Quentin Tarantino

Avatar utente
Bluto Blutarsky
Pro
Pro
Messaggi: 5549
Iscritto il: 07/12/2011, 15:05
Contatta:

Quentin Tarantino

Messaggioda Bluto Blutarsky » 21/06/2013, 12:11

Giustamente Shil preme per tenere viva la sezione, e allora proviamo dedicando un topic a un regista assai più "divisivo" rispetto all'immenso Leone, sperando in questo modo di solleticare i troll.

Immagine


Da Wikipedia:

Quentin Jerome Tarantino (Knoxville, 27 marzo 1963) è un regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense.

Particolarmente celebre per la sua cinefilia quasi maniacale e orientata, in special modo, alla cinematografia di genere (B-movies, exploitation), fervente ammiratore del cinema italiano dei primi anni settanta (Sergio Leone, Dario Argento, Mario Bava e tutto il filone del cinema poliziottesco), Tarantino è stato definito un regista DJ per la sua capacità di riuscire a combinare stili diversi fondendoli insieme in una nuova opera.

Regista:

Le iene (Reservoir Dogs) (1992)
Pulp Fiction (1994)
Four Rooms - episodio L'uomo di Hollywood (The Man from Hollywood) (1995)
Jackie Brown (1997)
Kill Bill vol. 1 (2003)
Kill Bill vol. 2 (2004)
Sin City - special guest director nell'episodio Un'abbuffata di morte (2005)
Grindhouse - A prova di morte (Death Proof) - prima parte di Grindhouse (2007)
Bastardi senza gloria (Inglourious Basterds) (2009)
Django Unchained (2012)


Altre sceneggiature:

Una vita al massimo (True Romance), regia di Tony Scott (1993)
Assassini nati (Natural Born Killers), regia di Oliver Stone (1994)
Dal tramonto all'alba (From Dusk Till Dawn), regia di Robert Rodríguez (1996)
Curdled, regia di Reb Braddock (1996)


"Il mio cinema si ama o si odia" disse Tarantino ritirando la Palma d'Oro vinta con Pulp Fiction. Voi cosa amate di lui, e cosa odiate? Quali sono secondo voi i suoi film che resteranno nella storia del cinema, e perchè?
Insomma, litighiamo, che a lui farebbe piacere.


"La verità è come l'acqua: una piccola quantità ti disseta e ti tiene pulito, ma se è troppa può farti affogare"

Immagine

lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16805
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda lebronpepps » 22/06/2013, 16:19

a parte porcate tipo Grindhouse o film al di sotto delle aspettative come Jackie Brown sono tutti grandi film che mi sono piaciuti tanto...

nel complesso però Le Iene, Pulp Fiction e Bastardi senza Gloria secondo me hanno qualcosa in più rispetto agli altri

ammetto invece che i due Kill Bill, pur essendo comunque due ottimi film mi sono piaciuti meno degli altri, forse perchè non sono un grande amante della filmografia orientale e non ho potuto cogliere determinate citazioni, o forse perchè semplicemente le sere in cui li ho visti stavo con le palle girate :forza:

Django invece secondo me è pure tantissima roba, viene penalizzato probabilmente anche dal fatto di essere uscito dopo un capolavoro come Bastardi senza Gloria



Dead Billy
Rookie
Rookie
Messaggi: 662
Iscritto il: 27/11/2012, 12:20
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Padovano d'adozione

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda Dead Billy » 22/06/2013, 17:51

lebronpepps ha scritto:a parte porcate tipo Grindhouse o film al di sotto delle aspettative come Jackie Brown sono tutti grandi film che mi sono piaciuti tanto...

nel complesso però Le Iene, Pulp Fiction e Bastardi senza Gloria secondo me hanno qualcosa in più rispetto agli altri

ammetto invece che i due Kill Bill, pur essendo comunque due ottimi film mi sono piaciuti meno degli altri, forse perchè non sono un grande amante della filmografia orientale e non ho potuto cogliere determinate citazioni, o forse perchè semplicemente le sere in cui li ho visti stavo con le palle girate :forza:

Django invece secondo me è pure tantissima roba, viene penalizzato probabilmente anche dal fatto di essere uscito dopo un capolavoro come Bastardi senza Gloria
Potremmo già iniziare a litigare :forza: ho preferito di gran lunga Jackie Brown a entrambi i Kill Bill e devo dire che, nonostante sia senz'altro il più debole, ho preferito anche Grindhouse a Kill Bill.
Poi vabbè, i primi 2 e Bastardi senza gloria sono probabilmente tutti e tre tra i miei 10 film preferiti. Django mooolto figo ma anche secondo me è inferiore a Bastardi senza gloria, ed essendo sullo stesso stile un po' soffre il confronto.

Ah, poi non dimenticherei la sua parte in Four Rooms, epica :notworthy:


Fui Grimble Grumble

lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16805
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda lebronpepps » 22/06/2013, 18:46

bè direi che almeno sul fatto che Kill Bill non sia stato esattamente il nostro preferito di Tarantino raggiungiamo un accordo :thumbup:

tu lo metti anche al di sotto di Grindhouse e di Jackie Brown però, faccio outing, Grindhouse è stato addirittura il primo che ho visto del buon Quentin e mi era piaciuto pochino, così mi son detto cos'avrà di così speciale Tarantino?? Quindi mi sono andato a vedere tutti gli altri e ho capito...

visto che siamo in clima di outing ammetto un'altra cosa, ho comprato in primo superiore una maglia con sopra il logo di Vincent Vega e Jules Winnfield di questo tipo: http://grafreecs.files.wordpress.com/20" onclick="window.open(this.href);return false; ... n-full.png

la comprai pur non avendo visto minimamente il film, ma semplicemente perchè mi piaceva, grazie a quella maglietta ho conosciuto un sacco di ragazze che mi dicevano ''che figa sta maglia'' e io attaccavo bottone millantando una conoscenza di un film che non avevo mai visto :forza:

diciamo quindi che con Pulp Fiction ho un qual certo legame affettivo, e quella maglietta la uso ancora ora :thumbup:



lebronpepps
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 16805
Iscritto il: 05/09/2008, 16:00

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda lebronpepps » 22/06/2013, 18:51

insomma ad ogni modo deduco che Kill Bill ti è piaciuto proprio pochino, come mai??



Avatar utente
ripper23
Pro
Pro
Messaggi: 3728
Iscritto il: 09/05/2004, 22:16
NBA Team: New York Knicks

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda ripper23 » 22/06/2013, 18:54

I punti più bassi della sua carriera sono sicuramente Death Proof (per dire, è stato portato a scuola da Robert Rodriguez nel progetto Grindhouse e non ho detto Kubrick) e Django Unchained. Sono entrambi buoni film, ma al confronto col resto della sua filmografia ne escono malino.

Jackie Brown è un film strano, io stesso ho cambiato opinione al riguardo ad ogni visione. Possibile che su questo forum si trovino miei post in cui lo critico e altri in cui lo esalto :laughing: E' un film diverso dal resto, in un certo senso più maturo. Da lì in poi è andato in modalità "cazzeggio spinto" che ha sfornato cose buone anzi ottime come i Bastardi, e cose meno buone come Django. Francamente quest'ultimo mi ha fatto pensare che lo stiamo un pò perdendo, spero non diventi una macchietta di sè stesso.

Le Iene è un film semplicemente perfetto per ritmo, performance degli attori, colonna sonora, trama, scelte di regia. Sicuramente il mio Tarantino preferito.



Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 5277
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda PENNY » 22/06/2013, 20:51

ripper23 ha scritto:I punti più bassi della sua carriera sono sicuramente Death Proof (per dire, è stato portato a scuola da Robert Rodriguez nel progetto Grindhouse e non ho detto Kubrick) e Django Unchained. Sono entrambi buoni film, ma al confronto col resto della sua filmografia ne escono malino.

Jackie Brown è un film strano, io stesso ho cambiato opinione al riguardo ad ogni visione. Possibile che su questo forum si trovino miei post in cui lo critico e altri in cui lo esalto :laughing: E' un film diverso dal resto, in un certo senso più maturo. Da lì in poi è andato in modalità "cazzeggio spinto" che ha sfornato cose buone anzi ottime come i Bastardi, e cose meno buone come Django. Francamente quest'ultimo mi ha fatto pensare che lo stiamo un pò perdendo, spero non diventi una macchietta di sè stesso.

Le Iene è un film semplicemente perfetto per ritmo, performance degli attori, colonna sonora, trama, scelte di regia. Sicuramente il mio Tarantino preferito.
D'accordo al 100% con tutto il post e in particolare con il boldato, la stessa cose che ho pensato io uscendo dal cinema. Non vorrei che Quentin cominciasse a "piacersi troppo", cosa che mi è venuta in mente ascoltando gli interminabili e inutili dialoghi del film, quello che è sempre stato il suo punto di forza potrebbe, se usato male, diventare una debolezza.

"Pulp Fiction" è stato il primo che ho visto ed è stato il film che mi ha fatto capire che il cinema poteva essere qualcosa di più rispetto a quello che era sempre stato, sarà sempre uno dei miei film preferiti in assoluto e insieme a "Le iene" imho il picco più alto della sua cinematografia per quanto riguarda un film preso nella sua interezza, visto che poi a quei livelli è riuscito a ripetersi solo a tratti.
Anche i Bastardi sono stati splendidi, con uno dei migliori inizi della storia del cinema che da solo vale intere carriere di affermati registi, ma già lì si notava un certo calcare troppo la mano quando non c'è ne sarebbe stato bisogno.

Grindhouse è osceno, si salva la prima parte, ma basta dire che perde il confronto con quel peracotaro di Rodriguez per far capire a che livello scese in quell'occasione...

I due Kill Bill io gli ho sempre interpretati come un enorme cazzeggio di altissimo livello, un vero e proprio orgasmo cinematografico per lui, splendidi comunque :forza:
Jackie Brown a me è piaciuto molto e spero che in futuro tenti più spesso di cambiare genere e fare qualcosa di un pò diverso dai suoi standard, perchè ora un suo film lo riconosceresti anche bendato, ma questo può essere un pregio come anche un difetto alla lunga.



Dead Billy
Rookie
Rookie
Messaggi: 662
Iscritto il: 27/11/2012, 12:20
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Padovano d'adozione

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda Dead Billy » 23/06/2013, 13:09

lebronpepps ha scritto:insomma ad ogni modo deduco che Kill Bill ti è piaciuto proprio pochino, come mai??
Un po' probabilmente perché quando ho visto il primo avevo dormito due ore la notte e non riuscivo a seguirlo :forza: ma anche perché li ho trovati veramente troppo pieni ed eccessivi, e poi anche io comunque non sono un gran cultore dei giappo.

Grindhouse comunque, pur avendo una seconda parte tra le più noiose della storia, se capita per caso che lo passino in tv me lo riguardo volentieri. Che poi comunque la seconda parte si salva decisamente in corner con l'inseguimento finale che raggiunge tratti metafisici :forza:

Di Jackie Brown io ho sempre amato alla follia l'atmosfera di Los Angeles, con la tipa di Samuel Jackson che si sgasa bonghi tutto il giorno sotto quel sole, le strade lunghe e un po' malandate, il centro commerciale. Amore a prima vista. Il fatto che sia un film molto più lento rispetto a quel che ci ha abituati Tarantino secondo me nulla toglie a questo lavoro, anzi, forse aggiunge qualcosina.


Fui Grimble Grumble

Avatar utente
DrGonz0
Pro
Pro
Messaggi: 3351
Iscritto il: 28/04/2005, 3:10
MLB Team: San Francisco Giants
NFL Team: Washington Redskins
NBA Team: Phoenix Suns
NHL Team: St. Louis Blues
Località: Eterno candidato a Nick dell'Anno e Miglior Avatar

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda DrGonz0 » 24/06/2013, 1:59

Considerando che secondo me Tarantino è un personaggio sopravalutato devo dire che apprezzo molto alcuni film.

Le Iene, Pulp Fiction, Jackie Brown sono film che, pur andando a pescare i tanti classici, hanno una loro vita e una grande sceneggiatura infatti sono i miei preferiti, così come l'episodio di Four Rooms, progetto che se ben ricordo è stato comunque concertato da lui.

Death Proof, se considerato in coppia con Planet Terror, non lo considero un momento più basso rispetto i 2 Kill Bill(in particolare il primo) sono entrambi film che omaggiano un genere nei quali è divertente trovare citazioni e riferimenti ad altri film, si ok divertente, si ok la regia è interessante con l'utilizzo di più tecnice ma tutto mi sembra un po troppo poco per gridare al capolavoro come fanno in tanti quasi come se fossero tanti esercizi di stile per mascherare la pochezza del contenuto.

Bastardi senza gloria è bello, un gran film, anche lì i deliri di onnipotenza di Tarantino raggiungono livelli altissimi ma vanno a buon fine, alcune scelte di fotografia e di regia meravigliose, un montaggio fatto benissimo ed un grande cast con un Cristoph Waltz immenso. Anche la scena finale del cinema è un gran momento che penso tutti i registi abbiano sognato di girare.

Django io lo odio, per me è una cagata pazzesca (cit.) il mio giudizio sarà influenzato dalla maggior parte dei commenti positivi che ho sentito uscendo dal cinema. I personaggi saranno anche creati bene, ma se voleva fare un omaggio al genere western (in particolare lo spaghetti western) secondo me gli ha fatto più un torto. Per esempio nei film di genere non è che mancavano i momenti macchietta o le linee comiche, ma diciamoci la verità la scena forzatamente comica del KKK
se la poteva evitare, così come il personaggio di Samuel L. Jackson che al secondo minuto già aveva rotto le palle.

Come sceneggiatore che dire: una vita al massimo e assassini nati sono due film splendidi. Dal Tramonto all'alba mi ha lasciato abbastanza indifferente (almeno nella seconda parte) ma potrebbe essere anche colpa di Rodriguez, perchè l'idea di base è interessante anche se senza grosse pretese. Curdled è l'unica cosa uscita da lui che mi manca.



Dead Billy
Rookie
Rookie
Messaggi: 662
Iscritto il: 27/11/2012, 12:20
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Padovano d'adozione

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda Dead Billy » 24/06/2013, 9:25

La scena forzatamente comica del KKK, è quello che ho pensato anche io! Sembrava come se dovesse necessariamente metterci un momento di comicità tarantiniana, e ce l'ha buttata dentro a cazzo di cane.


Fui Grimble Grumble

Avatar utente
Bluto Blutarsky
Pro
Pro
Messaggi: 5549
Iscritto il: 07/12/2011, 15:05
Contatta:

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda Bluto Blutarsky » 24/06/2013, 10:43

In realtà in Assassini Nati della sceneggiatura scritta da Tarantino alla fine resta poco, solo le linee generali della trama e qualche scena qua e là, ma perlopiù Oliver Stone ha rigirato come un calzino quello script per farne una riflessione sul rapporto tra media e violenza (mentre nelle intenzioni di Tarantino doveva essere tutto più in modalità-PulpFiction). Si narra di un Tarantino furibondo con il regista per come era stato trattato il suo copione, e persino di una rissa in un bar tra i due conclusa con Stone al pronto soccorso con il setto nasale fratturato per un pugno del sempre accomodante Quentin.
Tutto ciò per dire quanto è difficile valutarlo all'interno del cinema di Tarantino.

Dal Tramonto all'Alba invece sembra che l'avesse scritto ai tempi del liceo, il che spiegherebbe il puro piacere fracassone e un po' cazzone di quel film.


"La verità è come l'acqua: una piccola quantità ti disseta e ti tiene pulito, ma se è troppa può farti affogare"

Immagine

Hank Luisetti
Senior
Senior
Messaggi: 2371
Iscritto il: 16/12/2007, 14:27
Località: SanFrancisco/Vaiano

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda Hank Luisetti » 24/06/2013, 14:22

..IMO quello che meno mi ha preso è Bastardi senza gloria.. per dire il verò ho trovato più gustoso il nostrano Quel maledetto treno blindato di Castellari (film che ha ispirato lo stesso Tarantino per fare il suo..).. comunque tutti di pèregevole fattura.

Ps: Jackie Brown è stupendo!



Avatar utente
shilton
Premio Brett Favre
Premio Brett Favre
Messaggi: 15103
Iscritto il: 23/02/2007, 23:49
MLB Team: Kansas City Royals
NFL Team: Green Bay Packers
Località: Sondrio, valle di Lacrime

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda shilton » 25/06/2013, 14:42

Pulp fiction è quello che mi fa rimanere attaccato allo schermo ogni volta che lo vedo in TV.
Jackie Brown a mio modo di vedere è un film splendido.
Kill Bill è Uma per me :notworthy: :notworthy: , per il resto non mi ha convinto molto.

Le iene?


Immagine

Avatar utente
PENNY
Pro
Pro
Messaggi: 5277
Iscritto il: 06/04/2004, 13:30
NBA Team: New York Knicks
Località: Cagliari

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda PENNY » 25/06/2013, 15:07

shilton ha scritto:Pulp fiction è quello che mi fa rimanere attaccato allo schermo ogni volta che lo vedo in TV.
Jackie Brown a mio modo di vedere è un film splendido.
Kill Bill è Uma per me :notworthy: :notworthy: , per il resto non mi ha convinto molto.

Le iene?
Non ti ha convinto??

Credo uno degli esordi cinematografici più folgoranti di sempre, provocando, ma neanche tanto, credo anche il picco più alto della sua carriera.



Avatar utente
Jamal Crawford
Senior
Senior
Messaggi: 1716
Iscritto il: 23/02/2004, 18:14

Re: Quentin Tarantino

Messaggioda Jamal Crawford » 25/06/2013, 19:36

Io sono un caso perso, quindi ve lo dico ma tanto già lo so che state scuotendo la testa... :D

Ho adorato Django e Bastardi senza gloria, mi sono piaciuti molti i due Kill Bill (pur avendomi spazientito un paio di volte) e Jackie Brown, mi sono rimasti così-così Pulp Fiction e Le Iene, anche se prometto di riguardarli, perchè da quando li ho visti mi sono dato un po' una calmata (e i rimanenti non li ho visti).
"Ti piace vincere facile" però, dato che quelli adorati toccavano tutti tematiche di mio grande interesse.

Alcune delle cose per cui sono amatissimi Pulp Fiction e Le Iene sono stati, per me, il motivo di fastidio, ma ho assoluto bisogno di rivederli per rendermi conto di quanto era dettato dalla mia impazienza di allora.




Torna a “Cinema”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bonaz e 1 ospite

cron