Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Il Punto d'incontro dei Fans MLB di Play.it USA
Avatar utente
gex
Senior
Senior
Messaggi: 1594
Iscritto il: 05/10/2008, 21:24
MLB Team: Atlanta Braves
Località: Strada del Prosecco (TV)

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda gex » 21/05/2017, 11:45

I White Sox firmano Luis Robert, esterno cubano con un gran potenziale. Sconosciute al momento le cifre: si parla di un bonus attorno ai 25/30 milioni di dollari, che al solito raddoppierà a causa della luxury tax, che farà anche scattare il limite di 300.000 $ per le prossime due "finestre" del mercato internazionale.
Parlando del prossimo 2 luglio, questa è la top-30 di mlb.com.

rene144 ha scritto:
21/05/2017, 0:32
Io finora ho visto solo una settantina di giocatori, quindi devo ancora completare il lavoro. Tornando a noi, questi secondo me sono i più sottovalutati, rispetto alle valutazioni mainstream (che non vuol dire che siano fenomeni, solo che siano appunto sottovalutati):
Austin Beck
David Peterson
Clarke Schmidt
Michael Mercado
Tristen Lutz

Non so se e quanto scivoleranno, ma per me il loro valore è superiore alle board attualmente in giro.
Schmidt paga certamente la TJS, su Beck sono d’accordo (solamente PerfectGame, se non sbaglio, lo ha inserito nella top-5), anche in questo caso forse influisce l'infortunio dello scorso anno. Per me due sottovalutati sono Pavin Smith e Mark Vientos.



Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Dodgers fan #7 » 21/05/2017, 12:51

Peterson lo vedo in top 20 da diverse parti, quindi non è tantissimo giù.

Bukauskas invece mi sembra effettivamente sul livello di Wright o comunque poco sotto. Forse paga il livello di competitività della ACC rispetto alla SEC, però secondo me in top 5 ci sta bene. Ammesso che Wright, McKay e Greene vadano via alle prime 3, poi c'è tanta incertezza e una squadra come i Rays potrebbe pensare ad una scelta di questo tipo.

Schmidt andrà comunque al primo giro e non credo che lui voglia restare un altro anno al college perché ha fatto la TJ un mese fa quindi sarebbe inattivo per la prima parte del 2018, ovvero quella in cui si sviluppa la regular season di college baseball. E' una scelta da Nationals, che in passato hanno preso Giolito, Fedde e Luzardo freschi di Tommy John Surgery. I Dodgers due anni fa hanno preso Walker Buehler sicuramente consapevoli del fatto che dovesse fare la TJ, per cui non credo abbiano paura a scegliere Schmidt qualora gli piacesse, a maggior ragione dopo aver visto come sta andando con Buehler. Forse va via anche prima, in ogni caso non esce dal primo giro a meno di impensabili sviluppi. E' chiaro che da sano sarebbe stata una potenziale top ten pick.

Comunque in generale mi pare una bella classe per prendere e ripulire un partente collegiale. Ci sono tanti nomi interessanti, anche non citati a cui manca poco per essere considerati partenti da MLB.



Avatar utente
gex
Senior
Senior
Messaggi: 1594
Iscritto il: 05/10/2008, 21:24
MLB Team: Atlanta Braves
Località: Strada del Prosecco (TV)

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda gex » 02/06/2017, 13:45

Meno dieci. Senza voler fare una vera e propria graduatoria, queste sono le mie preferenze, suddivise in quattro fasce.

College pitchers top-15

Kyle Wright
J.B. Bukauskas \ Alex Faedo \ David Peterson
Brendan McKay \ Seth Romero \ Tanner Houck \ Luke Heimlich \ Alex Lange \ Clark Schmidt \ Tristan Beck
Griffin Canning \ Wil Crowe \ Nate Paerson \ Blaine Knight

College hitters top-15

Pavin Smith \ Keston Hiura \ Brendan McKay \ Adam Haseley
Evan White \ Jake Burger \ Logan Warmoth \ Jeren Kendall
Stuart Fairchild \ Brent Rooker \ Riley Adams \ Kevin Merrell \ Kevin Smith \ Brian Miller \ Greg Deichmann

HS pitchers top-15

Hunter Greene \ MacKenzie Gore \ Sam Carlson
D.L. Hall \ Shane Baz
Blayne Enlow \ Jacob Heatherly \ Jake Eder \ Michael Mercado
Hans Clouse \ Tanner Burns \ Trevor Rogers \ Alex Scherff \ Chris McMahon \ Landon Leach

HS hitters top-15

Nick Pratto \ Austin Beck
Royce Lewis \ Mark Vientos \ Jordon Adell \ Heliot Ramos \ Nick Allen
Drew Waters \ Bubba Thompson \ Ryan Vilade \ Tristen Lutz
Garrett Mitchell \ M.J. Melendez \ Brady McConnell \ Alex Toral



Avatar utente
gex
Senior
Senior
Messaggi: 1594
Iscritto il: 05/10/2008, 21:24
MLB Team: Atlanta Braves
Località: Strada del Prosecco (TV)

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda gex » 09/06/2017, 23:03

Mi era sfuggito l'aumento del "tetto" per le firme dall'undicesimo round, che è salito a 125.000 $, +25% rispetto allo scorso anno. Il mio shadow draft perde già un obiettivo del primo giro prima ancora di iniziare: Luke Heimlich rischia di non venire nemmeno scelto, dopo le brutte notizie trapelate ieri.

Notizia piuttosto scontata, ma Brendan McKay è il Baseball America's College Player of the Year.



Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Dodgers fan #7 » 10/06/2017, 18:11

gex ha scritto:
09/06/2017, 23:03
Il mio shadow draft perde già un obiettivo del primo giro prima ancora di iniziare: Luke Heimlich rischia di non venire nemmeno scelto, dopo le brutte notizie trapelate ieri.

Le squadre di Andrew Friedman hanno la tendenza a prendere avanzi di galera o gente con un qualsiasi problema di makeup, sia al Draft che via trade. Josh Hamilton, Josh Lueke, Josh Sale, più altra gente che ora non ricordo e che non necessariamente si chiamava Josh.

Stai a vedere che i Dodgers quest'anno prenderanno Seth Romero al primo giro e Luke Heimlich al secondo :truzzo:



Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Dodgers fan #7 » 13/06/2017, 0:48

Mi espongo al pubblico ludibrio con un Mock dell'ultimo minuto. Sarà un successone prenderne 5 ed anzi, sembra che le carte in tavola possano mischiarsi per creare una situazione sorprendente già dalla prima scelta assoluta.

1. Twins - Brendan McKay
2. Reds - Hunter Greene
3. Padres - Royce Lewis
4. Rays - MacKenzie Gore
5. Braves - Bubba Thompson
6. Athletics - JB Bukauskas
7. Diamondbacks - Kyle Wright
8. Phillies - Shane Baz
9. Brewers - Adam Haseley
10. Angels - David Peterson
11. White Sox - Jeren Kendall
12. Pirates - Jordon Adell
13. Marlins - Pavin Smith
14. Royals - Keston Hiura
15. Astros - Heliot Ramos
16. Yankees - Alex Faedo
17. Mariners - Evan White
18. Tigers - Tanner Houck
19. Giants - Austin Beck
20. Mets - Nick Pratto
21. Orioles - Trevor Rogers
22. Blue Jays - Jake Burger
23. Dodgers - Seth Romero
24. Red Sox - Logan Warmoth
25. Nationals - Clarke Schmidt
26. Rangers - Alex Lange
27. Cubs - Hagen Danner
28. Blue Jays - Jeter Downs
29. Rangers - Griffin Canning
30. Cubs - DL Hall
31. Rays - Tristan Beck
32. Reds - Tristen Lutz
33. Athletics - Nate Pearson
34. Brewers - Sam Carlson
35. Twins - Matt Sauer
36. Marlins - Jake Thompson



Avatar utente
Hobbit83
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7958
Iscritto il: 08/11/2006, 12:01
MLB Team: Toronto Blue Jays
NFL Team: GreenBay Packers/Toronto Argos
NBA Team: Toronto Raptors
NHL Team: Toronto Maple Leafs
Località: Palasport Flaminio, RN / Stadio Renato Dall'Ara, BO

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Hobbit83 » 13/06/2017, 11:51

Dodgers fan #7 ha scritto:
13/06/2017, 0:48
Mi espongo al pubblico ludibrio con un Mock dell'ultimo minuto. Sarà un successone prenderne 5 ed anzi, sembra che le carte in tavola possano mischiarsi per creare una situazione sorprendente già dalla prima scelta assoluta.

27. Cubs - Hagen Danner
Lo vedevi Catcher o Lanciatore?


Immagine

Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Dodgers fan #7 » 13/06/2017, 19:00

Hobbit83 ha scritto:
13/06/2017, 11:51
Dodgers fan #7 ha scritto:
13/06/2017, 0:48
Mi espongo al pubblico ludibrio con un Mock dell'ultimo minuto. Sarà un successone prenderne 5 ed anzi, sembra che le carte in tavola possano mischiarsi per creare una situazione sorprendente già dalla prima scelta assoluta.

27. Cubs - Hagen Danner
Lo vedevi Catcher o Lanciatore?
Credo che il piano A sia farlo giocare catcher. Poi dipende anche dall'organizzazione in cui vai a finire: ai Reds, per fare un esempio, probabilmente lo avrebbero messo direttamente sul monte perché hanno quel tipo di idea (per dire, vedevano McKay più come lanciatore che come hitter). Non so coi Blue Jays se ci siano influenze così forti sui two way players, ma credo che l'idea sia quella di svilupparlo prima come C ed infatti i Blue Jays lo hanno scelto come catcher.



Avatar utente
gex
Senior
Senior
Messaggi: 1594
Iscritto il: 05/10/2008, 21:24
MLB Team: Atlanta Braves
Località: Strada del Prosecco (TV)

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda gex » 18/06/2017, 11:17

Arizona Diamondbacks: ottimo draft a mio parere. Smith (1) e Ellis (2) sono due tra i migliori hitter collegiali, in particolare il 1B di Virginia; Varsho (CBB) garantisce un buon upside in attacco e dovrebbe essere difensivamente adeguato dietro il piatto. Matt Tabor al terzo giro può essere un furto, FB da 95 mph con margini, visto lo sviluppo fisico. Profilo simile, ma con meno margine, per Harrison Francis (4), mentre Brian Shaffer (6), futuro da #4/5, dovrebbe avanzare velocemente.
Sleepers: Buddy Kennedy (5) e Tra’Maine Holmes (11).

Atlanta Braves: qualità a discapito della quantità. Kyle Wright (1) è miglior pitcher collegiale, alla #5 era una scelta obbligata ma inevitabilmente molto costosa. Waters (2) è uno switch-hitter molto acerbo con qualche possibilità di rimanere CF, Tarnock (3) lancia forte e ha enormi margini, ma meccanica e lanci secondari sono un cantiere aperto. Il resto è un draft al risparmio pieno di senior con alcune discrete individualità, Zimmerman (5) e Hughes (7) in particolare. Chris McMahon (33) ovviamente non firmerà.
Sleepers: Jordan Rodgers (6) e Drew Lugbauer (11).

Baltimore Orioles: draft coraggioso e, di conseguenza, molto rischioso. D.L. Hall (1) è una gran presa, FB e CU sono di livello, il cambio è un po’ indietro ma il talento è indiscutibile. Adam Hall (2) è, a mio avviso, un chiaro overdraft, offrendo poco upside per uno SS liceale; Lowther (CBB) e Baumann (3) sono due pitcher collegiali solidi con differenti punti di forza e un discreto floor. Conlon (4) e Sparks (5) sono due liceali che garantiscono upside, in particolare il secondo, che deve però rifinire il suo swing. Quasi impossibili le firme di Logan Allen (16) e Greg Jones (17).
Sleepers: T.J. Nichting (9) e Trevor Craport (11).

Boston Red Sox: tutto sommato un buon draft, in cui paradossalmente le scelte che mi piacciono di più non sono le primissime. Tanner Houck (1) ha una meccanica che non mi fa impazzire, la sua sinker però un plus pitch e anche la SL è di qualità. Brannen (2) è una scommessa e forse un leggero overdraft ma il talento c’è, la hit tool un po’ meno. Netzer (3) ha uno swing mancino eccellente ma la difesa è sospetta; Thompson (4) e Sherff (5) sono le due migliori prese, a mio avviso. Il primo è stato oscurato da Heimlich e Rasmussen ma ha una FB da 95+ mph e un’ottima SL, il secondo ha una meccanica fluida e compatta e ha fatto intravedere ottima stuff.
Sleepers: Garrett Benge (13) e Charlie Madden (24).

Chicago Cubs: prime scelte più orientate verso i risultati che verso il talento. Brendon Little (1), Alex Lange (1) e Cory Abbott (2) sono tre pitchers collegiali solidi, con un buon mix di lanci, floor relativamente alto, ma con scarse probabilità di diventare più di un discreto #3. Thompson (3) e Uelmen (4) sono profili molto simili con ma minore talento di base; decisa inversione di tendenza con Jeremiah Estrada (6), FB/CH di qualità e un fisico con ampi margini. Firma complicata, viste le sirene di UCLA.
Sleepers: Tyler Thomas (7) e Chris Carrier (9).

Chicago White Sox: la parola d’ordine è potenza. Difficile trovare una coppia di slugger migliore di quella formata da Jake Burger (1) e Gavin Sheets (2), ma se il 3B di Missouri State, come appare inevitabile, si sposterà all'altro angolo dell'infield, i margini di errore si riducono parecchio. Con appena un liceale nelle prime 34 scelte non si è puntato sull’upside: Luis Gonzalez (3) non ha difetti evidenti ma non eccelle in nulla e, secondo me, ha un futuro da 4° OF. Henzman (4) è un ottimo groundballer con un mix di lanci che potrebbe portarlo a fare il partente; Evan Skoug al settimo giro è un vero furto, ma la firma sarà problematica.
Sleepers: Tyler Johnson (5) e Tate Blackman (13).

Cincinnati Reds: basta Hunter Greene. Il realtà si tratta di un ottimo draft, certamente uno dei migliori considerando il talento puro: oltre alla seconda scelta assoluta - il miglior prospetto a disposizione - da segnalare il talento cristallino di Jeter Downs (CBA) e Jacob Heatherly (3), quest’ultimo un furto al terzo giro. Tanto rischio ma enormi potenziali dividendi. Stuart Fairchild (2) ha mostrato fin qui poca potenza, ma la bat speed è eccellente così come la difesa all'esterno centro. Case (4) unisce un ottimo fisico a una discreta hit tool, potenza e ruolo sono al momento punti interrogativi. Tommy Mace (12) e Brady McConnell (33) non firmeranno.
Sleepers: Robby Howell (10) e Jared Solomon (11).

Cleveland Indians: draft complessivamente discreto ma molto coraggioso con tre HS all’inizio e senza pick al primo giro. Quentin Holmes (2), forse il giocatore più veloce dell’intero lotto, dovrebbe essere un ottimo difensore al centro, ma in attacco è tutto da decifrare. Freeman (CBB) è un overdraft con tanto potenziale in attacco ma probabilmente destinato alla 2B; Rodriguez (3) ha il ceiling maggiore dei tre e il classico profilo da RF (potenza, gran braccio) nonostante qualche problema di contatto. Clement (4), Wade (5) e Rivera (6) sono discreti performer collegiali senza grosso upside.
Sleepers: Kirk McCarty (7) e James Karinchak (9).

Colorado Rockies: floor vs ceiling, e visto il bonus pool limitato e la mancanza di scelte al primo round è una strategia comprensibile. Tra i tanti lanciatori collegiali selezionati, spiccano due positional players che offrono un buon upside, in particolare Ryan Vilade (2), tipico 3B liceale con buona difesa e tanta potenza. Chad Spanberger (6) non ha grossi problemi a battere HR, ma è limitato alla 1B: al sesto giro è comunque una buona presa. Tommy Doyle (CBB) è un ottimo rilievo che avanzerà velocemente; Gaddis (3) e McMahan (4) hanno un buon controllo e si profilano come discreti #4/5 di rotazione.
Sleepers: Sean Bouchard (9) e Shameko Smith (13).

Detroit Tigers: draft solido anche se non spettacolare. Alex Faedo (1) è sceso parecchio senza apparenti motivi, alla #18 è un furto; Reynaldo Rivera (2) è un leggero overdraft ma numeri offensivi difficili da ignorare, anche se dovesse spostarsi in prima. Joey Morgan (3) e Sam McMillan (5) sono un’ottima coppia di backstop in un’annata povera di talento nel ruolo: ottima difesa per entrambi e discreto potenziale offensivo, in particolare per il liceale McMillan. Gio Arriera (4) ha una gran FB ma, al momento, poco altro da offrire.
Sleepers: Garrett McCain (10) e Garrett King (11).

Houston Astros: quantità e qualità grazie a quattro delle prime 75 scelte. Per J.B. Bukauskas (1) vale il discorso fatto per Faedo, anche se in questo caso il fisico ha sicuramente giocato un ruolo importante. Joe Perez (2) è uno dei pitchers liceali più intriganti, grazie alla combinazione FB/SL: causa TJS è stato selezionato come 3B, ruolo per il quale dovrebbe avere adeguata potenza. Corbin Martin (2) è il “solito” pitcher texano dal gran fisico e buona FB ma è forse destinato al bullpen, mentre è curiosa la chiamata come 2B di J.J. Matijevic (CBB), mirata a togliere pressione a una hit tool comunque di buon livello. Tyler Ivery (3) e Peter Solomon (4) sono due lanciatori di talento con qualche problema di controllo, specialmente il secondo.
Sleepers: Jake Adams (6) e Carlos Diaz (14).

Kansas City Royals: draft decisamente rischioso. Nick Pratto (1) è forse il miglior hitter collegiale, ad alcuni ricorda Joey Votto ma è un 1B lontano almeno tre anni. Per M.J. Melendez (2) vale un po’ lo stesso discorso, senza contare la delicatezza del ruolo, che spesso è stato un ostacolo insormontabile per i liceali. Per entrambi, comunque, il potenziale è enorme. Evan Steele (CBB) e Daniel Tillo (3) sono due scelte più sicure: due mancini con una meccanica che fa pensare ad uno spostamento nel bullpen. Michael Gigliotti (4) è un’ottima presa, considerando che fino a 12 mesi fa era considerato materiale da primo giro.
Sleepers: Tyler Zuber (6) e Brewer Hicklen (7).

Los Angeles Angels: draft non molt profondo, ma prime scelte di qualità. Jordon Adell (1) richiederà molta pazienza ma come talento puro è secondo solamente a Greene: l’eccellente bat speed e il gran braccio (ha un passato recente sul monte) possono farlo diventare un elite RF. Le quotazioni in cal di Griffin Canning (2) sono dovute a dubbi sull'integrità fisica: sul monte, il RHP di UCLA offre quattro lanci di qualità, tra i quali spicca l’ottimo CH. Jacob Pearson (3) è un esterno senza grossa potenza, con una buona hit tool e discreta difesa. John Swanda (4) e Joseph Booker (5) sono due pitcher liceali con buon potenziale ma ancora acerbi.
Sleepers: Jonah Todd (6) e Jerryell Rivera (11).

Los Angeles Dodgers: buon draft, molto bilanciato. Jeren Kendall (1) può essere un furto, esterno completo con problemi di contatto che lo hanno fatto scivolare (troppo) nella considerazione generale. Morgan Cooper (2) ha un’eccellente FB, quattro buoni lanci ma una storia clinica complessa; Connor Wong (3) ha una buonissima hit tool, è stato selezionato come catcher ma può essere difensivamente adeguato ovunque nell'infield. James Marinan (4) è una scommessa, ma il fisico e la FB da 95+ mph fanno molto ben sperare. Da non sottovalutare il terzetto di lanciatori collegiali, Ottesen (5), Montgomerie (6) e Pop (7).
Sleepers: Rylan Bannon (8) e Zach Reks (10).

Miami Marlins: draft nella media, senza infamia e senza lode. Trevor Rogers (1) è il pezzo pregiato, nonché l’unico liceale nei primi dieci round. I mancini che lanciano 95 mph sono sempre molto appetibili, in questo caso lascia qualche perplessità la qualità dei lanci secondari. Brian Miller (CBA) è il prototipo del leadoff CF senza molta potenza, mentre Joseph Dunand (2) ha mostrato discreta potenza ma ho il dubbio che sia salito parecchio più per legami di parentela che per reale valore. Riley Mahan (3) oltre alla buona avg offre poco, mentre Colton Hock (4) è un buon rilievo con possibilità di fare il partente.
Sleepers: Jared Barnes (8) e Gunner Leger (26).



Avatar utente
gex
Senior
Senior
Messaggi: 1594
Iscritto il: 05/10/2008, 21:24
MLB Team: Atlanta Braves
Località: Strada del Prosecco (TV)

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda gex » 18/06/2017, 11:17

Milwaukee Brewers: draft molto bilanciato ma senza rinunciare al potenziale. Keston Hiura (1) ha battuto come un fabbro nonostante un problema al gomito che, per quanto preoccupante, non dovrebbe richiedere la TJS; difensivamente molto versatile, spicca per l’eccellente hit tool. Tristen Lutz (CBA) è un RF che non ha ancora mostrato la potenza che il fisico e lo swing dovrebbero garantirgli; Lemons (2) è un lottery tick con un fisico molto promettente. K.J. Harrison (3) due anni fa sembrava destinato al primo giro, dubbi in attacco e in difesa ne hanno abbassato il valore ma il potenziale resta. Nick Egnatuk (5) e Devin Hairston (6) sono buoni hitter adeguati ai loro ruoli, 3B e SS rispettivamente.
Sleepers: Jayson Rose (8) e Justin Bullock (16).

Minnesota Twins: forse il miglior draft in assoluto, favorito dal cospicuo bonus pool. Royce Lewis (1) è un capello sotto a Greene come ceiling e anche se la sua chiamata è stata sorprendente, si tratta di una gran presa. Brent Rooker (CBA) ha messo insieme numeri offensivi da videogioco in una delle conference migliori; Landon Leach (2) lancia forte ma deve migliorare la meccanica e i lanci secondari. Blayne Enlow (3), se firma, è forse il più grosso furto del draft grazie alla combinazione FB/CU di alto livello. Barnes (4) è un mancino collegiale con ottima CH, mentre De La Torre (6) è uno SS portoricano con buona difesa e parecchio potenziale offensivo.
Sleepers: Andrew Bechtold (5) e Christian Broussard (22).

New York Mets: prime due scelte eccellenti, meno entusiasmanti le altre. Difficile trovare un pitcher collegiale statisticamente più dominante di David Peterson (1), mancino con ottimo command di quattro lanci e una meccanica pulita. Gran presa anche Mark Vientos (2), prospetto molto rischioso ma un potenziale fenomeno in attacco giocando SS o più verosimilmente 3B. A seguire due pitcher collegiali ancora grezzi, Tony Dibrell (4) e Marcel Renteria (6) alternati a due OF di Stanford con buon potenziale, Quinn Brodey (3) e Matt Winaker (5). Jake Eder (34), un mio pupillo, non firmerà.
Sleepers: Trey Cobb (8) e Joe Cavallaro (24).

New York Yankees: draft all’insegna dei pitchers, ben 10 nelle prime 11 chiamate. Clarke Schmidt (1) è un pitcher avanzato con due lanci potenzialmente plus e un discreto CH; il grosso punto interrogativo riguarda ovviamente il recupero dalla TJS. I soldi risparmiati serviranno per firmare Matt Sauer (29, pitcher liceale dall'enorme talento, plus FB ma una meccanica un po’ violenta. Trevor Stephan (3) e Glenn Otto (5) sono due pitcher collegiali con ottima breaking ball ma forse destinati al bullpen; Canaan Smith (4) è un esterno liceale (probabile RF) con buona disciplina e discreta potenza. Due obiettivi del mio shadow draft, Tristan Beck (29) e Tanner Burns (37) non firmeranno.
Sleepers: Eric Wagaman (13) e Harold Cortijo (14).

Oakland Athletics: draft eccellente e molto bilanciato. Austin Beck (6) è stato paragonato a Mike Trout e il parallelo, per quanto azzardato, fa ben capire il potenziale dell'OF dal North Carolina. Probabilmente la miglior bat speed del gruppo. La velocità è la dota migliore di Kevin Merrell (CBA), che difficilmente diventerà più di un utility player. Greg Deichmann (2) e Will Toffey (4) sono hitter collegiali che offrono potenza (il primo) e hitting ability (il secondo) . Nick Allen (3) e Santi Sanchez (5) sono un po’ sottovalutati, si tratta di due liceali difensivamente validi in ruoli delicati (SS e C rispettivamente). Garrett Mitchell (14) andrà al college.
Sleepers: Brian Howard (8) e Wyatt Marsk (13).

Philadelphia Phillies: draft solido anche se poco appariscente. Adam Haseley (1) è un esterno completo cui manca solo un po’ di potenza, difesa e hit tool sono di buon livello. Spencer Howard (2) e Connor Seabold (3) sono pitcher simili, buon controllo ma upside limitato; Jake Scheiner (4) è un 3B con potenza con problemi di controllo e difesa sospetta. Ethan Lindow (5), unico liceale tra i top-10, è un mancino con buona meccanica ma comprensibilmente grezzo; Dalton Guthrie (6) era materiale da secondo giro, sceso a causa di guai fisici.
Sleepers: Jhordany Mezquita (8) e Colby Fitch (13).

Pittsburgh Pirates: draft all'insegna dell'upside, con quattro liceali ad aprire. Shane Baz (1) ha il potenziale da asso, buon fisico, meccanica fluida, gran FB e lanci secondari di livello. Steve Jennings (2) ha un profilo simile, con meno talento e un CH ancora da sviluppare. Calvin Mitchell (2) è un esterno limitato difensivamente (leggasi LF) con uno swing pulito che al momento non esprime molta potenza; Conner Uselton (CBB) è un OF molto atletico probabilmente destinato agli angoli. Dylan Busby (3) è il primo collegiale: il 3B di Florida State possiede una buona hit tool ma forse non la potenza richiesta dal ruolo. Jason Delay (4) garantisce leadership e difesa, ma ben poco in attacco, Jared Oliva è una gran presa al settimo giro.
Sleepers: Deon Stafford (5) e Beau Sulser (10).

San Diego Padres: draft enormemente rischioso, le prime sei scelte sono tutti giocatori liceali. Il mancino MacKenzie Gore (1) è il miglior lanciatore liceale, tre potenziali plus pitches e un magnifico leg-kick. Può diventare un ace o non arrivare in AA. Luis Campusano (2) e Blake Hunt (CBB) sono due scelte altrettanto rischiose: si tratta di due catcher liceali con buone basi difensive ma tutti da scoprire in attacco. Mason House (3) è un esterno molto atletico che dovrebbe garantire discreta potenza, mentre Sam Keating (4) deve sviluppare i lanci secondari da accompagnare alla discreta FB. Jonny Homza (5) viene dall’Alaska ed è un po’ un oggetto misterioso, al momento.
Sleepers: Olivier Basabe (8) e Chandler Newman (11).

San Francisco Giants: draft atipico per i canoni dei Giants, con tre liceali all'inizio. Heliot Ramos (1) unisce un ottimo fisico, buona velocità e tanta potenza: giovanissimo, subisce parecchio SO ma ha il potenziale per essere un CF con potenza sopra media. Jacob Gonzalez (2), figlio di Luis Gonzalez, ha uno swing che genera enorme potenza ma sembra destinato all'angolo destro dell'infield; Seth Corry (3) ha due lanci sopra media ma qualche problema di controllo, mentre Garrett Cave (4) e Jason Bahr (5) dovrebbero finire nel bullpen, anche se il primo può essere un buon partente. Bryce Johnson (6) è un esterno atletico molto veloce, tipica scelta di San Francisco.
Sleepers: Aaron Phillips (9) e Orlando Garcia (15).

Seattle Mariners: molto bene il primo giorno, sufficiente il secondo. Evan White (1) è un prospetto atipico (mancino, batte destro), potenza sotto media per il ruolo, ottimo difensore e sufficientemente atletico da far nascere il desiderio di provarlo come CF. Sam Carlson (2) è un gran furto: plus FB, gran fisico, braccio fresco e lanci secondari sopra media. Wyatt Mills (3), rilievo di Gonzaga, è una scelta al risparmio, anche Seth Elledge (4) e Oliver Jaskie (6) costeranno poco e avanzeranno velocemente nel bullpen. In mezzo David Banuelos (5) catcher difensivo con un floor relativamente alto ma un futuro da backup C.
Sleepers: Jorge Benitez (9) e J.P. Sears (11).

St. Louis Cardinals: draft inevitabilmente prudente, ma non da sottovalutare. Scott Hurst (3) ha un eccellente hit-tool e, secondo me, valeva il secondo giro. Kramer Robertson (4), SS forse destinato alla seconda base, è un netto overdraft, ma lo dico sottovoce visti i recenti successi al draft dei Cardinals. Zach Kirtley (5) è una tipica scelta di St. Louis, un 2B con un talento “normale” ma che batte parecchio. Chase Pinder (7) è un esterno molto veloce ma grezzo in attacco. In mezzo a tanti collegiali spiccano i liceali Zach Jackson (6), catcher mancino con qualità (potenza, gran braccio) ma molto acerbo, e Wilberto Rivera (8), pitcher che tocca le 96 mph ma tutto da costruire.
Sleepers: Brett Seeburger (10) e Terry Fuller (15).

Tampa Bay Rays: draft discreto, a mio avviso un po’ troppo conservativo. Brendan McKay (1) può lasciare il segno come 1B o LHP: come partente non mi fa impazzire, impegnarsi in due ruoli credo finirà per penalizzarne lo sviluppo. Drew Rasmussen (CBA) lancia molto forte (97 mph) anche dopo la TJS, ma la mancanza di un terzo lancio affidabile, oltre alla SL, rischia di relegarlo nel bullpen. Michael Mercado (2) è il sogno di ogni pitching coach: al momento è tutta proiezione ma c’è il materiale per ricavarne un ace. Taylor Walls (3), SS switch-hitter, offre ottima disciplina ma non un grosso upside; la sua e le scelte successive, Drew Strotman (4) e Josh Fleming (5), mirano al risparmio per poter firmare Mercado. Gavin Williams (30) e J.J. Schwarz (38) non firmeranno.
Sleepers: Justin Lewis (11) e Erik Ostberg (13).

Texas Rangers: tre HS al primo giorno, tipico draft dei Rangers. Non sono un grande fan degli OF iper-atletici ma grezzi: Bubba Thompson (1) ha però mostrato una decente hit-tool e la possibilità di 15/20 HR. Alla #26 è una buonissima presa. Chris Seise (1) ha tantissimo da dimostrare in attacco, ma ha il fisico e le qualità per rimanere all'interbase; Hans Crouse (2) ha indubbiamente talento e lancia forte, ma la meccanica non mi piace per niente. Matthew Whatley (3) è una gran presa, eccellente C difensivo che non batte molto ma prende BB e ha discreta potenza per il ruolo. Ryan Dease (4) ha un ottimo fisico ma è molto acerbo; Noah Bremer (6) è il migliore tra i collegiali scelti fino alla #10. Blaine Knight (29) ritornerà al college.
Sleepers: Joel Urena (7) e Seth Nordlin (13).

Toronto Blue Jays: buonissimo draft, incentrato su college hitters di valore. Logan Warmoth (1) è il miglior SS collegiale, ottimo guanto e quotazioni offensive in crescita. Nate Pearson (1) è probabilmente un rilievo e quindi un overdraft al primo giro, ma la FB viaggia a 100 mph ed è accompagnata da una plus SL. Hagen Danner (2) è l’unico liceale nei primi 13 round e ha un profilo anomalo come C/RHP: visto l'atleticismo credo possa diventare un ottimo catcher, con potenza e gran braccio. Discreto furto al secondo giro. Riley Adams (3) è un ricevitore con evidenti pregi (potenza, braccione) e difetti (difesa e SO), Kevin Smith (4) deve mostrare progressi in attacco per mitigare il probabile spostamento in seconda base.
Sleepers: Donnie Sellers (11) e D.J. Neal (26).

Washington Nationals: nella capitale si confermano amanti del rischio. Seth Romero (1) ha il talento da top-10, tre lanci sopra media e una squalifica permanente dalla sua squadra. Will Crowe (2) è un prodotto finito, buoni lanci, non molta stuff ed è reduce dalla TJS, alla fine del secondo giro è una presa che ci sta. Nick Raquet (3) è probabilmente un rilievo che lancia forte ma senza gran controllo, Cole Freeman (4) è un 2B molto veloce ma senza particoli pregi, destinato ad un ruolo da utility. Brigham Hill (5) lancia strikes, possiede un buon CH ma non ha molto upside; Jared Brasher (8) deve migliorare il controllo per diventare un buon rilievo.
Sleepers: Alex Troop (9) e Jackson Stoeckinger (12).



Avatar utente
Hobbit83
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7958
Iscritto il: 08/11/2006, 12:01
MLB Team: Toronto Blue Jays
NFL Team: GreenBay Packers/Toronto Argos
NBA Team: Toronto Raptors
NHL Team: Toronto Maple Leafs
Località: Palasport Flaminio, RN / Stadio Renato Dall'Ara, BO

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Hobbit83 » 18/06/2017, 11:23

Gex :enchante: :notworthy: :notworthy: :notworthy:


Immagine

Avatar utente
joesox
Pro
Pro
Messaggi: 9073
Iscritto il: 04/11/2008, 9:10
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Friuli

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda joesox » 20/06/2017, 20:45

Brian Howard di TCU ha sei K in due inning contro Texas A&M.


When they go low, we go high!

The good thing about science is that it's true whether or not you believe in it.

One, two, three, four, five. I would kick your ass. (Bill Russell)

Avatar utente
gex
Senior
Senior
Messaggi: 1594
Iscritto il: 05/10/2008, 21:24
MLB Team: Atlanta Braves
Località: Strada del Prosecco (TV)

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda gex » 20/06/2017, 22:19

Tempo di shadow draft, il sesto per me. Quest'anno la prima scelta è stata incredibilmente difficile, sono stato incerto fino all'ultimo e un po' lo sono ancora. Alla fine ho puntato tutto sull'upside di Carlson, che è stato in ballottaggio con D.L. Hall, Mark Vientos (che è andato via alla 59, maledetti Mets :biggrin: ) e Ryan Vilade. Speriamo bene. :forza:

1.21 Sam Carlson
2.60 Scott Hurst
CBB.74 Matt Tabor
3.98 Charlie Barnes
4.128 Sam McMillan
5.158 Jake Adams
6.188 Noah Bremer
7.218 Ricky Tyler Thomas
8.248 Garrett King
9.278 J.P. Sears
10.308 Garrett Benge



Avatar utente
Dodgers fan #7
Pro
Pro
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/10/2008, 20:24

Re: Amateurs Baseball 2017: Draft, College, HS & International

Messaggioda Dodgers fan #7 » 02/07/2017, 23:46

Tempo di shadow draft pure per me, che altrimenti andiamo troppo per le lunghe. Questo è il mio quinto anno e devo ammettere che mi attendevo un risultato migliore, non di tanto ma qualcosa in più sicuramente.

Per dare un po' di contesto, nei quattro anni precedenti ho draftato 70 giocatori, firmandone 48. Solo quattro giocatori sono stati rilasciati, ma è anche vero che uno solo è arrivato in MLB ovvero Matt Boyd, che a dispetto del valore non eccelso è stato una discreta steal visto che l'ho firmato per 75000 dollari, quindi s'è già pagato ampiamente se è vero che mi ha fatto 210 inning a 0.7 WAR totali.

Se Atene piange Sparta non ride: i Seattle Mariners, ovvero la squadra di cui mi prendo il posto per lo shadow Draft, dal 2013 ad oggi ha sì prodotto 5 giocatori MLB, quindi quattro in più del mio, ma la produzione è inferiore visto il totale di 0 WAR (usando Fangraphs, 0.2 volendo consultare Baseball Reference). E se Sparta ha un team di professionisti che vengono pagati solo per questo, Atene lo fa nei ritagli di tempo.

Venendo al sodo, questo il mio shadow draft. Anche quest'anno si fanno venti giri.

1° (17): Heliot Ramos, CF, Leadership Christian Academy (PR)
Ritengo di essere fortunato ad avere ancora a disposizione questo ragazzino da Puertorrico alla 17: era il #9 assoluto nella mia board grazie ad una combinazione di atletismo e qualità al piatto. Non necessariamente una safe bet ma questo diamante grezzo potrebbe brillare tantissimo nei prossimi anni dopo la dovuta "rifinitura". Mi aspetto parecchio da questo ragazzo.

2° (55): Sam Carlson, RHP, Burnsville HS (MN)
Senza volerlo fare di proposito, quest'anno mi sono trovato a scegliere diversi giocatori dal Minnesota e questo è il primo. Non potevo passare su Sam Carlson, lanciatore destro dall'indubbio talento che sulla mia board era il numero 13. Copio pari pari la scelta dei Mariners. Le qualità sono quelle di un primo giro, verosimilmente è sceso a causa della richiesta esosa considerando che il ragazzo abbia firmato per 2M. Rischia di essere un pick di grande valore, a meno che il PD dei M's non bruci anche lui.

3° (93): Jake Thompson, RHP, Oregon State University
Uno dei big three della rotazione di OSU che quest'anno ha rotto culi in regular season prima di fermarsi anzitempo in quel di Omaha. Secondo me non è da escludere che possa avere la carriera migliore dei tre, anche in considerazione delle non educatissime abitudini di Luke Heimlich. Penso che possa restare un partente, motivo per il quale lo prendo al terzo giro.

4° (123): Alex Scherff, RHP, Colleyville Heritage HS (TX)
Non credo abbia ancora molta proiezione (soprattutto se è vero che sia 6'2" come da misure MLB e non 6'4" come letto altrove) ma potrebbe essere uno dei lanciatori liceali più pronti della classe. La fastball è above average ma diventerà plus se mette un altro paio di miglia, il cambio invece è plus già adesso. Manca un terzo lancio, motivo per il quale non è andato nei primi due giri ma il ragazzo promette parecchio.

5° (153): Evan Skoug, C, Texas Christian University
Un re-draft, lo avevo scelto al 18° giro nel 2014 ma non firmò scegliendo di andare a TCU. Non che sia cambiato moltissimo per lui, alla fine ha firmato per 300k, secondo me stiamo parlando comunque di un catcher vero che dopo qualche difficoltà al college ha ripreso a battere ed ha chance per diventare un hitter MLB con contatto e potenza. Questi sono giocatori che hanno del valore nascosto, infatti era ampiamente nei primi 100 della mia board, prenderlo al 5° giro ha molto senso.

6° (183): Eli Morgan, RHP, Gonzaga University
7° (213): Olivier Basabe, SS, Faulkner University
8° (243): Austin Filiere, 3B, Massachussets Institute of Technology
Non vorrei perdermi l'occasione di avere il primo giocatore MLB uscito dal MIT. Ma scherzi a parte, il ragazzo ha talento e in una organizzazione professionistica, dedicandosi interamente al baseball, potrebbe insospettabilmente emergere.

9° (273): Connor Brogdon, RHP, Lewis-Clark State University
10° (303): Kyle Serrano, RHP, University of Tennessee
Non so se sia corretto dire che sia stato rovinato dal padre (Dave Serrano è stato per 5 anni head coach a Tennessee), ma doveva firmare in uscita dal liceo, quando prometteva molto di più. Ora è al massimo un rilievo, se mai dovesse arrivare in MLB.

11° (333): CJ van Eyk, RHP, Steinbrenner HS (FL)
12° (363): JJ Schwarz, C, Florida Univerity
Non firma, ma se firma... però non firma. Non so cosa gli sia successo però l'anno scorso era ancora in considerazione per la 1 assoluta a questo draft. Ha dato segni di vita nell'ultima parte di stagione e oh, visto che il suo titolo NCAA l'ha vinto potrebbe anche pensare di fare il salto al piano di sopra, accontentandosi di un bonus contenuto.

13° (393): Bryce Montes de Oca, RHP, University of Missouri
14° (423): Mitchell Traver, RHP, Texas Christian University
15° (453): Adam Stauffer, RHP, Coatsville Area Sr HS (PA)
16° (483): Cole Percival, RHP, Riverside Poly HS (CA)
17° (513): Max Meyer, RHP, Woodbury HS (MN)
18° (543): Daniel Cabrera, CF, Parkview Baptist School (LA)
19° (573): Jake Mangum, CF, Mississippi State University
20° (603): Trevor Koenig, LHP, St. Cloud Tech HS (MN)




Torna a “MLB”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron