Indy Army - E anche oggi si vince domani....

Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3359
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda goldenboylepre » 18/09/2017, 20:52

Blacks 44 ha scritto:
18/09/2017, 17:58
Rivista adesso la partita.
Generare TO e concedere spazio ai ricevitori non è sinonimo di coerenza, quindi qualcuno sta remando nella direzione sbagliata... Buona la DL.
Il 7 non è un QB titolare ma si vede che ha piú padronanza del ruolo rispetto a Tolzien. Gestione monotona e ripetitiva dell'offense ha aiutato la difesa di ARI a non subire punti pesanti nella seconda metà di partita.
Guarda, s essere sincero sono sicuramente deluso e arrabbiato perché abbiamo buttato nel cesso una W alla portata ma dall'altra parte sono molto speranzoso che la nostra difesa possa diventare qualcosa di interessante.

Partendo dalla DL che ha 2 giocatori di livello superiore rispetto agli altri (Woods e Hankins formano una coppia di ciccioni che ci mancava a tempo immemore), poi dietro di loro abbiamo qualche mestierante (tipo Hunt), un paio di ragazzini che devono mangiare ancora tanto pane duro ma con discrete prospettive (Ridgeway e Stewart) e poi c'è la delusione delle delusioni (Anderson che a questo punto dubito sempre più che lo rivedremo mai alla forma in uscita dal college). Tirando le somme con Woods e Hankins contemporaneamente in campo siamo noi a poter dettare alcune scelte agli avversari mentre quando questa coppia non è in campo abbiamo spesso più problemi.

LB sembra che almeno abbiamo trovato 2 buoni edge setter (Simon e Sheard), sicuramente lontani dall'essere dei pass-rusher fenomenali ma almeno tengono. In mezzo pensavo peggio invece Bostic e George diciamo che alla decenza sono arrivati, non sono niente di che quindi niente sul quale affidarsi al futuro ma per ora questi abbiamo.

Secondarie, ragazzi abbiamo preso 3 ragazzini che sembrano promettere bene e soprattutto non mollano nelle difficoltà. Si per ora ancora fanno errori ma avete visto Quincy quanto sta attaccato al WR? Avete visto che al primo mezzo errore di Palmer Malik era lì ad attenderlo? Anche Hairston ha fatto la sua parte. Per la cronaca Malik deve giocare sempre center fielder perché migliora tutti gli altri, nel box mettete chiunque altro ma non Malik.

Sull'offense taccio ma solo un paio di perle:
- possibile che nella NFL al momento senza squadra non ci sia un C migliore dell'agente segreto? E' vero che è un rookie ma è scarso scarso
- continueranno a non far giocare il Corvo? continueremo a farci massacrare a questo modo? provare qualche cosa di diverso no eh? Mi raccomando lasciate sempre Vujnovich dentro che risolveremo tutti i problemi presto :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2:
Per la cronaca meglio avere un lato forte e un molto debole in un'OL che avere due lati deboli
Vi butto la mia OL che non vedremo mai ma potrebbe essere interessante da vedere: LT il Corvo, LG Mewhort (a destra fa troppo schifo per ora), Kelly (appena torna e non dovrebbe tardare molto, comunque è l'unico giocatore di livello e prospettiva importante che abbiamo) - RG Vujnovich/Haeg (restano degli impiastri) - RT Castonzo (più che altro perché non possiamo farlo fuori anche se io ci penserei a tradarlo/tagliarlo entro la fine della stagione, ieri è stato mangiato vivo da Jones).



Blacks 44
Rookie
Rookie
Messaggi: 264
Iscritto il: 02/02/2008, 12:20
Località: Terracina D.I. (District of Indiana)

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Blacks 44 » 18/09/2017, 21:13

Sulle scelte personali dei 3 ragazzini terribili che abbiamo nelle secondarie non ho nulla da ridire. Mi lamentavo proprio dell'atteggiamento sui lanci, sembra che proprio non provino mai la giocata per impostazione di base.
Castonzo tolti i primi anni dove pensavo potesse migliorare io lo avrei sfanculato da un pò. La OL che dice Golden sarebbe la migliore da schierare anche per me.



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 19/09/2017, 22:56

Ragazzi già solo sostituendo Tolzien si sono visti dei miglioramenti insperati.

E' chiaro che Brissett ha fatto ciò che ha potuto, mica abbiamo Dan Marino a lanciare, ci sta che si combinano alcune cappellate. Questo dopo una settimana di playbook sembra un veterano rispetto a Tolzien che è sembrato solo un pesce fuor d'acqua.

Il gioco è stato molto semplice e conservativo. Brissett a volte mi è parso molto lento e restio a cavar qualcosa dalle situazioni di hurried passes, ma di buono c'è che non fa fumble, e sparacchia la palla se serve, senza andare a farla intercettare.
La linea è quella che è e, nonostante tutto, abbiamo segnato di corsa al primo drive (da quanto non succedeva) e soprattutto abbiamo fatto un drive di quasi 6 minuti, una roba che da quando se ne è andato Addai che non vediamo più.

Doyle ottimo, come anche Hilton. Invece mi è sembrato giù di corda Moncrief, che non mi sembra stia dando proprio il massimo. Questo è uno che rischia fortemente di non essere rinnovato il prox anno... :icon_paper:

Bravini anche Turbin e Mack.

La DL mi sembra stia facendo un lavoro squisito. Woods ed Hankins stanno in una sintonia perfetta, e sinceramente Anderson non mi sembra sta ciavatta vecchia come qualcuno scrive. Non è dominante, ma sta andando bene dai....

Le secondarie devo dire oggetto misterioso. Approccio ai WR molto bislacco, ma l'attenzione di Hairston e Wilson ai corpi dei ricevitori, e ai loro movimenti è commovente. Anche il normalmente calamitoso Melvin ha fatto 2-3 interventi pazzeschi davvero, TD già segnati praticamente.

Hooker mette il primo INT della season, su una bella lettura (e relativo errore) di Palmer, su un WR tra l'altro già copertissimo da Wilson.
Molto bene.

Luck sembra davvero lontano dal ritorno. Lasciamolo ancora tranquillo. Anche Simon mi è piaciuto molto.

La OL dei Cardinals sembra a volte peggio della nostra. Ma purtroppo se devi giocare semplice e monotono per favorire Brissett, ecco che quindi ti prendono le contromisure non puoi più farcela, specie se quando puoi non metti punti al tabellone.

We're on Cleveland



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3359
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda goldenboylepre » 23/09/2017, 8:29

Finalmente un pò di tempo per parlare di Colts e rispondere al buon Strembald dopo una settimana infernale.
Strembald ha scritto:
19/09/2017, 22:56
Ragazzi già solo sostituendo Tolzien si sono visti dei miglioramenti insperati.

E' chiaro che Brissett ha fatto ciò che ha potuto, mica abbiamo Dan Marino a lanciare, ci sta che si combinano alcune cappellate. Questo dopo una settimana di playbook sembra un veterano rispetto a Tolzien che è sembrato solo un pesce fuor d'acqua.

Il gioco è stato molto semplice e conservativo. Brissett a volte mi è parso molto lento e restio a cavar qualcosa dalle situazioni di hurried passes, ma di buono c'è che non fa fumble, e sparacchia la palla se serve, senza andare a farla intercettare.
La linea è quella che è e, nonostante tutto, abbiamo segnato di corsa al primo drive (da quanto non succedeva) e soprattutto abbiamo fatto un drive di quasi 6 minuti, una roba che da quando se ne è andato Addai che non vediamo più.

Doyle ottimo, come anche Hilton. Invece mi è sembrato giù di corda Moncrief, che non mi sembra stia dando proprio il massimo. Questo è uno che rischia fortemente di non essere rinnovato il prox anno... :icon_paper:

Bravini anche Turbin e Mack.
Resto in silenzio stampa sull'offense sino al ritorno di Luck quindi continuo a tacere che è meglio.
La DL mi sembra stia facendo un lavoro squisito. Woods ed Hankins stanno in una sintonia perfetta, e sinceramente Anderson non mi sembra sta ciavatta vecchia come qualcuno scrive. Non è dominante, ma sta andando bene dai....
Woods e Hankins, come ho anche già detto io, insieme vanno che è un meraviglia. Forse dare qualche snaps in più alla coppia potrebbe portare ulteriori vantaggi.
Su Anderson invece la frase fondamentale è proprio questa "Non è dominante, ma sta andando bene dai". Anderson non lo abbiamo preso per essere un mestierante e ha dimostrato nella sua prima mezza stagione che può essere molto più di un mestierante quindi le aspettative sono e saranno sempre alte dopo quel grande inizio di carriera.
Le secondarie devo dire oggetto misterioso. Approccio ai WR molto bislacco, ma l'attenzione di Hairston e Wilson ai corpi dei ricevitori, e ai loro movimenti è commovente. Anche il normalmente calamitoso Melvin ha fatto 2-3 interventi pazzeschi davvero, TD già segnati praticamente.

Hooker mette il primo INT della season, su una bella lettura (e relativo errore) di Palmer, su un WR tra l'altro già copertissimo da Wilson.
Molto bene.
Più che altro possiamo dire che i ragazzini appena arrivati sono già a livello se non migliori di quelli che hanno qualche anno di NFL in più (Vontae escluso ma ancora non lo abbiamo visto).
Naturalmente appena forse troviamo un minimo di consistenza nel reparto e con l'avvicinarsi del ritorno di Vontae arriva subito la mazzata dello stop di Quincy. Mai un gioia :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2:
Luck sembra davvero lontano dal ritorno. Lasciamolo ancora tranquillo.
Mi sembra che ormai si stia andando verso novembre come possibile ritorno, poi magari siamo 0-8 e scala a dicembre, poi una mezza influenza e salta la stagione e siamo a posto così. :noia: :noia: :noia:
Anche Simon mi è piaciuto molto.
Sembra che forse siamo riusciti a prendere qualcuno che il suo in campo lo fa sempre. Fa giocate, capisce il gioco, limite gli errori al minimo. Molto contento del suo arrivo Indy.
La OL dei Cardinals sembra a volte peggio della nostra. Ma purtroppo se devi giocare semplice e monotono per favorire Brissett, ecco che quindi ti prendono le contromisure non puoi più farcela, specie se quando puoi non metti punti al tabellone.
Cerchiamo di non fare una guerra tra poveri. L'OL dei Cardinals era forse peggiore della nostra ma non per questo c'è da essere contenti anzi sono state prestazioni di entrambe le OL molto mediocri.
We're on Cleveland
Vediamo che riusciamo a fare. Magari riuscire a segnare un TD pulito non sarebbe male (quello coi Cardinals era un FG poi trasformato in 1st down da una delle più grandi cazzate viste la scorsa settimana dagli ST). Magari arrivare anche al ventello di punti segnati potrebbe essere un segno migliorativo. Probabilmente sarà una partita come quella coi Cardinals in equilibrio quindi con speranze di perdere anche questa.



Avatar utente
darioambro
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12497
Iscritto il: 13/07/2005, 15:57
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New York Jets
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Pistoia, ma Fiorentino di nascita
Contatta:

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda darioambro » 23/09/2017, 10:38

Il rientro di Luck? fine ottobre? va evitata ogni ricaduta, accellerare i tempi di recupero potrebbe fare anche più male che bene, meglio aspettare una settimana in più?


IGNOTO SEPARATISTA NFL
if you don't believe in yourself, nobody's will.
"All the way from Tampa, Florida, ....Obituary"

https://www.youtube.com/watch?v=k5aNq2fjdEw
Forza Vecchio Cuore Granata

Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 23/09/2017, 14:44

darioambro ha scritto:
23/09/2017, 10:38
Il rientro di Luck? fine ottobre? va evitata ogni ricaduta, accellerare i tempi di recupero potrebbe fare anche più male che bene, meglio aspettare una settimana in più?
Dario pe mè qua se parla de mesi no di settimane. Prima del Thanksgicing lo vedo molto improbabile



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3359
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda goldenboylepre » 24/09/2017, 22:28

In qualche modo arriva la prima W stagionale.

Primo tempo davvero bello da vedere in entrambe le fasi di gioco.

Il secondo tempo il solito martirio.
Il Clown e la sua cricca trovano sempre il modo di farsi demolire dopo l'half-time. Insomma restano i soliti ridicoli di sempre per non dire di peggio.

Solo una cosa riguardo il match, di tutto il resto ne parleremo durante la settimana, credo che a breve i team avversari nemmeno ci proveranno a correrci sopra e allora saranno problemi ancora più seri.



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 26/09/2017, 23:04

Allora ho visto il condensato.

Devo dire che onestamente siamo rimasti belli tonici nel primo tempo e primo quarto del secondo tempo.
Brissett non è un fenomeno, nessuno credeva fosseManning e nessuno del resto glielo chiede. Ma in una partita come questa da modo di far intendere che non è un fesso, e che messo in condizioni di galleggiare fa egregiamente il suo mestiere.
Tiene la palla con sicurezza nel pocket, cioè guarda bene sul profondo, senza farsi intimorire e cercando soluzioni estrose nei momenti di "appannaggio".

Ha un lavoro di piedi a mio avviso vergognoso (totalmente immobili) ma sa quando far valere il suo fisico, basti guardare le sue corse efficaci e lo spin move che lo ha portato in endzone. Non chiediamo altro al nostro QB non titolare al momento, roba che Tolzien ci ha fatto venire la febbre gialla.

Hilton in mezzo a sta squadra ancora in cerca di un perchè sta giocando divinamente, unico errore il fumble della week 1. Tutto considerato sta facendo cose enormi.
La linea concede a volte tanto tanto tempo a Brissett, a volte invece collassa clamorosamente ed ecco che piovono sack, corse negative e perdite di down. Ma è proprio qui che vedo i miglioramenti più succosi e rilevanti.

La nostra percentuale di chiusura dei terzi down è spaventosamente migliorata, e si badi bene che non è perchè i Browns sono vergognosi (che per me i Cardinals lo sono di più) ma perchè davvero come attacco siamo molto più sciolti, fluidi e c'è una parvenza di pericolosità anche se non costante per 60 minuti.

A volte dei falli del cazzo della OL da far imbestialire pure Padre Pio.

In difesa la DL benissimo come al solito. I LB buon lavoro ma ogni tanto troppe dormite e miss tackle.

Guardando il match dietro non so davvero capire chi siamo. A volte imbrigliamo gli avversari divinamente, diventiamo ombra dei ricevitori e ci sono belle letture delle safety. Melvin l'ho bestemmiato in tutti i modi in preseason. Domenica si è veramente sudato e guadagnato meritatamente la pagnotta, compiendo un bellissimo INT (difficile da trattenere con quell'angolo) e mostrandosi molto attento alla palla, anche quando sul petto del WR a cui rende la vita molto complicata. A volte compaiono lampi di classe cagnesa di Hairston. Hooker non ha brillato ma sta facendo il suo.

Molto arrugginito sec me Butler, Falloso e nervoso. Da rivedere.

Un plauso a Quan Bray che oltre a fare delle belle giocate ha fatto dei blocchi temerari, primo fra tutti quello del TD lunghissimo di Hilton.

I seahawks sono un altra cosa eh, e giochiamo in casa loro, ma almeno mi approccio alla partita in modo fiducioso.



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3359
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda goldenboylepre » 27/09/2017, 19:54

Strembald ha scritto:
26/09/2017, 23:04
Allora ho visto il condensato.

Devo dire che onestamente siamo rimasti belli tonici nel primo tempo e primo quarto del secondo tempo.
Brissett non è un fenomeno, nessuno credeva fosseManning e nessuno del resto glielo chiede. Ma in una partita come questa da modo di far intendere che non è un fesso, e che messo in condizioni di galleggiare fa egregiamente il suo mestiere.
Tiene la palla con sicurezza nel pocket, cioè guarda bene sul profondo, senza farsi intimorire e cercando soluzioni estrose nei momenti di "appannaggio".

Ha un lavoro di piedi a mio avviso vergognoso (totalmente immobili) ma sa quando far valere il suo fisico, basti guardare le sue corse efficaci e lo spin move che lo ha portato in endzone. Non chiediamo altro al nostro QB non titolare al momento, roba che Tolzien ci ha fatto venire la febbre gialla.

Hilton in mezzo a sta squadra ancora in cerca di un perchè sta giocando divinamente, unico errore il fumble della week 1. Tutto considerato sta facendo cose enormi.
La linea concede a volte tanto tanto tempo a Brissett, a volte invece collassa clamorosamente ed ecco che piovono sack, corse negative e perdite di down. Ma è proprio qui che vedo i miglioramenti più succosi e rilevanti.

La nostra percentuale di chiusura dei terzi down è spaventosamente migliorata, e si badi bene che non è perchè i Browns sono vergognosi (che per me i Cardinals lo sono di più) ma perchè davvero come attacco siamo molto più sciolti, fluidi e c'è una parvenza di pericolosità anche se non costante per 60 minuti.

A volte dei falli del cazzo della OL da far imbestialire pure Padre Pio.
Continuo il silenzio stampa sull'offense, faccio solo 2 osservazioni:
- ho buttato tante di quelle bestemmie, contro il Clown e la sua cricca per il secondo tempo che abbiamo messo su, da essere scomunicato per 10 generazioni. Ma non devi davvero capire una mazza di football per fare quello che sono riusciti a fare. Sono riusciti a rompere il flow dell'attacco che girava a meraviglia passando all'approccio conservativo. A cosa diavolo serve giocare conservativi quando sei una squadra da sviluppare e con nessun obiettivo a breve termine? Proprio delle capre per non dire peggio
- sei convinto che l'OL stia migliorando? A me sembra che il centro dell'OL peggiora di settimana in settimana e solo quando i T, per qualche allineamento astrale riescono a tenere il proprio, diamo la sensazione di essere decenti. Ma accade talmente di rado che di progressi ne vedo abbastanza pochi. Vedremo contro i Seahawks
In difesa la DL benissimo come al solito. I LB buon lavoro ma ogni tanto troppe dormite e miss tackle.

Guardando il match dietro non so davvero capire chi siamo. A volte imbrigliamo gli avversari divinamente, diventiamo ombra dei ricevitori e ci sono belle letture delle safety. Melvin l'ho bestemmiato in tutti i modi in preseason. Domenica si è veramente sudato e guadagnato meritatamente la pagnotta, compiendo un bellissimo INT (difficile da trattenere con quell'angolo) e mostrandosi molto attento alla palla, anche quando sul petto del WR a cui rende la vita molto complicata. A volte compaiono lampi di classe cagnesa di Hairston. Hooker non ha brillato ma sta facendo il suo.

Molto arrugginito sec me Butler, Falloso e nervoso. Da rivedere.

Un plauso a Quan Bray che oltre a fare delle belle giocate ha fatto dei blocchi temerari, primo fra tutti quello del TD lunghissimo di Hilton.

I seahawks sono un altra cosa eh, e giochiamo in casa loro, ma almeno mi approccio alla partita in modo fiducioso.
Della difesa invece sono contento di come stanno andando le cose.
Ci sono problemi, e non pochi, sicuramente ma sembra che ci possa essere il talento per diventare una difesa almeno nella media.

La DL sta facendo benissimo aiutata enormemente dal lavoro di Sheard e Simon che non fanno mai, ma davvero quasi mai, girare l'angolo ai RB avversari.
Sicuramente i 2 ILB sono molto più forti contro le corse che in coverage dove sono abbastanza mediocri per la verità ma almeno danno il loro apporto e sono vivi durante il gioco.
Le secondarie vanno e vengono durante il match ma mi sembra che stiamo crescendo come profondità. Se poi da questa profondità riusciamo a tirare fuori 4/ starter di livello allora ...
Butler è vero abbastanza in difficoltà e usato spesso come center fielder al posto di Hooker. Ora spero che Hooker sia stato messo più spesso vicino alla linea di scrimmage per fargli migliorare la sua coverage, utile nella crescita del giocatore, perché se davvero pensassero che Butler come center fielder è migliore di Hooker il Clown e la cricca sarebbero da rinchiudere.

Dai, dai che magari col tempo, parliamo di anni non settimane, arriviamo al mio sogno di vedere a Indy una difesa top 10 della lega. :forza: :forza: :forza:
Altro sogno: vedremo mai in campo contemporaneamente Vontae-Geathers-Hooker-Quincy là dietro?????????? :fischia: :fischia: :dance3: :dance3:



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 27/09/2017, 21:12

Strembald ha scritto:
26/09/2017, 23:04

La linea concede a volte tanto tanto tempo a Brissett, a volte invece collassa clamorosamente ed ecco che piovono sack, corse negative e perdite di down. Ma è proprio qui che vedo i miglioramenti più succosi e rilevanti.

Dunque, sei perplesso sulla OL. Ovvio che sei perplesso, ovvio che lo sono anche io. Ma il neretto che ti ho evidenziato infatti è scritto male perchè i miglioramenti succosi sono relativi alla parola "down", concetto che riprendo al capoverso successivo.
Ho scritto in maniera ambigua hai ragione.

Brissett a volte è lentissimo a lanciare, e la linea fa ciò che può, secondo me a tratti in maniera ammirevole. Poi la giocata dopo ti vedi arrivare un NT e due lb dritti in bocca al QB e smadonni.
Ciò, come vedi non significa che io veda miglioramenti, ma non tutto negativo. Non vedere tutto negativo allo stesso tempo non vuol dire che siamo messi bene, anzi, siamo molto, troppo altalenanti fra un down e l'altro. Ma dalla week 1 almeno di 3rd ne chiudiamo moooolti di più.

Waiting for the light.



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3359
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda goldenboylepre » 28/09/2017, 20:28

Strembald ha scritto:
27/09/2017, 21:12

Dunque, sei perplesso sulla OL. Ovvio che sei perplesso, ovvio che lo sono anche io. Ma il neretto che ti ho evidenziato infatti è scritto male perchè i miglioramenti succosi sono relativi alla parola "down", concetto che riprendo al capoverso successivo.
Ho scritto in maniera ambigua hai ragione.

Brissett a volte è lentissimo a lanciare, e la linea fa ciò che può, secondo me a tratti in maniera ammirevole. Poi la giocata dopo ti vedi arrivare un NT e due lb dritti in bocca al QB e smadonni.
Ciò, come vedi non significa che io veda miglioramenti, ma non tutto negativo. Non vedere tutto negativo allo stesso tempo non vuol dire che siamo messi bene, anzi, siamo molto, troppo altalenanti fra un down e l'altro. Ma dalla week 1 almeno di 3rd ne chiudiamo moooolti di più.

Waiting for the light.
Guarda secondo me si stilerà un rapporto decisivo per il futuro non appena torna Kelly.
Da quel momento si faranno le valutazioni su chi merita di restare starter, su chi merita di restare nel roster futuro dei Colts e chi se ne deve andare (un paio di nomi sono abbastanza evidenti :biggrin: :biggrin: ).

Secondo me, la solo presenza di Kelly migliora l'efficacia dell'OL di un 20/30% e sicuramente è il giocatore più futuribile e più forte del reparto, salute permettendo.

Naturalmente, anche in questo caso, nessuna fretta nel farlo ritornare



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 28/09/2017, 20:51

Aggiornamento intanto sul fronte infortuni:

Vontae Davis: Full participation
Ryan Kelly: limited participation

Non è molto ma è qualcosa....



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 02/10/2017, 22:18

Incredibile

Guardi per un tempo la partita e pensi che davvero se non fosse per qualche infortunio di troppo e qualche circostanza sfavorevole si avrebbe una bella squadra. Giochiamo in un frastuono assordante, con il terzo centro, con il secondo QB.
Pagano vince i challenge, brisset si fa venire belle idee, Hooker intercetta e facciamo turnover finalmente, le corse le fermi che è una bellezza e vedi un po di disciplina dietro.

Poi qualcosa si inceppa e in men che non si dica ti ritrovi ad aver perso la partita e non sai come spiegartelo. O meglio in cuor tuo lo sai forse perchè, ma dopo esserti ritirato a casa, dopo una giornata pesante, vuoi vederti i colts con una division che ha fatto di tutto per favorirti oggi....a volte pensi se davvero non hai sbagliato colori.

La strada da fare nel tunnel è ancora tanta. Ma tanta tanta.
Mi ritiro in silenzio stampa per un po'.



Avatar utente
goldenboylepre
Pro
Pro
Messaggi: 3359
Iscritto il: 25/07/2010, 20:49
NFL Team: Indianapolis Colts
Località: Provincia di Lecce

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda goldenboylepre » 07/10/2017, 9:39

Strembald ha scritto:
02/10/2017, 22:18
Incredibile

Guardi per un tempo la partita e pensi che davvero se non fosse per qualche infortunio di troppo e qualche circostanza sfavorevole si avrebbe una bella squadra. Giochiamo in un frastuono assordante, con il terzo centro, con il secondo QB.
Pagano vince i challenge, brisset si fa venire belle idee, Hooker intercetta e facciamo turnover finalmente, le corse le fermi che è una bellezza e vedi un po di disciplina dietro.

Poi qualcosa si inceppa e in men che non si dica ti ritrovi ad aver perso la partita e non sai come spiegartelo. O meglio in cuor tuo lo sai forse perchè, ma dopo esserti ritirato a casa, dopo una giornata pesante, vuoi vederti i colts con una division che ha fatto di tutto per favorirti oggi....a volte pensi se davvero non hai sbagliato colori.

La strada da fare nel tunnel è ancora tanta. Ma tanta tanta.
Mi ritiro in silenzio stampa per un po'.
Sono stato in silenzio tutta la settimana perché davvero non mi capacitavo di quello visto.
Avrò visto il primo tempo almeno 3 volte e un paio di volte il terzo quarto.
E' impossibile per qualsiasi mente pensante riuscire a cambiare in peggio una squadra in quel modo. Non ho la più pallida idea di cosa facciano il Clown e la cricca durante l'halftime ma magari sarebbe meglio per tutti se si facessero un giro tra i locali dei vari stadi più che scendere negli spogliatoi.
Davvero non riesco a immaginare come abbiano potuto trasformare la squadra vista nel primo tempo in quella vista nel secondo. :dash2: :dash2: :dash2: :dash2: :dash2:

Parlando della gara di domani, una guerra tra poveri, almeno abbiamo la grazia di rivedere Kelly a comandare la linea. Non sapete quanto ho desiderato questo momento in queste ultime settimane, forse più del ritorno di Luck.
Tornano anche Quincy, che potrebbe anche partire da starter viste le condizioni non perfette di Melvin, e Mack mentre purtroppo fuori Hairston.
Magari questa situazione fa capire al Clown e soci che Butler è una S solo quando non hai niente altro quindi farlo tornare nella sua posizione naturale di quasi tutta la sua carriera anche considerato che Hooker e Farley al momento stanno facendo bene il loro lavoro.



Avatar utente
Strembald
Rookie
Rookie
Messaggi: 836
Iscritto il: 04/02/2005, 14:03
Località: Roma

Re: Indy Army - Ufficio Collocamento

Messaggioda Strembald » 08/10/2017, 11:22

Intanto mentre ci accingiamo ad affrontare la guerra dei poveri mi sono beato della conferenza di presentazione di quella che sarà per sempre la statua del nostro giocatore più rappresentativo: Peyton Manning

E' grazie a lu che ora posto in questo topic, è grazie a lui che ho guadagnato passione per questo sport, è grazie a lui che ho conosciuto cari amici in tutta Italia e all'estero.

A parte per il valore della statua (che per me è solamente un simbolo) è sempre bello poter idealmente diventare per un giorno un abitante di quella città e poter di nuovo stringersi attorno a chi ti ha reso famoso per sempre. E l'affetto della gente è stato tanto commovente quanto ovvio. E soprattutto è stato commovente quanto detto da lui alla fine del suo discorso: "....e ancora una volta, come ebbi modo di ribadire un anno e mezzo fa, ora dico che sarò per sempre un colt".

Non ho bisogno di altro. Sportivamente sono stato fortunato a godermi il 95% della sua carriera (se facciamo eccezione per il primo anno e mezzo della sua cavalcata NFL),e di aver vissuto vittorie e sconfitte. E la cosa che ebbi modo di dire ad Alvise, un caro amico conosciuto grazie al football, tifoso dei Broncos e che in quanto tifoso tanto di Elway che di Manning può capirmi benissimo, la voglio ribadire ora: sembrerà assurdo ma ho voluto a Manning ancor più bene dopo le sconfitte che dopo le vittorie. Quando veramente ami un giocatore alla follia lo senti ancor più vicino, e provi per lui ancor più affetto, dopo le sconfitte.

Manning avrà si il record di TD in una stagione, avrà si 5 mvp come mai nessuno nella storia, non è neanche lontanamente il detentore di più SB vinti, ma sicuramente ha rivoluzionato il modo di intendere l'attacco di questo sport, e ha standardizzato e innovato il concetto della posizione di quarterback come quasi nessun altro. La sua intelligenza di gioco non l'ho vista mai in nessun altro.

Grazie #18

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine




Torna a “I Topic Delle Squadre”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Elway e 1 ospite

cron