Libri

E' il luogo in cui potete parlare di tutto quello che volete, in particolare di tutti gli argomenti non strettamente attinenti allo sport americano...
Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 5166
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Libri

Messaggioda PENNY » 17/05/2017, 9:16

Immagine

Stoner

William Stoner ha una vita che sembra essere assai piatta e desolata. Non si allontana mai per più di centocinquanta chilometri da Booneville, il piccolo paese rurale in cui è nato, mantiene lo stesso lavoro per tutta la vita, per quasi quarantanni è infelicemente sposato alla stessa donna, ha sporadici contatti con l'amata figlia e per i suoi genitori è un estraneo, per sua ammissione ha soltanto due amici, uno dei quali morto in gioventù. Non sembra materia troppo promettente per un romanzo e tuttavia, in qualche modo, quasi miracoloso, John Williams fa della vita di William Stoner una storia appassionante, profonda e straziante. Come riesce l'autore in questo miracolo letterario? A oggi ho letto Stoner tre volte e non sono del tutto certo di averne colto il segreto, ma alcuni aspetti del libro mi sono apparsi chiari. E la verità è che si possono scrivere dei pessimi romanzi su delle vite emozionanti e che la vita più silenziosa, se esaminata con affetto, compassione e grande cura, può fruttare una straordinaria messe letteraria. È il caso che abbiamo davanti. (Dalla postfazione di Peter Cameron)

Non si potrebbe spiegare meglio, nella prima pagina c'è già tutto il romanzo, eppure è impossibile staccarsi dalle pagine e dalla vita di quest'uomo.
Un capolavoro



Avatar utente
Angyair
Pro
Pro
Messaggi: 6433
Iscritto il: 06/07/2003, 19:24
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: San Francisco 49ers
NBA Team: Chicago Bulls
NHL Team: San Josè Sharks
Località: http://www.quelchepassalosport.it/
Contatta:

Re: Libri

Messaggioda Angyair » 17/05/2017, 9:24

PENNY ha scritto:
17/05/2017, 9:16
Immagine

Stoner

William Stoner ha una vita che sembra essere assai piatta e desolata. Non si allontana mai per più di centocinquanta chilometri da Booneville, il piccolo paese rurale in cui è nato, mantiene lo stesso lavoro per tutta la vita, per quasi quarantanni è infelicemente sposato alla stessa donna, ha sporadici contatti con l'amata figlia e per i suoi genitori è un estraneo, per sua ammissione ha soltanto due amici, uno dei quali morto in gioventù. Non sembra materia troppo promettente per un romanzo e tuttavia, in qualche modo, quasi miracoloso, John Williams fa della vita di William Stoner una storia appassionante, profonda e straziante. Come riesce l'autore in questo miracolo letterario? A oggi ho letto Stoner tre volte e non sono del tutto certo di averne colto il segreto, ma alcuni aspetti del libro mi sono apparsi chiari. E la verità è che si possono scrivere dei pessimi romanzi su delle vite emozionanti e che la vita più silenziosa, se esaminata con affetto, compassione e grande cura, può fruttare una straordinaria messe letteraria. È il caso che abbiamo davanti. (Dalla postfazione di Peter Cameron)

Non si potrebbe spiegare meglio, nella prima pagina c'è già tutto il romanzo, eppure è impossibile staccarsi dalle pagine e dalla vita di quest'uomo.
Un capolavoro
L'ho letto anch'io qualche mese fa e confermo il giudizio: veramente un capolavoro su una storia che definire ordinaria è poco ma che ti entra dentro come pochi altri libri che ho letto.



maffu
Senior
Senior
Messaggi: 1059
Iscritto il: 22/06/2007, 18:46
NBA Team: New Orleans Pelicans
Località: Pisa

Re: Libri

Messaggioda maffu » 17/05/2017, 14:02

PENNY ha scritto:
17/05/2017, 9:16
Immagine

Stoner

William Stoner ha una vita che sembra essere assai piatta e desolata. Non si allontana mai per più di centocinquanta chilometri da Booneville, il piccolo paese rurale in cui è nato, mantiene lo stesso lavoro per tutta la vita, per quasi quarantanni è infelicemente sposato alla stessa donna, ha sporadici contatti con l'amata figlia e per i suoi genitori è un estraneo, per sua ammissione ha soltanto due amici, uno dei quali morto in gioventù. Non sembra materia troppo promettente per un romanzo e tuttavia, in qualche modo, quasi miracoloso, John Williams fa della vita di William Stoner una storia appassionante, profonda e straziante. Come riesce l'autore in questo miracolo letterario? A oggi ho letto Stoner tre volte e non sono del tutto certo di averne colto il segreto, ma alcuni aspetti del libro mi sono apparsi chiari. E la verità è che si possono scrivere dei pessimi romanzi su delle vite emozionanti e che la vita più silenziosa, se esaminata con affetto, compassione e grande cura, può fruttare una straordinaria messe letteraria. È il caso che abbiamo davanti. (Dalla postfazione di Peter Cameron)

Non si potrebbe spiegare meglio, nella prima pagina c'è già tutto il romanzo, eppure è impossibile staccarsi dalle pagine e dalla vita di quest'uomo.
Un capolavoro
E' nella lista dei libri da leggere :biggrin:


- Vincitore del FantaMondiale 2010 -

Avatar utente
BomberDede
Senior
Senior
Messaggi: 2741
Iscritto il: 01/06/2008, 13:27

Re: Libri

Messaggioda BomberDede » 06/07/2017, 12:00

sono in periodo di letture leggere per la metropolitana. Sto recuperando parecchio cose (Ken Follett, Douglas Adams e tanti altri).
Adessovolevo provare a leggere il Ciclo Di Avalon su Artù e affini,
sto facendo un gran casino con l´ordine di lettura (non so quali libri fanno parte della saga, ci sono 2 scrittrici etc).
qualcuno che li ha letti mi consiglia/spiega?



Avatar utente
La Grande T
Senior
Senior
Messaggi: 1763
Iscritto il: 04/09/2005, 3:11
NFL Team: San Diego Chargers
Località: Gaeta

Re: Libri

Messaggioda La Grande T » 06/07/2017, 12:10

Approfitto del topic in bella vista per consigliarvi questo libro appena uscito:
Immagine



Sberl
Moderator
Moderator
Messaggi: 7171
Iscritto il: 14/08/2003, 8:18
MLB Team: St. Louis Cardinals
NFL Team: St. Louis Rams
NBA Team: Los Angeles Lakers
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Brescia
Contatta:

Re: Libri

Messaggioda Sberl » 07/07/2017, 22:40

BomberDede ha scritto:
06/07/2017, 12:00
sono in periodo di letture leggere per la metropolitana. Sto recuperando parecchio cose (Ken Follett, Douglas Adams e tanti altri).
Adessovolevo provare a leggere il Ciclo Di Avalon su Artù e affini,
sto facendo un gran casino con l´ordine di lettura (non so quali libri fanno parte della saga, ci sono 2 scrittrici etc).
qualcuno che li ha letti mi consiglia/spiega?
Avalon mai letto...ma cerchi in giro dovresti trovare l'ordine di lettura corretto.
Io tanto per imbarcarmi in saghe complesse, ho iniziato la rilettura di Dragonlance :)


Most improved forumist 2009
Immagine

Campione d'Italia Serie A Fantacalcio Play.it 2015-2016

Avatar utente
pinopao
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 11177
Iscritto il: 12/03/2008, 17:02
MLB Team: Toronto Blue Jays
NBA Team: Toronto Raptors

Re: Libri

Messaggioda pinopao » 08/07/2017, 8:33

per l'estate mi sono preso i primi due libri dell'87°distretto di McBain, in originale
mi piacciono i "police procedurals", soprattutto sul piccolo schermo (ho adorato Hill Street Blues ad esempio), e credo di non rimanere deluso da questa serie storica



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17980
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Libri

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 08/07/2017, 9:05

A scopo lettura leggera ho iniziato "il quinto giorno" di schatzing o come diavolo si scrive.
Pare carino, anche con nozioni scientifiche interessanti.
Se qualcuno ha letto i suoi romanzi, ho beccato il più gradevole o c'è di meglio nella sua produzione?



Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8662
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Libri

Messaggioda Whatarush » 08/07/2017, 9:24

Brian_di_Nazareth ha scritto:
08/07/2017, 9:05
A scopo lettura leggera ho iniziato "il quinto giorno" di schatzing o come diavolo si scrive.
Pare carino, anche con nozioni scientifiche interessanti.
Se qualcuno ha letto i suoi romanzi, ho beccato il più gradevole o c'è di meglio nella sua produzione?
"Il quinto giorno" :notworthy:
Altri suoi mattoni che ho letto: "Breaking news" e "Limit".
Non saprei fare una classifica anche perchè sono tre opere con argomenti completamente differenti; il bello è che il tedesco se la cava egregiamente in tutti e tre i contesti. Poi ho letto anche "il quinto uomo" e questo sì mi è sembrato di livello decisamente inferiore.

PS
Dopo o mentre sei preso dal quinto giorno vai a fare un tuffo a mare e dimmi che sensazioni hai :biggrin:



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17980
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Libri

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 08/07/2017, 9:38

Whatarush ha scritto:
Brian_di_Nazareth ha scritto:
08/07/2017, 9:05
A scopo lettura leggera ho iniziato "il quinto giorno" di schatzing o come diavolo si scrive.
Pare carino, anche con nozioni scientifiche interessanti.
Se qualcuno ha letto i suoi romanzi, ho beccato il più gradevole o c'è di meglio nella sua produzione?
"Il quinto giorno" :notworthy:
Altri suoi mattoni che ho letto: "Breaking news" e "Limit".
Non saprei fare una classifica anche perchè sono tre opere con argomenti completamente differenti; il bello è che il tedesco se la cava egregiamente in tutti e tre i contesti. Poi ho letto anche "il quinto uomo" e questo sì mi è sembrato di livello decisamente inferiore.

PS
Dopo o mentre sei preso dal quinto giorno vai a fare un tuffo a mare e dimmi che sensazioni hai Immagine
Ieri sera ho mangiato insalata di mare. Ho guardato il polipo con sospetto.
Fai te...
:forza:



Avatar utente
pinopao
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 11177
Iscritto il: 12/03/2008, 17:02
MLB Team: Toronto Blue Jays
NBA Team: Toronto Raptors

Re: Libri

Messaggioda pinopao » 11/07/2017, 8:46

qualcuno è appassionato di fantascienza?
Ho visto in edicola l'ultimo Urania Jumbo: "La città del cratere" di Reynolds che a quanto ho capito dovrebbe essere uno dei maggiori esponenti della fantascienza anglofona dell'ultimo ventennio
mi sa che lo prendo per l'estate e lo alterno a McBain...



Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 5166
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Libri

Messaggioda PENNY » 14/07/2017, 10:20

Immagine

Il Brady

Le storie e la quotidianità di uno degli ultimi cinema di quartiere di Parigi. Di film e del cinema inteso come arte si parla relativamente poco, i protagonisti sono i personaggi che gravitano attorno a questo piccolo cinema di genere, per lo più prostitute, vecchi arabi omosessuali, tanti barboni, papponi, delinquenti, poveracci di ogni sorta...
Un affresco della Parigi multiculturale e abbandonata a se stessa dagli anni 70 a oggi.
Raccontato con piglio sincero e divertente da un ragazzo disincantato che ci ha lavorato per qualche anno come proiezionista e factotum, è un libro leggero e agile, diviso per brevi paragrafi di poche pagine l'uno, ognuno dedicato a una storia, un episodio o a un personaggio particolare.
Consigliato come lettura estiva, anche da affiancare a qualcosa di più impegnativo per quando si vuole staccare un po'.



Avatar utente
rowiz
Tecnico del forum
Tecnico del forum
Messaggi: 9257
Iscritto il: 12/02/2006, 14:12
NFL Team: Pittsburgh Steelers
Località: Megaron

Re: Libri

Messaggioda rowiz » 14/07/2017, 13:34

Mi sembra carino, ma questo titolo...ma perché?!?


darioambro ha scritto:ahahah ro, tu sei davvero l'altra palla che vorrei avere :notworthy: :notworthy: :notworthy:
darioambro ha scritto:rowiz direbbe che sono un coglione :biggrin:
30.11.2016

Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 5166
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Libri

Messaggioda PENNY » 14/07/2017, 18:21

rowiz ha scritto:
14/07/2017, 13:34
Mi sembra carino, ma questo titolo...ma perché?!?
?



BruceSmith
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 13942
Iscritto il: 06/05/2004, 15:03
Località: Milano
Contatta:

Re: Libri

Messaggioda BruceSmith » 14/07/2017, 19:02

Il Brady, Tom, professione qb, è il peggior nemico di ro'. Forse anche più di Signori, Giuseppe.




Torna a “Off Topic - La Piazza di Play.it”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti

cron