Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13108
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda azazel » 25/11/2017, 18:32

rowiz ha scritto:
25/11/2017, 18:22
Gomorra

A livello tecnico poi gran fotografia e ritmi sincopati ma verosimili
E chi sei?! Noodles?! :enchante:



Avatar utente
rowiz
Tecnico del forum
Tecnico del forum
Messaggi: 9263
Iscritto il: 12/02/2006, 14:12
NFL Team: Pittsburgh Steelers
Località: Megaron

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda rowiz » 25/11/2017, 18:39

azazel ha scritto:
25/11/2017, 18:32
rowiz ha scritto:
25/11/2017, 18:22
Gomorra

A livello tecnico poi gran fotografia e ritmi sincopati ma verosimili
E chi sei?! Noodles?! :enchante:
Io però non ti ho offeso (cit.)


darioambro ha scritto:ahahah ro, tu sei davvero l'altra palla che vorrei avere :notworthy: :notworthy: :notworthy:
darioambro ha scritto:rowiz direbbe che sono un coglione :biggrin:
30.11.2016

Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13108
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda azazel » 25/11/2017, 18:42

rowiz ha scritto:
25/11/2017, 18:39
azazel ha scritto:
25/11/2017, 18:32

E chi sei?! Noodles?! :enchante:
Io però non ti ho offeso (cit.)
Il mio era un complimento infatti :tze:



Avatar utente
Tim-D
Pro
Pro
Messaggi: 4040
Iscritto il: 12/01/2009, 15:48
MLB Team: St.Louis Cardinals
NFL Team: St.Louis Rams
NBA Team: San Antonio Spurs
NHL Team: St.Louis Blues
Località: Tim Tower

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Tim-D » 25/11/2017, 19:19

rowiz ha scritto:
25/11/2017, 18:22
Gomorra

Vi dirò, a me anche la terza è piaciuta molto, sembra la bella copia della puntata della Germania di Genny e Don Pietro. A livello tecnico poi gran fotografia e ritmi sincopati ma verosimili; puntata poi funzionale a mostrare il "nuovo" Ciro, che sarà di nuovo importantissimo nelle dinamiche napoletane.
Certo, la quarta tantissima roba, tra il ritorno di Scianel con 3o4 sue chicche (tutto il dialogo con Patrizia all'uscita dal carcere, o la conversazione sul tetto) e il voler sottolineare alternativamente la bestialità di Genny - l'omicidio di Gegé è davvero troppo cruento - con la sua umanità - l'abbraccio con capebbomba e fringuello e la sua reazione al loro omicidio. Mi aspetto molto anche dal nipote del Santo e dalla sua crew
si ma il duo a cruccolandia fu roba completamente diversa. Quella volta il padre era ricercato, Genny viene molto caratterizzato, mostrandolo comunque ambizioso ma benevolo col padre, momento cruciale per separarsi definitivamente e svoltare nella trama. Qua che caratterizzano? Cioè Ciro meno spavaldo e sanguinario? Era intuibile vista la sua perdita. Concordo sulla impaziente attesa della nuova crew di vedere come si comporterà. Sarà che mi aspettavo tanto e alla terza puntata mi ero già scassato la uallera :forza:


LONG LIVE THE BLUE NOTE Immagine

I Rams con un record vincente sono come i biscotti di tua nonna: difficili da ricordare e sempre più buoni di quello che effettivamente erano (Angyair cit)

Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6336
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Toni Monroe » 25/11/2017, 20:40

Gomorra

In effetti la svolta umanitaria di Ciro è discutibile. Capace, pure se gli indovini un dubbio, di cacciare di casa dei poveracci ma poi porta la ragazzina in Albania. Magari non ricordo bene io ma fisicamente potrebbe ricordargli la figlia? Che motivo ha di farsi coinvolgere nella sua specifica storia? Peraltro immagino che quella non la rivedremo più. In una sola puntata era difficile spiegare pure quanto potesse aver voglia di tornarsene a Napoli, dopo tutto quello che è successo, però è plausibile che se avesse incontrato dei soggetti nuovi, ancora sconosciuti o quasi a tutti gli altri, potesse voler tornare. Ma è passato soltanto un anno da tutto quello che gli è costato moglie e figlia. E' rimasto un criminale e tutto sommato è pure abbastanza scontato, gli scenari possibili erano due: o rimaneva un criminale che sfruttando qualche aggancio si trovava un lavoro da qualche parte o gli facevano venire una sorta di crisi mistica che gli facesse venir voglia almeno di provare a fare una vita diversa, prima di riprecipitare nella solita vita. Hanno scelto di farlo rimanere un balordo che si trova a dover sparire dopo aver scampato un tradimento ed eccolo andare a vedere cosa può ricavare dai nuovi soggetti. Sinceramente uno che ha perso nel modo in cui ha perso lui (e lui ha perso, clamorosamente, tipo Milan-Liverpool a Istanbul!) mi fa strano che abbia ancora un qualche stimolo a fare il criminale. Ok, sarà l'unica cosa che sa fare, sarà quello che è nella sua natura ma se trovo una pecca nella narrazione finora è nel non far capire com'è che non si sia sparato in testa o sia finito in mano a droghe e alcolici. C'è giusto questo trucco un po' più dark, per mostrarlo diverso ma, personalmente, non mi basta. Dovrebbero spiegare quale combustibile arde per farlo andare avanti. Però... nel voler guadagnare un minimo di tempo, dovendo affrettare le cose, in una sola puntata se la sono giostrata con buon mestiere. Si può andare avanti.



Avatar utente
Leviathan
Pro
Pro
Messaggi: 7905
Iscritto il: 30/12/2004, 19:35
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: Brianza

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Leviathan » 26/11/2017, 10:18

Gomorra

Domanda per gli esperti, ma la parte di O' Santo è per caso ispirata dai figli della famiglia Giuliano? Avevo visto su History due settimane fa uno speciale e mi pare fossero loro i padroni di Forcella che partirono dal contrabbando di sigarette come ha detto lui a Ciro nella quarta puntata...



Avatar utente
Bonaz
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14550
Iscritto il: 22/12/2005, 10:28
NFL Team: Cincinnati Bengals
NBA Team: Portland Trail Blazers
NHL Team: New York Rangers
Località: Mantua - Brixia a/r

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Bonaz » 26/11/2017, 10:54

TWD
Cercasi aiutino

Purtroppo la registrazione dell'ultima puntata si è tagliata. Sono arrivato al punto in cui il prete nello sgabuzzino sta parlando con il fifone.
Poi che succede?


Grazie :biggrin:


rodmanalbe82 ha scritto:Bonaz ridefinisce il concetto di "come lavorare a fine luglio" :truzzo:
ripper23 ha scritto:Bonaz porta la voglia di non fare un cazzo in ufficio a livelli ineguagliabili :notworthy:
Bluto Blutarsky ha scritto:Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Bonaz

:appl: :appl: :appl:

Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6336
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Toni Monroe » 26/11/2017, 11:23

Bonaz ha scritto:
26/11/2017, 10:54
TWD
Cercasi aiutino

Purtroppo la registrazione dell'ultima puntata si è tagliata. Sono arrivato al punto in cui il prete nello sgabuzzino sta parlando con il fifone.
Poi che succede?


Grazie :biggrin:
E' praticamente finita. Non so quanto hai sentito di quel che si sono detti ma in pratica, Eugene menziona il dottore e il prete decide che è per quello che lui si trova lì, che devono portare il dottore fuori dal santuario, da Maggie. Eugene ascolta e rimane lì con la solita espressione risoluta e finisce la puntata. Io me la ricordo così :biggrin:



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3528
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda PLATOON » 26/11/2017, 11:32

Leviathan ha scritto:
26/11/2017, 10:18
Gomorra

Domanda per gli esperti, ma la parte di O' Santo è per caso ispirata dai figli della famiglia Giuliano? Avevo visto su History due settimane fa uno speciale e mi pare fossero loro i padroni di Forcella che partirono dal contrabbando di sigarette come ha detto lui a Ciro nella quarta puntata...
Questo clan che viene mostrato nella serie è quello che nella realtà è noto con il nome di "barbudos". Stesso territorio più o meno ma nessun legame diretto, almeno a livello genealogico, con Giuliano ecc.
Ultima modifica di PLATOON il 26/11/2017, 11:55, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
azazel
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13108
Iscritto il: 07/09/2002, 2:57
MLB Team: Chicago Cubs
NFL Team: Dallas Cowboys
NBA Team: Washington Wizards
NHL Team: Florida Panthers

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda azazel » 26/11/2017, 11:41

Bonaz ha scritto:
26/11/2017, 10:54
TWD
Cercasi aiutino

Purtroppo la registrazione dell'ultima puntata si è tagliata. Sono arrivato al punto in cui il prete nello sgabuzzino sta parlando con il fifone.
Poi che succede?


Grazie :biggrin:
Un cazzo, come sempre :stressato:



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3528
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda PLATOON » 26/11/2017, 11:53

Toni Monroe ha scritto:
25/11/2017, 20:40
Gomorra

In effetti la svolta umanitaria di Ciro è discutibile. Capace, pure se gli indovini un dubbio, di cacciare di casa dei poveracci ma poi porta la ragazzina in Albania. Magari non ricordo bene io ma fisicamente potrebbe ricordargli la figlia? Che motivo ha di farsi coinvolgere nella sua specifica storia? Peraltro immagino che quella non la rivedremo più. In una sola puntata era difficile spiegare pure quanto potesse aver voglia di tornarsene a Napoli, dopo tutto quello che è successo, però è plausibile che se avesse incontrato dei soggetti nuovi, ancora sconosciuti o quasi a tutti gli altri, potesse voler tornare. Ma è passato soltanto un anno da tutto quello che gli è costato moglie e figlia. E' rimasto un criminale e tutto sommato è pure abbastanza scontato, gli scenari possibili erano due: o rimaneva un criminale che sfruttando qualche aggancio si trovava un lavoro da qualche parte o gli facevano venire una sorta di crisi mistica che gli facesse venir voglia almeno di provare a fare una vita diversa, prima di riprecipitare nella solita vita. Hanno scelto di farlo rimanere un balordo che si trova a dover sparire dopo aver scampato un tradimento ed eccolo andare a vedere cosa può ricavare dai nuovi soggetti. Sinceramente uno che ha perso nel modo in cui ha perso lui (e lui ha perso, clamorosamente, tipo Milan-Liverpool a Istanbul!) mi fa strano che abbia ancora un qualche stimolo a fare il criminale. Ok, sarà l'unica cosa che sa fare, sarà quello che è nella sua natura ma se trovo una pecca nella narrazione finora è nel non far capire com'è che non si sia sparato in testa o sia finito in mano a droghe e alcolici. C'è giusto questo trucco un po' più dark, per mostrarlo diverso ma, personalmente, non mi basta. Dovrebbero spiegare quale combustibile arde per farlo andare avanti. Però... nel voler guadagnare un minimo di tempo, dovendo affrettare le cose, in una sola puntata se la sono giostrata con buon mestiere. Si può andare avanti.
Uno dei difetti più gravi di questa serie, e delle profezie di Saviano (che è bravo a chiagnere e fottere), è il messaggio latente di buonismo che sotto sotto fanno passare.
La terza puntata da questo punto di vista è emblematica: Mladen e la mafia bulgara è cattiva, spietata, senza nessuna umanità. I nostri sotto sotto hanno un cuore: si inteneriscono davanti alla ragazzina con viso da cerbiatto. Possono anche fare cose spregevoli ma c'è un sentimento.
La quarta introduce un nuovo elemento ed amplifica ancora di più questo aspetto: i barbudos te li fà vedere davanti alla pizzeria a cantare cori. Sono una banda di ragazzi in cui non prevale l'aspetto sanguinario, feroce, criminale. Hanno fatto quella strada perché lo facevano i nonni ed i padri. Ma in fondo la vivono in maniera cameratesca, un senso di appartenenza ad una famiglia. Loro non fanno i criminali per arricchirsi; lo fanno perché come faceva il nonno Santo con il contrabbando di sigarette, loro così fanno del bene alla gente.
Risultato? Invece di far schifare la camorra e la criminalità in generale, come sarebbe giusto, li fanno diventare dei simil eroi. Se uno si prende la briga di fare un giro sui social in maniera paziente (a me basta frequentare di persona o quasi certi ambienti) si renderà conto che i fan più accaniti ed entusiasti di questi personaggi sono proprio tutte le persone che, per un verso o l'altro, ruotano attorno all'universo di criminalità che si vorrebbe, a livello presunto, mettere alla gogna. I ragazzi sono estasiati dall'Immortale e le sue battute (nuovo modo di rispondere al cell quando squilla è subito "ric",dimmi, e non più pronto), dai modi di fare di Genny (nuovo tormentone "Geggè tutt'appost?"), ecc. ecc.
L'attore che ha fatto O'Track è una star: spesso lo trovi sul lungomare assalito da comitive di ragazzi che vogliono fare foto, ecc. Ma è uno star non l'attore in quanto tale, ma proprio O'Track (almeno per un buon 90% di persone).
E' una cosa sconfortante. Ed ancora di più è triste che nessuno lo faccia notare. A chiacchiere, Saviano in primis, dici che guardare Gomorra è utile per far capire dal di dentro come vivono e ragionano e quindi schifarli. Nella pratica però non fai altro che fornire e caratterizzare personaggi che, agli occhi di quegli stessi bambini di cui tanto accusi lo stato ed enti di fregarsene, sono degli idoli e degli esempi da imitare da grandi.



Avatar utente
Toni Monroe
Moderator
Moderator
Messaggi: 6336
Iscritto il: 15/06/2008, 17:58
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Milano
Contatta:

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Toni Monroe » 26/11/2017, 12:17

PLATOON ha scritto:
26/11/2017, 11:53

Uno dei difetti più gravi di questa serie, e delle profezie di Saviano (che è bravo a chiagnere e fottere), è il messaggio latente di buonismo che sotto sotto fanno passare.
La terza puntata da questo punto di vista è emblematica: Mladen e la mafia bulgara è cattiva, spietata, senza nessuna umanità. I nostri sotto sotto hanno un cuore: si inteneriscono davanti alla ragazzina con viso da cerbiatto. Possono anche fare cose spregevoli ma c'è un sentimento.
La quarta introduce un nuovo elemento ed amplifica ancora di più questo aspetto: i barbudos te li fà vedere davanti alla pizzeria a cantare cori. Sono una banda di ragazzi in cui non prevale l'aspetto sanguinario, feroce, criminale. Hanno fatto quella strada perché lo facevano i nonni ed i padri. Ma in fondo la vivono in maniera cameratesca, un senso di appartenenza ad una famiglia. Loro non fanno i criminali per arricchirsi; lo fanno perché come faceva il nonno Santo con il contrabbando di sigarette, loro così fanno del bene alla gente.
Risultato? Invece di far schifare la camorra e la criminalità in generale, come sarebbe giusto, li fanno diventare dei simil eroi. Se uno si prende la briga di fare un giro sui social in maniera paziente (a me basta frequentare di persona o quasi certi ambienti) si renderà conto che i fan più accaniti ed entusiasti di questi personaggi sono proprio tutte le persone che, per un verso o l'altro, ruotano attorno all'universo di criminalità che si vorrebbe, a livello presunto, mettere alla gogna. I ragazzi sono estasiati dall'Immortale e le sue battute (nuovo modo di rispondere al cell quando squilla è subito "ric",dimmi, e non più pronto), dai modi di fare di Genny (nuovo tormentone "Geggè tutt'appost?"), ecc. ecc.
L'attore che ha fatto O'Track è una star: spesso lo trovi sul lungomare assalito da comitive di ragazzi che vogliono fare foto, ecc. Ma è uno star non l'attore in quanto tale, ma proprio O'Track (almeno per un buon 90% di persone).
E' una cosa sconfortante. Ed ancora di più è triste che nessuno lo faccia notare. A chiacchiere, Saviano in primis, dici che guardare Gomorra è utile per far capire dal di dentro come vivono e ragionano e quindi schifarli. Nella pratica però non fai altro che fornire e caratterizzare personaggi che, agli occhi di quegli stessi bambini di cui tanto accusi lo stato ed enti di fregarsene, sono degli idoli e degli esempi da imitare da grandi.
C'è un argomento che è sempre stato usato, da parte della criminalità (più o meno) organizzata, in sostanza loro fanno quello che lo stato non è capace e non riesce a garantire di fare: giustizia, proteggere, riparare i torti. Dalla protezione contro i balordi (!) al trovare un lavoro, loro hanno gli strumenti e la volontà per aiutarli, cosa che lo stato non riesce a garantire. Poi magari scopriamo che lo stato, quelli che riesce a perseguire (quale che sia il capo d'accusa) al massimo li può mettere in galera, loro se lo ritengono necessario ammazzano. E non sto dicendo che lo stato dovrebbe uccidere ma che tra i rischi che si è disposti a correre si ha uno sbilanciamento evidente. Però non fa gioco alla propaganda criminale far passare solo il messaggio che chi sbaglia (e se hai sbagliato lo decidono loro, col loro criterio) paga con la vita, altrimenti pure la troppa paura generata può creare problemi. Ciro tortura e uccide una ragazzina per trovare un ragazzino che ha usato come una pedina, rendendolo un bersaglio a prescindere dai motivi che avessero spinto il ragazzino stesso ad uccidere; ammazza sua moglie, minaccia di uccidere il fratello di Patrizia... non è un uomo buono che delinque perché è stato sfortunato. Uno così non ha motivo di prendere una prostituta minorenne e riportarla a casa, semmai la ammazza perché è comunque una testimone. Invece va pure al night a recuperarle un passaporto, forse pure sbagliato, visto che lei dice che il nome non è quello ma è anche il meno.

Poi è anche vero che all'attore che interpreta(va) malammore hanno riempito di insulti i profili social, dopo che ha ucciso la bambina nella scorsa stagione, quindi boh, forse non vogliono esagerare (gli sceneggiatori) nel caratterizzare, in negativo, i personaggi.



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3528
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda PLATOON » 26/11/2017, 12:49

Toni Monroe ha scritto:
26/11/2017, 12:17
PLATOON ha scritto:
26/11/2017, 11:53

Uno dei difetti più gravi di questa serie, e delle profezie di Saviano (che è bravo a chiagnere e fottere), è il messaggio latente di buonismo che sotto sotto fanno passare.
La terza puntata da questo punto di vista è emblematica: Mladen e la mafia bulgara è cattiva, spietata, senza nessuna umanità. I nostri sotto sotto hanno un cuore: si inteneriscono davanti alla ragazzina con viso da cerbiatto. Possono anche fare cose spregevoli ma c'è un sentimento.
La quarta introduce un nuovo elemento ed amplifica ancora di più questo aspetto: i barbudos te li fà vedere davanti alla pizzeria a cantare cori. Sono una banda di ragazzi in cui non prevale l'aspetto sanguinario, feroce, criminale. Hanno fatto quella strada perché lo facevano i nonni ed i padri. Ma in fondo la vivono in maniera cameratesca, un senso di appartenenza ad una famiglia. Loro non fanno i criminali per arricchirsi; lo fanno perché come faceva il nonno Santo con il contrabbando di sigarette, loro così fanno del bene alla gente.
Risultato? Invece di far schifare la camorra e la criminalità in generale, come sarebbe giusto, li fanno diventare dei simil eroi. Se uno si prende la briga di fare un giro sui social in maniera paziente (a me basta frequentare di persona o quasi certi ambienti) si renderà conto che i fan più accaniti ed entusiasti di questi personaggi sono proprio tutte le persone che, per un verso o l'altro, ruotano attorno all'universo di criminalità che si vorrebbe, a livello presunto, mettere alla gogna. I ragazzi sono estasiati dall'Immortale e le sue battute (nuovo modo di rispondere al cell quando squilla è subito "ric",dimmi, e non più pronto), dai modi di fare di Genny (nuovo tormentone "Geggè tutt'appost?"), ecc. ecc.
L'attore che ha fatto O'Track è una star: spesso lo trovi sul lungomare assalito da comitive di ragazzi che vogliono fare foto, ecc. Ma è uno star non l'attore in quanto tale, ma proprio O'Track (almeno per un buon 90% di persone).
E' una cosa sconfortante. Ed ancora di più è triste che nessuno lo faccia notare. A chiacchiere, Saviano in primis, dici che guardare Gomorra è utile per far capire dal di dentro come vivono e ragionano e quindi schifarli. Nella pratica però non fai altro che fornire e caratterizzare personaggi che, agli occhi di quegli stessi bambini di cui tanto accusi lo stato ed enti di fregarsene, sono degli idoli e degli esempi da imitare da grandi.
C'è un argomento che è sempre stato usato, da parte della criminalità (più o meno) organizzata, in sostanza loro fanno quello che lo stato non è capace e non riesce a garantire di fare: giustizia, proteggere, riparare i torti. Dalla protezione contro i balordi (!) al trovare un lavoro, loro hanno gli strumenti e la volontà per aiutarli, cosa che lo stato non riesce a garantire. Poi magari scopriamo che lo stato, quelli che riesce a perseguire (quale che sia il capo d'accusa) al massimo li può mettere in galera, loro se lo ritengono necessario ammazzano. E non sto dicendo che lo stato dovrebbe uccidere ma che tra i rischi che si è disposti a correre si ha uno sbilanciamento evidente. Però non fa gioco alla propaganda criminale far passare solo il messaggio che chi sbaglia (e se hai sbagliato lo decidono loro, col loro criterio) paga con la vita, altrimenti pure la troppa paura generata può creare problemi. Ciro tortura e uccide una ragazzina per trovare un ragazzino che ha usato come una pedina, rendendolo un bersaglio a prescindere dai motivi che avessero spinto il ragazzino stesso ad uccidere; ammazza sua moglie, minaccia di uccidere il fratello di Patrizia... non è un uomo buono che delinque perché è stato sfortunato. Uno così non ha motivo di prendere una prostituta minorenne e riportarla a casa, semmai la ammazza perché è comunque una testimone. Invece va pure al night a recuperarle un passaporto, forse pure sbagliato, visto che lei dice che il nome non è quello ma è anche il meno.

Poi è anche vero che all'attore che interpreta(va) malammore hanno riempito di insulti i profili social, dopo che ha ucciso la bambina nella scorsa stagione, quindi boh, forse non vogliono esagerare (gli sceneggiatori) nel caratterizzare, in negativo, i personaggi.
Questo ragionamento che tu fai della criminalità che svolge una sorte di protezione sociale del territorio poteva andare bene fino a 30/40 anni fa. Diciamo con gli uomini d'onore, se vogliamo chiamarli tali. Quando il traffico principale non era la droga, per intenderci.
Ma ora è una cosa che non esiste più; infatti è capitato sempre più spesso che nei loro regolamenti di conti ci siano andati di mezzo persone innocenti. Proprio perchè non si segue più nessuna regola, sono ancora più feroci, spietati, non guardano in faccia a nessuno.
Giusta l'osservazione che fai sul personaggio di Ciro: ed infatti il personaggio reale è quello che uccide una ragazza innocente. Senza pietà. Già quello che uccide la moglie è meno credibile, ma comunque. Volendo mostrare il volto reale di come ragionano il criminale reale forse quella ragazza prima se la scopa e poi l'ammazza. Non è che il camorrista napoletano ha sentimenti di pietà per le puttane mentre quellod ell'est le sfrutta senza scrupoli.
Anche sul personaggio di Mallammore: giustissimo, io su fb vidi proprio l'attore che in una diretta video, poverino, cercava di far capire che c'era una finzione e che lui con la ragazzina che interpretava Maria Rita fuori dal set filava d'amore e d'accordo, scherzavano e ridevano. Ma anche qui: il 90% di quelli che lo insultavano provenivano da quell'ambiente che ho descritto sopra. Perché nel loro modo di pensare non esiste mettere in mezzo una bambina. Quella è stata una deviazione dovuta ad esigenze di sceneggiatura, ovviamente, ma che per loro era inaccettabile ed allora giù insulti ed improperi. Ma non all'attore Tizio. A Mallammore.
Non sò se riesco a spiegare bene la cosa.
Per me mi sta bene una serie del genere che mostra la criminalità dal di dentro, ecc. Dove lo Stato in pratica non esiste.
Però o lo fai in maniera drastica e netta. Senza inserire falsi messaggi buonisti. Mostri tutto in maniera cruda, tutta la merda possibile.
Oppure lo fai ma fai una chiara pubblicità alla cosa, anche mostrando un messaggio all'inizio ed alla fine di ogni singola puntata del tipo "i fatti si ispirano ad avvenimenti reali, ma le gesta dei protagonisti sono stati, per motivi di sceneggiatura, mostrati in maniera meno negativa di quello che avviene nel quotidiano". Una cosa del genere non trovo le parole adatte ora.
Cioè fai capire bene che quelli animali sono, ed animali restano.



Wolviesix
Pro
Pro
Messaggi: 7019
Iscritto il: 09/11/2006, 14:40
MLB Team: New York Yankees
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Brianza

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda Wolviesix » 27/11/2017, 23:14

Grazie al fidanzamento di Meghan Markle col principe Harry, dovremmo liberarci di Rachel in Suits. Alè! :forza:



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 6177
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Telefilm & Serie TV (spoilers inside)

Messaggioda lelomb » 27/11/2017, 23:38

Wolviesix ha scritto:
27/11/2017, 23:14
Grazie al fidanzamento di Meghan Markle col principe Harry, dovremmo liberarci di Rachel in Suits. Alè! :forza:
Si acchiappa il volo. Na zavorra di storiline




Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti