Politica Internazionale

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23410
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Politica Internazionale

Messaggioda lele_warriors » 07/07/2017, 18:09

io a un certo punto, con tutto il rispetto, chiudo i porti e me ne sbatto altamente i coglioni.
l'europa non ne apre altri? beh, si prnderanno le loro responsabilità di far crepare la gente, nessun problema.però c'è un limite a tutto, non esiste che solo noi accogliamo tutte ste persone.
ah, e per me è tutta gente chiaramente meritevole di essere salvata, aiutata e capita, ma a un certo punto bisogna fare qualcosa.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

The Patient
Pro
Pro
Messaggi: 5579
Iscritto il: 23/10/2011, 17:51
MLB Team: San Francisco Giants
NBA Team: Boston Celtics

Re: Politica Internazionale

Messaggioda The Patient » 07/07/2017, 18:20

"accogliamo tutte ste persone" in che senso?



PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3383
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Politica Internazionale

Messaggioda PLATOON » 07/07/2017, 18:25

doc G ha scritto:
07/07/2017, 18:03
PLATOON ha scritto: Io non avevo nessun dubbio sulla solidarietà reale della Ue.
Che poi il motto è "non si aprono i porti UE agli immigrati". Quindi noi siamo già usciti?
Le frasi della Bonino sono illuminanti. Di fatto abbiamo sottovalutato il problema, poi abbiamo firmato una serie di accordi per accogliere noi tutte le navi.
Tutto in cambio di un occhio chiuso sulla politica economica.
Aggiungiamo una politica altalenante ed incoerente ed ecco che la frittata è fatta. In più aggiungiamo che ci sono vari paesi europei che accolgono più migranti, sia in valore assoluto, che ci sono paesi con guai proprio per l'immigrazione. Il puzzle è di difficilissima soluzione, arrivati a questo punto. E non sarà affatto facile venirne a capo.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
Infatti io volevo scrivere polemicamente "perchè non chiudiamo i porti anche noi visto che la Ue compatta dice così?". Ma purtroppo la risposta è che abbiamo sottoscritto a scatola chiusa una serie accordi, come dici tu, che ora ci tornano letteralmente in faccia e che ci costringono temo, ad accogliere di tutto e di più.
Ma la cosa che fà rabbia è che la UE in blocco del problema se ne frega e crede di risolvere promettendo una manciata di milioni in più per farci stare buoni. Questa è la cosa deprimente. Aldilà dei discorsi di facciata di Macron e della Merkel.
Tra l'altro le settimane scorse lo stesso Macron ha detto una cosa che secondo me và diritto al nocciolo del problema italiano. Migranti che chiedono asilo politico si, migranti economici no. Ecco. E qua di migranti che fuggono da guerre, siriani/sudanesi/ecc. se ne vedono ben pochi. La stragrande maggioranza sono migranti che vengono qua per motivi economici. La stragrande maggioranza sono dei paesi subsahariani.
Ma che poi, ci fosse la possibilità di dare un lavoro a tutti, ok non c'è problema. Ma questi poveri cristi fuggono da condizioni di vita miserevoli per andare in pasto a mascalzoni che gli offrono lavori e condizioni di vita giusto un minimo meno che miserevoli.
Dove te li ritrovi al 90%?
A lavorare nei campi sotto caporalato per due soldi 14/15 ore al giorno.
A fare la manovalanza di bassa lega per la criminalità organizzata.
A fare i venditori ambulanti di paccottiglia data loro dalla camorra, in posti sui quali pagano pizzo alla camorra, usando accessori (buste, imballaggi) venduti loro coercitivamente dalla camorra.
A fare i lavavetri agli incroci agli ordini della criminalità. Prima ne trovavi un paio a semaforo. Ora agli stessi semafori li vedo muoversi in gruppetti di 4/5.
Poi ci sono quelli che chiedono elemosina agli incroci (in aumento). Quelli che al supermercato ti aspettano all'uscita per portarti il carrello all'auto e chiederti in cambio la moneta del carrello.
Ho fatto un elenco generico ma da me questa è la situazione.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8227
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Politica Internazionale

Messaggioda doc G » 07/07/2017, 18:26

lele_warriors ha scritto:io a un certo punto, con tutto il rispetto, chiudo i porti e me ne sbatto altamente i coglioni.
l'europa non ne apre altri? beh, si prnderanno le loro responsabilità di far crepare la gente, nessun problema.però c'è un limite a tutto, non esiste che solo noi accogliamo tutte ste persone.
ah, e per me è tutta gente chiaramente meritevole di essere salvata, aiutata e capita, ma a un certo punto bisogna fare qualcosa.
Si, però abbiamo firmato accordi con cui ci impegnamo a fare il contrario. Non sarà facile ribaltare tutto. Sarebbe esattamente quel che dovremmo fare, ma abbiamo bisogno che Draghi ci salvi il culo, che a Bruxelles chiudano gli occhi, che ci aiutino con lo spread, possiamo permettercelo? Certo, qualcosa dovremo assolutamente fare, di certo non si può proseguire così

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk




Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23410
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Politica Internazionale

Messaggioda lele_warriors » 07/07/2017, 18:33

doc G ha scritto:
07/07/2017, 18:26
lele_warriors ha scritto:io a un certo punto, con tutto il rispetto, chiudo i porti e me ne sbatto altamente i coglioni.
l'europa non ne apre altri? beh, si prnderanno le loro responsabilità di far crepare la gente, nessun problema.però c'è un limite a tutto, non esiste che solo noi accogliamo tutte ste persone.
ah, e per me è tutta gente chiaramente meritevole di essere salvata, aiutata e capita, ma a un certo punto bisogna fare qualcosa.
Si, però abbiamo firmato accordi con cui ci impegnamo a fare il contrario. Non sarà facile ribaltare tutto. Sarebbe esattamente quel che dovremmo fare, ma abbiamo bisogno che Draghi ci salvi il culo, che a Bruxelles chiudano gli occhi, che ci aiutino con lo spread, possiamo permettercelo? Certo, qualcosa dovremo assolutamente fare, di certo non si può proseguire così

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
abbiamo firmato un accordo in cui tutti i migranti che arrivano via mare dall'africa dobbiamo raccattarli noi? ma quando? e non c'erano anche accordi firmati con delle quote che ogni paese doveva prednere? lo hanno rispettato tutti? e non ho capito loro possono non rispettarlo e noi no?
poi il discorso economico, bah, doc, l'ueropa avrà chiuso qualche occhio, ma non so quanti, e la nostra situazione non cambia granchè, e non per questo dobbiamo tacere.
e oltretutto, che minchia di europa è quella in cui dicono no, sono cazzi vostri, vi diamo un po' di soldi, ma i migranti arrivano tutti in sicilia, puglia, calbaria e via dicendo. e non parliamo del discorso smistamenti per l'europa, una roba imbarazzante e ridicola.
non esiste che non si faccia una minchia, e io non sono nè razzista, nè leghista, nè populista, nè grillino, ma sta situazione non può andare avanti in sta maniera.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

PLATOON
Pro
Pro
Messaggi: 3383
Iscritto il: 09/09/2008, 10:13
MLB Team: A's
NFL Team: Raiders
NBA Team: Warriors
NHL Team: Red Wings
Località: Scafati

Re: Politica Internazionale

Messaggioda PLATOON » 07/07/2017, 18:44

lele_warriors ha scritto:
07/07/2017, 18:33
doc G ha scritto:
07/07/2017, 18:26

Si, però abbiamo firmato accordi con cui ci impegnamo a fare il contrario. Non sarà facile ribaltare tutto. Sarebbe esattamente quel che dovremmo fare, ma abbiamo bisogno che Draghi ci salvi il culo, che a Bruxelles chiudano gli occhi, che ci aiutino con lo spread, possiamo permettercelo? Certo, qualcosa dovremo assolutamente fare, di certo non si può proseguire così

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
abbiamo firmato un accordo in cui tutti i migranti che arrivano via mare dall'africa dobbiamo raccattarli noi? ma quando? e non c'erano anche accordi firmati con delle quote che ogni paese doveva prednere? lo hanno rispettato tutti? e non ho capito loro possono non rispettarlo e noi no?
poi il discorso economico, bah, doc, l'ueropa avrà chiuso qualche occhio, ma non so quanti, e la nostra situazione non cambia granchè, e non per questo dobbiamo tacere.
e oltretutto, che minchia di europa è quella in cui dicono no, sono cazzi vostri, vi diamo un po' di soldi, ma i migranti arrivano tutti in sicilia, puglia, calbaria e via dicendo. e non parliamo del discorso smistamenti per l'europa, una roba imbarazzante e ridicola.
non esiste che non si faccia una minchia, e io non sono nè razzista, nè leghista, nè populista, nè grillino, ma sta situazione non può andare avanti in sta maniera.
Io sono d'accordo. Però credo che il problema delle quote sia legato allo status di rifugiato politico o meno. I rifugiati politici li redistribuiamo (e quasi tutti quelli dell'est non lo fanno), i soli migranti economici sono affar vostro perchè su questi ogni stato è libero di fare quello che vuole. Questo da un punto di vista legale credo, perciò Doc dice che ci siamo legati mani e piedi con quegli accordi.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8227
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Politica Internazionale

Messaggioda doc G » 07/07/2017, 18:49

Si, c'erano accordi per le quote che ogni paese deve prendere, ma deve identificarli il paese in cui arrivano. Una volta che siano identificati e si sia stabilito il loro eventuale status li si dovrebbe inviare al paese cui spetterebbe accoglierli Pro quota o rimpatriarli. Il problema degli sbarchi però lo spiega bene la Bonino (ed in effetti le responsabilità di Renzi paiono nette) https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/0 ... a/3710291/

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk




Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8227
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Politica Internazionale

Messaggioda doc G » 07/07/2017, 19:24

PS Per chiarire, è tutto un problema causato in gran parte da Renzi che ha scambiato sbarchi per flessibilità, usandola per mancette elettorali. Adesso si può porre rimedio? Forse, ma toccherebbe rimettere i conti a posto per non dover più aver bisogno di flessibilità, e non mi pare aria

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk




Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23410
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Politica Internazionale

Messaggioda lele_warriors » 07/07/2017, 20:31

quindi hanno ragione i grillini che è tutta colpa di renzi :forza:


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8227
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Politica Internazionale

Messaggioda doc G » 07/07/2017, 22:23

lele_warriors ha scritto:quindi hanno ragione i grillini che è tutta colpa di renzi :forza:
Oh, una volta tanto... almeno anche il mio amico Djerry è contento!

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk




Avatar utente
SafeBet
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 6854
Iscritto il: 05/02/2008, 19:09
Località: Chattanooga, Tennessee

Re: Politica Internazionale

Messaggioda SafeBet » 07/07/2017, 23:20

La relocation non funziona e non per colpa dell'Italia. I paesi che dovrebbero accogliere la nostra quota di rifugiati in eccesso non lo fanno malgrado le liste siano pronte da mesi e mesi. Renzi non c'entra una minchia con questo, come non c'entra alcun politico italiano.

Poi aggiungo che il nostro problema non è affatto l'avere troppi immigrati economici. Noi dovremmo fare di tutto per rendere l'immigrazione per motivi economici più semplice, controllabile, lineare. E ho già spiegato come in passato. La gente arriva da richiedente asilo in Italia perché non c'è alcun altro modo per farlo, malgrado l'evidente necessità di manodopera in numerosi settori (non solo l'agricoltura, ma ormai per esempio tutta la ristorazione nelle grandi città, il trasporto su ruota, fabbriche, ecc).



Avatar utente
Spree
Senior
Senior
Messaggi: 2806
Iscritto il: 20/01/2005, 18:32
Località: Padova

Re: Politica Internazionale

Messaggioda Spree » 08/07/2017, 8:08

Comunque la questione è più ampia, e mi pare che si manchi sempre il punto.

A sinistra ci si riempie la bocca con il diritto al lavoro, alla casa; a destra con l'inviolabilità della proprietà. E tutti con la libertà di parola, di pensiero, di religione, eccetera. E a nessuno che venga in mente che se si crede davvero ai diritti umani - che in quanto tali sono sovranazionali - non è concepibile che non ci sia un diritto a muoversi e stabilirsi dove cazzo si vuole.

il che non vuol dire che chi si muove e stabilisce non deve rispettare le leggi (1) o deve essere mantenuto (2). Vuol dire che i confini, relativamente agli spostamenti delle persone, non dovrebbero avere ragion d'essere (hanno invece ragion d'essere amministrativa, ovviamente).



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 8227
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni

Re: Politica Internazionale

Messaggioda doc G » 08/07/2017, 9:36

Spree ha scritto:Comunque la questione è più ampia, e mi pare che si manchi sempre il punto.

A sinistra ci si riempie la bocca con il diritto al lavoro, alla casa; a destra con l'inviolabilità della proprietà. E tutti con la libertà di parola, di pensiero, di religione, eccetera. E a nessuno che venga in mente che se si crede davvero ai diritti umani - che in quanto tali sono sovranazionali - non è concepibile che non ci sia un diritto a muoversi e stabilirsi dove cazzo si vuole.

il che non vuol dire che chi si muove e stabilisce non deve rispettare le leggi (1) o deve essere mantenuto (2). Vuol dire che i confini, relativamente agli spostamenti delle persone, non dovrebbero avere ragion d'essere (hanno invece ragion d'essere amministrativa, ovviamente).
In linea di massima concordo, ma questo può avvenire solo con l'intervento di entità sovranazionali, come la UE, che lo possa mettere in pratica uno stato (manco troppo grande) da solo, senza l'assenso di altri, è utopistico. Inoltre c'è anche il problema che in questo momento c'è pochissimo consenso su questo, un consenso che occorre creare. E purtroppo la Merkel è quasi l'unica che ci stia lavorando.


PS Per Safebet, non ho detto che non funziona il ricollocamento per colpa dell'Italia o di Renzi (infatti ci sono paesi che non collaborano, ma anche altri che hanno più migranti di noi, sia in assoluto che in rapporto agli abitanti), ma che gli sbarchi avvengono in gran parte in Italia in parte per ragioni geografiche, ma in parte perché Renzi ha scambiato questo per la flessibilità.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk




frog
Pro
Pro
Messaggi: 5874
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Politica Internazionale

Messaggioda frog » 08/07/2017, 12:03

La Bonino fuori dal governo è stata una della condizioni che Renzi ha fatto ingoiare a Napolitano per accettare l'incarico di governo, figurarsi se un accordo come quello di cui parlate sarebbe rimasto sotto traccia fino ad ora con lei come ministro.
Mi ricordo le incazzature di Pannella a Radio Radicale per il veto di Renzi, evidentemente aveva le sue ragioni.

Io personalmente sui migranti farei il contrario, un po' stile Turchia, non ci aiutate ? Ok, tutti i migranti diventano cittadini Italiani ergo Europei e sono liberi di andare dove cazzo gli pare, visto che, dati alla mano, l'80% dei richiedenti asilo di restare in Italia non ne hanno idea e le loro mete sono molto più a Nord.
Vediamo un po' chi ha più da perdere.



Avatar utente
Bonaz
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14473
Iscritto il: 22/12/2005, 10:28
NFL Team: Cincinnati Bengals
NBA Team: Portland Trail Blazers
NHL Team: New York Rangers
Località: Mantua - Brixia a/r

Re: Politica Internazionale

Messaggioda Bonaz » 08/07/2017, 12:33

Mi vien da ridere a pensare alla gente contraria allo Ius Soli che fino a ieri sbandierava quanto essere extracomunitario in Italia fosse un privilegio rispetto ad essere italiano.
Ora, sempre secondo queste persone, diventare cittadino italiano fa sì che loro possano acquisire più vantaggi quindi non è giusto che lo possano diventare? Mettetevi d'accordo...
O è un vantaggio essere extracomunitario in Italia o l'essere cittadino italiano


rodmanalbe82 ha scritto:Bonaz ridefinisce il concetto di "come lavorare a fine luglio" :truzzo:
ripper23 ha scritto:Bonaz porta la voglia di non fare un cazzo in ufficio a livelli ineguagliabili :notworthy:
Bluto Blutarsky ha scritto:Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Bonaz

:appl: :appl: :appl:


Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: frog, Leviathan, Porsche 928 e 4 ospiti

cron