gennaro nei confronti di Ciro? Solo perché gli faceva comodo che venisse incolpato di omicidi che era lui a volere? Questo, secondo me, non ci sta proprio) e poi non trovo credibile che non ci sia una fase in cui quest'uomo sconfitto (perché non c'è dubbio che Ciro sia stato sconfitto, nella sua scalata è caduto rovinosamente, perdendo gli affetti più cari -O nan, sua moglie e sua figlia!- oltre che la considerazione di molti) trovi conforto in qualche sostanza (liquida o chimica). Non è che dovevano farci chissà quante puntate, sarebbe bastata quella dove stava in Bulgaria. Invece pare quasi far vita monastica, a parte il fatto che rimane un criminale. Ha abbracciato la filosofia Zen? Fatelo vedere, mettetegli un opuscolo di Osho in stanza. :laughing:

Poi che dopo averle prese Gennaro possa rivolgersi soltanto a Ciro, visto che glielo fanno ancora considerare un fratello, è una conseguenza naturale, questo lo capisco. Poi anche la predica che gli fa, che le cose importanti sono Azzurra e Pietro, che se lo fa per riprendersi loro, lui lo aiuterà. Ovviamente Genny manco gli risponde. Tu trovati la scusa che preferisci, per aiutarmi, basta che mi aiuti! Col cazzo che lo fa solo per quello. E Ciro questo non lo capisce? Lasciamo perdere, va.


Che esistono quelle dinamiche per trovare lavoro lo so bene pure io, però col cazzo che trovo credibile che un posto senza garanzie, sostanzialmente,
possa valere 15000 euro. Se avessi i 15000 euro aspetterei di finirli, prima di trovarmi un lavoro in nero, dai, facciamo i seri. Se entro in un posto statale, da dove non mi manda più via nessuno fino alla pensione, ancora ancora, ma a lavorare in nero? Manco la scusa che ti versano i contributi che mancano per andare in pensione? Naaaa.



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16630
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda lebronpepps » 05/12/2017, 0:12

Gomorra

Però perdonatemi, se qualcuno dopo le ultime due puntate si fa venire la voglia di delinquere il problema è il suo, come al solito al personaggio che entra un pò più in simpatia fanno fare le cose più abiette

Romanzo Criminale per dire era una roba che ti faceva venire voglia di andare in strada a metter sù una banda

molto bella la quarta puntata IMHO, si iniziano a delineare i temi della serie con Ciro e Genny che prendono una grande decaduta (il clan di Forcella) per portarlo ai vertici, potrebbe essere uno spoiler di quello che accadrà al Milan nella prossima stagione con Antonio Conte :forza:

al solito le puntate dirette dalla Comencini mi piacciono molto, qui si vede l'invasività della Camorra nel mondo del lavoro (alcuni brani sembravano tratti da quanto stiamo leggendo nel topic della politica), con la chicca della moglie che si vede ucciso il marito dalla camorra per futili motivi che poi si trova anche a dover pagare il funerale al carnefice del marito, scena di grande impatto



Avatar utente
hispanico82
Pro
Pro
Messaggi: 5305
Iscritto il: 11/05/2004, 21:09
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Between 45th Street and 2nd&3rd Avenue

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda hispanico82 » 05/12/2017, 9:39

Toni Monroe ha scritto:
04/12/2017, 19:36
Me lo ricordo come l'ha trovato ma se aveva senso che volesse -almeno- vendicarsi, una volta compiuta la vendetta duplice (contro mandante ed esecutore), che poi faceva pure comodo a Gennaro, non mi torna il fatto che Gennaro lo lasci andar via senza problemi (ma in base a cosa, di grazia, si sarebbe estinta la rabbia di Gennaro nei confronti di Ciro? Solo perché gli faceva comodo che venisse incolpato di omicidi che era lui a volere? Questo, secondo me, non ci sta proprio) e poi non trovo credibile che non ci sia una fase in cui quest'uomo sconfitto (perché non c'è dubbio che Ciro sia stato sconfitto, nella sua scalata è caduto rovinosamente, perdendo gli affetti più cari -O nan, sua moglie e sua figlia!- oltre che la considerazione di molti) trovi conforto in qualche sostanza (liquida o chimica). Non è che dovevano farci chissà quante puntate, sarebbe bastata quella dove stava in Bulgaria. Invece pare quasi far vita monastica, a parte il fatto che rimane un criminale. Ha abbracciato la filosofia Zen? Fatelo vedere, mettetegli un opuscolo di Osho in stanza. :laughing:

Poi che dopo averle prese Gennaro possa rivolgersi soltanto a Ciro, visto che glielo fanno ancora considerare un fratello, è una conseguenza naturale, questo lo capisco. Poi anche la predica che gli fa, che le cose importanti sono Azzurra e Pietro, che se lo fa per riprendersi loro, lui lo aiuterà. Ovviamente Genny manco gli risponde. Tu trovati la scusa che preferisci, per aiutarmi, basta che mi aiuti! Col cazzo che lo fa solo per quello. E Ciro questo non lo capisce? Lasciamo perdere, va.


Che esistono quelle dinamiche per trovare lavoro lo so bene pure io, però col cazzo che trovo credibile che un posto senza garanzie, sostanzialmente,
possa valere 15000 euro. Se avessi i 15000 euro aspetterei di finirli, prima di trovarmi un lavoro in nero, dai, facciamo i seri. Se entro in un posto statale, da dove non mi manda più via nessuno fino alla pensione, ancora ancora, ma a lavorare in nero? Manco la scusa che ti versano i contributi che mancano per andare in pensione? Naaaa.
La pensiamo diversamente sulla questione Ciro, non voglio convincerti.

Sulla questione lavoro: Toni, stamm a sentì, queste cose nella nostra terra esistono e come, purtroppo. A me fa piacere che Gomorra su questi argomenti fa vedere a tutti qual'è la realtà di determinati terrotori, sinceramente.



Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13103
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda azazel » 05/12/2017, 17:02

TWD: puntata incentrata su Eugene, quando l'ho scoperto ho deciso di vederla invece che passare direttamente al bar del fumetto Adoro sto rincoglionito!!! Che razza di coglione: "Uccidermi significa uccidere molti innocenti", uahahahah ma vaffanculo.
Immagine
La scena in cui beve e "vomita" contemporaneamente da sola vale lo sgancio dell'atomica da parte dei coreani sulla Fox.



Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6334
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Toni Monroe » 05/12/2017, 19:18

hispanico82 ha scritto:
05/12/2017, 9:39
Toni Monroe ha scritto:
04/12/2017, 19:36
Me lo ricordo come l'ha trovato ma se aveva senso che volesse -almeno- vendicarsi, una volta compiuta la vendetta duplice (contro mandante ed esecutore), che poi faceva pure comodo a Gennaro, non mi torna il fatto che Gennaro lo lasci andar via senza problemi (ma in base a cosa, di grazia, si sarebbe estinta la rabbia di Gennaro nei confronti di Ciro? Solo perché gli faceva comodo che venisse incolpato di omicidi che era lui a volere? Questo, secondo me, non ci sta proprio) e poi non trovo credibile che non ci sia una fase in cui quest'uomo sconfitto (perché non c'è dubbio che Ciro sia stato sconfitto, nella sua scalata è caduto rovinosamente, perdendo gli affetti più cari -O nan, sua moglie e sua figlia!- oltre che la considerazione di molti) trovi conforto in qualche sostanza (liquida o chimica). Non è che dovevano farci chissà quante puntate, sarebbe bastata quella dove stava in Bulgaria. Invece pare quasi far vita monastica, a parte il fatto che rimane un criminale. Ha abbracciato la filosofia Zen? Fatelo vedere, mettetegli un opuscolo di Osho in stanza. :laughing:

Poi che dopo averle prese Gennaro possa rivolgersi soltanto a Ciro, visto che glielo fanno ancora considerare un fratello, è una conseguenza naturale, questo lo capisco. Poi anche la predica che gli fa, che le cose importanti sono Azzurra e Pietro, che se lo fa per riprendersi loro, lui lo aiuterà. Ovviamente Genny manco gli risponde. Tu trovati la scusa che preferisci, per aiutarmi, basta che mi aiuti! Col cazzo che lo fa solo per quello. E Ciro questo non lo capisce? Lasciamo perdere, va.


Che esistono quelle dinamiche per trovare lavoro lo so bene pure io, però col cazzo che trovo credibile che un posto senza garanzie, sostanzialmente,
possa valere 15000 euro. Se avessi i 15000 euro aspetterei di finirli, prima di trovarmi un lavoro in nero, dai, facciamo i seri. Se entro in un posto statale, da dove non mi manda più via nessuno fino alla pensione, ancora ancora, ma a lavorare in nero? Manco la scusa che ti versano i contributi che mancano per andare in pensione? Naaaa.
La pensiamo diversamente sulla questione Ciro, non voglio convincerti.

Sulla questione lavoro: Toni, stamm a sentì, queste cose nella nostra terra esistono e come, purtroppo. A me fa piacere che Gomorra su questi argomenti fa vedere a tutti qual'è la realtà di determinati terrotori, sinceramente.

Non voglio farla troppo lunga nemmeno io, quindi restiamo così. Sulla questione lavoro io delle cose le so. Non le so perché le ho sentite al telegiornale o lette da qualche parte, le so, in base a quello che so, esprimo perplessità su quello specifico spaccato che hanno proposto. Però è chiaro che possono esserci anche casi diversi da quelli che conosco io, ci mancherebbe. In generale rimane vero che non c'è alcun occhio strizzato ai personaggi che vengono proposti al pubblico. Hanno tutti delle tare, più o meno grosse. Anche quando dimostrano di essere umani sono, spesso, degli umani che comunque sbagliano, che comunque scelgono di non redimersi, di non fermarsi, davanti a niente (almeno quelli che ci hanno mostrato finora), quindi concordo un po' anche con Pepps: chi li mette su un piedistallo ha un problema lui, perché non è questo che suggeriscono di fare gli autori.




Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BomberDede, Cassa, Google [Bot], Luca79, Pozz4ever e 3 ospiti