Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Avatar utente
Bonner
Rookie
Rookie
Messaggi: 788
Iscritto il: 21/09/2004, 18:55
Località: Messina

Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda Bonner » 24/11/2016, 11:20

Rookie class scarsotta, o forse è lo scorso anno che ci aveva abituato molto bene. Fatto sta che al momento c'è un solo potenziale campione, un altro che lascia intravedere un sacco di ottime cose(Ingram), ma è chiaramente lontano un paio di anni dal poter contribuire sul serio, specialmente in attacco, ed una serie di giocatori di complemento, da cui difficilmente usciranno più di una manciata di starter.

Joel è arrivato. Aspettato 2 anni, sembra ancora più forte di quanto i tifosi 76ers potessero sognare al momento del draft. In una manciata di partite e con minutaggio limitato, ha mostrato il pacchetto completo, sui due lati del campo: ottimo senso della posizione, gran tocco e coordinazione, buon livello di leadership. E poi è enorme, quasi sempre il più grande sul parquet. Il numero di TO è altissimo al momento(come lo usg%), ma è dovuto anche "all'onore" di essere spesso raddoppiato o addirittura triplicato. Il Roy sembra già assegnato, e con margine.

L'unico che potrà insidiarlo imho(o almeno lo spero) potrebbe essere Jamal Murray. Impatto con i pro terrificante, ha sbagliato i primi 16 tiri dal campo, ma da una decina di giorni ha cambiato marcia, diventando, per alcuni periodi, il punto centrale dell'attacco delle pepite. Tira con il 42,6% da 3, ed anche in difesa se la sta cavando meno peggio di quel che si poteva pensare.

Nota di colore, al momento solo 4 rookie stanno tirando sopra il 50%, e 2 sono i fratelli Hernangomez. :ok:


Immagine
Gli attacchi vendono i biglietti, le difese vincono le partite

I pazzi osano dove gli angeli temono d'andare


Sono brutto, rozzo, sporco, maleducato, irascibile, fastidioso, intollerante, intemperante, indeciso, incostante, stupidament

Avatar utente
nonsense
Pro
Pro
Messaggi: 3876
Iscritto il: 21/01/2012, 20:24
NBA Team: 76ers

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda nonsense » 24/11/2016, 13:53

Bonner ha scritto:Rookie class scarsotta:
Diamogli un attimo di tempo a sti ragazzi! :biggrin:

Giusto pensavo alla crociata di nolian sulla rookie class 2014, che ad inizio terzo anno forse forse sta dimostrando di valere le attese.



Avatar utente
Bonner
Rookie
Rookie
Messaggi: 788
Iscritto il: 21/09/2004, 18:55
Località: Messina

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda Bonner » 24/11/2016, 15:33

nonsense ha scritto:
Bonner ha scritto:Rookie class scarsotta:
Diamogli un attimo di tempo a sti ragazzi! :biggrin:

Giusto pensavo alla crociata di nolian sulla rookie class 2014, che ad inizio terzo anno forse forse sta dimostrando di valere le attese.
Sicuramente è molto presto per dare giudizi definitivi, però mi pare lampante che ad oggi persino i players ritenuti più pronti(Dunn, Hield) stanno faticando tremendamente ad adeguarsi ai ritmi pro...


Immagine
Gli attacchi vendono i biglietti, le difese vincono le partite

I pazzi osano dove gli angeli temono d'andare


Sono brutto, rozzo, sporco, maleducato, irascibile, fastidioso, intollerante, intemperante, indeciso, incostante, stupidament

Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 6213
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda nolian » 01/01/2017, 9:43

tolti i due di Phila, provenienti da altri draft...

per l'ideale premio di ROY-of-the-class-2016...
...occhio ad un insospettabile Malcom Brogdon :notworthy: :appl: :forza:
scelto al secondo giro, forse perchè già "vecchio" (24anni), è già (imho) a mani basse The Steal Of The Draft
e se non fosse per Embiid, Saric (e quando rientrerà Simmons), potrebbe essere il primo ROY scelto al secondo giro



The Roots
Senior
Senior
Messaggi: 1708
Iscritto il: 04/02/2012, 12:32

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda The Roots » 14/01/2017, 18:58

#NuovoChamberlainCon+Tiro


"1st Team, All Defense!!" Tony Allen, Lo Zio, The Grindfather.

Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7409
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda T-wolves » 27/02/2017, 18:43

Ormai aspetto la fine dalla RS per tirare i giudizi, ma a mio avviso si è vista poca roba.
Tanta gente che anche ora viene pompata senza necessariamente motivi.
Se ne facciamo una questione di giocatori "importanti" e quindi da una 30ina di minuti in un contesto vincente io non ne vedo tantissimi nemmeno in prospettiva, ci sono diversi ragazzi interessanti di cui parlerò più a profondo alla fine delle 82.
Poi c'è sicuramente gente che "esploderà" con scoppio ritardato, ma le premesse non sono delle migliori.
Ci sono, però anche giocatori che a mio avviso sono molto poco conosciuti e che hanno fatto vedere buone cose, anche solo come panchinari interessanti. Con Embiid ai box le cifre nude e crude sono veramente basse anche se ad esempio un giocatore come Saric (per me ROY) è limitativo giudicarlo per le cifre, soprattutto nella metà campo offensiva.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7409
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda T-wolves » 01/04/2017, 15:54

1° d'aprile posso tirare i giudizi sui draftati tanto se non ci prendo posso sempre dire che scherzavo :forza:
Li metto in ordine per minuti giocati e scrivo semplicemente per me cosa diventeranno.

Ingram, LAL, 2. Potenzialmente un big 3, ma può anche essere solo un panchinaro.
Saric, PHI, 12 (2014). Minimo un 6° uomo, massimo il più scarso di un big 3. ROY.
Brogdon, MIL, 36. Finto starter o panchinaro.
Ferrell, DAL, undrafted. Panchinaro.
Embiid, PHI, 3 (2014). Potenziale da uomo franchigia, ma gli infortuni lo tormentano.
McGruder, MIA, undrafed (2013). Panchinaro.
Whitehead, BKN, 42. Forse panchinaro.
Hield, SAC, 6. Da panchinaro a starter.
LeVert, BKN, 20. Da finto starter a panchinaro.
Chriss, PHX, 8. Potenzialmente il più scarso di un big 3, ma può pure finire come panchinaro.

Sabonis, OKC, 11. Panchinaro o finto starter.
Murray, DEN, 7. 6°uomo o starter (senza essere una stella).
Harrison, MEM, 44 (2015). Forse panchinaro.
Finney-Smith, DAL, undrafted. Forse panchinaro.
Zipster, CHI, 48°. Forse panchinaro.
W.Hernangomez, NYK, 35. Da finto starter a panchinaro.
Dunn, MIN, 5. 6° uomo o finto starter.
Valentine, CHI, 14. Panchinaro.
Delaney, ATL, undrafted (2011). Forse panchinaro.
Brown, BOS, 3. Starter o 6°uomo.

Ulis, PHX, 34. Panchinaro.
Labisierre, SAC, 28. Finto starter o panchinaro.
Zubac, LAL, 32. Panchinaro.
Luwawu, PHI, 24. Panchinaro.
Siakam, TOR, 27. Forse panchinaro.
Abrines, OKC, 32 (2013). Da 6° uomo a forse panchinaro.
Prince, ATL, 12. Da finto starter a panchinaro.
McCaw, GSW, 38. Forse panchinaro.
Kuzminskas, NYK, undrafted (2011), Panchinaro.
Baker, NYK, undrafted. Forse panchinaro.

Christon, OKC, 55 (2014) Forse panchinaro.
White, MIA, undrafted, Forse panchinaro.
J.Hernangomez, DEN, 15. Da 6°uomo a forse panchinaro.
Bender, PHX, 4. Da starter a forse panchinaro.
Satoransky, WSH, 32 (2012). Forse panchinaro.
Baldwin, MEM, 17, Panchinaro.
Poeltl, TOR, 9. Da finto starter a panchinaro.
Bertans, SAS, 42. (2011). Forse panchinaro.
Bembry, ATL, 21. Forse panchinaro.
Felder, CLE, 54. Forse panchinaro.

Maker, MIL, 10. Da finto starter a forse panchinaro.
McClellan, WHS, undrafted. Forse panchinaro.
VanVleet, TOR, undrafted. Forse panchinaro.
Brussino, DAL, undrafted. Forse panchinaro.
Davis, MEM, 31. Da finto starter a panchinaro.
Forbes, SAS, undrafted. Forse panchinaro.
Layman, POR, 47. Forse panchinaro.

Prossimamente analizzo meglio, soprattutto alcuni, mica tutti. :yo:



The Roots
Senior
Senior
Messaggi: 1708
Iscritto il: 04/02/2012, 12:32

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda The Roots » 02/04/2017, 19:03

in parole povere tutti possono diventare panchinari o almeno cominciare una partita NBA, per diventare starter affidabili cosa bisogna far vedere al primo anno? :forza:

Non so mi sembra ci sia un po' troppa discrepanza tra il giocare finto starter e l'essere uno starter, comunque finisci l'analisi


"1st Team, All Defense!!" Tony Allen, Lo Zio, The Grindfather.

Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7409
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda T-wolves » 02/04/2017, 20:41

Saric - Rookie of the year
Riesce a trasportare le sue qualità dal contesto europeo al contesto americano. Indubbiamente il migliore dell'annata, va detto che ha anche trovato una squadra che lo mettesse in risalto il più possibile e lo valorizzasse molto meglio rispetto a tanti altri. Giocatore che a mio modo di vedere dipende dal contesto, molto di più rispetto ad altri. Come ho già detto può essere un 6°uomo, ma può ambire anche a molto di più, fino a diventare un ipotetico terzo giocatore per importanza in una squadra. Al momento è una Point forward con limiti al tiro.

Ingram - La speranza
Giocatore abbastanza acerbo, ma ci si poteva aspettare di più. Giusto dargli le sue attenuanti, ma ad oggi a me ha convinto abbastanza poco. Innegabile come abbia ampi margini di miglioramento in quasi tutti gli aspetti del gioco, ma ora come ora c'è poco. Fare ipotesi su cosa diventerà è quasi impossibile, non credo possa diventare un uomo franchigia, ma non è impossibile lo diventi, dovrà lavorare tantissimo, ma può pure rivelarsi un giocatore da 10-15 minuti. Attualmente non c'è una singola cosa che mi piaccia e che per quella caratteristica tu dica: questo è un fenomeno. Però ripeto può imparare quasi tutto, ma mi aspettavo partisse da una base più solida.

Brogdon - La sorpresa
Giocatore fatto e finito per diventare una pedina in un determinato sistema, ha il vantaggio che il sistema dove gioca non è così fondamentale per lui, uno vale l'altro. Per ora viaggia a % buone, la mia domanda è: le riuscirà a mantenere? Perchè se mai dovessero calare pure il suo impatto ne risentirebbe parecchio. Mi sembra un giocatore da 15-25 minuti (in contesti buoni sia chiaro), che vive e muore sulle sue %. Sa abbastanza gestire il pallone e ha un discreto fisico, ma dovrà evolversi come specialista.

Ferrell - Il fuoco di paglia
Per un attimo pareva potesse essere il nuovo I.Thomas, attenzione potrebbe pure esserlo, ma io ne dubito fortemente. Può giocare solo da PG per il suo fisico e non credo potrà mai essere un titolare (di una squadra con ambizioni). Ha avuto il suo momento di gloria perchè ha avuto un ottimo momento al tiro, ma io ci vedo pochissimo in lui. Può ambire a fare il backup con punti nelle mani. Io non mi meraviglierei se fra 5 anni fosse sparito a livello Nba.

Embiid - La promessa
Non se ne vedono tanti che in quel ruolo sanno fare quasi tutto. Possibile uomo franchigia tranquillamente. 3 anni e 31 partite, però dicono che questo giocatore ha evidenti problemi di infortuni e rischia di non essere un protagonista. Davvero un peccato. Sano sarebbe uno dei migliori 3 under 25 della lega.



Avatar utente
franzis
Pro
Pro
Messaggi: 5557
Iscritto il: 25/09/2009, 21:26
NBA Team: 2018 World Champions

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda franzis » 03/04/2017, 10:55

Brandon è un 97, gli altri sono tra 3,5 (saric) e i quasi 5 anni (brogdon) più grandi di lui, che, tranne il caso di embiid, corrispondono praticamente ad altrettanti anni di basket giocato.


“Laker Nation: Congrats to Mitch Kupchak, Jim and Jeannie Buss on drafting, who I think is a future superstar in D'Angelo Russell"
Magic Johnson, Giugno 2015

"Laker Nation: I'm looking forward to being a mentor to D'Angelo Russell on and off the court"
Magic Johnson, Maggio 2016

Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7409
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda T-wolves » 03/04/2017, 17:15

McGruder - Il fabbro
Potenziale da 3&D, ma la mano non è educatissima. Ha giocato in Ungheria e D-League prima di vedere avverato il suo sogno che aveva accarezzato con GSW, BOS e OKC, ma ora finalmente si è avverato grazie a Miami. Giocatore d'intensità che può essere utile dalla panchina.

Whitehead - Il pirata da Seton Hall
Combo-guard che a me personalmente piace poco. Mano poco raffinata, capacità di playmaking ridotte, però fisicamente non è messo male. Dovrà rifinirsi molto tecnicamente, difficilmente diventerà qualcosa di più di un panchinaro.

Hield - Chavano Ranier
Giocatore proveniente dalle Bahamas, classica SG tiratrice. Se sarà un panchinaro o uno starter dipenderà dalle sue % al tiro. Sicuramente a Sacramento ha fatto meglio rispetto a New Orleans, ma la prospettiva su di lui mi sembra invariata. Credo abbia il vantaggio di produrre in tanti sistemi di gioco e con tanti compagni diversi senza troppe difficoltà di ambientamento, ovviamente se qualcuno gliela passa decentemente è meglio. Non vedo grosso upside.

LeVert - La piccola stella nel cielo buio dei Nets
Fisicamente c'è, anche se ha qualche dubbio sulla tenuta, penso che il suo destino fosse quello di diventare role player, ma Brooklyn ha bisogno di un eroe e deve chiedergli di più. Per me è un giocatore un pò strano, mi convince il giusto, soprattutto in ottica da starter. Offensivamente è abbastanza versatile, ma non eccelle in nulla. C'è da vedere come verrà sviluppato.

Chriss - La speranza (II)
L'Ingram dei Suns. Su di lui c'erano meno aspettative, quindi ha deluso di meno, ma si può fare copia incolla da quello che ho detto per Ingram.
Per me ha meno upside rispetto il giocatore dei Lakers. Non mi sbilancio, ma non mi fa impazzire, ecco.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7409
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda T-wolves » 04/04/2017, 10:28

Sabonis - Il figlio
Per me deve evidentemente giocare con un compagno di reparto che lo completi. Non un grandissimo primo anno. Nel giusto contesto ne potrebbe uscire un lungo interessante da 20-25 minuti. OKC è la squadra giusta? Mhm, bella domanda. Io non credo. La sua stagione non mi ha entusiasmato nemmeno un pò.

Murray - Il canadese
Combo-guard, quasi sicuramente una SG. Può far canestro in tanti modi, mi ricorda i classici 6° uomini alla J.Crawford o alla L.Williams, però non sono sicuro riuscirà ad avere quell'impatto. Era partito forte con un ottimo novembre, poi si è un pò spento, a marzo è ritornato a giocare come all'inizio.

W.Hernagomez - Lo spagnolo nella grande mela
A me dà l'idea del C energico che entra dalla panchina e porta un cambio d'intensità. Molto interessante come rimbalzista offensivo. Non credo possa diventare un lungo dominante, però può essere quel giocatore che fa comodo avere.

Dunn - L'uomo da Providence
Fisicamente e atleticamente non gli si può dire nulla. Mi sembra il clone di Smart. Diverse cose da perfezionare a livello tecnico, nelle quali le prossime 2-3 estati ci diranno effettivamente chi sarà, ma un giocatore di quel tipo anche solo come panchinaro verrà sempre utile, c'è da capire quanto può essere realmente forte. Per me difficilmente diventerà un qualcosa di più di un 6° uomo o di uno starter mediocre.

Brown - Il nuovo Jimmy Butler
Non so se diventerà forte quanto Butler, non credo, però a mio avviso non ci va nemmeno così lontano come paragone, soprattutto se ci ricordiamo il primo JImmy e non quello di adesso. Offensivamente, però non credo sarà mai così incisivo (poi magari mi sbaglio).



Avatar utente
LeatherBoy
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 15070
Iscritto il: 31/10/2011, 8:37
NBA Team: Brooklyn Nets

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda LeatherBoy » 05/04/2017, 10:00

T-wolves ha scritto:
03/04/2017, 17:15

LeVert - La piccola stella nel cielo buio dei Nets
Fisicamente c'è, anche se ha qualche dubbio sulla tenuta, penso che il suo destino fosse quello di diventare role player, ma Brooklyn ha bisogno di un eroe e deve chiedergli di più. Per me è un giocatore un pò strano, mi convince il giusto, soprattutto in ottica da starter. Offensivamente è abbastanza versatile, ma non eccelle in nulla. C'è da vedere come verrà sviluppato.
Perchè ti convince poco da starter? Ok che è presto per sapere cosa potrà diventare, ma il saper fare un po' tutto per me è un pregio per uno starter, non un difetto. Difende forte almeno un paio di ruoli, ne gioca (o ha la possibilità per) giocarne altrettanti, IQ e visione di gioco, stazza e wingspan, certo deve migliorare al tiro in cui è piuttosto discontinuo, ma per me ha le caratteristiche perfette per essere starter come SF.



Avatar utente
nolian
Pro
Pro
Messaggi: 6213
Iscritto il: 27/08/2006, 17:31

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda nolian » 05/04/2017, 10:33

T-wolves ha scritto:
02/04/2017, 20:41
Ferrell - Il fuoco di paglia
Per un attimo pareva potesse essere il nuovo I.Thomas, attenzione potrebbe pure esserlo, ma io ne dubito fortemente. Può giocare solo da PG per il suo fisico e non credo potrà mai essere un titolare (di una squadra con ambizioni). Ha avuto il suo momento di gloria perchè ha avuto un ottimo momento al tiro, ma io ci vedo pochissimo in lui. Può ambire a fare il backup con punti nelle mani. Io non mi meraviglierei se fra 5 anni fosse sparito a livello Nba.
guardando i suoi numeri ho pensato a Lin più che a I.thomas
comunque nella poche volte che l'ho visto, mi è sembrato che porta in campo molta energia ed una buona difesa (che considerando che parliamo di un rookie, direi "buonissima)

chi lo ha visto piu di me può confermare/smentire la sua propensione per la difesa?

se confermasse energia e difesa può diventare un pregiato specialista per la panca



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7409
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Rookie Watch - Le bizzarre avventure di Jojo

Messaggioda T-wolves » 05/04/2017, 15:18

Innanzitutto faccio una premessa, quando parlo di un giocatore lo immagino in un ottica di squadra che va ai PO in modo stabile. Per far capire anche di più il mio discorso: Dellavedova è un backup, come faceva ai Cavs, che poi per il momento faccia lo starter ai Bucks per me è irrilevante, stessa cosa per Jackson che a OKC faceva il backup (perchè quello era il suo ruolo) e quando va a Detroit dimostra di fatto cosa fosse.
Per giocare in squadre da ultimo posto o da primissimo con contorno pieno di stelle e cap pieno costretti a firmare al minimo, ci può giocare quasi chiunque.

LeVert io l'ho classificato da finto-starter fino a panchinaro. Poi nella spiegazione ho messo direttamente che per me è un role player. Per me se fai una cosa da 5 o da 10 non è la stessa cosa, io in lui non vedo un talento eccelso, ma un talento abbastanza mediocre. Difensivamente io non sono così sicuro che si possa sviluppare bene, secondo me diventerà un difensore decente, buono ho i miei dubbi, velocità laterale sospetta e se gli aumenti i minuti per me farà vedere maggiormente le sue lacune. Con finto-starter cosa intendo? Quel giocatore che sarebbe da panchina, ma per esigenze del roster parte titolare, quel giocatore che in contesti con tanta competizione gioca 20 minuti e in contesti dove c'è solo lui o quasi ne gioca 30-35. Quel giocatore che in un roster per importanza è il 6°/7°.

Ferrell dovrebbe essere 1.83, secondo me non arriva al metro e 80, con una lunghezza di braccia mediocre. Uno del genere quasi mai in difesa può essere buono, basta un P&R tra PG e SG, forzi il cambio e il giocatore che ha contro può prendersi sempre un tiro, ma ci sono pure molte PG che lo fanno senza cambio. Giocatori così bassi sono sempre svantaggiati in difesa. Se poi è sul lato debole e deve aiutare cosa fa? E' un pò il problema di I.Thomas. Posso citare Barea, Nate Robinson ecc. Un giocatore così lo prendi per il suo attacco e a me convince meno di quelli che ho citato.




Torna a “NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron