NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17975
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 21/11/2017, 21:42

Perfetto per noi con la pick dei Lakers.
Esordio nel 2020



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 285
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda Jack » 21/11/2017, 23:01

Non vedo perché dovrebbe tornare per un altro anno visto quando prendono le prime scelte. Anche perché ha la miglior efficienza della storia del college basketball :laughing:

Scherzi a parte a memoria non ricordo nessuna in una situazione del genere. 2 minuti giocati in totale e magari finisce nella top 3-5, sarà un bel rischio che a lungo termine potrebbe rivelarsi anche un colpo di fortuna.



Avatar utente
jamal89
Rookie
Rookie
Messaggi: 453
Iscritto il: 25/05/2008, 8:03

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda jamal89 » 22/11/2017, 10:42

Brian_di_Nazareth ha scritto:
21/11/2017, 21:42
Perfetto per noi con la pick dei Lakers.
Esordio nel 2020
Non penso possa scendere fino alla 10/15 😆😆



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5000
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda aeroplane_flies_high » 23/11/2017, 15:38

Son riuscito a dare un occhio a qualche partita negli ultimi giorni, vi segnalo alcuni giocatori:
- Sexton bene anche se un pò pasticcione nella vittoria di Bama contro UT Arlington tra le cui fila mi ha invece colpito Kevin Harvey, 6-9 per 230 libbre con stazza e gran tiro da fuori... senior che una chiamata al secondo giro potrebbe spuntarla... o forse anche di più... dice niente Kyle Kuzma?

- Wichita State è partita malissimo contro California prima di ribaltare la gara nel secondo tempo... ma tra gli sconfitti ha brillato Don Coleman, junior che ha scritto il career high con 35, secondo trentello stagionale

- molto interessante anche Penn State vs Texas A&M, Robert Williams era alla seconda uscita stagionale dopo due gare di sospensione per non specificati motivi disciplinari interni... gran bel giocatore, si nota subito la grande stazza, spalle larghissime e braccia infinite, assieme ad una grande mobilità. Così a guardarlo ricorda fisicamente Karl Towns, anche se parliamo di altezza inferiore e anche a livello di talento siamo un pò più indietro... ma materiale da top5
molto interessante anche Tyler Davis, altro lungo di TA&M, bel giocatore da panchina NBA in prospettiva, direi un Taj Gibson.
Ma anche Penn State offre begli spunti... Lamar Stevens, discreta ala con punti nelle mani che può andare al ferro ma anche tirare da fuori; sophomore, riuscisse a diventare uno stretch fuor a livello NBA potrebbe diventare interessante, al momento lo vedo più materiale da Europa.
Altro secondo anno, il suo compagno Tony Carr invece ha impressionato... 31 punti scherzando nel primo tempo tutti gli avversari... triple da 8 metri, isolamenti sulla linea di fondo con tiro in turn-around di una morbidezza bryantesca... questo è un 6-5 per oltre 200 libbre che può giocare anche playmaker... per ora sotto i radar, ma non ci resterà ancora per molto...



Avatar utente
John Doe
Pro
Pro
Messaggi: 8320
Iscritto il: 09/12/2011, 17:18
NFL Team: Indianapolis Colts
NBA Team: Toronto Raptors

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda John Doe » 24/11/2017, 17:36

stasera bagley vs bamba



Avatar utente
casper-21
Rookie
Rookie
Messaggi: 429
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda casper-21 » 25/11/2017, 0:30

John Doe ha scritto:
24/11/2017, 17:36
stasera bagley vs bamba
Nel primo tempo Bagley più attivo come scorer, Bamba più all around, ma abbastanza bene entrambi. Chi la sta spiegando a tutti però è Osetkowski.



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5000
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda aeroplane_flies_high » 25/11/2017, 9:26

Osetkowski ha spiegato pallacanestro per 45 minuti...
man amongst the babies, a causa dei problemi di falli di Allen, Duke ha giocato per lunghi tratti con 5 freshmen in campo

Osetkowski ha sezionato la zona dal gomito distribuendo 4 assist nel primo tempo e mettendo costantemente in ritmo i compagni
nella ripresa i blue devils son passati a uomo e il "polacco" s'è messo in proprio con canestri da manuale del basket: rubata sul passaggio a Bagley in ala e volata al ferro in solitaria; schiacciata su rimbalzo offensivo prendendo il tempo partendo dall'arco; canestro in semigancio destro dopo partenza a sinistra e spin sul perno sinistro a centro area. L'azione più bella è stata a mio parere un assist "alla Jokic" su un back door di un compagno con schiacciato a terra.
riuscisse a sviluppare un tiro oltre l'arco più affidabile potrebbe anche essere materiale da secondo giro... anche se difensivamente è quasi un telepass
peccato perchè la sua splendida partita è macchiata dall'episodio chiave... tripla di Allen su rimbalzo offensivo da tiro libero sbagliato e schiacciata comoda sbagliata da Osetkowski dall'altra parte... Texas fino a lì aveva praticamente sempre guidato in doppia cifra, ma su quelle due azioni la gara è cambiata emotivamente con la rimonta di Duke fino alla vittoria al supplementare

Bamba ancora acerbo, due-tre lampi che fanno intravvedere cose mirabolanti, tipo una stoppata su Bagley in cui ha mangiato la palla... rimbalzi in traffico dove le sue braccia sconfinate spiccano sopra tutti...
poi però ha giocato 26 minuti su 45 per problemi di falli e l'impressione è che sia ancora indietro a livello di comprensione del gioco e sviluppo fisico per poter reggere il campo ad alto livello in questo momento

Bagley ha dominato il pitturato segnando a piacimento, suoi i canestri decisivi per la vittoria di Duke, 31 punti e career high, positivo anche ai liberi ma mi chiedo: un 4 con quelle caratteristiche che spazio può avere nella NBA di oggi? senza dei miglioramenti concreti al tiro frontale rimangono dei dubbi su quanto possa essere giocatore dominante anche al piano di sopra

tra i suoi compagni bene Trent Jr, malino Duval anche se ha messo un paio di giocate difensive notevoli, discreto Allen che però ha giocato poco per problemi di falli, incolore Carter pur autore di una doppia-doppia.

il più spettacolare è stato però Kerwin Roach autore di 4 schiacciate notevoli... la prima delle quali in faccia a DeLaurier ha fatto saltare per aria il palezzetto... direi un Tony Allen in the making, zero tiro da fuori, ma atletismo e garra (ha subito i due sfondamenti quarto e quinto fallo per Allen)



Avatar utente
Morau
Rookie
Rookie
Messaggi: 566
Iscritto il: 02/02/2008, 20:05
MLB Team: portland mavericks
NFL Team: las vegas raiders
NBA Team: seattle supersonics
Località: provincia pesarese

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda Morau » 27/11/2017, 17:54

pareri su di lui? curry 2.0 è molto presto per dirlo.

https://www.youtube.com/watch?v=zhEZSA7zMNk



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17975
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 27/11/2017, 23:44




Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5000
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda aeroplane_flies_high » 28/11/2017, 1:01

Morau ha scritto:
27/11/2017, 17:54
pareri su di lui? curry 2.0 è molto presto per dirlo.

https://www.youtube.com/watch?v=zhEZSA7zMNk
Nelle tre partite dello scorso weekend giovedì-venerdì-domenica ha segnato 104 punti, 28-33-43

così a vederlo da lontano, sembra aver studiato mooolto Steph... molto più avanti dello Steph di Davidson nell'uso del P&R per liberarsi al tiro; molto più avanti dello Steph di Davidson a livello di fisicità e muscolarità. Simile a Steph per visione di gioco, il passaggio baseball ad una mano dal palleggio sembra proprio copiato dal figlio di Dell... che all'epoca del college se ne vedeva "sporcati" una quantità infinita da compagni indegni di giocare con cotale visionario. Young attualmente a quasi 9 assist a gara.

Tempi di rilascio e purezza del tiro inferiori a mio parere, anche se range e tecnica di tiro sono notevolissimi per un freshman (Curry fece due anni al college)

Young sembra molto più incline ad andare a centro area del Curry del college, talvolta anche con scelte e risultati non eccelsi, ma andando a prendersi tanti falli che poi fan tanti punti perchè dalla lunetta viaggia al 90%

Giocatore molto interessante, Curry ha cambiato la geografia del gioco NBA, credo che a giugno saranno in molti a pensare che Young, un buon rim-protector e tre 3&D fanno già un quintetto da playoffs... top10 pick destinato a diventare un top5

parlando di freshmen occhio a McCoy di UNLV che sta prendendo rimbalzi come ciliege... per chi poi fosse un pò depresso per i soli 2 minuti di Porter a Missouri c'è sempre la possibilità di rifarsi gli occhi col fratellino Jontay Porter...



Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 3888
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda nonsense » 28/11/2017, 1:16

Brian_di_Nazareth ha scritto:
27/11/2017, 23:44
Vabbé ma che roba assurda è? Che storia da Federico Buffa di una volta sarebbe?



Avatar utente
casper-21
Rookie
Rookie
Messaggi: 429
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda casper-21 » 30/11/2017, 9:26

casper-21 ha scritto:
17/11/2017, 10:50
Ottima impressione dal centro freshman di Maryland, Bruno Fernando. Per me un giorno sarà un giocatore nba.
Confermo. Anche nella sconfitta nell'ACC/Big 10 Challenge con 'Cuse momenti di cattiveria agonistica e dominio fisico "da pro".



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5000
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda aeroplane_flies_high » 01/12/2017, 0:18

Visto il primo tempo di Penn State-NC State

Carr assomiglia sempre di più ad un gran bel giocatore... 29 anche ieri notte



Avatar utente
aeroplane_flies_high
Pro
Pro
Messaggi: 5000
Iscritto il: 12/09/2002, 13:12
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: Venessia

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda aeroplane_flies_high » 03/12/2017, 17:31

Altra sera in ufficio per Carr 16+9 assist, sta tirando oltre il 50% in stagione da 3

interessante duello tra i due centri più interessanti del prossimo draft (Bamba permettendo)

https://www.youtube.com/watch?v=d3pp6PShLJc

https://www.youtube.com/watch?v=7fz9r24l44Y



Avatar utente
casper-21
Rookie
Rookie
Messaggi: 429
Iscritto il: 02/02/2009, 14:36
Località: San Giovanni In Persiceto (BO)

Re: NBA Draft 2018, la casa di Luka Doncic, Michael Porter e gli altri

Messaggioda casper-21 » 04/12/2017, 9:54

Purtroppo UNLV-Arizona è introvabile (per chi non l'ha vista in diretta), avrei assolutamente voluto vederla, anche per rivedere McCoy che nell'ultima giocata non mi aveva fatto una gran impressione (era anche, a detta di tutti, la sua peggior partita, quindi avevo preso male io).

Però nel weekend c'è stata la sfida South Dakota State-Missouri State, con Daum contro Alize Johnson.
Il primo stranamente coinvolto pochissimo, pochi tocchi in attacco, in serata sotto tono, una delle prestazioni peggiori che gli abbia mai visto fare. Johnson si è finalmente sbloccato dall'arco, dove quest'anno stava sparando a salve. Conferma più o meno quello che si sa di lui. Gran presenza a rimbalzo, però per me manca l'atletismo per essere un gran rimbalzista anche al piano di sopra, e soprattutto la forza fisica per tenere i contatti. Va sempre e solo a destra. Ottimo dal palleggio in campo aperto, dove è veramente un eccellente passatore. Gran piedi in difesa, ma fa fatica a difendere il post. Gli scout lo mettono al primo giro, per me farà fatica a stare in nba.




Torna a “NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron