TRADE: Butler ai Twolves

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA

Come giudicate la trade di Butler a Minnie?

1. I Bulls hanno ottenuto il nulla assoluto
4
6%
2. I Bulls hanno ottenuto molto meno di quanto potevano
23
36%
3. I Bulls hanno ottenuto un po' meno di quanto potevano
23
36%
4. I Bulls hanno ottenuto il massimo: trade in linea con il passato.
4
6%
5. I Bulls hanno ottenuto un po' più del previso
2
3%
6. Furto da parte dei Bulls
1
2%
7. Brian, smettila di fare sondaggi ad minchiam tanto hai ragione a prescindere.
7
11%
 
Voti totali: 64

Avatar utente
Bonner
Rookie
Rookie
Messaggi: 786
Iscritto il: 21/09/2004, 18:55
Località: Messina

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda Bonner » 27/06/2017, 23:29

T-wolves ha scritto:
27/06/2017, 21:16
Non si era capito il giorno dopo che era anche per quello? :forza:
C'era scritto in quell'articolo che avevi postato tu di Lowe se non erro

Io comunque avrei detto:
Dunn al peggio è un panchinaro al meglio un titolare.
LaVine al peggio è il terzo di un big trio al meglio è un All Star.
Con la 7 c'erano diversi giocatori buoni.
Dunn ho detto 200 volte che non è un bust, che avrebbe riscritto la storia non l'ho mai detto ne pensato.
Ecco, sul floor di Lavine non sarei così sicuro, specie ora che si è rotto. Se non impara qualcosa tatticamente ed in difesa, il suo ruolo è fare il sesto uomo, erede naturale di lou williams.


Immagine
Gli attacchi vendono i biglietti, le difese vincono le partite

I pazzi osano dove gli angeli temono d'andare


Sono brutto, rozzo, sporco, maleducato, irascibile, fastidioso, intollerante, intemperante, indeciso, incostante, stupidament

Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 6162
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda nolian » 28/06/2017, 1:25

Brian_di_Nazareth ha scritto:
27/06/2017, 20:40
cmq, per me la trade equilibrata era:

Butler per Lavine,Dunn,#7, scelta futura.

Questo perchè per una squadra in rebuilding, tenere la #16 ed avere una scelta futura, ti da due chances in più di prendere un franchise player (e non importa se sono due #30, visto dove fu scelto Butler) e copre il rischio che Lavine e Dunn si rivelino due investimenti errati.

Esattamente in linea con Deron Williams per Favors,Harris,#3, #21 per quelli che si rifanno al passato e che è il paragone migliore visto che era a metà del suo secondo contratto.
aspetta
Favors sarebbe equiparato a Lavine? :lmao: davvero? :lmao: :lmao: :lmao: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol:
e Devin Harris che non ci è dato sapere il perchè, ma a 27anni invece che entrare nel suo prime, aveva già iniziato il suo calo (trend che è continuato sino ad oggi), sarebbe equiparato a Dunn :dohut0: :dohut0: :dohut0:



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 6162
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda nolian » 28/06/2017, 1:33

Bonner ha scritto:
27/06/2017, 23:29
T-wolves ha scritto:
27/06/2017, 21:16
LaVine al peggio è il terzo di un big trio al meglio è un All Star.
Ecco, sul floor di Lavine non sarei così sicuro, specie ora che si è rotto. Se non impara qualcosa tatticamente ed in difesa, il suo ruolo è fare il sesto uomo, erede naturale di lou williams.
mi fate 5 nomi, di esterni, che erano decenti difensori a 21 anni?
facciamo negli ultimi 15 anni dai
mi bastano 5 ventunenni, solo 5

no, perchè il vostro è un giudizio definitivo
Isiah Thomas che oggi è un franchise player, anche se non al livello di LBJ, a 21 anni era al college e stava per diventare una pick n.60
lo stesso Butler a 21anni giocava al college e si apprestava a farsi una stagione da garbage...
...
ma voi non si sà come avete delle sentenze definitive su un 21enne che ha giocato 1stagione e mezza fuori ruolo, più un altra nel suo ruolo
un 21enne che fa tanti errori in difesa, ma che a detta di tutti (e non parlo di noi tifosi, ma dei coach che l'hanno allenato) è una dalla grande etica lavorativa...

e la storia della nba insegna che la stragrande maggioranza dei giocatori, non nascono eccellenti difensori, ma se ne hanno i mezzi atletici e l'etica lavorativa, col tempo diventano decenti/discreti/buoni/ottimi difensori
eggià, ma per voi il 21enne Lavine è già bollato come un Lou Williams
:stralol:

PS: poi per la cronaca, erede di Lou Williams? ma se anche solo a guardare i numeri, a soli 21anni e dopo neanche 100 partite giocate nel suo ruolo naturale, ha stats (punti, %2, %3, tutto...) migliori di quanto L.Williams non abbia mai avuto in carriera?
sarebbe come dire che Jokic è l'erede naturale di John Koncak



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 277
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda Jack » 28/06/2017, 2:46

A parte che ne ha 22 di anni comunque con esempi tipo I. Thomas tanto vale scambiare chiunque per uno giovane, chissà mai che la scelta numero 60 che arriva a malapena a 1.75 diventi uno da 30 di media tra qualche anno.

Comunque lasciando stare Kidd, Kobe o altri troppo vecchi per entrare nei 15 anni richiesti Butler - mai visto al college - di sicuro era meglio in difesa, Wade, Klay Thompson, Oladipo, Harden (giusto per ricordare che c'é la possibilitá che una futura star addirittura peggiori in difesa), Paul George solo perché alla fine giocava guardia i primi anni ma probabilmente anche Joe Johnson, sto sparando nomi a caso ma per quello che ho visto semplicemente mi sembra uno che in difesa non si impegna tanto e fa parecchi errori, può migliorare come tutti e come in qualunque altro aspetto del gioco, di sicuro allo stato attuale sta recuperando da un brutto infortunio, il prossimo anno diventa free agent con tutti i riechi del caso ed é scarso in difesa, nonostante questa vista l'età e i mezzi atletici ha del potenziale ma ci mancherebbe solo che per Butler avessero preso un prospetto con pochi margini di miglioramento.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17796
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 28/06/2017, 8:55

nolian ha scritto:
28/06/2017, 1:25
Brian_di_Nazareth ha scritto:
27/06/2017, 20:40
cmq, per me la trade equilibrata era:

Butler per Lavine,Dunn,#7, scelta futura.

Questo perchè per una squadra in rebuilding, tenere la #16 ed avere una scelta futura, ti da due chances in più di prendere un franchise player (e non importa se sono due #30, visto dove fu scelto Butler) e copre il rischio che Lavine e Dunn si rivelino due investimenti errati.

Esattamente in linea con Deron Williams per Favors,Harris,#3, #21 per quelli che si rifanno al passato e che è il paragone migliore visto che era a metà del suo secondo contratto.
aspetta
Favors sarebbe equiparato a Lavine? :lmao: davvero? :lmao: :lmao: :lmao: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol:
e Devin Harris che non ci è dato sapere il perchè, ma a 27anni invece che entrare nel suo prime, aveva già iniziato il suo calo (trend che è continuato sino ad oggi), sarebbe equiparato a Dunn :dohut0: :dohut0: :dohut0:
No aspetta tu. Prima di rispondere con faccine o con "che cavolo dici" o altre amenità del genere, leggi i post e sopratutto metti in funzione i neuroni, ammesso e non concesso che...ci siamo capiti.

Il succo era che nella trade Deron, i Jazz presero 4 pedine (la #3 appena fatta, ovvero Favors, Harris e due scelte future) in cambio di una (Deron).
Qua i Bulls ne hanno prese 3 in cambio di due.

Tu ridi di Favors, ma allora lui era la #3 appena scelto, non il telepass zoppo che va rinnovato a breve (Lavine).
Tu dici che Harris era in fase calante (ma invece lo sai col senno di poi, all'epoca non era affatto così) mentre il rookie arrivato 20mo nella lista dei giovani l'anno in cui il RoY lo vince, per abbandono della concorrenza, il ragionier Brogdon avrà chissà quale futuro.

Allora se permetti, un sacco di :stralol: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol: :stralol: me li faccio io.



StefanoDW
Senior
Senior
Messaggi: 1275
Iscritto il: 29/12/2009, 22:53

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda StefanoDW » 28/06/2017, 9:40

Brian_di_Nazareth ha scritto:
27/06/2017, 20:40
cmq, per me la trade equilibrata era:

Butler per Lavine,Dunn,#7, scelta futura.

Questo perchè per una squadra in rebuilding, tenere la #16 ed avere una scelta futura, ti da due chances in più di prendere un franchise player (e non importa se sono due #30, visto dove fu scelto Butler) e copre il rischio che Lavine e Dunn si rivelino due investimenti errati.

Esattamente in linea con Deron Williams per Favors,Harris,#3, #21 per quelli che si rifanno al passato e che è il paragone migliore visto che era a metà del suo secondo contratto.
Ecco, intendevo dire esattamente questo.. magari Minnie ci avrebbe pensato 100 volte di più ma se tu cedi il tuo all-star di 27 anni lo fai evidentemente per ricostruire e i Bulls avevano poco o nulla per farlo e sono rimasti con poco o nulla.
Vediamo ora come si muovono in free agency: sono pronto a scommettere che strapagheranno qualcuno e il prossimo anno si ritroveranno a strapagare X e dare 100Ma Lavine. Senza contare che c'è la mossa no-sense di Wade che in questi due anni ha pesato come una spada di Damocle.

Oh poi queste sono supposizioni: magari Dunn fa una stagione strepitosa e Markkanen è il nuovo Porzingis;ad oggi però la trade mi sembra parecchio sbilanciata pro T-wolves



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7344
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda T-wolves » 28/06/2017, 10:20

Bonner ha scritto:
27/06/2017, 23:29
Ecco, sul floor di Lavine non sarei così sicuro, specie ora che si è rotto. Se non impara qualcosa tatticamente ed in difesa, il suo ruolo è fare il sesto uomo, erede naturale di lou williams.
Infatti tutti i big 3 in un team sanno sia difendere che attaccare. Io ne conto pochi che lo fanno.



Avatar utente
BigSleepy
Senior
Senior
Messaggi: 1254
Iscritto il: 27/06/2014, 12:08
NBA Team: Orlando Magic

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda BigSleepy » 28/06/2017, 10:48

Favors negli ultimi 2 anni è stato martoriato dai problemi fisici, ma prima valeva più di LaVine oggi...

...che ha 22 anni, è giovane e ha potenziale, ma in difesa non è che è scarso, è uno dei peggiori della lega, ha delle doti atletiche impressionanti ma non va dentro neanche per sbaglio e un QI cestistico non esattamente sopraffino.

Però spezzo una lancia a favore di Nolian e T-Wolves: è normale sopravvalutare i giocatori della propria squadra, chiunque tifi lo fa, lo faccio pure io eh.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17796
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 28/06/2017, 11:01

BigSleepy ha scritto:
28/06/2017, 10:48
Favors negli ultimi 2 anni è stato martoriato dai problemi fisici, ma prima valeva più di LaVine oggi...

...che ha 22 anni, è giovane e ha potenziale, ma in difesa non è che è scarso, è uno dei peggiori della lega, ha delle doti atletiche impressionanti ma non va dentro neanche per sbaglio e un QI cestistico non esattamente sopraffino.

Però spezzo una lancia a favore di Nolian e T-Wolves: è normale sopravvalutare i giocatori della propria squadra, chiunque tifi lo fa, lo faccio pure io eh.
Questo va bene, ci mancherebbe. Però se in un sondaggio a tifosi random, 41 su 47 vedono una trade sbilanciata verso i twolves e 20 su 41 la vedono come furto Twolves o Tvolves che la vincono di molto, un qualche dubbio solido deve venire...

Se poi la critica internazionale è schierata allo stesso modo....

Questo non significa che domani i Bulls si troveranno in casa solo catorci, tutto può succedere per carità.
Ma oggi quella trade è percepita come sbilanciata (e non di poco) sul lato Minnie.

Fine. Mica si toglie l'onore a nessuno. Tanto di cappello a Thibs che l'ha fatta.



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 6162
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda nolian » 28/06/2017, 11:13

Ma guarda che sulla tesi che la trade sia sbilanciata verso i tw, ne io ne Twolves abbiamo mai ribattuto nulla

Noi abbiam ribadito (con Sampras e non ricordo chi altro) che la contropartita ricevuta dai Bulls non è pessima o nulla come avete scritto voi, ed è in linea con trade analoghe

Se aveste scritto "trade sbilanciata pro-tw" , io non avrei mai scritto alcun post
Questo al di là dell'esser d'accordo o meno
Ma dirò di più, non avrei scritto nulla anche se aveste scritto "contropartita Bulls normale, ma trade 100% pro tw, furto tw" ... Non so se mi sono spiegato



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7344
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda T-wolves » 28/06/2017, 11:19

Butler: “Deduco che essere la faccia della franchigia non sia così bello come immaginavo, ma va bene lo stesso. Abbiamo visto tutti a cosa mi ha portato. Perciò, grazie ma non voglio più essere chiamato così. Ho dato tutto quello che avevo alla città e alla squadra. Loro cosa possono dire? Che non ero forte abbastanza come giocatore? Non so come altro si può definire”. “Hanno scelto la strada che hanno scelto, non ne sono arrabbiato. Non erano convinti che fossi forte abbastanza, ma è ok. Per me fa già parte del passato. Affronterò anche questo nello stesso modo in cui ho sempre fatto: lavorando per migliorare. E lo farò con la maglia dei Timberwolves”. Tutti sanno quello che penso di Thibodeau e quello che ha fatto per la mia carriera. Sarà grandioso: lui è uno di quelli che vuole solo vincere, conosco il suo stile di gioco, so cosa vorrà da me e so che vorrà la stessa cosa da chiunque altro in squadra, ovverosia lavorare. Saremo davvero forti, ci credo sul serio. Saremo – o almeno lo spero – la squadra più dura a scendere in campo ogni singola sera. Questa è una cosa su cui si può sempre fare affidamento, l’unica cosa che possiamo davvero controllare. Se riusciremo a farlo al massimo delle nostre capacità, vinceremo diverse partite”.

Butler ha anche sottolineato di essere uno che “ama essere sfidato dai propri allenatori”, ovverosia quello che coach Fred Hoiberg a Chicago non è mai riuscito a fare con lui. Ciò nonostante, Butler non ha problemi con il suo ex allenatore: “La gente può pensare quello che vuole, ma Fred aveva lo stesso mio obiettivo: voleva vincere. È vero, avevamo modi di fare differenti, ma non ho niente di brutto da dire su Fred, assolutamente. Forse non eravamo sulla stessa lunghezza d’onda su certe cose e un paio di situazioni potevano essere gestite in maniera diversa, ma come dissi al tempo e come ripeto ora, non rimpiango nulla. Non sono uno di quelli che si tiene tutto dentro: sono quello che sono, e so di non essere perfetto”.

“La cosa assurda è che stavo parlando con dei ragazzi per Cleveland, poi c’erano tutti i rumors su Boston, Minnesota, Phoenix, e poi la sensazione che potessi rimanere a Chicago. C’erano così tante persone a dirmi cosa sarebbe potuto succedere che sono arrivato a un punto in cui ho smesso di prestarci attenzione”. Butler si era convinto così che sarebbe rimasto perché il prezzo richiesto dai Bulls sembra essere troppo alto per chiunque, ma poi – proprio dopo una giornata a Parigi passata con l’amico Dwyane Wade, il quale ha esercitato l’opzione da 24 milioni per rimanere ai Bulls e giocare con Butler… – all’improvviso tutto è cambiato. Lo scambio con i Cavs è saltato dopo il caos creatosi a Cleveland con l’addio improvviso del GM David Griffin, che ha portato gli stessi membri dei Cavaliers a sconsigliare a Butler di spingere per uno scambio. Alla fine, tutto si è risolto con il colpo a sorpresa. L’accordo dei Bulls con Minnesota e il ritorno a due anni di distanza alla corte di coach Thibodeau: “Adesso lasciatemi essere un giocatore dei T’wolves. È l’unica cosa a cui sto pensando. Voglio diventare un vincente, fare tutto il possibile per la mia nuova squadra e raggiungere assieme a loro gli obiettivi che mi sono prefissato”.

Il suo post di addio: “Chicago, cosa posso dire?! Faccio davvero fatica a trovare le parole perché sei stata molto più che la mia casa negli ultimi 6 anni, sei stata la mia vita! Mi hai accolto come un figlio e mi hai spinto a migliorare giorno dopo giorno, stagione dopo stagione. Onestamente posso dire di essere sempre stato incredibilmente motivato ad avere successo: sono costruito in questo modo. Ma so che se sono diventato la persona che sono ora, e il giocatore che sono diventato, è grazie a te. Mi hai sempre spinto a non dare mai niente di meno che il mio meglio ogni sera. Questo è ciò che ti aspettavi. Questo è ciò che ti meritavi. E spero che tu sappia che ho dedicato la mia vita a questo ogni volta che sono entrato sul campo d’allenamento o sul parquet dello United Center. Grazie a tutta l’organizzazione dei Bulls, alla famiglia Reinsdorf per aver scommesso su di me nel 2011 e per avermi dato l’occasione di giocare lo sport che amo per una franchigia del genere. Non dimenticherò mai la sensazione che ho provato quando sono stato scelto e quando ho giocato i miei primi minuti. È un’esperienza che non avrei voluto provare con nessun’altra squadra e sono grato di averne avuto l’opportunità. Chicago, ti amo. Grazie per aver accolto un ragazzino da Tomball come fossi uno di voi. Ora vado in una nuova casa e in una nuova organizzazione. Per fortuna con delle facce conosciute! PS… E PROBABILMENTE LA COSA PIÙ IMPORTANTE DI TUTTE! GRAZIE A TUTTI QUELLI DIETRO L’ORGANIZZAZIONE CHE NON RICEVONO I RICONOSCIMENTI CHE SI MERITANO! VOOI TUTTI SIETE I VERI ALL-STAR!! Jimmy G. Buckets (@staceyking21)”



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7344
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda T-wolves » 28/06/2017, 11:26

Io ho detto: I Bulls hanno ottenuto un po' più del previsto.
Le trade alternative, ovvero la concorrenza, era ridicola (cosa che a quanto pare nessuno c'ha fatto caso).

Queste le parole di A.Walker: "Jimmy Butler è un distruggi-giovani. Non è un buon elemento da avere in spogliatoio. Nel corso della scorsa stagione ha sempre avuto qualcosa di negativo da dire ai compagni di squadra e al coaching staff. Se stai cercando di costruire qualcosa, come ha provato a fare Chicago anche prima di cederlo, da uno come Butler ti devi aspettare leadership dentro e fuori dal campo. Cosa che assolutamente non è stato in grado di portare alla squadra. Credo che i Bulls lo abbiano scambiato per questo." Cose che ha più o meno detto pure Rondo.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17796
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 28/06/2017, 11:54

T-wolves ha scritto: Io ho detto: I Bulls hanno ottenuto un po' più del previsto.
Ah beh sì.
Se la tua visione è "Butller è un cancro" allora i Bulls hanno usato la #17 per liberarsi del suo contratto e hanno ricevuto 2 giovani in rookie scale e un giocatore rotto in scadenza da non rinnovare per liberare cap.

In questo senso è una W per i Bulls e hanno ottenuto più del previsto...ma non è esattamente l'interpretazione comune della trade :icon_paper: :forza:



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7344
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda T-wolves » 28/06/2017, 12:00

La versione Butler cancro io non ci credo, se devo essere sincero. TT ci ha lavorato e non lo reputo un pirla.
Io non ho mai ritenuto Butler fondamentale e avrei preso altre strade. La cosa che sta facendo Ainge la si poteva fare uguale, eh. Firmi Millsap e prendi George via trade per esempio, se proprio volevi dare una accelerata era una delle tante opzioni.



Avatar utente
Myu
Rookie
Rookie
Messaggi: 181
Iscritto il: 19/12/2004, 21:36
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Foggia

Re: TRADE: Butler ai Twolves

Messaggioda Myu » 28/06/2017, 12:40

T-wolves ha scritto:
28/06/2017, 11:26
Io ho detto: I Bulls hanno ottenuto un po' più del previsto.
Le trade alternative, ovvero la concorrenza, era ridicola (cosa che a quanto pare nessuno c'ha fatto caso).

Queste le parole di A.Walker: "Jimmy Butler è un distruggi-giovani. Non è un buon elemento da avere in spogliatoio. Nel corso della scorsa stagione ha sempre avuto qualcosa di negativo da dire ai compagni di squadra e al coaching staff. Se stai cercando di costruire qualcosa, come ha provato a fare Chicago anche prima di cederlo, da uno come Butler ti devi aspettare leadership dentro e fuori dal campo. Cosa che assolutamente non è stato in grado di portare alla squadra. Credo che i Bulls lo abbiano scambiato per questo." Cose che ha più o meno detto pure Rondo.
Se 'ste cose le dicono Walker e Rondo direi che Butler è un tipo più che a posto. :lmao:




Torna a “NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite